RECENSIONE #321 – STELLE GEMELLE DI JESSI KIRBY.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Non ho resistito e ancor prima di leggere ciò che avevo in programma ho letto questo perchè sembrava davvero bello. Non collaboro con questa casa editrice ma come ho visto l’uscita del libro sono subito corso a comprarlo perchè mi tentava davvero molto. Infatti non sono rimasta delusa dall’acquisto e sono davvero felice di averlo con me e di averlo letto subito. Ve ne parlo in men che non si dica. A voi:

41mwz8remrlTitolo: Stelle gemelle
Autore: Jessi Kirby
Prezzo: € 16,90 / Ebook: € 6,99

Pagine: 281
Genere: Young Adult
Data di pubblicazione:  4 Luglio 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2GNvBkH
Trama:Fra Mangia, prega, ama e Wild, la storia emozionante di un’adolescente e della sua rinascita. La vita di Mari Turner, star di Internet, è perfetta. O almeno, lo è per le sue migliaia di follower. Ma quando confessa on-line di aver vissuto in una bugia e di non essere la persona felice, innamorata, esemplare che ha cercato con tanta fatica di dipingere, il video diventa virale e il mondo di Mari crolla. Per sfuggire al contraccolpo, prende una decisione impulsiva: percorrere a piedi l’intero John Muir Trail, famoso percorso di trekking nella Sierra Nevada. Mari e sua cugina Bri, morta da poco, avrebbero dovuto farlo insieme: ma questo accadeva prima che Mari fosse così presa dal suo mondo on-line da tagliare fuori chiunque le chiedesse se ne valeva davvero la pena, compresa Bri. Con gli scarponi di Bri, una mappa dei sentieri, il cuore pieno di rimpianti e un gruppo di estranei conosciuti lungo la strada, Mari affronta la difficilissima escursione. Ma la vera sfida è dentro di lei, ed è trovare un modo per tornare a essere la ragazza che teme di aver perso per sempre: se stessa.

RECENSIONE

Risultati immagini per jessi kirby the other side of lostLa storia ha inizio con il compleanno di Mari. Oggi non è un giorno come tanti altri, perchè oltre ad essere il compleanno di Mari, ricorre anche quello di sua cugina Bri, morta in un tragico incidente nelle sue lunghe e meravigliose avventure nel mondo.

La vita di Mari è una completa finzione. Vive per i social e per dimostrare a tutti i suoi follower che ha una vita da invidia, meravigliosa e spettacolare. Ogni foto ha la sua precisa angolazione, il suo filtro, la sua descrizione. Quando però Mari riceve un pacco da sua zia contenente le cose di sua cugina Bri, Mari esplode. Carica un video online in cui spiega che la sua vita non è come quella che mostra sui social e che vuole fare qualcosa per lei e per sua cugina Bri. Perchè si sente colpevole di averla abbandonata, perchè sente di dover fare qualcosa per se stessa e per lei. Il percorso del John Muir Trail è ciò a cui si era preparata Bri e adesso è lei a doverlo fare, per entrambe.

Cosa succederà ora che Mari si è messa in discussione? Riuscirà a finire il lungo percorso del John Muir Trail? Chi incontrerà lungo il suo percorso? Quali consapevolezze riusciranno a colpire l’animo della giovane Mari?

Guardo la stanza in cui mi sveglio ogni mattina con le tende chiuse e le pareti bianche. Il computer attraverso il quale ho vissuto la mia vita. Il vuoto che invade tutto. Poi rileggo l’elenco delle cose che lei voleva, le cose che stava realizzando, e mi chiedo, per un attimo, come sarebbe farle davvero.

Risultati immagini per jessi kirby the other side of lostLa trama della storia è giusta e rappresenta questa storia molto bene. Perché Mari oltre a ritrovare ciò che ha perso per sempre di sua cugina si mette in gioco e cerca di ritrovare se stessa prima di ogni cosa. Una trama giusta, curiosa e che invita alla lettura, di sicuro.

La copertina italiana mi piace sicuramente di più di quanto mi piaccia effettivamente quella originale. Nonostante quella originale, che trovate qui di lato, rappresenti molto bene il diario di Bri che Mari sfoglia continuamente all’interno della storia, 

Il titolo di questa storia è molto diverso dall’originale, così come la copertina. The other side of Lost, che in italiano poteva essere “L’altro lato della perdita” o “L’altro lato che ho perso” (se proprio vogliamo sistemarlo in qualche modo) è diventato Stelle Gemelle. In realtà non mi dispiace ne uno ne l’altro dei titoli, anche se il connubio fra copertina italiana, stavolta vince molto di più su quello originale. Probabilmente è la prima volta in vita mia che dico questo quindi ATTENZIONE e segnate questa data ahahaha 😜

L’ambientazione di questa storia parte da casa di Mari e si sviluppa principalmente attraverso i parchi nazionali Yosemite, Kings Canyon e Sequoia, lungo il percorso chiamato John Muir Trail, un percorso di 340 km. L‘epoca è moderna ed ambientata ai giorni nostri. Lo si capisce proprio dalla vita che conduce all’inizio la giovane Mari, sui social, essendo una vera e propria influencer.

Resto ferma ancora un momento, cercando di riprendere fiato mentre il bruciore dei graffi si attenua. Poi, senza preavviso, comincio a piangere. Non per la bellezza di questo posto, e non per la felicità di avercela fatta, ma perchè non ho più forza nelle braccia per sollevarle come ha fatto Bri nella foto. Sono stanca e dolorante e non riesco a provare la gioia o la libertà che ho sempre visto in lei. Stando qui, dove oggi avrebbe dovuto essere mia cugina, con le ginocchia sbucciate e le mani tremanti, mi sento più sola di quando non mi sia mai sentita in vita mia. Non è quello che mi aspettavo.

black and silver TLR camera on Isle Of Wight mappersonaggi di questa storia non sono tantissimi e ne incontreremo molti lungo il percorso che Mari intraprenderà ma la protagonista indiscussa è sempre e solo lei, Mari anche se parte fondamentale di questa storia che serve sopratutto da coraggio per lei è Bri.

Bri è la cugina di Mari, e sono sempre state unite l’una all’altra. Indissolubili, due stelle gemelle unite dal giorno di nascita e dalle avventure che da bambine dicevano di voler intraprendere insieme. Quando Mari si è allontanata da Bri che lei ha proseguito da sola lungo le sue avventure, anche quella più difficile con cui ha perso la vita.

Mari è l’altro lato della medaglia. Nasconde i suoi sentimenti, le sue emozioni e la sua vita dietro i social e tutti i suoi follower credono che lei sia il modello da seguire quando lei vorrebbe soltanto smettere di fingere. E’ quando arriva il suo compleanno e quello di Bri che finalmente dice basta e decide di portare avanti l’impresa che aveva progettato sua cugina ma che non aveva mai intrapreso e che mai più intraprenderà. Mari è una ragazza chiusa, che si nasconde ma allo stesso tempo coraggiosa, che si mette in cammino nonostante non abbia alcuna preparazione per l’impresa. E’ una ragazza che si mette in gioco, mette Bri e se stessa davanti a tutto, giocando le carte che ormai ha messo in tavola e tirando fuori ciò che è lei veramente.

«E tu, sei qui per questo?» Penso a come mi sentivo quando sono partita: volevo solo sfuggire alla vita che mi ero creata da sola. Non mi ero neanche chiesta che cosa avrei trovato, o visto, o scoperto. E poi, quando ho deciso di cominciare questa impresa, l’ho fatto per Bri, in suo onore. Ora capisco che essere qui significa molto di più – che non vuol dire soltanto percorrere la strada che lei voleva percorrere, ma anche cominciare ad affrontare e accettare i lati più difficili di me stessa, lungo questa strada. Ma non sono pronta a discuterne adesso.

Risultati immagini per jessi kirby the other side of lostIl perno centrale di questa storia è la rinascita. La rinascita di Mari e la riscoperta di se stessa ma anche i ricordi, la consapevolezza e l’accettazione della perdita e del dolore della morte di sua cugina. Due Stelle Gemelle, che non si sono separate mai davvero, neanche dopo la morte di una delle due.

Lo stile dell’autrice è molto semplice e fluido. Nonostante il libro per la maggior parte sia riflessivo e descrittivo, scorre veloce e si legge velocemente. Una volta entrati a contatto con Mari è difficile separarsene davvero. Mari incontrerà anche dei compagni di viaggio che renderanno la lettura curiosa, divertente e diversa da come lei se l’era immaginata.

Il cambiamento di Mari all’interno della narrazione è chiaro e ben strutturato, passando dal dolore alla negazione, alla continua e difficile scelta se continuare o tornare indietro, fino all’accettazione del dolore e la riscoperta. Una storia davvero toccante sotto molti aspetti.

Ho apprezzato molto anche le pagine del diario di Bri che sono condivise con disegni e quant’altro in maniera molto leggera e simpatica incuriosendo il lettore ancora di più.

Il percorso scelto dall’autrice è sicuramente curioso e interessante. Io, personalmente, non avevo mai sentito nominare il posto ne questo tipo di avventura e ne sono talmente incuriosita che devo ammettere – anche se non sono un amante della montagna e cose del genere – sarebbe bello intraprendere almeno una volta nella vita.

La storia di una vita spezzata e della consapevolezza, dell’accettazione, del dolore e del viaggio introspettivo tra la natura di quanto una persona può cambiare o rendersi conto di quello che è sempre stato e ha nascosto fino a quel momento. Un viaggio incredibile.

Fa una pausa. «Accogli quel momento. A braccia aperte». Vorrei chiedergli che cosa significa, e a che cosa esattamente dovrei stare attenta, ma lui mi gira le spalle. «Buona fortuna a te, Mari la viaggiatrice. Oggi tieni d’occhio il cielo, mentre cammini (…)»

Il libro è stata davvero una ventata di aria fresca. Sicuramente un libro che rileggerei e che consiglio a tutti i miei lettori, grandi e piccoli. Una storia toccante che porta alla luce le difficoltà dei giovani di vivere oggi giorno e tutto ciò che si perde nel mondo quando, a volte, basterebbe soltanto spegnere i social per qualche momento.

Jessi Kirby scrive una storia di lutto e di accettazione del medesimo come sfida per un cambiamento futuro. Mette in discussione la propria protagonista ma anche se stessa, che ha perso una persona cara e, questo, l’ha spinta a scrivere questa storia. Una storia che parla di rinascita, di natura, di punti di vista e di riflessione sulla vita vera, quella che a volte rischiamo di perdere stando sempre dietro uno schermo.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene.

Senza titolo-1

Vuoi acquistare Stelle Gemelle e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Stelle gemelle o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere mi raccomando, io ci tengo e vi aspetto! E spero lo leggerete!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #319 – REGINA DI OSSA DI ALISA KWITNEY.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Ecco una nuova recensione per voi che spero possa incuriosirvi e trascinarvi in una nuova storia davvero coinvolgente. Un retelling del grande Frankenstein al femminile, edito Giunti Editore che ringrazio per avermi permesso la lettura. Ecco qui che vi parlo di questa mia ultima lettura:

9381659_3935873

Titolo: Regina di ossa
Autore: Alisa Kwitney
Editore: Giunti
Genere: Historical Fiction/ Fantasy
Data di uscita: 12 Giugno 2019
Link d’acquisto:  Regina di ossa
Trama: Quando Elizabeth Lavenza si iscrive a Ingold, prima e unica studentessa di Medicina, capisce subito che dimostrare quanto vale a compagni e professori sarà cosa ardua. Così quando s’imbatte in un bio-meccanico difettoso – una delle creature che la scuola sta riportando in vita, usando cadaveri di giovani uomini allo scopo di addestrare un esercito di soldati-automi da spedire in guerra – si offre di ripararlo per farsi notare. Ma questo bio-meccanico sembra aver conservato ricordi, sentimenti… e una coscienza. Elizabeth scopre che si tratta di Victor Frankenstein, brillante studente di Ingold deceduto in circostanze misteriose, e ne è pericolosamente attratta. Si ritrova così invischiata in una rete di segreti, intrighi e oscuri esperimenti che paiono implicare la Regina Vittoria.

RECENSIONE

aerial photography of mountain viewLa storia ha inizio con Victor Frankenstein che si ritrova sul lettino d’ospedale. Non riesce a parlare, a muoversi o a comunicare, giace in uno stato di semi morte e sta per essere trasformato. La sua mano, maciullata verrà sostituita da una mano di un’altra persona e verrà trasformato in un biomeccanico senza vita soggetto agli ordini dei professori della sua scuola. Dall’altro lato, Lizzie, si è iscritta alla facoltà di medicina di Ingold nonostante non sia una facoltà anche per donne. Quindi, oltre a sfidare la società e tutto ciò che ne deriva, si ritrova a scoprire Victor e i biomeccanici.

Victor non è come tutti gli altri biomeccanici e Lizzie se ne accorge subito. Ma c’è qualcosa di oscuro che si muove all’interno delle mura scolastiche e c’è chi è pronto a tutto pur di scoprire la verità.

 

Cosa scoprirà Lizzie sul conto di Victor? Riuscirà a farsi valere all’interno della scuola? Cosa succederà ora che Victor ha ricordi e sembra molto più umano di un bio meccanico? E sopratutto, cosa sta succedendo all’interno di Ingold?

La stanza  sbiadì prima nel grigio e poi nel nero. Il suo ultimo pensiero cosciente fu che avrebbe preferito restare nella luce e nel dolore, pur di avere una spiegazione. Che cosa mi è successo?

La trama di questo libro è senza ombra di dubbio interessante e si sviluppa in maniera del tutto inaspettata. Forse fa sembrare molto più la storia d’amore di quanto invece ce ne sia ma è interessante e, sicuramente da una prospettiva diversa di Frankenstein e di tutto ciò che abbiamo sempre conosciuto.

La copertina è esattamente la stessa del volume originale e sono davvero felice che non sia stata storpiata in qualcosa di incomprensibile o che entrasse poco con la storia. Nonostante questo, non mi coinvolge a livello visivo ma allo stesso tempo resta comunque molto indicata nella storia. Il titolo è sicuramente diverso dall’originale che invece era Cadaver & Queen. Regina di ossa è sicuramente particolare ma non vedo troppo il nesso con la storia in sé. Ovvero, 

L’ambientazione è inglese, una scuola prestigiosa e misteriosa, gotica e oscura, chiamata Ingold. L’epoca non è specificata ma si aggira intorno al periodo della guerra, in cui le donne avevano meno diritti degli uomini e non si pensavano che potessero diventare medici o che non potevano diventare qualcuno.

«Non lo so.  Cerca di aprirgli le dita.» Victor fissava la propria mano, sbigottito. Era per metà coperta da un guanto d’ottone, che partiva dal gomito e arrivava alle articolazioni dei metacarpi. Buon Dio, pensò Victor, che cosa mi hanno fatto?

stainless steel scissorpersonaggi di questa storia non sono tantissimi e quelli che troveremo sono di sicuro interessanti e ben sviluppati. Avremo modo di scoprire i due personaggi ma anche quelli che saranno i loro compagni di corso e i professori. Loro sono parti più marginali all’interno di questa storia ma di sicuro danno il loro contributo.

Victor Frankenstein, nella sua vita precedente, ovvero prima di essere trasformato in un biomeccanico era un promettente giovane in medicina, presuntuoso e pieno di sè, non faceva caso troppo a ciò che lo circonda, neanche a suo fratello William che invece lo ammirava – o almeno è così che viene descritto sempre da tutti. Invece, ora è tutt’altra persona, è insicuro e se ne sta agli ordini del professore Mackepiece nonostante sia 

Lizzie, ha rinunciato ad entrare in una facoltà di medicina per entrare alla Ingold nonostante sia una scuola esclusivamente maschile per quanto riguarda la specializzazione in medicina. Le donne possono soltanto fare le infermiere. Lei invece, si batte per avere i stessi diritti sei suoi coetanei e per entrare nella scuola che ha frequentato suo padre. E’ una tipa tosta e determinata ed è entusiasta di studiare medicina come suo padre anche se i professori cercano di metterle sempre i bastoni fra le ruote.

All’ultimo istante, mentre seguiva Byram e Will fuori dal laboratorio, Lizzie si voltò indietro. Sembrava che Makepiece si fosse già dimenticato del tutto dei suoi visitatori. Aveva tirato fuori il medaglione d’oro e stava osservando di nuovo la fotografia. Nella vasca accanto a lui, intorno al braccio, un mormorio di bolle gorgogliava nel liquido verde. «Andiamo, Lizzie, dobbiamo sbrigarci!» «Aspettate» disse, ma Will le stava già tirando il gomito, trascinandola via, e lei non potè essere certa di aver visto davvero le dita della mano smembrata agitarsi come la coda mozzata della salamandra.

person drawing Frankenstein on brown boardIl perno centrale di questa storia è proprio il giovane Victor e il fatto che lui sia un biomeccanico. Nonostante questo e il fatto che Lizzie cerchi sempre di scoprirne di più sul suo conto, c’è un qualcosa di misterioso e una trama ancora più fitta che si snoda dietro le mura della scuola e dei suoi biomeccanici. Cosa sta succedendo dentro Ingold?

Lo stile di questa storia è decisamente articolato ma ben scritto, quindi nonostante questo è molto fluido e veloce da leggere.

Ho apprezzato molto il personaggio di Lizzie, finalmente una voce femminile che si batte per i diritti che le spettano. Infatti, il volume, essendo ambientato ai tempi della guerra e, quindi, le donne non avevano riconosciuti ancora tutti i diritti che le spettavano. Quindi, Lizzie combatte e non si lascia mettere i piedi in testa nonostante sia l’unica donna nel corso di medicina, circondata da uomini che le danno del filo da torcere, professori compresi.

Victor però, è quello che all’interno del romanzo, si lascia amare sicuramente di più. Nonostante Lizzie sia combattiva e sia un personaggio da ammirare e che ho trovato interessante su molti punti di vista, quello di Victor  è un personaggio che sembra cambiare, maturare ed evolversi lentamente, scoprendo sempre nuove cose sul suo conto e sul suo passato che credeva di aver dimenticato.

Un retelling davvero emozionante, sicuramente uno dei migliori letti fino ad ora, non posso dirvi altro. La storia è incredibile e la trama si snoda con la trama principale e la trama che invece si nasconde sotto le pagine e dietro i cunicoli di Ingold. Presto, spero, arriverà anche il secondo volume e potremo finalmente sapere che finale ci sarà per questi personaggi unici e particolari.

«Victor…» disse, non del tutto sicura di cosa volesse aggiungere. «Oh, no». disse lui, facendo un passo indietro e alzando le mani come per difendersi da un’aggressione. Tu il mio nome a quel modo non lo dici. Non con quella luce negli occhi. Non hai proprio il minimo istinto di conservazione?» «Credevo che avessimo già deciso di no».

Il libro è davvero molto curioso. Oltre al fatto di essere originale, trasformando al femminile un grande classico, dona al lettore la magia e l’oscurità di ciò che succede in una scuola prestigiosa e di rilievo che cerca non solo di trasformare le persone in biomeccanici ma cercare di controllare qualcosa di più grande.

Alisa Kwitney racconta una storia davvero originale e ricca di dettagli, trasformando un grande classico come Frankenstein in qualcosa di semplicemente unico e sorprendente. 

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene.

Senza titolo-2

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Regina di ossa e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Regina di ossa o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere mi raccomando, io ci tengo e vi aspetto!

A presto,

Sara ©

 

RECENSIONE #318 – SHAME IS AN OCEAN I SWIN ACROSS DI MARY LAMBERT.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altro giorno, altra recensione per voi che spero possiate apprezzare. Stavolta, il libro che vi porto, è in inglese ed è talmente piccolino che spero lo prendiate in considerazione se amate il genere. E’ davvero una piccola perla da conservare sempre sul comodino. Ecco che ve ne parlo subito:

71qgu0nvfglTitolo: Shame Is an Ocean I Swim Across
Autore: Mary Lambert
Data di pubblicazione: October 23, 2018
Genres: Gay & Lesbian, Mental Health, Nonfiction, Poetry
Pagine: 176
Lingua: Inglese
Link d’acquisto: Shame in an Ocean I swim Across

Trama originale: Beautiful and brutally honest, Mary Lambert’s poetry is a beacon to anyone who’s ever been knocked down — and picked themselves up again. In verse that deals with sexual assault, mental illness and body acceptance, Lambert emerges as an important new voice in poetry, providing strength and resilience even in the darkest of times.

Trama tradotta da me: Bella e brutalmente onesta, la poesia di Mary Lambert è un faro per chiunque sia mai stato abbattuto — e si è ripreso. In un versetto che tratta di aggressioni sessuali, malattie mentali e accettazione del corpo, Lambert emerge come un’importante nuova voce nella poesia, dando forza e resilienza anche nei tempi più bui.

RECENSIONE

grayscale photo of person's lipsLa raccolta di poesie di Mary Lambert è un tripudio di emozioni sconvolgenti, diviso in cinque sezioni che coinvolgeranno e sconvolgeranno il lettore parola dopo parola, riga dopo riga.

Una raccolta di poesie brutale, diretta che tratta argomenti che l’hanno colpita, ferita e coinvolta in prima persona, Mary esplora il suo mondo e ci parla di stupro, di malattie mentali, di accettazione di se stessi e dell’amore. Una raccolta di versi e poemi che vi trascineranno in un vortice triste ma che dona forza e speranza per il futuro.

When I met you
I planted my heart into heavy
earth. I was scared,
But you smiled back.
Thank God I was not born a bird.

La trama è semplice ed espone ciò che effettivamente è questa raccolta di poesie, di versi semplici ma allo stesso tempo forti. Incuriosisce molto, un bel lavoro.

La copertina è una delle più belle in assoluto che abbia mai visto. Cioè, ce ne sono di copertine belle ma questa è davvero incredibile e, tra l’altro, rappresenta a pieno regime la bellezza di quest’opera e rappresenta l’autrice e i suoi sentimenti in tutta la sua interezza. Non poteva esserci rappresentazione più bella e delicata di questa per la raccolta di poesie di Mary Lambert.

Il titolo di questo testo riprende il testo di una poesia che è all’interno della raccolta. La traduzione italiana del titolo sarebbe “La vergogna è l’oceano in cui nuoto” ed io penso che, invece, l’autrice non abbia nulla di cui vergognarsi, anzi, forse dovrebbero farlo le persone che ha incontrato nel corso della sua vita. Un titolo forte, prepotente e importante che evidenzia la fragilità dell’autrice.

shallow focus photography of woman's eyes

I choose you
You said to me, crying last night
I chose you back.

Il personaggio e fulcro principale di questa raccolta è proprio Mary, l’autrice stessa che mette a nudo tutto ciò che ha passato, le sue fragilità e di tutto ciò che ha taciuto dentro per anni e per il quale era arrivato il momento di esternarlo.

Per chi non conoscesse Mary Lambert, è divenuta famosa come cantante per via della canzone Same Love assieme a Macklemore, che vi invito ad andare ad ascoltare. Personalmente non conoscevo la sua storia ma sono andata ad informarmi per cercare di saperne di più mentre leggevo il suo volume.

Mary è stata molestata da suo padre ed ha vissuto esperienze terrificanti. Questo ha scatenato nella sua vita una serie di cose che l’hanno provata sempre di più e l’hanno portata ad essere bipolare convulsiva. Mary è una persona rinchiusa in una piccola bolla e in questo libro ci trascina al centro del suo dolore fisico e mentale. Ci trasporta all’interno di tutto ciò che Mary ha subito e quanto tante cose l’abbiano cambiata, in un modo o in un altro.

I say no one knows how many mountain there are

in the world, do they? She says, I’m glad you’re here.

bokeh photography of woman holding paper lanternLo stile utilizzato dall’autrice è piuttosto semplice anche per chi è alle prime armi con l’inglese. Oltretutto è molto piccolo il volume, quindi si legge in veramente poco tempo.

Le poesie sono divise in cinque sezioni che spaziano su diversi argomenti. Si parlerà delle molestie che Mary ha subito da parte si suo padre, del suo bipolarismo e di tanto altro. Non voglio essere ripetitiva su questo ne spoilerarvi la raccolta, vi basterà leggere i piccoli pezzi che vi ho lasciato qui nella recensione per comprendere la tristezza e la dolcezza che fanno della fragilità di Mary, il suo punto di forza.

Nella scrittura Mary Lambert sembra ritrovare se stessa e ci lascia una serie di ricordi, di persone che ha incontrato, di tante piccole cose che l’hanno aiutata a crescere e cambiare nel corso degli anni. Non tutte le poesie sono riuscite a colpirmi ma  mentre si legge non si riesce a non essere tristi, giù di morale e pensare a quanto Mary abbia subito. Una raccolta straziante ma bella, che di sicuro vi consiglio. 

I cry because  i am so well,
because i live so well
and how could one person
possibly be so fortunate
to live with all of this light

Il libro è una raccolta davvero da non perdere che mi sento di consigliare agli amanti delle poesie ma anche a chi vuole approcciare sia a questo genere, sia all’inglese essendo molto semplice nella comprensione del testo. Un piccolo diamantino che brilla, non perdetelo.

Mary Lambert scrive una raccolta che parla di sé, delle ferite aperte e del male che le è stato inflitto. Parla della sofferenza ma anche dell’amore, del dolore che esso provoca e dei benefici che riesce a trasmettere. Una raccolta che può solo che emozionare.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene e mezzo.

quattro e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Shame the ocean I swim Across sostenere il Blog? Acquista da Qui: Shame Is an Ocean I Swim Across o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere se darete una possibilità a questo libro, io spero di si!

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE PER NEWTON COMPTON, DEAGOSTINI, MONDADORI E RIZZOLI.

BUON POMERIGGIO MIE CARE PARTICELLE LETTRICI!

Ecco a voi, con questo post chiudiamo le novità di questo mese e spero che anche qui possiate trovare delle belle letture da leggere nel corso dell’estate. Personalmente sono piena di libri da recuperare e vi farò sapere presto nuove recensioni e nuovi libri da leggere. Ecco a voi le prossime uscite:

NEWTON COMPTON

undefined

Titolo: Resta con me per sempre
Autore: Elle Kennedy
Genere: New Adult
Data di uscita: 10 Luglio 2019
TramaGli opposti si attraggono, lo sanno tutti. In effetti, non c’è una sola ragione per cui non riesco a smettere di pensare a Colin Fitzgerald, l’insopportabile giocatore di hockey del gruppo di amici di mio fratello. Generalmente i ragazzi super tatuati, fissati con i videogiochi e insopportabilmente nerd non fanno per me. Come se non bastasse, mi considera superficiale. E questo non gioca per niente a suo favore. Ma non è nemmeno il problema peggiore: il suo migliore amico ha una cotta pesante per me. E io sono appena andata a vivere insieme a loro. Già, sono diventata la coinquilina del ragazzo che non potrò mai avere, perché Fitzy ha messo subito le cose in chiaro: non è interessato a me. E nonostante l’elettricità che si percepisce tra di noi, non ho nessuna intenzione di fargli credere che gli corro appresso. Con l’inizio dei corsi universitari e un ambiente del tutto nuovo ho parecchie altre cose di cui occuparmi. E se Colin dovesse accorgersi di quello che si sta perdendo… meglio per me.

undefined
Titolo:  Una bugia perfetta
Autore: Clare Boyd
Genere: Thriller
Data di uscita: 18 Luglio 2019
Trama: La vita di Gemma Bradley è perfetta. Un marito premuroso, una carriera straordinaria e due meravigliosi bambini. Eppure, tra le mura della sua splendida casa, Gemma è una madre in crisi. Ha perso il conto di tutte le volte in cui ha alzato la voce e passa più tempo a tenere a freno la rabbia che a rilassarsi con i suoi figli. Quando, nel cuore della notte, risuonano le urla della piccola Rosie, la vicina di casa di Gemma fa quello che al suo posto farebbe chiunque: chiama la polizia. Vuole assicurarsi che la bambina sia al sicuro, che non le sia successo niente di grave. Gemma sa di non aver fatto niente di sbagliato, ma più lotta per difendere la sua famiglia e più la sua vita perfetta sembra incrinarsi. È devastata dal senso di colpa e si attribuisce la responsabilità di quanto è accaduto. E, nel diario segreto della bambina, scopre una verità inquietante. La vita di sua figlia è davvero in pericolo…

cover ItalianaTitolo: Ingannata
Autore: Jay Crownover
Genere: New Adult
Data di uscita: 24 Luglio 2019
Trama: Dopo la rottura con il mio ex, ero distrutta. Riuscivo a stento a continuare la mia routine e mi sentivo fragile e smarrita. E così la mia migliore amica mi ha costretta a partire con lei per uno di quei viaggi avventurosi nella natura selvaggia, sicura che avessi solo bisogno di lasciarmi un po’ andare per ritrovare la fiducia in me stessa. Nessuna di noi due aveva idea di quello che ci saremmo trovate ad affrontare. Nella brochure, ad esempio, non si faceva riferimento al fatto che l’uomo più sexy che avessi mai visto sarebbe stata la nostra guida. E nemmeno che, una volta abbandonata la civiltà, non c’è posto nello zaino per paure e insicurezze. In un certo senso ero pronta ad affrontare un’avventura del tutto nuova, ma non avrei mai immaginato di dover lottare per la mia vita… e anche per il mio cuore. Sono stata sempre bravissima a nascondere i miei sentimenti. Ma adesso che non c’è modo di reprimerli, potrei scoprire che non mi dispiace affatto.

undefined
Titolo: Crazy love
Autore: Laurelin Page
Editore: Newton Compton
Genere: Romance
Data di uscita: 16 Luglio 2019
TramaNatalia Lowen è la ragazza d’oro di Hollywood, l’attrice che ha conquistato l’amore di infinite schiere di fan in tutto il mondo. Tutti la adorano. L’immagine che si è faticosamente costruita è quella della ragazza umile e gentile, lontana dagli scandali che coinvolgono le altre celebrità. Ma una notte, durante una serata in un locale esclusivo, Nick Ryder entra nella sua vita. Lui è una rockstar controversa, che vive al limite e sa bene quello che vuole. Nell’istante esatto in cui i loro occhi si incontrano, volano scintille. E Natalia sente un’attrazione che non aveva mai provato, che la sconvolge. Non ha nessuna intenzione, infatti, di rovinare la sua vita perfetta. Nick è più giovane di lei di parecchi anni e, come se non bastasse, ha una pessima reputazione. Rappresenta tutto ciò da cui deve stare alla larga se non vuole rovinare la sua promettente carriera. E allora come mai non riesce a smettere di pensare al loro incontro? 

undefinedTitolo: Una madre perfetta

Autore: Kimberly Belle

Genere: Thriller
Data di uscita: 23 Luglio 2019
Trama: Quando Kat Jenkins viene svegliata nel cuore della notte da un agente di polizia, il suo peggior incubo diventa realtà: suo figlio Ethan, di soli otto anni, è scomparso nel nulla durante una gita scolastica dopo uno strano incendio. Sconvolta per l’accaduto, Kat si precipita sul luogo, ma è tardi: le autorità sono già di ritorno dopo che le ricerche si sono rivelate vane. Le tracce di Ethan, infatti, si perdono nella foresta alle pendici delle montagne. Stef Huntington è una donna influente nella comunità e la sua posizione, i suoi soldi e la popolarità di suo marito, sindaco di Atlanta, l’hanno resa un punto di riferimento per tutte le mamme della scuola. Conosce Kat solo di sfuggita, ma ha sentito voci sul suo conto che si riferivano a un passato traumatico. Stef e Kat vengono da due mondi completamente opposti, eppure le loro strade stanno per incontrarsi. E la loro disperata ricerca della verità potrebbe presto trasformarsi in una corsa contro il tempo destinata a sconvolgere per sempre le loro esistenze.

Risultati immagini per Cercasi amore a tempo pieno Zara RaheemTitolo: Cercasi amore a tempo pieno

Autore: Zara Raheem

In uscita: 25 luglio 2019
Pagine: 288
Prezzo:
€ 9.90 / E-book: € 4.99

Trama: I genitori di Leila Abid sono molto legati alla tradizione. Per loro è inaccettabile che la loro figlia, a quasi trent’anni, non sia ancora sposata con un bravo ragazzo. Ma Leila ha passato la vita a sognare un grande amore come quello dei suoi adorati film di Bollywood. Secondo lei la scintilla dovrebbe scattare prima del matrimonio, e non dopo! Il problema è che del colpo di fulmine ancora non si vede neanche l’ombra e l’insistenza dei suoi genitori comincia a renderla piuttosto nervosa. Possibile che il problema siano le sue aspettative troppo alte sull’amore? Forse è davvero arrivato il momento di guardarsi intorno. E così, stringe un patto con i suoi genitori: avrà tempo fino alla festa del loro anniversario di nozze, alla quale mancano tre mesi esatti, per innamorarsi. In caso contrario, accetterà un matrimonio combinato. In una corsa contro il tempo tra appuntamenti al buio, siti di incontri e speed date, Leila dovrà fare del suo meglio per trovare a tutti i costi “l’uomo giusto”.

DEAGOSTINI

Titolo: The kissing booth. La casa sulla spiaggia
Autore: Beth Reekles

Genere: Narrativa

Pagine: 144

Data di uscita: 09.07.2019

Trama: Finalmente è arrivata l’estate, e per Rochelle e il suo migliore amico Lee significa solo una cosa: la casa sulla spiaggia. È lì che hanno trascorso tutte le vacanze da quando sono nati, ed è lì che non vedono l’ora di tornare. Però quest’anno le cose saranno un po’ diverse: tanto per iniziare ora Rochelle è la ragazza di Noah, il fratello maggiore di Lee. E poi sarà l’ultima volta che si troveranno tutti insieme sotto lo stesso tetto. Perché Noah è in partenza per il college. Tra baci rubati, partite a pallavolo sulla spiaggia, e passeggiate al chiaro di luna, per Rochelle questa sarà sicuramente un’estate indimenticabile. Uno straordinario fenomeno del web che ha conquistato oltre 19 milioni di lettori e che è diventato anche un grande film su Netflix. Le avventure di Rochelle, Noah e Lee continuano!


RIZZOLI

Il nostro giorno - David Levithan - copertina
Titolo: Il nostro giorno

Autore: David Levithan

Traduttore: Chiara Codecà
Collana: Narrativa Ragazzi
In libreria dal: 11 giugno 2019
Pagine: 460

Sequel di Ogni giorno

Trama: Può capitare, a volte, di sapere in anticipo che un giorno sarà importante, ma quelli più importanti di solito ti arrivano addosso di sorpresa. La cosa migliore che puoi fare è avere cura di ogni giorno. E poi vedere che succede. Ogni giorno un corpo diverso. Ogni giorno una vita diversa. Ogni giorno una scelta difficile. Da sempre, la vita di A è stata svegliarsi ogni giorno in un corpo diverso, costretto a vivere per quel giorno la vita di quella persona, cercando di farlo al meglio ma anche cercando in qualche modo di vivere la propria, di vita. Convinto di essere l’unico al mondo, ha sempre sentito di essere profondamente e irrimediabilmente solo. Ma si sbagliava. Ci sono altri come lui. Con Rhiannon, A ha conosciuto l’amore e l’amore ha portato una ancora più dolorosa e profonda consapevolezza della solitudine: la loro storia è finita per l’impossibilità di essere vissuta e nel momento in cui A lo ha capito, ha deciso di allontanarsi per sempre da lei. Ma ora non riesce a smettere di pensarla, al punto da essere così distratto da cominciare a lasciare traccia del suo passaggio nelle vite che prende in prestito. Anche Rhiannon lo sta cercando, perché ha creduto di poter amare un altro, ma non è così, e perché non vuole rassegnarsi a una vita in cui A non esista.


MONDADORI

Macchine mortali - Congegni infernali di [Reeve, Philip]Titolo: Macchine Mortali – Congegni infernali
Autore: Philip Reeve
Genere: Sci-Fi
Data di uscita: 16 Luglio 2019

Trama: I potenti motori di Anchorage sono fermi e ricoperti di ruggine ormai da anni. Da tempo, infatti, la città derelitta non solca più le lande del ghiaccio, ma si è stanziata sulla costa di quella che una volta era l’America. Tom Natsworthy ed Hester Shaw hanno abbandonato la loro vita avventurosa e finalmente hanno messo radici. Forse, per la prima volta nella vita, si sentono davvero felici. Peccato che alla loro primogenita Wren tutta questa tranquillità annoi da impazzire e che scalpiti per lanciarsi in qualche avventura memorabile. Così, quando si imbatte in Gargle, un pirata galante alla guida di un gruppo di ladruncoli, i Ragazzi Perduti, che le chiede di aiutarlo a rubare il misterioso e pericoloso Libro di latta, non può che accettare, attratta da un’avventura tanto intrigante. Ma il furto non va esattamente come previsto e Gargle e la sua banda fuggono portando via con loro Wren, e lasciando a Tom ed Hester un’unica possibilità: abbandonare la loro vita pacifica per ritrovare la figlia, e quindi metterla in salvo. Una ricerca che condurrà sulla loro strada nemici che pensavano di essersi lasciati oramai alle spalle e che li costringerà a compiere scelte radicali.


Piacere di conoscerti di [Winters, Rachel]Titolo: Piacere di conoscerti
Autore: Rachel Winters 
Genere: Romance
Data di uscita: 16 Luglio 2019
Trama: Dopo sette anni come assistente, la ventinovenne Evie Summers è pronta a ottenere finalmente la promozione che merita. Ma l’agenzia televisiva e cinematografica che tiene in piedi da dietro le quinte naviga in pessime acque, ed Evie rischia di perdere il lavoro. Secondo il suo capo, c’è un unico modo per evitare il tracollo: riuscire a convincere il loro cliente più importante e arrogante, il premio Oscar Ezra Chester, a completare la sceneggiatura di una commedia romantica per Hollywood. Il problema? Ezra ha il blocco dello scrittore e non sa nemmeno da che parte incominciare. Inoltre non crede all’amore e detesta le commedie romantiche, che non considera all’altezza del suo grande talento. Incuriosito però dalla caparbietà di Evie, le propone uno scambio: si metterà a scrivere solo se lei gli dimostrerà che ci si può innamorare proprio come succede nei film. E cioè mai.
Evie non può fare altro che accettare e si imbarca in un appuntamento dopo l’altro per incontrare un uomo nello stesso modo in cui Sally incontra Harry o Hugh Grant si imbatte in Julia Roberts.

La realtà però è un po’ diversa ed Evie si ritroverà ad affrontare una serie di umiliazioni, con esiti disastrosi…


L'Accademia del Bene e del Male - 5. Prima che sia per sempreTitolo: L’accademia del bene e del male – Prima che sia per sempre
Autore: Soman Chainani
Genere: Fantasy
Data di uscita: 16 Luglio 2019
Trama: Rhian, falso sovrano, si è impadronito del trono di Camelot e ha condannato a morte il legittimo re, Tedros. Agatha, la sua regina, sfugge per un pelo allo stesso destino, invece Sophie cade nella trappola dell’usurpatore. Il suo matrimonio con Rhian è imminente, e lei si trova coinvolta in un gioco molto pericoloso, nel quale le vite dei due amici sono sempre più a rischio.

Come se non bastasse, re Rhian ha in mente terribili progetti anche per Camelot. Mentre il passato torna a ossessionare il presente, segreti rimasti a lungo sepolti vengono riportati alla luce e si risvegliano i vecchi nemici. L’avversario più temibile, tuttavia, è il tempo. Gli studenti dell’Accademia del Bene e del Male devono trovare un modo per riportare subito Tedros sul trono, prima che le loro storie – e il futuro della Foresta Infinita – vengano riscritti, per sempre.


Spero che possiate trovare delle belle letture! Io vi aspetto, come sempre per sapere coa vi piace e vi intriga di più!
A presto, 
Sara ©

RECENSIONE #315 – A PROPOSITO DELLA TUA BOCCA DI JAIME LORENTE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione per voi che spero possa interessarvi. Con questa settimana inizio con un libro di poesie, che, per chi segue La Casa di Carta sarà una vera sorpresa. Jaime Lorente, l’attore che interpreta Denver (il mio preferito tra l’altro), ci porta un libro curioso, che parla di amore. Ringrazio la DeAgostini per avermi permesso la lettura e vi lascio tutto qui sotto:

9788851173944_6e489317d0e7e9f7579c7f5f07cd4b1cAutore: Jaime Lorente
Titolo: A proposito della tua bocca
Genere: Poesia
Pagine: 128
Data di uscita: 25.06.2019

Link d’acquisto: https://amzn.to/2Sy1oei
Trama: Dall’attore protagonista delle serie tv cult La casa di carta e Elite, una raccolta di poesie che tocca tutte le corde dell’animo umano: la solitudine, il dolore, la felicità e la memoria. Un testo intimo e delicato che indaga l’amore e tutti i modi per viverlo, un diario delle emozioni che l’autore ha iniziato a scrivere quando era solo un adolescente. Un vero e proprio viaggio nel mondo – e soprattutto nel cuore – di Jaime Lorente.

RECENSIONE

Immagine correlataLa raccolta di poesie di Jaime Lorente è divisa in due parti, una in cui si parla dell’amore, A proposito della tua bocca e tutto ciò che concerne l’amore, l’erotismo e ciò che prova lo scrittore stesso in determinate situazioni. La seconda parte è A proposito del mondo e di come l’autore condivide la visione di se stesso nel mondo e del mondo stesso che lo circonda.

Una raccolta di poesie che parla di amore ma anche di tanto altro, che racchiude sentimenti importanti che si lasciano esplorare pagina dopo pagina.

Sia il nostro abbraccio

a disegnare nella notte lo skyline

del tuo corpo sul mio.

La trama non mi ha colpito particolarmente. Sono rimasta principalmente colpita dal titolo e dalla copertina come dal fatto che provenisse da un personaggio che mi incuriosisce molto. Tutto qui.

La copertina è davvero bella ed è stata lasciata come l’originale. Come potete vedere è molto semplice e minimalista ma lascia la figura e i contorni dell’autore rendendolo poetico e dolce, come le sue poesie. Troverete dei disegni all’inizio di ogni sezione, sono due quindi, e riprendono il tipo di disegno che avete visto in copertina ed è davvero molto carino.

Il titolo della raccolta è semplice e riprende una delle due sezioni che l’autore ha utilizzato per suddividere le sue poesie. Ed ovviamente è anche la più importante fra le due, non c’è alcun dubbio. Io lo trovo assolutamente delicato e originale. E’ stato soltanto tradotto dalla lingua spagnola, quindi non trovate alcun cambiamento.

A proposito della tua bocca

non ricordo i baci che ci mancano

quale di essi mi risveglia

questa voglia matta di scottarmi.

Risultati immagini per a proposito della tua bocca

Il perno centrale di questa raccolta è la bocca, è il mondo, sono le emozioni stesse che ruotano attorno a tutto questo e ai sentimenti limpidi e oscuri dell’autore.

Lo stile utilizzato è semplice, l’autore si sofferma principalmente sull’amore, sui corpi e sull’erotismo che anche solo un contatto può dare.

L’amore quindi è di sicuro una parte importante e l’autore tende a sottolinearlo più e più volte. La bocca, i corpi che si sfiorano, che si toccano e che nel punto di contatto esplodono in una scia di scintille luminose. Ogni singolo istante di emotività è qui racchiuso senza pudore, senza pareti e senza pudore di mostrare sia i propri sentimenti che ciò che l’autore ha nella sua vita quotidiana.

Altro lato importante è tutto ciò che l’autore ha dentro di se che cerca di uscire piano, passo dopo passo, pagina dopo pagina. Si scorgono le insicurezze e le fragilità di una persona che cerca amore ma che allo stesso tempo ha paura di darne. O forse di finirci semplicemente troppo dentro. La solitudine è predominante, come il contrasto continuo fra la felicità e il dolore che l’autore prova in ogni contesto che descrive.

Ho trovato alcune poesie, soprattutto nella seconda parte, piuttosto banalotte. Sembravano proprio essere scritte da una persona che non sapeva cosa scrivere. E ad un certo punto lo dice anche Jaime stesso in una poesie. Gli era stato richiesto un tot di pagine e lui continuava scrivere per riuscire a completarle. Insomma, non tutto il volume è riuscito a coinvolgermi emotivamente. Alcune mi hanno proprio fatto sollevare gli occhi al cielo.

Cosa che mi ha sorpreso non trovare, è stato qualche riferimento alla sua professione, a magari mentre si finge da attore, tutto sia diverso dall’amore che invece è più “tangibile” o reale.

Ormai ti trovo in tutto,

ed è per te,

bocca incurabile che mi hai ferito

più di qualsiasi altra,

che scrivo a proposito del mondo.

La raccolta è stata sicuramente interessante, una scoperta che mi ha fatto piacere leggere e condividere con voi. Sicuramente non la consiglio per iniziare ad approcciare con le poesie perchè ce ne sono state alcune che mi hanno lasciata perplessa ma in fin dei conti è stata una lettura leggera e piacevole.

Jamie Lorente è stata una piccola scoperta e devo dire di esserne rimasta – almeno in parte – piuttosto colpita. 

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare A proposito della tua bocca e sostenere il Blog? Acquista da Qui: A proposito della tua bocca o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Che ve ne pare? Siete curiosi? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando! 

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #309 – SHHH. L’ESTATE IN CUI TUTTO CAMBIA DI MAGNHILD WINSNES.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione tutta per voi che spero possa interessarvi ed incuriosirvi. Questa è una Graphic Novel davvero deliziosa che parla di vacanze, di amicizia e di cambiamenti e ci riporta indietro a quando eravamo bambini. Ringrazio la Mondadori per avermi permesso la lettura del libro e ve ne parlo subito. A voi:

RECENSIONE

La storia ha inizio con l’arrivo della piccola Hanna nella casa degli zii e subito ritrova in sua cugina la compagna di giochi d’infanzia. Entrambe si ritrovano con il loro ululato e Hanna non vede l’ora di passare una nuova ed emozionante estate assieme ai suoi zii e alle sue cugine.
Le sue cugine però sono cambiate e nessuno vuole più giocare ed esplorare come prima faceva Hanna e lei sembra essere rimasta l’unica a volersi ancora divertire come un tempo. Matte e le sue amiche nascondono dei segreti, si vedono con dei ragazzi ed escono con la macchina e fanno delle piccole scorribande di cui i genitori non sono a conoscenza.
Cosa cambierà in questa estate per Hanna e le sue cugine? Riuscirà Hanna ad adattarsi alla crescita delle sue cugine e a coprire ciò che combineranno? O farà solo più danni di prima?
Immagine correlata
La trama incuriosisce. Devo ammettere che la prima cosa a catturarmi è stata la copertina. Nonostante detesti ampiamente il rosa in ogni sua forma ne sono rimasta affascinata e sono andata a leggere subito la trama per scoprire di cosa si trattava. L’ho trovato davvero carino e la storia rispecchia i cambiamenti che avvengono negli adolescenti e quanto invece ancora si è bambini. Una differenza marcata più volte all’interno del libro che ho trovato decisamente ben fatta sia nella grafica che nella storia.
La copertina è semplicemente adorabile. Riprende una delle tavole che sono all’interno del libro e la trovo davvero adorabile. C’è la protagonista Hanna e la sua migliore amica, che insieme spiano la sorella più grande e i suoi amici, notando quanto sono cambiati dall’anno precedente. E’ davvero dolcissima, non trovate? Il titolo è davvero particolare e quel Shhh rende davvero molto l’idea di ciò che invece Hanna non fa. Hanna è schietta, ingenua e non riesce a non dire ciò che combina lei e le sue cugine.
L’ambientazione non è specificata, ci troviamo in un piccolo paese probabilmente inventato e l’epoca sembra essere abbastanza moderna. 
Risultati immagini per Shhh. L'estate in cui tutto cambia.
I personaggi di questa storia non sono tanti, però sono ben costruiti e si riesce a notare bene ciò che l’autrice vuole far arrivare al lettore. Infatti fra Mette, sua sorella più piccola e la cugina Hanna, la protagonista, c’è una differenza davvero sostanziale. Mette è più grande, è innamorata di un bel ragazzo e cerca di essere più indipendente allontanando la sorella e la cugina. 
Hanna è una vera e propria forza della natura. E’ una piccola bambina piena di allegria, dinamicità ed ha sempre voglia di esplorare. E’ una bambina sveglia e intelligente ma allo stesso tempo è sincera, ingenua e non riesce a non dire la verità. E’ una ragazzina dolce che ama esplorare ma allo stesso tempo adora le sue cugine anche se combina sempre dei disastri per cui loro finiscono per detestarla sempre un po’.
Immagine correlata
Il perno centrale della storia è il passaggio dall’infanzia all’adolescenza. Hanna ancora si sente una bambina mentre la sua migliore amica che un tempo giocava con lei cerca sempre più di somigliare a sa sorella più grande, che esce con i ragazzi, che le è cresciuto il seno, che scappa di casa la notte. Hanna invece si sente ancora piccola e ingenua e quindi combina sempre più disastri, mettendo sempre le carte in tavola così come sono anche davanti agli zii che si fidano di lei e della sua spontaneità.
La grafica della storia è decisamente particolare e le tavole sono una più bella dell’altra. Si passa da colori assolutamente delicati a quelli più scuri, passando per una scia di formiche che divide quasi in capitoli e dona al libro diverse sfaccettature.
Hanna è la protagonista per eccellenza e ci porta, con questa storia, sia in esplorazione delle sue più profonde attività nel periodo estivo, sia nella fase della crescita che per Hanna sembra dover attendere un anno ancora. 
La storia è molto semplice, scorrevole e fluida, si legge in una mezz’oretta ed è una lettura sia per grandi che per piccoli. I ragazzi troveranno in questo libro ciò che hanno appena passato e le piccole scaramucce fatte di nascosto ai genitori, i più adulti potranno perdersi in una storia che li riporterà indietro di qualche anno in un estate che potrebbe essere molto simile a questa che sta per arrivare.
Immagine correlata
Il libro è stata una lettura leggera, adorabile e piena di ricordi che ci portano indietro nel tempo a quando eravamo bambini. Una storia di cui consiglio la lettura agli amanti delle Graphic Novel ma anche a chi voglia approcciare per la prima volta con questo tipo di letture.
Magnhild Winsnes ci consente di viaggiare con la mente e di tornare al tempo in cui l’infanzia lascia spazio all’adolescenza. L’estate in cui tutto cambia per molti, o forse no. Una storia davvero molto carina.
Il  mio voto per questo libro è di: 4 balene.
Senza titolo-2
Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Shh. L’estate in cui tutto cambia e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Shhh. L’estate in cui tutto cambia o dal generico Link Amazon: Amazon.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando! Io vi aspetto come sempre 😀
A presto,
Sara ©

RECENSIONE #308 – I FIGLI DEL RE DI SONYA HARTNETT.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Nuova lettura, nuova recensione! Quest’oggi vi porto un libro di cui voglio parlarvi da un po’ in effetti ma che ho atteso per via di settimane veramente piene di cose da fare. Spero di recuperare nelle prossime settimane tanti di quei libri da leggere perchè sono davvero arretrata con le letture. Ringrazio la Rizzoli per avermi permesso la lettura di questo libro e spero che possa incuriosirvi. Ecco qui:

figlireTitolo: I figli del re
Autore:  Sonya Hartnett 
Genere: Fantasy
Data di uscita: 23 ottobre 2018
Link d’acquisto: CLICCA QUI
Trama: Inghilterra, 1940. Cecily, dodici anni, e suo fratello Jeremy, quattordici, sono stati mandati in campagna nella lussuosa dimora di famiglia per sfuggire all’ormai imminente e temuto grande bombardamento di Londra. Insieme a loro c’è May, una piccola sfollata che la famiglia ha accolto per il periodo della guerra. Durante le loro scorribande, le due ragazzine scoprono le rovine di un castello su cui aleggia un’antica leggenda. È una storia crudele e terribile, per nulla adatta alle orecchie di tre ragazzi, ma che proprio per questo loro vogliono conoscere. Una storia dalle atmosfere shakesperiane che narra di un Duca assetato di potere vissuto diversi secoli prima e di due principi scomparsi. Nella rievocazione di quel tempo lontano e nei drammatici giorni di guerra che i ragazzi stanno vivendo, passato e presente si fondono per dare vita a una storia avventurosa e piena di mistero, come sprofondate nel mistero sono le rovine di Snow Castle.

RECENSIONE

soldier walking on wooden pathway surrounded with barbwire selective focus photographyLa storia ha inizio a Londra nel 1940, in una casa come tante altre, in cui Cecily e Jeremy sono due fratelli molto diversi fra loro ma che si amano senza dirselo. La guerra è alle porte e questo turba gli animi in casa Lockwood. Jeremy vorrebbe restare a Londra per aiutare suo padre mentre sua madre vuole andarsene al sicuro alla casa di campagna dello zio Peregrine. E’ alla stazione, tra tanti ragazzini sfollati che Cecily decide di voler aiutare una bambina di nome May e di permetterle di vivere con loro. Nessuno però conosce la vera storia del castello che si nasconde poco lontano da casa dello zio Peregrine.

Cosa scopriranno le due piccole avventuriere? Riusciranno ad andare d’accordo? Cosa succede veramente a Snow Castle?

Senza dire una parola, la sfollata tese la mano per afferrare la valigia e Cecily si illuminò. «Quindi ci vieni?» «Si» disse May, come se la cosa non avesse alcuna importanza. «Vengo». 

Risultati immagini per sonya hartnett the children of the kingLa trama incuriosisce molto il lettore. Sicuramente invoglia alla lettura e ci mostra il lato misterioso e magico della storia di queste due giovani ragazzine. Una storia di guerra e di speranza ma anche di racconti e magia. Una storia che vi coinvolgerà molto.

La copertina mi piace molto, sinceramente molto di più dell’originale. L’originale prende una parte importante della storia ma anche quella italiana ha il suo perchè e la trovo davvero molto semplice ma allo stesso tempo efficace e dai colori tenui, dolci, come è anche la storia stessa. Il titolo

L’ambientazione è l’Inghilterra, si parte da Londra e si va in un piccolo paesino di campagna dove si trova Snow Castle, le rovine di questa storia e l’epoca è il 1940, l’inizio della seconda guerra mondiale.

«Perchè no? La storia si ripete: la battaglia per il potere viene combattuta ancora e ancora. Invece dovremmo sentire la storia del duca proprio stasera. Potrebbe insegnarci qualcosa.»

I personaggi di questa storia sono diversi ma ritengo di doversi soffermare su i principali che influiranno sul corso di tutta la storia. Ho trovato che siano stati tutti ben strutturati, ognuno con le proprie caratteristiche predominanti con cui si sono fatti amare e odiare allo stesso tempo. Ruolo importante è anche quello dello Zio Peregrine che racconterà la storia di Snow Castle e il mistero che lo circonda. Non vi dirò di più su di lui, dovrete scoprirlo da soli.

Cecily è di sicuro il personaggio che nel corso della lettura sa soltanto farsi detestare. E’ una bambina viziata, sempre pronta a lamentarsi ed offende o fa la prepotente solo perchè gli altri non sono come lei. Peccato che non risulti particolarmente intelligente e che ci sia sui fratello Jeremy e la piccola May a compensare il tutto.

lighthouse near ocean under clear blue skyMay e Jeremy sono i due personaggi che per un motivo o per un altro si fanno amare. May è una ragazzina curiosa, dolce, che aspetta soltanto di ricevere notizie di sua madre e di tornare presto a casa. E’ intelligente ed educata oltre ad essere un ottimo contrasto per Cecily anche se non le risponde a tono praticamente mai (e avrebbe dovuto farlo, più di una volta!). Jeremy è un ragazzo che vorrebbe soltanto aiutare la sua famiglia e odia non poter rendersi utile come invece fa suo padre, che è rimasto a Londra. E’ buono ed ama la sua famiglia ed è l’unico che cerca di rimettere un po’ in riga sua sorella.

Snow Castle era stato costruito nel silenzio per custodire il silenzio, e in silenzio era caduto a pezzi.

Il perno centrale di questa storia è la leggenda di Snow Castle e del potere. Il potere si cela in ogni angolo, un po’ come lo è stato il motivo della seconda guerra mondiale. Cosa può fare un uomo solo per avere il potere? Quanto cambia una persona? Cosa succede quando il potere prende il sopravvento? E’ questo quanto impareranno i cuccioli di casa Lockwood.

Lo stile utilizzato per  questa storia è molto semplice ed è assolutamente una lettura piacevole e scorrevole. Si legge in una manciata di ore e farete davvero fatica a non immedesimarvi nella storia per il semplice fatto di come sia stata scritta. 

Dopo aver finito il libro sono rimasta colpita per la struttura della storia che risulta davvero misteriosa fin dall’inizio e dalla trama sembra risultare tutt’altro. Non perchè è diversa, attenzione, ma perchè la storia si concentra molto sul racconto di Snow Castle, sul suo significato e su ciò che lo fa somigliare ala realtà dei fatti di quei ragazzi nell’epoca della guerra e ai protagonisti in se. Quindi sono rimasta sorpresa ma forse non convinta a pieno visto che mi aspettavo qualcosa di più profondo a livello di storia.

Ho amato molto i due ragazzini di Snow Castle, la curiosità di May e la forza di Jeremy che nel finale mi ha davvero colpito ed è stato l’unico ad avermi dato delle profonde soddisfazioni personali. 

Una storia che colpisce e ci porta ai tempi della Guerra, ripercorrendo la solitudine di ragazzi che hanno perso tutto e della forza sconvolgente del potere che accieca le persone senza permettere di rendersi conto che tutto si ripercuote su chi ci circonda. Una storia con una morale comunque molto intensa.

«Ma noi oggi sappiamo cose che molta gente allora non sapeva: ci sono frammenti più che sufficienti a provare che i principi vivevano in prigione, seppure una prigione di lusso. Erano insieme e avevano quattro servitori, uomini scelti dal duca a svolgere la doppia funzione di servitori e carcerieri».

Il libro è stato senz’altro una lettura piacevole e leggera con cui passare qualche ora. Una volta arrivati a Snow Castle vorrete saperne sempre di più, non riuscirete ad uscire di lì come siete entrati.

Sonya Hartnett scrive una storia che ci porta allo stesso tempo fra le bombe e la paura della Seconda Guerra Mondiale e fra le rovine di un castello misterioso in cui tutto è possibile, tutto può succedere. Una storia di potere, amicizia e magia.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare I figli del re e sostenere il Blog? Acquista da Qui: I figli del re o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere mi raccomando, io ci tengo! 😀 Vi abbraccio ^^

A presto,

Sara ©