COVER REVEAL: “IL MOMENTO GIUSTO” DI SUSY TOMASIELLO.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Eccomi qui! Oggi inizio il fine settimana con una novità! E sono felice che l’autrice mi abbia scelto per presentarla perchè Susy è sempre gentile e carina quindi sono entusiasta di presentarvi questo:

Oggi presentiamo la Cover Reveal di Susy Tomasiello.

 
Una storia romantica intitolata Il momento giusto edito dalla Titani Editori.
 

Trama

Victor ha un lavoro e una vita soddisfacente. Manca una ragazza nella sua vita, ma per lui non è un grande dramma. Sua madre invece la vede diversamente. Quando incontra Evelin, capisce che lei potrebbe essere la soluzione al suo problema. Le chiede di essere la sua ragazza per finzione, certo che così metterà a tacere sua madre. Quello che non si aspettava, era che Evelin si rivelasse davvero la ragazza perfetta e che infondo averla al suo fianco per davvero, non è niente male. Dal suo canto, Evelin, non avrebbe mai immaginato che un viaggio studio le avrebbe fatto trovare il grande amore. Perchè Victor è per lei, la cosa migliore che le poteva capitare. Si sono trovati al posto giusto al momento giusto e adesso devono fare di tutto per non perdersi.

Questa storia è nata come una storia breve e infatti Susy ha pubblicato i primi due capitoli sulle piattoforme gratuite on line, poi è diventata un vero e proprio romanzo e ha ricevuto la proposta di edizione.

Per poter leggere i primi due capitoli, ancora disponibili, bisogna andare QUI per WattpadQUI per EFP Fan Fiction.

E ora vediamo insieme gli Estratti con Card realizzati da BookCreativa mentre la copertina è realizzata da Umberto Marino.

Sono innamorato di te e non posso evitarlo, ogni formula matemica che conosco non trova soluzione di fronte a questa verità e volevo che lo sapessi.

Mi piace sentirlo parlare di una prossima volta, rende tutto ancora più reale. E sorrido ancora quando vado a casa. Sono certa che faticherò ad addormentarmi, perchè quegli occhi grigi occuperanno i miei sogni stanotte, ma li attenderò con ansia.
 
Il libro sarà disponibile solo in formato cartaceo.
 
L’autrice
Susy Tomasiello ama leggere ed è amministratrice del blog I miei magici mondi
Ama anche scrivere ed ecco tutti i suoi libri
Solo con te non ho paura, Ritornare a sorridere, Serenity Village, Voglio solo te, Puoi fidarti di me fino a quest’ultimo Il momento giusto.
Contatti sul suo blog personale o sulla Pagina Facebook

 

Cosa ne pensate cari lettori? A me la copertina piace molto! E il romanzo? Segnatelo, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

Annunci

RECENSIONE #104 – LA DONNA NEL BUIO DI ALEXANDRA OLIVA

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Per voi ho una recensione di un libro davvero intenso e particolare. Di chi sto parlando? Scopriamolo assieme! Nel frattempo, io ringrazio la Sperling&Kupfer per avermi inviato la copia e avermi permesso la lettura di questo bel libro!

la-donna-nel-buio-coverTitolo: La donna nel buio

Autore: Alexandra Oliva

Pagine336
Prezzo: Euro  19,90
Uscita:  29 agosto 2017

TramaDodici concorrenti si sfidano in un reality show ambientato in una foresta nel New England. Impegnati in una difficile gara di sopravvivenza che mette a dura prova i talenti di ognuno, non avranno modo di accorgersi che nel frattempo, nel giro di pochissimi giorni, una violenta epidemia uccide migliaia di persone. Alla fine, dei dodici concorrenti, ne resta soltanto una, Zoo, che scambierà la desolazione del mondo per una nuova fase del gioco. Determinata a non arrendersi di fronte a prove sempre più estreme e accompagnata da Brendan, un ragazzino sopravvissuto incontrato per strada, la donna prenderà drammaticamente coscienza della realtà e capirà quanto sia importante, ora più che mai, non darsi per vinta.

RECENSIONE:

La storia ha inizio coi tecnici della produzione. Il primo a morire, vittima dell’epidemia sarà proprio lui. Ignaro di questo però, controlla i monitor e decide su chi puntare le telecamere e ne discute assieme al presentatore.

Poco dopo ci ritroveremo assieme a Zoo, che in mezzo a lande desolate, cercherà provviste per il reality a cui sta partecipando. Ad ogni partecipante, all’inizio del reality è stato assegnata una bandana con un proprio colore identificativo, quindi Zoo crede, ed è convinta che tutte le cose che troverà azzurre siano lì per lei e siano un indizio messo lì dai produttori del programma. Peccato che non sa che un’epidemia ha colpito e ha ucciso tante persone e quindi si ritroverà a vagare da sola da un posto all’altro in cerca di indizi inesistenti. Brennan, il bambino che troverà, l’aiuterà nel lungo viaggio che la porterà alla ricerca degli indizi che la porteranno alla verità.

Cosa succederà a Zoo? E il reality show? Leggete per credere.

Tracker, Zoo e Air Force fanno un passo avanti e formano le squadre, scegliendo un membro alla volta. Tracker ha in mano una torcia ancora impacchettata, che non vuole. Il primo nome che fa lascia perplessi: Rancher, con la sua tazza di metallo. Una tazza di metallo quando potrebbe avere acqua extra, fiammiferi o le compresse di iodio? Serve un chiarimento. Più tardi, a Tracker verrà chiesto di sedersi e rispondere a una semplice domanda, e la sua spiegazione verrà mostrata agli spettatori. «Non mi piace il sapore dello iodio. Preferisco bollire l’acqua, prima di berla.» Zoo sceglie Engineer con il suo kit da pesca (…)

La trama è accattivante e non appena mi è arrivata la segnalazione dell’uscita sono rimasta colpita tanto da volerlo leggere e quando mi è arrivato ero super felice. Però, c’è un piccolo però. Nella trama c’è un grandissimo spoiler che rovina parte della lettura. Ho notato però che “lo spoiler” è stato fatto direttamente dall’editore originale e l’italiano è stato solo tradotto.

La copertina è molto bella e mi piace molto. L’unica cosa che mi ha disturbato è stato il titolo così modificato dall’originale, The Last One ma probabilmente capisco la scelta perchè mettere l’utima sarebbe stato ridicolo. A quel punto poteva essere lasciato come l’originale o chiamato semplicemente Nel Buio che sarebbe senza dubbio suonato figo. Ma sono solo mie congetture.

L’ambientazione, come avete letto nella trama, è una foresta nel New England e l’epoca è moderna, tutto ai giorni d’oggi, quasi fosse il grande fratello odierno solo in mezzo ai boschi.

Il gatto salta da dietro il letto e con il suo passo felpato attraversa il suo piumone spiegazzato. Mi guarda, e io guardo lui. Poi avanza piano e china la testa. La solleva di nuovo, e la china. Si direbbe che stia mangiando. E finalmente riesco a capire in che cosa consiste il suo pasto: è una mano pallida, gonfia, con le unghie scure. Il gatto sta mordicchiando la parte tra pollice e indice, da cui strappa un frammento di carne che non sanguina. Per alcuni secondi sono come bloccata, lo sguardo fisso. Non è una mano. Non è una mano.

I personaggi, ovvero i concorrenti del reality sono tanti e tutti diversi fra loro. Vi accennerò qualcosa su ognuno di loro ma dovrete scoprirli da soli leggendo il libro. Posso dirvi soltanto che sono stati ben costruiti e differenziati l’un l’altro e, questo, moltiplicato per dodici personaggi vuol dire che è stato fatto davvero un bel lavoro. Ecco qui:

Zoo è il soprannome che viene dato alla protagonista all’interno del reality show nel nostro libro e la sua voce sarà quella preponderante. E’ carismatica, piena di risorse

Non mancherà pero, la visione in terza persona degli altri concorrenti, ognuno con i propri soprannomi proprio come la protagonista:

Abbiamo Engineer, Air Force, Cheerleader Boy, Black Doctor, Rancher, Biology, Asian Chick, Banker, poi ci sono quelli che spiccano più di tutti perchè sono quelli che si fanno notare di più degli altri:

Tracker è l’uomo che tutti vorrebbero. Conosce un sacco di cose sulla sopravvivenza, sa orientarsi, trovare tracce e così via. E’ un tipo di poche parole, ma sa il fatto suo. Io lo vorrei di sicuro in squadra con me.

Exorcist è il più antipatico del gruppo e quello che ritroveremo un pò più presente perchè lui e Waitress, battibeccano sempre. Comincia a parlare da solo e dal suo soprannome potete ben capire cosa fa nella sua vita.

Waitress è una ragazza dai capelli rossi, che nel programma c’è soltanto capitata perchè mancava la ragazza immagine all’interno del programma. E’ la classica tipa che ha paura di rompersi le unghie, il classico peso inutile in casi come questi.

Brennan invece, è il bambino che incontrerà Zoo e che gli permetterà di rendersi conto che tutto ciò che sta succedendo è realtà. E’ un bambino in gamba e pieno di qualità. Si affeziona a Zoo da subito.

Zoo apre gli occhi. C’è una figura scura e sfocata davanti all’apertura del rifugio che divide con Tracker. Sta bloccando la luce dell’alba. Per un attimo, il giocane dimentica dove si trova, dimentica di aver dormito accanto al partner della sfida. Cerca gli occhiali. La memoria e la vista risolvono tutto. Vede il suo compagno accovacciato, girato dall’altra parte, la padella accanto a lui. «Colazione a letto?» gli chiede ma, mentre pronuncia quelle parole, impallidisce. Tracker la guarda, poi si volta verso una scatoletta vicino ai suoi piedi e tira fuori l’indizio successivo.

Il perno centrale è appunto il reality show Nel Buio. I partecipanti al reality sono parte attiva del libro e di tutto ciò che succederà nei giorni a venire.

Lo stile utilizzato è stato semplicemente unico. Alexandra Oliva è stata minuziosa e precisa, ogni singola cosa era celata nel dettaglio. E’ vero che è stato lento considerando la lettura sommaria ma è stato ben scritto e mi sono facilmente ritrovata al posto del lettore.

Riesce a coinvolgere e a farti entrare nel reality oltre che a metterti nei panni della protagonista Zoo. Il libro inoltre è suddiviso capitolo per capitolo: alternati, uno parla dei concorrenti quando ha avuto inizio il reality e uno di Zoo nel momento in cui si è manifestata l’epidemia, 38 giorni dopo l’inizio del reality e delle riprese. Quindi si entra sia nei panni della protagonista e si vivono le sue emozioni, sia si capisce tutto ciò che c’è dietro al reality e come sono tutti i partecipanti, soggetto per soggetto.

Comincio a credere che sia la mia reale destinazione, e non una semplice direzione; che l’abbiano fatto sul serio, che mi abbiano sgombrato il cammino per condurmi là. «Cerchiamoci un posto in cui trascorrere la notte», dico a Brennan. «Domattina attraverseremo il fiume». Il mio annuncio sembra dargli nuova energia e accelera il passo, quasi iniziando a correre.

Per essere un esordio, è stato fatto un lavoro davvero coi fiocchi. E’ vero, a volte mi è sembrato lento e macabro, sopratutto quando Zoo vede i morti e li scavalca come niente fosse pensando che fossero manichini o quando aprivano gli animali e toglievano le interiora in maniera assai descrittiva.

Il libro quindi, è stato particolare ma bello. Ti permette di conoscere tante cose nuove: dai retroscena che può avere un reality show alle tecniche di sopravvivenza escogitate come scuoiare un animale, accendere un fuoco…. E ammetto di esserne rimasta colpita. Consiglio vivamente la lettura di questo libro davvero unico e interessante!

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolini.

picsart_09-22-09.39.42-1.jpg


Cosa ne pensate? Lo leggerete? Dovete, perché merita!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #44 – INNOCENT DEMONS LEGAMI DI SANGUE (VOL I) DI TIANA LORENA.

BUON POMERIGGIO LETTORI!

Come state? Io tutto bene! Siamo a metà settimana e tutto procede per il verso giusto. Oggi ho per voi una nuova segnalazione. Di chi sto parlando? Lo scoprirete fra poco!

Titolo: Innocent Demons-Legami di sangue (Volume 1) Risultati immagini per Innocent Demons-Legami di sangue
Trilogia-Volume due in corso

Autore: Tiana Lorena
Genere romanzo: Fantasy
Casa Editrice: Youcanprint -Self Publishing anno 2017
Pagine: 296
Formato: cartaceo, ebook pdf
Prezzo: cartaceo 17,90 / ebook 3,99

Innocent Demons è un romanzo fantastico, con venature horror e soprannaturali. Ed è in realtà il primo capitolo di una trilogia, che e ambientato in America. La trama ruoterà attorno ai due gemelli Kate e Nickolas che pero diventerà sempre più misteriosa e passionale. I protagonisti combatteranno contro il male, affronteranno difficolta, troveranno l’amore, la passione e tanti segreti.

Trama: Alexa, scrittrice di successo, conosce l’affascinante Gabriel a un party e ci finisce a letto. Dopo quel rapporto resta incinta di due gemelli, ma la sua gravidanza non è affatto normale, e scopre presto il significato della vita e che il vero amore può essere più forte dell’odio dei pericoli, della morte stessa. Dà alla luce i figli, Kate e Nicholas che condannati dalla nascita e dotati di poteri straordinari, scopriranno la loro vera natura, che sconvolgerà il loro legame. Nel giro di poco tempo il mondo cambierà in modo radicale e dovranno lottare contro il caos generato dal male che vuole condannare il destino dell’intera umanità. Inizierà una battaglia tra il bene e il male, tra angeli e demoni, e i due ragazzi dovranno decidere da che parte stare. Tutto dipenderà da loro e dal fragile equilibrio tra bene e il male.

Estratto

«Lei ci voleva bene! Anche se eravamo il motivo per cui perdeva la vita! Tutto per colpa di quel bastardo!» disse Nicholas asciugandosi le lacrime.
«Non possiamo sapere se era veramente cattivo!» disse Kate guardandolo negli occhi.
«Ma hai letto ciò che racconta la mamma? Se pensi così rimarrai delusa e ferita, fidati!»
«Hai dimenticato cosa ha detto il nonno? L’uomo non era cattivo, ma il male era dentro di lui!» disse lei senza distogliere lo sguardo da suoi occhi. «Come fa lui a saperlo? » le chiese.
«È da quando eravamo piccoli che studia molto approfonditamente questo argomento. Avrà pure imparato qualcosa! Ci sono cose che non possiamo cambiare, però ci sono anche quelle destinate a cambiare! Nella vita si deve provare tutto, magari possiamo salvarlo da quell’essere malvagio!»
«Non ti illudere, Kate, dopo così tanto tempo come facciamo a sapere se è ancora vivo? O peggio, magari ha l’inferno nascosto dentro di lui!»
«Nick, i demoni del passato tornano sempre! Meglio se facciamo noi il primo passo, ci sarà un motivo per cui ci ha fatto nascere! Non lo vuoi scoprire? Non vuoi sapere chi è? Sei sempre così testardo! Non ti importa niente!» disse Kate perdendo la pazienza. Sentì il potere crescere dentro di lei; i suoi occhi fissavano Nicholas, e fu sommersa da una sensazione soprannaturale che voleva manifestarsi nella sua vera essenza. Lui si era portato una mano alla nuca, la testa gli pulsava, tirò un profondo respiro e si pulì con la manica il sudore che gli colava sulla fronte. Si voltò di scatto, e vide gli occhi rossi e furiosi di Kate. Un urlo le rimase strozzato in gola.
«Con i tuoi poteri, la tua forza e la mia intelligenza riusciremo a salvarlo, se no non ci rimane altra alternativa che ucciderlo! I tuoi poteri sono sorprendenti e al di fuori di ogni limite, ma sei troppo testardo per usarli! Con me imparerai a controllarli! Capisco il tuo sguardo, sei sorpreso che i miei poteri si siano manifestati. Sì, ho il potere di leggere nella tua mente e di controllarti!» disse confermando quello che pensava lui. «Ora ti lascerò parlare, ma non urlare!» continuò.
«Che stai facendo?» chiese impaurito. 
«Tu non vuoi complicarti la vita, Nick, l’ho letto nella tua mente, non avevi intenzione di aiutarmi a cercarlo, non ti interessa affatto chi è! Ti sei rassegnato a questa miserabile vita, senza sapere chi sei, o da dove vengono i tuoi doni! Ma io non sono come te, voglio di più, voglio sapere perché e che intenzioni aveva, e tu mi aiuterai a scoprirlo, che ti piaccia o no!»


Biografia dell’autrice:

Tiana Lorena, 29 anni, aspirante scrittrice. Vive in provincia di Pisa con il marito e il figlio di due anni. E appassionata di tutto ciò che e bello, tutto ciò che regala un nuovo modo di vedere la vita. La fotografia, il disegno, la musica, il cinema. La sua passione per la scrittura nasce per caso. È una volta cominciato sì e lasciata guidata da questa passione, desiderando di imparare e sperimentare per raggiungere il suo sogno.

Ha pubblicato: Innocent Demons (Legami di Sangue#1)

Acquista il libro QUI
Su Instagram QUI
Per altre info: blog


Vi piace? Volete leggerlo? Allora non vi resta che acquistarlo! Vi aspetto con un bel commentino!

A presto,

Sara ©

NOVITA’ IN LIBRERIA PER DEAGOSTINI EDITORE.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Avremmo dovuto ospitare un BlogTour su questo libro ma per problemi vari non è stato possibile. Ma siccome esce oggi e avevo da sbolognare la mail che mi è arrivata, ho deciso di approfittarne e pubblicizzarlo oggi. Ecco a voi:

81un6gvqe4l2b252812529Autore: Cath Crowley
Titolo: Io e te come un romanzo.
Data di uscita: 19 settembre 2017
Pagine: 352

Prezzo: 14,90 euro
Un romanzo indimenticabile sui sentimenti, sulla perdita e sulla forza delle parole che guariscono ogni ferita.
Trama: Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi. 

«Uno dei libri più belli che io abbia mai letto…
Non l’ho solo letto, l’ho vissuto pagina dopo pagina!»
Jennifer Niven

«Una storia d’amore brillante, originale, semplicemente perfetta.
Un inno alle parole e alla vita.»
Kirkus Reviews, Starred Review

«Leggere questo romanzo è come ballare un lento, scoprire il primo amore nuotare nell’oceano in un giorno di pioggia. Cath Crowley è semplicemente magica.»
 Krystal Sutherland, autrice di I nostri cuori chimici


Cath CrowleyCath Crowley è un’affermata autrice di libri per ragazzi. I suoi romanzi, tra cui Graffiti Moon, hanno ricevuto i maggiori riconoscimenti per la letteratura young adult. Insegna scrittura creativa a Melbourne, in Australia, dove vive.


 

 

Cosa ne pensate? Vi entusiasma, vi piace? Personalmente preferivo la versione originale ma vi dirò di più se lo recensirò!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #102 – IL SEGRETO DELLA LIBRERIA SEMPRE APERTA DI ROBIN SLOAN.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Buon pomeriggio cari lettori! Finalmente riesco a fare la recensione di questo libro. Sto recuperando più in fretta possibile, sappiatelo! E’ un vecchio libro che aveva comprato mia madre e che non avevo avuto modo di leggere fin’ora. Cosa ne penso? Lo saprete fra poco! 

robin-sloan-1367344540Titolo: Il segreto della libreria sempre aperta

Autore: Robin Sloan
Collana: Narratori Corbaccio
Pagine: 320 
TramaLa crisi ha centrifugato Clay Jannon fuori dalla sua vita di rampante web designer di San Francisco, e la sua innata curiosità, la sua abilità ad arrampicarsi come una scimmia su per le scale, nonché una fortuita coincidenza l’hanno fatto atterrare sulla soglia di una strana libreria, dove viene immediatamente assunto per il turno… di notte. Ma dopo pochi giorni di lavoro, Clay si rende conto che la libreria è assai più bizzarra di quanto non gli fosse sembrato all’inizio. I clienti sono pochi, ma tornano in continuazione e soprattutto non comprano mai nulla: si limitano a consultare e prendere in prestito antichi volumi collocati su scaffali quasi irraggiungibili. È evidente che il negozio è solo una copertura per qualche attività misteriosa… Clay si butta a capofitto nell’analisi degli strani comportamenti degli avventori e coinvolge in questa ricerca tutti i suoi amici più o meno nerd, più o meno di successo, fra cui una bellissima ragazza, geniaccio di Google… E quando alla fine si decide a confidarsi con il proprietario della libreria, il signor Penumbra, scoprirà che il mistero va ben oltre i confini angusti del negozio in cui lavora…

RECENSIONE:

La storia ha inizio con Clay Jannon in libreria. Il pezzo iniziale lo troverete proprio nello spezzone qui sotto. Poi la storia “prende vita” (se così si può dire) da un ricordo e come tutto è cominciato.

Clay è un web designer, sa occuparsi di informatica ma è disoccupato. Trova lavoro in una piccola libreria bistrattata in un angolo sperduto in città, dal signor Penumbra. Clay accetta di buon grado l’assunzione ma si fa sempre più curioso davanti le bizzarre richieste del signor Penumbra. Lì, Clay conoscerà Kat e assieme a lei e al suo amico Neal cercheranno di decifrare un antico manoscritto che li incuriosisce.

Quale sarà il segreto della libreria sempre aperta? Cosa scoprirà Clay? Cosa nasconde il signor Penumbra?

Perso tra le ombre degli scaffali, quasi ruzzolo giù dalla scala. Sono esattamente a metà. Il pavimento della libreria è lontano sotto di me, come la superficie di un pianeta che mi sono lasciato alle spalle. Le cime degli scaffali mi sovrastano là dove dominano le tenebre: non c’è molto spazio tra i libri e la luce non riesce a filtrare. Forse anche l’aria è più rarefatta. Mi pare di scorgere un pipistrello. Mi sto reggendo con tutte le forze, una mano sulla scala, l’altra sul bordo di un ripiano, le dita rattrappite fino a sbiancarsi. Guardo oltre le nocche, passando in rassegna i dorsi, finché non lo trovo. Eccolo lì, il libro che sto cercando.

La trama è lunga, forse anche troppo e poteva essere decisamente più concisa ma non ricade in spoiler gratuiti quindi tutto rientra nella norma. Oltretutto sembra essere fuorviante, speravo veramente fosse migliore.

La copertina non è niente di speciale anche se devo dire che rispecchia il libro in tutta sincerità. Manca il pc e il quadretto è completo. Il titolo è lungo ma rispecchia molto il libro, anche se “La libreria del signor Penumbra” mi sarebbe piaciuto di più.

L’epoca è senza dubbio contemporanea e l’ambientazione è americana.

« Dimmi », continuò lui, « qual è il tuo libro preferito? » Avevo la risposta pronta. Non c’era storia. « Signor Penumbra, non è uno solo, ma una trilogia. Non è scritta benissimo e forse è troppo lunga e la fine è tremenda, ma l’ho letta tre volte, e ho incontrato il mio miglior amico perché entrambi ne eravamo appassionati in prima media. » Tirai il fiato. « Il mio libro preferito è Le cronache del canto del drago.» Penumbra inarcò un sopracciglio e poi sorrise. « Bene, molto bene. » Le sue labbra si allargarono, mettendo in mostra due file di denti serrati e bianchissimi. Strizzò di nuovo le palpebre, squadrandomi. « Ma sei capace di salire su una scala? »

personaggi sono molti ma alla fine se andiamo a stringere, quelli importanti sono veramente contati.

Risultati immagini per gif libreria

Clay Jannon è un web designer che si ritrova disoccupato e riesce a trovare lavoro nella piccola libreria del signor Penumbra. E’ un tipo molto curioso e decisamente intelligente ma non particolarmente interessante. E’ scialbo e privo di interessi a parte il suo computer e l’insana fissazione per il segreto di Penumbra.

Kat è un genio dell’informatica, non a caso lavora da Google. La cosa che mi ha fatto più ribrezzo di questo personaggio è stato il fatto che sembrava non lavarsi. Ogni volta che Clay la guardava aveva indosso sempre la stessa maglietta. Cavolo, o hai un’intera fornitura di magliette tutte uguali o fai schifo da paura. Come fa a essere affascinante una così?! Inoltre non sapeva parlare altro che di computer, codici e lavoro lavoro lavoro. Ma quanto sei noiosa, no?

Il signor Penumbra è un vecchietto simpatico ma ambiguo ed enigmatico. Nel suo negozio da ordini strani e scompare misteriosamente ma dopo tutto sa il fatto suo. E’ un tipo in gamba.

e altri personaggi che scoprirete se deciderete di leggere il libro.

Kat aggrotta la fronte «Perchè?» «Non hai a disposizione sufficiente memoria.»
«Oh, ma fammi il piacere…»
«Nossignore»
«Non esiste un computer abbastanza potente. Nemmeno la tua…»
«BigBox»
«Per la precisione. Troppo piccola. Spiacente.»
Allarga le braccia, come a cingere il marciapiede, il parco, le strade poco oltre.
«Questo è più grande».
Il serpente di folla continua indomito ad avanzare.

Il perno centrale è, come dice il titolo del libro, il segreto della libreria sempre aperta, quella del signor Penumbra. Cosa nasconde il signor Penumbra? Tutto sembra essere così strano, gente bizzarra, archivi lunghissimi….

Lo stile è monotono e per niente accattivante.  Ho fatto molta fatica a leggere questo libro. Inizialmente le mie aspettative erano davvero alte, tutto è andato svanendo mano a mano che andavo avanti nella lettura.

Il mistero/segreto di questa libreria sempre aperta è davvero sciocco e di poco impatto. Tutto il libro Clay cerca di far decifrare un codice che non ha alcuna rilevanza o almeno lo ha in maniera davvero superficiale ma sembra essere di vitale importanza. Penumbra è l’unico personaggio che mi è piaciuto perchè l’unico che effettivamente trasmetteva un minimo di mistero, anche se si riferiva infondato.

L’unica cosa che inizialmente sembrava riconducibile a qualcosa di strano e misterioso potevano essere le persone che venivano a prendere dei libri nella libreria e il fatto che doveva essere annotato sul registro come erano vestiti, come era il tempo di fuori, che accento aveva la gente che visitava la libreria e cose del genere.

Ci ho provato, lo giuro, ci ho provato ma è una delle storie più bizzarre che abbia mai letto con il meno senso logico.

A mezzanotte, penetrerò nella Sala di Lettura portandomi dietro il mio marchingegno. Non ci sarà nessuno a disturbarmi. Con massima velocità e discrezione, scansionerò non uno ma due volumi, e poi mi volatilizzerò. Deckle mi ha avvisato che il lavoro dovrà essere finito per l’alba, senza lasciare tracce.

Il libro è stato noioso e ridondante. Clay cercava di risolvere un mistero – giuro faccio fatica a chiamarlo mistero perchè per me non lo era. Non mette curiosità e sembra anonimo. L’unica cosa su cui si rivela interessante e su cui l’autore sa ritrovarsi bene è il fatto di Google e tutto ciò che ne consegue con tutti i termini informatici del caso. (Non a caso l’autore Robin Sloan è ex dipendente della Twitter).

Purtroppo, chiunque voglia provare a leggerlo può farlo. Il mio è soltanto un parere personale, quindi può darsi che voi riusciate ad apprezzarlo meglio di quanto abbia fatto io.

Il mio voto per questo libro è di: 2 conchiglie 

picsart_09-22-09-39-42-5


 Cosa ne pensate? Lo avete letto in precedenza visto che è vecchio come libro? Lasciate i vostri pareri/commenti/opinioni qui sotto, io vi aspetto!

A presto,

Sara. ©

RECENSIONE #101 – MORTE SENZA RESURREZIONE DI ROBERTO MARTINEZ GUZMAN.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Che raccontate? Io sono in giro con una mia amica ma nel frattempo vi penso e guardate qua cos’ho per voi! Vi torna in mente questo libro? Ve ne ho parlato QUI. Allora? Ve lo ricordate?! Ecco qui la recensione tanto attesa. Non preoccupatevi perchè presto arriveranno anche le altre, sto cercando di recuperare in fretta.

2780Titolo: Morte senza resurrezione
Autore: Roberto Martínez Guzmán
Traduttrice: Cinzia Rizzotto
Prezzo: 2,64 euro
Genere: thriller
Pagine: 234
LINK AMAZON: https://www.amazon.it/dp/B01N28TPYU
TramaUna serie di omicidi minaccia la tranquilla città di Ourense, senza che tra di loro vi sia nessun nesso apparente. Ma un segno distintivo lasciato dall’assassina conferma che sono stati commessi tutti dalla stessa persona: Emma, una ragazza estremamente intelligente con un piano elaborato e un motivo che la porta ad agire in quel modo. Sarà Eva, ispettore di polizia, ad occuparsi del caso. Comincia così una corsa contro
il tempo per evitare altre morti.

RECENSIONE:

La storia ha inizio in chiesa. E’ la domenica delle palme e una donna è al confessionale, serena e determinata. Confessa ciò che sta per fare e cerca l’assoluzione. Un assoluzione che il prete non riesce a dare perchè sa che ciò che farà la donna è troppo grande, troppo pericoloso.

Poco più tardi Emma torna a casa, dice poche parole a sua madre e da Vigo parte per Barcellona Saints. La donna però è diretta a Ourense, una delle fermate intermedie. Trova un alloggio in una casa per studenti e una volta sistemata si mette davanti sette palline da golf, ognuna con una foto davanti: i suoi obiettivi. Conosceremo i diversi personaggi con cui avrà a che fare la nostra protagonista nel percorso del libro, uno per ogni giorno della settimana a cominciare dal lunedì.

Cosa avrà in mente Emma, fredda e calcolatrice? Riuscirà Eva, l’ispettore di polizia, a risalire alla colpevole e fermare tutto il suo progetto? Leggete!

Lui obbedì. Immobile, notò che una delle mani della ragazza smetteva di toccarlo, mentre l’altra si era fermata sul codino, ed ebbe la sensazione che stesse minacciando di tirarla. «Perché mi prendi per la coda?» protestò col tono di un bimbo insoddisfatto. Non poté dire altro. Sentì un violento strattone all’indietro e uno strappo nel collo. Un taglio veloce, sicuro, fermo, da sinistra a destra. Poi, dolore, umidità, l’impossibilità di parlare, di urlare, e alla fine la luce si trasformò in tenebra. Quando tutto fu concluso, Emma lasciò cadere il corpo lentamente, fino a terra.

La trama è breve ma la trovo piuttosto scarna e poco accattivante. Infatti sono partita già demoralizzata pensando che la storia, vista la trama, potesse essere scialbo, poco condito e poco significativo. Invece è tutt’altro. Il libro è un crescendo di eventi c’è sempre più curiosità andando avanti nella lettura.

La copertina non è niente di speciale e c’entra in qualche modo nella storia se vogliamo ammetterlo. Uno penserebbe leggendo che sarebbe meglio altro ma fidatevi, anche se non attira così com’è, ha il suo perchè. Il titolo è particolare. Non a caso il libro parte dalla domenica delle palme e si sviluppa nella settimana santa. Dovete leggere per credere.

L’ambientazione come ho detto all’inizio, si sviluppa tra Ourense, per la maggior parte, e Vigo in Spagna e l’epoca è pressoché moderno.

«Mi dica, cos’ha scoperto?» le chiese mentre chiudeva la porta «crede che si tratti della stessa persona di ieri?» «Sì, sono quasi sicura di sì.» «Indizi?» «La storia del cellulare di Vigo» rispose Eva, negando con la testa. «Per il resto, è un’attrice squisita. Non lascia niente in sospeso. Piomba nelle loro vite a sorpresa, si guadagna la loro fiducia in pochissimo tempo e quando sono da soli e non la vede nessuno agisce con precisione. È fredda, crudele e intelligentissima.» 

I personaggi non sono poi moltissimi, sopratutto i principali. La storia sbalza da Emma ad Eva ed è tutta al femminile. Un punto a favore sicuramente visto che di donne in versione killer se ne vedono e sentono poche, (così brave poi xD).

Emma è spietata, decisa e meticolosa. Ha un piano ben elaborato e niente e nessuno può fermarla dalla sua furia omicida. E’ un personaggio davvero ben costruito ed è stato il mio preferito in assoluto. Meticolosa, precisa che va dritta al punto e non si ferma, non si lascia intimorire da nessuno. Tenetevene bene alla larga, perchè può essere pericolosa.

Eva è un’ispettore di polizia molto intelligente e perspicace. Si ritrova a dover indagare sulle strane morti ad Ourense. Anche se è un personaggio importante, nel romanzo sembra quasi messo da parte e viene data più luce ad Emma, il personaggio che preferisco. Riuscirà a porre fine alla serie di omicidi di Emma?

Immagine correlata

«Sì e sono uno che non si fida mai delle coincidenze. Sono al corrente del caso che sta seguendo lei e, mi creda, l’ho preso in considerazione nell’indagine sulla morte di Aurora. Ma le ribadisco che, almeno per ora,» volle sottolineare questo particolare «dobbiamo pensare che questa donna si è suicidata.» Il volto di Eva rifletteva la desolazione di chi vede sfumare la propria pista principale. Ad ogni modo aveva appena fatto il suo ingresso in centrale Sara, disposta a fornire l’identikit della donna che aveva incrociato al pub. Per il momento si sarebbero dovuti accontentare di quello, pensò Eva. «Ma comunque tra ieri e oggi abbiamo raccolto molte informazioni, dai vicini di casa» proseguì l’ispettore Lago dall’altra parte della linea.

Il perno centrale è la Settimana Santa. Una settimana, i morti iniziano dal lunedì e sulla scena del crimine, l’unica cosa che li accomuna è una misera pallina da Golf. Cosa spinge Emma a fare tutto questo? Come fa ad adescare queste persone senza nemmeno conoscerle? E sopratutto, perchè le uccide così brutalmente?

Lo stile utilizzato è diretto e coinvolgente. Ho letto questo libro in pochissimo tempo ed è stato una vera scoperta.

Un thriller avvincente, che non parte con il solito standard con cui dobbiamo scoprire l’assassino. Qui l’assassino è ben chiaro ma si vuole capire il perchè agisce in un determinato modo e come architetta tutto perfettamente, ogni giorno collegato al successivo.

Dopodiché l’uomo smise di parlare e la stanza rimase in silenzio; un silenzio denso, sepolcrale, difficile da digerire. Dopo un istante fu Eva a romperlo: «Sai chi erano le altre persone delle due macchine?» «Non esattamente» disse lui, aprendo le mani come per scusarsi «in sostanza quelli che ha ammazzato. Sandra era preoccupata solo di se stessa».

Il libro è stato un thriller ben realizzato e decisamente interessante. Si scopre mano a mano andando avanti nella lettura e posso dire che non è per niente scontato e il finale lascia l’amaro in bocca.

Roberto Martinez Guzman mi ha davvero stupito, ha creato un thriller con protagoniste al femminile che è stato prepotente, crudo e meticoloso. Una storia veloce, descritto quasi come fosse un film, dalla trama accattivante. Lo consiglio? Certo, non potete perdervi questo bel thriller.

Il mio voto per questo libro è di: 4 conchiglie e mezzo.

quattro-e-mezzo


Cosa ne pensate? Lo leggerete? Fatemi sapere con un bel commentino che io vi aspetto!

A presto,

Sara. ©

 

SEGNALAZIONE #43 – CREDO DI ROSSANA LOZZIO.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Oggi ho per voi una nuova segnalazione! Un nuovo libro tutto da scoprire per voi amanti della lettura. Ecco a voi:

Visualizzazione di Cover Credo front.jpgTitolo: Credo
Autrice: Rossana Lozzio
Genere: Romanzo Rosa
Formato: ebook e cartaceo
Serie: Light Diamond
Pagine: 203
ISBN cartaceo: 9788871633626
ISBN ebook: B0753576JN
Prezzo: € 1,99 ebook / € 12,00 cartaceo
Editore: PubMe
Cover graphic: Alma Leonardi

LINK AMAZON: (in pre-order)

LINK KOBO: https://www.kobo.com/it/it/ebook/credo-20
LINK STORE PUBME: http://libreria.pubme.me/rosa/229-credo.html

Trama:
Al Castello ereditato e che ormai è gestito dalla bellissima modella Diamante, fervono i preparativi per le sue nozze con Carlo Alberto, l’executive chef che l’ha fatta capitolare – dopo che aveva smesso di credere nell’amore con la A maiuscola… – e con cui condivide l’affetto infinito per Dominic, figlio adottivo dello chef che le era stato tolto quando lo aveva messo al mondo, ancora minorenne. L’improvviso arrivo al Castello di Simon Young, giovane e attraente fotografo inglese, suscita immediatamente emozioni e sensazioni contrastanti che porteranno molto scompiglio nella coppia e nei loro difficili ruoli di genitori del sempre più inquieto Dominic. Cosa o chi lo avrà condotto fin lì e avrà in mente un piano? Ma soprattutto… chi è veramente, Simon?
Scoprilo leggendo “Credo”, il secondo, avvincente volume di LIGHT DIAMOND – THE SERIES.

(Pagina Facebook: http://www.facebook.com/LightDiamondTheSeries ).

Pagina Facebook autrice:

https://www.facebook.com/rossanalozzioscrittrice/

BIOGRAFIA:

Rossana Lozzio e’ nata a Verbania il 05 ottobre 1965.Inizia a scrivere per gioco e continua a farlo per passione. Le sue storie raccontano di sentimenti quali l’amicizia, in cui crede da sempre fortemente, e ovviamente l’amore. Nel 2005 pubblica il primo libro “Fino alla fine” e nel 2008 il romanzo “Hollywood e dintorni”. Successivamente il racconto “Le ali di un angelo” a cui seguita, nel febbraio 2010, la pubblicazione del nuovo romanzo “L’angolo delle fragole”. Collabora con il quotidiano online “Verbania News”, gestendo una rubrica settimanale dal titolo “La posta delle fragole”. Dal 2011 gestisce la FanPage Facebook ufficiale di Alberto Fortis. Proprio insieme a lui e a Maurizio Parietti ha collaborato alla stesura della biografia del cantautore domese dal titolo “Al che fine ha fatto Yude?”. Nel maggio 2011 pubblica “Una farfalla sul cuore”. Nel luglio del 2012 vince la 5a edizione del Concorso Letterario “Da donna a donna” con il romanzo inedito “Una favola per Asia”. Gestisce il blog “Rossana Lozzio – Scrittrice” nel quale intervista colleghi ed artisti emergenti. Inoltre collabora con la rivista on line bimestrale “Espressione Libri”, nella quale cura la rubrica di posta “Parliamone con Roxie”.


Credo” è il secondo Volume della trilogia
LIGHT DIAMOND – THE SERIES
In vendita in formato digitale e cartaceo
in tutti gli Stores online e ordinabile
nelle librerie.
Visita la Pagina Facebook:
“Luce” è il primo Volume della trilogia
LIGHT DIAMOND – THE SERIES
In vendita in formato digitale e cartaceo
in tutti gli Stores online e ordinabile
nelle librerie.
Visita la Pagina Facebook:

 

 

 


Cosa ne pensate? Nel frattempo io vi aspetto con un bel commento!

A presto,

Sara ©