SEGNALAZIONE #21 – FIORE DI CACTUS DI FRANCESCA LIZZIO

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Abbiamo oggi un libro che ho letto in questa settimana e che mi ha fornito direttamente l’autrice, che ringrazio. Sto parlando di:

Titolo: Fiore di cactus

Autore: Francesca 41slzdw9kzl-_sy346_Lizzio

Editore: Panesi Edizioni

Pagine: 190

Prezzo e-book € 2,99

Prezzo cartaceo: 10,00 €

Amazon: www.amazon.it/Fiore-di-cactus-Francesca-Lizzio-ebook/dp/B06XQB98J8/

IBS: www.ibs.it/fiore-di-cactus-ebook-francesca-lizzio/e/9788899289553?zanpid=2284630582271226880

Kobo: www.kobo.com/it/en/ebook/fiore-di-cactus.

Sinossi: Sara è una ragazza timida, intelligente, con la battuta sempre pronta, eppure nasconde la sua fragilità sotto un’armatura. La vita l’ha resa cinica e amara. Un giorno conosce Andrea, un ragazzo attento e gentile che con smisurata pazienza riesce a farsi spazio nella sua vita. Sarà lui a indurla a rimettere tutto quello in cui crede in discussione. Sara così ripenserà al percorso che l’ha resa la donna che è, si chiederà se riuscirà più a lasciarsi amare, se certe paure potranno essere sconfitte o se invece non ci sarà più nulla da fare. Se una come lei merita una seconda occasione. Perché anche un cactus ha un cuore, ha solo bisogno di qualcuno che creda in lui e non abbia paura delle sue spine.  

Estratto:

Vorrei dirgli: “Tu le conosci le mie spine, trova la ricetta, il rimedio, quello che vuoi, ma
falle sparire, falle fiorire”. Invece non dico niente, come sempre. Cerco un coraggio che non riesco mai a
trovare e siamo già a casa.
I miei piedi toccano l’asfalto, vanno verso il portone. Il cuore resta ancora un po’ in macchina.
«Sara», dice alle mie spalle, amo e odio come pronuncia il mio nome.
Mi bacia sulla fronte, con tenerezza.
Come vorrei essere bella come mi vedi tu, lo vorrei più di qualunque altra cosa.
Mi guarda di nuovo in quel modo, come se avesse fatto una scoperta.
Sono a casa. Potessi, domani mattina prima di andare a lavoro butterei il cuore in un cassonetto.


Cosa ne pensate? Vi aspetto con un commento!!!

Alla prossima,

Sara. ©

RECENSIONE #67 – RUIN ME. Ogni volta che mi spezzi il cuore DI DANIELLE PEARL.

BUONA POMERIGGIO CARI LETTORI!

Ecco qui che oggi inizio la settimana con una bella recensione del nuovo libro che è in uscita proprio oggi in libreria per DeAgostini editore che ringrazio infinitamente per l’invio.

9ab25-9788851147631_0_0_1475_80Titolo: Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore
Autore: Danielle Pearl.
Pagine: 320 
Data di pubblicazione: 24 aprile 2017
Collana: Le gemme
Sinossi: Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato il college per Carl. Libertà da tutti gli errori del liceo. Libertà dai ricordi, dalle ferite, e dalla tragica notte che ha segnato la sua vita. Ma le cose non vanno proprio come si è immaginata. Una sera, durante una festa, Carl si ritrova faccia a faccia con il suo passato: il ragazzo che ama e odia con la stessa intensità. Quando Tucker si rende conto di essere intrappolato nello stesso college di Carl, i ricordi riaffiorano prepotenti. Non sono passati molti mesi da quando era pronto a consegnare il suo cuore a Carl. Per fortuna si era reso conto in tempo di che razza di persona fosse: una bugiarda manipolatrice. Eppure, mentre il cervello di Tucker grida di stare alla larga da Carl, il suo corpo non fa che desiderarla. Ogni giorno di più.

RECENSIONE

La storia ha inizio con Carleigh bambina con cui fa una sorpresa a sua madre assieme a suo padre William. Un prologo semplice e spontaneo, la felicità da cui tutto prende vita e si trasforma.

La vera storia ha inizio subito dopo in cui si passa alla Carleigh adolescente che si concede la tanto libertà desiderata, ottenuta una volta che ha iniziato il college. Vuole andare ad una festa con la sua compagna di stanza, Devin, per dimenticare Tucker, il suo primo e tormentato amore. L’unica cosa che non si aspetta è di trovarselo alla festa perchè lui ha cominciato il suo stesso college. Entrambi si trovano davanti alla consapevolezza che è difficile stare effettivamente lontani uno dall’altra. Riusciranno a dimenticarsi reciprocamente? O non riusciranno a fare a meno uno dell’altro?

E per la prima volta mi dico che forse non è tutta colpa mia se io e Tucker ci siamo lasciati. Perché io lo amavo così. Quindi, se non ce l’abbiamo fatta, è possibilissimo che Tucker non mi abbia mai amato nello stesso modo. Non come Cap ama Rory. Non come lo amavo io. Come lo amo io. Questa rivelazione scuote di nuovo quello che resta del mio cuore spezzato e so che devo fuggire prima che le lacrime siano troppo evidenti. Ma da come Tuck sgrana gli occhi è chiaro che si è reso conto di cosa ha detto e delle implicazioni delle proprie parole. Ma non riesce nemmeno a negarlo, si limita a fissarmi con un misto di pietà e rimpianto.

La trama mi ha colpito da subito ed essendo io una romanticona non ho potuto fare a meno di volerlo leggere. E’ accattivante ed invita alla lettura lasciando quella sorta di vedo non vedo. Decisamente buono.

La copertina è stata lasciata come l’originale, le è stato dato solo un po’ più di colore. Ma punto sicuramente a favore il fatto che sia stata mantenuta tale. Il titolo invece è stato cambiato. L’originale era In Ruin e non so perché abbiamo dovuto cambiarlo aggiungendo quello strano “sotto-titolo” che tra l’altro era meglio evitare.

L’epoca è moderna e si comprende sicuramente da diversi dettagli anche se non espressamente indicata, e la storia è ambientata in america anche se non specificato chiaramente.

Aspetto che faccia la prossima mossa – che la sua mano scenda ancora più in basso o che mi faccia sdraiare sulla schiena – ma non lo fa. La sua mano invece mi si posa sulla nuca e mi spinge il viso contro il suo collo, fermandolo con il proprio mento, le sue dita che affondano nel cuoio capelluto come se fosse disposto a fare qualunque cosa per tenermi qui. Con l’altro braccio mi cinge la vita, e io amo e odio il fervore con cui mi abbraccia. Dice così tanto e così poco allo stesso tempo. Perché so che non può significare quello che credo.

I personaggi che incontreremo sono molti ma mi soffermerò su i protagonisti perché sono sicuramente quelli più degni di nota, ovviamente. Gli altri li scoprirete leggendo.

Carleigh è una ragazza carina e intelligente con le idee chiare per il proprio futuro. Il passato però non è dei più rosei e dentro di lei nasconde tante insicurezze e bugie. Adora suo fratello Billy di cui si occupa personalmente per assenza dei due genitori e studia con Devin, sua compagna di stanza al college. Manipolatrice e bugiarda, ecco come viene definita, ma io non l’ho mai vista in questi termini.

Tucker è un ragazzo affascinante, deciso e determinato. Anche lui porta un passato difficile da digerire che lo rende vulnerabile, sotto alcuni aspetti. Ha vinto una borsa di studio e condivide con la madre, l’unica che gli sia rimasta, le feste e tutto il tempo possibile.

Ma cos’hanno in comune questi due personaggi?

Si amano. O quanto meno si amavano in passato. Tucker è il classico bello, figo ma piuttosto carente in fatto d’intelletto ragionando per l’80% con il suo amico nei pantaloni. Carleigh furbetta ma, forse, quella che soffre di più la separazione che è avvenuta fra i due.

Entrambi si evitano ma non riescono a fare a meno uno dell’altra. E quindi il cerchio si ristringerà fino a farli riavvicinare. Come? E sarà decisivo per continuare la loro storia o per lasciarsi definitivamente? Beh, questo non posso dirvelo, non voglio fare spoiler quindi dovrete leggerlo se volete che ci siano risposte a queste domande.

«E tu non hai mai detto una parola. Ogni volta che dicevi di amarmi…» «Ma io ti amo, Tuck!» grido. Sarò anche colpevole come dice, ma non gli ho mai mentito su questo. Tucker ha conquistato il mio cuore sin da quando eravamo bambini. Sarà sempre suo, anche se non lo vuole più. «Eri l’unica persona con cui parlavo di lui!» sbotta. Eri. «Lo so» mormoro.

Il perno centrale è proprio questa tormentata storia che non si capisce che piega prende dall’inizio fino alla fine. In più affronta temi importanti come lo stupro, che nasce dall’idea di un progetto di web marketing di Carleigh e affronta tematiche difficili.

Lo stile ha un ritmo coinvolgente tale da catturarti sin dalle prime pagine. La storia si suddivide su due punti di vista: quello di Carleigh e quello di Tucker.

La voce di Tucker è forte e prorompente mentre Carleigh risulta più debole fra i due.

La cosa che non mi è andata giù fino in fondo è stata la sottomissione di Carleigh alle situazioni che si creavano. Cioè, mi spiego. Per quanto Tucker possa essere innamorato è pur sempre un uomo e posso capire i suoi istinti maschili ma Carleigh è troppo permissiva verso Tuck, troppo tormentata, troppo tutto. Inizialmente infatti è risultata un filo ridondante questo sempre a pensare a lui e bla bla bla. Molto difficile per una donna fra l’altro (o almeno parlo per me – ovvio che dipende dalla situazione – ma al suo posto non avrei mai fatto le sue scelte. Sarei stata sicuramente più diretta, ecco).

In più la storia prenderà più archi temporali. Passerà da ciò che accade attualmente a ciò che è accaduto in passato: come i due si sono incontrati, com’è nato il loro amore, la loro prima volta.

L’erotico che c’è stato all’interno del libro, almeno secondo i miei standard, non è stato pesante perché di lettura scorrevole ma ripetitivo a lungo andare. Potevano essere descritte due scene!? Non di più, secondo me.

«Wow, Carleigh. Non avevo capito quanto sei ingenua. Mi sono bastati meno di cinque minuti per notare come ti ha guardato il primo giorno di lezione. Te l’ho detto. Tucker Green ti ama. Anzi, certe volte, dalla sua espressione, pare che ti ami così tanto da odiarti per questo. Ma dubito che ci sia qualcosa che non farebbe per rivederti sana e salva. Se c’è qualcuno in grado di fare questo per me è proprio Tucker. Anzi, conto proprio su questo.» Il mio cuore batte più veloce alle sue parole.

Ruin me è stato un romance misto ad erotismo con una piccola sfumatura di thriller, quanto basta per immergere il lettore e lasciarlo in una scia davvero interessante.

Una storia coinvolgente che non mi è dispiaciuta affatto, anzi tutt’altro. Mi sono innamorata con loro ed ho vissuto questa storia appieno. Un libro che consiglio a chi piace il genere, che sicuramente dovete leggere!

Il mio voto per questo libro è di: 4 conchiglie e mezzo.

quattro-e-mezzo


E voi? Volete leggerlo? Cosa state aspettando, lasciatemi un bel commento!

A presto,

Sara ©

WWW WEDNESDAY #37

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI !

Buon mercoledì! Com’è andato questo ponte? Io lunedì ho lavorato quindi ho avuto solo ieri di riposo e mi sono totalmente dedicata al relax, quindi direi decisamente tutto bene. Oggi abbiamo la rubrica WWW Wednesday ideata daShould be Reading,. Eccovi le risposte:

What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?28220892

41slzdw9kzl-_sy346_Sto leggendo Fiore di Cactus di Francesca Lizzio che mi ha inviato l’autrice stessa. La recensione nel fine settimana.

In più ho ripreso Vassa in The Night di Sarah Porter che dovevo assolutamente proseguire avendolo interrotto bruscamente.

What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?

9ab25-9788851147631_0_0_1475_80cover252520nel252520profondo252520della252520foresta25255b825255dHo letto Nel Profondo della foresta di Holly Black edito Mondadori che ringrazio nuovamente per l’invio.QUI la recensione.

Ho letto Ruin Me di Danielle Pearl edito DeAgostini che ringrazio nuovamente, senza dubbio. La recensione esce domani quindi tenetevi pronti!

E ho  terminato L’equazione di Cassandra di Lorenzo Quadraro. QUI la recensione.9788898866489_0_0_700_80

What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

Come al solito preferisco lasciarmi sul vago per le letture della prossima settimana a meno che non sono davvero sicura. Quindi non avendo alcuna certezza in proposito, vi farò sapere in settimana prossima.


E voi, cosa state leggendo? Lasciate un bel commentino è!

A presto,

Sara©

TEASER TUESDAY #39

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

E buon 25 Aprile a tutti! Oggi inizio per direttissima con questo Teaser Tuesday, la rubrica del giorno ideata da Should be Reading. Lo spiego sempre in cosa consiste il Teaser Tuesday (per chi non sapesse di cosa si tratta) ma ve lo ricorderò ogni volta, non temete!

• Prendi il libro che stai leggendo.
• Aprilo in una pagina casuale.
• Condividi un piccolo spezzone di quella pagina ( ” Teaser ” ) .
• Attento a non fare
spoiler!
Riporta Titolo e Autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro Wishlist ( o meglio lista dei desideri !)  se sono rimasti colpiti dell’estratto.

So leggendo Fiore di Cactus di Francesca Lizzio che segnalerò questo venerdì e troverete la recensione nel fine settimana. Ecco lo spezzone:

Non sono riuscita a spingermi nella lettura oltre la prima pagina. Ho avuto paura di vedere nero su bianco di essere cambiata, anche se ne sono consapevole. Un conto è saperlo, un conto è vederselo sbattere in faccia e sentirsi peggiori di quanto non ci si senta già. Stiamo atterrando. Non riesco a smettere di ripensare alle parole di Isa: «I miei genitori hanno deciso di aprire una libreria e devi esserci anche tu. Ho anche trovato casa, vedrai, sarà divertente lavorare e vivere insieme!» Lei non sta più nella pelle e anch’io prima di salire sull’aereo avevo la stessa impazienza. Adesso invece tremo come una foglia. Sono fatta male.

E riprendo finalmente Vassa in the Night che mi ero fermata. Non rimetterò nuovamente lo spezzone perchè già c’era. Vi lascio il link così che potrete andare a leggerlo.

Spezzone Vassa in the Night di Sarah Porter


Cosa ne pensate? Io vi aspetto sempre con un bel commento!

A presto,

Sara. ©

RECENSIONE #66 – NEL PROFONDO DELLA FORESTA DI HOLLY BLACK.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Oggi vi presento un altro libro da leggere. Ringrazio molto la Mondadori per avermi permesso questa lettura. E’ stato davvero carino e vorrei che lo scopriste assieme a me. Sto parlando di:

cover252520nel252520profondo252520della252520foresta25255b825255dTitolo: Nel profondo della foresta

Autore: Holly Black

Pagine: 252 pagine

Collana: Chrysalide

Prezzo: € 18.00

Pubblicato in: Aprile 2017

Sinossi: Nel profondo della foresta c’era una bara di vetro che giaceva sulla nuda terra. Dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e orecchie affilate come coltelli… Hazel e il fratello Ben sono cresciuti a Fairfold, una piccola città dove, da tempo, gli umani hanno imparato a convivere pacificamente con le creature fatate della vicina foresta. Un posto diventato meta di tanti turisti curiosi, attratti dalle magie che qui hanno luogo ma in particolare dal ragazzo con le corna che riposa dentro una bara di vetro, la meraviglia più grande di tutte. Affascinati fin da bambini da questa presenza misteriosa, Hazel e Ben hanno provato più e più volte a immaginarne la storia. Nelle loro fantasie il giovane era a volte un principe dal cuore nobile e dalla natura buona e generosa, e altre un essere crudele e spietato. Ora che è cresciuta, però, Hazel pensa che sia arrivato il momento di accantonare tutte quelle fantasie infantili accettando il fatto che, per quanto lo abbia desiderato a lungo con tutta se stessa, il ragazzo con le corna non si sveglierà mai. Un giorno, però, quello che sembrava impossibile accade… sconvolgendo la vita della ragazza, di suo fratello e della loro città. Fiaba moderna dalle sfumature dark, appassionante e ricca di colpi di scena, Nel profondo della foresta segna il ritorno di Holly Black ai romanzi delle origini che l’hanno fatta conoscere, e amare, dai lettori.

RECENSIONE:

La storia ha inizio proprio nel profondo della foresta. Le parole che troverete qui sotto sono proprio l’inizio di questa storia fatata con sfumature dark.

Hazel e suo fratello Ben hanno sempre avuto un debole per il ragazzo con le corna nella bara di vetro tanto da proteggerlo ed amarlo. Un ragazzo che loro chiamano il principe.

Dovete sapere che nella misteriosa cittadina di Fairfold se sei un turista potresti essere in grave pericolo ma chi è un abitante del posto (tranne per chi si comporta da turista) sa come convivere con la magia del Popolo.

Tutto procede nella più assoluta normalità nella piccola cittadina fino a quando la bara viene rotta e con questo, il principe risvegliato. Cosa accadrà adesso agli abitanti di Fairfold? Cosa farà il Popolo della foresta? Chi ha svegliato il giovane ragazzo con le corna?

Lungo un sentiero che si addentrava nella foresta, oltre un ruscello e un tronco cavo brulicante di onischi e termiti, c’era una bara di vetro. Giaceva sulla nuda terra e dentro vi riposava un ragazzo con le corna in testa e delle orecchie affilate come coltelli. Per quel che ne sapeva Hazel Evans, da quello che le avevano detto i suoi genitori, e i genitori dei suoi genitori, il ragazzo era lì da sempre. E per quanto avessero provato, non si era mai più svegliato. (…) Non importa quante feste fossero state fatte intorno a quel ragazzo con le corna, tanto che il prato brillava di riflessi verdi e ambrati per tutti i cocci di bottiglie rotte nel corso degli anni e i cespugli scintillavano di lattine argentate, dorate, arrugginite. E qualunque cosa fosse successa durante quelle feste, niente poteva svegliare il ragazzo dentro la bara di vetro.

La trama è abbastanza ben fatta anche se piuttosto lunga. Ma non svela poi tanto quindi non posso che essere positiva in tal proposito.

La copertina mi piace un casino e meno male non è stata cambiata dall’originale. Una delle poche che si salva dalle torture che le case editrici italiani a cui vengono sottoposte. Il titolo invece ha ricevuto una piccola modifica. L’originale era The Darkest part of the forest che avrebbe dovuto essere la parte oscura della foresta e non Nel profondo della foresta. Ma non si distanzia troppo quindi possiamo passarci sopra.

L’ambientazione è Fairfold, una piccola cittadina divisa fra umani e il Popolo, una comunità di esseri fatati che convive da sempre con gli umani. L’epoca non è definita.

«Io ti conosco. Riconosco la tua voce» disse il ragazzo, con la raucedine come se avesse gridato per una settimana di fila. Le afferrò il braccio, lei si girò e lui la guardò con occhi fiammeggianti, famelici. «Sei tu la ragazza che cercavo.» Hazel si sentì come se avesse aspettato tutta la vita che lui si svegliasse e le dicesse quelle parole. Ma adesso che lo aveva fatto, era terrorizzata. Cercò di allontanarsi. Lui la tratteneva con le dita gelate come se fossero rimaste immerse nell’acqua ghiacciata, come se volessero trapassarle la pelle. Aprì la bocca per urlare, ma uscì solo un suono strozzato. «Tranquilla» le disse lui con la voce roca. «Stai tranquilla. So chi sei. Hazel Evans, sorella di Benjamin Evans, figlia di Greer O’Neill e Spencer Evans. Riconosco la tua voce. Conosco tutti i tuoi desideri più arditi. Ti conosco, so cosa hai fatto e ho bisogno di te.»

I personaggi che troveremo sono molteplici e pieni di caratteristiche davvero fuori dal comune.

Hazel è la protagonista indiscussa di questa storia. Insicura, attraente e coraggiosa come un cavaliere. Hazel ha un profondo segreto che porta con se da anni. In più bacia tutti i ragazzi del paese, non perché gli piacciono ma per sentirsi apprezzata. E nel profondo del suo cuore ama Jack, ma anche il ragazzo nella bara.

Ben è il fratello maggiore di Hazel. Un ragazzo buono, semplice e spontaneo. Ha un talento davvero singolare, lasciatogli in dono dagli esseri del Popolo: saper suonare così bene tanto da incantare il Popolo stesso. Ma scoprirete molte più cose di lui leggendo la storia.

Severin è il famoso principe, il ragazzo con le corna nella bara. Un essere dalla leggendaria bellezza e dall’innata forza morale e fisica. Un essere davvero unico nel suo genere che saprà amare intensamente.

Jack è un changeling che vive con gli umani. Da una delle famiglie di Fairfold era stato sottratto un bambino di nome Carter ed era stato sostituito con un Changeling. La madre del bambino se ne accorge e reclama il suo vero figlio che le viene restituito. Assieme a Carter però la madre decide di crescere anche il Changeling per punire l’essere fatato che le aveva sottratto il figlio. Jack è identico a Carter se non per il suo aspetto fatato ed i suoi poteri. Ma ama come gli umani, mangia come gli umani e vive come gli umani. E’ il migliore amico di Ben e l’amore segreto di Hazel da una vita.

Re Alno è il re della foresta. Potente e malvagio scatena la sua ira sulla piccola cittadina scatenando numerose proteste, sparizioni e quant’altro. Leggere per credere.

…e molti altri che scoprirete solo se deciderete di leggere questa storia.

«Ehi!» Jack la trattenne e la dirottò dalle danze, facendola inciampare. «Hazel, non farlo. Forza, tesoro, è ora di andare. Non credevo che ti prendesse così male.» Tesoro. Quella parola rimase come sospesa nell’aria, trattenendo Hazel nella sua intenzione di fuga. Ma no, non poteva significare niente. Tesoro lo dicevi a un gatto che si era perso o a un tenero neonato o alle signore nei vecchi film di una volta. Hazel lo guardò sorpresa e sentì la testa meno annebbiata. Jack rise di nuovo, stavolta un po’ incerto. «Hazel?» Lei annuì imbarazzata. «Sto bene adesso.» Lui le mise il braccio sulle spalle e le diede un abbraccio. «Bene.» In quel momento, una ragazza lasciò le danze e gli saltò al collo. E quando Hazel fece per protestare, la ragazza baciò Jack.

Il perno centrale è la foresta stessa con il suo principe dalle corna che fin dai tempi dei tempi giaceva in una bara di vetro. Fin quando la foresta non diventa un pericolo imminente per la cittadina di Fairfold ed accade qualcosa che permette al ragazzo con le corna, Severin, di risvegliarsi e di combattere.

Lo stile utilizzato è stato semplice e senza dubbio scorrevole. Ho letto questo libro in pochissimo tempo quindi ed essendo comunque anche decisamente breve si fa in fretta a leggerlo. In più, notiziona delle notizione! Per chi non ama troppo le saghe lunghe ed terminabili… questo libro è uno stand alone quindi una volta finito non ci saranno seguiti.

La storia si muove sulla vita di Hazel con tutti i misteri e segreti che l’avvolgono e la porteranno sempre più nel profondo della foresta. In più si intrecceranno una serie di ricordi della ragazza che portano il lettore a conoscere nel profondo l’animo della nostra protagonista.

L’unica cosa che non mi è andata troppo a genio, ma solo di gusto estremamente personale, è la brevità dell’opera stessa. L’autrice ha sintetizzato molto, a volte soffermandosi più sui ricordi quando avrebbe potuto amalgamare e analizzare un po’ più a fondo la situazione.

E con gli occhi guardava prima Severin e poi Hazel, come se non sapesse bene per chi temere di più. «Io ti amo» gli disse Severin con lo sguardo perso e un’espressione estatica. «Ti amo come nei libri. Ti amo come nelle ballate. Ti amo come un fulmine. Ti amo dal terzo mese in cui sei venuto a trovarmi per parlarmi. Ti amo per avermi fatto ridere. Ti amo per la tua gentilezza e per come ti fermavi mentre mi parlavi, quasi ti aspettassi una risposta da me. Io ti amo e quando ti bacio non prendo in giro nessuno, nessuno.»

In sostanza questo libro è molto buono. Mi ha catturato e coinvolto fin da subito trascinandomi nel pieno della foresta assieme ai protagonisti.

Una storia che unisce realtà e magia, in una visione folkloristica, fiabesca con il dark che occorre per rendere la storia avvincente a pieno. Non posso quindi non consigliarvi questo bel libro che non dovrete farvi sfuggire!

Il mio voto per questo libro è di: 4 conchiglie e mezzo.

quattro-e-mezzo


Cosa ne pensate? Lo avete letto? O avete intenzione di leggerlo? Vi aspetto con un bel commento.

Alla prossima,

Sara. ©

PROSSIME USCITE E NOVITA’ IN LIBRERIA PER NEWTON COMPTON, FANUCCI, MONDADORI E DEAGOSTINI.

BUON POMERIGGIO LETTORI CARI!

e Buon Domenica! Oggi, mentre sono in giro per il festival dell’oriente di Roma, ho in serbo per voi una miriade di novità da scoprire. Siete pronti?

NEWTON COMPTON

Titolo: Destini incrociati
Autore: Giulia Ross
In uscita il: 24/04/2017

ISBN: 9788822705679

Pagine: 288 
Prezzo: € 2,99
Dall’autrice del bestseller Ho scelto te
Sinossi: Amy Smith lavora in un caffè e abita in un piccolo monolocale nella periferia di Houston. È riservata, scontrosa e abitudinaria. Ogni martedì e giovedì pranza al Red Dragon, un ristorante cinese dove riesce a rilassarsi. Amy non si è ancora accorta che in quel locale qualcuno la osserva in silenzio e aspetta il suo arrivo. Finché un giorno, partecipando alle riprese di una specie di gioco che verrà trasmesso su YouTube, Amy conosce Cai, il ragazzo che lavora al ristorante. All’inizio è quasi infastidita dall’odore di fritto che lui emana, ma quando le sue braccia la stringono, qualcosa cambia. Cai inizia a corteggiarla: ha dei modi di fare eleganti ed è molto delicato. Ma il suo passato è inaccessibile. La sua storia prima del suo arrivo a Houston è un mistero. Lentamente Amy si lascia andare e s’innamora. Lei è l’altro capo del filo rosso che lega il loro destino di anime gemelle, le dice Cai una sera. Il giorno dopo però, scompare nel nulla… Chi è, allora, quel ragazzo che Amy incontra quattro anni dopo? Che ha un nome diverso ma è identico a Cai?

Titolo: La rosa del califfo (#2)
Autore: Renée Ahdieh
In uscita il: 27/04/2017
ISBN: 9788822703101
Pagine: 384

Prezzo: € 10,00 cartaceo / ebook € 2,99

L’atteso seguito de La moglie del califfo
Bestseller del New York Times
Finalista al Goodreads Choice Awards 2016

Sinossi: Shahrzad è stata la moglie del califfo del Khorasan. Era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…


Titolo: Un imprevisto chiamato amore
Autore: Anna Premoli
In uscita il: 27/04/2017
ISBN: 9788822706690
Pagine: 288

Prezzo: ebook € 5,99 / 9.90 € cartaceo

Sinossi: Jordan ha collezionato una serie di esperienze disastrose con gli uomini. Consapevole di avere una sola caratteristica positiva dalla sua parte, ovvero una bellezza appariscente e indiscutibile, è arrivata a New York intenzionata a darsi da fare per realizzare il suo geniale piano. Il primo vero progetto della sua vita, finora disorganizzata: sposare un medico di successo. Jordan ha studiato la questione in tutte le sue possibili sfaccettature e, preoccupata per le spese da sostenere per la madre malata, si è convinta di poter essere la perfetta terza moglie di un primario benestante piuttosto avanti con gli anni. Ma nel suo piano perfetto non era previsto di svenire, il primo giorno di lavoro nella caffetteria di fronte all’ospedale, ai piedi del dottor Rory Pittman. Ancora specializzando, per niente ricco, molto esigente e tutt’altro che adatto per raggiungere il suo obiettivo…


Titolo: Il tradimento (The Campus Series)
Autore: Elle Kennedy
In uscita il: 27/04/2017
Prezzo: € 4,99
Dall’autrice del bestseller Il contratto

ISBN: 9788822707499
Pagine: 352
Sinossi: Allie Hayes è in crisi. Dopo estenuanti tira e molla, la lunga storia con il suo ragazzo è giunta al capolinea. A peggiorare le cose c’è la preoccupazione per il futuro, visto che non ha la più pallida idea di ciò che farà dopo il college. Niente panico, Allie è una tipa tosta che sa reagire, anche se a modo suo. Una mattina, complice una serie di coincidenze e qualche bicchierino di troppo, si ritrova nel letto del playboy del campus. È stata solo una notte bollente da archiviare prima possibile? Lei ne è sicura, mentre non la pensa così Dean Di Laurentis, stella della squadra di hockey locale. Nella sua vita Dean è abituato ad avere – e a lasciare – le ragazze che vuole, senza rimpianti. E ora vuole lei, Allie, e farà di tutto per farle cambiare idea sul suo conto. Solo che a poco a poco a entrambi accade qualcosa di inaspettato che sconvolgerà le loro vite…


Titolo: Noi, gli unici al mondo
Autore: Siobhan Vivian
Prezzo: € 10,00
ISBN: 9788822702999
Pagine: 416 

«Questo romanzo è un capolavoro.»

Stephen Chbosky, autore di Noi siamo infinito
In un mondo sommerso l’unica cosa che ti terrà a galla sarà l’amore
Sinossi: Cosa puoi fare se la tua città si sta inabissando, sommersa dall’acqua, e a tutti è stato ordinato di fare i bagagli e andarsene? Mentre gli adulti sono impegnati a pensare a come sarà il futuro, a mettere al sicuro i propri beni e a cercare nuovi luoghi in cui poter vivere, Keeley Hewitt e i suoi amici vogliono invece trovare il modo per rendere indimenticabili le ultime ore che trascorreranno insieme ad Aberdeen. E allora ecco che cominciano a organizzare feste d’addio incredibili per chi è in partenza per sempre, balli di fine anno in case abbandonate. Per Keeley, lasciare quel posto significa anche dire addio al ragazzo che ha sempre amato. Ma proprio quando crede di aver perso tutto, ecco che il destino le regala un incontro inaspettato. E forse la fine di Aberdeen coinciderà con l’inizio della sua prima storia d’amore…


Titolo: Non vorrei lasciarti mai
Autore: Emily Bleeker
Prezzo: € 10,00
ISBN: 9788822703132
Pagine: 352
Tutto ciò che riguarda il suo amore è falso
Sinossi: Natalie e Luke sono una coppia felice, fino al giorno in cui un tragico destino si abbatte su di loro. Natalie si ammala e muore prematuramente, lasciando il marito e i tre bambini. La famiglia, sconvolta dalla terribile perdita, prova a recuperare una sorta di normalità grazie ad Annie, la migliore amica di Natalie, ma ritrovare la pace sembra impossibile: Luke comincia infatti a ricevere delle strane lettere. E il mittente è proprio Natalie… Sono lettere che la moglie ha iniziato a scrivere quando ha capito che non ce l’avrebbe fatta. Sono lettere piene di indicazioni su come organizzare la sua nuova vita da padre single e su come gestire i bambini. Natalie ha anche indicato il nome della babysitter migliore per loro. Luke non riesce a immaginare chi sia a spedirgliele, ma segue tutti i consigli di Natalie. Fino a quando, tra i suoi effetti personali, non trova una busta, e allora comincia a dubitare di tutto ciò che la riguardava. C’è qualcosa nella vita di Natalie che gli sfugge. E c’è una persona che salta fuori dal suo passato che alimenta troppi sospetti in Luke…
Una storia sui legami, l’amore, i tradimenti e il perdono. Un grande romanzo che parla di perdita, dolore e rinascita.


FANUCCI

Risultati immagini per cuore infranto libro time crimeTitolo: Cuore infranto
Autore: Tim Weaver
dal 20 aprile in eBook, €4.99
in libreria, €14.90
“Tim Weaver sa come costruire trame complesse, che lasciano il lettore in sospeso fino alle ultime pagine. David Raker è uno dei più vibranti e insoliti protagonisti della crime fiction moderna.”  Crime Fiction Lover
Sinossi: L’ultima traccia dell’esistenza di Lynda Korin è la registrazione video di una telecamera di sicurezza all’ingresso di Stoke Point, uno dei punti panoramici più suggestivi sulla costa del Devonshire. I fotogrammi la ritraggono alla guida della sua auto in procinto di varcare l’unico ingresso, poi più nulla. L’automobile viene ritrovata incustodita, nessun’altra testimonianza del passaggio di Lynda in quel luogo. Wendy Fisher, sorella della donna, incarica delle indagini il detective David Raker, specializzato nella ricerca di persone scomparse. A quanto pare Lynda, vedova del noto e controverso regista Robert Hosterlitz, era venuta a conoscenza di segreti inquietanti sulla vita del marito, verità scioccanti che avrebbero potuto spingerla a gesti estremi. Raker sa che la pista da seguire per arrivare a lei va ricercata nel passato di Hosterlitz. Quello che non può immaginare è l’abisso di meschinità e orrore in cui le loro esistenze sono cadute, fino a portarli a un tragico e inquietante presente.
Una nuova indagine per David Raker, un viaggio pericoloso a ritroso nel tempo, fino all’origine del male.


Risultati immagini per 2061: Odissea treTitolo: 2061: Odissea tre 
Autore: Arthur C. Clarke
dal 20 aprile in eBook, €4.99
in libreria, €16

“La fantascienza non è stata più la stessa dopo che Arthur C. Clarke ha dato vita a questa serie, la vera pietra miliare del genere.” – Library Journal
Sinossi: Un messaggio misterioso inviato sulla Terra dai recessi del sistema solare intima agli uomini di tenersi lontano da Europa, l’inesplorato satellite di quello che un tempo era il pianeta Giove. Chi si cela dietro quel messaggio? E chi sono i responsabili del dirottamento dell’astronave Galaxy proprio sulla superficie proibita del satellite? La missione di soccorso e recupero è affidata all’equipaggio della Universe, uomini esperti reduci da un atterraggio senza precedenti sulla cometa di Halley. Tra loro l’ultracentenario Heywood Floyd, l’unico ancora in vita tra coloro che avevano preso parte alla spedizione della Leonov nel 2010. Intanto su Europa, Chris Floyd, secondo ufficiale della Galaxy e nipote di Heywood, nota alla base di un enorme monolito quello che a tutti gli effetti sembra un insediamento. Sarebbe la prova dell’esistenza di forme di vita avanzata sul satellite, una scoperta strabiliante e insperata che darebbe un senso a interrogativi rimasti per decenni senza risposta. In realtà, Chris Floyd non può immaginare che Europa custodisce un segreto da cui dipende il futuro dell’intero sistema solare… E che qualcuno vuole rimanga sepolto.
Il terzo capitolo di una saga monumentale che ha rivoluzionato il mondo della fantascienza.


Risultati immagini per Wrath. Nuove alleanzeTitolo: Wrath. Nuove alleanze 

Autore: John Gwynne
dal 20 aprile in libreria, €25
dal 27 aprile in eBook, €4.99

“Una proprietà di scrittura e una vena immaginifica che non hanno nulla da invidiare ai grandi del passato, Tolkien compreso.” – Fantasy Faction
Sinossi: Nelle Terre dell’Esilio, le conseguenze della guerra hanno raggiunto il punto di non ritorno. Re Nathair controlla ormai la fortezza di Drassil, nascosta nel cuore della Foresta di Forn, e tre dei Sette Tesori sono nelle sue mani. Alleatosi con Calidus e con la perfida regina Rhin, è disposto a tutto pur di conquistare i restanti quattro Tesori, che gli permetterebbero di acquisire la facoltà di aprire il portale verso l’Oltremondo. Corban, l’unico in grado di opporsi ai piani del re, è stato fatto prigioniero dai guerrieri Jotun, giganti che terrorizzano le schiere nemiche. Con il suo esercito in rotta, Corban deve trovare una via di fuga e nuovi alleati, ma quale delle fazioni in guerra appoggiare? Chiamare al proprio fianco bellicosi giganti potrebbe rivelarsi la scelta giusta? Qualunque sarà la sua decisione, Corban dovrà fare i conti con Nathair e i suoi alleati. La sua vita è appesa a un filo, e con essa il destino delle Terre dell’Esilio, perché quella che sta per essere combattuta è l’ultima delle battaglie, la più cruenta e sanguinosa.
Il capitolo conclusivo di un viaggio fantastico ed emozionante. Lo scontro finale di una saga epica, destinata a riscrivere le regole della letteratura fantasy.


MONDADORI

Risultati immagini per PAOLA CALVETTI GLI INNOCENTIAutore: Paola Calvetti
Titolo: Gli innocenti
Prezzo: € 17,00
Pagine: 132
Pubblicazione: aprile 2017
Sinossi: Jacopo e Dasha, due voci smarrite sullo spartito della vita, sono in scena per il Doppio concerto per violino e violoncello di Johannes Brahms che, pagina dopo pagina, è l’occasione per rivivere – con un serrato e immaginifico dialogo – i passi della loro storia d’amore. Dopo una lunga assenza Jacopo torna a Firenze, all’Istituto degli Innocenti, il luogo eletto che lo ha accolto quando venne abbandonato da una madre rimasta nell’ombra, la cui identità è diventata negli anni la sua claustrofobica ossessione. «Come posso scoprire chi sono se non so da dove vengo?» si chiede. Adottato da una famiglia troppo fragile e gravato di aspettative insostenibili, Jacopo è stato privato della spensieratezza dell’infanzia. A salvarlo è stato un piccolo violino, l’àncora alla quale assicurare i desideri e i sogni. Perché se la felicità è un talento, Jacopo riesce ad avvicinarla solo stringendo fra le braccia lo strumento. Ma non sempre l’amore salva. Non se nell’amore pulsano, insistenti, vecchie ferite. Dasha, nata in un piccolo paese in Albania, è cresciuta circondata da un amore che Jacopo non conosce. Grazie a un padre devoto e illuminato, ha potuto frequentare il Conservatorio di Tirana, dove ha incontrato il violoncello, destinato a diventare il suo unico amico. Fuggita dal porto di Durazzo, sola con il suo strumento, dopo la rovinosa caduta del regime, è sbarcata a Brindisi il 7 marzo del 1991, insieme a migliaia di profughi. Anche le sue radici sono state recise, ma la musica ha compiuto il miracolo di preservare dal dolore il suo animo delicato e forte. Eppure Nemmeno Dasha, che ora suona di nuovo accanto a lui, ha potuto distogliere Jacopo dalla ricerca di un passato che ha il potere di avvelenare il presente, rendendo orfani i due amanti di un futuro possibile. Dove ad aspettarli, forse, c’è un bambino. Nel corso dell’esecuzione del Doppio di Brahms accadrà qualcosa di totalmente imprevisto. La musica si fa eco dell’amore e di una sconvolgente rivelazione, cui non può seguire altro se non un silenzio colmo di incanto, lo stesso che resta nel cuore del lettore.


DEAGOSTINI

Risultati immagini per ruin me ogni volta che mi spezzi il cuoreTitolo: Ruin me. Ogni volta che mi spezzi il cuore
Autore: Danielle Pearl.
Pagine: 320 
Data di pubblicazione: 24 aprile 2017
Collana: Le gemme
Sinossi: Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato il college per Carl. Libertà da tutti gli errori del liceo. Libertà dai ricordi, dalle ferite, e dalla tragica notte che ha segnato la sua vita. Ma le cose non vanno proprio come si è immaginata. Una sera, durante una festa, Carl si ritrova faccia a faccia con il suo passato: il ragazzo che ama e odia con la stessa intensità. Quando Tucker si rende conto di essere intrappolato nello stesso college di Carl, i ricordi riaffiorano prepotenti. Non sono passati molti mesi da quando era pronto a consegnare il suo cuore a Carl. Per fortuna si era reso conto in tempo di che razza di persona fosse: una bugiarda manipolatrice. Eppure, mentre il cervello di Tucker grida di stare alla larga da Carl, il suo corpo non fa che desiderarla. Ogni giorno di più.


Diario semiserio della mamma e del bebèDiario semiserio della mamma e del bebè di Shannon Cullen (De Agostini – 9 maggio)
Sinossi: I primi dodici mesi di vita, si sa, non sono facili: per la mamma così come per il bebè. Accanto alle indimenticabili situazioni di rito – il primo sorriso, la prima vaccinazione, il primo dentino, la prima parola – non possono infatti mancare le fonti di stress e frustrazione: gli orari impossibili, la carenza di sonno, la mancanza di tempo per sé. Diario semiserio della mamma e del bebè è quello che serve a ogni neomamma per non dimenticare – e fare pace – con tutto questo. Pagine da scrivere, annotare, colorare, leggere e personalizzare a seconda dell’umore e della situazione del giorno, dal primo al dodicesimo mese di vita del bebè.


Mindful runningMindful Running di Moi Gonzales e Montse Rodrigues (De Agostini – 23 maggio)
Sinossi: Oggi i ritmi frenetici e la mancanza di veri momenti di riflessione ci costringono a vivere a una certa distanza dal nostro corpo. Viviamo intrappolati nel pensiero, senza un contatto vero con la parte più fisica di noi. All’incrocio tra la disciplina della meditazione – il mindfulness – e l’attività della corsa c’è la risposta a questa necessità. Per praticare mindfulness non serve essere un monaco buddista, così come per correre con metodo e costanza non è necessario essere un maratoneta. Ma unire le due discipline, si può? Sì, e solidi studi scientifici dimostrano che l’applicazione dei fondamenti di mindfulness a un’attività fisica come quella della corsa può anzi trasformarsi in una pratica liberatoria, quando non rivoluzionaria.
Mindful Running è un’agile guida che insegna – attraverso 56 rapide lezioni, per un totale di 8 settimane di training – a utilizzare la corsa per ottenere un miglioramento delle proprie condizioni psicofisiche: per migliorare le connessioni dentro di noi; per acquisire una visione più distaccata e chiara della realtà; per raggiungere uno stato di attenzione consapevole per comprendere con più certezza cosa desideriamo realmente e cosa è meglio per noi.


Marta PeregoLa felicità è a portata di trolley di Marta Perego (De Agostini – 30 maggio)
Sinossi: Ogni viaggio è un momento di rottura, un potenziale punto di svolta capace di tradursi in una scoperta. Durante questo processo di trasformazione, la valigia è la nostra instancabile e silenziosa compagna di viaggio. Ecco perché è importante imparare a considerarla la nostra migliore amica. Con il tono ironico e vivace che lettori e spettatori ben conoscono, Marta Perego ci conduce per mano in un racconto che è esso stesso un viaggio tra aneddoti, ricordi e rimandi legati al mondo del cinema, dei libri e degli autori che hanno segnato la sua carriera e la sua vita. Un percorso che, attraversando tutte le tappe del viaggio – dalla preparazione, fino al ritorno e al dopo – ci conduce alla scoperta di noi stessi, delle nostre paure e delle ambizioni che molto spesso non abbiamo il coraggio di inseguire.


Cosa mi dite? Dai voglio un bel commento su quale preferite visto che i generi sono vari!

Alla prossima,

Sara. ©

RECENSIONE #65 – L’EQUAZIONE DI CASSANDRA DI LORENZO QUADRARO

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Buon sabato a voi! Ecco la recensione di oggi tutta per voi. Sto parlando di:

9788898866489_0_0_700_80Titolo: L’equazione di Cassandra
Autore: Lorenzo Quadraro
Editore: Viola Editrice
Pagine: 343
Prezzo: € 16,00
ISBN: 978-88.98866-48-9

SinossiGiulio Cervi ha 25 anni, è uno studente universitario alla facoltà di Fisica e sta per laurearsi con una tesi su uno degli argomenti più misteriosi dell’astrofisica: i buchi neri. Il suo obbiettivo è vincere una borsa di studio per un dottorato di ricerca ed emigrare in California all’universalità di Berkeley. Adele è una giovane italo-lituana, è bellissima e lavora come ballerina di lap dance all’interno di un locale notturno. Le sue giornate incominciano al tramonto e finiscono prima che si alzi il sole. Ilaria De Nardo ha 32 anni, madre single, lavora come guardia giurata. Sua figlia Alice ha una rara forma di tumore al cervello. Salvare la bambina è la sua preoccupazione principale ed è disposta a tutto pur di salvarla, anche a uccidere. Cosa unisce queste tre persone così diverse tra loro? E chi è Cassandra, una giovane ragazza venuta da lontano per far luce su una vicenda accaduta nel passato? L’equazione di Cassandra è una storia malinconica che parla di amicizia, passione, violenza, ricerca delle proprie radici… due storie che procedono parallele, ma che confluiscono in un unico finale che apre una finestra sull’Assoluto e svela il significato dell’opera e la sua completezza sono nelle ultime pagine. Tra noir, passione e misticismo, un testo suggestivo che appassionerà il lettore, incollandolo alla vicenda, pagina dopo pagina.

RECENSIONE:

Innanzi tutto ci tengo molto a ringraziare Lorenzo che ho avuto modo di conoscere un pochino meglio in questi giorni e posso dire che è una persona umile e gentile. Adesso andiamo avanti!

La storia ha inizio con la giovane Cassandra che troveremo per il momento solo nel prologo. Cassandra aspetta qualcosa: delle risposte? Una persona?  Non avremo modo di saperlo fino alla fine quindi passo a sintetizzarvi come ha inizio tutto questo.

Il volume è suddiviso in quattro parti in cui si alternano tre storie differenti. Quella di Giulio e Adele, la storia di Ilaria e quella di Cassandra.

Quindi nella storia di partenza avremo modo di incontrare Giulio. Il nostro protagonista è uno studente di Fisica e si sta per laureare con una tesi sui buchi neri. Tra studio e l’amico Tommaso, Giulio conoscerà Adele. Insieme vivranno una tenera storia d’amore che conosceremo piuttosto lentamente. Vi parlerò degli altri andando avanti, non temete!

 – Anche tu vivi una doppia identità? – Noi ci mostriamo agli uomini per quello che loro vogliono che siamo per un paio di ore con loro e poi li guardiamo uscire con la consapevolezza che una volta fuori, avranno qualche centinaio di euro in meno e la stessa solitudine di prima. Giulio ascoltò quel discorso così meditato con una nota di fascino. Non sapeva niente di quel mondo, per lui era più famigliare il processo di formazione di una nebulosa. – Detta così suona triste – disse, ammirando la sincerità di quelle parole. – Lo è – gli rispose Adele guardando per terra e tamburellando con la mano sul bracciolo del divanetto – anche se è quella degli altri, la solitudine è sempre triste.

La trama è chiara e forse anche troppo lunga. Secondo me il semplice ed essenziale avrebbe un effetto più diretto ed immediato. Ma la cosa è decisamente relativa, perchè è solo un semplice parere e non influisce sul resto avendo le idee chiare a proposito del volume in questione.

La copertina, inveceè molto bella, visivamente cattura ed è azzeccata rispetto al titolo che poi ha la storia. Per tutta la lettura mi sono domandata: quando arriverò a ‘sta benedetta Cassandra? E non riuscivo a dare un senso al titolo che un senso invece ce l’ha eccome. Alla fine del libro tutto assume un senso ed il titolo diventa irrimediabilmente chiaro. Bene.

L’ambientazione è tutta italiana mentre l’epoca è moderna anche se non specificata completamente. Quindi è a immaginazione del lettore questo.

Ilaria si avvicinò per guardare l’uomo mentre moriva davanti ai suoi occhi.
– Lo so che ti piace, ti ho sentito – gli disse, fissandolo negli occhi.
Dalla bocca dell’uomo sgorgò del sangue, poi i suoi occhi si sollevarono bianchi a fissare il soffitto. Rimase a osservarlo per una manciata di secondi, quindi svuotò il caricatore contro di lui. Un fischio profondo s’impadronì del suo udito, tappandole i timpani; quella serie di esplosioni l’aveva assordata. L’odore opprimente della polvere da sparo la fece starnutire, quindi a fatica riuscì a sentire un abbaiare ovattato provenire dall’esterno della casa.

I personaggi principali non sono molti e ve ne parlerò subito.

Giulio è uno studente che sogna di vincere una borsa di studio per andare finalmente a realizzare i suoi sogni all’estero. Un tipo silenzioso, chiuso e riservato.  

Adele è una ragazza che lavora, per mantenersi, in un night club dove per caso conosce Giulio. Non gli interessa l’aspetto fisico ma l’aspetto mentale e nasconderà un segreto, un profondo segreto.

Ilaria è una donna, è una madre ed è una vera forza della natura. Oltre ad essere dannatamente bella è anche coraggiosa e pronta a tutto per far curare sua figlia Alice malata di cancro. Il personaggio e il punto di vista meglio costruito.

Cassandra è una giovane studentessa piena di domande. Curiosa e dolce, l’equazione del suo nome sarà un punto interrogativo per il lettore. Leggere per credere.

…tutti i personaggi secondari li scoprirete soltanto leggendo, non voglio guastarvi troppo la festa.

Cassandra osservava il mare dalla terrazza di casa.
Un gruppo isolato di gabbiani volteggiava in lontananza. Il cielo era limpido e una folata di vento caldo le mosse i capelli. Da quando un anno prima si era trasferita con sua madre in Sardegna si sentiva molto meglio. Aveva sempre avuto un carattere irrequieto, ma il lento rumore delle onde contro la battigia aveva il potere di renderla calma e farla sprofondare in uno squisito stato di quiete. Adorava la vita sull’isola: la natura incontaminata, le spiagge di una sabbia bianchissima, l’immensa varietà della flora marina con i suoi colori sfavillanti. Guardò il suo riflesso sul vetro della porta finestra.

Il perno centrale è proprio Cassandra. Per quanto possa sembrare strano, lo so, è proprio lei la colonna portante di tutto ed il senso di questa storia. E solo leggendolo potrete capire il perchè. Un vortice di eventi con un unico filo conduttore.

Lo stile utilizzato è stata la cosa più tosta da digerire e la storia almeno per buona parte non ha aiutato. Abbiate pazienza che vi spiego tutto.

Innanzi tutto per la buona metà del libro ho fatto una fatica immensa. Giulio è un personaggio spento e Adele non l’ha aiutato, anzi dopo averla conosciuta era ancora più pesante. Sembrano due personaggi troppo simili caratterialmente e non hanno reso come dovevano. L’unico personaggio che risolleva la situazione è stato Tommaso, l’amico spacciatore, che, tra l’altro, si vede e non si vede.

In più l’autore si sofferma su cose di dubbia utilità, che hanno poco a che vedere col corso della storia e rallentano tutto il meccanismo. Se fosse stato per me, avrei debellato buona parte della prima metà, decisamente piatta.

Ho apprezzato molto di più la parte di Ilaria perchè più veloce e piena di azione. 

Fino all’ultimo ho pregato che i due soggetti in questione, Giulio e Ilaria, fossero collegati in qualche modo ed è stato così. Anche se avrei preferito che la cosa fosse più proficua ma è comunque accettabile sotto tutti i punti di vista.

La parte di Cassandra invece meritava più approfondimento per quanto riguarda il suo obiettivo. Non posso dirvi nient’altro perchè finirei con fare spoiler che non voglio fare.

– Ricordi quella cosa che mi hai detto sui buchi neri? – Quale? – Hai detto che quando qualcosa finisce in un buco nero non se ne va mai definitivamente, cambia solamente forma. A Giulio scappò un sorriso, ripensando al pomeriggio in cui aveva provato a spiegarle l’argomento della sua tesi di laurea. – Stai dicendo che non sparirai nel nulla, ma che tornerai sotto un’altra forma? – Adele finse di assumere un’espressione misteriosa. – Esatto. Tornerò quando meno te l’aspetti e magari anche in un modo diverso in cui te l’aspetti. Com’è che hai detto quella volta? – “Una forma caotica”. Giulio annuì e annusò il profumo dei suoi capelli. 

La storia non mi è dispiaciuta, sopratutto nell’ultima parte ha assunto un valore più intenso. Tutti i tasselli si incastrano e finalmente tutto assume un senso più conciso.

Il senso del libro e tutti i pensieri ad esso collegati sono stati decisamente intensi e mi hanno catturato ma non come poteva, almeno secondo il mio modesto parere. Anche l’idea che è stata sviluppata è stata profonda e ben pensata.

Ovviamente ho avuto modo di appurare che ci sono diversi pareri contrastanti su questo volume quindi mi sento comunque di consigliarlo e di dargli una possibilità e leggerlo!

Il mio voto per questo libro è di: 3 pesciolini.

picsart_09-22-09.39.42-3.jpg


Cosa ne pensate? Fatemi sapere con un bel commento! Io vi aspetto.

A presto,

Sara. ©