BLOGTOUR: “FANDOM DI ANNA DAY” – PLAYLIST

BUONGIORNO CARI LETTORI!

Eccoci qui con il continuo di questo BlogTour dedicato ad un libro DeAgostini che vi coinvolgerà! Chi ha sempre sognato di essere il protagonista//la protagonista della storia preferita. Sarebbe davvero un sogno non credete? Eppure qui, in questo libro tutto lo diventa per davvero. Ringrazio la DeAgostini per la possiblità di lettura e a tutte le ragazze che hanno partecipato con me in questo percorso 🙂 .

4177z6kmyfl

Titolo: Fandom

Autore: Anna Day
Editore: De Agostini
Genere: Fantasy
Data di uscita: 6 febbraio 2018
Link d’acquisto: http://amzn.to/2BDUcH0
Trama: Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.
La mia tappa è tutta da ascoltare perchè vi porto nel mondo di Fandom attraverso la musica. Ecco

La Playlist

Katy Perry – Teenage Dream


Rihanna – What’s My Name? ft. Drake


Bastille – World gone mad


Eminem – Like Toy Soldiers


Daughtry – Waiting for Superman


James Arthur – Recovery



Cosa ne pensate di questa playlist? Ve la consiglio di ascoltarla mano a mano che proseguite nella lettura. Vi assicuro che riprendono molto il libro.


Ecco le altre tappe che potete seguire mano a mano, mi raccomando, ci tengo!

Banner Calendario bt-2



Vi piacciono le canzoni scelte? Che ve ne pare? Fatemi sapere mi raccomando!! Che io vi aspetto 🙂
A presto,
Sara ©

Annunci

RECENSIONE #151 – SHADOWBLACK IL FUORILEGGE DI SEBASTIEN DE CASTELL

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LIBROSE!

Finalmente ce la faccio a postare questa recensione, penserete voi! E’ così e Sara ce la fa! Sono davvero felice di presentarvi questo libro che avete già visto nella tappa del BlogTour relativo. Ringrazio la Piemme e la collana del Battello a Vapore per avermi permesso la lettura. Ecco qui:

8162733_2936665Titolo: Shadowblack – Il fuorilegge
Autore: Sebastien De Castell
EditorePiemme
Genere: Fantasy
Data di uscita: 30 Gennaio 2018
Link d’acquisto: http://amzn.to/2o5cGIX
Trama: Il sedicesimo compleanno di Kellen si avvicina, il momento in cui dovrà affrontare il suo primo duello e cominciare le quattro prove che lo faranno diventare un mago. C’è solo un insignificante, trascurabile problema: Kellen non ha magia. La disfatta sembra ormai inevitabile, quando una straniera arriva in città e lo sfida a prendere un diverso cammino. Ferius Parfax appartiene al misterioso popolo Argosi – viaggiatori che vivono del proprio ingegno e custodi di grandi segreti racchiusi nelle loro carte – è pericolosa e imprevedibile, ma potrebbe essere l’unica speranza di Kellen…

RECENSIONE

La storia ha inizio con la prima prova. I Maghi si dividono in Jan’Tep e Sha’Tep. I Jan’Tep sono i maghi con la magia, che hanno superato quattro prove per diventarlo mentre gli Sha’Tep sono delle persone che sono nate dai maghi ma senza poteri o comunque troppo flebili per esserlo effettivamente, così diventano servitori per famiglie dei maghi o lavorano nelle miniere. Kellen è all’oasi dove i maghi attingono il loro potere e deve affrontare la prima prova. Tutti cercano di farlo desistere perchè lui non ha magia, è troppo debole per affrontare le prove eppure si sottopone all’incontro contro Tennant, un mago potente e sfacciato che lo maltratta da sempre.

Risultati immagini per gif giovane mago

Ed è lì che Kellen stupirà tutti perchè riuscirà a vincere non con la magia ma grazie alla sua astuzia, ritorcerà la magia contro lo stesso Tennant, che avrà paura e si sentirà attaccato. La paura è una delle più acerrime nemiche della magia e Kellen, dopo averlo scoperto lo fa suo. Viene immediatamente smascherato da sua sorella e poco dopo una donna che si chiama Ferius Parfax si presenta al cospetto dei maghi. Lei ha i capelli rossi e non è una maga. E’ del popolo dei Daroman ed è un Argosi, piena di segreti e misteri con delle carte dai risvolti affascinanti.

Cosa vuole Ferius dai Maghi? Cosa succederà al povero Kellen? Il popolo dei Maghi è al sicuro? Cosa dovrà affrontare Kellen? Si schiererà con i Maghi o seguirà i consigli della strana donna Argosi?

Non mi baciò, non mi chiese scusa né mi promise di restare mia amica. Non mi diede un pegno d’amore né mi bisbigliò una parola in codice. Sapevo che l’indomani avrebbe fatto ciò che aveva detto, proprio come tutti gli altri, perché funziona così quando non ti senti abbastanza forte. Ma per questi pochi secondi in cui la strinsi fra le braccia, sentendo il suo viso premuto sulla mia spalla, e affondai la guancia nei suoi capelli morbidi, non me ne curai. Va bene, non era magia. Ma ci andava molto vicino.

La trama è ben scritta e non lascia presagire nulla di che. Mette la giusta dose di curiosità ma non rivela ciò che accadrà all’interno del libro come gli spoiler. Su questo infatti è ben fatta e ben costruita. Sicuramente un buon punto di partenza.

La copertina è stupenda e sembra proprio una delle tante carte che ha Ferius, la donna Argosi con cui Kellen si ritroverà ad interagire. Son davvero felice che per una volta sia stato portato un bel titolo con la cover mantenuta dall’originale. Voi non pensate lo stesso? Nel titolo c’è qualcosa che non quadra. Il primo di questa saga tra Maghi e Argosi si chiamava Spellslinger e il secondo Shadowblack. A questo punto non capisco perchè abbiano messo il nome del secondo volume al primo. La saga in originale si chiama Spellslinger e noi in Italia cambiamo radicalmente il primo titolo dandogli quello del secondo. Coi titoli (passatemi la battuta) ci hanno giocato proprio a carte.

L’ambientazione e l’epoca sono completamente fantasy. Non abbiamo un epoca precisa su cui ruota questa storia ma di certo i maghi si trovano in villaggi con cui si curano tra pozioni e magia. Capite bene che non è affatto moderno ed è ambientato nella città del Maghi dove Kellen, il nostro protagonista, vive.

La luna era alta e la sua luce fece brillare gli occhi del nekhek. Erano come piccole biglie rosse e scintillanti, circondate dalla pelliccia scura. In quel momento vidi chiaramente il suo dolore. La rabbia.  La paura. E finalmente vidi ciò che Ferius voleva che vedessi. Me stesso. Vidi chi ero e vidi l’uomo che volevo essere. Capii che quell’uomo era diverso dai miei amici, dalla mia famiglia, dalla mia gente. E capii perfettamente cosa avrebbe fatto. Era qualcosa di molto, molto stupido.

Risultati immagini per gif donna capelli rossiI personaggi sono molti nel corso della lettura ma mi pongo di parlarvi solo dei tre che meritano un approfondimento rispetto a tutti coloro che invece girano attorno alla storia.

Kellen è quasi sedicenne e sa che la magia non è il suo forte. Quello che non sa è che il suo mondo è pieno di segreti e di minacce e lui di quella magia ne avrebbe fin troppo bisogno. E’ comunque pronto a tutto pur di non finire fra gli Sha’Tep, è un ragazzo arguto e scaltro sotto tutti i punti di vista. E’ capace a destreggiarsi bene in diversi tipi di situazioni ed è intelligente.

Ferius è una donna Argosi, dai corti capelli rossi, che va in giro a bere fino a tardi per locali ma appare sempre quando c’è bisogno di lei. Le sue carte sono sempre con lei, non ha bisogno di magia per difendersi, anzi ha una soluzione sempre pronta a tutto. L’unica cosa che veramente non le manca è la lingua; quella è anche fin troppo lunga ma è abile e coraggiosa anche se apparentemente strana e misteriosa.

Reichis è un animale. Di che razza sia è tutto dire: c’è chi dica che sia un demone nekhek chi sia un feliscoiattolo de tutto innocuo. Fatto sta che Reichis è si un feliscoiattolo del popolo Nekhek ed è tutt’altro che tranquillo. E’ davvero pronto a tutto, combattivo forte e potente. Sarà un ottimo alleato per Kellen, più di quanto si possa pensare.

Prima che potessi bloccarla si avviò alla porta. -Aspetta – dissi. – Perchè lo fai? Nephenia si fermò. – All’oasi mi hai detto che un giorno avrei scoperto di essere speciale -. Si voltò e mi guardò. Si stagliava contro la pioggia, ponta  rischiare la vita per me. – Sono stufa di aspettare.

Il perno centrale è la magia. La Magia è una grande truffa, proprio come dice la quarta di copertina e Kellen lo capirà vivendolo sulla sua pelle. Da quando Kellen riesce a battere Tennant con l’astuzia, senza magia viene etichettato come traditore, ancor peggio quando conoscerà e proteggerà Ferius. Una storia magica e avvincente.

Lo stile utilizzato è  davvero semplice e scorrevole. Kellen entra dritto al cuore fin dalle prime battute e non si può fare a meno di leggere, leggere, leggere. Una storia che si destreggia fra Maghi, Argosi e strane creature felpate che tesseranno un quadro di una storia fantasy ben più grande di loro. Nonostante possa sembrare una semplice storia per ragazzi ha il suo perchè e non è affatto scontata, infatti ha diversi messaggi velati che l’autore ha voluto lasciare al lettore, come quello della forza di volontà. La Magia non è sempre la soluzione a volte nella vita serve ingegno, astuzia e tanta forza di volontà per superare le difficoltà.

Inoltre, la grafica che è stata utilizzata è davvero bella, infatti, all’interno del libro troveremo a tempo stabilito le immagini raffiguranti le carte di Ferius che sono state mantenute rispetto al libro originale.

Mi resi conto allora che qualcosa dentro di me stava cambiando, forse già da un po’. Poteva essere un effetto collaterale dell’erba del fulmine, oppure la conseguenza dello strano legame che si stava formando tra me e il feliscoiattolo. O magari era solo perché ora sapevo, senza ombra di dubbio, che non mi sarei più sentito parte del mio clan o della mia famiglia. Per tutta la vita avevo creduto che, per via dei miei genitorii sarei diventato un grade mago, un eroe Jan’Tep come quelli delle storie con le quali ero cresciuto. Solo che non ero un eroe. Non ero speciale. Ero solo molto, motlo arrabbiato.

Il libro è stato molto fluido e carino nella sua integrità. Sicuramente una bella storia piena di risvolti unici che continueremo con i seguiti, che spero arrivino presto in Italia. Una storia estremamente coinvolgente.

Sebastien De Castell certo non avrà ancora scoperto qual’è il lavoro della sua vita come dice la sua divertente biografia ma una cosa sa farla bene e scrivere si rivela sorprendente se sono questi i risultati. Una storia che si dibatte fra Magia e Ingegno, fra poteri e forza di volontà. Una valanga di sentimenti traboccano dal cuore di Kellen ed arrivano dritti al lettore. Consigliato.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene

Senza titolo-1


Vuoi acquistare ShadowBlack – Il fuorilegge e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Shadowblack. Il fuorilegge o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere con un bel commento quello che ne pensate e se vorrete leggerlo!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #145 – L’UOMO DI GESSO DI C.J. TUDOR.

BUON POMERIGGIO PARTICELLE BELLE!

Vi ho parlato di questo thriller che è approdato in libreria già nella mia tappa del BlogTour. Adesso vi tocca anche la recensione e non vedo l’ora di parlarvene visto che mi ha assolutamente rapito. Un thriller davvero avvincente. Non vi resta che leggere, così vi sarà tutto chiaro:

8237395_2966707Titolo: L’uomo di gesso
Autore: C.J. Tudor
Editore: Rizzoli
Genere: Thriller
Data di uscita: 30 Gennaio 2018
Link d’acquisto: http://amzn.to/2EyOWDW
Trama: Guardandosi indietro, tutto è cominciato quel giorno alla fiera, con il terribile incidente sulla giostra. Il giorno in cui Ed, dodicenne, ha incontrato per la prima volta l’Uomo di Gesso. È stato proprio lui, l’Uomo di Gesso, a dargli l’idea di utilizzare quei disegni per i messaggi con il suo gruppo di amici. E all’inizio era uno spasso, per tutti. Fino a quando non è stato ritrovato il cadavere di una ragazzina. Ma sono passati trent’anni, e Ed pensava di essersi lasciato il passato alle spalle. Poi, per posta, riceve una busta: un gessetto, e il disegno di un uomo stilizzato. Certe storie non finiscono. Il gioco, per Ed e i suoi amichetti di un tempo, ricomincia da capo. L’Uomo di Gesso è di nuovo tra loro.

RECENSIONE

Risultati immagini per c.j. tudorTutto comincia nel bosco. C’è una ragazza morta, distesa fra le foglie secche e qualcuno si avvicina, la guarda. Sembra quasi esserne incantato poi, quando si accorge che nessuno lo sta osservando, prende la testa della donna e la ripone in uno zaino pieno di gessetti. Qui ha inizio il tutto. L’Uomo di Gesso e la vita di quattro bambini – che ora sono tutti adulti – e tutto ciò che essi nascondono. 

La storia si divide tra il 1986 in cui i ragazzi hanno più o meno dodici anni e il 2016 quando ne hanno quarantadue. Ed Munster, soprannome che gli è stato dato dai suoi amici da bambino, è la voce narrante di un thriller mozzafiato, di una storia che lo riporterà indietro nel tempo ripercorrendo cose che lui non vorrebbe ricordare. Riceve nella cassetta della posta una busta contenente un omino stilizzato su un foglio e un gessetto bianco. Il gioco ricomincia da capo e si ritorna a quando erano dei bambini, negli anni in cui è cambiata la vita di tutti loro: Ed Munster, Nicky, Gav la Palla, Mickey Metallo e Hoppo.

Cosa significa? L’uomo di Gesso è tornato a tormentarli? Cosa vuole ancora da lui e dai suoi amici? Cosa è che li tormenta così tanto?

«E c’è dell’altro. » «Cosa?» Sorride, e in un attimo mi rendo conto che tutto quello che ha detto sui ritorni, sulla necessità di affrontare le proprie paure, erano tutte stronzate. Solo una montagna di merda puzzolente. «Io so chi l’ha uccisa davvero.»

La trama mi piace ed è quella che mi ha messo molta curiosità quando ho dato l’ok. Non l’ho letta tutta, come faccio sempre perché cerco di evitare spoiler ma posso garantire che qui non ce ne sono di evidenti, anzi tutt’altro. E’ tutto nascosto e ben costruito. Mette la giusta dose di curiosità.

Risultati immagini per c.j. tudor

La copertina per una volta su un milione, ma lo devo ammettere, è migliore la versione italiana. Quella originale, detta molto francamente non mi dice niente invece quella italiana rispecchia in tutto e per tutto il libro. Un semplice omino di gesso ma che dice molto di più di quando possa dire qualsiasi altra cosa. E sembra una lavagna lisa e cancellata dal tempo, un bel lavoro Rizzoli, complimenti!

Il titolo è stato semplicemente tradotto e cosa meglio de L’uomo di gesso, rappresenta questo libro? Questa volta, devo dirlo, ci siamo! E finalmente ci siamo superati. Sono davvero felice di aver aderito per il BlogTour di questo libro e di averlo letto. Sono completamente soddisfatta e devo dire solo poche parole: bello, bello, bello.

L’ambientazione è Anderbury, un piccolo paesino (che ho cercato su internet ma non sono riuscita a trovare probabilmente è inventato) ma sembra essere nel territorio inglese e l’epoca in cui è ambientata la storia si alterna tra il 1986 e il 2016. 

Qualcosa nel suo volto ‘ gli occhi, forse la voce ‘ mi rendeva impossibile mentire di nuovo. Scossi la testa, sentii le lacrime che si affacciavano ai miei occhi, minacciavano di sgorgare. «Come pensavo.» Strinse le labbra. «Non c’è nulla al mondo che odi più dei bulli. Ma sai qual è il segreto dei bulli?» Scossi la testa. In quel momento non sapevo nulla di nulla. Mi sentivo debole, sconvolto. Lo stomaco e la testa mi facevano male, mi sentivo pieno di vergogna. Avevo voglia di sciacquarmi la bocca con il detersivo e pulirmi e lavarmi e grattarmi via la pelle fino a scorticarmi. «Sono dei codardi» disse il signor Halloran. «E i codardi alla fine si beccano sempre quello che meritano. Karma. Sai che cos’è?»

I personaggi che troveremo all’interno di questa storia sono abbastanza e anche piuttosto variegati. Tutti hanno un carattere ben definito, tutti si faranno o amare o odiare. Ve li racconterò nella versione del 1986 in cui sono ancora dei bambini.

Ed Munster è un ragazzino piuttosto singolare. Gli piace collezionare piccoli oggetti ed ha occhi solo per Nicky, l’unica ragazza del loro gruppo. Ha un gruppo di amici davvero singolare di cui vi parlerò tra poco. Diventa famoso per aver salvato la vita al luna park, alla Ragazza del Valzer insieme al signor Halloran. Quando conoscerà meglio quest’uomo proporrà ai suoi amici un gioco particolare con i gessetti, in cui per incontrarsi avrebbero utilizzato un codice strano disegnando omini di gesso con diversi colori.

Nicky è la figlia del Parroco di Anderbury. E’ una ragazza che si circonda di ragazzi ed essa stessa si comporta come se lo fosse. Nonostante questo, è una ragazzina forte che non si piega di fronte a niente, nonostante tutto quello che le accade nel corso della storia.

Hoppo è un ragazzino davvero tenero. Non c’è momento in cui non amerete questo personaggio. Ha una madre che si occupa di lui e si fa in quattro ed un piccolo cagnolino che adora. E’ un personaggio che non si espone particolarmente ma che ho apprezzato molto, assieme a Nicky.

Gav la Palla Mickey Metallo sono completamente diversi uno dall’altro e li scoprirete se deciderete di leggere il romanzo. Sono gli unici due che non ho sopportato molto all’interno della lettura. All’interno del gruppo c’è sempre uno che, per quanto possa sembrare amico, non si sopporta fino in fondo. Ecco, Ed e Mickey non lo sono mai stati completamente per certi momenti ma anche tra Ed e Gav è stato lo stesso come lo sarà fra Gav e Mickey stesso.

Il signor Halloran, l’Uomo di Gesso di questa storia che non è un segreto ne uno spoiler quindi state tranquilli. Un uomo albino, un professore d’inglese e un uomo piuttosto singolare. E’ un uomo che ama disegnare utilizzando dei gessetti. Per questo il soprannome Uomo di Gesso.

L’uomo di gesso era ancora lì. «Ehi, facciadimerda. Che ne dici di un tuffo? Andiamo, l’acqua è meravigliosa. Da morire.» Avrei potuto lasciarlo lì. Magari avrei dovuto. Invece afferrai la bacinella per il bucato di mamma da sotto il lavello e la riempii. Poi la rovesciai fuori, affogando l’uomo di gesso nell’acqua fredda e nei rimasugli di schiuma e sapone. Cercai di ripetermi che doveva essere stato uno degli altri a disegnarlo. Gav la Palla, magari. Hoppo. Una specie di scherzo malato. Solo a metà del tragitto per andare a scuola mi resi conto di una cosa. Avevamo tutti un colore per i gessi. Gav la Palla il rosso, Mickey Metallo il blu, Hoppo il verde, Nicky il giallo e io l’arancione. Nessuno di noi utilizzava il bianco.

Il perno centrale è l’Uomo di Gesso. Il signor Halloran è un uomo strano, che porta con se dei gessetti e con cui ne fa dei ritratti. E oltre questo anche tutto il mistero che si cela dietro la ragazza ritrovata morta nel bosco all’inizio del libro. 

Immagine correlataLo stile utilizzato è stato da subito semplice e fluido. Non c’è momento in cui la storia diventa pesante o che prenda una piega difficile.

Ogni capitolo si alterna fra il 1986 e il 2016 ed ognuno di questi è una completa sorpresa, rivelazioni su rivelazioni, sorprese su sorprese. Un thriller che vi terrà con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. Non ho molte altre parole per descrivervi questo libro, se non dirvi: leggetelo!

«Mai fare supposizioni» mi disse una volta mio padre.«Perché le cose vere vanno da una parte, e le supposte…» Lo fissai senza capire e lui proseguì: «La vedi questa sedia? Credi che sarà ancora qui dove si trova adesso, domattina?». «Sì.» «Dunque lo supponi.» «Penso di sì.» Papà prese la sedia e la mise sopra il tavolo.«L’unico modo per essere sicuri che questa sedia rimanga in questa esatta posizione è incollarla al pavimento.» «Ma non è come barare?» Mi rispose con voce più seria.«La gente barerà sempre, Eddie. E mentirà. È per questo che è importante non dare mai nulla per scontato. Tieni sempre gli occhi aperti. Dubita di tutto. E guarda sempre cosa c’è dietro quello che ti sembra ovvio.

Un libro sorprendente. Consiglio vivamente la lettura di questo libro, non potete perdervelo!

C. J. Tudor ha creato un thriller davvero degno di nota. L’uomo di Gesso è un uomo, eppure è tante altre cose. L’uomo di Gesso è nei gessetti colorati della piccola combriccola ed è nascosto dentro ognuno di noi. Un libro che consiglio a tutti gli amanti di genere ma anche a chi vuole imbarcarsi per la prima volta nei thriller. Una storia sconvolgente, piena di suspance. Bellissima.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene!

Senza titolo-1


Vuoi acquistare L’uomo di gesso e sostenere il Blog? Acquista da Qui: L’uomo di gesso o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate di questo thriller? Vi piace? Lo leggerete! Dovete farlo assolutamente perchè ne vale davvero la pena!

A presto,

Sara ©

BLOGTOUR: SHADOWBLACK, IL FUORILEGGE DI SEBASTIEN DE CASTELL – WORLD BUILDING

BUONGIORNO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io diciamo che dopo la giornata di ieri mi sto riprendendo piano piano. Oggi ho per voi una tappa del BlogTour di un libro davvero magico. Ringrazio la Piemme per averci permesso la lettura e Sara di Bookspedia per avermi coinvolto in questo BT per questo libro, che puntavo da parecchio. Ecco a voi:
Blogtour Shadowblack - banner
8162733_2936665Titolo: Shadowblack – Il fuorilegge
Autore: Sebastien De Castell
EditorePiemme
Genere: Fantasy
Data di uscita: 30 Gennaio 2018
Trama: Il sedicesimo compleanno di Kellen si avvicina, il momento in cui dovrà affrontare il suo primo duello e co­minciare le quattro prove che lo fa­ranno diventare un mago. C’è solo un insignificante, trascurabile problema: Kellen non ha magia.
La disfatta sembra ormai inevitabile, quando una straniera arriva in città e lo sfida a prendere un diverso cammi­no. Ferius Parfax appartiene al miste­rioso popolo Argosi – viaggiatori che vivono del proprio ingegno e custodi di grandi segreti racchiusi nelle loro carte – è pericolosa e imprevedibile, ma potrebbe essere l’unica speranza di Kellen…

WORLD BUILDING

Risultati immagini per gif magia

Il mondo in cui Kellen vive non ha un vero e proprio nome ma ho letto che l’autore su Goodreads ha risposto ad un quesito dicendo che è molto somigliante alla frontiera americana.

Il mondo si divide fra Maghi e Argosi.

Kellen è un mago – purtroppo privo di magia – e vive in un clan in cui i maghi si dividono in Jan’Tep e Sha’Tep. I Jan’Tep sono i maghi con la magia, che hanno superato quattro prove per diventarlo. Gli Sha’Tep sono delle persone che sono nate dai maghi ma senza poteri o comunque troppo flebili per esserlo effettivamente, così diventano servitori per famiglie dei maghi o lavorano nelle miniere. 

Nella sua terra c’è un oasi da cui i maghi attingono il loro potere e ci sono diversi poteri da cui un mago può attingere: Brace, Sangue, Ferro, Seta, Sabbia, Respiro, Ombra. Un mago può avere uno solo di questi poteri o più di uno. Quelli più forti sono sicuramente quelli che ne hanno molti. Ogni mago ha una fascia per ogni potere che è “illuminata” se diciamo, possiede quel tipo di potere.

Gli Argosi sono, invece, viaggiatori che vivono del proprio ingegno e custodiscono i grandi  segreti che sono racchiusi nelle loro carte. La donna che troveremo all’interno di questo libro con cui verrà a contatto Kellen è Ferius Parfax una Daroman. Questa donna porta con se delle carte e nasconde dei segreti che dovrete solo scoprire. 

Un mondo pieno di misteri, magia e pieno di carte. Kellen si ritroverà catapultato in avventure davvero curiose, che dovete assolutamente scoprire.


Seguite le altre tappe, mi raccomando! Per un BlogTour favoloso e pieno di magia!

Blogtour Shadowblack - Calendario


Cosa ne pensate di questo libro? Volete leggerlo? Vi incuriosisce? Saprete presto la mia opinione quando uscirà la recensione, nei prossimi giorni.

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE PER FAZI, NEWTON COMPTON, MONDADORI, GARZANTI, SPERLING&KUPFER E SONZOGNO.

BUON POMERIGGIO MIE PARTICELLE!

Buon martedì! Oggi ho come sempre d’altra parte, una valanga di novità per voi, di tantissimi editori che vi aspettano in libreria in questi giorni e nei prossimi, visto che molti sono in uscita. Voi che mi raccontate? Nel frattempo, vi lascio tantissime novità!

Ecco a voi:

FAZI

da duemila anniAutore: Mihail Sebastian
Titolo: Da duemila anni
Collana: Le strade
Pagine: 278
ISBN: 9788893252225
Prezzo: € 17
Data Pubblicazione: 25-01-2018

TramaRomania, anni Venti. L’antisemitismo è sempre più diffuso e violento. Il protagonista, uno studente ebreo dell’Università di Bucarest, insieme ai colleghi correligionari subisce quotidianamente angherie e soprusi, un martirio che gli altri sposano quasi fosse un processo di redenzione, mentre lui si sente intimamente antisionista eppure incapace di rinnegare la propria religione. Questo insanabile dissidio interiore lo induce al vizio. Il suo tempo trascorre infatti in lunghe passeggiate solitarie e notti alcoliche che spartisce con rivoluzionari, fanatici e libertini. Ed è attraverso il suo vissuto quotidiano e le conversazioni con i suoi compagni di strada – il determinato marxista S.T. Haim, il sionista Sami Winkler o il carismatico professor Ghita Blidaru – che il protagonista ricerca il senso di un mondo che sta cambiando e dell’oscurità che sta scendendo sul suo paese e minaccia di distruggerlo.
Uscito per la prima volta nel 1934, il romanzo è una tragica testimonianza dell’ascesa dell’antisemitismo in Europa. Un documento inestimabile e un racconto doloroso su uno dei periodi più feroci della storia europea che, in questi tempi oscuri di irragionevoli spinte nazionalistiche, ci insegna a dare un senso al passato offrendoci un ritratto dei molti volti dell’antisemitismo e provando a dare una risposta all’inevitabilità dell’odio.


SPERLING&KUPFER

Titolo: Il principe della città sommersa

Autore: Denis Thériault

Editore: Frassinelli
Genere: Narrativa
Data di uscita: 20 Febbraio 2018
TramaAmbientato sulle coste inospitali del Golfo di San Lorenzo, nel Canada orientale, Il principe della città sommersa racconta la storia, realistica e fantastica a un tempo, di una straordinaria amicizia tra due ragazzi, che sembrano non avere niente in comune al di là della loro tragica solitudine.
Il mondo tranquillo, sicuro e accogliente che aveva caratterizzato i primi anni di vita del narratore, è infatti andato in pezzi dopo che i suoi genitori sono rimasti coinvolti in un tragico incidente con la loro motoslitta, e lui è andato a vivere con i nonni nel piccolo villaggio di Ferland.
Ed è qui che conosce Luc Bezeau, un ragazzino solitario ed emarginato, in fuga perenne dalle brutalità che subisce sia a casa che a scuola, e che trova il suo rifugio in un immaginario mondo sommerso, abitato da esseri fantastici, e al quale è sicuro di appartenere. Insieme i due ragazzi si aiuteranno a vicenda a trovare nuove ragioni per vivere, e inizieranno una ricerca tanto avventurosa quanto, alla fine, drammatica.


Titolo: ll bistrò dei libri e dei sogni

Autore: Rossella Calabrò

Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Narrativa
Data di uscita: 6 Febbraio 2018
Trama: Nel cuore di Milano c’è un delizioso bistrò, con grandi librerie di legno da cui si affacciano centinaia di volumi e l’aria che profuma di torte. Il posto ideale per rilassarsi sorseggiando del tè, o magari con un calice di vino in mano, chiacchierare, lavorare, e intanto lasciarsi consigliare romanzi, saggi, fumetti da Petra, la proprietaria: quarant’anni da un po’ e una disordinata massa di capelli che porta con orgoglio. Ogni giovedì sera, nella luce soffusa del suo Bistrò dei Libri e dei Sogni, Petra ospita un corso di Scrittura Creativa. Con lei, Armando, medico in pensione novantenne, dall’animo frivolo e lo sguardo da bambino; Blanche, architetto mancato, di mestiere imbianchina e ideatrice di fiabe; Linda, domestica e babysitter dal sorriso cauto e lo sguardo saggio; e poi lui, Dylan Altieri, l’eccentrico e affascinante insegnante. Alto, dinoccolato, occhi azzurri, viso scarno e capelli folti, appena brizzolati, e l’aria di chi ha sempre occupato posti di comando e che ora ha scoperto la meraviglia di perdersi in un sorso di cioccolata calda, accoccolato in una poltroncina anni Venti di un bistrò. Cinque bizzarri e speciali protagonisti, ognuno alla ricerca del proprio sogno tra le pagine di un libro. 

La casa del padreTitolo: La casa del padre

Autore: Karen Dionne

Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Thriller
Data di uscita: 27 Febbraio 2018
Trama: Helena vive con la famiglia in una tranquilla cittadina del Michigan immersa nella natura che ama e conosce benissimo, tanto che incrementa le entrate con la vendita di conserve di frutta e piante particolari. La sua formidabile conoscenza le viene dal padre, con il quale ha vissuto, insieme alla giovanissima madre, fino a dodici anni in un capanno tra i boschi. Da lui ha imparato tutto quello che sa, e forse anche quello che non avrebbe voluto sapere. Tanto che proprio a dodici anni è scappata di casa e lo ha fatto mettere in prigione. Ora, però, a distanza di quindici anni, l’uomo è evaso e Helena sa di essere in pericolo. Soprattutto sa di essere l’unica al mondo a poterlo catturare di nuovo.

Titolo: Il cacciatore di sogni
Autore: Sara Rattaro
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Romance
Data di uscita: 13 febbraio 2018
Trama: All’inizio non si accorgono nemmeno l’una dell’altra, ognuna rapita dal panorama di Genova. Fosca e Valeria s’incontrano per caso, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta. Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro storia, una verità che per anni ha taciuto a lei, a tutti, persino a se stesso. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell’uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte. Quel vuoto le avvicina, ma a unirle più profondamente sarà ben presto un’amicizia vera, di quelle che fanno sentire a casa. Perché la stessa vita che, senza preavviso, ti strappa ciò a cui tieni, non esita a stupirti con tutto il buono che può nascondersi dietro una fine. 

GARZANTI

Titolo: Il tatuatore di Auschwitz
Autore: Heather Morris
Editore: Garzanti
Genere: Historical Fiction
Data di uscita: 16 Gennaio 2018
TramaIl cielo di un grigio sconosciuto incombe sulla fila di donne. Da quel momento non saranno più donne, saranno solo una sequenza inanimata di numeri tatuati sul braccio. Ad Auschwitz, è Lale a essere incaricato di quell’orrendo compito: proprio lui, un ebreo come loro. Giorno dopo giorno Lale lavora a testa bassa per non vedere un dolore così simile al suo finché una volta alza lo sguardo, per un solo istante: è allora che incrocia due occhi che in quel mondo senza colori nascondono un intero arcobaleno. Il suo nome è Gita. Un nome che Lale non potrà più dimenticare.

Perché Gita diventa la sua luce in quel buio infinito: racconta poco di lei, come se non essendoci un futuro non avesse senso nemmeno un passato, ma sono le emozioni a parlare per loro. Sono i piccoli momenti rubati a quella assurda quotidianità ad avvicinarli. Dove sono rinchiusi non c’è posto per l’amore. Dove si combatte per un pezzo di pane e per salvare la propria vita, l’amore è un sogno ormai dimenticato. Ma non per Lale e Gita, che sono pronti a tutto per nascondere e proteggere quello che hanno. E quando il destino tenta di separarli, le parole che hanno solo potuto sussurrare restano strozzate in gola. Parole che sognano un domani insieme che a loro sembra precluso. Dovranno lottare per poterle pronunciare di nuovo. Dovranno conservare la speranza per urlarle finalmente in un abbraccio. Senza più morte e dolore intorno. Solo due giovani e la loro voglia di stare insieme. Solo due giovani più forti della malvagità del mondo.


Risultati immagini per I cercatori di ossa Autore: Michael CrichtonTitolo: I cercatori di ossa
Autore: Michael Crichton
Prezzo: Cartaceo 18.60 € // Ebook 9.99 €
Uscita: 25 Gennaio 2018
Trama: 1876, stato del Wyoming: Cheyenne è l’ultimo baluardo della Frontiera, da dove cercatori d’oro e cacciatori di taglie partono per attraversare le terre dell’Ovest, le temibili Bad Lands, infestate da fuorilegge e indiani Sioux. Durante la notte da un treno vengono scaricate misteriose apparecchiature, sotto lo sguardo attento e determinato di un elegante uomo di città. È il professor Othniel C. Marsh, paleontologo e direttore di un’importante spedizione scientifica che promette di sconvolgere il mondo intero portando alla luce il primo fossile di dinosauro che la storia ricordi. Tra gli studenti al seguito di Marsh c’è William Johnson, ventenne rampollo di buona famiglia e fotografo in erba che, aggregatosi alla spedizione all’ultimo minuto, intende così onorare una scommessa in tutta comodità. Ma si sbaglia. Quello che Marsh e i suoi stanno cercando è talmente eccezionale che da Philadelphia un’altra missione scientifica si è già messa sulle loro tracce, capitanata dal professor Edward C. Cope. Incalzato dalla rivalità con l’avversario, Marsh rivela presto la sua vera natura, dimostrandosi disposto a intimidire, minacciare e corrompere pur di dare il proprio nome alla più grande scoperta del secolo. E quando entrambe le spedizioni restano senz’acqua e senz’armi a centinaia di miglia dal mondo civilizzato, Cope e Marsh scomparsi senza lasciare tracce, William si trova a essere l’involontario protagonista di questo scontro tra spregiudicati esploratori che cambierà la sua vita per sempre.
I cercatori di ossa è uno straordinario inedito di Micheal Crichton che, riscoperto a dieci anni dalla morte dell’autore, costituisce il primo capitolo del successo di Jurassic Park. Al fascino del mondo perduto dei dinosauri e delle esplorazioni scientifiche al confine tra finzione e realtà, si uniscono qui l’inconfondibile atmosfera e la suspense che hanno fatto la fortuna di un altro dei best-seller più amati di Crichton, La grande rapina al treno.


SONZOGNO

Risultati immagini per Winston Graham Titolo: WarlegganAutore: Winston Graham

Titolo: Warleggan

Collana: Romanzi
ISBN: 978-88-454-2656-8
Prezzo19,00 euro 
Il quarto libro della saga di Poldark

Trama: Cornovaglia, 1792. Mentre l’Europa viene spazzata dai nuovi venti di guerra prodotti dalla Rivoluzione francese, sulle coste dell’Inghilterra Ross e Demelza Poldark, dopo un lungo periodo di difficoltà e amarezze, sembrano poter finalmente voltare pagina: lei si prende cura del piccolo Jeremy, e intanto il marito si butta anima e corpo in una nuova avventura mineraria con il cugino Francis. L’impresa, però, non è senza rischi e – soprattutto in quell’attività estrattiva che affonda nelle viscere della terra – il successo economico o il collasso finanziario dipendono da una varietà di circostanze, non sempre prevedibili. Così, quando il destino colpisce i Poldark con un’inattesa tragedia, la prospettiva della bancarotta si fa più concreta che mai.
È in queste drammatiche circostanze che l’antica passione di Ross per Elizabeth torna a divampare, trascinandolo oltre i limiti della ragione, mentre Demelza, umiliata e in preda a sentimenti di vendetta, comincia a cedere all’insistente corteggiamento di un fascinoso ufficiale scozzese. Ogni cosa, nelle loro vite, sembra allora poter rovinare da un momento all’altro. Tanto più che l’ombra cupa del potente nemico, George Warleggan, questa volta si allunga fino a lambire le zone più intime e segrete del cuore di Ross.
Tinte fosche, tormenti d’amore, imperituri valori di un eroe d’altri tempi: con il quarto episodio della saga di Poldark prosegue il grande romanzo storico di Winston Graham.


NEWTON COMPTON

Risultati immagini per Se ti accorgessi di me Sharon Huss RoatTitolo: Se ti accorgessi di me
Autore: Sharon Huss Roat 
Editore: Newton Compton
Genere: Young Adult
Data di uscita: 25 Gennaio 2018
Trama: L’ansia sociale di Vicky Decker l’ha spinta a elaborare complicate strategie per passare inosservata e non essere mai al centro dell’attenzione. L’unica con cui riesce a essere se stessa è la sua amica Jenna. Quando Jenna si trasferisce, però, Vicky rimane completamente sola e per combattere quell’isolamento ormai insostenibile, decide di creare una falsa identità sui social, ritoccando le foto di altre persone come se fossero sue e postandole sul profilo Instagram @Vicurious. Improvvisamente comincia ad avere dei follower e ben presto si ritrova a vivere una nuova vita, senza nemmeno aver lasciato la sua cameretta. Ma più cresce il numero dei follower e più le diventa chiaro che ci sono moltissime persone, là fuori, che si sentono esattamente come lei: #sole e #ignorate nella vita reale. Per aiutare loro, e se stessa, dovrà rendere la sua realtà virtuale molto più reale…

cover Titolo_LibroTitolo: La lettrice – Il libro dei segreti
Autore: Traci Chee
Editore: Newton Compton
Genere: Fantasy
Data di uscita: Febbraio 2018
Trama: Sfuggiti per un soffio alle grinfie della Guardia, Sefia e Arciere si sono rimessi in marcia, sfruttando la protezione della foresta per curare le ferite e pianificare la prossima mossa. Arciere è perseguitato da ricordi dolorosi, frutto di un trauma del passato che si ripresenta ogni volta che chiude gli occhi. Quando vengono circondati da un gruppo di marchiatori, Arciere trova finalmente il modo di sconfiggere i suoi incubi: combattere gli aggressori e liberare i ragazzi che tengono prigionieri. Con Sefia accanto, comincia così la sua missione, attraverso il regno di Deliene. Ma più battaglie si trovano ad affrontare e più Arciere desidera combattere ancora, fino a che la sua sete di violenza non rischia di trasformarlo da ragazzo timido a spietato guerriero con un destino di sangue. Non appena Sefia comincia a collegare il destino di Arciere al passato misterioso di suo padre, la minaccia di una nuova guerra tra regni inizia a farsi pressante e i due ragazzi dovranno trovare un modo per evitarla a tutti i costi, se non vogliono che il futuro dell’intero mondo precipiti in un abisso di morte e distruzione.

undefinedTitolo: Un amore dolcemente complicato
Autore: Miranda Dickinson
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Data di uscita: 1 febbraio 2018
Trama: Quanto devi fuggire lontano per concederti un nuovo inizio?
Un singolo giorno può cambiare tutto. Nell Sullivan è nota tra i suoi amici per essere la precisina con un “piano quinquennale”. La sua agenda è sempre fitta di impegni e non c’è qualcuno in tutta Londra altrettanto organizzato e responsabile. Ma quando si trova senza un lavoro e di nuovo single nello stesso giorno, Nell decide che è arrivato il momento di smetterla di pianificare tutto e cominciare a correre dei rischi. È così che mette insieme i suoi risparmi per concedersi finalmente un viaggio verso la città nella quale qualunque cosa può essere possibile: San Francisco. Neanche il tempo di arrivare, e viene accolta da una variegata e bizzarra ondata di nuove conoscenze, tra cui l’intrigante e bellissimo Max. Molto presto, grazie a loro, comincerà a sentire la città californiana come una seconda casa. Ma, arrivato il momento di tornare a Londra, metterà in valigia anche la nuova Nell, quella più spontanea e rilassata? E la magia di San Francisco continuerà a produrre effetti anche a miglia e miglia di distanza?

il-bambino-silenzioso_9972_x1000Titolo: Il bambino silenzioso
Autore: Sarah A. Denzil
Editore: Newton Compton
Genere: Thriller
Data di uscita: 29 gennaio 2018
Suo figlio aveva tutte le risposte, ma non si può rivelare l’indicibile
Trama: Nell’estate del 2006, Emma Price assistette al ritrovamento del cappotto rosso del suo bambino di sei anni, lungo il fiume Ouse. Fu la tragica storia dell’anno: il piccolo Aiden era sparito da scuola durante una terribile alluvione, era caduto nel fiume e poi annegato. Il suo corpo non fu mai ritrovato. Dieci anni dopo, Emma è riuscita finalmente a riacquistare un po’ di serenità. È sposata, incinta e le sembra di aver finalmente ripreso il controllo della sua vita quando… Aidan ritorna. Troppo traumatizzato per parlare, non risponde a nessuna delle infinite domande che gli vengono rivolte. Solo il suo corpo racconta la storia di una sparizione durata dieci lunghi anni. Una storia di ossa spezzate e ferite che testimoniano gli orrori che Aiden deve aver subito. Perché Aiden non è mai annegato: è stato rapito. Per recuperare il contatto con il figlio, ormai adolescente, Emma dovrà scoprire qualcosa sul mostro che glielo ha portato via. Ma chi, in una cittadina così piccola, sarebbe capace di un crimine tanto orrendo? È Aiden ad avere le risposte, ma ci sono cose troppo indicibili per essere pronunciate ad alta voce.

MONDADORI

Sono sempre io di [Moyes, Jojo]Titolo: Sono sempre io
Autore: Jojo Moyes
Editore: Mondadori
Genere: Romance
Data di uscita: 30 Gennaio 2018
Trama: Lou Clark sa tante cose… Ora che si è trasferita a New York e lavora per una coppia ricchissima e molto esigente che vive in un palazzo da favola nell’Upper East Side, sa quanti chilometri di distanza la separano da Sam, il suo amore rimasto a Londra. Sa che Leonard Gopnik, il suo datore di lavoro, è una brava persona e che la sua giovane e bella moglie Agnes gli nasconde un segreto. Come assistente di Agnes, sa che deve assecondare i suoi capricci e i suoi umori alterni e trarre il massimo da ogni istante di questa esperienza che per lei è una vera e propria avventura. L’ambiente privilegiato che si ritrova a frequentare è infatti lontanissimo dal suo mondo e da ciò che ha conosciuto finora. Quello che però Lou non sa è che sta per incontrare un uomo che metterà a soqquadro le sue poche certezze. Perché Josh le ricorda in modo impressionante una persona per lei fondamentale, come un richiamo irresistibile dal passato…
Non sa cosa fare, ma sa perfettamente che qualsiasi cosa decida cambierà per sempre la sua vita. E che per lei è arrivato il momento di scoprire chi è davvero Louisa Clark.


Quale di questi libri volete leggere? Voglio assolutamente saperlo, sono curiosissima.

A presto,
Sara ©

REVIEW PARTY: IL FANTASTICO VIAGGIO DI STELLA DI MICHELLE CUEVAS (#141)

BUON POMERIGGIO PARTICELLE LETTRICI!

BANNER_ STELLA
Review Party uno dopo l’altro? Non vi temiamo! Oggi partiamo con una novità edita DeAgostini, che ci coinvolge con una fantastica storia per ragazzi ma davvero adatta a tutti. Una storia dolcissima, che fa riflettere, di cui ringrazio la Dea per la lettura e Sara di Bookspedia per il coinvolgimento in questa iniziativa per questo bel libro! Ecco qui:
il-fantastico-viaggio-di-stella-cover1
Titolo: Il fantastico viaggio di Stella
Autore: Michelle Cuevas
Editore: De Agostini
Genere: Libri per ragazzi
Pagine: 226
Data di uscita: 23 gennaio 2018
Link d’aquisto: http://amzn.to/2DnYVyt
TramaTorna Michelle Cuevas, la straordinaria autrice di Le avventure di Jacques Papier. Stella ha undici anni e una passione sconfinata per l’astronomia. Gli astri sono infatti l’unica cosa che ancora la lega al padre, la cui morte ha lasciato un vuoto incolmabile dentro di lei. Così una sera Stella si apposta fuori dalla NASA tentando invano di incontrare Carl Sagan, lo scienziato per cui ha un’ammirazione straordinaria. Tornando a casa, però, Stella si accorge che qualcuno – o meglio, qualcosa – la sta seguendo. È un buffo esserino nero come la notte più buia, con due occhi profondi come galassie. Un esserino con lo straordinario potere di far sparire qualsiasi oggetto gli si avvicini. Stella decide di portare la strana creatura a casa con sé e, dopo averlo ribattezzato Larry e studiato a lungo, capisce che si tratta di un buco nero. Proprio così, il suo nuovo animale domestico è un buco nero! La cosa sembra spaventosa, ma ha anche molti lati positivi. Per esempio, Stella può far sparire gli odiosi cavoletti di Bruxelles che sua madre la costringe a mangiare a cena. Oppure può far sparire il rumoroso giocattolo con cui il fratellino la infastidisce tutto il giorno. Ma soprattutto Stella capisce che, grazie a Larry, può far sparire i ricordi di suo padre, e forse può smettere di soffrire. Il tempo passa, e Larry diventa sembra più grande. Finché un giorno anche il cane di Stella scompare inghiottito da Larry. Stella non ha scelta e insieme a suo fratello attraversa il buco nero, in un viaggio dove pericoli e sorprese non mancano. La ragazzina dovrà affrontare tutti i ricordi del padre per capire che, in fondo, il vero buco nero è dentro di lei e l’unico modo per chiuderlo è affrontarlo.

RECENSIONE

Risultati immagini per gif buco neroLa storia ha inizio con Stella davanti al cancello della NASA. Lei ha intenzione di entrare per lasciare al direttore della NASA, un pacco. La persona a guardia del cancello non ha intenzione di far passare la piccola bambina, così lei sconsolata se ne torna a casa.

Torna a prendersi cura del suo piccolo fratellino Cosmo mentre sua madre è al lavoro e nota qualcosa fuori dalla finestra, qualcosa che si trova sotto una scatola e che lei crede essere un gatto. Ma quando si accorge di cosa si trova sotto la scatola Stella non sa bene cosa fare. Un piccolo Buco Nero che chiamerà Larry, di cui lei non sa come prendersi cura ma poi lo accudirà e si renderà conto che può essere sia un ottimo compagno di avventure, sia un buon modo per far sparire oggetti che non vuole più avere fra i piedi. Inizialmente inizia con i cavoletti di bruxelles che lei detesta e che la madre si ostina a farle mangiare, poi comincerà a disfarsi delle cose che le ricordano suo padre, morto qualche tempo prima.

Cosa succederà alla piccola Stella? Cosa scoprirà su Larry? Cosa succederà quando butta all’interno di Larry i suoi preziosi ricordi oltre altri oggetti? Cosa scoprirà la piccola Stella assieme a suo fratello Cosmo?

Ho provato a usare il mio telescopio, ma mi ha reso solo triste. Molto triste. Più triste della mia persistente, quotidiana foschia. Il telescopio era una delle nostre cose padre-figlia, solo io e te, invece adesso tu te ne sei andato, in giardino ci sono dei mostri e tutto va storto. Ho posato il mento sul davanzale. Una goccia di pioggia è scivolata lungo il vetro come una minuscola stella cadente. «Vorrei tanto…» ho detto, chiudendo gli occhi «far scomparire tutte le cose terribili. »

28107079

Dalla trama è abbastanza percepibile cosa accade all’interno del libro ma è anche spoilerata alla grande. Infatti se volete leggere questo libro, non leggete la trama o quantomeno non leggetela tutta perchè vi rovinerà il gusto della lettura. Io ho il vizio di non leggere mai tutta la trama in se perchè alla fine potrebbe esserci sempre la sorpresina. Infatti la trama mi deve colpire da subito, dalle prime righe essenziali per farsi un’idea della storia in questione. Per cui leggete le prime righe e proseguite la lettura all’interno del libro che ne vale assolutamente la pena.

La copertina è singolare, proprio come Larry, il buco nero protagonista assieme a Stella. Forse, però, era più singolare quella originale, che è davvero adorabile e adoro il viso gigante di Larry nello sfondo. In quella italiana Larry sembra una mongolfiera azzurra.

Il titolo, invece, non mi entusiasma particolarmente. The Care and Feeding of a per black hole e poteva essere risolta in maniera molto semplice “Prendersi Cura di un piccolo Buco Nero” invece di tradurre proprio letteralmente che forse non suonava benissimo.

La storia è ambientata ai giorni nostri, in una cittadina dove Stella vive e dove nasce questa storia.

Tutto questo mi ha fatto pensare al mio nuovo superpotere. Suppongo di essermi dimenticata di parlartene. È iniziato quando ti sei ammalato. E poi, quando te ne sei andato, eccolo lì, alla massima potenza. Era come se avessi degli occhialini a raggi infrarossi per vedere di notte. A quanto pare nel nostro universo ne esiste un altro parallelo. Prima non riuscivo a vederlo, ma adesso sì. Voglio dire, vedevo chiaramente che la signora Nimbus non era solo pazza, ma anche triste. Raccontava delle storie ai suoi nanetti perché le mancava il marito. Ho sentito le sue storie noiose un milione di volte, e un tempo le detestavo. Ma ora… non riuscivo a spiegarlo. Ora mi ricordavano me, e il modo in cui mi sentivo riguardo ai nostri ricordi. Prima non riuscivo a vederlo. Ma adesso ci riesco. Capisci cosa intendo? Un superpotere straordinario.

Immagine correlataI personaggi  importanti all’interno di questa storia non sono tantissimi ma fanno la loro figura e sanno creare un’atmosfera fantastica all’interno del volume.

Stella è una ragazzina molto intelligente. Ama la scienza ed è esperta di tutto ciò che ne concerne ma non sa come ci si prende cura di un piccolo cucciolo di Buco Nero. Così comincia ad appuntare tutto ciò che di strano fa e ne trae le sue conclusioni. E’ una bambina che ama la sua famiglia ma più di tutti lei amava e ama suo padre, morto poco tempo prima. Ed è proprio a lui che scrive raccontando ciò che le succede e tutte le sue avventure. Odia i cavoletti di Bruxelles e adora suo fratello Cosmo nonostante non siano più uniti come una volta.

Larry è il piccolo buco nero che crescerà e sarà il fidato amico di Stella nonostante i guai che costantemente combina ingurgitando oggetti su oggetti. E’ un esserino piccolo quando i due si conoscono ma continua a crescere in maniera spropositata ogni volta che ingurgita qualcosa, come è normale che sia ovviamente.

Cosmo è il fratello minore di Stella. E’ un bambino sveglio e arguto che ama sua sorella e la sua famiglia. E’ un bambino che ama fare i bagni nella vasca ed esattamente come Stella odia i cavoletti di bruxelles. 

(..) tu non eri nei paraggi a consolarmi. Ma invece è il contrario. Mi manchi di più quando succede qualcosa di bello e non posso correre a casa per dirtelo, e non posso vedere quanto ti rende felice. Qualcosa di grosso, come una scoperta scientifica che ho letto su una rivista, o di piccolo, come una barzelletta che ho sentito al bar della scuola. Quando l’altro giorno ho pensato a una nuova costellazione, per un attimo mi sono sentita felice, ma poi la felicità è svanita. A papà sarebbe piaciuta, ho pensato, e BAM, la felicità è finita nel buco nero che sta mangiando il mondo. Quindi forse non era poi una tragedia. Forse non sentire più nulla sarebbe stato meglio di tutto questo. 

Il perno centrale di questa storia è proprio Stella. E’ una bambina che ha perso una parte importante della famiglia e di se stessa, suo padre. Non riesce ad immagazzinare il lutto che porta dentro e il vuoto che ha lasciato così che, quando incontra Larry fa la cosa più semplice che si possa fare in questi casi: butta nel buco nero tutti i ricordi che ha condiviso con suo padre pur di dimenticare che lui non è più li con lei. Una storia meravigliosa.

Lo stile utilizzato è stato veramente semplicissimo essendo una storia per bambini/ragazzi. La cosa bizzarra ma allo stesso tempo fantastica di questo libro è che Stella narra questa storia parlando a suo padre e non ha un lettore comune e questo mi ha colpito da subito. Il buco nero le farà vivere un’avventura all’insegna dei ricordi, un’avventura che risiede nascosta dentro di lei e che deve solo riscoprire. Non possiamo buttare via le persone che amiamo e i loro ricordi solo per cercare di non pensare al vuoto che ci hanno lasciato dentro. Bisogna affrontare le nostre paure e tenere i nostri ricordi stretti, perchè sono quelli che fanno vivere le persone che amiamo con noi per sempre.

L’unica cosa strana all’interno del libro è stato proprio il viaggio all’interno di Larry, in cui le pagine cambiano nere e tutto diventa incredibilmente eccentrico e inusuale. Tutto diventa incredibilmente incantato e sensazionale.

Ho sorriso. Per via degli anatroccoli. E di Ralph. Ma soprattutto perché hai lasciato mangiare l’impasto per biscotti anche a me, quando mamma e Cosmo non erano a casa. E ho capito quanto mi mancavi. E quanto mancavi a Cosmo. E quanto Cosmo aveva bisogno di me. E quanto avevo di nuovo bisogno di lui. E così abbiamo parlato di tutto ciò che ricordavamo. Abbiamo parlato delle giornate importanti e di quelle qualunque. Abbiamo parlato finché ci è sembrato che tu fossi lì, o quasi, o almeno finché la parte di te che era dentro Cosmo e la parte di te che era dentro di me non hanno scintillato talmente forte da cancellare tutta l’oscurità del buco nero.

Il libro è stato tenero e dolcissimo. Come i biscotti di pan di zenzero nel the. Una storia commovente che ti entra nel cuore e che ne uscirà difficilmente.

Michelle Cuevas ha creato una storia unica che ti tocca nell’animo e, anche se può sembrare infantile e sciocca, cela un significato profondo e unico. Quella di Stella è una storia fantastica e magica che parla di una bambina e di un buco nero che l’aiuterà a crescere.

Consiglio la lettura di questo piccolo libro a tutti voi che amate le storie piene di amore, di amicizia, di una bambina che ha perso suo padre e che porterà il suo ricordo per sempre.

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolinipicsart_09-22-09.39.42-1.jpg


Segui le altre tappe del Review Party:

Milioni di Particelle

Bookspedia


Vuoi acquistare Il fantastico viaggio di Stella e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Il fantastico viaggio di Stella.  o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Vi piace? Fatemi sapere con un bel commento che io vi aspetto!

A presto,

Sara ©

 

 

REVIEW PARTY: IL SOLE E’ ANCHE UNA STELLA DI NICOLA YOON (#140)

BUONGIORNO CARI LETTORI!

Eccoci qui con un nuovo Review Party di una delle novità più attese per gli amanti della Yoon, dopo il fantastico esordio italiano con Noi siamo tutto. La Sperling & Kupfer, che ringrazio per avermi permesso la lettura, porta in Italia questo bel volume, questa bella storia che vi coinvolgerà. Ringrazio tantissimo anche Sara di Bookspedia che mi ha coinvolto in questa iniziativa! Ve ne parlo subito:
8340165_2923878Titolo: Il sole è anche una stella
Autore: Nicola Yoon
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Young Adult
Data di uscita: 16 Gennaio 2018
Pagine: 335
Link d’acquisto: http://amzn.to/2mSlMIm
Trama: Natasha non crede né al caso né al destino. E neppure ai sogni: non si avverano mai. Crede piuttosto nella scienza e nei fatti. Per intenderci, non è il tipo di ragazza che incontra un ragazzo carino in un polveroso negozio di dischi a New York e si innamora di lui. Eppure è quello che accade, a dodici ore dall’essere rimpatriata in Giamaica insieme alla sua famiglia. Lui si chiama Daniel. È il figlio perfetto, studente modello e sempre all’altezza delle molte aspettative dei genitori. Quando è con Natasha, però, tutto è diverso. Qualcosa in lei gli suggerisce che il destino abbia in serbo un che di speciale – per entrambi. È come se ogni momento della loro vita li avesse preparati solo per vivere questo meraviglioso, singolo istante.

RECENSIONE

Immagine correlataLa storia ha inizio su due fili completamente differenti, due vite diverse, due mondi diversi, due universi completamente distanti uno dall’altro. 

Natasha e la sua famiglia sono degli immigrati irregolari che per colpa del padre, quella sera stessa sono costretti ad andarsene da New York e tornare al loro paese natale, la Giamaica. Natasha però non sia arrende ed esce di casa per un’ultima, flebile speranza che non li faccia partire. Un famoso avvocato che si occupa di immigrazioni e che lei pensa possa esserle d’aiuto.

Daniel è il secondogenito di una famiglia coreana a New York. Charlie, suo fratello, è sempre stato il figlio preferito dai suoi genitori fino a quando si è fatto cacciare dalla migliore scuola in cui poteva andare, la Harvard. Da lì, le speranze sono state riposte tutte in Daniel i cui genitori sperano che diventi un medico come hanno sempre sognato per lui. Daniel però non vuole seguire in consigli dei suoi genitori, lui vorrebbe scrivere e fare ciò che ama di più: scrivere poesie. 

I due si incontreranno in una circostanza strana; Daniel lo chiama destino, Natasha, una conseguenza delle sue azioni. I due si conosceranno e condivideranno la giornata più bella della loro vita.

Cosa succederà a Natasha? Come si incontreranno i due? Cosa condivideranno assieme? Cambierà Natasha il modo di vedere il mondo e Daniel quello di credere in se stesso? Come cambierà quella giornata il corso della loro vita?

Non credo di aver mai osservato qualcuno come sto osservando lei. La luce del sole le filtra tra i capelli disegnandole una specie di aureola intorno alla testa. Il viso è un alternarsi di emozioni. (…) Lei smette di osservare cuffie rotte e, appena i nostri occhi si incontrano, ho una specie di déjà-vù. Ma più che  rievocare un’esperienza passata, mi sembra di vivere una scena che accadrà nel mio futuro. Vedo come saremo da vecchi. Non distinguo i volti e non so né dove né in quale anno, ci troviamo. Ma ho una strana sensazione positiva che non saprei descrivere. E’ un po’ come conoscere tutte le parole di una canzone e trovarle  ugualmente incantevoli e sorprendenti.

Risultati immagini per the sun is also a starLa trama è ben scritta e non cade nel potente cliché dello spoiler gratuito. Lascia molto a intendere ma non specifica niente di preciso, ne parla di cosa accade, quindi punto decisamente a favore su questo, visto che noi italiani tendiamo spesso a spoilerare l’intero libro sulla trama (e non ne capisco il motivo – seriamente).

Sulla copertina, non saprei dirvi quale delle due preferisco, se quella italiana o quella originale. In quella italiana abbiamo aggiunto i due soggetti nella parte alta della copertina. La cosa che apprezzo di più di questo fatto è che, almeno, non siano stati presi due soggetti totalmente diversi da quelli descritti all’interno del libro. I due soggetti sembrano rispettare molto bene i canoni dei protagonisti se non per i capelli del ragazzo. Daniel aveva il codino e i capelli lunghi.

Il titolo non è stato storpiato, anzi è stato semplicemente tradotto, il che non è un male e mi piace ma anche l’originale non era male dopotutto. Nonostante sembra non avere senso, il titolo ha un suo significato anche piuttosto ampio che vi lascerò scoprire da soli. L’ambientazione è New York. Natasha sta per partire per andare in Giamaica e Daniel vive e l’epoca è moderna, una storia ambientata ai giorni nostri.

«Dimmi perchè vuoi fare il poeta», mi chiede. Mi ritraggo e le accarezzo le nocche con il pollice. «Non lo so. Cioè, non so nemmeno se di lavoro vorrei fare quello o altro. Non capisco perchè dovrei saperlo già adesso. So soltanto che mi piace scrivere. Mi piace tanto. Ho dei pensieri e sento il bisogno di metterli nero su bianco e, quando lo faccio, mi escono in versi. E’ la cosa che mi fa stare meglio in assoluto a parte…». Mi interrompo, temendo di spaventarla di nuovo. Natasha solleva ancora la testa. «A parte cosa?» Le brillano gli occhi. Vuole conoscere la risposta. «A parte te. Anche tu mi fai stare bene».

Risultati immagini per fanart the sun is also a starI personaggi sono stati ben delineati e sono stati ben differenziati l’un l’altro. “I personaggi in più”, che si muoveranno all’interno di questa storia, sono stati una sorpresa per me e non pensavo che funzionassero così bene.

Daniel è un sognatore ed inguaribile romantico. E’ un ragazzo modello, un coreano dal sogno americano, come hanno progettato i suoi famigliari per lui. Studierà per fare il medico, è intelligente e sveglio ma ama particolarmente la scrittura e la poesia. Infatti porta con se un piccolo taccuino dove appunta sempre di tutto, le sue emozioni e ciò che lo circonda. Detesta suo fratello Charlie, perfetto in tutto, che lo denigra sempre, lo ha sempre fatto ed è strafottente nei suoi confronti da una vita. In più, crede nel destino e nelle coincidenze: se lui e Natasha si sono incontrati era scritto e le coincidenze li avrebbero portati esattamente dove dovevano essere.

Natasha è cinica, fredda e non crede nel destino. Natasha crede che le cose accadano per una determinata causa, e in conseguenza delle azioni. E’ una ragazza che ama l’america ma che deve tornare in Giamaica perchè immigrata irregolare, scoperta proprio per colpa di suo padre, che lei adesso detesta con tutta se stessa. E’ stato lui a metterli in questa situazione e lei è determinata a risolverla almeno fin dove le sarà possibile. Ama la musica e adora le sue cuffie rosa come ama la scienza e le cose concrete.

Simmetrie
Una poesia di Daniel Jae Ho Bae
Io starò
dalla mia
parte. E tu starai
da tutt’
altra.

Il perno centrale sono le circostanze che faranno incontrare i due protagonisti ed il modo in cui interagiranno sia fra loro che con altri personaggi all’interno di questa storia. E’ l’incredibile storia di due ragazzi che si salvano a vicenda. 

Lo stile utilizzato è stato semplice e diretto. I capitoli sono brevi e suddivisi fra i vari personaggi della storia. Oltre i punti di vista Natasha e Daniel, ci sono stati anche altri punti di vista di persone che i due incontrano o con cui condividono qualcosa nel loro cammino, nel loro percorso.

I punti di vista esterni sono stati ben curati e mi sono davvero piaciuti. Sono stati particolari e la cosa da apprezzare è stato proprio come siano stati strutturati e legati agli altri. Ti fa capire quanto siano importanti le persone e i loro comportamenti, anche quelli che non riusciamo a spiegarci, anche quelli che non conosciamo. Ognuno ha una sua storia, facile o difficile che sia, che noi non conosciamo e che dovremo cercare quantomeno di percepire. Quanto sia difficile anche per gli altri la vita, quanto un piccolo gesto verso qualcuno possa cambiare la vita di una persona anche se non la conosciamo affatto. E’ stato davvero spettacolare questo punto, questa infinita connessione con varie persone con cui nella vita si interagisce ma a cui noi non diamo peso: la sorvegliante agli ingressi della società di immigrazione, un autista, un avvocato, il guardiano di un palazzo, e così via.

La cosa che invece ho apprezzato di meno è stato l’insta-love che si è creato fra i due protagonisti. Troppo rapido e veloce. Nonostante fra i due sia stata una storia molto bella e scritta bene, non mi ha convinto pienamente l’immediatezza della cosa e la velocità in cui galoppano i sentimenti di entrambi i ragazzi in questione. La cosa si risolleva un pò nella parte finale, in cui tutto si spiega.

«Non è strano che i nostri ricordi preferiti siano legati alla persona per cui adesso proviamo meno simpatia?» domando. «Forse è proprio questa la ragione per cui li disprezziamo tanto. Sono così distanti da com’erano un tempo che abbiamo perso la speranza di vederli tornare come prima». «Può darsi. Sai qual’è la parte peggiore della mia storia?» «Quale?» «Che adesso odio le montagne russe proprio per colpa di quella volta». Natasha scoppia a ridere e io pure.

Il libro è stato davvero molto carino. Non a caso poi, l’autrice è somigliante a Natasha perchè anche lei è giamaicana in america e suo marito è coreano-americano come Daniel. Sembra una storia quasi su di loro ed è stato molto bello interagire con due culture diverse in un paese che non è il loro e vedere come entrambe reagiscono.

La Yoon colpisce ancora fin nell’animo. Dopo un esordio come Noi siamo tutto, è difficile ricreare un libro che faccia lo stesso successo ma la Yoon è stata brava anche stavolta. Ha creato un amore potente, un inter-connessione fra le persone strabiliante e la fortezza in cui risiede un ricordo di un momento magico e imprevedibile.

Un libro di cui consiglio vivamente la lettura. Leggero, fresco e semplice ma anche tenero e pieno di significati su cui non sempre ci soffermiamo.

Il mio voto per questo libro è di: 4 conchiglie e mezzo.

quattro-e-mezzo


Seguite le altre recensioni sugli altri blog che trovate qui sotto, all’interno dell’immagine:
26734493_1640583489333134_5416594402115318626_n

Vuoi acquistare Il sole è anche una stella e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Il sole è anche una stella o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere se lo leggerete e se siete interessati a questo volume, che vi consiglio!

A presto,

Sara ©