PROSSIME USCITE PER FANUCCI, GARZANTI, NEWTON COMPTON, DEAGOSTINI, MARSILIO, SPERLING&KUPFER E MONDADORI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui! Siamo nel bel mezzo della settimana e torniamo in pista e vi parlo di tantissime novità in arrivo per le nostre case editrici! Ecco qui: 

FANUCCI

Titolo: La verità su David Raker

Autore: Tim Weaver

Data di uscita: 27 febbraio 2019

Trama: Tre giorni dopo Natale, una donna entra in una stazione di polizia. Non ha con sé un telefono né un documento d’identità, solo un pezzo di carta sul quale è scritto il nome dell’investigatore David Raker, a detta della donna, suo marito. Quando Raker la incontra è confuso. Sua moglie Derryn è morta otto anni prima, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Questa donna le somiglia e conosce dettagli sorprendenti della loro vita insieme, ma non può essere lei. Dimostrarlo, tuttavia, non è semplice neanche per lui, tanto più che anche il certificato di morte di Derryn sembra scomparso nel nulla. Nell’attesa che si faccia chiarezza, la misteriosa donna viene ospitata dalla polizia in un rifugio segreto, ma quando scompare i sospetti ricadono inevitabilmente su Raker. Dove è finita la misteriosa donna? Si tratta davvero di Derryn? Se sì, chi era la donna che l’investigatore ha fatto seppellire?


Titolo: L’inganno uccide

Autore: Dean R. Koontz 

Data di uscita: 6 marzo 2019

Trama: L’agente dell’FBI Jane Hawk sa di avere le ore contate ma, finché avrà respiro, niente e nessuno fermerà la sua guerra contro la terrificante cospirazione che minaccia la libertà e il libero arbitrio di milioni di persone. braccata non solo dal governo ma anche dalla cabala segreta responsabile della strana epidemia di omicidi-suicidi che ha colpito il suo stesso marito, Jane è costretta a fuggire e a nascondersi. La sua implacabile sete di verità e giustizia, però, non viene mai meno, e per proseguire le indagini, Jane compie un pericoloso viaggio dal sud della California fino ai pendii innevati del lago Tahoe, affrontando a testa alta le forze letali schierate contro di lei. Nulla tuttavia può prepararla alla verità agghiacciante che la attende quando finalmente si inoltrerà nel luogo oscuro e terribile dove il suo lungo incubo ha avuto origine…


GARZANTI

Prometto di amare di [Chagas Freitas, Pedro]Titolo: Prometto di amare
Autore: Pedro Chagas Freitas 
Genere: Fiction
Data di uscita: 7 Febbraio 2019
Trama: Sulla panchina, al centro esatto della piazza avvolta dal chiacchiericcio indistinto dei passanti, è seduto un uomo. Sulle gambe un taccuino da cui non si separa mai. Aspetta il momento giusto per aprirlo e annotare gli abbracci più belli di cui è testimone silenzioso. È questo che fa da più di trent’anni: andare a caccia di tutte le braccia che si incontrano e che, quando si stringono, raccontano una storia. La storia del legame inscindibile tra un genitore e un figlio. Quella della riconciliazione tra due fratelli, rimasti separati troppo a lungo. O, ancora, quella della passione che unisce due amanti in un eterno presente da cui non vorrebbero più uscire. Stralci di vita colti in un istante di muta perfezione che parla di amori unici e irripetibili. Perché l’amore è molto più di un segno su un grafico o di una voce nel dizionario. L’amore è un mistero inconoscibile, una dolce pazzia che si insinua in noi per non lasciarci più. È una forza che elude etichette e definizioni, assumendo ogni volta forme diverse: gioia, sogno, felicità. Un balsamo in grado di lenire il dolore e curare le ferite più profonde. Un’esperienza totalizzante che ci costringe a rimettere in discussione le nostre scelte e a trovare il coraggio di mettere a soqquadro il nostro mondo per renderci conto di chi siamo e di quello che ancora abbiamo da dare. E allora, per conoscere questa straordinaria emozione, basta imparare a buttarsi, a rischiare il tutto e per tutto senza pensarci troppo, ad aprire il cuore anche quando nessuno sembra avere la chiave giusta per entrare. Pazzo è chi non si abbandona alle promesse dell’amore.

NEWTON COMPTON

Un amore perduto di [Trenow, Liz]Titolo: Un amore perduto
Autore: Liz Trenow
Genere: Historical Fiction
Data di uscita: 14 Febbraio 2019
Trama: Nell’estate del 1919, Ruby sta ancora piangendo la scomparsa di suo marito Bertie, uno dei tanti soldati inglesi morti nella Grande Guerra. I suoceri, affranti, le chiedono un ultimo favore: recarsi sui campi di battaglia in Belgio per scoprire dove riposa l’adorato figlio. Alice, una donna americana, sa che suo fratello Sam è vivo. Lo sente nel cuore. Ma poiché si è arruolato sotto falso nome, non ha più alcuna notizia di lui da quando è arrivato in Belgio. Per questo abbandona la sua vita e il suo promesso sposo a Washington e salpa per l’Europa, decisa a trovare Sam. Martha ha rischiato tutto per arrivare fino al Belgio. È tedesca e sa che lì non troverà né comprensione né aiuto. Ma suo figlio si trova da qualche parte sul suolo belga e l’ultimo desiderio di suo marito era che la medaglia di suo nonno gli fosse tramandata. Martha intende adempiere alla promessa. L’incontro di queste tre donne segnerà per sempre il loro destino, perché ciò che le unisce potrebbe essere più grande delle loro differenze.


Titolo: Tutti i colori del cielo

Autore: Angela Contini

In uscita il: 11/02/2019

Prezzo: € 2,99 ebook / Copertina Rigida: € 9,00

Trama: Liam Morgan è un giovane falegname, all’apparenza un uomo tutto d’un pezzo, ma che nasconde delle inaspettate debolezze: ha mille ansie e mille fobie che gli fanno fare, il più delle volte, delle pessime figure. Jane Labelle è arrivata a Pretty Creek con la speranza di rifarsi una vita, dopo essere andata via da Londra con la sorella minore, per nascondersi da un passato di violenza che l’ha segnata profondamente. L’incontro fra Liam e Jane non è dei più romantici. Lei lo travolge, letteralmente, distruggendogli il cellulare nuovo di zecca, prima di scappare via. Ma il destino ci mette lo zampino e, quando si ritrova a condividere con Liam lo stesso piano del palazzo in cui abita, le cose sembrano mettersi piuttosto male. Ma forse sarà l’inizio di qualcosa di nuovo per entrambi, qualcosa che aiuterà Jane a liberarsi dei fantasmi del passato e a non avere paura del futuro. Un futuro nel quale c’è posto solo per Liam.


DEAGOSTINI

Titolo: Non era vero
Autore: Clare Mackintosh
Genere: Mystery
Data di uscita: 12 Febbraio 2019
Trama: Anna è sconvolta quando, a sette mesi di distanza dalla morte per suicidio del padre, sua madre sceglie di togliersi la vita nello stesso identico modo. Almeno, questo è quanto stabilisce la polizia. Ma qualcosa dentro Anna, innamorata del suo ex terapeuta e da poco divenuta mamma, si ribella all’evidenza. Nulla, nel passato della sua famiglia, giustifica un epilogo tanto drammatico. Trascorso qualche tempo dal nuovo lutto, Anna riceve un biglietto anonimo che sembra confermare i suoi sospetti. Tanto basta a spingerla a rivolgersi alla polizia nella speranza che il caso venga riaperto. L’unico disposto a darle ascolto, però, è Murray Mackenzie, poliziotto in pensione. Mackenzie, marito devoto di una donna che soffre di depressioni violente, si impegna a riaprire ufficiosamente il caso, convinto che solo nuovi e concreti indizi potranno persuadere i colleghi a prendere sul serio i dubbi di Anna…

SPERLING&KUPFER

Ancora noi di [Jones, Ruth]Titolo: Ancora noi
Autore:
 Ruth Jones
Genere: Fiction
Data di uscita: 12 Febbraio 2019
Trama: Kate è un’attrice famosa; divide il suo tempo tra il set, gli eventi mondani e l’appartamento di lusso in cui vive con marito e figlia a Londra. Callum fa il professore; conduce una vita tranquilla a Edimburgo con la sua famiglia numerosa. Quando la scuola in cui insegna decide di celebrare il proprio centenario invitando una ex alunna celebre, i mondi lontani di Kate e Callum entrano in contatto. Per la seconda volta. Perché Kate e Callum hanno un passato: segreto, passionale, struggente. Diciassette anni prima, quando lei aveva vent’anni e lui era già sposato, hanno vissuto una storia che ha sconvolto le certezze e le esistenze di entrambi. Una di quelle storie che ti segnano per sempre. Poi è finita, per un motivo che nessuno dei due vuole davvero ricordare. Ognuno è tornato alla propria vita, ha ricostruito la propria felicità. Ma il passato ci trova sempre, soprattutto quando meno ce lo aspettiamo. E a volte torna a regalarci quella seconda possibilità, tanto a lungo sognata, quando ormai non ci speravamo più, quando forse non è il momento giusto, quando diventa necessario fare una scelta che rimette tutto in discussione. La scelta che ora spetta a Kate e Callum, se vorranno scoprire come sarebbe andata se non si fossero mai lasciati.


Titolo: Beautiful Boy
Autore: David Sheff
Genere: Non – Fiction
Data di uscita: 12 Febbraio 2019
Trama: Perché il mio meraviglioso ragazzo si è perso? Che cosa è successo alla mia famiglia? Dove ho sbagliato? Sono le laceranti domande che hanno ossessionato David Sheff in ogni istante dello straziante viaggio nella tossicodipendenza del figlio Nic e nel difficile percorso verso la guarigione. Prima dell’incontro con la droga, Nic era il figlio che ogni genitore vorrebbe: cresciuto con amore dal papà giornalista e dalla mamma artista, era un ragazzo allegro e simpatico, studente modello, campione nello sport, adorato dai fratellini. Ma quando raggiunge l’adolescenza, Nic comincia a sperimentare le droghe, cadendo in una devastante discesa agli inferi, fatta di metamfetamina ed eroina. La dipendenza lo rende un relitto tremante «con due buchi neri al posto degli occhi», e inizia a mentire, rubare, scappare di casa. A chiedere aiuto e a precipitare di nuovo nel tunnel. In questo memoir straziante, spietato e sincero, scritto con il cuore e con le lacrime di un padre che ama disperatamente il figlio, David Sheff racconta i primi segnali d’allarme, le bugie, le telefonate alle tre del mattino (sarà Nic? La polizia? L’ospedale?), i tentativi di disintossicazione, le ricadute. Lo stato di continua preoccupazione diventa per lui, a sua volta, una forma di dipendenza; panico, ansia e stress incessanti richiederanno un prezzo altissimo. Eppure non si è mai arreso e ha sondato e percorso ogni strada possibile per salvare suo figlio.

MONDADORI

Risultati immagini per Cinzia Leone Titolo: Ti rubo la vitaAutore: Cinzia Leone
Titolo: Ti rubo la vita

In libreria da febbraio 2019
Pagine: 456 

Prezzo: 20 euro

Trama: Quattro storie, quattro vite che si intrecciano, tra la Istanbul della rivoluzione di
Ataturk, le leggi razziali sotto il fascismo, la guerra, e la fine del secondo millennio.
Uno straordinario romanzo corale sull’amore, la tolleranza, il destino. Ibrahim, Giuditta ed Esther, i protagonisti del romanzo, sono accomunati dal problema dell’identità: negata, tradita, scoperta e riconquistata. Ebrei a forza, ebrei in fuga o ebrei a metà, i tre si rincorrono da Jaffa a Djerba, da Alessandria d’Egitto a Basilea, da Miami a Roma, tra segreti e inganni nell’arco di mezzo secolo. Appartengono a due famiglie e a tre generazioni diverse, e si incontreranno in un finale a sorpresa. Palestina, 1936. Ibrhaim Özal è un giovane mercante turco che ha appena concluso un contratto decisivo con Avrahàm Azoulay, uno dei più noti commercianti di cotone della città. Quando Azoulay viene barbaramente ucciso, Ibrahim decide di rubarne l’identità, di rubarne la vita. Il
musulmano diventa ebreo. Una decisione che gli segnerà la vita. Ancona, 1938. Giuditta ha diciassette anni, ama nuotare, vive con i genitori e il fratello Tobia ed è innamorata di Giovanni, il migliore amico di lui. Scopre d’improvviso cosa vuol dire essere ebrea quando i fascisti le rubano il padre, anarchico, e la cacciano da scuola. I due fratelli fuggiranno da Ancona per rifugiarsi nel ghetto di Roma, durante la guerra, sotto le bombe. E poi, di ritorno ad Ancona, si troveranno sulla linea del fronte in una fattoria occupata dai nazisti. Roma, 1991. Esther, figlia di madre ebrea e di padre cristiano, delusa dagli uomini, accetta le rigide clausole di un matrimonio al buio con Ruben, un affascinante e misterioso pretendente ossessionato dalla stipula di un perfetto contratto di nozze. Ma nessun contratto è perfetto… Cinzia Leone racconta quattro vite che si intrecciano, tra la Istanbul della rivoluzione di Ataturk e la fine del secondo millennio, passando per la Seconda guerra mondiale e la persecuzione razziale. Ti rubo la vita è un romanzo corale straordinariamente appassionante, ricco di colpi di scena e personaggi indimenticabili. Un libro che riflette sulla storia, l’identità e la tolleranza.


MARSILIO

Il segreto di Masa Titolo: Il segreto di Masa
Autore: Drago Hedl 
Genere: Thriller
Data di uscita: 28 Marzo 2019
Trama: Dopo quattro mesi di riposo forzato, l’ispettore Vladimir Kovacˇ torna in servizio con l’intenzione di scoprire chi ha cercato di ucciderlo. Per farlo ha bisogno dell’aiuto del suo braccio destro, Stribor Kralj, giovane giornalista con un profondo senso della giustizia, che nel frattempo si è tuffato in un’inchiesta sulle attività di alcuni clan mafiosi croati e serbi nei Balcani. Quando alla redazione del giornale di Osijek, dove Kralj lavorava, arriva la lettera anonima di una giovane donna che denuncia le molestie subite da un potente politico locale, un caso che sembrava archiviato chiede di essere riaperto. Come se non bastasse, pochi giorni dopo, sul ciglio di una strada nei pressi della cittadina croata, viene ritrovato il corpo di Maša Bagari, figlia di un noto giudice della zona: tutti pensano a un tragico incidente, ma non Kovač e Kralj, ancora una volta fianco a fianco in una pericolosa indagine che li condurrà a far luce sulle verità più inconfessabili della buona società di Osijek.

Il confine

Autore: Giorgio Glaviano

Titolo: Il confine

1° ed. 2019
Collana: Farfalle / I GIALLI
ISBN: 978-88-297-0004-2
Trama: Fabio Meda ha perso tutto: la moglie, l’onore, il rispetto. Ed è stata solo colpa sua. Da capitano dell’Arma è stato degradato a carabiniere semplice e trasferito da Milano nello sperduto paesino maremmano di Velianova. Ora vive le sue giornate tra turni noiosi in caserma, prostitute e serate solitarie davanti alla tv. Quando però a un rave nei boschi tra Siena e Grosseto vengono rapiti tre ragazzi, l’anonima stazione dei carabinieri di Velianova si trasforma nel centro di comando della caccia all’uomo, per catturare quello che i giornali hanno cominciato a chiamare l’Orco. Un’operazione a tappeto che vede coinvolto il miglior elemento dell’Arma: il capitano Rio. All’inizio semplice spettatore disinteressato, Meda verrà obbligato a occuparsi del caso da un vecchio debito contratto con uno strozzino. Prima sfrutterà la storia del mostro per il proprio tornaconto grazie all’incontro con lo spudorato Treanni, poi vi giocherà un ruolo da protagonista in seguito al ricatto della misteriosa Nevena. Ma più Meda porta avanti la sua indagine personale e non autorizzata, più le sue ossessioni esplodono in tutta la loro virulenza. Chi è l’Orco? Quali segreti nasconde il lussuoso resort che domina la vallata? E cos’ha fatto Meda per finire in mezzo a quell’immenso lago verde fatto di alberi e silenzio? Le risposte sembrano nascondersi nelle indecifrabili profondità del bosco. Per risolvere il caso, Meda dovrà intraprendere un doloroso viaggio dentro se stesso. Solo allora giungerà alla verità, la più terribile, inaspettata e disperata possibile.

Cosa ne pensate? Cosa leggerete? Fatemi sapere, mi raccomando, ci tengo!
A presto,
Sara ©

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

REVIEW PARTY – SEMPRE E SOLO LEAH DI BECKY ALBERTALLI (#257)

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi sono qui per portarvi una lettura davvero interessante. Della serie di Tuo, Simon perchè riprende i personaggi ma assolutamente distaccato dalla storia precedente – riprende soltanto qualche fatto riguardo Simon ma si può leggere anche in solitaria se si ha voglia -, riparte un anno dopo con Leah, migliore amica di Simon. Ringrazio la Mondadori per avermi permesso la lettura di questo volume in anteprima e ringrazio Sara di Bookspedia per avermi coinvolto in questo evento. Ecco qui il libro:

Titolo: Sempre e solo Leah
Autore: Becky Albertalli
Genere: Young Adult
Data di uscita: 5 Febbraio 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2G7dmbp
Trama: Quando suona la batteria insieme al gruppo, Leah Burke non sbaglia un colpo, ma ultimamente la sua vita fatica a tenere il ritmo. Con la scelta dell’università alle porte, una mamma single adorabile ma scombinata e la perenne sensazione di essere un’outsider in mezzo ai suoi amici e alle loro famiglie perfette, Leah avverte che qualcosa è offbeat, fuori tempo. E ora che il suo forte interesse per Abby sta diventando amore, non ha il coraggio di confidare a nessuno di essere attratta anche dalle ragazze, nemmeno a Simon, il suo migliore amico serenamente gay. Basteranno il suo pungente senso dell’umorismo e il suo sguardo irresistibilmente cinico sul mondo a farle vincere la paura di perdere ciò che ha di più prezioso, aiutandola a trovare di nuovo la nota giusta? Fragili e insicuri, ma anche vulcanici e irriverenti, gli amici di Simon tornano a farci battere il cuore.

RECENSIONE

Risultati immagini per gif leah love, simonLa storia ha inizio un anno dopo Tuo, Simon ma in questa storia la nostra assoluta protagonista è Leah. Leah è in aula di musica con le sue compagne con cui ha una band e stanno decidendo il da farsi, o forse è meglio dire che stanno litigando. Tutto sembra essere lontano e vicino allo stesso tempo: la recita scolastica di cui Simon, Abby e Nick fanno parte, la scelta universitaria e l’amore che sembra tormentarla. Ogni volta lo stomaco le si aggroviglia quando vede Nick con Abby e vorrebbe esserci lei al posto suo.

Cosa succederà a Leah? Riuscirà a riscattarsi e amare come desidera? Riuscirà a dire tutto quello che prova per Abby Suso, la ragazza più in della scuola?

«Va bene, allora, Simon…» «Sì, Simon. » Sento un nodo alla gola. Perché quando Bram pronuncia il suo nome, lo fa mettendoci tutto se stesso. Come se valesse la pena dedicarci la massima cura. È una cosa davvero dolcissima, eppure, porca miseria, a volte mi scatena un’invidia… Non sono solo Simon e Bram, ovvio, ma le coppie in generale. E non è solo per il fatto che si baciano. Immagino di essere Simon che trascorre la giornata con la consapevolezza che qualcuno lo sta pensando. Dev’essere questa la parte migliore dell’innamorarsi: sentirsi a casa nel cervello di qualcun altro.

Risultati immagini per leah off the offbeatLa trama sicuramente incuriosisce e lascia spazio molto all’immaginazione oltre che parla di vita vera, la scelta del college e di come sarà il futuro. Una trama adattissima, che ci regalerà una storia dolce e unica.

La copertina è carina, sembra quasi sia la futura locandina del film. L’originale di sicuro non la batte nessuno ma trovo molto carino l’adattamento che ne è uscito fuori. Voi che ne pensate? Il titolo di questa storia è stato completamente modificato dall’originale che era “Leah on the Offbeat” quasi come a dire che Leah fosse fuori tempo, Leah fuori dal beat, cose del genere. Avrei preferito ma tenessero Leah fuori dal beat o cose simili ma comunque è simpatico l’adattamento ma non ne capisco il senso.

L’ambientazione è la medesima del volume precedente solo che ci troviamo all’ultimo anno e i studenti sono costretti a scegliere quale college / università frequentare. L’Epoca è moderna, ambientata ai giorni d’oggi.

Ogni tanto Garrett fa così. Mi scrive all’improvviso cose che non danno il via a nessuna conversazione. Semplici affermazioni. Non so mai come rispondergli. A dire la verità, a volte ho la sensazione di piacergli. Cioè, forse lo sto solo immaginando e Garrett è semplicemente un imbecille, ma mi resta sempre il dubbio.Anch’io!, comincio a scrivere, ma mi sembra una cosa del tipo: “oddio garrett ti amo tanto per favore baciami”. Così cancello e resto a fissare il telefono; poi lo riscrivo senza il punto esclamativo, lo cancello di nuovo, e infine ci rinuncio e mi guardo il manga Fruits Basket. Ecco come sono combinata. Non riesco neanche a digitare un testo di due parole senza dare di matto. E per quel ragazzo non ho nemmeno una misera cotta. Se ce l’avessi, a questo punto sarei morta.rip, Leah Burke. Deceduta per imbecillite fulminante.

I personaggi di questa storia non sono molti, cioè troveremo sempre Simon e Bram come Nick ed Abby, riuscendo persino a conoscerli meglio di quanto non sia già accaduto nel primo volume. Però vorrei concentrarmi sulla protagonista davvero singolare.

Leah è incredibilmente brava a suonare la batteria ed è bravissima nel disegno ma non si sente mai all’altezza. È una tipa tosta, a tratti detestabile nella sua arroganza ma è allo stesso tempo fragile. Non vuole che sua madre esca con un riccone tanto da trattare male anche la madre ed ha paura di mostrarsi per ciò che è. Infatti, si trova costantemente a invidiare Simon e Bram per aver fatto coming out, e il fatto che sono felici assieme. Leah è bisessuale anche se tutti la credono eterosessuale. Leah vive ogni secondo inseguendo con la mente e con gli occhi Abby Suso, amica del loro gruppo e incredibile ragazza che tutti invidiano.

Simon in questo volume sembra diventare una specie di idiota e la cosa non mi è piaciuta granché. È ovvio che per gli amici uno vorrebbe che andasse tutto bene ma laddove non è così non si può costringere uno ad essere felice secondo le proprie regole. È scorretto. E Simon più di una volta calca la mano, cosa che ho detestato non poco.

È fissata con i balli scolastici. Se li è sparati tutti, persino quando era al primo anno, o al penultimo, incinta di quattro mesi e mezzo. Ha questa teoria, che tutti i film per teenager dovrebbero concludersi con la scena del ballo.«Mi pare che tutti i film per teenager finiscano già con la scena del ballo» le ho detto. Li trova romantici. Una volta me ne ha spiegato la ragione.«È un momento in cui i problemi restano in sospeso. Le persone sembrano diverse, e sono tutte un po’ più generose le une con le altre. » (…) Mia madre, però, ha aggiunto: «Tenerci davvero, ricordo bene quella sensazione. Era bella. Non c’era spazio per snobismi. C’è qualcosa nei balli scolastici di molto sincero».

Risultati immagini per gif leah love, simonIl perno centrale di questa storia è Leah. Leah che fa dei disegni fantastici, Leah che suona la batteria da fare invidia, Leah che viene costantemente “inseguita” da Garrett che è innamorato di lei ma che lei non ricambia. Leah che vorrebbe soltanto essere notata da Abby che invece sta con Nick.

Lo stile utilizzato è tipico della Albertalli, semplice e diretto oltre che estremamente fluido. Scritto in prima persona da parte di Leah la lettura scorre veloce e pagina dopo pagina vi ritroverete sempre di più nei panni di Leah.

Dove all’inizio del libro, l’autrice tende a mostrare più l’insieme delle vicende che accadono all’interno della scuola viste sempre dal punto di vista di Leah, dopo si concentra molto di più sui sentimenti di Leah e su tutto ciò che le gira attorno. È incredibile quanto Leah mi sia arrivata in maniera diretta e l’abbia sentita molto di più di quanto io abbia sentito Simon nel libro precendente. La sua voce è prorompente, diretta ed è incredibilmente divertente nella sua ironia pungente. In certi momenti mi ha ricordato molto me, quindi devo dire di essermi affezionata a lei in maniera particolare.

Forse non ho apprezzato tanto ciò che dice ad un certo punto Abby ma credo sia comunque una reazione normale viste le circostante. Non posso dirvi di più perché rischio di fare spoiler ma è un libro che sicuramente dovete leggere. Tematiche attuali in una storia adolescenziale? Credo che la Albertalli abbia fatto un ottimo lavoro.

«Non vedo l’ora.Leah, andremo a una vera festa del college!» «Mmm. » «No, dico sul serio: sarà grandioso. Ti rendi conto che questo è solo l’inizio?» «L’inizio di cosa?» Sprofonda all’indietro, con un sorriso sognante.«Della vita vera. Dell’età adulta. » «È terribile. » «È fantastico.» Alzo gli occhi al cielo, ma quando mi sorride non posso fare altro che sorriderle anch’io.

È sicuramente una storia che non potete lasciarvi sfuggire. Io ve lo consiglio e spero che seguirete il mio consiglio. Ovviamente vi conviene partire da Tuo, Simon se volete avere un quadro generale di tutti i personaggi ma Leah è davvero incredibile.

Becky Albertalli è una scrittrice che sicuramente lascia il segno. A mio modesto parere è un autrice che colpisce e vi innamorerete dei suoi personaggi. Leah è incredibile e spero la apprezzerete come l’ho apprezzata io.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene.

Senza titolo-1

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Seguite le altre recensioni su questi blog, mi raccomando:

51056144_10218992202987187_8951785852975972352_n


Vuoi acquistare Sempre e solo Leah e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Sempre e solo Leah o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando, perchè sono davvero curiosa 😀
A presto,
Sara ©

REVIEW PARTY – LA CHIMICA DEGLI OPPOSTI DI RANDA ABDEL-FATTAH (#253)

BUONGIORNO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccomi con una nuova recensione che spero possa interessarvi. Ringrazio la Mondadori per la lettura in anteprima e ringrazio Sara di Bookspedia per avermi coinvolto in questa bella iniziativa. Ecco a voi il libro:

978880470785HIGTitolo: La chimica degli opposti
Autore: Randa Abdel-Fattah
Genere: Young Adult
Data di uscita: 22 Gennaio 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2QYyEZt

Trama: Il primo incontro con Mina è un fulmine a ciel sereno per Michael. Avviene per caso, durante una manifestazione organizzata dal nuovo partito politico fondato dal padre di lui che, con la scusa di difenderne i valori originari, si oppone all’accoglienza dei rifugiati arrivati via mare nel Paese. Il problema è che Mina sta dall’altra parte della barricata. Anni prima, infatti, ancora bambina, è scappata dall’Afghanistan insieme alla mamma e, dopo un viaggio lungo ed estenuante, è sbarcata in Australia, dove, come rifugiata, ha posto le basi per una nuova vita. Non è stato per niente facile, perché, come dice sua madre, “stare in un nuovo Paese è come camminare con una protesi. Ci vuole il doppio del tempo perché la mente e il corpo si adattino”, però Mina sembra avercela fatta. Si è lasciata alle spalle la sofferenza e il dolore passati, è diventata una ragazza coraggiosa e fiera, e una studentessa talmente brillante da riuscire a vincere una borsa di studio per frequentare una scuola privata prestigiosa, la stessa di Michael. Ed è proprio qui che le loro vite si incontrano, o meglio si scontrano, nuovamente. Fin da subito infatti è chiaro a entrambi che appartengono a due mondi diversi, lontani da ogni punto di vista, eppure l’attrazione che li spinge l’uno verso l’altra è troppo grande, troppo potente per ignorarla. E quando la situazione intorno a loro si surriscalda, è altrettanto chiaro che non è più possibile accettare un mondo in cui tutto è bianco o nero. Sarebbe più facile, ma significherebbe rinunciare al sentimento che li unisce. E nessuno dei due è pronto a farlo. Forse, alla fine, ci sono casi in cui bisogna scendere in trincea e combattere contro tutto e tutti. Casi in cui vale la pena di rischiare per proteggere ciò che più amiamo.

RECENSIONE

Protesters On the Street

La storia ha inizio ad una protesta. Micheal sta sostenendo il partito in ascesa di suo padre che mira a difendere i valori del paese opponendosi con tutte le forze all’arrivo via mare dei rifugiati. Mina, trasferita da poco nella sua zona, si trova dall’altra parte della barricata essendo arrivata dall’Afghanistan ed essendo entrata nel paese con un barcone. Lui nota il suo volto fra la folla e i due si ritrovano ben presto in classe insieme. E’ lì che Micheal tenterà di approcciare con lei ma non nel verso giusto visto che la addita come una che “Salta la fila”. Mina non si lascia intimidire e nonostante sia attratta da lui, e viceversa, lei inizia a trattarlo con la sufficienza che merita visto che non sa neanche della sofferenza che ha patito lungo il percorso. Micheal si ritroverà così a riflettere sul fatto che forse suo padre non ha ragione come crede e che ognuno è libero di avere un proprio pensiero.

Ruscirà la campagna del padre di Michael ad entrare in vigore? Riuscirà la famiglia di Mina ad essere accettata, come tutte le altre che puntualmente sbarcano ogni giorno? Riuscirà Michael a farsi un’idea tutta sua nonostante tutto quello che la famiglia gli ha sempre detto? Cosa succederà fra Michael e Mina?

L’atmosfera è elettrica e la gente è molto carica da entrambe le parti. Poi scorgo lei. I suoi occhi. Non ne ho mai visti così. Di che colore sono? Nocciola e verdi con pennellate d’autunno e frammenti di smeraldo. E io me ne sto lì con in mano il mio cartello, mentre lei è qualche passo più in là, vicino a un poliziotto, e tiene stretto il suo.

Immagine correlata

La trama è ben scritta e rappresenta molto bene questo originale Young Adult che si concentra su temi attuali e molto importanti nella società d’oggi. Non ci sono spoiler ed incuriosisce avvicinandosi sia alla sfera dei giovani che degli adulti visti i temi trattati.

La copertina italiana è carina, rappresentativa sicuramente del libro e la preferisco molto di più all’originale che vedete qui di lato. Strano ma vero signori! Segnatevi questa data perché difficilmente dico una cosa simile. 😀 Il titolo del libro è stato completamente modificato. Sarebbe potuto diventare Quando Michael incontra Mina ma detta molto francamente sarebbe stato proprio brutto da sentire. Molto meglio l’adattamento che ne è stato fatto, che risalta sia la storia che parte del contesto.

L’ambientazione di questa storia è l’Australia, che difficilmente ho visto nelle storie e nei libri, nei giorni d’oggi, con tutte le difficoltà che affrontiamo anche noi in Italia.

«Come ti senti all’idea di andare in Iraq?» chiede Joe a papà.«Non sei spaventato, dato che è così pericoloso?» All’improvviso Nathan si raddrizza e interviene prima che possiamo impedirglielo. «Papà dice che i musulmani sono violenti, perciò è ovvio che sia spaventato. Ma, sai, il nostro pappagallo è stato investito da una macchina per strada l’anno scorso. La morte è ovunque, non solo in Iraq. »

Portrait of Young Woman

I personaggi di questa storia non sono poi tantissimi. Oltre ai due protagonisti principali che sono il filo conduttore di questa storia, troveremo altri personaggi piuttosto influenti, come Terrence, bullo e migliore amico di Michael o Paula la quale ha una famiglia ricca sfondata ma si sente sola e poco amata o la famiglia di Michael che ha un ruolo centrale nella tematica del libro. Infatti il padre è a capo di un partito che cerca di bloccare l’arrivo dei migranti sui barconi e che ci siano meno clandestini e immigrati in Australia.

Michael è un ragazzo studioso e devoto alla sua famiglia. Quando suo padre gli chiede di aiutarlo nelle preparazioni per le campagne televisive che lo impegnava o nell’attività del partito, lui non si oppone. Quando gli prospettano il suo futuro nell’architettura come suo padre, non si oppone. Ama suo fratello e lo protegge dai bulli ed è amico di Terrence, un’idiota della sua classe che si diverte a bullizzare e sfruttare gli altri. È un ragazzo che maturerà nel corso del libro e capirà che vuole pensare con la sua testa e smettere di farlo con la testa degli altri.

Mina è intelligente, tanto da vincere una borsa di studio che la porterà a spostare l’intera famiglia in un altro quartiere. Quando era più piccola, ha viaggiato su un barcone che l’ha portata fino in Australia. Ha perso suo fratello e lotta per ciò che è giusto. Trova in Paula un’ottima amica su cui contare. Ama la sua famiglia e si impegna anche nell’aiuto con il ristorante afghano.

È il decimo compleanno di Hasan ed è ora di tagliare la torta. L’ho cercato tutto il pomeriggio, ma era troppo occupato a giocare con gli amici e mi faceva solo ciao con la mano ogni volta che lo chiamavo. Continuo a rincorrerlo, sorridendo. Lui ride così tanto che è costretto a fermarsi per riprendere fiato. Lo afferro dalle spalle.“Preso!” grido, facendolo girare. Balzo indietro terrorizzata. Il suo viso è privo di connotati. È così anonimo che mi spaventa: sono la sorella sopravvissuta; la sorella che non è nemmeno in grado di ricordare che aspetto avesse il fratellino. Il senso di colpa mi tormenta anche nel sonno.

Man and Woman Holding Each Others Hand Wrapped With String Lights

Il perno centrale di questa storia è il tema dell’immigrazione e della lotta per i pari diritti. Una storia in cui l’amore fa dolo da sfondo ma che apre gli occhi e il cuore di chi non ha mai visto oltre.

Lo stile utilizzato dall’autrice è semplice e particolarmente fluido. I capitoli si alternano fra Michael e Mina, in prima persona così da riuscire ad avere un quadro completo della situazione.

Nonostante la trama lo faccia sembrare più una storia d’amore che altro, questo libro parla di tutt’altra cosa. Si concentra molto sulla politica, sul razzismo e sull’immigrazione. Sono temi attuali e sicuramente ben trattati ma nonostante la storia sia coinvolgente ed interessante, tralascia i personaggi facendoli navigare nell’oblio più assoluto, sopratutto per quanto riguarda Mina. Ok, lei è una ferma sostenitrice delle sue idee e porta con se la sofferenza ma a mio modesto parere è stato tralasciato molto di questo personaggio rendendolo superfluo e poco interessante.

Però, dove Mina cola a picco, Michael fa un percorso decisamente interessante sia nei confronti degli altri che verso se stesso. Si vede proprio quanto il personaggio maturi, molto di più rispetto a Mina. Cambiano i suoi pensieri, il suo modo di fare, di essere e di porsi agli altri.

Il libro tratta temi importanti e attuali come l’immigrazione, la lotta per i pari diritti, politica ma anche solitudine con un piccolo contorno d’amore. La storia parla di maturità, di libertà di pensiero e di scelte, scelte che nella vita ci cambiano totalmente solo se decidiamo che è arrivato il momento di essere noi stessi. Un libro dalla voce importante ma allo stesso tempo poco coinvolgente e anonimo nella storia nel suo complesso. Forse saranno stati i personaggi ma avrei preferito sentirmi più coinvolta e meno spettatrice lontana della vicenda.

Prima di Mina la mia vita era come un puzzle già completato. Poi è arrivata lei, che ha rovesciato il mio bel puzzle sul pavimento. Devo ricominciare tutto da capo e cercare di immaginare dove posso mettere i vari pezzi. Ma alcune delle tessere non entrano più nel punto in cui entravano prima. Questo pensiero mi terrorizza. Com’è possibile che i miei genitori abbiano ragione, che siano brave persone, se ciò significa far del male a gente come Mina?

Il libro colpisce emotivamente e porta dei validi argomenti che attanagliano molto anche la popolazione italiana, non solo quella Australiana che viene mostrata sul libro ma manca del pathos e della sostanza che serve nel corso della lettura. Gli argomentazioni e le tematiche sono importanti e d’impatto ma sembra quasi mancare del sentimento, almeno per come è arrivato a me. Un libro che comunque consiglio ai giovani ma anche agli adulti. Una storia interessante e ricca d’attualità.

Randa Abdel-Fattah scrive una storia che lancia un grido disperato, quasi una denuncia verso le continue battaglie contro l’immigrazione. Una storia importante che porta con sé sia la leggerezza degli adolescenti sia la forza di un popolo che fugge per salvarsi da barbarie e guerre, non perché odia la sua terra.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Seguite i blog partecipanti, mi raccomando! Eccoli qui:

22 Gennaio
– Aria’s Wild
– Bookspedia
– Il colore dei libri

23 Gennaio
– Milioni di Particelle
– Chiara in bookland
– L’universo dei libri

Vuoi acquistare La chimica degli opposti e sostenere il Blog? Acquista da Qui: La chimica degli opposti o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere se vi incuriosisce, mi raccomando!
A presto,
Sara ©

PROSSIME USCITE PER MARSILIO, DEAGOSTINI, SONZOGNO, DUNWICH EDIZIONI, FAZI, MONDADORI E PIEMME.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state miei cari lettori? Ho per voi una nuova valanga di belle uscite che stano per approdare nelle nostre librerie e che spero possano piacervi 😀 Fatemi sapere quale preferite ovviamente, mi fa piacere sapere cosa vorreste leggere! Eccole qui, suddivise per editore:

MARSILIO

Fuori di sé
Autore: Sasha Marianna Salzmann

Titolo: Fuori di sé

1° ed. 2018
Collana: Romanzi e Racconti
ISBN: 978-88-297-0022-6

Trama: Sono sempre stati in due, Alissa e Anton. In due nel minuscolo appartamento di Mosca in cui vivevano con i genitori. In due sul treno che, dopo trentasei ore, li condusse in Germania, in fuga dall’antisemitismo di un’Unione Sovietica ormai in pezzi. In due a scuola, tra gli insulti razzisti dei compagni e il desiderio di trovare il proprio posto nel mondo. Quando Anton sparisce, l’unico indizio per seguirne le tracce è una cartolina che arriva da Istanbul, e anche se sopra non c’è scritto nulla, Ali sa che è lì che suo fratello si nasconde. Si lascia allora alle spalle la vita a Berlino, lo studio della matematica e gli allenamenti di boxe e parte, impaziente di riunirsi al gemello – la persona che condivide i suoi ricordi, il suo specchio. Nella città sul Bosforo, le sue indagini cominciano nel mondo sotterraneo di una metropoli scintillante e tenta- colare, profondamente lacerata – tra piazza Taksim e Gezi Park – da una violenza politica senza precedenti. La ricerca di Anton diventa per Ali l’occasione per scavare nella storia della sua famiglia, segnata dalle vicende che hanno scosso l’Europa del Novecento, ma anche dall’alcol e dalla violenza domestica, da incontri fortuiti, matrimoni combinati e grandi storie d’amore. E mentre intorno a lei parole come “casa”, “paese”, “lingua madre” e “genere” non hanno più alcun significato, Ali riesce a scavare anche dentro di sé e a interrogarsi su un corpo in cui non si riconosce, sull’eredità culturale che porta in dote e sui contorni di un avvenire senza certezze e senza confini.


Il meticcio

Autore: Federica Fantozzi

Titolo: Il meticcio

1° ed. 2018
Collana: Farfalle / I GIALLI
ISBN: 978-88-317-8952-3

Trama: Roma, estate torrida del 2017. Durante un servizio di routine sulle misure di sicurezza a Fiumicino, Amalia manda a monte un’operazione del suo ex amico Alfredo Pani, poliziotto che ha fatto carriera nel nucleo di élite contro la criminalità organizzata. Per colpa sua, si perdono le tracce di Bambino, un corriere dell’Ascia Nera, la più pericolosa e spietata mafia nigeriana lanciata alla conquista dell’Europa continentale attraverso un patto con i clan siciliani. Nel frattempo, al Vero Investigatore, il piccolo quotidiano in cui lavora Amalia, le cose non vanno bene: le vendite calano, l’ansia cresce. Il Capo la spedisce a un’asta di pietre preziose dove un rarissimo diamante rosso viene acquistato da un tycoon brasiliano, Ezequiel Alves, che protegge in modo morboso la propria privacy. Lo chiamano “l’uomo dal tocco magico”, perché in pochi anni ha scalato il settore acquistando giacimenti esauriti per poi renderli produttivi. Quando inaspettatamente le due piste si incrociano, Amalia si ritrova “arruolata” come agente sotto copertura da un Palio di Siena particolarmente cruento al sole di Palermo. Dovrà inerpicarsi tra i tornanti e le ginestre del parco delle Madonie fino a una clinica sperduta. Per scoprire che cosa ha trasformato un bambino in un sopravvissuto. E per riavvolgere il filo che lega, da molto lontano, i protagonisti di un sogno trasformatosi in un sodalizio criminale che minaccia i mercati globali.


SONZOGNO

Circe Titolo: Circe
Autore: Madeline Miller
Genere: Fantasy
Data di uscita: Febbraio 2019

Trama: Nella casa del dio Sole nasce una bambina, Circe, tanto diversa dai suoi genitori e fratelli divini. Ha un aspetto fosco, un carattere difficile e, soprattutto, preferisce la compagnia dei mortali a quella degli dèi. Per queste sue eccentricità, e a seguito dei primi amori infelici, finirà esiliata sull’isola di Eea, dove affinerà le arti magiche, scoprirà le virtù delle piante e apprenderà a addomesticare le bestie. Qui il suo destino si incrocerà con quello di alcuni dei principali eroi della mitologia classica: l’inventore Dedalo e il suo figlio ribelle Icaro, il mostruoso Minotauro, l’avventuroso Giasone e la tragica Medea, e poi, naturalmente, il suo amato Odisseo, ma anche il figlio di lui Telemaco e la moglie Penelope.

Sulla base di una solida conoscenza delle fonti e di una profonda comprensione dello spirito greco, Madeline Miller torna a raccontarci, nel suo stile avvincente, una delle figure più affascinanti e misteriose del mito e a offrirci un sapiente panorama delle grandi storie dell’antichità.


DUNWICH EDIZIONI

Risultati immagini per Madre Nera Autore: Nicola LombardiTitolo: Madre Nera
Autore: Nicola Lombardi
Genere: Horror
Pagine: 244
Prezzo: ebook 3,99 (in offerta lancio a € 1,99 fino al
31/1/2019) cartaceo 14,90
Data di uscita: Ebook: 18/1/19 Cartaceo 4/2/19
Trama: 1971. Un paese di provincia viene sconvolto da uno straziante fatto di sangue. Leonina, in preda a un delirio mistico, rapisce da un asilo dodici bambini e li conduce in una desolata località appenninica. Là, nel cuore di un bosco, tenta di portare a compimento il suo folle progetto… Oggi. Un professore di lettere, un pittore e due gemelle vengono convocati a un misterioso appuntamento, per incontrare e affrontare ancora una volta, dopo tanti anni, l’ombra della donna che ha stravolto le loro esistenze.
Ma nulla è come appare. I fantasmi del passato riemergono in un vortice di incubi e ricordi, e solo chi saprà riconoscere il vero volto della propria ossessione potrà aspirare alla redenzione. Una storia cupa e sanguinaria, in bilico sull’orlo degli abissi in cui custodiamo i segreti dell’anima, della coscienza, del cuore.


FAZI

Titolo: Madonna col cappotto di pelliccia
Collana: Le strade
Pagine: 210
Prezzo in libreria: € 16
Prezzo E-Book: € 9.99
Data Pubblicazione: 10-01-2019
Trama: Ci sono incontri casuali in grado di segnare un’intera esistenza. E ci sono storie che restano segrete per una vita intera ma poi, una volta raccontate, fanno il giro del mondo. Quando ad Ankara, negli anni Trenta, un giovane conosce sul posto di lavoro Raif Effendi, viso onesto e sguardo assente, è subito colpito dalla sua mediocrità. Man mano che i due entrano in confidenza, questa prima impressione non fa altro che ricevere conferme: schernito ed evitato da tutti sul lavoro, Raif viene maltrattato persino dai suoi familiari. Quale può essere la ragione di vita di una persona simile? Quale, se c’è, il segreto dietro una vita apparentemente inutile? Il taccuino di Effendi, consegnato in punto di morte al collega, contiene le risposte, raccontando una storia tutta nuova: dieci anni prima, un giovane e timido Raif Effendi lascia la provincia turca per imparare un mestiere a Berlino. Visitando un museo, rimane folgorato dal dipinto di una donna che indossa un cappotto di pelliccia, e ne è così affascinato che per diversi giorni torna a contemplare il quadro. Finché una notte incrocia una donna per strada: la stessa donna del dipinto. Maria. Un incontro che gli sconvolgerà la vita.
Intenso, profondo e toccante, Madonna col cappotto di pelliccia è un romanzo indimenticabile che, inizialmente passato inosservato, grazie al passaparola oggi è un bestseller. Pubblicata per la prima volta nel 1942, la storia di Raif e Maria è una storia d’amore senza tempo che continua a commuovere uomini e donne di ogni età. A dimostrazione che la bellezza e la verità, come la letteratura, durano per sempre.


In un chiaro, gelido mattino di gennaio all'inizio del ventunesimo secolo copertina del libro

Titolo: In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo

Autore: Roland Schimmelpfennig

Categoria: Narrativa Straniera

Anno di pubblicazione: 2019

Trama: In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo un lupo attraversa il confine polacco-tedesco e si dirige verso Berlino. Un manovale polacco bloccato in autostrada a causa di un incidente lo vede e lo fotografa. La sua compagna fa pubblicare la foto. Negli stessi giorni due adolescenti scappano di casa e dalla provincia brandeburghese si mettono in viaggio per raggiungere la capitale, dove sperano di rintracciare un amico; un padre alcolista esce dalla clinica e si mette sulle tracce dei due ragazzi; una madre depressa torna nei luoghi della sua radiosa gioventù; un losco cileno proprietario di un locale tinteggiato di nero ospita i due ragazzini… E mentre la città, coperta di neve, s’impregna di un misto di paura e attrazione verso il lupo e crede di avvistarlo in ogni angolo, l’animale si nasconde, si sottrae, per poi apparire dove nessuno se lo aspetta. Una silenziosa parabola del cercare, del morire, del bere, del perdersi e del ritrovarsi segna il debutto narrativo del drammaturgo tedesco. “In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo” è una fiaba metropolitana ambientata sul palcoscenico minimalista della Berlino dei nostri giorni: Schimmelpfennig posiziona i riflettori in modo da illuminare di volta in volta un solo angolo della scena, mostrandoci personaggi incapaci di uscire dalla solitudine del loro cono di luce; sullo sfondo, i fantasmi della DDR incontrano i mostri della gentrificazione.

MONDADORI

I primi secondi di un abbraccio di [Regan, Katy]Titolo: I primi secondi di un abbraccio
Autore: Katy Regan
Genere: Fiction
Data di uscita: 29 Gennaio 2019

Trama: Zac ha dieci anni e vive con sua mamma Juliet, perché suo padre ha pensato bene di darsela a gambe prima che lui nascesse. O almeno, questa è la versione che in famiglia gli hanno sempre raccontato. Nel tentativo di dare un padre a Zac, che ha qualche problema di peso ed è diventato il bersaglio di alcuni bulletti, Juliet si ostina a uscire con improbabili pretendenti, inanellando una delusione dopo l’altra. Una sera, in seguito all’ennesimo appuntamento andato storto, rientra a casa alticcia e con gli occhi rossi di pianto, e si lascia sfuggire di essere ancora innamorata del padre di Zac. Per il ragazzino questa è una vera e propria rivelazione, oltre che una notizia bellissima. Con il cuore che batte all’impazzata, Zac non vede l’ora di dare il via alla sua nuova missione Trovare Papà: è deciso a cercare l’uomo che ha sempre immaginato e a dargli una seconda possibilità; ma principalmente è determinato a far felice sua madre una volta per tutte. Come un piccolo detective, insieme alla sua amica del cuore Teagan, inizia a raccogliere in segreto una serie di indizi che lo porteranno pericolosamente vicino alla verità. La cosa che non sa, però, è che a volte le persone hanno ottimi motivi per sparire… “I primi secondi di un abbraccio” racconta l’emozionante avventura di un ragazzino alla ricerca di suo padre, la difficoltà di sapersi accettare per come si è e quanto male possano fare le bugie. Ma racconta soprattutto la fragilità dei legami familiari e il candore che serve per guardarli e riconoscerli.


La chimica degli opposti di [Abdel-Fattah, Randa]
Titolo: La chimica degli opposti
Autore: Randa Abdel-Fattah
Genere: Young Adult
Data di uscita: 22 Gennaio 2019

Trama: Il primo incontro con Mina è un fulmine a ciel sereno per Michael. Avviene per caso, durante una manifestazione organizzata dal nuovo partito politico fondato dal padre di lui che, con la scusa di difenderne i valori originari, si oppone all’accoglienza dei rifugiati arrivati via mare nel Paese. Il problema è che Mina sta dall’altra parte della barricata. Anni prima, infatti, ancora bambina, è scappata dall’Afghanistan insieme alla mamma e, dopo un viaggio lungo ed estenuante, è sbarcata in Australia, dove, come rifugiata, ha posto le basi per una nuova vita. Non è stato per niente facile, perché, come dice sua madre, “stare in un nuovo Paese è come camminare con una protesi. Ci vuole il doppio del tempo perché la mente e il corpo si adattino”, però Mina sembra avercela fatta. Si è lasciata alle spalle la sofferenza e il dolore passati, è diventata una ragazza coraggiosa e fiera, e una studentessa talmente brillante da riuscire a vincere una borsa di studio per frequentare una scuola privata prestigiosa, la stessa di Michael. Ed è proprio qui che le loro vite si incontrano, o meglio si scontrano, nuovamente. Fin da subito infatti è chiaro a entrambi che appartengono a due mondi diversi, lontani da ogni punto di vista, eppure l’attrazione che li spinge l’uno verso l’altra è troppo grande, troppo potente per ignorarla. E quando la situazione intorno a loro si surriscalda, è altrettanto chiaro che non è più possibile accettare un mondo in cui tutto è bianco o nero. Sarebbe più facile, ma significherebbe rinunciare al sentimento che li unisce. E nessuno dei due è pronto a farlo. Forse, alla fine, ci sono casi in cui bisogna scendere in trincea e combattere contro tutto e tutti. Casi in cui vale la pena di rischiare per proteggere ciò che più amiamo.


Titolo: Sempre e solo Leah
Autore: Becky Albertalli
Genere: Young Adult
Data di uscita: 5 Febbraio 2019
TramaQuando suona la batteria insieme al gruppo, Leah Burke non sbaglia un colpo, ma ultimamente la sua vita fatica a tenere il ritmo. Con la scelta dell’università alle porte, una mamma single adorabile ma scombinata e la perenne sensazione di essere un’outsider in mezzo ai suoi amici e alle loro famiglie perfette, Leah avverte che qualcosa è offbeat, fuori tempo. E ora che il suo forte interesse per Abby sta diventando amore, non ha il coraggio di confidare a nessuno di essere attratta anche dalle ragazze, nemmeno a Simon, il suo migliore amico serenamente gay. Basteranno il suo pungente senso dell’umorismo e il suo sguardo irresistibilmente cinico sul mondo a farle vincere la paura di perdere ciò che ha di più prezioso, aiutandola a trovare di nuovo la nota giusta? Fragili e insicuri, ma anche vulcanici e irriverenti, gli amici di Simon tornano a farci battere il cuore. «Sarà grandioso. Ti rendi conto che questo è solo l’inizio?» «L’inizio di cosa?» chiedo. Abby sprofonda nel sedile, con un sorriso sognante. «Della vita vera. Dell’età adulta.» «È terribile.» «È fantastico.» Alzo gli occhi al cielo, ma quando lei mi sorride non posso fare altro che sorriderle anch’io.

PIEMME

Titolo: La colpevole
Autore: Amanda Robson
Genere: Thriller
Data di uscita: 22 Gennaio 2019
Trama: Due gemelle molto diverse, Zara e Miranda, sono legate da qualcosa di potente, più potente ancora del sangue. Forse è il segreto terribile che hanno condiviso nell’infanzia, o forse la fragilità che Zara si è portata dietro per tutta la vita, a tenerle indissolubilmente legate l’una all’altra, e a intrecciare i loro destini in modo inestricabile. Finché sulla scena fa la sua comparsa Sebastian Templeton.
«Sebastian, Sebastian, Sebastian, dovunque guardi c’è lui. Zara Cunningham: fino a che punto ne sei innamorata?» si chiede Zara, sorpresa lei stessa della violenza con cui Sebastian si è impadronito del suo cuore. E dire che lo ha incontrato banalmente al supermercato, per puro caso.
È apparentemente per puro caso, però, che Sebastian sembra pian piano avvicinarsi anche a Miranda. E ben presto Zara si accorgerà che i loro sguardi si allacciano un po’ troppo spesso, nonostante Miranda sia l’unica persona di cui Zara si fidi. L’unica in grado di proteggerla. Miranda, Zara, Sebastian: che cosa succederà in questo strano, tragico triangolo di amori, legami familiari, gelosie, passione erotica? E quando Zara verrà trovata morta, di chi è davvero la colpa?
Un romanzo che si legge d’un fiato, un thriller feroce in cui è impossibile indovinare i veri moventi dei personaggi fino al paradossale, inimmaginabile epilogo.


DEAGOSTINI

Titolo: Il fabbricante di sogni
Autore: R.M. Romero
Genere: Historical Fiction/ Fantasy
Data di uscita: 26 Febbraio 2019

TramaCracovia, 1939. Solo chi crede nella magia può sopravvivere alla realtà. Karolina è una bambola che vive nella Terra incantata dei Giocattoli, almeno fino al giorno in cui una terribile guerra infrange l’idillio. 

Costretta a fuggire, Karolina si trova come per magia a Cracovia, nella bottega di un vecchio giocattolaio. Jozef è un uomo burbero e solitario che pensa solo per sé, ma con l’arrivo di Karolina la sua vita cambia. Nella bottega torna il sorriso e il giocattolaio, su consiglio di Karolina, si avvicina anche a un violinista ebreo e a sua figlia, per cui inizia a realizzare splendidi giocattoli. Ma, quando tutti sembrano finalmente aver trovato la felicità, l’ombra nera del nazismo si allunga su Cracovia. I nuovi amici ebrei sono in pericolo, e Jozef non intende abbandonarli per nessun motivo. Anche se questo significa sacrificare se stesso.


Titolo: Non era vero
Autore: Clare Mackintosh
Genere: Mystery
Data di uscita: 12 Febbraio 2019
Trama: Anna è sconvolta quando, a sette mesi di distanza dalla morte per suicidio del padre, sua madre sceglie di togliersi la vita nello stesso identico modo. Almeno, questo è quanto stabilisce la polizia. Ma qualcosa dentro Anna, innamorata del suo ex terapeuta e da poco divenuta mamma, si ribella all’evidenza. Nulla, nel passato della sua famiglia, giustifica un epilogo tanto drammatico. Trascorso qualche tempo dal nuovo lutto, Anna riceve un biglietto anonimo che sembra confermare i suoi sospetti. Tanto basta a spingerla a rivolgersi alla polizia nella speranza che il caso venga riaperto. L’unico disposto a darle ascolto, però, è Murray Mackenzie, poliziotto in pensione. Mackenzie, marito devoto di una donna che soffre di depressioni violente, si impegna a riaprire ufficiosamente il caso, convinto che solo nuovi e concreti indizi potranno persuadere i colleghi a prendere sul serio i dubbi di Anna…

Risultati immagini per la ragazza invisibile dea planetaTitolo: La ragazza invisibile
Autore: Blue Jeans
Genere: Thriller
Data di uscita: 26 Febbraio 2019
Trama: Una mattina di maggio Aurora Rios viene trovata morta nella palestra della scuola. Qualcuno le ha inflitto un colpo fortissimo sulla testa e ha abbandonato una mazza da baseball accanto al corpo martoriato. È forse questo il primo momento in cui i compagni si accorgono veramente di Aurora, la “ragazza invisibile”. A diciassette anni, Aurora non ha amici, né una famiglia che voglia occuparsi di lei. La sua morte fa chiasso, forse troppo, finché tutti ammutoliscono. Perché all’improvviso diventano sospettati per il delitto. Ma chi è il vero responsabile di quello che è successo? Julia Plaza è ossessionata da questa domanda. Compagna di classe di Aurora, Julia ha un’intelligenza e una memoria prodigiose ed è in grado di realizzare un cubo di Rubik in meno di cinquanta secondi. Così, quasi per gioco, inizia a indagare sul delitto. Ma il gioco si trasforma rapidamente in un vortice da cui Julia non può più uscire: perché niente è come sembra e il colpevole potrebbe essere proprio accanto a lei.

Quale di questi libri vi ispira?
A presto,
Sara ©

RECENSIONE #243 – MACCHINE MORTALI DI PHILIP REEVE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Ecco che con l’uscita del film al cinema vi porto una novità che spero possa davvero incuriosirvi. QUI c’è la mia tappa relativa al BlogTour fatto per questo libro e per questo ringrazio la Mondadori per avermi permesso di leggere questo libro, oltre all’organizzatrice dell’evento. Ecco qui:

978880470534HIG-312x480Titolo: Macchine Mortali
Autore: Philip Reeve
Genere: Sci-Fi
Data di uscita: 13 Novembre 2018
Link d’acquisto: https://amzn.to/2JQIfzG
TramaIn un futuro prossimo post-apocalittico, in seguito a un olocausto nucleare che ha causato terribili sconvolgimenti geologici, le città sono diventate enormi ingranaggi a caccia di altre città di cui cibarsi per sopravvivere. Tom, giovane Apprendista Storico di Terza Classe, lavora nel museo di Londra, una delle città più potenti. Un caso fortuito porta il ragazzo a sventare il piano omicida di Hester, una giovane orribilmente sfigurata che attenta alla vita del capo della Corporazione degli Storici, l’archeologo Valentine. Prima che la misteriosa ragazza si dilegui, Tom riesce a farsi rivelare la sua identità. Ma, da quel momento, da eroe si trasforma in preda.

RECENSIONE

Immagine correlataLa storia ha inizio in un giorno come tanti altri nella Londra di questo incredibile mondo post-apocalittico. Le città, paesi o metropoli sono gigantesce macchine che camminano e lottano l’una contro l’altra. La più grande inghiotte la più piccola, è la legge delle città. Quando Londra, dopo essersene stata a lungo nascosta e lontano dalla Terra della Caccia torna in pista tutti sono euforici, anche Tom, un apprendista storico di terzo livello della città Londra. L’archeologo Thaddeus Valentine è il capo della Corporazione degli Storici ed a Londra è molto famoso, Tom vorrebbe tanto diventare come lui. Un giorno, quando Londra ingloba una piccola cittadina, una giovane dal volto sfigurato tenta di uccidere il Valentine ma Tom riesce ad evitarlo e scopre che la giovane si chiama Hester Shaw. Non dice molto altro e quando chiede spiegazioni a Thaddeus, il ragazzo viene gettato fuori dalla città proprio come aveva fatto poco prima e volontariamente la giovane Hester.

Cosa nasconde Thaddeus Valentine? Chi è la giovane Hester Shaw e cosa vuole da lui? Perchè dopo tanto tempo, Londra è tornata a caccia?

Tuttavia lui doveva tornare a Londra, in un modo o nell’altro, e da solo non ci sarebbe mai riuscito. Inoltre si sentiva responsabile per la sorte di Hester Shaw. «Ti aiuterò a camminare» rispose. «Sei ferita e hai bisogno di me». «Io non ho bisogno di nessuno» replicò lei, brusca.

Macchine mortali (Italian translation of Mortal Engines): Reeve, PhilipLa trama incuriosisce e fa bene il suo lavoro. Devo ammettere che non conoscevo Macchine Mortali prima che ne annunciassero il film e sono stata molto felice di scoprirlo proprio perchè sembra una serie interessante e del quale spero che la Mondadori si decida a portare gli altri in Italia.

Per la copertina italiana, uscita in vista del film, è stata riadattata con la locandina ma c’era una precedente versione Mondadori con una differente copertina – che vedete qui di lato – uguale alla vecchia versione originale. Personalmente l’edizione vecchia non mi fa impazzire ma la locandina del film è molto bella quindi sono felice che sia stata adattata in questo modo. Il titolo italiano è semplicemente la traduzione di quello originale, Mortal Engines. Almeno sulla traduzione non abbiamo completamente inventato e devo dire di essere abbastanza soddisfatta del risultato completo.

L’epoca è post-apocalittica e le città sono delle vere e proprie macchine da guerra, pericolose e che si mangiano l’un l’altra. E’ molto strano ma ve l’assicuro è anche molto bello. L’ambientazione è futuristica ma Londra è un po’ il perno centrale di questa storia visto che tutto comincia da lì e riporta in quel posto più e più volte.

Non si seppe mai perché avesse deciso di salvare Hester. Non poteva essere stato vittima di un attacco di compassione, perché non provava mai sentimenti del genere. Gli unici momenti in cui dimostrava una specie di tenerezza erano quelli in cui si occupava della sua collezione. Affascinato dagli antichi automi e dai giocattoli meccanici, comprava tutti quelli che eventuali Scavatori di passaggio avevano da vendere. (…) A volte anche Hester aveva l’impressione di far parte di quella collezione. Che gli ricordasse le ferite che aveva patito sui campi di battaglia di guerre ormai dimenticate, quando ancora era umano?

Immagine correlatapersonaggi che troviamo all’interno di questa storia sono diversi fra loro e tutti piuttosto interessanti a livello sia narrativo che caratteriale.

Nonostante sia misteriosa, schiva ed enigmatica Hester Shaw è il personaggio che – personalmente – mi ha colpito di più. E’ chiusa, quasi “cattiva” diciamo ma è un personaggio che nasconde dentro tanta fragilità e insicurezza. La forza che mostra è solo una maschera. Il suo volto sfregiato è la sua colonna portante e nonostante tutti la definiscano brutta io trovo che sia bellissima così. 

Tom, invece, è il classico ragazzo buono e credulone. Nonostante Thaddeus Valentine lo abbia gettato di sotto da Londra, col rischio di ucciderlo, riserva un angolino nel suo cuore per la speranza che il suo idolo ed eroe da una vita sia ancora quello che lui ha sempre creduto che fosse. Non è un tipo particolarmente sveglio e si ritroverà ad aiutare Hester lungo questa avventura insidiosa e pericolosa.

Anche i personaggi secondari di questa storia sono ben strutturati e fanno bene il proprio lavoro. Thaddeus infatti è un cattivo misterioso al punto giusto e si rivela a mano a mano nel corso della lettura. Altro personaggio interessante che ritroveremo spesso nella lettura è Katherine Valentine, figlia di Thaddeus, che con il suo fidato Cane cerca di scoprire i piani di suo padre nonostante lui gli abbia detto più volte di starne alla larga. L’ho trovata in alcuni punti piuttosto simile a Hester Shaw ma non so spiegarvi i motivi di preciso. Sono due personaggi che, nonostante abbiano avuto una vita totalmente diversa l’una dall’altra sono entrambe molto tenaci, sicure e coraggiose. Scoprirete anche Anna Fang, personaggio singolare ed interessante ai fini della storia. Ma ci sarà ancora altro che questi personaggi nei prossimi libri possono ancora darci e spero la questione diventi sempre più interessante.

«Mi mancano, Tom. Mia madre e mio padre… mi mancano da morire». «Lo so». rispose lui. «Anche a me mancano i miei genitori».

Risultati immagini per gif mortal engine

Il perno centrale di questo primo volume della serie è tutto racchiuso in Hester Shaw, l’emblematica e misteriosa ragazza dal volto sfregiato. Inizialmente la storia sembra esserci solo uno scopo puramente vendicativo dietro la trama, invece la cosa si fa mano a mano sempre più complessa e le grandi città ormai Macchine, cominciano a diventare sempre più un pericolo l’una per l’altra. Cosa si trama dietro? Cosa si cela dietro questo mondo così particolare?

Per lo stile narrativo è sicuramente fluido e scorrevole… difficilmente riuscirete a staccare gli occhi dal libro. Ho letto questo libro in pochissimo tempo vista anche la sua brevità…circa 250 pagine o poco più e sono più che sicura che qualunque lettore lo divorerebbe nel giro di poco.

La pecca sicuramente più evidente è l’onniscienza del narratore che sbalza da un personaggio all’altro. Avrei preferito di sicuro un tipo di lettura in prima persona sicuramente dal punto di vista di Hester o comunque dei personaggi per comprendere a pieno i loro sentimenti e tutto ciò che passava loro per la testa. Avrebbe di sicuro reso la lettura ancor più accattivante – non che così non lo fosse. 

Il poco patos con delle scene che avrebbero dovuto essere descritte più a fondo. In alcuni pezzi, sopratutto quando si procede verso il finale l’autore sembra restringere le sue descrizioni e si perde la bellezza delle scene che sono poi fondamentali per il lettore.

La cosa che non mi è andata particolarmente giù è stato il modo di catalogare, e far pesare in ogni modo, Hester come brutta. Non solo da parte di personaggi di passaggio o di poco rilievo che glielo ripetono e glielo sbattono in faccia continuamente ma anche di Tom stesso. La cosa risulta palesemente evidente ed avrei pensato in un po’ più di “comprensione” – se così vogliamo chiamarla – da parte di Tom visto che lui stesso all’interno di Londra, fra gli Apprendisti, veniva bullizzato. Che poi è proprio la sua cicatrice a renderla così com’è e credo che la bellezza vada oltre, sopratutto in un contesto come quello di Macchine Mortali (mondo post-apocalittico, costante pericolo di morte e così via ed uno si sofferma su queste sciocchezze?! Ci sarebbe bene un vero “Reallyyyyy?!?!?!?)

La storia, a parte questi piccoli sassolini nella scarpa che necessitavo di togliermi, è più discreta. Un inizio di serie ben strutturato e forte che ha ancora molto da dare e che getta ottime fondamenta per una storia incredibile. 

«Non sei un eroe e io non sono bella, probabilmente non vivremo per sempre felici e contenti» disse. «Ma siamo vivi, siamo insieme e andrà tutto bene».

Il libro è sicuramente singolare ed unico nel suo genere. Se amate i fantasy per giovani non ve ne pentirete, ve lo consiglio assolutamente. (PS: Speriamo, con la scusa del film, che vengano tradotti anche i seguiti!)

Philip Reeve scrive uno steampunk sicuramente particolare e innovativo. Una storia originale che vi porterà fra le macchine mortali che continuano irrimediabilmente ad attaccarsi l’un l’altra. Una storia che vi trasporterà in un mondo incredibile e pericoloso.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene.

 

 

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Macchine Mortali e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Macchine mortali o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Adesso non mi resta che andare al cinema!!! Fatemi sapere cosa ne pensate, se vedrete il film e se leggerete il libro! Io ve lo consiglio 😀

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE PER DELRAI EDIZIONI, MONDADORI, DEAGOSTINI, PIEMME E FAZI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Ho una serie di nuove uscite per voi che vi stanno solo aspettando che voi le scopriate. Sono sicura che vi piaceranno, guardate qui le nuove uscite:

FAZI

Risultati immagini per il professore faziAutore: John Katzenbach
Titolo: Il professore
Collana: Darkside
Pagine: 524
Prezzo in libreria: € 15
Prezzo E-Book: € 9.99
Data Pubblicazione: 22-11-2018
Trama: Adrian Thomas è un professore universitario in pensione al quale hanno appena diagnosticato una demenza degenerativa, i cui sintomi sono la perdita della memoria e le allucinazioni. Ha passato tutta la sua vita a studiare i processi della mente e a trasmettere le sue conoscenze agli studenti e ora, vecchio, vedovo e malato, vorrebbe solamente togliersi la vita. Ma proprio mentre esce da uno studio medico, è testimone involontario del sequestro di Jennifer Riggins, una ragazza di sedici anni che viene brutalmente caricata su un furgone. Quando le indagini della polizia porteranno a un vicolo cieco, sarà Adrian stesso, sballottato e confuso da continue allucinazioni, a capire che prima di sparire per sempre deve aiutare Jennifer. Per farlo dovrà calarsi nel mondo oscuro e nauseabondo della pornografia in rete e degli snuff movie, utilizzando i rari momenti di lucidità che la sua mente gli concede: Jennifer è nelle mani di due psicopatici che la torturano e la schiavizzano, un’esperienza terrificante che pare non conoscere alcun limite, se non quello della morte…
Nel Professore, attraverso una struttura narrativa corale che dà voce a Adrian, a Jennifer e al suo incubo, ai sequestratori e agli utenti di un sito pornografico da diverse parti del mondo, Katzenbach, maestro internazionale del thriller e autore da sei milioni di copie, costruisce un ritratto agghiacciante della società odierna e denuncia al contempo la solitudine e la sofferenza che pervadono tante vite.

DELRAI EDIZIONI

Risultati immagini per Too Much SeriesTitolo: Too Much Series
Autore: Eveline Durand
Prezzo ebook: 3,99
Prezzo cartaceo: 12,00
Data d’uscita: 20 novembre 2018

«Non capisci?» mi faccio sentire. «In questo momento stai vedendo solo le cose buone che ho fatto, i gesti che mi fanno sembrare impeccabile.»
«Hai fatto dei sacrifici» si rifiuta di cambiare discorso. «E non hai detto niente per anni, hai fatto tutto da solo!» «È proprio di questo che sto parlando. Guardami.» Le sollevo il viso per fissarla negli occhi. «Devi vedere me. Quello che nasconde le cose perché non vuole ricevere un ringraziamento. Quello che non ama le moine e i complimenti, che ha bisogno di sdrammatizzare sempre tutto.»

Trama: Tre racconti romantici e divertenti, dai toni leggeri e pieni di dolcezza. Tre storie autoconclusive, specchio dell’amore contemporaneo; Patricia è una giovane scrittrice che mette nei guai il suo primo amore con un’innocente bugia; Grace è una wedding planner che ama i dolci e i giovani pasticceri sensuali; Juniper è un peperino che non riesce a dimenticare l’unico ragazzo capace di tenerle testa in famiglia. Quando la passione è troppo travolgente per resistere… brevi romanzi piccanti, note ammiccanti per una lettura piacevole e originale.


PIEMME

Titolo: L’ultima volta che ti ho vista

Autore: Alafair Burke
Genere: Thriller
Data di uscita: 4 Dicembre 2018
Trama: Metropolitana di New York. Un video sgranato, girato col cellulare da un passante, mostra una donna che salva un ragazzo da una caduta fatale sui binari. Una notizia che fa gola ai giornali locali, perché la donna, subito dopo, scompare senza lasciare traccia.
Come i suoi colleghi, anche la giornalista McKenna Jordan è a caccia di storie. D’altra parte, dopo un passato da assistente procuratore distrettuale che non ama ricordare, questa è la sua vita adesso: cercare notizie barcamenandosi tra fonti inaffidabili e scoop passeggeri. Ma quando le capita tra le mani quel video, ciò che vede la lascia senza fiato.
In quella donna ancora senza nome, McKenna riconosce qualcuno. Susan Hauptmann. Un nome che appartiene al passato suo e di suo marito Patrick. Una vecchia amica di cui da dieci anni non si hanno più notizie. Se è lei, e se è ricomparsa, vuol dire che forse vuole essere trovata.
Per McKenna è arrivato il momento di cercarla davvero, come nessuno ha mai fatto, e di rintracciare il detective Scanlin, che all’epoca aveva velocemente archiviato il caso. Ben presto McKenna si accorgerà, però, che ci sono molte cose che non ha mai saputo di Susan.
Perché non sempre sappiamo tutto di quelli che amiamo di più…

MONDADORI

Titolo: La regina delle Ombre
Autore: Sarah J. Maas
Genere: Fantasy
Data di uscita: 4 dicembre 2018
Trama: Ancora una volta nascosta sotto il suo manto da assassina, Celaena è tornata a Rithfold, ma non è più una schiava. Eppure le prove non sono finite: dovrà scavare tra i ricordi più dolorosi, combattere per la sopravvivenza e lottare contro una passione che potrebbe consumarla. Ma soprattutto si troverà ancora una volta di fonte al suo vecchio padrone, il Re degli Assassini. Pronta a reclamare vendetta.

 

 


 

DEAGOSTINI

Autore: Francesco Casolo e Michele Freppaz

Titolo: I giorni della neve

Data di uscita: 27 novembre
Pagine: 220 – euro 16,00
TramaValle d’Aosta. In un albergo chiuso per la stagione, in un villaggio alpino a 1600 metri, due padri si incontrano a margine di una festa per bambini. Francesco è un uomo di città, con un’istintiva passione per la montagna, che ha deciso, di trasferirsi per un periodo da quelle parti con sua figlia. Michele lassù invece ci vive da sempre, anche se il suo lavoro di nivologo, lo studio della neve, del ghiaccio e delle valanghe, lo ha portato in giro per il mondo. I due scambiano qualche parola, diventano amici, prendono a fare insieme delle passeggiate in alta quota: se per il primo è un modo per entrare in un universo di scienziati, alpinisti e montanari tutti accomunati dalla passione/ossessione per la neve, per il secondo è l’occasione di condividere l’amore per un mondo, il suo, che nello stesso giorno può essere tanto paradiso di bellezza quanto nemico spietato. Perché la neve è molto più di un paesaggio imbiancato o di una pista da sci: è qualcosa di vulnerabile e potentissimo, è libertà, memoria, pace, pericolo. 
Unendo osservazione scientifica e vita quotidiana, nostalgia e spirito d’avventura, incanto romantico e fotografica descrizione di questi meravigliosi ambienti naturali, Casolo e Freppaz ci regalano uno sguardo ampio e non idealizzato su ciò che la montagna oggi è realmente. Senza mai dimenticarsi di quei fiocchi che, mossi dal vento, calano a terra raccontando sempre nuove storie.



Titolo: Annabelle
Autore: Lina Bengtsdotter
Genere: Mystery
Data di uscita: 15 Gennaio 2019
Trama: In una notte d’estate, al termine di una festa all’insegna del divertimento e degli eccessi, la diciassettenne Annabelle Ross non fa ritorno a casa. La detective della polizia di Stoccolma Charlie Lager viene inviata sul posto insieme al compagno di squadra Anders Bratt. Per Charlie non è un caso come gli altri: per indagare sulla scomparsa di Annabelle, infatti, è costretta a tornare nella cittadina in cui è nata e da cui è fuggita all’età di quattordici anni. Nel tentativo di scoprire chi era Annabelle e cosa le è successo, Charlie si troverà ad affrontare i propri fantasmi e a fare finalmente i conti con un passato per molti versi oscuro e drammatico.

Titolo: La ragazza che amava Audrey Hepburn 
Autore: Rebecca Serle 
Genere: Fiction
Data di uscita: 29 Gennaio 2019

Trama: Il suo fidanzato. La sua migliore amica. Un amatissimo ex professore. L’estraneo che chiama papà. E…Audrey Hepburn: i suo idolo, il suo modello. La donna a cui deve il nome e la cui grazia, intelligenza, ironia tutte sogniamo di possedere.

Ecco i cinque invitati che Sabrina vorrebbe alla sua cena perfetta. Le stesse cinque persone, che, magicamente, si presentano davvero alla festa a sorpresa per i suoi trent’anni. Mentre gli antipasti vengono serviti, il vino versato e la conversazione attorno al tavolo prende quota, a poco a poco diventa chiaro che c’è una ragione precisa se ognuno di loro si trova lì. Una ragione che né Sabrina né tantomeno il lettore riescono lontanamente a immaginare. Bon appetit!

Cosa ne pensate? Quale lettura volete intraprendere fra le nuove uscite? C’è qualcosa che stavate aspettando?
A presto,
Sara ©

BLOGTOUR: “MACCHINE MORTALI DI PHILIP REEVE” – MACCHINE MORTALI AL CINEMA.

BUONGIORNO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con un nuovo e fresco evento tutto per voi. Sono sicura che questo può interessarvi se siete particolarmente attenti alle nuove uscite cinematografiche ispirate ai libri. Ringrazio la Mondadori per averci permesso la lettura e ringrazio Claudia de L’universo dei libri per avermi coinvolto. Ecco qui di cosa sto parlando:
Macchine mortaliTitolo: Macchine Mortali
Autore: Philip Reeve
Genere: Sci-Fi
Data di uscita: 13 Novembre 2018
Link d’acquistohttps://amzn.to/2JQIfzG
TramaIn un futuro prossimo post-apocalittico, in seguito a un olocausto nucleare che ha causato terribili sconvolgimenti geologici, le città sono diventate enormi ingranaggi a caccia di altre città di cui cibarsi per sopravvivere. Tom, giovane Apprendista Storico di Terza Classe, lavora nel museo di Londra, una delle città più potenti. Un caso fortuito porta il ragazzo a sventare il piano omicida di Hester, una giovane orribilmente sfigurata che attenta alla vita del capo della Corporazione degli Storici, l’archeologo Valentine. Prima che la misteriosa ragazza si dilegui, Tom riesce a farsi rivelare la sua identità. Ma, da quel momento, da eroe si trasforma in preda.
La mia tappa è questa:

MACCHINE MORTALI AL CINEMA


TRAILER 1

Risultati immagini per macchine mortali locandina filmTitolo originale: Mortal Engines

Lingua originale: Inglese

Genere: fantastico, Sci-fi, fantascienza

Regia: debutto di Christian Rivers con sceneggiatura di Peter Jackson, Philippa Boyens e Fran Walsh

CAST E PERSONAGGI

Immagine correlataHera Hilmar interpreterà Hester Shaw, giovane dal viso sfigurato e protagonista principale di questo film. A quanto pare sembra essere una tipa tosta, con sangue freddo e piena di rancore e vendetta per ciò che ha subito in passato. Spero l’attrice renda il ruolo di questa protagonista ancor più interessante.

Immagine correlata

Robert Sheehan interpreterà Tom Natsworthy è un personaggio chiave assieme alla protagonista e sarà il giovane Apprendista Storico di Terza Classe che lavora nel museo di Londra. Un personaggio che sventerà i piani della giovane Hester Shaw e che si ritroverà invischiato ancor di più in una serie di eventi che lo trasformeranno in preda.

Immagine correlataHugo Weaving interpreterà Thaddeus Valentine è un archeologo nemico della giovane protagonista. Non si sa quale ruolo abbia effettivamente all’interno di questa storia ma è intuibile dal trailer e spero che l’attore renda bene il personaggio e faccia del suo meglio per questo antagonista. 

Risultati immagini per jihae macchine mortaliJihae interpreterà Anna Fang che in questa storia sembra avere un ruolo di svolta e di sicuro un personaggio che smuoverà le acque ed aiuterà la giovane protagonista nelle sue prossime mosse. Sembra un personaggio dinamico, tosto e duro. Una donna forte che spero abbia un ruolo rilevante nella storia e che non si limiti ad una semplice comparsa di qualche minuto.


LOCANDINE FILM

Risultati immagini per macchine mortali locandina film

Risultati immagini per macchine mortali CINEMA LOCANDINA


TRAILER 2


Seguite le altre tappe qui sotto, mi raccomando!

banner macchine clendario (1)


Cosa ve ne pare? Siete curiosi di leggere questo libro e correre al cinema? Attendo vostre opinioni.

A presto,

Sara ©