WWW WEDNESDAY #60

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come ve la passate? Io tutto bene e, finalmente, posso dirvi che sono ufficialmente in vacanza! O almeno lo sarò da domani mattina quando metterò piede al mare! In questa settimana vi riporto nuovamente il WWW Wednesday che è un po’ che non ne porto e, per cambiare ogni tanto credo ci voglia – rubrica ideata da Should Be Reading – in cui vi mostro le mie letture di questa settimana. Ci terrei che anche voi mi facciate sapere le vostre! Ecco qui:

What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?

71qgu0nvfglAl momento ho appena finito di leggere una raccolta di poesie in inglese davvero molto carina che spero possiate apprezzare anche voi. Shame is an ocean I swim Across di Mary Lambert. Devo dire che è una raccolta molto bella sia esteticamente, vi basti guardare la copertina per rendervene conto e sia per le sue parole profonde e significative. Vi farò sapere al più presto con una recensione, non temete.

3174326Altra lettura di questa settimana? L’assemblea dei morti di Tomàs Bàrbulo edito Marsilio editore. Questa è stata una gradita sorpresa che non aspettavo da parte dell’editore, qualche tempo fa ed è giunto il momento di recuperare ciò che è rimasto in arretrato. Avendone molti ho deciso che era giunto il momento. E’ un thriller e spero che possa piacermi. Anche qui, vi farò sapere presto!

 


What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?

6279cc4e60c049f19e5916903f81c7c8

Ho appena finito di leggere diversi libricini la scorsa settimana. Chi più o meno interessante ma ecco ciò che ho letto.

Ho letto Non leggerai di Antonella Cilento edito Giunti editore. Fa parte di una nuova collana di libri per ragazzi chiamata Arya. Non mi ha particolarmente colpito se devo essere totalmente sincera ma è sicuramente una trovata originale da parte dell’autrice. Trovate la recensione di questo libro online da ieri online QUI.

51tf0itpsll._sx331_bo1204203200_Ho letto inoltre La leggenda dei Quattro, Il clan dei lupi di Cassandra O’Donnell, un libro per ragazzi edito Il battello a Vapore, sicuramente carino nella struttura ma anche abbastanza già visto come tipologia di libro. Particolare è sicuramente la struttura dei quattro clan e della scelta curiosa degli animali. Sicuramente i ragazzi apprezzerebbero molto di più la lettura. Trovate la recensione QUI.

9381659_3935873Ho letto, per finire, Regina di Ossa di Alisa Kwitney  edito Giunti una rivisitazione al femminile di Frankestein. Inizialmente quando è uscito in lingua non ne ero particolarmente colpita ma devo dire che mi ha comunque sorpreso in qualche modo. Trovate la recensione online domani.

 

 


What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

4389186-9788817118989-285x424In seguito ho intenzione di leggere i libri che ho portato con me in vacanza. Non so da cosa inizierò prima, perché andrò molto in base a cosa voglio leggere prima ma di sicuro vi farò sapere.

Sono molto curiosa di leggere Voi di Davide Morosinotto edito Rizzoli quindi probabile che partirò da quello, non so dirvi con precisione. Vi tengo aggiornati, non temete!

 



Voi cosa state leggendo? Cosa leggerete? Cosa avete letto? Rispondete alle domande, mi raccomando, che io vi aspetto sempre! Fatemi sapere!

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE PER SPERLING&KUPFER, FAZI EDITORE, MARSILIO, LONGANESI, MONDADORI, RIZZOLI, DEAGOSTINI, SONZOGNO E NEWTON COMPTON.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Buon lunedi! Ecco qui per voi una nuova valanga di uscite che spero possano incuriosirvi ed interessarvi. Come al solito, suddivise per casa editrice, ecco tutte le uscite dei prossimi giorni. Spero possano incuriosirvi ed interessarvi. A voi: 

DUNWICH EDIZIONI

Risultati immagini per Heart Strings (Il Fuorilegge della Magia Nera – Vol. III)

Titolo: Heart Strings (Il Fuorilegge della Magia Nera – Vol. III)
Autore: Domino Finn
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 240
Prezzo: ebook € 4,99 (in offerta lancio a € 1,99 fino al 30/6/2019) cartaceo € 12,90
Data di uscita: 27/6/2019
TramaLa magia nera ha una pessima reputazione. Fidatevi di me. Quando le persone mi vedono, non vedono Cisco Suarez, vedono un farabutto. Un incantatore di ombre.
Un fuorilegge della magia nera. Magari hanno ragione. Magari tutto quello che tocco
appassisce e muore. Ma questo non dà il diritto a un team SWAT di entrare nel mio rifugio con le armi spianate. Da non crederci. Qualche danno collaterale al municipio
e di colpo ti ritrovi a essere il nemico pubblico numero uno. Ma ora anch’io mi sono dato un po’ alla politica. Ho persino il mio poster da ricercato. Quiz a sorpresa: chi è più pericoloso? Un mago cospiratore, un elementale vulcanico o un politico corrotto di Miami? La risposta potrebbe sorprendervi perché neanch’io me la aspettavo.


Risultati immagini per Storm at Keizer ManorTitolo: Storm at Keizer Manor
Autrice: Ramcy Diek
Genere: Viaggi nel Tempo/Romance
Pagine: 330
Prezzo: ebook € 4,99 (in offerta lancio a € 1,99 fino al 30/6/2019) cartaceo € 14,90
Data di uscita: 27/6/2019
TramaMentre Forrest, appena laureato, cerca di trovare un impiego, Annet lavora al Keizer Manor, il museo in cui sono esposte le opere del pittore del diciannovesimo
secolo Alexander Keizer. Dopo una lite, la coppia si inoltra tra le dune per chiarirsi.
Ma delle nubi oscurano il cielo e il beltempo si trasforma in un temporale così violento che i due si separano. La mattina dopo, Forrest si ritrova da solo. Così come
Annet. Quando riprende conoscenza in un monastero, Annet è convinta che le suore le stiano giocando uno scherzo. Non può essere l’Ottocento! È una donna incinta del
ventunesimo secolo e non dovrebbe trovarsi lì. Come farà a tornare nella sua epoca?


DEAGOSTINI

Titolo: A proposito della tua bocca

Autore: Jamie Lorente

Data di uscita: 25 giugno
Pagine 128

Prezzo: euro 14,00

Trama: Dall’attore protagonista delle serie tv cult La casa di carta e Elite, una raccolta di poesie che tocca tutte le corde dell’animo umano: la solitudine, il dolore, la felicità e la memoria. Un testo intimo e delicato che indaga l’amore e tutti i modi per viverlo, un diario delle emozioni che l’autore ha iniziato a scrivere quando era solo un adolescente. Un vero e proprio viaggio nel mondo – e soprattutto nel cuore – di Jaime Lorente.


NEWTON COMPTON

undefinedTitolo:  La maestra bugiarda
Autore: S.E. Lynes
Genere: Thriller
Data di uscita: 24 Giugno 2019
Trama: Pippa ha superato i trent’anni e nonostante il suo matrimonio sia naufragato, sente di meritare una seconda occasione. La sua vita però è in stallo: il lavoro di insegnante non le regala più alcuna soddisfazione, il suo primo libro è stato un totale insuccesso e non trova l’ispirazione per iniziare un nuovo romanzo. Finché non bussa alla sua porta Ryan Marks. È un venditore porta a porta, e lei rimane subito folgorata dai suoi occhi azzurri, così decide di lasciarlo entrare. Anche Ryan è un uomo in fuga dal suo passato, ma giura di essere cambiato. Potrebbe essere la chiave per l’inizio della nuova vita che Pippa desiderava? Dopotutto, è sempre stata brava a riconoscere una bugia. Se la sua vita fosse in pericolo, se ne accorgerebbe di sicuro… oppure no?

MARSILIO

Risultati immagini per La bella sconosciuta Autore: Gianni FarinettiTitolo: La bella sconosciuta

Autore: Gianni Farinetti
Genere: Giallo
Data di uscita: Nel 2019
Trama: Sebastiano Guarienti ha finalmente terminato i restauri del borghetto Le Vignole, nelle Langhe, e si è definitivamente trasferito lassù. Per tutto il mese di agosto ha affittato una delle case a una giovane donna milanese molto affascinante, Angela, che fa la restauratrice di affreschi. Nel corso di quella torrida estate tre uomini della zona si invaghiscono della bella e misteriosa Angela, uno più timidamente, gli altri due in modo più deciso e sfacciato. Finché una mattina uno dei tre corteggiatori viene ritrovato morto in una cisterna d’acqua. Una disgrazia? Addirittura un suicidio? Buonanno ci mette poco a capire che quell’uomo, nella cisterna, ci è stato spinto, e dunque si tratta di omicidio. I primi sospetti si addensano proprio su Angela, che dovrà svelare a Buonanno i suoi segreti a uno a uno. Ma è stata veramente lei a uccidere il suo presunto amante? E quali sono i suoi veri rapporti con gli altri due uomini da lei attratti? Tocca a Buonanno srotolare l’ingarbugliata matassa, fino all’inaspettato finale, ben diverso dalle prime ipotesi d’indagine: un finale che sconvolge la quiete dell’estate e l’intera valle.

LONGANESI

Risultati immagini per L’amore è un enigma straordinarioTitolo: L’amore è un enigma straordinario
ISBN: 9788830453043
Autore: Graeme Simsion
Pagine: 352

Trama: Il professor Don Tillman, ordinario di genetica, e la sua adorata Rosie di sfide ne hanno affrontate tante. Si sono innamorati nonostante le abissali differenze che li dividevano, si sono sposati no­nostante la proverbiale maniacalità e asocialità di Don e hanno portato a compimento il progetto più bello: diventare genitori. Dopo dieci anni trascorsi a New York, ora sono tornati in Australia e stanno per affrontare la sfida più difficile. Hudson, il loro figlio, ha qualche difficoltà a scuola: è molto impacciato e non riesce ad ambientarsi. Qualcuno sospetta un disturbo dello spettro autistico. Proprio come suo padre. Don sa molto bene come si sente suo figlio perché ha passato metà della sua vita cercando di sentirsi al posto giusto. Quindi chi meglio di lui può insegnare a Hudson ciò di cui ha bisogno? Il «Progetto Hudson» richiederà l’aiuto di vecchi e nuovi amici. Sarà necessario guidare il ragazzo passo per passo in molte situazioni, e imparare a lasciarlo andare in tante altre, mentre il destino porrà a Don  mille altri problemi da risolvere: l’Oltraggio della lezione di genetica, i guai di Rosie al lavoro, l’allontanamento del suo migliore amico Gene… E soprattutto l’apertura del miglior cocktail bar al mondo.
Arguto e provocatorio, popolato di personaggi divertenti e umanissimi, L’amore è un enigma straordinario è un romanzo che con rara delicatezza e leggerezza ci pone dinnanzi al tema delle differenze e ci offre il dono di uscirne riconciliati col mondo. 


Risultati immagini per Frank Gardner Titolo: CrisisAutore: Frank Gardner
Titolo: Crisis

In libreria dal: 20 giugno 2019
Pagine: 550
Prezzo: 18,60
TramaCrisis, il libro di esordio di Frank Gardner, è un romanzo che combina la sua esperienza come inviato di guerra della “BBC” e la suspense delle migliori spy story inglesi. Già pubblicato in Gran Bretagna ha raggiunto il primo posto nella classifica dei bestseller del “Sunday Times” con oltre 100 mila copie vendute. 
Luke Carlton, ex marine delle forze armate britanniche ora sotto contratto con l’MI6 dove porta a termine missioni ad alto rischio, viene inviato nella giungla colombiana per indagare sull’omicidio di un ufficiale dei servizi segreti britannici. È così che si ritrova avvolto nelle spire di un complotto di terrificanti dimensioni internazionali: qualcuno gli sta dando la caccia. Catturato e torturato, Luke riesce disperatamente a fuggire dalla morsa di uno dei più potenti e spietati cartelli della droga del Sud America e dal suo leader assetato di vendetta in una corsa contro il tempo per prevenire un disastro senza precedenti. Il bersaglio: Londra.


FAZI

Titolo: Avviso di chiamata

Autore: Delia Ephron

Genere: Narrativa
Data di Uscita: 20 Giugno 2019
Prezzo: € 17.50 – Ebook € 6.99

Sinossi: Eve Mozell è un’organizzatrice di eventi quarantaquattrenne che vive a Los Angeles. La sua è una famiglia disfunzionale di eccentrici; anni prima la madre ha lasciato il padre per un altro e, ora che lui è divenuto anziano, tocca a lei farsene carico, insieme alle sue sorelle: la maggiore, Georgia, eccentrica e brillante, è la direttrice di un importante magazine e trasforma in moda qualsiasi cosa indossi o dica; la minore, Maddy, è un’attrice stralunata e fricchettona, alle prese con una gravidanza imprevista e il conseguente licenziamento dalla soap opera in cui lavora. Il padre, con il suo alcolismo, i suoi episodi maniaco-depressivi, i suoi reiterati tentativi di suicidio e le sue assurde storie d’amore e di sesso, è un disastro. Ma Eve ha anche altri problemi: gli impegni lavorativi, le preoccupazioni per il figlio adolescente, l’angoscia per il proprio decadimento fisico. Per questo esistono le sorelle: nonostante le gelosie e le rivalità, basta alzare la cornetta del telefono per trovare un po’ di sollievo…

Risultati immagini per Michael Dobbs  Attacco dalla CinaAutore: Michael Dobbs
Titolo: Attacco dalla Cina
Collana: Darkside
Pagine: 350
Prezzo in libreria: € 16
Prezzo E-Book: € 7.99
Data Pubblicazione: 13-06-2019
Trama: Il mondo è sull’orlo del baratro: la Cina minaccia un attacco cibernetico di proporzioni inaudite al cuore dell’Occidente. I cinesi si preparano all’assalto finale contro i loro vecchi nemici, per metterli in ginocchio con una guerra che non vedrà sparare un solo colpo. I computer sono subentrati ai missili e basta un clic per scatenare il disastro globale: la guerra cibernetica annienta le nazioni staccando le linee energetiche, paralizzando i mercati finanziari, privando i leader di autorità. Per scongiurare il pericolo il primo ministro britannico convoca un ristrettissimo gabinetto che comprende la presidente USA, il presidente russo e l’immancabile Harry Jones, i quali si riuniscono in un castello in Scozia. Hanno un fine settimana per salvare il pianeta, e devono farlo da soli. Nel frattempo, a Pechino avvengono fatti preoccupanti: manovre militari, truppe sulle strade. Ma i leader riuniti nel castello scozzese, completamente isolati dal resto del mondo e distratti da una serie di dinamiche interpersonali, devono affrontare un pericolo assai più vicino…
Dopo Il giorno dei Lord proseguono le avventure di Harry Jones, integerrimo e insolente ex militare pluridecorato. Michael Dobbs, l’autore della serie di culto House of Cards, è tornato in grande stile con una nuova serie di thriller politici. «Racconto la sola cosa che conosco bene, la politica per com’è e per come deve essere: spietata e crudele. Lì sta la sua grandezza».

Ferryman di [McFall, Claire]Titolo: Ferryman
Autore: Claire McFall
Genere: Fantasy
Data di uscita: 11 Luglio 2019
Trama: Dylan ha quindici anni, è figlia di genitori separati, non va d’accordo con la madre e detesta i suoi compagni di scuola. Un giorno decide di andare a trovare il padre, che non vede da dieci anni. Dopo una mattinata terribile scappa da scuola e prende il treno. Ma in galleria accade un terribile incidente. Dylan parrebbe essere l’unica sopravvissuta. Una volta uscita si ritrova in aperta campagna, fra le colline, dove sembra non esserci anima viva. A parte un ragazzo, seduto sull’erba. Si chiama Tristano e Dylan deve seguirlo. Presto Dylan capisce di essere morta: Tristano è un traghettatore di anime che accompagna i defunti verso la loro destinazione. A ogni anima spetta il suo paradiso, ma qual è quello di Dylan? Durante questo viaggio, mentre lui tenta di proteggerla dagli spettri che cercano di catturarla, i due ragazzi si innamorano. Insieme scopriranno che Dylan è destinata a ritornare al proprio corpo mortale e, quindi, a separarsi da lui. A questo punto deve scegliere: l’amore o la morte?

Autore: Juli Zeh

Titolo: L’anno nuovo

Traduzione: Madeira Giacci

Pagine: 178
Codice isbn: 9788893255257
Prezzo in libreria: € 18,50

Trama: Henning ha una quarantina d’anni ed è sposato con Theresa, con la quale ha due figli. La famiglia sta trascorrendo le vacanze di Natale sull’isola di Lanzarote, dove il vento impetuoso spazza via tutti i pensieri e il sole accecante allontana lo stress quotidiano. Henning si ripete di essere un uomo fortunato: vive in un bell’appartamento di Gottinga, lavora per una casa editrice, ha una famiglia felice. Nonostante ciò, da alcuni mesi soffre di attacchi di panico. Non è sereno, non riesce a dormire, litiga in continuazione con la moglie, che lo esorta a comportarsi «come un uomo, un uomo che io possa amare». Il mattino del primo giorno dell’anno, durante un’escursione in bicicletta verso uno dei punti più alti dell’isola, quel malessere torna a fargli visita. A soccorrerlo è Lisa, un’artista tedesca che lo invita a casa sua offrendogli acqua e cibo. Dettaglio dopo dettaglio, la casa della donna gli appare sempre più familiare, una strana sensazione di déjà-vu comincia a farsi strada nella sua mente e, quando Lisa gli mostra un pozzo nel giardino, quella che sembrava una strana suggestione si trasforma in certezza: in quella casa c’è già stato, tanto tempo fa. E poco alla volta tornano a galla i ricordi di un’esperienza terrificante vissuta fra quelle mura, un’esperienza che lo ha segnato per sempre.
Un tranquillo viaggio in famiglia a Lanzarote che si trasforma in un incubo: con una parabola vertiginosa, L’anno nuovo racconta la storia di un uomo in crisi d’identità e di due bambini che nel bel mezzo di una vacanza paradisiaca si ritrovano all’inferno. L’ultimo romanzo di Juli Zeh, all’uscita subito al primo posto nelle classifiche tedesche, conferma lo straordinario talento dell’autrice.


SPERLING&KUPFER

Titolo: Innamorarsi in libreria
Autore: Annie Darling
Genere: Fiction
Data di uscita: 16 Luglio 2019
Trama: Nina O’Kelly, con il suo stile da pin up, i suoi tatuaggi e i capelli che cambiano colore almeno una volta a settimana, è l’anima chiassosa e caotica della piccola libreria Happy Ever After, nel cuore di Londra. Grande fan di Cime tempestose, il romanzo che le ha cambiato la vita e l’ha spinta a uscire dal suo guscio, Nina adora lanciarsi in un appuntamento dietro l’altro alla ricerca del suo personalissimo Heathcliff, l’uomo che le farà girare la testa, la trascinerà in un turbine di passione e le farà scoprire la forza del vero amore. Quando in libreria arriva Noah, suo ex compagno di scuola nerd, tramutatosi in analista di mercato con tanto di noiosi completi blu marino, Nina lo degna a stento di uno sguardo perché non rientra nei canoni del bad boy. 
Ma il cuore, si sa, ha ragioni che la ragione non comprende, e Nina si renderà presto conto che talvolta l’amore si cela laddove meno te lo aspetti. E che non sempre è con un Heathcliff che vuoi passare il resto della vita.

Titolo: La casa sulla scogliera
Autore: Emma Rous
Genere: Fiction
Data di uscita: 16 Luglio 2019
Trama: Seraphine ha venticinque anni e ha appena perso suo padre, l’unico genitore che le era rimasto. Non ha mai conosciuto sua madre, gettatasi dalle scogliere vicine a Summerbourne, la grande casa di famiglia sulla costa del Norfolk, in Inghilterra, solo poche ore dopo aver messo al mondo lei e suo fratello gemello Danny. Una ferita ancora aperta che ha segnato l’esistenza di Seraphine.
Ora, tornata a Summerbourne in un afoso giorno d’estate per mettere a posto le cose del padre, rovistando tra torri di vecchie scartoffie, Seraphine trova una strana fotografia scattata il giorno della sua nascita. Nella foto, sua madre, con i capelli ben pettinati e pervasa da un’apparente calma composta, siede sul patio circondata dal marito e dal figlio maggiore e guarda con orgoglio l’obiettivo, con un solo bambino in grembo. Sembra suo fratello gemello, ma Seraphine non c’è. Perché? Chi è il bambino nella foto e cosa è successo quella notte?
Nulla in quell’immagine lascia presagire la tragedia che si sarebbe consumata di lì a poco. Forse, però, proprio tra quei contorni sfocati è contenuta la chiave del mistero. La verità sul passato di Seraphine e su ciò che potrà essere il suo presente. Solo una persona conosce le risposte e Seraphine ha deciso che è arrivato il momento di trovarla.

 


Titolo: La felicità è un tè con te
Autore: Mamen Sánchez
Genere: Fiction
Data di uscita: 2 Luglio 2019
Trama: Il giovane Atticus Craftsman, rampollo di una delle più importanti famiglie dell’industria editoriale inglese, è sparito. Suo padre lo aveva inviato in Spagna per rimediare alle perdite rovinose che la rivista Librarte stava causando al gruppo. Ma, a pochi giorni dal suo arrivo a Madrid, armato dell’inseparabile bollitore elettrico e ingenti quantità di tè, rigorosamente Earl Grey, di Atticus si è persa ogni traccia. Le ultime ad averlo visto in carne e ossa sono proprio le cinque donne impiegate nella rivista: la saggia e solitaria Berta, la dolce Gaby, la malinconica Asunción, l’irrequieta María e la bella Soleá. Su di loro comincia a indagare l’impacciato ispettore Manchego, che si trova costretto a fare i conti con cinque sospettate così diverse tra loro, ma disposte a far qualsiasi cosa pur di salvare il proprio posto di lavoro. Il destino della rivista Librarte e delle sue cinque impiegate sarà quindi legato a doppio filo con quello del giovane Atticus e li porterà dalle vie di Madrid all’Andalusia.

RIZZOLI

Titolo: Sadie
Autore: Courtney Summers
Genere: Young Adult
Data di uscita: Nel 2019
TramaSadie non ha mai avuto una vita facile. Cresciuta da sola in un paesino sperduto del Colorado, Sadie ha presto rinunciato alla propria infanzia e alla propria adolescenza per fare da madre alla sorellina Mattie. Quando Mattie viene ritrovata morta, la sua vita cade inevitabilmente a pezzi. A seguito di una fallimentare indagine della polizia, Sadie decide di stanare l’assassino. E scompare.
Un anno e mezzo dopo, il giornalista radiofonico West viene contattato dalla madre putativa delle ragazze perché ritrovi Sadie. Ossessionato da quella storia, l’uomo dà inizio a un’indagine radiofonica sulle tracce di Sadie e del suo desiderio di vendetta, alla ricerca della verità. Sempre che non sia già troppo tardi.

MONDADORI

Risultati immagini per Loretta Grace Titolo: SkinAutore: Loretta Grace

Titolo: Skin

In libreria da: giugno 2019
Pagine: 200

Prezzo: 16 euro

Il romanzo d’esordio della webstar afroitaliana portavoce dell’Italia multietnica.

Trama: Quando ha iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo italiano, Loretta si è resa conto che i truccatori non avevano le competenze né i prodotti adatti a trattare pelli scure come la sua. Per questo ha deciso di aprire un canale YouTube dedicato al make-up per pelli scure. Da questa esperienza è tratto il suo romanzo, arricchito di spunti autobiografici. La storia d’amore e di crescita di una giovane alle prese con un mondo che ancora fatica ad accogliere la diversità.


Titolo: Shadowhunters. La mano scarlatta (The Eldest Curses)
Data di pubblicazione: 25 giugno 2019
Autori: Cassandra Clare, Wesley Chu
Prezzo: € 19,00
Pagine: 324
Trama: Tutto ciò che desiderava Magnus Bane era una vacanza. Un sontuoso e romantico viaggio per tutta Europa insieme ad Alec Lightwood, lo Shadowhunter che, contro ogni previsione, è diventato finalmente il suo compagno. All’affascinante ed enigmatico stregone non sembra di chiedere poi molto. Ma a pochi giorni dal loro arrivo a Parigi, la coppia viene raggiunta da una vecchia amica che porta loro notizie inquietanti. A quanto pare un culto demoniaco chiamato La Mano Scarlatta sta seminando il caos in tutto il mondo. Un culto che, da quel che si dice in giro, è stato Magnus stesso a fondare, tantissimi anni prima, per scherzo. Ora però ha un nuovo leader, che l’ha trasformato completamente e che sta compiendo una massiccia opera di reclutamento. A questo punto, Magnus e Alec sono costretti a scapicollarsi da una parte all’altra dell’Europa per scovare La Mano Scarlatta e il suo capo, sfuggente a dir poco, prima che possano causare ulteriori, e irreparabili, danni. 
Via via che la loro ricerca di risposte diventerà sempre più pressante, saranno costretti a fidarsi l’uno dell’altro più di quanto non abbiano mai fatto prima, anche se ciò significherà rivelare i loro segreti più nascosti. Un nuovo sguardo sul multiforme e straordinario mondo Shadowhunters con protagonista uno dei personaggi più amati.

SONZOGNO

Note di cuore

Autore: Margit Walsø

Titolo: Note di cuore

Collana: Romanzi
ISBN: 978-88-454-0054-4

Prezzo16,00 euro 

Trama: Fresca di studi di chimica, Ingrid ha deciso di lasciarsi alle spalle un lavoro noioso e una serie di sconfitte, e anche se, a bordo del treno che dalla costa occidentale della Norvegia la sta portando verso sud, la sua scelta le appare all’improvviso priva di senso, sa perfettamente di non poter tornare indietro. Una scoperta fatta nella cantina della casa di famiglia solo qualche settimana prima ha rafforzato il suo desiderio di partire per Grasse, la città dove suo padre passava lunghi periodi, lontano da lei, e dove Ingrid vuole trovare qualcosa che non può più aspettare. Perché mai suo padre, un ingegnere meccanico, trascorreva tanto tempo in Provenza, la terra delle fabbriche di profumo? Cosa lo aveva spinto a dedicarsi con tanta passione a fragranze ed essenze? Odori e profumi, si sa, risvegliano i ricordi, e seguendone la scia Ingrid arriva alla celebre fabbrica di Sonja Richard, donna alquanto misteriosa, impegnata a sviluppare molecole sintetiche da accostare alle essenze naturali d’arancia, rosa, gelsomino e lavanda, per accaparrarsi la produzione del nuovo profumo di Chanel. Come un compositore che combina le note musicali per creare la propria melodia, impadronendosi di una sorta di personale vocabolario degli odori, Ingrid impara ad accordare oli essenziali, estratti e resine, selezionando minuziosamente le materie prime e diventando presto esperta. In un ambiente spesso ostile, dominato dalla tradizione, il sensuale universo dei profumi l’aiuterà a scoprire cosa nasconde il passato di Sonja, e a trovare finalmente le risposte che cercava.

Il richiamo del lupo
Autore: Reidar Müller

Titolo: Il richiamo del lupo – Nel profondo nord, sulle tracce del principe delle foreste

Collana: Varia
ISBN: 978-88-454-0059-9

Prezzo: 18,00 euro 

Trama: «Per capire il mondo, uno scienziato deve essere nella natura, sentirla e sperimentarla.» Con in testa il suggestivo pensiero del naturalista Alexander von Humboldt, Reidar Müller, geologo norvegese affascinato dalle foreste e dalla loro storia, decide di andare in cerca del lupo grigio che abita negli immensi boschi della Scandinavia. In compagnia di due personaggi molto speciali, l’amico biologo Mats e un esperto autodidatta di nome Stefan (meglio noto come “l’uomo dei lupi”), Müller dedica tutte le sue energie a perlustrare le foreste e a organizzare escursioni nella contea norvegese di Østfold, sul confine con la Svezia. Con appostamenti continui, soprattutto notturni, studia la vita e le abitudini dei lupi, impara a riconoscerne gli ululati e perfino a imitarli, per tentare di stabilire un rapporto con lo sfuggente predatore. Questa esplorazione, che dura due anni, diventa l’occasione per addentrarsi nella flora e nella fauna selvatiche e per offrire spiegazioni scientifiche su piante, alberi, muschi, uccelli, insetti. La sua passione diventa ossessione, al punto che tralascia lavoro, famiglia e amicizie per rincorrere il suo sogno: l’incontro ravvicinato con il principe delle foreste. Quando finalmente accadrà, l’esperienza lo segnerà per sempre e gli farà costruire una relazione consapevole con la natura, l’ambiente comune agli uomini e agli animali, aiutandolo a familiarizzare con la dimensione istintiva e selvaggia che la governa.


Che ne pensate? Fatemi sapere se c’è qualcosa che vi piacerebbe leggere e cosa. Io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #302 – ALLA FINE DEL VIAGGIO DI ANTONIO FUSCO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Finalmente, dopo giorni in cui cercavo di finirlo ma ero sempre indaffarata con millemila cose da fare, riesco a parlarvi di questo libro, nuova uscita della Giunti editore, che ringrazio per avermi permesso la lettura. Un noir davvero particolare, che fin da subito vi consiglio. Ecco qui:

imagesAutore: Antonio Fusco
Titolo: Alla fine del viaggio – Solitudine per il Commissario Casabona
Collana: M
Uscita: 29.05.2019
Pagine: 228
Prezzo: €.16,00
Link d’acquisto: https://amzn.to/2KDXUVB

man in black top portrait photo

REVIEW PARTY: Recensione in anteprima #298 – NINFA DORMIENTE DI ILARIA TUTI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

E buon inizio settimana! Apriamo con un’uscita che attendevamo da tanto e che spero possiate apprezzare. Ringrazio Chiara del blog Ikigai per avermi coinvolto e la Longanesi per averci permesso la lettura. NB: Vi ricordo che per seguire la linea temporale della storia del Commissario è necessario leggere prima il libro precedente, Fiori sopra l’inferno. Ma si può comunque leggere così. Ecco qui la mia recensione:

9788830453869_0_0_626_75Titolo: Ninfa Dormiente
Autore: Ilaria Tuti
Genere: Thriller
Data di uscita: 27 Maggio 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2QiZ9dv
Trama“Li chiamano «cold case», e sono gli unici di cui posso occuparmi ormai. Casi freddi, come il vento che spira tra queste valli, come il ghiaccio che lambisce le cime delle  montagne. Violenze sepolte dal tempo e che d’improvviso  riaffiorano, con la crudele perentorietà di un enigma. Ma ciò che ho di fronte è qualcosa di più profondo e più complicato di quanto mi aspettavo. Il male ha tracciato un disegno e a me non resta che analizzarlo minuziosamente e seguire le tracce, nelle valli più profonde, nel folto del bosco che rinasce a primavera. Dovrò arrivare fin dove gli indizi mi porteranno. E fin dove le forze della mia mente mi sorreggeranno. Mi chiamo Teresa Battaglia e sono un commissario di polizia specializzato in profiling. Ogni giorno cammino sopra l’inferno, ogni giorno l’inferno mi abita e mi divora. Perché c’è qualcosa che, poco a poco, mi sta consumando come fuoco. Il mio lavoro, la mia squadra, sono tutto per me. Perderli sarebbe come se mi venisse strappato il cuore dal petto. Eppure, questa potrebbe essere l’ultima indagine che svolgerò. E, per la prima volta nella mia vita, ho paura di non poter salvare nessuno, nemmeno me stessa.”

RECENSIONE

person raishing his handLa storia ha inizio con un nuovo caso per Teresa Battaglia, commissario di polizia. Un nuovo caso interessante e misterioso oltre che di difficile interpretazione metterà a dura prova il commissario oltre che i suo problemi di salute. La Ninfa Dormiente è stata risvegliata, ritrovata e disseppellita da una cantina impolverata. Un pittore che ormai un morto che cammina dal 1945. Un caso che sa di sangue e morte, un commissario messo sotto pressione e l’ispettore Marini con problemi cercheranno di risolvere un mistero che da anni riposa, come la stessa ninfa.

Cosa succederà a Teresa Battaglia? Riuscirà a risolvere il mistero? Cosa si nasconde dietro il fantomatico dipinto de La Ninfa Dormiente?

«Allora perché mi hai chiamato con tanta urgenza?» Parisi mise una mano davanti al microfono del cellulare e accennò con il mento in direzione opposta. «Perché lei ha bisogno di noi. E anche di te.» Lo sguardo scattò in cerca della persona che, negli ultimi mesi, aveva reso ogni suo istante un inferno e tuttavia, proprio per questo, l’aveva riportato in vita.

La trama così com’è impostata non è che mi abbia fatto impazzire un granché. In effetti, dopo il primo libro non so cosa mi abbia spinto a leggere il secondo, forse pura curiosità riguardo il personaggio di Teresa. Quindi ho deciso di farmi trasportare dall’interesse ed ho deciso 

La copertina è davvero molto bella e suggestiva, sicuramente – a mio parere – molto meglio della precedente. Sempre sbagliata la ragazza in copertina, troppo giovane secondo me se si cerca di rappresentare la Battaglia. Se invece in questo caso è la Ninfa Dormiente ad essere stata rappresentata possiamo starci. Il titolo è davvero interessante e l’autrice su questo è sicuramente originale, nella storia e nella scelta del relativo titolo. Anche il primo libro emi aveva colpito, questo si riferisce al quadro ritrovato. Quindi di sicuro il titolo ipnotizza assieme alla copertina. Probabilmente se non conoscevo la serie dell’autrice ne sarei rimasta affascinata in libreria e con molta probabilità sarebbe finito nelle mie mani.

L’ambientazione stavolta si aggira tra il commissariato dove si trova Teresa Battaglia e una piccola comunità di resiani, una civiltà che sembra essere tra sloveni e italiani ma con una cultura tutta loro. Avrete modo di scoprirli meglio se deciderete di leggerlo. Lepoca si aggira dai giorni nostri, tornando indietro di diversi anni, fino al 1945.

Teresa Battaglia abbaiava, ma c’era chi giurava di averla vista mordere, letteralmente.

photography of person standing in front of portraitI personaggi di questa storia protagonisti come la precedente sono il commissario Battaglia e l’ispettore Marini. Avremo modo di conoscere entrambi in maniera migliore rispetto al libro precedente e 

Teresa Battaglia è una donna forte, indipendente e piena di grinta da vendere. Nonostante sia burbera e possa risultare quasi arrogante, è una donna piena di fragilità. Continua sempre più a soffrire della sua patologia e non bada certo a compassione. Infatti cerca di tenere tutto per se e di non far trasparire nulla agi occhi dei suoi colleghi, nonostante la adorino. Un personaggio tosto,E’ proprio per questo suo modo di fare che rende il personaggio unico che si lascia amare pagina dopo pagina.

Massimo Marini è l’ispettore alle dipendenze del Commissario Battaglia. Nonostante la loro grande differenza di età, loro si intendono alla perfezione, e lui dimostra una grande preoccupazione per lei oltre che un’infinita ammirazione. Marini è un uomo testardo, che se non vede non riesce a credere ma con un passato che continua a tormentarlo. Ha paura sempre più di somigliare a suo padre e mano a mano ne sapremo sempre di più. Un personaggio interessante, da seguire con piacere.

Teresa Battaglia guardava davanti a sé come se ci fosse qualcuno, gli occhi assottigliati, foschi pensieri incarnati tra le sopracciglia. Quando rispose, lui capì che stava scrutando una vittima nella sua mente, viso a viso. Cuore a cuore.

brown and green trees under clear blue skyIl perno centrale di questa storia, in questo caso è La Ninfa Dormiente. Quest’ultima è un quadro di un artista molto famoso e ricercato ai tempi della guerra. Solo che non è un semplice quadro qualunque, questa donna nel ritratto è stata fatta col sangue, il sangue di un cuore. Un mistero davvero inquietante e macabro aspetta la Battaglia, pronta a combattere per riportare giustizia.

Lo stile utilizzato dalla Tuti non è per nulla di lettura scorrevole e, nonostante la storia poi sia molto bella e interessante, arricchisce troppo, a mio parere con dettagli che potrebbero essere resi molto più semplici.

Infatti, visto che il libro è comunque bello corposo, sarebbe stato sicuramente più piacevole se fosse più leggera lo stile narrativo. Infatti l’autrice si dilunga molto e si addentra in posti pericolosi, facendo faticare molto il lettore nel suo proseguimento.

Nonostante già dal primo volume non avevo amato particolarmente lo stile dell’autrice trovo davvero accattivanti i personaggi e le loro storie, il loro correre attraverso un tempo che li rende deboli, fugaci e fragili. L’emozione di scovare l’omicida e di saperne sempre di più è sicuramente la cosa principale che attira il lettore al libro e lo coinvolge molto a livello emotivo.

Il fatto che sicuramente colpisce, oltre ai personaggi, è la storia che non è del tutto semplice. Infatti all’autrice piace giocare con il tempo e con luoghi che sembrano avere un aura quasi magica e allo stesso tempo spettrale. Infatti, come nel primo volume, si torna indietro di diversi anni per cercare il vero colpevole e la Ninfa Dormiente non è da meno. Infatti è stata creata nel 1945, da un pittore che era un partigiano in guerra. Una storia per cui si vede quanto l’autrice ci abbia lavorato duramente, portando alla luce una civiltà che nessuno sembra conoscere. Uno dei lati davvero interessanti di questa autrice è proprio il semplice fatto che lei sia così originale, curiosa e piena di luce, trasportando anche sui suoi scritti. Una storia che vi incuriosirà di sicuro.

«Commissario, ho avuto un problema.» «Solo uno? Tu non hai un problema, tu sei il problema, se vai avanti così.» «Io…» «Non ora, Marini.» 

Il libro è molto bello sopratutto per quanto riguarda la protagonista principale, il Commissario Battaglia, che riesce a conquistare il lettore con il suo lato burbero e scontroso ma anche per la sua fragile anima e tutti i suoi trascorsi. Un thriller che mi sento di consigliare a chi ama un tipo di scrittura particolare e articolata.

Ilaria Tuti è una scrittrice originale e sicuramente il mistero è la sua casa. L’originalità delle sue storie è sicuramente la cosa che si apprezza di più ed, una volta scoperto il quadro, vorrete sapere sempre di più sulla misteriosa e macabra Ninfa Dormiente.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Seguite qui le altre recensioni di quest’evento. Spero possano interessarvi e piacervi:

REVIEW PARTY


Vuoi acquistare La ninfa dormiente e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Ninfa dormiente o dal generico Link AmazonAmazon.
Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!

Cosa ne pensate? Vi ispira? Spero che possiate trovarlo una lettura accattivante e interessante.
A presto,
Sara ©

 

RECENSIONE #296 – CARO EVAN HANSEN DI VAL EMMICH con STEVEN LEVENSON, BENJ PASEK, JUSTIN PAUL.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui, pronti per un’altra recensione. In questi giorni sto andando “a tutta birra” perché sto cercando di recuperare più letture possibili visto che ne ho tantissime in arretrato. Una di queste è il libro di cui sto per parlarvi per cui ringrazio la Sperling&Kupfer che mi ha permesso la lettura, a voi tutti i dati:

51voqkicgdlTitolo: Caro Evan Hansen
Autore: Val Emmich
Genere: Young Adult
Data di uscita: 2 Aprile 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2W5qTrx
TramaTimido e solitario, Evan Hansen non è esattamente l’anima della festa. Così, per sopravvivere al suo ultimo anno di liceo, ha deciso di seguire il consiglio di scrivere lettere incoraggianti a se stesso. Quando, però, una di queste lettere arriva nelle mani sbagliate, a Evan si presenta l’occasione della vita. Per coglierla deve solo assecondare un equivoco, e fingere che il suo enigmatico compagno di scuola Connor Murphy, appena suicidatosi, fosse in segreto il suo migliore amico. All’improvviso, Evan ha uno scopo. E un sito web. La sua ansia paralizzante sembra dissolta. È sicuro di sé e popolare. Adesso è “Evan Hansen”. Non è più invisibile per Zoe, la ragazza dei suoi sogni, e i genitori di Connor lo accolgono nel disperato tentativo di sapere di più sul figlio perduto. Evan sa che quello che sta facendo è sbagliato, ma tutta la storia che ha messo in piedi sta davvero aiutando delle persone. Compreso lui. Grazie a una bugia, la sua vita è cambiata e ora sente di essere finalmente parte di qualcosa. Ma tutto ha un prezzo. E quando la verità minaccia di emergere, Evan si trova a dover fronteggiare di nuovo il suo peggior nemico: se stesso.

RECENSIONE

man standing on grassLa storia ha inizio un giorno come tanti altri per Evan Hansen. Sta per iniziare il suo ultimo anno scolastico e, dopo aver passato l’estate in solitaria e a lavoro come apprendista guardia parchi in cui ha collezionato un braccio rotto, l’ansia torna a fargli visita. Questo perché Evan Hansen è un tipo chiuso, solitario e non ha amici, se non Jared che conosce sin dall’infanzia e parla con Evan solo per fare qualcosa di carino. Quindi sotto consiglio del suo terapeuta, Evan ricomincia a scrivere delle lettere a se stesso. Quando però una lettera finisce nelle mani di sbagliate succede il peggio ed Evan decide di approfittare della situazione fingendosi amico di Connor Murphy, suo vecchio compagno di scuola e fratello di Zoe, di cui Evan è innamorato da una vita.

Cosa succederà al nostro caro protagonista? Riuscirà a farsi accettare dai suoi compagni? In che modo lo farà? Riuscirà a tenere in piedi le bugie che sta costruendo?

Bruciare rende bene l’idea. Senti un bollore montarti dentro, giorno dopo giorno. Sempre più forte.  Finché non diventa troppo. E’ come per le stelle. A un certo punto si spengono o esplodono. Cessano di esistere. Solo che se guardi il cielo non te ne accorgi. Pensi che siano ancora tutte lì, mentre alcune non ci sono più. Se ne sono già andate. Da un bel pezzo. Un po’ come è successo a me, insomma.

Risultati immagini per DEAR EVAN HANSEN BOOKLa trama è ben scritta e sicuramente incuriosisce, o almeno così è capitato a me. Forse un po’ troppo lunga ma non è male. E devo essere sincera, in fin dei conti, è stato un libro carino e ben costruito. 

La copertina italiana mantiene i colori dell’originale ma ne fa una propria versione completamente distaccata. Entrambe c’entrano con la storia in questione e se devo essere sincera non saprei quale preferisco di più. La versione in rilievo del foglio di quella italiana è sorprendente ma l’albero è sicuramente molto più comunicativo. So che a prima vista sembra non entrarci nulla con la storia ma posso assicurarvi che il motivo c’è eccome. Starà a voi scoprirlo. Il titolo non è stato modificato, ma solo tradotto. Quindi non posso lamentarmi e posso semplicemente dire che sommariamente è stato fatto un buon lavoro.

L’epoca è attuale, moderna, la storia è ambientata ai giorni nostri. 

I polmoni si svuotano d’aria e il corpo si rilassa. Ma il sollievo che provo dura solo un istante. Seguo con gli occhi Connor Murphy che esce come una furia dalla stanza e lo chiamo, ma lui è troppo veloce. Mentre sguscia fuori dalla pota, vedo che tiene stretto in pugno un punto esclamativo di tutt’altra sorta: ha ancora la mia lettera.

person looking out through windowI personaggi all’interno della narrazione non sono poi tantissimi ma ritengo sia necessario soffermarsi sia sul protagonista principale, Evan Hansen e Connor, il ragazzo che spaccia per il suo migliore amico anche se effettivamente non era così.

Il vero nome di Evan Hansen è Mark Evan Hansen che somiglia più a un Meh in realtà, se si guarda il suo acronimo. Evan, come preferisce essere chiamato, è un ragazzo sveglio ed intelligente ma con tanti problemi che si porta dietro. Va in terapia per sopperire alla sua scarsa capacità relazionale e al fatto che ormai suo padre sembra non considerarlo proprio più. Infatti è un ragazzo timido, che se ne sta sempre chiuso in casa e che non ama molto la compagnia anche se effettivamente la vorrebbe. La compagnia più frequente è quella della madre che non c’è quasi mai e il suo terapeuta che per aiutarlo gli consiglia di scriversi delle lettere parlando di cose che gli accadono. Si costringe anche ad andare a chiedere in giro se qualcuno vuole firmargli il gesso, per cercare di far vedere che ha almeno provato a socializzare con qualcuno. Connor ed Evan si conoscono a malapena di vista ma i due stanno per condividere più di ciò che pensano.

Connor Murphy è un ragazzo che a scuola non aveva proprio una bella nomea, anzi, diciamo che un nome sembrava non averlo proprio perché è sempre stato uno degli invisibili agli occhi degli altri, nonostante sua sorella sia in una band e sia amata da molti. E’ un ragazzo chiuso, scontroso e con problemi anche legati alla droga. Un personaggio che sarà il fulcro centrale di tutto ma che allo stesso tempo conosceremo molto poco, solo nell’essenziale.

La paura è salata. Ho l’impressione di trovarmi in una piccola teca di vetro che via via si riempie d’acqua. Immagino che l’acqua provenga dal mare, per questo sento il sapore del sale. Entra a fiumi nella teca. Mi è arrivata già alla bocca, tra un attimo mi coprirà la faccia e annegherò. Dalla teca non c’è via d’uscita. Non mi resta che aspettare di essere sommerso.  Allungo il collo in cerca dell’ultimo filo d’aria. Annaspo. Ma proprio quando ormai non riesco quasi più a prendere fiato, tutto si ferma. L’acqua si ritira, sempre. Finisce che non annego mai, ma questo fa poca differenza. Rischiare di annegare è persino peggio che annegare davvero. Annegare è raggiungere la pace. Rischiare di annegare è pura sofferenza.

man lifting textileIl perno centrale di questa storia parte dalla lettera che Evan si scrive e che finisce nelle mani sbagliate e da lì passa tutto a Connor. E’ lui che diventa il fulcro di tutto e di ogni cosa che succede, di ogni decisione che verrà poi presa all’interno della scuola, soprattutto dal giovane protagonista Evan.

Lo stile utilizzato è stato diretto, semplice e particolarmente fluido, infatti ho letto il libro in una manciata di ore. Avremo due punti di vista anche se quello principale resta quello del buon caro Evan Hansen. Scopriremo meglio, quindi, Connor Murphy, per quanto ci è possibile e sentire la sua voce per quanto riguarda cosa sta succedendo ma anche verso cosa lo ha portato ad uccidersi.

La cosa che non è riuscita a convincermi è stata proprio la scelta di Evan Hansen. Nonostante continuasse a ritenere orribile quello che stava facendo continuava a sguazzarci dentro. Perchè? Possibile che la popolarità e considerazione da gente che fino a due minuti prima non sapeva neanche chi eri o ti prendeva in giro, possa offuscare tanto il giudizio? Ok, la storia si basa comunque su un ragazzo adolescente, oltretutto problematico, ma… cerco di spiegare. Per quanto si elencasse quanto Evan avesse bisogno o meno delle sue pillole e di quanto fosse solitario e tutto il resto, si può arrivare a mentire a delle persone in lutto? E continuare a farlo, prendendole in giro? Per quanto l’intento di Evan Hansen magari fosse “buono” diciamo, lo trovo davvero squallido. Cioè approfittare della sofferenza altrui… per che cosa?

La campagna dei compagni di scuola fatta per Connor andava in una direzione un po’ unilaterale. Non c’era la sponsorizzazione sul: “Cercate aiuto prima di pensare al suicidio” (sto generalizzando molto, non prendete le parole come un dato di fatto) ma il semplice e mero fatto “Noi esistiamo, valiamo qualcosa, anche tu conti” e per alcuni versi mi è sembrato un qualcosa di veramente stupido. Per quanto uno non si senta mai accettato da adolescente – parlo con cognizione di causa perchè anche io sono sempre stata quella invisibile e anche io ho avuto problemi di depressione, fortunatamente non gravi quanto altri – il semplice dire che si vale, non serve ad un emerita cippa. Non ti aiuterà ad avere più considerazione di te, anzi forse ti affossa prima. Invece, il semplice dimostrare quanto anche un piccolo aiuto consistente possa fare effettivamente qualcosa, avrebbe aiutato a sensibilizzare molto su questo.

Le tematiche utilizzate all’interno della storia, come la droga e il suicidio sono importanti in questo tipo di letture ma secondo me non sono state dosate con il giusto peso. 

Il finale mi ha lasciato un po’ MEH. Proprio come l’acronimo del nome di Mark Evan Hansen. Mi aspettavo qualcosa di molto più d’impatto, invece il libro si è spento in un modo incomprensibile. Tutto ciò che succede, le aspettative sia di Evan Hansen che del lettore su cosa possa effettivamente succedere e poi tutto si spegne in una bolla di sapone. Non dico che doveva succedere chissà che cosa ma speravo in qualcosa di più costruttivo ma sopratutto costruito. Il finale sembra essere messo lì come se non si sapeva che finale dare a questa storia.

Le bugie. Qualunque storia io imbastisca, alle bugie non riuscirò mai a sottrarmi. 

E’ stata sicuramente una lettura che mi ha ricordato, molto ma molto alla lontana, Noi siamo Infinito, principalmente per il tipo di protagonista, anche se le scelte intraprese sono completamente agli antipodi. Nonostante le scelte di Evan siano più o meno discutibili e che moralmente questo libro mi ha davvero sconvolto, ho trovato la lettura scorrevole. 

Val Emmich, insieme ai suoi colleghi, scrive una storia che cattura il lettore e lo trascina nell’amicizia inesistente fra due persone che non si conoscevano. Una storia che ci riporta alle insicurezze da liceale e ci fa vivere un’esperienza decisamente particolare. 

Il mio voto per questo libro è di: 2 balene e mezzo.

due e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Caro Evan Hansen e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Caro Evan Hansen o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Vi piace questo libro? Siete curiosi di leggerlo? Fatemi sapere, io vi aspetto!

A presto,

Sara ©

 

REVIEW PARTY: Recensione (#290) – L’ULTIMA NOTTE DELLA NOSTRA VITA DI ADAM SILVERA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una delle uscite più attese degli ultimi periodi e sono felice di essere riuscita a leggere in anteprima questo volume. Ringrazio Il Castoro Editore per la lettura in anteprima e la mia cara e vecchia banana Sara di Bookspedia che mi ha invitato. Sono felice di presentarvelo, eccolo qui:

ultima-notteTitolo: L’ultima notte della nostra vita
Autore: Adam Silvera
Genere: Young Adult
Data di uscita: 2 Maggio 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2LAJ2cO
Trama: Il 5 settembre, poco dopo mezzanotte, il servizio Death-Cast contatta Mateo Torrez e Rufus Emeterio per dar loro una cattiva notizia: moriranno nel corso della giornata. Mateo e Rufus non si conoscono ma, per diverse ragioni, entrambi cercano un amico per passare l’ultimo giorno della loro vita. Esiste un’app per questo: si chiama Last Friend ed è così che Rufus e Mateo si incontrano. Entrambi sanno che il tempo a loro disposizione è già segnato. Ma non hanno nulla da perdere e resta solo da vivere tutta una vita in un giorno.

RECENSIONE

person holding gray skull illustrationLa storia ha inizio con una telefonata. Nessuno vorrebbe riceverla, soprattutto se arriva da Death-Cast, un servizio che annuncia che entro le prossime 24 ore si morirà. In una sera come tante altre questa telefonata raggiunge diverse persone ma ci sono due ragazzi che vorrebbero ancora vivere la loro vita, sognare, viaggiare e crearsi un futuro. Un futuro che non avranno mai. Quando Mateo riceve la sua telefonata è a casa e cerca di prendere tempo, spera sia uno scherzo ma non lo è. Quando Rufus riceve la sua telefonata sta picchiando a sangue l’attuale fidanzato della sua ex ragazza. Entrambi soli, entrambi con poche ore da vivere si incontreranno su un app, Last Friend e decideranno di essere l’uno l’ultimo amico dell’altro, nella giornata più bella della loro vita.

Cosa succederà ai due giovani ragazzi? Quali consapevolezze riusciranno a ricavarne? Riusciranno, a sentirsi vivi, nonostante stiano per morire? 

Non importa se non ci buttiamo col paracadute per non correre rischi, anche se così non avremo mai l’occasione di volare come i miei supereroi preferiti. Non importa se teniamo la testa bassa quando passiamo accanto a una gang in un quartiere malfamato. Non importa come scegliamo di vivere, alla fine moriamo entrambi.

La trama è incisiva e dritta al punto. Peccato che lasci già intendere l’inevitabile. Nonostante questo io me ne sono innamorata subito, ancora prima che venisse annunciato in Italia. Io l’avevo messo nella mia lista di libri da leggere quando era in inglese, potete figurarvi quando ho saputo che usciva in Italia. Sono abbastanza masochista nel scegliere libri di questo tipo, lo so, ma chi ama libri di questo genere so che può capirmi. 

La copertina è davvero meravigliosa e sono felice che abbiano deciso di lasciarla invariata rispetto all’originale. Come si può notare i due amici sono in giro per la città ma sotto, la loro ombra riflette la morte, ovvero colei che li segue e li accompagna durante il loro viaggio insieme, lungo le ultime ore che gli restano da vivere. Entrambi decidono di volerle vivere uno accanto all’altro. 

graveyard with stones

Il titolo è stato leggermente modificato dall’originale ed è decisamente migliore della traduzione effettiva e letterale che ne sarebbe derivata. They both die at the end, che in italiano sta per Entrambi muoiono alla fine, era decisamente un tantino triste ed anche molto avvilente nei confronti di questa storia. Sono felice del risultato che ne è derivato dall’adattamento italiano perchè dice tutto lo stesso – come l’originale – essendo più elegante e descrivendo la storia per quello che effettivamente è.

L’ambientazione della storia è New York, solo in un’epoca molto più moderna ed evoluta della nostra, in cui c’è un servizio che sa quando stiamo per morire e come una persona può utilizzare tanti servizi e tante cose in riferimento al fatto che si sta per morire.

Non si deve fare beneficenza, aiutare gli anziani ad attraversare la strada o salvare cuccioli nella speranza di essere ripagati. Non troverò mai la cura per il cancro o la soluzione al problema della fame nel mondo, ma piccoli atti di gentilezza possono fare tanto. (…) «Credo che gli abbiamo svoltato la giornata semplicemente non facendo finta che fosse invisibile. Grazie per averlo guardato insieme a me». «Spero che abbiamo aiutato la persona giusta»

person holding Canon DSLR cameraI personaggi della storia sono davvero tanti ma io mi limiterò a parlarvi dei due punti di vista principali, i due veri protagonisti di questa storia di amicizia, di consapevolezza e di morte. Mateo e Rufus non potrebbero essere più diversi l’uno dall’altro.

Mateo veniva preso in giro quando era a scuola ed ha solo la sua migliore amica che con sua figlia gli regalano un po’ di sole nella sua vita poco illuminata. E’ un tipo a cui piace passare del tempo a seguire gli ultimi giorni degli altri su Death Cast e non avrebbe mai pensato che sarebbe stato nche lui protagonista di questa dolorosa ultima avventura. Suo padre è in coma ed è l’unica persona che gli è rimasta al mondo a parte la sua amica e non può fare altro che cercare un amico online per sentirsi meno solo nell’Ultima notte della loro vita.

Rufus è un ragazzo che ha visto morire la sorella e i suoi genitori in un giorno e negli ultimi tempi è cresciuto da affidatario e si è fatto degli amici, i Plutone, dei ragazzi che lo fanno sentire accettato e più a casa possibile. E’ un ragazzo sveglio e intelligente ma non ha paura di usare le mani quando servono, sopratutto se servono per dare una lezione a chi se lo merita. Rufus ha sofferto tanto quando anche Aimee l’ha lasciato e si è sentito ancora più vuoto di prima. Ed è proprio mentre si trova a scappare da tutti i demoni del passato che decide di provare una cosa nuova incontrando quello che sarà il suo ultimo migliore amico.

«Non vado da nessuna parte, conferma Mateo». Ha un sorriso gentile. «Cosa facciamo?» «Quello che vuoi». «Andiamo a vivere un momento speciale?» «Pensavo lo stessimo già facendo, ma perchè no».

Il perno centrale di questa storia è ciò che sta nel mezzo fra la vita e la morte. E’ il tempo che pensiamo di avere ma che non basta mai e che ci accorgiamo di aver sprecato nel momento in cui ci rendiamo conto di essere arrivati alla fine. E’ questo che accompagna i due protagonisti lungo questa storia, la consapevolezza di essere arrivati alla fine ma di avere – nonostante tutto – ancora un giorno per rimediare, un giorno da vivere come se fosse tutta la vita.

two men clapping each other on shoreLo stile utilizzato dall’autore è diretto e dritto al punto, semplice e scorrevole. La struttura narrativa dei personaggi si divide sia nei due protagonisti principali che in altri personaggi che vedremo per una pagina o due ma che costruiranno tutto ciò che circonderà il cuore principale della storia.

La storia funziona molto dal lato malinconico e della tristezza e lascia dei messaggi esaustivi e profondi su come soltanto nell’ultimo giorno ci si renda effettivamente conto di ciò che avevamo e di ciò che stiamo perdendo. Nonostante, comunque, sia stata scorrevole e fluida dal punto di vista della lettura e la storia sia stata toccante e lasci intendere quanto le persone non prendano sul serio la propria vita o non la vivano abbastanza a pieno, ci sono state delle cose che mi hanno lasciato in bilico e con una piccolissima parte di insoddisfazione. 

Pensavo che alla fine del libro avrei versato fiumi di lacrime – e lo so di per certo perchè con questo tipo di libri o comunque con una storia triste, difficilmente riesco a trattenermi – invece non è stato così. Non dico che sono rimasta delusa da questa cosa, ci mancherebbe, ma sono rimasta delusa proprio dalla mancanza di pathos nel finale che ti lascia l’amaro in bocca e ti fa stringere lo stomaco. 

L’inserimento di troppi personaggi che hanno incontrato i due protagonisti ma che sono decisamente superflui. Per qualcuno devo dire che potevano starci ed erano posizionati anche ad hoc ma alcuni lasciano dei dubbi esistenziali che fanno sorgere delle domande, come il tipo alla fine che si ricollega poi ad un altro personaggio secondario.

Ciò che nasce fra i due protagonisti non era davvero necessario. Secondo me si poteva tenere una profonda amicizia che li lega per via della morte. Ho trovato la cosa molto forzata e quindi ha smontato tutto ciò che per me era la parte importante della storia, in fin dei conti, ovvero quando i due protagonisti arrivano alle battute finali della storia. L’importante era vivere quell’ultimo giorno, uscirne vincitori (per quanto sia possibile considerarla tale), cambiati, diversi e un po’ meno soli.

In più c’era la possibilità che almeno un personaggio spiegasse come effettivamente fa Death Cast a sapere quando si muore. Ok che non nasce come un fantasy o una storia per cui quello sia effettivamente necessario ma forse anche questo ha contribuito nella mia insoddisfazione generale. Già il fatto di sapere quando si muore una cosa è effettivamente strana e praticamente impossibile, ma se avesse avuto una spiegazione anche misera probabilmente mi sarei accontentata. Invece sembra quasi che neanche l’autore sappia spiegarsi questa cosa o che lo ha ritenuto superfluo anche se è poi su questo servizio che nasce la storia e su cui si basa.

A parte questo ho trovato la storia davvero significativa a livello emotivo e di emozioni che trasmette. Il tema principale è importante e condivido il fatto di vivere una vita ricca di avventure che ci lasceranno soddisfatti di quello che abbiamo fatto, non solo cose che ci fanno andare avanti tanto per. E’ una storia che vi farà entrare nel cuore i due personaggi principali e che custodirete nel cuore per un bel po’ di tempo.

«Hai ragione. Hai proprio ragione. Stanno sparendo un sacco cose, tutto, tutti stanno morendo. Gli esseri umani fanno proprio schifo. Pensiamo di essere indistruttibili e immortali (…)». «Non agiamo mai», afferma Mateo, «reagiamo soltanto quando ci rendiamo conto che il tempo sta per scadere».

Il libro è sicuramente una lettura che vi lascerà tante emozioni coinvolgenti. Quella predominante è sicuramente la tristezza e la malinconia come la speranza costante che i due possano salvarsi, che Death Cast per loro possa essersi sbagliato. E voi, cosa fareste se vi dicessero che questo è il vostro ultimo giorno di vita?

Adam Silvera arriva al cuore del lettore dalla prima all’ultima pagina lasciando quell’alone di tristezza che stringe il cuore. Una lettura coinvolgente ed emozionante che vi porterà in giro per New York in un ultimo giorno che ci trascina in un avventura malinconica e dolcissima.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Seguite le altre recensioni mi raccomando! Eccole qui:

20190506_140138_0001


Vuoi acquistare L’ultima notte della nostra vita e sostenere il Blog? Acquista da Qui: L’ultima notte della nostra vita o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere che ve ne sembra e se lo leggerete!

A presto,

Sara ©

 

RECENSIONE GENERALE #283 – 4 CLASSICI a FUMETTI del BATTELLO A VAPORE: IL MERAVIGLIOSO MAGO DI OZ, IL GIARDINO SEGRETO, BLACK BEAUTY E IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Finalmente vi porto questi quattro piccoli gioielli della Battello a Vapore, collana della Piemme Edizioni, che spero possano incuriosirvi. Ho ricevuto questi piccoli e bei volumi alla fiera di Bologna e ringrazio ancora molto la casa editrice per questo. Ve ne parlerò molto generalmente perchè sono dei grandi classici che – spero – conosciate bene. Per chi non dovesse conoscerli non è mai troppo tardi per conoscere una bella storia. In particolar modo ai giovani che possono avvicinarsi alla lettura di queste storie con leggerezza ma con tanto divertimento e bellezza. Ve li introduco e ve ne parlo:

Risultati immagini per I CLASSICI A FUMETTI IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI IL BATTELLO A VAPORETitolo: Il giro del mondo in 80 giorni
Autore: Jules Verne
Illustratore: Giopota
Prezzo: 10,00 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/2WSskpM
TramaPassepartout è il nuovo maggiordomo del londinese Phileas Fogg, ma fa appena in tempo ad arrivare nel nuovo posto di lavoro che deve prepararsi a ripartire. Il signor Fogg infatti ha fatto una scommessa con i gentiluomini del club che frequenta quotidianamente: gli spetteranno ventimila sterline se, grazie ai nuovi veloci mezzi di trasporto, riuscirà a tornare di nuovo a Londra in 80 giorni, facendo il giro del mondo! Grandi storie a fumetti per piccoli lettori. Età di lettura: da 8 anni.


Titolo: Black Beauty
Autore: Anna Sewell
Illustratore: Donata Pizzato
Prezzo: 10,00 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/2uOS8aB
TramaBlack Beauty è un bellissimo puledro nero che nasce in una fattoria della campagna inglese. È a partire da questi suoi giorni spensierati, passati al fianco della madre, che Black Beauty inizia a raccontare la sua storia, che lo porterà a guidare carrozze per le strade trafficate di Londra, a sfidare incendi e a subire molte angherie per mano dell’uomo. Ma sarà sempre per mano dell’uomo che Black Beauty vivrà la gioia dell’amicizia e della libertà. Grandi storie a fumetti per piccoli lettori. Età di lettura: da 8 anni.


Titolo: Il meraviglioso mago di Oz
Autore: L. Frank Baun
Illustratore: Agnese Innocente
Prezzo: 10,00 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/2VsxtEN
Trama: Dorothy vive in una fattoria in Kansas con gli zii e l’amato cagnolino Toto. Un giorno un tornado solleva la sua casetta e la trasporta in cielo per poi farla ricadere nel paese sconosciuto di Oz. Dorothy vuole tornare a casa, ma per riuscirci deve andare a chiedere aiuto al mago di Oz. Lungo il sentiero di ciottoli gialli Dorothy incontra nuovi amici che desiderano accompagnarla: uno spaventapasseri, un uomo di latta e un leone… Grandi storie a fumetti per piccoli lettori. Età di lettura: da 8 anni.


Titolo: Il giardino Segreto
Autore: B. Barnett
Illustratore: Fabio Pia Mancini
Prezzo: 10,00 euro
Link d’acquisto: https://amzn.to/2Vw3pZ8
Trama: Mary è appena arrivata dall’India nella brughiera inglese, è senza genitori e non conosce nessuno. Non è strano quindi che sia scorbutica e imbronciata: si annoia e non ha nulla da fare. È così che, anche se fa freddo e minaccia sempre pioggia, Mary comincia a esplorare i giardini che circondano la grande casa in cui vive. Fino a quando scopre un muro e una piccola porticina, chiusa a chiave… Grandi storie a fumetti per piccoli lettori. Età di lettura: da 8 anni.


RECENSIONE GENERALE

Quattro grandi classici che si trasformano in quattro piccoli gioielli da vedere e toccare con mano. Conoscerete quasi sicuramente queste storie grandiose e avvincenti: Il meraviglioso mago di Oz, Il giardino Segreto, Black Beauty e Il giro del mondo in ottanta giorni. Sono dei libri davvero meravigliosi, sia nelle loro storie principali come immagino sappiate già, sia in questa loro versione ed edizione in cui sono tutti davvero carinissime.

Personalmente di questi grandi classici avevo letto soltanto il giardino segreto, Il Giro del mondo in ottanta giorni non mi ha mai tentato la storia in generale,  Il Meraviglioso mago di Oz  ho visto i film mentre per quanto riguarda Black Beauty non lo conoscevo e sono felice di aver avuto modo di venirne a conoscenza perchè è davvero adorabile.

I piccoli libricini sono delle vere e proprie opere d’arte. Sono stati disegnati da quattro diversi illustratori e sono davvero incredibili, fatti ognuno con uno stile diverso come potete anche notare dalla copertina e sono davvero adatti ad un pubblico di più piccini. 

Ho adorato in particolar modo lo stile di Donatella Pizzato che trasforma e rende Black Beauty e tutti i cavalli in maniera egregia e fiera. Infatti ho adorato la struttura fisica degli animali e la maestosità che ha donato loro in questa storia.

Per quanto riguarda Il meraviglioso Mago di Oz ho trovato adorabili i personaggi, costruiti in maniera semplice ma meravigliosa. Avrei voluto abbracciarli tutti perchè sembravano dei piccoli peluche “dolciosi”. Agnese Innocente rende la lettura leggera e stravagante proprio come Oz stesso si presenta.

Particolare è lo stile del giovane Fabio Pia Mancini che trasforma Il Giardino Segreto in maniera particolare giocando con colori chiari, pastello, trasformando le tonalità di colore per ogni stagione che passa nel corso della storia. I suoi tratti particolari si distinguono e rendono la storia autentica e veramente dolcissima. 

Lo stile di Giopota per Il giro del mondo in Ottanta giorni non mi è nuovo perchè ho notato per via di un suo libro pubblicato per la Bao che vorrei leggere prima o poi. Ha uno stile particolare ma molto bello ed ha reso il tutto molto interessante anche attraverso il viaggio nei vari paesi, utilizzando dei colori forti ma che si intonavano bene all’interno della storia.

Tutti i libri in questione sono delle vere perle e sono adorabili, adatti a ragazzi e giovani lettori che vogliono scoprire delle opere classiche in maniera leggera e divertente. Spero che tanti lettori decidano di prendere in considerazione questi libricini perchè meritano davvero tanto.

La Battello a Vapore non si smentisce mai ed accompagna i più piccoli da diverse generazioni e non delude. Questi Classici a Fumetti come tante altre bellissime letture vi attendono in libreria e spero che voi possiate prenderle in considerazione per voi, un figlio, un fratellino o una sorellina più piccoli o chiunque vogliate per imparare a crescere nella lettura di queste opere.

Ringrazio la casa editrice per le copie omaggio

Cosa ve ne pare di questi bei gioielli? Spero possiate apprezzare la bellezza e il lavoro di questi artisti su degli intramontabili classici.

A presto,

Sara ©