SEGNALAZIONE #30 – AVVENTO DI DEBORA SPATOLA.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Come state? Spero tutto bene, a me è tutto ok almeno al momento. Cosa vi propongo oggi? Come avete potuto vedere dal titolo, una segnalazione, come tutti i venerdì!

Di quale libro vi parlerò oggi? Eccolo qui:

Risultati immagini per avvento di debora spatolaTitolo: Avvento
Autore: Debora Spatola
Editore: Nero Press Edizioni
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 504
Prezzo: euro 17.
Uscita: 9 giugno 2017
Trama (in breve): Lua è una ragazza come tutte le altre. Una famiglia normale, un diario segreto, un ragazzo. Poi, di colpo, la sua vita viene stravolta. Si troverà contesa tra quelli che scoprirà essere Nephilim, e sadici esseri non del tutto umani: gli Ibridi. Ma scegliere da che parte stare non è così semplice: esistono Guardiani maligni e Ibridi meritevoli di perdono. La linea che separa il Bene dal Male non è mai stata netta. Eppure le verrà chiesto di schierarsi, e soltanto la sua decisione determinerà la fine di una guerra millenaria. Ed esiste l’amore, quello per il Nephilim che ama. Ciò che sono destinati a fare li separerà eternamente: la realizzazione di uno, sarà la condanna dell’altro.


ESTRATTO:

Ebbe l’impeto come per colpire un albero, uno scatto d’ira pronto nel pugno che si era chiuso. Ma lo trattenne, e la mano si poggiò sul tronco delicatamente, mentre era sgranata di furia come l’artiglio di un rapace.
«Torna dentro. Prega Dio affinché possiamo ritrovare la Matrice» disse con una voce imbastita da un pianto nascente «ma taci tutto di te. E tieni il tuo diario al sicuro».
Lasciai Loeran appoggiato all’ulivo e mi allontanai. Mi rigirai più volte a guardare la sua schiena arcuata da un dolore troppo personale da poterlo condividere con me.
Lo lasciai nonostante non volessi, soltanto perché mi sentivo troppo piccola e insignificante per poter rappresentare per lui una spalla degna de suo pianto.

Cosa ne pensate? Io per oggi vi lascio qui, e vi aspetto con tanti bei commenti!

A presto,
Sara.©

SEGNALAZIONE #31 – L’ISOLA DEL DESTINO DI DAISY RAISI.

BUON POMERIGGIO PARTICELLE!

E buon martedì! Oggi invece del solito Teaser Tuesday, siccome devo smaltire un pochino di segnalazioni, ve ne lascio una molto interessante.

Di cosa sto parlando? Venite a scoprirlo con me…

Risultati immagini per l'isola del destino di raisi daisy

Titolo: L’isola del destino

Autore: Daisy Raisi

Data di pubblicazione ebook: 26 Maggio 2017

Editore: YouFeel Rizzoli

Genere: mood emozionante

Prezzo: Ebook € 2,99

ACQUISTABILE NEI PRINCIPALI BOOKSTORE: Amazon, Ibs, Googleplay, Kobo, etc.

Sinossi: Antony Evans ha basato tutta la sua vita sulla corsa al successo; apparentemente è arido ma, in realtà, nasconde una grande paura di lasciarsi andare. Costretto a una vacanza forzata a Lipsi, nell’Egeo, dimentica presto il grigio di una vita frenetica, conquistato dai colori della splendida isola della mitica ninfa Calypso. Un luogo magico dove tutto sembra riprendere senso e forma. Una strana profezia, l’incontro con un bambino vivace e con un vecchio saggio, una affiatata e matura coppia di artisti. E poi Patricia e Pam, l’una spregiudicata e sensuale, l’altra dolce e misteriosa. Un incredibile colpo di scena, un segreto svelato… e il destino del duro e inavvicinabile Antony Evans cambierà per sempre. Perché nessuno vive solo per sé. “L’isola del destino” è l’appassionante storia di un amore che sboccia lentamente e fiorisce per sempre.


Booktrailer:


ESTRATTI:

Di nuovo quei pensieri che da giorni lo tormentano, nel sonno gli assediano la mente, forzando le porte del ricordo. Non l’avranno vinta. Jennifer lo aspetta, con il suo corpo caldo e un cuore freddo che non sa provare sentimenti. In questo è simile a lui. Nessun sentimento significa nessuna complicazione, nessuna lacrima, nessuna delusione. Anthony lo sa fin troppo bene.


Dieci minuti dopo e molte chiacchiere in più, Anthony e Cosmas stanno apparecchiando. Il bimbo, senza parlare, dispone il cestino contenente il pane al centro della tavola. «Quindi, se ho capito bene, tu una moglie non ce l’hai, Anthony.» «Hai capito benissimo.» Il bambino si siede appoggiando le braccia incrociate sul tavolo e, guardando il suo interlocutore dritto negli occhi, gli domanda: «E non ti senti solo?»


«Non trova che Lipsi sia un po’ magica, che vi accadano eventi impensabili? Io e Sophia, pur essendoci conosciuti ad Atene, ci siamo innamorati proprio qui» afferma Thomas. La donna sorride, mentre le sue guance si imporporano. «Sei un inguaribile romantico! » Anthony interviene, rispondendo al suo interlocutore. «Sì, in effetti, quest’isola un po’ magica lo è.»


«Tu porti sulle spalle un peso enorme, sin da quando eri bambino. Devi liberartene, se vuoi essere veramente padrone della tua vita. Devi gettare la maschera, Anthony. Non è più tempo di rimandare.»  «Gettare la maschera?» «Sì. Hai capito bene. Gettare la maschera. Smetterla di recitare una parte che non ti appartiene. Smetterla di identificarti con il tuo ruolo sociale, con la carriera. Tu non sei questo, Anthony. Sei molto di più. Sei altro. Devi darti fiducia. Devi ascoltare la tua voce interiore, la stessa che ti ha condotto fin qui.»


BREVE PRESENTAZIONE DELL’AUTRICE  DAISY  RAISI:

Sono da sempre una lettrice compulsiva e ho cominciato a scrivere all’età di otto anni. Scrivevo di tutto: poesie, piccoli racconti, storie di vario genere. Crescendo, il mio amore per la scrittura non è diminuito e mi ha portato a partecipare con successo a concorsi nazionali di poesia e a dedicarmi alla stesura di libri e racconti a sfondo sociale,  oltre che alla narrativa di vario genere. Ho al mio attivo studi umanistici (liceo classico, laurea in Lettere Moderne) e, attualmente, sotto nomi diversi, ho autopubblicato, per scelta, sette libri. Ho appena completato la stesura di un romanzo breve e ne sto scrivendo un altro, ambientato nella Firenze degli anni Novanta.  Mi occupo da anni della revisione dei manoscritti altrui. Nel novembre 2016, Rizzoli Editore ha inserito nella sua collana digitale You Feel, con il titolo di “Un amore di sorpresa”, un mio ebook risalente all’agosto 2015. Nel maggio 2017, anche questo mio recentissimo lavoro, “L’Isola del destino”, è stato incluso nella collana “You Feel” di Rizzoli.


Cosa mi dite? Vi incuriosisce? Lo leggereste? Vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara. ©

SEGNALAZIONE #29 – PUOI FIDARTI DI ME DI SUSY TOMASIELLO.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Per voi oggi ho una nuova segnalazione. Mi fa davvero piacere presentarvi il nuovo libro di una mia cara amica blogger, come me. Già la conoscete, se mi seguite da un bel pò di tempo ma se non conoscete i suoi libri potete trovarli girando sul mio sito.

Ecco il suo nuovo libro:

Risultati immagini per FIDATI DI ME DI SUSY TOMASIELLOTitolo: Puoi fidarti di me

Autore: Susy Tomasiello

Casa Editrice: Genesis Publishing

Pagine: 210

Link di acquisto: https://www.amazon.it/Puoi-fidarti-di-Susy-Tomasiello-ebook/dp/B071VTGCDJ/ref=sr_1_2?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1495134258&sr=1-2&keywords=puoi+fidarti+di+me

Formato digitale: 3.99

Formato cartaceo: 10.60

Genere: Romantico, contemporaneo

Data di pubblicazione: 20 maggio 2017

SinossiSara ama il suo gatto e il suo lavoro di maestra elementare. Il palazzo in cui vive è diventato per lei come una seconda famiglia e lentamente sta imparando a leccarsi le ferite che la vita le ha inferto. Stefano ha deciso di prendersi cura dell’unica famiglia che gli è rimasta: il suo fratellino Luca. Per farlo, si è trasferito ed ha cambiato casa e per quanto non sia facile per lui, non è pentito della sua scelta. Appena Sara e Stefano s’incontrano, tra loro scatta un’antipatia reciproca basata solo sui pregiudizi che inizialmente provano l’uno per l’altra. Stefano non ha mai conosciuto una persona più saccente di Sara, sempre pronta a rimproverarlo per ogni sua mancanza e Sara non sopporta la sua arroganza, non accettando mai consigli da chi vuole solo aiutarla. Decisi a frequentarsi non oltre il dovuto, dovranno fare i conti con le strane effrazioni che colpiscono il palazzo. Perché hanno puntato Sara? Che cosa centra lei con questi strani avvenimenti? Sara è spaventata e preoccupata e senza che se ne renda conto finisce con l’appoggiarsi a una persona che comincia a vedere sotto un’altra luce. Il suo problema però, è che da tempo ha smesso di fidarsi degli altri. Riuscirà Stefano con il suo sorriso sempre pronto a conquistare il suo cuore e soprattutto la sua fiducia?

ESTRATTO:

Quando ho ricevuto la chiamata dall’ospedale, quasi non riuscivo a credere che i miei genitori fossero morti sul colpo a causa di un’incidente d’auto. Sono stati sempre pieni di gioia di vivere e Luca era il loro regalo più bello. Nato a distanza di tanto tempo, era il loro miracolo e il bene più grande, e adesso non possono nemmeno essere qui a goderselo. Mi piange il cuore che Luca non potrà avere tanti ricordi di loro come invece ne ho io. Sono stati dei genitori magnifici e Luca non merita di vivere senza averli conosciuti a fondo. Devo fare in modo che non li dimentichi del tutto, anche se so che è complicato perchè so che parlare di loro gli fa ancora male. Quella pazza del piano di sopra aveva ragione quando ha detto che evo rispettare di più i sentimenti del mio fratellino. Non voglio deluderlo né essere poco partecipe della sua vita, ma conciliare il mio stile di vita con quello di un bambino non è facile.


Cosa ne pensate? Sembra davvero carino! Cosa state aspettando? Se vi interessa non vi resta che correre ad acquistarlo!

A presto,

Sara. ©

SEGNALAZIONE #28 – DIO 2.0 DI DANILO CONTI

 BUON POMERIGGIO LETTORI!

Buon venerdì e buon inizio fine settimana! Anche questa settimana 

Titolo: Dio 2.0Risultati immagini per dio 2.0 danilo conti

Autore: Danilo Conti
Editore: self publishing

Pagine: 310

Formato: ebook/cartaceo

Prezzo: 2,99 € / 13,99 (cartaceo Streetlib) / 19,50 € (cartaceo Youcanprint)

Genere: fantascienza distopica

QuartaA Gift Town, cittadina che rimanda alle realtà suburbane americane degli anni ’50, la popolazione vive nella costante adorazione e nel timore di Dio, figura manifestatasi nel cosiddetto “Giorno della Rivelazione”. L’umanità è tenuta a seguire alla lettera le regole di un nuovo testo sacro, pena la perdita di “punti sociali” e il rischio di finire all’Inferno, un luogo di cui poco si conosce e da dove la gente raramente torna indietro. Brian, un ragazzino di tredici anni pervaso di dubbi e ossessionato dal ruolo di Dio, inizia a mettere in discussione la società di cui fa parte e a tastare le pareti di quella che avverte come una gabbia invisibile.


Estratto

Il sole era ormai tramontato e lungo i viali le case iniziavano ad accendersi una dopo l’altra, come migliaia di ceri disposti sopra un enorme altare. I lampioni irradiavano dall’alto una luce calda e potente, che formava molteplici ombre al passaggio di Seth. Molte persone rientravano dal lavoro a quell’ora, a piedi o col tram, per riunirsi ai loro figli e alle loro mogli, che nella maggior parte dei casi facevano le casalinghe. Seth pensò che per Dio, dall’alto dei cieli, quella doveva essere una visione davvero emozionante, come le candeline di una torta di compleanno. Con un brivido, pensò che avrebbe potuto spegnerle tutte, in un soffio.

Autore: Danilo Conti è nato a Palermo nel 1990. Ha studiato cinema all’università di Roma 3 e adesso frequenta l’Accademia di Belle Arti nella sua città natale. Appassionato di musica, cinema e serie televisive, ha subito il fascino della cosiddetta fantascienza sociologica, apprezzandone la capacità di riflessione sulle dinamiche umane. Dio 2.0 è il suo primo romanzo.

Pagina Facebookhttps://www.facebook.com/Dio-20-314559912025875/


Cosa mi dite di questa segnalazione? Vi aspetto con un commentinooo!
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #27 – LOLITA IN LOVE DI PAMELA GERONI

BUON POMERIGGIO LETTORI!

Oggi ho per voi una Segnalazione! Lo so che vi state chiedendo di chi sto parlando ed adesso ve lo svelerò piano piano!

Eccovi qui:

E se l’avessi solo sognato?Risultati immagini per lolita in love

Rainbow Day ha diciassette anni, una famiglia problematica e una migliore amica che le ha sempre raccontato tutto, almeno fino a quell’ultima, strana lite. Rainbow ha anche due guilty pleasures: la scrittura e gli abiti Lolita.

Una notte, al parco abbandonato vicino a casa, incontra Tristan: curioso, affascinante, un po’ sbruffone e amante della poesia. Resistergli sembra impossibile quanto vederlo alla luce del sole. Che sia reale o solo un sogno troppo a lungo desiderato?

Nel suo esordio letterario, Pamela Geroni fa propria la voce autentica, a volte malinconica, a volte sarcastica, di un’adolescente che si nasconde agli altri per paura di essere respinta. Lolita in Love è uno young adult che parla di crescita, coraggio e accettazione di sé e di come l’amore, letteralmente, salva la vita.

Dettagli

Titolo: Lolita in Love

Autore: Pamela Geroni

Pagine: 234

Formato: e-book / cartaceo (disponibili in esclusiva su Amazon dal 29/05)

Prezzo: 2,99 € / 8,90 €

Genere: young adult, romance, gotico

Quarta

Avere diciassette anni non è facile, soprattutto se vivi a Fort Rose, dove non succede nulla, e ti chiami Rainbow Day come me. Lo so, non dire niente: l’idea del nome è stata di mia madre, una fotografa hippy con più sogni che buon senso. La vedo poco, da quando mi ha piantata qui con mio fratello e mio padre. Non che veda molto anche lui, dato che sembra aver messo radici nel suo ufficio. Per fortuna a salvarmi ci sono il cinese che consegna a domicilio, le storie che scrivo e Chloe, la mia migliore amica, alla quale racconto tutto. O… quasi.

Okay, ho un segreto, ma a te posso dirlo. Nell’armadio, accanto alla divisa scolastica, nascondo la mia collezione di abiti Lolita. Vestirmi così mi fa sentire bene, ma lo faccio solo quando sono da sola, nella mia camera o nel parco abbandonato vicino a casa.

Proprio lì, qualche giorno fa, ho incontrato un tipo strano, Tristan, una specie di stalker col piercing al sopracciglio che non la smetteva di farmi domande. Ha preso bene le mie riposte da stronza, comunque. L’ho rivisto, e mi è piaciuto, ma se lo cerco di giorno sembra che non esista. E se me lo fossi inventato? Se fosse solo un sogno, una creazione della mia mente? Grandioso, Rainbow, sei messa così male da aver bisogno di un innamorato immaginario. Patetico. Un momento… ma chi ha parlato d’amore?

Estratto

Non faccio nulla di che. Non mi spoglio nuda, mettendomi a ballare al chiaro di luna. Mi siedo sull’altalena e respiro. A volte riprendo a scrivere dal punto in cui mi ero interrotta nella mia stanza, facendomi luce con una pila. Oppure leggo il libro che ho portato con me. O penso a tutto, e a nulla,  finché l’ultima traccia di inquietudine si è placata e posso ritornare a casa.

No, non ho paura a starmene in piena notte in un parco abbandonato. A Fort Rose non accade mai niente. Per ogni evenienza, comunque, ho con me uno spray al peperoncino. Me l’ha regalato il nanetto, non so per quale ragione. Forse ritiene che anche una città come la nostra sia vulnerabile senza un supereroe a vegliare su di lei. In realtà, pur sapendo che sarei pericolosa solo per me stessa, con quella bomboletta in mano, averla mi fa stare più tranquilla. Mi è capitato di avvertire la fastidiosa sensazione di essere osservata. Del resto gli alberi sono pieni di uccelli notturni, e una volta ho scorto una civetta appollaiata su un ramo della quercia che sovrasta le altalene. Tutto questo per dire che no, nonostante il mio aspetto romantico, non sono una fanciulla suscettibile, che si spaventa per una sciocchezza.

Tuttavia, nell’istante in cui distinguo, nell’ombra, un paio di occhi decisamente umani posati su di me, urlo così forte che credo mi si squarcino i polmoni.

L’autrice

Pamela Geroni crede di essere nata qualche secolo troppo tardi, anche se smartphone e laptop sono prolungamenti delle sue braccia. Ha un’anima british, un fidanzato che assomiglia a Harry (il principe, non Styles), un doppio cognome con problemi d’identità e una dipendenza da tè all’ultimo stadio.

Nel 2015 ha creato Last Century Girl, un blog e un canale YouTube dove parla di libri, e di quello che ci gravita attorno. L’Inghilterra non è la sua unica patria elettiva: come Rainbow, adora il Giappone e ha un debole per l’estetica kawaii. Lolita in Love è il suo primo (ma non ultimo!) romanzo pubblicato.

www.lastcenturygirl.com

Facebook: https://www.facebook.com/lastcenturygirl/

Instagram: https://www.instagram.com/pamela_lastcenturygirl/

YouTube: https://www.youtube.com/c/LastCenturyGirlChannel


Cosa ne pensate di questo romanzo? Vi aspetto con un bel commento!

A presto,

Sara. ©

SEGNALAZIONE #26 – OGNI ORIZZONTE DELLA NOTTE DI MAURIZIO VICEDOMINI

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Cosa abbiamo per questo venerdì? Una nuova segnalazione! Di chi vi sto parlando? Ecco qui:

Risultati immagini per ogni orizzonte della notteTitolo: Ogni orizzonte della notte

Autore: Maurizio Vicedomini

Genere: raccolta di racconti

Collana: frecce

Pagine: 160

Formato: 14 x 22

Uscita: marzo 2017

Isbn: 978-88-9343-112-5

Prezzo: € 13,00

Trama: «Cammini fra le tombe e ti sembra di vedere le ombre di vecchi datori di lavoro,  colossi d’azienda, professori di quand’eri bambino. Di notte, là dentro, arrivi a pensare i poterci parlare, con i morti». «Dev’essere una bella esperienza». «Bella no, non direi. Ti sembra che la differenza fra te e loro sia così piccola, così insignificante, che basta fare un altro passo per fargli compagnia». Ogni orizzonte della notte è una raccolta di racconti in prima persona di protagonisti senza nome che, mediante una narrazione originale e undici situazioni di vita, sviscerano i pensieri dell’animo con uno sguardo diretto su una realtà dai toni scuri. Dall’isolamento più estremo di un uomo al buio, al vagare in moderne odissee, all’intreccio doloroso di monologhi solitari: un percorso che attraversa solitudine e individualità, fino a trovarne l’essenza, frammentata, nella trama  indissolubile dei rapporti umani.

ESTRATTO:

Ma allora cosa? La ragazza distante appena due poltrone si volta verso di me. La vedo con la coda dell’occhio. Trattengo il fiato. Lo stesso senso di vertigini mi veniva anche quando mio padre mi prendeva sulle spalle. O nel salire su una scala senza qualcosa a cui afferrarmi. Forse non è paura dell’altezza, ma paura di cadere. La ragazza mi guarda ancora. Sembra preoccupata. «Tutto bene?» chiede. La sua è una bella voce. «Sì» cerco di sorridere. Sento la bocca deformarsi in un ghigno. «È solo un po’ di paura di…». No, non può essere. Come potrei aver paura di cadere, se sto ben saldo su una poltrona a guardare il cielo? E non il cielo in sé. Di giorno non ho problemi. È di notte. «Capisco» annuisce la ragazza. Uno shh! arriva da qualche parte alle nostre spalle. Lei si alza, tenendosi bassa, e si avvicina alla mia sedia.


L’autore:

Maurizio Vicedomini è laureato in Filologia moderna presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Vincitore della sezione fantasy del Premio Mondadori Chrysalide (2013) con il racconto Senzanome, ha pubblicato diverse opere di genere fantastico: Il Patto della Viverna (Ciesse edizioni, 2012), Il Richiamo della Luna Oscura (GDS, 2012), Memorie di Mondi (EDS, 2014) e vari racconti in antologie e in e-book dedicati. È direttore della rivista culturale online “Grado Zero”, lavora come editor e ha collaborato in passato con diversi portali e riviste digitali.


Cosa ne pensate? Io vi aspetto con un bel commentino e sappiate che presto riceverete una recensione su questo volume!

A presto,

Sara. ©

SEGNALAZIONE #25 – SPEGNI LA LUCE DI GIANLUCA ESPOSITO.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Questo venerdì cosa ho per voi? Una nuova segnalazione! Ringrazio l’autore per avermi contattato e vi ricordo sin da adesso, che presto parlerò di questo libro sul blog perchè lo recensirò. Sto parlando di:

Titolo: Spegni la luceRisultati immagini per spegni la luce gianluca esposito
Autore: Gianluca Esposito
Self-publishing
Data di pubblicazione: 28 febbraio 2017
Pagine: 101

Prezzo: ebook 1.99 euro su queste piattaforme digitali:
  • Kobo
  • Amazon
  • Ibs
  • Google Play Store
  • Feltrinelli
  • Bookrepublic
  • Hoepli
Disponibile cartaceo 6,49 euro

Sinossi: E’ l’amore che scandisce il tempo o lo fa la vita?
Vita vissuta, vita da amare, vita spezzata, vita desiderata
E’ la vicinanza o la distanza a far battere di più un cuore?
E la pelle si sfiora o si custodisce?
E i ricordi, sono passati o da plasmare?
Ridisegnare e riscrivere
Tracciare o farsi tracciare?
Al buio o con la luce?
Scoprilo e … spegni la luce

20 racconti uniti in un unico filo conduttore: L’Amore.


Visualizzazione di 04.15.2017 (1).jpg

ESTRATTO:

Tutta apparenza niente sostanza, lo so che lo state pensando.

In realtà non è cosi, o almeno non è più cosi .

A. è stato un evento che lo ha scosso troppo fortemente.

Era pazzo di lei.

Se fosse stato possibile prenderle il sole per farle luce di notte lo avrebbe fatto.

Stavamo bene insieme e questo bastava.


Cosa ne pensate? Vi aspetto con tanti commenti!

A presto,

Sara. ©