SEGNALAZIONE #216 – CATENA ALIMENTARE DI STEFANO TEVINI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi finalmente siamo nel periodo più difficile per il lavoro ma finalmente ci avviciniamo sempre di più alle agognate vacanze. Quindi almeno ci sarà una consolazione dopo tutta questa fatica che stiamo facendo. Ecco a voi che vi lascio una nuova segnalazione per allietarvi la giornata:

Catena alimentare (Lambda House) eBook: Stefano Tevini: Amazon.it: Kindle  StoreTitolo: Catena Alimentare

Autore: Stefano Tevini

Casa editrice: Lambda House – marchio Plesio Editore

Prezzo: 13.00 euro cartaceo

ISBN: 9788898585885

Trama: Nel mondo di domani, i governi hanno chiuso i battenti e
uniche regole sono vendere e comprare, e il valore della vita umana si misura in potere
contrattuale. Prospera il più forte e nulla è proibito. In questo clima Gootchi, vittima perenne
di mobbing e ignorato dal sesso femminile, incontrerà Goo Roo, il
automiglioramento. Ma la strada che va da impiegatuccio a star
di soldi e di cadaveri.

BIOGRAFIA AUTORE

Stefano Tevini nasce nel 1981 e si laurea in filosofia nel 2004. Si avvicina alla scrittura entrando nel collettivo Anonima Scrittori. Ha scritto Vampiro Tossico e Testamento di una Maschera per La Ponga Edizioni, Storia di Cento Occhi per Safarà editore e la raccolta di racconti Riassunto Delle Puntate Precedenti per Augh! Edizioni. Collabora con Radio Onda
D’Urto, Nocrturno e Duels scrivendo di libri e fumetti, inoltre lotta nel circuito del wrestling italiano.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere che sono curiosa. Come sempre vi aspetto e vi abbraccio.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – ALWAYS DI ARIA M.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Buon inizio settimana a tutti voi! Ecco qui che vi porto una nuova uscita che sta per arrivare a settembre e che spero possa incuriosire. Tenetevi pronti, mi raccomando! Ecco qui a voi.

TITOLO: Always
AUTORE: Aria M.
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Contemporary romance
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – copertina flessibile
PREZZO: Ebook € 3,99 – cartaceo 12,90
DATA DI PUBBLICAZIONE: 16/09/2021
NB: Libro disponibile in libreria e su amazon con kindle unlimited

Trama: L’amore è un’emozione potente, e per questo può fare molta paura e dividere invece che unire. È
quello che accade a Connor e Mia. I sentimenti tra loro sono intensi e Connor ne è sopraffatto. La
lascia per andare a studiare in America e Mia è costretta a rimettere insieme i pezzi del suo cuore e
a rifarsi una vita senza di lui. Passano gli anni, ma i sentimenti mai sopiti tornano a galla più forti di prima. Le ferite inferte dal passato fanno ancora male e, quando i due si rivedono, Mia alza dei muri attorno a sé per tenere
lontano Connor e il dolore che potrebbe procurarle di nuovo. Lui però è deciso a riaverla, a farla
sua, questa volta per sempre. Tra imprevisti, liti e incomprensioni, riuscirà Mia a vincere le sue paure e ad abbandonarsi di nuovo a quell’amore incondizionato che l’aveva legata a Connor?

COVER

Stampa

Biografia Autore

Aria M. è sarda, classe 1982. Mamma di due bimbe e moglie di uno chef, ha la passione per la
lettura, per la scrittura e per la mitologia Greca. La sua prima opera è la trilogia “Nonostante Tutto”,
composta da tre libri– Il mare nei tuoi occhi, Il mondo nei tuoi occhi e L’universo nei nostri occhi – e
dal suo spin-off “Solo tu”.


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere, io ovviamente vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #213 – LA MALEDIZIONE DI GOLDWING ABBEY DI MARIA NOVELLA GIORLI

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene, si va avanti. Oggi sono qui per portarvi una nuova lettura che spero possa incuriosirvi e piacervi. La copertina è fantastica ! Che ne pensate? Ecco a voi che ve ne parlo:

La maledizione di Goldwing Abbey - autore Maria Novella Giorli - by Writer  Officina.Titolo: La Maledizione di Goldwing Abbey

Autore: Maria Novella Giorli

ISBN del cartaceo: 9798709277984

ASIN dell’e-book: B08XNT14L5

Data pubblicazione: 13 marzo 2021

Numero pagine: 260

Tipologia: romanzo illustrato

Genere: urban fantasy/ Thriller Paranormale

Facebookhttps://www.facebook.com/lamaledizionedigoldwingabbey

SINOSSI

La storia si svolge nella luminosa cittadina di Thunderbay, nella contea del Dorset. La città è piccola e florida e la sua fondazione ha origini quasi mitiche. Si affaccia sul mare fra spiagge e scogliere frastagliate, mentre, alle sue spalle, fra le morbide colline, si erge il nobile monastero di Goldwing. Diroccato e abbandonato da secoli, l’abbazia viene evitata da tutti gli abitanti del paese, la sua fama infatti è sinistra e inquietante. Pare che sia maledetto e che, nei suoi pressi, molte persone siano sparite. Altri dicono che un’antica comunità di suore viveva secoli orsono al suo interno e che sopravviva fantasma tutt’oggi.

Eppure ci sono due fanciulle di Thunderbay che sognano da anni di entrarvi. Nelle favole della loro nonna infatti erano sempre presenti Goldwing Abbey e la sua camera delle meraviglie piena di abiti d’ogni epoca. Becca e Joy desideravano vedere quei vestiti da anni e magari riuscire a prenderne due per sfilare e danzare durante il Golden Ruby Festival. Sarà proprio la loro curiosità che le farà dirigere, di nascosto, sotto un cielo stellato e nevoso, verso Goldwing Abbey e bussare al suo portone. Da quel momento inizieranno le peripezie delle due ragazze.

 A Becca e Joy toccherà risolvere il mistero che si cela dietro la spaventosa abbazia e tutto avrà inizio con la lettura di un diario, il diario della trisnonna Fleur che svelerà loro segreti sorprendenti e sconcertanti. Con l’aiuto di nonna Milly, della dolce bibliotecaria Heather, del burbero marinaio Theodore, dell’intrepido David e di diversi altri personaggi, tra cui il magico gatto Cliff, le due sorelle inizieranno a raccogliere indizi per cercare di rompere il maleficio che incombe non solo su Goldwing Abbey, ma anche sulla loro famiglia.

Come in un gioco di scatole cinesi, ogni enigma che riusciranno a risolvere le condurrà in un altro e in un altro ancora, in un intreccio di complesse vicende che le vedrà dapprima scoraggiarsi e rinunciare, ma poi rialzarsi e combattere per i propri cari, fin quando non arriveranno a toccare con mano la potenza della magia di Goldwing Abbey. Si renderanno conto allora di essere intrappolate in una dimensione altra, esattamente come tutto l’Ordine delle Gentili, che vive nell’abbazia nascosto da un oscuro incantesimo.

 

BIOGRAFIA

Maria Novella Giorli, classe 1986, è nata in Italia. Laureata in Storia dell’Arte, lavora come sales manager presso un hotel 4 stelle della sua città. Ha al suo attivo pubblicazioni di articoli e saggi dedicati all’arte e all’artigianato in Toscana. I suoi studi storico-artistici e il suo amore per il mondo della magia e del fantastico l’hanno portata a scrivere diversi racconti nel corso degli anni. La sua casa è piena di appunti, ispirazioni, bozze e disegni. Il sogno dell’autrice è sempre stato quello di divenire scrittrice di romanzi fantasy e La maledizione di Goldwing Abbey rappresenta il suo primo lavoro.

Il volume, disponibile sia in versione cartacea che in formato e-book, è attualmente in vendita al seguente link: https://www.amazon.it/maledizione-Goldwing-Abbey-Novella-Giorli-ebook/dp/B08XNT14L5/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=LA+MALEDIZIONE+DI+GOLDWING+ABBEY&qid=1615717441&sr=8-1


Come state? Fatemi sapere, ovviamente. Io vi aspetto come sempre! Sono curiosa e vi abbraccio.

A presto,

Sara ©

REVIEW PARTY: Recensione #521 – CUORE DI SPINE DI BREE BARTON.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci oggi con una nuova uscita librosa per voi che spero possa incuriosirvi. Edito Harper Collins che ringrazio per la possibilità di lettura in anteprima e Cin per aver organizzato l’evento ed avermi incluso. Sono felice finalmente di aver letto questo volume che è da tanto che ho in libreria in versione originale, autografato, e non ero ancora riuscita a leggerlo. Quindi il grazie è doppio. Ecco qui:

51xsta2bo2sTitolo: Cuore di spine
Autore: Bree Barton

Pagine: 348
Data di uscita: 27 maggio 2021
Link d’acquisto: https://amzn.to/2UJlWp5
Trama: In un antico regno fluviale, dove un tocco può uccidere e i corpi sono veri e propri strumenti di guerra, Mia Rose è la giovane figlia del capo dei Cacciatori delle Gwyrach, donne capaci di manipolare carne, ossa, respiro e sangue. Le stesse che hanno ucciso sua madre senza un graffio.
È tutta la vita che si allena per seguire le orme del padre, ma ora Mia si ritrova promessa sposa al principe Quin: sembra finito il tempo dell’attrezzatura da cacciatrice, nel suo futuro si prospettano eleganti abiti di seta che non le corrispondono. Decisa a ogni costo a seguire la propria strada, la ragazza progetta la fuga, ma non immagina che a tradirla sarà il suo corpo. E se anche lei possedesse la magia che ha giurato di distruggere?
Mentre si svelano i segreti del passato, Mia dovrà imparare a fidarsi del suo cuore, anche se potrebbe costarle la vita.

Una protagonista forte e coraggiosa, un regno oscuro in cui solo le donne possono avere la magia e ogni donna è sospettata di possederla.

RECENSIONE

Quiet YA Reads — noverantale: Mia and Quinn from Heart of Thorns...La storia ha inizio con il progetto di una fuga. Mia, figlia del capo dei Cacciatori delle potenti Gwyrach, sta per sposare Quin, figlio di una grande casata per unire non solo due famiglie ma per assumere ulteriore potere. Mia ha imparato a cacciare e si allena da una vita per poter vendicare sua madre, morta per mano di una Gwyrach – donne capaci di manipolare carne, sangue, ossa, respiro – ma suo padre ha in serbo per lei molto di più, vuole che lei si sistemi. Perché una donna non può scegliere, una donna non può fare le sue scelte col cuore, proprio come si sono amati i suoi due genitori. E allora è lì che progetta la sua fuga, per fare in modo che lei e sua sorella possano fuggire assieme per sconfiggere e cacciare quei potenti demoni. Non può però sottrarsi al matrimonio quando si rende conto che sua sorella non reggerebbe mai una fuga. E’ proprio il giorno del matrimonio che le sorti della vita dei due giovani sposi cambieranno per sempre.

Cosa succederà a Quin? E Mia cosa farà per cercare di salvaguardare la situazione? Cosa succederà ora che qualcuno sembra averli messi in pericolo ed entrambi sembrano essersi ritrovati soli?

Mia aveva provato con tutte le forze a dissuadere il padre. Le ragazze del Regno del Fiume non avevano quasi mai voce in capitolo sugli uomini da sposare, eppure Mia era stata tanto ingenua da credere che per lei sarebbe stato diverso. Sotto la tutela paterna, negli ultimi tre anni era stata addestrata come Cacciatrice ed era sicura che il padre non l’avrebbe ceduta al più alto offerente. Invece, per quanto avesse supplicato, lui era stato irremovibile.

La trama è ben scritta e lineare a ciò che viene presentato all’interno del volume. E’ curiosa e riesce ad attirare il lettore nella speranza che scelga questo volume come prossima lettura.

La copertina è davvero molto bella e in linea con l’originale che si presenta con lo stesso stile per quanto riguarda il titolo, sia per quanto riguarda l’immagine presentata. Ci sono le spine e c’è una freccia che sarà significativa in questo frangente. Non è una copertina che da degli indizi enormi ma cattura e fa veramente bene alla vista. L’unica cosa che non mi fa impazzire è la scelta della casa editrice di portarlo solo in ebook. Intanto spero di leggere anche i seguiti e di vederli pubblicati anche in Italia. Il titolo è stato semplicemente tradotto, niente di così trascendentale e sono felice del connubio che è venuto a crearsi anche nell’edizione italiana. E’ un insieme ottimo direi.

L’ambientazione è il Regno del Fiume, la terra di Kaer Killian e una serie di territori partoriti dalla mente dell’autrice che riesce a trasportarci in un regno lontano, ricco di pericoli e insidie; l’epoca non è definita, ma sembra quasi di trovarci in una specie di epoca medioevale visti gli abiti e la scelta su cui sono ricaduti determinati dettagli dell’autrice.

«Chiedo scusa, Vostra Grazia» disse Mia. «Non era mia intenzione…» Karri la interruppe con un gesto della mano. «Hai tutti i diritti di esprimere la tua opinione. Il giorno in cui ci proibiranno di farlo, allora saremo davvero perdute. Dato, però, che presto diventeremo sorelle, posso darti un consiglio?» Mia annuì. «Attenta a mio padre, Mia. Potete anche avere un nemico in comune, ma lui non è tuo amico».

I personaggi di questa storia non sono tantissimi o almeno è così che ci si presenta all’inizio. Avremo a che fare con Mia, sua sorella e suo padre e Quin che vedremo comunque in maniera molto limitata. Ci si concentra molto di più sul personaggio principale di questa storia, ovvero la protagonista indiscussa.

Mia è una ragazza che vuole cacciare. E non vuole cacciare dei semplici animali, studia da tutta la vita le mappe, l’anatomia dei corpi e si allena con i Cacciatori per poter uccidere e finalmente dare la vendetta che si merita sua madre. Perchè le Gwyrach hanno distrutto quanto di più bello avevano lei e sua sorella e suo padre. Solo che non è questo il suo destino, quello che deve fare è sposare un uomo che non ama e che non condivide le sue stesse idee. E’ una ragazza sveglia, intelligente e forte oltre che incredibilmente coraggiosa. Le manca sua madre ed è una ragazza sveglia.

Quin è un tipo che fin dal primo momento si dimostra strano ed enigmatico. Non si sa esattamente se è possibile fidarsi di lui e sarà così anche andando avanti nel corso della lettura. Un personaggio che si ritroverà invischiato con Mia molto più di quanto credeva possibile ma è un tipo di personaggio che non fa impazzire particolarmente.

Erano quasi arrivati alla Cappella, quando il padre fece un gesto incomprensibile. Le lasciò il braccio e le premette la mano sui reni, salda e pesante. Quando parò, usò un tono basso e brusco. «Tua madre ti amava più di qualsiasi altra cosa. Non ho mai visto un cuore simile. Un amore del genere è potente. L’amore è una magnetite, una forza irresistibile che niente può fermare, nemmeno la morte. Anche tu possiedi questo amore. Perciò corri rosellina. Corri libera e veloce come il vento».

Book Review: Heart of Thorns by Bree Barton – RemarkablylisaIl perno centrale di questa storia sono le Gwyrach. Queste sono donne demone, con poteri misteriosi, oscuri che manipolano il sangue, il respiro e le ossa. E’ qualcosa di misterioso e magico che non si riesce a comprendere bene fin dal primo momento ma sarà più chiaro mano a mano che si andrà avanti nel corso della lettura ovviamente.

Lo stile utilizzato è stato molto semplice, scorrevole e di veloce lettura. Infatti, scritto in terza persona, la storia si snoda in maniera del tutto semplice e la lettura non risulta in nessun modo pesante nonostante non sia qualcosa di così originale.

La storia all’inizio sembra essere qualcosa che sembra già sentito. La ragazza che viene costretta a a sposare un principe che non vuole e non è in grado di decidere per se stessa viste le politiche che tramano sotto tutta la storia. Inoltre a ciò che succede a Mia al matrimonio, cosa che non coglie affatto di sorpresa, anzi era bensì immaginabile. Infatti sono rimasta delusa dal vero e proprio modo in cui la storia prende piede, lenta all’inizio e incentrata sul matrimonio per poi ricadere in dei cliché poco interessanti. Mano a mano che prende piede l’azione si fa più interessante ma il dinamismo resta e la storia resta pur sempre scorrevole e di piacevole lettura.

L’idea particolare si basa sul fatto del concetto della donna. Qui viene presa la donna come demone e trasformata in una creatura che può modellare diverse cose, positivo o negativo che sia così come un oggetto che non può decidere di se stessa e che deve essere manipolata. Anche il solo fatto di portare i guanti per via della possibile magia che può uscirne fuori è un pretesto per dominare. La società è prettamente maschilista all’interno del volume e la stessa protagonista deve farsi strada per cercare di cambiare sia il pensiero radicato all’interno sia il sistema. La cosa difficile è che ad essere demoni sono proprio le donne stesse che rappresentano una minaccia per il mondo in cui Mia si ritrova a vivere.

La lettura è consigliata sicuramente ad un pubblico di giovani lettori, dai 13 anni in su, visto che comunque è leggero, veloce ed è un fantasy molto young adult nonostante ci siano premesse e idee che fanno riflettere anche i più grandi. Il finale lascia molto in sospeso e sono curiosa di sapere cosa succederà nel prossimo volume. Speriamo solo arrivi presto!

«Per i quattro dèi» mormorò lui. Mia si lambiccò il cervello. Quin sarebbe dovuto morire. Si guardò le mani, ancora fradice del suo sangue. «Mi hai guarito» disse lui in tono sommesso. No. Impossibile. Per tre anni Mia aveva studiato il corpo umano. Una ferita di una tale gravità e profondità non scompariva con un semplice contatto della mano. A meno che… A meno che.

Primo di una trilogia, questo volume è stato una lettura piacevole che consiglio a chi vuole provare una trilogia nuova, per giovani lettori e scorrevole nella lettura.

Bree Barton ci porta all’interno di un mondo fatto di creature con poteri che possono creare e distruggere. Una Cacciatrice e un principe in un mondo di demoni in cui nessuno è ciò che sembra e tutto potrebbe sorprendervi. Una lettura che vi consiglio nonostante tutto, un fantasy leggero.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Seguite le altre recensioni che stiamo lasciando per voi. Vi aspettiamo ovviamente. Ecco qui:

200417455_10221701901229304_3121440484497421031_n


Vuoi acquistare Cuore di spine e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Cuore di spine o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Pensate che possa piacervi? Fatemi sapere ovviamente, io vi aspetto!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #520 – CIELO DI CILIEGIE DI JEF AERTS E SANNE TE LOO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene! Finalmente vi parlo di un nuovo libricino che spero possa colpire voi e i più piccoli, magari figli o per un bel regalo a dei bambini. E’ un libricino davvero adorabile, quindi perché non tentare? Io ringrazio tantissimo la casa editrice Camelozampa per l’invio e ve ne parlo subito. Ecco a voi:

cielo-di-ciliegie-cover-web-scaled-1Titolo: Cielo di ciliegie
Autore: Jef Aerts e Sanne Te Loo.

Data di uscita: 3 giugno 2021
Pagine: 48 
Link d’acquisto: https://amzn.to/2S471F2
Trama: Alcuni amici sono molto più che amici. Crescono come ciliegie gemelle attaccate allo stesso gambo. Adin e Dina sono degli amici così. Ma un giorno Adin e la mamma si trasferiscono in città, lontano dai ciliegi… Una storia su chi parte e chi ritorna e su come le vere amicizie possano durare per sempre.

Età di lettura: da 5 anni.

RECENSIONE

La storia è molto breve, semplice e leggera per i più piccoli. La storia di un’amicizia che unirà due bambini molto più di qualsiasi altra cosa. Adin e Dina sono amici da sempre, legatissimi e uniti sotto tutti gli aspetti possibili. Colgono assieme le ciliegie, passano il loro tempo assieme e si divertono l’uno con l’altra. Tutto fra loro potrebbe cambiare, però, quando Adin deve trasferirsi in città per via del lavoro dei suoi genitori.

Cosa succederà fra i due amici? Può durare un’amicizia anche da così lontani oltre che da così piccoli? Cosa li spinge mantenere solido ciò che hanno coltivato per tanto tempo, con amore e dolcezza?

Cielo di ciliegie. Ediz. illustrata - Jef Aerts - Libro - Camelozampa - Le  piume | IBS

La trama è breve e molto semplice ma assolutamente rappresentativa della storia che ci viene presentata. E’ una trama che mi ha conquistato fin dal primo momento e la dolcezza di quanto descritto viene riproposto poi anche all’interno. Una trama che conquisterà gli adulti ed anche i più piccoli.

La copertina è meravigliosa. Oltre a rappresentare la scena migliore all’interno di questa storia, rappresenta sia l’amicizia di Adin e Dina, sia il fatto dei ciliegi. Così per quanto riguarda il titolo. E’ una copertina dolce e caratteristica per questa storia così come lo è il titolo, intenso, dritto al punto e dolce come le ciliegie che porta. E’ un connubio interessante e davvero unico per un libro per bambini. Si presenta in un formato quadrato e più grande del formato normale, che saprà conquistarvi tra illustrazioni e la storia.

Cielo di ciliegie. Ediz. illustrata - Jef Aerts - Libro - Camelozampa - Le  piume | IBS

I personaggi di questa storia non sono tantissimi, sono soltanto due e la storia è molto breve. Adin e Dina sono due bambini e molto dolci. Adin e Dina sono uniti dalle ciliegie e da molto altro. La loro amicizia vaga tra gli alberi di ciliegio a cui i due sono molto legati. Non sapremo molto di loro se non che sono molto uniti e lo saranno anche se la distanza porta Adin in città e lascia a lui una scia di ossi di ciliegie e a Dina un piccolo uccellino nero che le fa compagnia.

Cielo di ciliegie. Ediz. illustrata - Jef Aerts - Libro - Camelozampa - Le  piume | IBS

Il perno centrale di questa storia è l’amicizia fra Adin e Dina. I due sono veramente legati e nonostante la lontananza, i due sapranno cosa vuol dire e sapranno spiegare cos’è l’amicizia molto più di quanto facciano gli adulti. Una storia molto breve ma sicuramente intensa.

Lo stile utilizzato è diretto, quasi poetico. Il libro, essendo un volume per bambini conquista per le sue illustrazioni in primis, che con i colori pastello tenue, regalano qualcosa di unico e incredibile. L’amicizia, tema centrale di questa storia, è la cosa migliore che si possa prendere in considerazione, specialmente all’età di questi  due giovani protagonisti. 

Ho trovato la lettura emozionante e leggera, così come consiglio questo piccolo volume a tutti i piccoli lettori che vogliono intraprendere una lettura unica e indimenticabile. Regalate questo volume ai più piccoli, perché ne vale davvero la pena.

Cielo di ciliegie. Ediz. illustrata - Jef Aerts - Libro - Camelozampa - Le  piume | IBS

Il piccolo libricino per bambini è una piccola perla che tutti i più piccoli dovrebbero leggere. Coloro che cambiano scuola, che pensano di poter perdere un amico o chiunque creda che l’amicizia sia il valore assoluto della vita. Un piccolo diamantino da leggere.

Jef Aerts e Sanne Te Loo illustrano e scrivono una storia per bambini che conquisterà i più piccoli e si farà amare pagina dopo pagina. Una storia breve ma che dice molto più di quello che sembra sul valore incredibile dell’amicizia.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene.

Senza titolo-1

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Cielo di Ciliegie e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Cielo di ciliegie o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere cosa ne pensate che sono davvero curiosa di avere vostre opinioni al riguardo! E vi aspetto ovviamente.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #211 – IL FARO DI BLACKDALE DI ALVISE BRUGNOLO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Spero bene! Sono qui per portarvi un libro che spero possa incuriosirvi e piacervi ovviamente. La copertina è particolare e il titolo non è da meno. Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Ecco a voi:

Il Faro di Blackdale | Onda D'Urto EdizioniTitolo: “Il faro di Blackdale”
Autore: Alvise Brugnolo
Editore: Onda d’Urto Edizioni
Link: http://ondadurtoedizioni.com/il-faro-di-blackdale/
Prezzo di listino: 11,90 €
Pagine: 160

Trama:
Il faro di Blackdale è una di fiaba moderna, che riflette sull’importanza di seguire i propri sogni e su quanto la creatività possa aiutarci a costruire un dialogo con chi, apparentemente, ci sembra diverso da noi, così diverso che vorremmo distruggerlo. Immaginate un luogo misero, nebbioso, dove tutti si guardano in
cagnesco, giudicando senza conoscersi. Prendete i protagonisti, dei bambini innocenti, stanchi di
sopportare i divieti dei loro genitori e che sognano un mondo colorato. Aggiungeteci un personaggio misterioso, Mister T, arrivato a ridare vita ad un luogo che sembrava morto. Ecco gli ingredienti di questa piccola grande storia di amicizia. Non un libro fantastico fine a se stesso, ma un’occasione per riflettere su argomenti importanti e sempre
attuali, come il rispetto delle diversità, la centralità del dialogo, la violenza sulle donne e la necessità di
unirsi per fronteggiare le difficoltà della vita. Un omaggio alla narrativa dell’infanzia di Roald Dahl e Michael Ende, però rivolto soprattutto agli adulti, che hanno dimenticato cosa significhi essere bambini e avere il cuore pieno di sogni.

Biografia dell’autore

Alvise Brugnolo è nato a Venezia il 20 luglio del 1991. Laureato in Lettere Moderne all’Università Ca’ Foscari
di Venezia con il massimo dei voti, ha recentemente ottenuto la laurea magistrale in Editoria e Giornalismo
all’Università di Verona. Attualmente sta collaborando con un’agenzia pubblicitaria veronese in qualità di
copywriter e social media manager.
Grande appassionato di cinema, letteratura e fumetti, ha inizialmente espresso la sua voglia di raccontare
nell’illustrazione e nel disegno a fumetti. Recentemente ha scoperto nella narrativa una passione a cui ha
deciso di dedicare la propria vita. I suoi autori preferiti sono Lovecraft, Italo Calvino e Michael Ende.

Estratto

“Nessuno sapeva chi avesse battezzato le rocce della collina nord “Vecchie Pietre”. Non era un nome qualsiasi, perché in quelle due parole affiancate, che prese singolarmente erano del tutto innocue, si rifletteva tutto il timore di Blackdale verso quello che era, a tutti gli effetti, qualcosa di molto poco razionale. Chi aveva messo quelle pietre? E quando? Avevano qualcosa a che fare con i culti oscuri dei satanisti, dove bestemmie, sangue e sacrifici uscivano dai cuori degli uomini come rivoli di fogna da tubi sconquassati? Oppure erano semplicemente delle pietre e basta, pezzi di roccia venuti giù dal cielo chissà quando e perciò senza alcun significato mistico o pagano? Troppe domande e nessuna risposta e queste erano cose che ai cittadini di Blackdale non andavano a genio. Era per questo che, quando la luce della luna sovrastava la cittadina, gli abitanti preferivano chiudersi in casa, piuttosto che vedere le sagome fosforescenti delle pietre giganteggiare su di loro. La RossBros., una ditta di costruzioni e demolizioni nata e cresciuta a Blackdale, aveva cercato più volte di far saltare quelle rocce eppure, ogni volta, qualcosa era andato storto. Quasi tutte le volte aveva iniziato a piovere e il mare di fango che si era riversato sulle strade aveva impedito ai mezzi di trasporto di avanzare come previsto. In un’occasione metà delle vetture si era impantanata e l’altra metà era stata trascinata dalla massa melmosa troppo vicino alle scogliere, che precipitavano dritte come scivoli nel mare viola in tempesta. E questo era niente rispetto a quanto era successo quando gli uomini della RossBros. ce l’avevano fatta a raggiungere le rocce. Voci, luci e sospiri. Lampi improvvisi color del sangue si erano messi a baluginare nel cielo, mentre battiti di ali invisibili erano stati uditi nell’aria caotica e ferita dalla pioggia. Gli operai erano scesi correndo, ruzzolando quasi, con la sensazione di essere inseguiti da qualcosa. Qualcosa di grosso. A Blackdale non se ne era fatta più menzione. Come sempre, le loro ferite si erano risanate grazie al ritmo incessante della quotidianità. Eppure, per Nora, quella quotidianità non era altro che una garza sporca, che prima o poi sarebbe penetrata nella ferita aperta e allora nessuno sarebbe più riuscito a tirarla fuori senza causare altro sangue e altro dolore.”


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere ovviamente, sono curiosa di sapere opinioni! Io vi aspetto e vi abbraccio.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #210 – IN OGNI TUO RESPIRO V.1 DI ELLA SMITH.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Spero bene! Sono qui per portarvi una novità che spero apprezzerete. Siete curiosi? Spero di si perchè c’è un libro qui che vi sta aspettando ed eccolo qui:

Driade Fantasy Kindle Copertina.pngIN OGNI TUO RESPIRO – VOLUME UNO DELLA SERIE DOLLAR GIRL

Titolo: In ogni tuo respiro

Serie: The Dollar Girl

Autrice: Ella Smith

Data pubblicazione: 10 luglio 2019

Pagine: 128

Prezzo: 0.99

TRAMACresciuta tra le mura del Rosey College, in Svizzara, passando le vacanze insieme alle amiche in Europa, tra una festa e l’altra, a diciassette anni, Avery Hoover, biondissima e ribelle figlia del magnate dell’acciaio Ted Hoover, si è guadagnata il titolo di Dollar Girl. Orfana di madre e con un pessimo rapporto con il padre, Avery ha già imparato a sbrigarsela da sola. Finché, un giorno, le sue foto insieme alla stella degli Eagles, Hit Colbi, finiscono sulle prime pagine dei tabloid d’Europa. L’apparenza molto spesso inganna, e quello che doveva essere solo l’ennesimo giornale da cestinare, diviene il motivo per la quale, The Man of Steel, procuri un biglietto di sola andata per la bionda preferita dalla stampa. Destinazione? Casa. Quella di Stiven Graham ed i suoi tre figli: Aaron, Jered e Nate.
Segreti, bugie, balli e paparazzi, non daranno tregua a questi ricchi, e annoiati rampolli della East Cost. 
 
The Dollar Girl è disponibile nella versione digitale su : Kobo, Amazon, e IBS.
 

Cosa ne pensate? Fatemi sapere, che io sono molto curiosa ovviamente. Come sempre vi aspetto qui e vi auguro una buona giornata.
 
A presto,
Sara ©

RECENSIONE #519 – ANGELS V1. LA VITA SEGRETA DI UN ANGELO NASCOSTO DI MIRIAM GIORGI

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Spero bene! Io sono qui per portarvi una nuova recensione di un volume della cara Miriam Giorgi, che seguo da tantissimo tempo col suo blog e la quale ringrazio per avermi permesso di leggere il suo volume. Ora mi ritrovo qui a parlarvene dopo che avevo annunciato la mia tappa del Bt qualche giorno fa. Ve ne parlo subito:

310qdc6sgnl._sx342_sy445_ql70_ml2_Titolo: Angels. La vita segreta di un angelo nascosto
Autore: Miriam Giorgi
Data di uscita: 12 dicembre 2016
Pagine: 200
Link d’acquisto: https://amzn.to/3vXiiWl
Trama: Alessandra Ainees è una diciassettenne londinese che tutti conoscono col nome di Lexi. La sua sembra una vita comune, un giorno però scopre che non è umana ma un Angelo Custode e il suo compito è quello di proteggere le persone da orribili forze oscure. Nel tempo Lexi scopre di avere grandi poteri grazie anche all’aiuto di Blake, un Angelo bellissimo e del quale se ne innamora. Miriam Giorgi attraverso le pagine di ANGELS ci trasporta in svariati luoghi della Terra: dalla magica Londra alla meravigliosa Parigi, dalle antiche strade di Roma al colossale ponte di Brooklyn grazie a magiche porte nascoste.

RECENSIONE

woman wearing white angel wingsLa storia ha inizio con una telefonata da parte di Dius a Lexi per cercare di convincerla ad uscire. Sono amici da tantissimo tempo e la vita di Lexi sta per cambiare irrimediabilmente vita così come tutto quello che ha sempre conosciuto. Lei non è umana, anzi è un Angelo, uno di quegli Angeli che portano una profezia che potrebbe cambiare anche il mondo. E’ lì che nella vita di Lexi, oltre a subentrare una serie di eventi incredibili, fa irruzione anche Blake, un ragazzo da un bel sorriso che saprà aiutare Lexi in questo incredibile mondo magico fatto di Angeli buoni ed Angeli meno buoni.

Riuscirà Lexi a scoprire il suo potere? Da che parte si schiererà? Sarà davvero lei la portatrice di questa profezia e cambierà le cose oppure non sarà così? Cosa succederà fra lei e Blake?

Uscirono dalla camera, Greis li stava aspettando in cucina e quando li sentì scendere pensò, “prima che Lexi esca devo parlarle, devo cercare ora di dirle degli Angeli, cosi magari non uscirà più nemmeno con Dius, ho troppa paura, adesso che ha l’età giusta per essere reclutata…”

La trama è molto semplice ma descrive questa storia a pieno, specialmente per la storia degli Angeli, e di Lexi. Non troverete cose diverse da ciò che vi vengono mostrate dalla trama e potrete aspettarvi una storia dolce e sicuramente ricca di Angeli. Siete pronti per addentrarvi in questo strano e magico mondo?

La copertina è molto semplice e nonostante la coppia vista assieme, per dissonanza di colori non va particolarmente d’accordo, trovo sia molto semplice e ben composta. C’è un angelo in primo piano, che da, titolo dello stesso potremo capire di chi si tratta. Ovviamente non sarò io a dirvelo ma sarà una profonda scoperta per voi collegare il tutto. Bella scelta, cara Miriam. Specialmente per quanto riguarda il titolo, che dice molto più di quanto sembri all’apparenza. E’ lungo e magari più corto avrebbe reso meglio ma trovo che sia stata una scelta azzeccata e in linea con tutto il resto.

L’ambientazione iniziale è Londra, ma avremo modo di spostarci in più luoghi del mondo e dell’Europa con Lexi e Blake. Vi basterà leggere per ritrovarsi a viaggiare. L’epoca di questa storia è abbastanza moderna anche se non completamente specificata.

«E come ci sei arrivato fin lassù?» Chiese sbalordita. «Beh, naturalmente ci sono arrivato volando, sciocchina.» Le picchiettò il dito indice sul naso, cercava di sdrammatizzare il più possibile la situazione. «Come volando?» Rispose lei sempre più sbalordita. Blake tornando serio le disse: «Lexi ora lasciami continuare a spiegarti, desidero che tu capisca ogni cosa perfettamente.» Lei annuì. «Allora, dove ero rimasto? Ah, sì ecco. Era lassù che osservava l’East River. Mi sono seduto accanto a lui e abbiamo parlato un po’, mi ha raccontato una parte della sua storia e io gli ho parlato della mia, quando io e te ci siamo conosciuti io ho percepito che tu eri dei nostri e ho capito dal tuo cognome che Vincent era tuo fratello.»

man in brown jacket and pants holding white umbrellaI personaggi di questa storia sono diversi e molto variegati. Conosceremo i genitori di Lexi, i suoi migliori amici così come Blake e la sua famiglia e una schiera di Angeli che attingono al lato cattivo.

Coloro però, sui quali ci concentreremo di più sono sicuramente Lexi e Blake. Lexi perchè è la protagonista principale di questa storia e Blake perchè sarà un suo amico piuttosto intimo così come colui che cercherà di aiutarla ad ogni modo e sotto ogni aspetto. Lexi è molto ingenua, quasi inesperta per ciò che si ritrova a vivere. E’ un personaggio non particolarmente forte e che non conosce il suo potere così come non sa se mai e come questo verrà alla luce. Blake d’altro canto si presenta fin dall’inizio molto misterioso, dolce e premuroso. E’ un tipo che potrete scoprire soltanto leggendo, molto legato ai suoi famigliari ma allo stesso tempo che nasconde un segreto profondo. Chi dei due vi colpirà maggiormente?

«Come mai alle Hawaii? Cosa è successo alla tua vecchia protetta?» «Oh no, niente, è stata soltanto affidata ad un Angelo Novellino. Togliti dalla testa quello che stai pensando, con me come custode sono tutti al sicuro, capito?!» Disse Vincent puntando il dito in modo un po’ minaccioso contro Blake.

Il perno centrale di questa storia sono gli Angeli e Lexi. Nonostante esistano gli Angeli, i disertori e tutta una serie di categorie di Angeli che non starò qui ad elencare, posso dirvi che la storia si concentra tutto su Lexi. E’ lei che sembra essere portatrice di una profezia, e di essere una portatrice di qualcosa, che sia pace o sventura sta a lei deciderlo. Solo che lei ancora non lo sa.

Lo stile utilizzato dall’autrice è molto semplice, sicuramente scorrevole. Piacevole nella lettura, lo consiglio ad un pubblico di giovani lettori, non a chi si aspetta un fantasy particolare o qualcosa di più articolato. Infatti la scrittura rimanda un po’ ai libri per ragazzi e considerato che il volume risulta essere di diversi anni fa, ovvero il 2016, direi che si adatta bene per una fascia di età di ragazzi delle medie. E’ una lettura molto leggera.

selective focus photograph of feathers on white surfaceCi sono una serie di cose che mi hanno lasciato perplessa nonostante la storia ha delle buone fondamenta a livello trama e di idee generali di world building. L’unica cosa è che tutto questo risulta, a volte, confuso: il word building, le porte, il fatto degli Angeli e dei vari tipi, la Guerra stessa che viene a crearsi. L’autrice sembra quasi aver voluto inserire tantissime informazioni in poco tempo, non sviluppando determinate cose che sarebbero state super interessanti se poste in un altro modo. Anche la morte, all’interno del volume stesso – di cui non vi parlerò ne vi dirò di chi si tratta – viene inserita molto superficialmente. Infatti la cosa che manca, più di ogni altra, è l’emozione, i sentimenti. La storia sembra quasi un tell senza lo show. Manca, per l’appunto, lo show dont’ tell, manca il pathos, l’emozione e i sentimenti – da quelli buoni a quelli cattivi. Anche l’emozione di un singolo bacio può voler dire tantissimo e non è arrivata su questo piano.

Il motivo per cui Lexi è la portatrice di pace, e tutta la profezia. Da cosa deriva? Perché non viene spiegato e tutti vogliono Lexi per un loro scopo. Ma quale è il vero fine di tutto ciò? Ci sono tante domande che restano in sospeso, troppe che tendono ad accumularsi e che spero che con il secondo volume vengano alla luce in maniera più evidente, non incasinando ancor di più tutto il resto. 

Il tutto si concentra in maniera troppo distesa all’inizio in cui anche tutto il senso dell’addestramento non si riesce a comprendere a pieno, per poi giungere ad una Guerra davvero breve e dai contorni davvero brevi e poco precisi. Avrei preferito maggior dettagli e più lunghezza per alcune cose rispetto altre. Questo primo volume è stato un buon passatempo e sono curiosa di scoprire ancor di più cosa si nasconde dietro al secondo e al terzo volume della serie.

Blake prese la sua Audi e si diressero all’aeroporto. Lì fecero il check-in e la fila per salire sull’aereo. Dopo una
decina di minuti il pilota annunciò il decollo. Lexi anche dopo tutte le cose assurde che erano successe era elettrizzata per il viaggio. Non era mai uscita dalla Gran Bretagna, non aveva mai lasciato Londra! Alla partenza
lei guardò fuori dal finestrino e rimase esterrefatta alla vista del paesaggio da quell’altezza. Blake le strinse la
mano per tutta la durata del viaggio.

Il libro è un buon inizio che spero migliorerà con il proseguire di questa trilogia. Do un tre di incoraggiamento, che spero migliori in sequenza degli altri volumi.

Miriam Giorgi ci porta al limite tra il mondo reale e la fantasia dove Angeli Custodi e Angeli nascosti o ancor peggio, disertori, si fanno strada tra il male e il bene della società. Tutti sembrano volere una sola ed unica cosa. Riusciranno ad ottenerla?

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene.

Senza titolo-3 (2)

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Angels V.1 La vita segreta di un angelo nascosto e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Angels La vita segreta di un angelo nascosto o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe fare il caso vostro o magari dei vostri figli? Pensate possa incuriosirvi abbastanza? Fatemi sapere, io vi aspetto ovviamente.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #517 – IL MARTELLO NELLA TESTA DI STEFANO FORTELLI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi sono qui per parlarvi di un nuovo libro di poesie nel frattempo che si va avanti e si leggono nuovi volumetti che sto recuperando per voi. Devo anche recuperare su Instagram ma mi sto rimettendo in careggiata piano piano quindi presto novità per voi. Spero che questo volume, comunque possa piacervi. A voi:

il-martello-nella-testaTitoloIl martello nella testa: Dark poetry
AutoreStefano Fortelli
GenerePoesia
Casa editriceHelios Edizioni
Data di Pubblicazione15 gennaio 2021
FormatoCartaceo, Ebook
Pagine71
Link d’acquisto: https://amzn.to/3fIey5j
Trama: Arriva la stagione in cui si perde la leggerezza. Quando resta poco asfalto da poter divorare e ci si rassegna all’idea che le cose, fuori e dentro di noi, non possano cambiare. Ci osserviamo e osserviamo il mondo con le sue brutture, inermi, dal braccio della morte, mentre batte incessante nella testa un martello. E arriva il momento in cui rischi di impazzire, quello in cui l’unica salvezza è gettare su un foglio bianco le frequenze di quel battere.

RECENSIONE

Questa raccolta di poesie è qualcosa che ho sentito subito dentro, subito mia, perché anch’io ho avuto quel martello nella testa per fin troppo tempo. E’ una raccolta di poesie oscure, emozionanti, coraggiose. Delle poesie che si scrivono nei momenti duri e difficili, in cui si rischia di impazzire e in cui l’unica cosa che sembra salvarci è gettare su carta tutte le emozioni che sembra ci stiano divorando. Una raccolta di poesie strazianti, che ci permettono di entrare nella testa e nelle paure più intime dell’autore così come possiamo ritrovare una parte di noi, che almeno una volta, magari abbiamo passato o attraversato.

Cosa riuscirà a trasmetterci l’autore con queste poesie? Cosa vuole dirci davvero e quanto ha da dire?

Inganni del cuore
Quante storie andate,
dentro le poesie
Rianimiamo le nostre verità
con l’afflato di un respiro
Ci inchiodiamo alla croce
lasciando libera una mano
Le scriviamo in bilico
tra la vita e la morte
per chi non leggerà.

La trama della raccolta sembra muoversi in punta di piedi, così come la raccolta stessa seppur sia di tutt’altro colore, di tutt’altro avviso e potenza. La trama è spontanea, genuina e penso sinceramente che poteva essere davvero difficile fare di meglio su questo punto di vista.

La copertina, detta francamente, non mi fa impazzire. Non per l’accostamento del soggetto utilizzato al titolo ma proprio la composizione generale dell’impostazione tra immagine, colori e font utilizzato. Probabilmente mi sarei aspettata un immagine di un uomo tormentato, uno sfondo bianco o addirittura un disegno minimal di un uomo seduto con la testa fra le mani. Non so, probabilmente c’era molto su come impostare visivamente la raccolta nel modo migliore ma immagino ci sia anche la scelta dell’autore – probabilmente – dietro al risultato attuale, quindi avrà i suoi buoni motivi al riguardo. Trovo che, personalmente, poteva essere sfruttato diversamente ma nel complesso, il titolo compensa il resto.

Il titolo della raccolta non poteva essere più azzeccato di così. Le poesie sono un vero e proprio martello nella testa, così come viene posto nel titolo, quindi quale scelta poteva essere migliore? Nessuna probabilmente. Trovo sia un titolo giusto, equilibrato e pensato nei minimi dettagli per ciò che l’autore voleva esprimere per la sua raccolta. Questo titolo porta alla mente il rumore di un martello che batte, come un qualcosa che entra dentro l’animo e s’insinua nelle pieghe della mente distruggendo ogni cosa buona, trapassando e abbattendo ogni cosa.

Ultima notte
Ho lasciato una lettera
sul frigo spento e il mazzo
di chiavi sotto lo zerbino
Ho gettato l’immondizia
nel bidone in fondo al viale
in quest’aria cha sa ancora di notte
e senza voltarmi ho proseguito
Poco importa se la leggerai,
poco, se sarai lì al mio ritorno
Dopo tutto, poco importa ora
se un giorno mi vorrai capire

Il perno centrale di questa silloge parla di tutto quello che un dubbio, un pensiero negativo o dei tarli nella testa, proprio come un martello si ritrovano a colpire l’animo di una persona fino a penetrare nelle ossa, distruggendo ogni cosa possibile. E nel momento stesso in cui il martello sembra distruggere ogni cosa c’è la parte che cerca di sopravvivere cercando di mantenere il tutto in equilibrio nonostante non sia affatto semplice.

Lo stile utilizzato dall’autore è al tempo stesso leggero nel suo modo di scrivere e dello scorrere del testo, così come è potente ciò che cerca di comunicarci. Una scrittura originale, di piacevole lettura ma che allo stesso tempo si mantiene sul dark, dando quel tocco di oscuro, di emozione dura, cruenta, che colpisce il lettore riga dopo riga, pagina dopo pagina. Le due parti, separate dallo scritto degli Scheletri nell’armadio, colpisce e, nonostante la sua stranezza complessiva del testo, il tutto completa la parte successiva alla precedente. E le due parti collimano perfettamente assieme.

Rispetto alla raccolta precedente, L’Ultimo Giorno – Versi dell’Aldilà, di cui trovate la recensione online, ho trovato questa raccolta ancor più forte ed emozionante. Fra le due ho preferito questa, sia per la maturità che per la struttura della raccolta oltre al semplice fatto che in questi versi ci si può ritrovare molto più facilmente, visto che ad ognuno di noi è capitato almeno una volta di avere come un martello nella testa. Con frasi brevi e concise e con poesie che arrivano dritte al cuore del lettore, le poesie diventano qualcosa che si vive oltre che si legge.

Due anni
Dicono, che a credere di essere
infermo, ci si ammali per davvero
Ma io non volevo ammalarmi:
questo stesso giorno di
due anni fa, volevo morire
Da allora non c’è stato giorno
in cui non lo abbia sperato
Sono ancora qui che aspetto
e solo mi consola il fatto
che di questi anni, non
mi resti alcun ricordo

Con questo libro, c’è un salto di qualità di un’autore che mi era piaciuto ma che non mi aveva colpito a pieno con la sua opera precedente. Ho trovato questa raccolta forte, diretta e ricca di coinvolgimento emotivo.

Stefano Fortelli s’insinua, s’insedia e colpisce il lettore, come il suo stesso martello che sembra averlo turbato tanto, con una raccolta originale, empatica. Un insieme Una lettura che mi sento di consigliarvi.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene.

Senza titolo-2

Si ringrazia l’autore per la copia omaggio

Vuoi acquistare Il martello nella testa e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Il martello nella testa o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò


Cosa ne dite? Fatemi sapere se lo leggerete e se pensate possa piacervi, mi raccomando! Io vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #208 – SARA’ IL NOSTRO SEGRETO DI MARIA TERESA STERI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui e già si sente profumo d’estate seppur l’anno non sia cominciato dei migliori, questo lo so. Sembra quasi di essere finiti nel loop dell’anno precedente. Speriamo migliori fino a terminare, altro non possiamo sperare. A parte questo, vi lascio questo bel volume che spero vi incuriosirà. A voi:

Sarà il nostro segreto: (Thriller Psicologico) eBook: Steri, Maria Teresa:  Amazon.it: Kindle StoreTitolo: Sarà il nostro segreto
Autore: Maria Teresa Steri
Data di pubblicazione: 5 maggio 2020
Genere: thriller psicologico
Pagine: 316

Trama: È notte fonda quando Valeria viene trascinata fuori casa dal marito Filippo, senza una spiegazione. Dopo una frenetica corsa, l’auto finisce fuori strada e Filippo perde la vita. Per la polizia non ci sono dubbi: si è trattato di omicidio. Disperata e stordita dall’accaduto, Valeria si rifugia presso la villa di famiglia del marito, che ospita una biblioteca privata dedicata alla musica. Con lo scorrere dei giorni, nella soffocante atmosfera della casa cominciano a emergere segreti collegati alla biblioteca e al fratello di Filippo, Raffaele, da sempre innamorato di Valeria. Mentre le indagini della polizia tentano di sbrogliare il caso, Valeria deve fare i conti con l’immenso dolore per aver perso l’uomo che amava. Una sfida che si fa ancora più ardua quando si convince che per vendicare la morte di Filippo c’è una sola strada: uccidere Raffaele. Il dubbio si insinua sottopelle. Cresce. Diventa ossessione. 

Ebook o cartaceo in vendita su Amazon: https://www.amazon.it/dp/B087YS37B7/
Prezzo ebook: 2,99 €
Prezzo cartaceo: 11,00 €
GRATIS con Kindle Unlimited
Primi capitoli scaricabili in pdf da qui: bit.ly/3f86j0j

Biografia autrice

Maria Teresa Steri è nata nel 1969 e cresciuta a Gaeta. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia si è
trasferita a Roma, dove vive attualmente con il marito. Ha collaborato come giornalista pubblicista
nella redazione di quotidiani e riviste per la scrittura di articoli, la revisione di testi e l’impaginazione.
Cura il blog Anima di carta ( https://animadicarta.blogspot.com/ ) dedicato a chi ama scrivere e leggere.
Si interessa di scrittura creativa e antroposofia. È un’appassionata di Alfred Hitchcock. I suoi autori di
narrativa preferiti sono Ruth Rendell e Joyce Carol Oates. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo
romanzo, “I Custodi del Destino” (Deinotera Editrice, fuori catalogo). Nel 2015 è uscito “Bagliori nel
buio”, un noir sovrannaturale, nel 2017 il thriller esoterico “Come un dio immortale” e nel 2019 la
seconda edizione del primo romanzo, interamente riveduto, con il titolo “Tra l’ombra e l’anima”.
“Sarà il nostro segreto” è il suo ultimo romanzo, pubblicato nel 2020.


ESTRATTO

L’idea di ucciderlo prese forma il giorno del mio compleanno. In altre circostanze avrei organizzato una cena in famiglia, sarei uscita a festeggiare con gli amici o avrei optato per un tête-à-tête in casa, solo io e te. In un altro tempo, un’altra vita. Ormai tu non c’eri più, e celebrare la mia nascita era diventato irrilevante. Un giorno qualunque.
Era tarda mattina, quando scesi in cucina per la colazione e trovai in bella vista una torta, poggiata proprio al centro del tavolo. Una sontuosa costruzione di pan di Spagna al cacao, rivestita di glassa a specchio, sormontata da riccioli di cioccolato e circondata da ciuffi di panna, come una regina attorniata dalla sua corte. In cima spiccava una candelina a forma di “35”. Non era difficile intuire chi l’avesse preparata. Il profumo tentatore del cioccolato si spandeva per la stanza, mentre contemplavo il dolce, combattuta tra la stizza e il desiderio di affondarvi un dito come una bambina incapace di contenersi.

Contatti:
Blog: https://animadicarta.blogspot.com/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/mariateresasteri.books/
Facebook: https://www.facebook.com/mariateresa.steri
Instagram: https://www.instagram.com/mariateresasteri/


Cosa ne pensate? Potrebbe fare il caso vostro? Fatemi sapere, io vi aspetto come sempre!

A presto,
Sara ©