SEGNALAZIONE #140 – LA MIA RIVINCITA DI FILIPPO BISIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci con una nuova segnalazione per voi che spero vi piaccia e che vi incuriosisca abbastanza da spingervi a leggere il libro. Come sempre, mi piacerebbe sapere se il libro potrebbe piacervi. Eccolo qui:

Titolo: La mia rivincita
Autore: Filippo Bisio

Illustratore: Gaia Cicaloni, Giuseppe Di Benedetto

Editore: Le Mezzelane Casa Editrice
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 27 giugno 2019
Pagine: 96, ill.

“Non buttatevi giù, non mollate mai, combattete sempre, con le unghie e con i denti, per ciò che desiderate. Solo credendo in voi stessi e nelle vostre capacità, prima o poi otterrete ciò che volete”

Trama: La storia dell’infanzia e dell’adolescenza di un ragazzo che non ha mai permesso alla sua patologia di avere la meglio sulla sua vita di tutti i giorni e sui suoi desideri, e che, talvolta con rabbia e tensione, combatte contro una società che con fin troppa facilità dà etichette e non accetta che ogni persona sia un individuo a sé, diverso quindi da tutti gli altri, e che la normalità sia una delle tante invenzioni dell’essere umano.


Che ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando, sono curiosa di avere vostre opinioni.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #149 – RIVOLUZIONE DIGITALE ITALIANA: DAL COLONIALISMO ALL’INDIPENDENZA TECNOLOGICA DI GIULIO GIORGETTI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Nuovo giorno per noi, nuova segnalazione in arrivo che spero vi piacerà molto. Vi porto questo libro particolare che spero incuriosisca parte di voi, se non tutti. A voi tutti i dettagli:

Rivoluzione Digitale Italiana: dal Colonialismo all’indipendenza tecnologica

Autore: Giulio Giorgetti.

Link Amazon:
– Formato Cartaceo: https://amzn.to/344JeFU
– Formato e-book: https://amzn.to/2pDt33m

Sinossi: 
A vent’anni dalla diffusione massiva di Internet, della “rete” che ha connesso il mondo in un clic, noi Italiani siamo veri e propri “coloni digitali” al servizio delle potenze straniere. Questo libro ci mette di fronte a una realtà ormai consolidata, ma su cui non riflettiamo forse abbastanza e propone soluzioni, idee e progetti da sviluppare anche nel nostro paese, dove non mancano le professionalità, la creatività e la conoscenza. Capitolo per capitolo, l’autore analizza gli attuali problemi del nostro paese nell’era digitale, nella duplice chiave economia/sicurezza, cercando di trasformarli in possibili opportunità di crescita e rilancio. Da coloni a protagonisti, in quella che l’autore auspica possa essere una vera e propria Rivoluzione Digitale Italiana.

Punti di forza
La copertina del libro è una ragazza, che rappresenta l’Italia, con una benda che le copre gli occhi fatta da una trama con le bandiere degli USA e della Cina. Il messaggio è che l’Italia senza accorgersene, tenendo gli occhi chiusi, sta diventando sempre più una schiava digitale (e non solo!) delle superpotenze straniere. Il libro ha quindi l’obiettivo di fare aprire gli occhi agli Italiani, al fine di mostrar loro come siano già stati colonizzati dagli USA e dai paesi asiatici, nonché i danni causati da questa massiccia “infiltrazione” alla nostra economia e alla nostra libertà. Per questo motivo, vengono affrontati i problemi nel mondo digitale di cui l’Italia è vittima, e al contempo, vengono anche proposte diverse soluzioni per far diventare il nostro paese protagonista nel mondo.

Biografia dell’autore

Giulio Giorgetti, classe 1975, nasce come programmatore software. Ha militato nell’ambito multimediale all’interno del gruppo Engineering, per poi intraprendere una carriera imprenditoriale nell’ambito dello sviluppo Internet e Mobile lavorando con importanti organizzazioni internazionali e aziende leader nei settori del gioco, automotive, finanziario e della comunicazione. Già autore dei best-seller Quote Scommesse Calcio e Guida Betting Exchange, ha dedicato il nuovo libro al mondo del digitale e all’Italia. Per maggiori informazioni sull’autore è possibile visitare il suo canale YouTube e il suo sito web.


Che ne pensate di questo libro? Fatemi sapere opinioni e pareri, mi raccomando!
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #148 – REVENGE DI EILLEN ROSS.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come va? Io bene anche se un pochino stanca se devo dirla tutta. Per il resto però vi lascio questa novità che spero possa interessarvi. Di sicuro non è il mio genere ma spero possa piacere a voi. Ecco qui:

Risultati immagini per revenge eileen rossTitolo: Revenge
Autore: Eillen Ross
Genere: Erotic Romance
Pagine: 450
Prezzo: E.2.99
Data di uscita: 11 ottobre 2019

SinossiLei non si ama.Lei sta vivendo il peggior incubo dentro al suo grande inferno. Ferita nel corpo e nell’anima, violata dalla persona che le aveva promesso amore eterno. Desidererebbe vivere in un altro corpo. Non il suo. Ma un giorno incontra il Dottor Marshall, criminologo e suo nuovo datore di lavoro. Quell’uomo è una combinazione di fascino perverso, di sensualità e rude passionalità. Burbero, scortese e intrattabile. Crimini efferati, la chiesa di Boston in drammatico subbuglio. Revenge è un romanzo dalle tinte molto forti, rapimenti, passione, erotismo perverso: pronte a impazzire di fronte all’insolenza del Dottor Marshall? Da leggere con consapevolezza.

ESTRATTO

«Non soltanto adesso Morgana, non andartene mai più promettimelo, questa notte tu ti stavi allontanando, sbiadendo, non voglio mai più provare la terribile sensazione di abbandono…» Le poggiò la fronte contro la sua. «…non ti azzardare a piantarmi in asso un’altra volta! D’accordo?». Speranzosa e al colmo della felicità per la strampalata dichiarazione gli baciò fugacemente le labbra. «Finché dura» fu una sfida, e una richiesta disperata di conferma. Judah le raccolse il volto tra le grandi mani. «Finché dura è riduttivo, miss Green, lei è assunta a tempo indeterminato».


Che ve ne pare? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

 

 

SEGNALAZIONE #147 – FULGORE DELLA NOTTE DI OMAR VIEL.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Ecco qui una nuova segnalazione per voi che spero possa interessarvi. Siete curiosi? Io sono felice di parlarvene quindi tenetevi pronti. A voi:

Risultati immagini per Fulgore della notteAutore: Omar VielTitolo: Fulgore della notte
Autore: Omar Viel
Casa Editrice: Adiaphora Edizioni
Isbn: 978 88 99593 22 3
Uscita: 30/09/2019
Genere: Romanzo
Pagine: 212
Prezzo: Euro 16,00/ eBook 3,99

Trama: Gordon Wilson non si sarebbe dovuto trovare in quella casa. Inebriato dal fascino di una giovane sconosciuta, così simile a sua moglie Una, dà inavvertitamente vita a un incendio e, dalle fiamme, scivola nella realtà la sinuosa figura di una tigre. Gordon fugge, lasciando la propria famiglia disorientata. È un passaggio di testimone, quello con la figlia Liz, che da Bristol si reca a Londra alla ricerca del padre, per scoprire infine antichi prodigi e svelare i misteri degli Wilson. Passato e presente si intrecciano nella simbologia della specularità. Un viaggio fatto di incontri bizzarri con personaggi eterei, in equilibrio tra il mondo del visibile e quello dell’invisibile, tra l’universo tangibile e quello dell’immaginazione. Un cammino esistenziale, fisico, letterario, con incursioni nel
poetico. Un romanzo composito nel quale si innesta un generoso tributo al Romanticismo inglese, che invita a lasciar andare gli ormeggi della ragione per abbandonarsi al dominio del possibile.

ESTRATTO

I fatti di Bristol cominciano qui. Nel salotto si fronteggiavano poltrone dalle stoffe
broccate, a righe o a quadri. Affiancate da bassi tavolini di legno scuro abitati da abat-jour e piante ornamentali, come uno spatifillo o una gardenia, oltre che da vas-
soi ricolmi di pot-pourri e cammei di ceramica dipinta. Rachel scostò la mano dallo schienale del divano, che le assicurava un po’ di equilibrio, e si avvicinò alla credenza nell’angolo, tra due finestre. Prese da un cassetto una scatola di latta e tornò a sedere, minuscola nella grande poltrona di velluto scuro. Le mani tra le pieghe del vestito e, tra quelle mani, il viso di un uomo dai baffi a manubrio sormontato dalla scritta dorata Dr Martens. Tutto ciò che per Rachel poteva avere un valore si trovava in quella credenza. Gordon lo sapeva e, quando lei gli offrì la scatola, l’accettò con sospetto. Che cos’è? chiese. L’eredità del tuo bisnonno, disse con semplicità Rachel. La scatola doveva avere più di un secolo, almeno a giudicare dall’abbigliamento dell’uomo che occupava l’intero lato sinistro del coperchio, il Dr Martens, dal severo spirito ottocentesco. All’interno della latta l’eredità del bisnonno oscillava rumorosamente e questo fece pensare a Gordon che non si trattasse di niente di importante, niente di serio. Il genere di eccentricità che il peso della sua cultura avrebbe facilmente reso inoffensivo.

BIOGRAFIA

Omar Viel ha studiato Conservazione dei Beni Culturali e si occupa di comunicazione in diversi ambiti, tra i quali quello artistico. È stato finalista del Premio Italo Calvino nel 1992 e ha pubblicato racconti su Nazione Indiana, Nuova Prosa e nell’antologia Venise, collection Bouquins, pubblicata dall’editore francese Robert Laffont.


Che ne pensate? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #146 – PER IL SOGNO DI ALTRI DI MASSIMO BELLAVITA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altro giorno, altro articolo per voi. Oggi vi porto una biografia particolare che ci mette a contatto con il mondo animale. Siete curiosi? Non vedo l’ora di parlarvene per cui, bando alle ciance e date un’occhiata a questo libro:

Risultati immagini per PER IL SOGNO DI ALTRI DI MASSIMO BELLAVITATitolo: Per il sogno di altri
Autore: Massimo Bellavita
Pagine: 225 e-book/ 319 cartaceo
Prezzo cartaceo: 13,08€
Prezzo e-book: 6,99€
Data di uscita: 04 giugno 2019

Genere: Narrativa – biografico
Sinossi: doveva essere un lavoro semplice, l’esperienza e le conoscenze c’erano, il posto era stato trovato e il requisito richiesto era uno solo ma fondamentale: fare il lavoro sporco. E da quell’esperienza nasce la testimonianza in prima persona di un sogno che si realizza, l’apertura di un allevamento e pensione per cani, dove due soci mettono a nudo la loro vera indole e si confrontano con i due mondi paralleli in cui si trovano a vivere: quello umano e quello canino. 

ESTRATTO

La proposta
Il momento preciso in cui mi fu proposto di “aprire un canile” non lo ricordo, ma probabilmente mi trovavo ancora a lavorare in aeroporto, dove, ormai da anni, stavo portando avanti la mia lotta personale contro il “sistema aeroporto” che, a mio modo di vedere, prevedeva la spersonalizzazione del singolo e la sua dissoluzione in una massa compatta e amorfa. Alla fine del 2007, ormai esausto e intaccato sia fisicamente che psichicamente da quella mia battaglia silenziosa, diedi le dimissioni. Dopo quella ennesima esperienza, durata quasi due lustri, sapevo che il lavoro dipendente non faceva al caso mio e che vi avrei potuto far ricorso solo sporadicamente, per mere necessità economiche. La mia marcata personalità autonoma non lasciava altri spazi decisionali: conoscendomi, sapevo che avrei dato il meglio in una qualsiasi attività indipendente. Quindi, il 2008 poteva e doveva essere l’anno della svolta. Di fatto, terminai l’università e mi concessi un lungo anno sabbatico e di riflessione, nel quale però mi vennero poche idee brillanti, nessuna delle quali mi affascinò a tal punto da prendere una vera decisione. Fissai la mia residenza nella città di adozione, compii qualche viaggio nel Nord-Est italiano e nella capitale, per poi fermarmi nei successivi quattro anni in quello che sarebbe diventato il luogo della mia nuova esperienza di vita. In quello stesso 2008, firmai la mia condanna a un lavoro che, invece di rendermi libero, mi rese schiavo.


Che ve ne pare? Fatemi sapere, mi raccomando, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

 

SEGNALAZIONE #145 – PASTA FATTA IN CASA – SFOGLIE DI RACCONTI TIRATE A MANO DI LUCA MURANO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova raccolta di racconti di uno scrittore emergente. Spero di riuscire ad incuriosirvi con questo nuovo libro che vi presento, sopratutto se amate la cucina! Ecco a voi tutti i dati:

Pasta fatta in casa di Luca Murano: un libro per ognuno di noi
Tanti ingredienti che danno vita a un piatto prelibato

Risultati immagini per Luca Murano asta fatta in casa – sfoglie di racconti tirate a manoUn libro di cui avrete sicuramente sentito parlare in rete Pasta fatta in casa dello scrittore emergente Luca Murano. Una bella raccolta di racconti in cui pochi ingredienti, ma buonissimi, realizzano un ottimo piatto da gustare. In questo libro si racconta del tempo che incede, di disagio, di una società troppo veloce nel ritmo, di bisogno di ritrovarsi nella quotidianità. I personaggi sono tanti e vari nel carattere, ordinari come noi, ma che vivono realtà complesse. Il linguaggio è coinvolgente, la scrittura avvolgente. Luca Murano racconta benissimo le storie e fa immedesimare il lettore nei personaggi.
Incontreremo persone comuni, simili a tante che conosciamo, con cui ci confrontiamo quotidianamente e proprio per questo ci sentiremo in sintonia con loro. Carpiremo i loro umori, vivremo le loro emozioni, ci stupiremo e incupiremo con questi attori così pieni di sinergia. Amore, delusione, ricerca del proprio posto nel mondo, confronto, fragilità sono solo alcuni degli ingredienti di Pasta fatta in casa. E solo per i temi che affronta questo libro andrebbe letto. Ma poi il valore aggiunto di questa raccolta di racconti è dato dal modo di narrare di Luca Murano, dettagliato, quasi ci proponesse un film, usando una penna sagace, forte.

Quarta di copertina

“Pasta fatta in casa” è una raccolta di racconti incentrati sull’agio e sul disagio dei vari protagonisti. Essi, slegati l’uno dall’altro, sembrano però raccontati dalla stessa voce
narrante che si declina in più storie, aprendo il sipario su ambientazioni urbane, diversi
fraintendimenti, malesseri autentici e problematiche poco originali. Fra queste pagine
non troverete eroi morali o paladini della giustizia, ma piuttosto lo stridente contrasto fra persone normali che fanno cose semplici e il mondo attuale, un mondo accelerato e
decadente che di normale, ormai, ha ben poco.

Link Amazon: QUI

Autore: Luca Murano
Titolo: “Pasta fatta in casa – sfoglie di racconti tirate a mano”
Formato: Copertina flessibile
Genere: Narrativa contemporanea; raccolta di racconti
Pagine: 160
Editore: bookabook 
ISBN-10: 8833230759
ISBN-13: 978-8833230757
Data di uscita: 5 luglio 2018
Trama: La dedizione e la fatica dello scrivere mi hanno sempre ricordato la pasta fatta in casa di mamma. Nel bene o nel male, infatti, niente può sorprendere di più di qualcosa di così semplice e genuino, qualcosa che non è ancora stato preconfezionato o reso disponibile nella corsia di un supermercato. Mimetizzati fra questi racconti non troverete i classici ‘protagonisti’ letterari: l’unica assoluta protagonista qui è la Vita, che macina storie di ordinaria quotidianità risucchiando tutto ciò che le ruota intorno. Fra queste  pagine nemmeno incontrerete eroi morali o paladini della giustizia, piuttosto lo stridente contrasto fra persone normali che fanno cose semplici (o non fanno proprio niente!), e il mondo attuale, un mondo accelerato e decadente che di normale, ormai, ha ben poco. Diciotto ricette che raccontano la quotidianità in modo sobrio e indolente, diciotto racconti che vi parlano schiettamente, senza inutili fronzoli, come se a farlo fosse il vicino, il fornaio o un caro amico.

BIOGRAFIA

Luca Murano nasce al nord (Lodi) da genitori del sud (Salerno) e attualmente vive al centro (Firenze). Dopo aver conseguito la laurea in Lettere Moderne a Pavia, ha lavorato per due anni con la casa editrice Mondadori come redattore e correttore di bozze. Dal 2009 vive in Toscana dove mangia tanto, si occupa di logistica, suona il basso, legge e scrive con fortune alterne ma ben compensate da passione e dedizione. A luglio 2018 è uscito il suo primo libro, una raccolta di racconti, dal titolo “Pasta fatta in casa – sfoglie di
racconti tirate a mano” pubblicato con la casa editrice milanese Bookabook.


Che ve ne pare? Fatemi sapere, mi raccomando perchè sono curiosa! Vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #144 – CHIUDO GLI OCCHI DI FLORIANA NASO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altra settimana, altra segnalazione! Il mese è giunto ormai al termine ma noi siamo carichi e pronti a leggere sempre più libri – o a mettere libri in lista che almeno si allunga sempre 😛 . Io vi segnalo un nuovo romanzo fresco fresco. A voi:

Titolo: Chiudo gli occhi
Autore: Floriana Naso
CE: Convalle Edizioni
Pagine: 204
Genere: comedy-romance / psico-thriller
Prezzo: 13€
Formato: cartaceo e eBook
Note, commenti, finalità: Quello che leggerete è un romanzo. Punto.
Comedy sentimentale? Thriller psicologico? Romanzo metropolitano? Fiction?
Difficile definirlo. Anzi, superfluo. Questo romanzo intreccia più di un genere, creando un mood narrativo unico e originale, che coinvolge e sostiene la suspence fino all’ultima riga. Una storia che sfugge alle catalogazioni di mercato, perché scrivere è un atto di profonda libertà!

Sinossi: Una famiglia come tante, appartenente al ceto medio che quasi non esiste più; due sorelle molto diverse; un incontro che cambierà la vita di tutti…
Questi gli ingredienti fondamentali di una storia che si dipana tra la comedy romance e lo psico-thriller, in stile squisitamente italiano.
Siamo nella periferia torinese, la famiglia di Giulia vive la crisi economica –
come la maggior parte delle famiglie medie italiane, negli ultimi dieci anni. Giulia, una ragazza come tante, sta per laurearsi in psicologia per accontentare i genitori, mentre sogna di lanciare una linea di alta moda.
Nella sua vita, inatteso e improvviso, arriva Giorgio: giovane, brillante, ricco e romantico! Il principe azzurro sembra essersi materializzato: Giulia scoprirà molto presto che non è così, e che il piano diabolico di Giorgio era farla innamorare per…
Giulia viene trascinata bruscamente e con violenza in un incubo senza fine, pedina di una strategia criminale. Il finale, inaspettato e sconvolgente, lascerà i lettori senza parole.

ESTRATTO

Chiude la telefonata, convinta di essere sul punto di commettere l’ennesimo
errore. Giorgio è sempre stato il suo più grande sbaglio, eppure non può
smettere di cercarlo. Si odia per questo, ma rinunciare ai loro corpi nudi,
intrecciati e umidi, sembra impossibile. «Perché sei così stupida?» continua a
ripetersi davanti allo specchio, guardando il suo corpo, una splendida scultura
di carne. Lo sguardo cade sul flaconcino di olio che Giorgio le ha regalato durante un
romantico week-end a Vienna: uno dei tanti momenti consumati troppo
velocemente, aspettando la proposta, mai arrivata! Si spalma l’olio, piangendo. L’attesa brucia più del fuoco e la paura dell’inganno la fa sentire condannata, senza scampo. La crudeltà di quell’amore è un cappio, ma non c’è stretta che vorrebbe di più.

BIOGRAFIA

Floriana Naso nasce nel 1976 a Torino. Studia economia, ma presto si appassiona alla scrittura e alla letteratura. Pubblica nel 2017 il suo primo romanzo 700 Giorni, Robin Edizioni; da allora persegue la sua passione giungendo finalista con racconti brevi a numerosi concorsi letterari, poi pubblicati nelle omonime antologie.
Floriana, oltre a essere redattore di una testata on-line Italia Star Magazine e della rivista culturale Grado Zero, per le quali scrive articoli di cultura a tematica sociale, presenta anche autori in giro per l’Italia. È uscito da poco il suo secondo romanzo Il respiro della Grande Madre, pubblicato da Bré Edizioni.


Come vi sembra? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando che io vi aspetto sempre!

A presto,

Sara ©