SEGNALAZIONE #284 – BUFFET D’AMORE – RACCONTI STUZZICANTI PER IL CUORE DI LINDA FANTONI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Altro giro, altra corsa con una nuova uscita che sta arrivando per voi. Siete pronti a scoprirla? Ve ne parlo subito, non vi faccio attendere oltre:

Anteprima: "Buffet d'amore" di Linda Fantoni -Autore: Linda Fantoni
Titolo: Buffet d’amore – racconti stuzzicanti per il cuore
Casa editrice: Youcanprint
Data di uscita: 18 ottobre 2022
Genere: Racconti rosa
Trama:
Buffet d’amore è una raccolta di undici racconti che, proprio come una tavola imbandita per un rinfresco, vi metterà davanti alla possibilità di assaporare l’amore nei suoi diversi gusti (dolce, piccante, delicato, intenso, amaro, aspro) e di scegliere la porzione in base al vostro appetito (racconti brevissimi, brevi, medi, lunghi e una novella).
L’antologia riunisce nove opere scritte tra il 2015 e il 2020 e pubblicate su varie piattaforme per autori
emergenti, alle quali si aggiungono due storie inedite.

Breve biografia

Linda Fantoni, bresciana, quarantaquattro anni, di professione è controller in un’azienda metalmeccanica. Approccia la scrittura, per passione, con una serie di racconti brevi ispirati agli incontri che cambiano la vita, Incontri, pubblicata con Youcanprint nel 2014. In seguito, sempre con Youcanprint, ha pubblicato i romanzi Il calderone dei desideri (2018) e L’uomo perfetto (2019).


Cosa ne pensate? Potrebbe fare al caso vostro? Io come sempre vi aspetto qui, felice di avervi parlato di un nuovo libro in uscita.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – DUE CUORI IN TRIBUNALE DI SABRINA PENNACCHIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Siete pronti ad una nuova uscita che potrebbe divertirvi e allo stesso tempo piacervi? Io spero di si ed è anche ricchissima di dettagli qui sotto che potrete scoprire passo passo e che spero vi interessino. Vi auguro una buona giornata con questo nuovo volume:

Titolo: Due Cuori in Tribunale

Data uscita: 5 Dicembre 2022

Autore: Sabrina Pennacchio

Formato: E-Book, Cartaceo flessibile e rigido

Editore: Amazon

Collana: Urban Fantasy

Prezzo: 2,99€ e-book / 12,99€ versione cartacea flessibile / 20€ versione in copertina rigida

Soundtrack YouTube: [ https://youtube.com/playlist?list=PL5TtSPoLEVWWZooGWnLfqlCC-03U69Mep ]

Soundtrack Spotify: [ https://open.spotify.com/playlist/6ew817JlPHAWlKgq4ozQ1r?si=hQ-TQFSpQA-hI7sZs-CmQA&utm_source=copy-link ]

TRAMA𝘊𝘰𝘴𝘢 𝘢𝘤𝘤𝘢𝘥𝘦 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘥𝘶𝘦 𝘱𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘪 𝘳𝘪𝘵𝘳𝘰𝘷𝘢𝘯𝘰 𝘥𝘰𝘱𝘰 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘰 𝘵𝘦𝘮𝘱𝘰?

Lei è una giornalista di successo, considerata la Lois Lane del mondo reale; Lui è l’avvocato di uno degli studi legali più famosi di New York. 

𝘗𝘶ò 𝘶𝘯 𝘤𝘶𝘰𝘳𝘦 𝘴𝘱𝘦𝘻𝘻𝘢𝘵𝘰 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘳𝘪𝘱𝘢𝘳𝘢𝘵𝘰?

Athena porta nel cuore il rimorso di un peccato, uno sbaglio che ha portato alla morte la persona che amava, e che la perseguita da anni. Joshua è un libertino, un uomo che ha chiuso il suo cuore dopo una delusione del passato, un passato che vede la giornalista come protagonista. Quando si ritrovano dopo svariati anni, rivali sul campo lavorativo e con un differente senso di giustizia, il loro incontro non sarà affatto rose e fiori. Lei rischia la vita pur di aiutare il prossimo. Lui protegge chi del prossimo se ne infischia.

𝘘𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘪𝘭 𝘋𝘦𝘴𝘵𝘪𝘯𝘰 𝘣𝘶𝘴𝘴𝘦𝘳à 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢, 𝘳𝘪𝘶𝘴𝘤𝘪𝘳𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘢𝘥 𝘢𝘱𝘱𝘪𝘢𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘦 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘥𝘪𝘷𝘦𝘳𝘨𝘦𝘯𝘻𝘦 𝘦 𝘢 𝘱𝘦𝘳𝘥𝘰𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘪𝘭 𝘱𝘢𝘴𝘴𝘢𝘵𝘰?

Un romanzo d’amore con un pizzico di crime e tematiche inerenti al mondo LGBT.

LA COPERTINA

1668429505ESTRATTO

Le gambe snelle carezzate dai collant scuri, vennero accavallate sotto al tavolo di quel lussuoso privé all’ultimo piano di un rinomato albergo di Manhattan. Il suo accompagnatore, il signor Keener, era un uomo invischiato in un caso di pedofilia – il genere peggiore e per questo tra i suoi preferiti –. Grazie alle informazioni private fornitale dalla sua migliore amica (e detective privato), non era la prima volta che Athena Lemaire riusciva ad avere informazioni incriminanti su personaggi viscidi e ancora ingiustamente in libertà, anziché dietro a delle sbarre. Le persone come Keener erano facili da ammaliare, per le belle donne come lei. Pervertiti sino al midollo, bastava mostrare un po’ di più la scollatura per farli cedere. Lo aveva accalappiato al bar dell’hotel, fingendo sciocca ingenuità e non ci era voluto molto a farsi invitare a cena in quella stanza privata. «A dire il vero, ho gusti alquanto singolari». Aveva iniziato a dirle, dopo un’oretta. Nella scollatura dell’abito cremisi, un microfono era ben nascosto e inviava registrazioni via Bluetooth al proprio cellulare e a quello di Charlotte Dupré. «Oh, ma davvero? Quali?» Una gamba venne mossa sotto al tavolo, per sfiorare quella dell’uomo col piede scalzo. «Mi eccitano terribilmente i gusti singolari». Un movimento aggraziato del corpo, dopo aver infilato nuovamente il tacco dodici, spinse la figura della donna ad abbandonare la sedia per girare intorno al tavolo. Felina e maliziosa, Athena sfiorò la tovaglia con le dita dalle unghie laccate di un rosso sangue, prima di portarle sul dorso della mano di Keener e risalire alle spalle, quando gli fu alla schiena. «Illuminami». La voce, calda e profonda, parlò al suo orecchio. Il petto contro la sua schiena e la lingua che leccava il lobo, lo fece fremere percettibilmente. Keener si voltò, smanioso, e le sue mani afferrarono i suoi fianchi, attirandola a sé per cercare un bacio. Athena lo accontentò ma si scansò un attimo dopo, ridacchiando. «Oh, non funziona così, Monsieur Keener. Non hai risposto alla mia domanda». Un sopracciglio inarcato mentre le mani afferravano quelle dell’uomo per farlo alzare e condurlo verso la camera da letto adiacente alla stanza. A quanto pare era tutto calcolato da quel farabutto. Quando fu a cavalcioni su di lui, su quel comodo materasso inutilmente utilizzato in quel momento, Athena allungò un nuovo malizioso sorriso. «Potremmo divertirci anche in altro modo». Le disse finalmente Keener, e lei comprese di aver fatto bingo. Il disgusto di ciò che si era spinta a fare, sembrò venir cancellato via con quella singola frase. «E in che modo, mio caro?» Lo incalzò. «Posso procurarci una… figura più giovane di noi, diciamo. Potremmo insegnargli insieme come funziona». Furono quelle le parole che la fecero infuriare più di ogni altra cosa. Seppur le attendesse, sentirle non era mai piacevole. Si poteva dire tutto di lei: che fosse senza inibizioni, una vera stronza dai facili costumi, ma quando si trattava di bambini, ciò che forse amava di più al mondo, diventava una vera belva. Seppur già sapesse con chi avesse a che fare, averne la conferma in quel modo così squallido, con quelle parole così superficiali, le fece salire un conato di vomito. «Anch’io credo di poterti insegnare qualcosa». Lesta, estrasse dalla cavigliera sotto l’abito una siringa con del tranquillante che gli iniettò velocemente nella carne del bastardo. Keener si lamentò qualche attimo, imprecando mentre lei abbandonava il letto e afferrava il cellulare per bloccare la registrazione e comporre il numero della detective. «Charlotte, sai cosa fare. Ne uscirà un bell’articolo». Non era la prima volta che otteneva informazioni in quel modo ma non era necessario che qualcuno lo sapesse. E Ryan, il direttore del giornale per cui lavorava, chiudeva felicemente gli occhi per lei. Specialmente in alcune circostanze.


BIOGRAFIA AUTRICE:

Sabrina Pennacchio nasce a Napoli, il 10 febbraio del 1991. Dopo essersi buttata nel mondo del lavoro della beauty care, dedica tutto il suo tempo libero alla sua passione per la scrittura e alla gestione del suo blog letterario.

Nel 2018 si aggiudica il premio della critica letteraria con il suo romanzo d’esordio.

Nel 2019 pubblica Dark and Light – Amore Impossibile -, primo capitolo di una saga Urban Fantasy di tre romanzi, il quale resta primo nella classifica bestsellers Amazon per sedici mesi consecutivi.

Nel 2020 pubblica The Devil and The Lady, considerato il libro più bello dell’anno, e Una storia d’inverno, che diventa la favola orientale preferita di più di 500 lettori in sole poche settimane.

Negli anni successivi svariate sono le sue pubblicazioni e i suoi continui successi la portano nell’ottobre del 2022 a raggiungere un grande obiettivo: uno dei suoi romanzi arriva all’estero in lingua inglese.
Scopri i suoi attuali e prossimi romanzi su Amazon.


Cosa ne pensate di questo libro dolce ma al contempo dal titolo spiritoso? Spero vi possa piacere, come sempre e vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #283 – I GIALLI DI MARIA CRISTINA BUOSO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come la va? State tutti bene? Io si, e sono qui per portarvi una serie di gialli tutti della stessa autrice che mi ha chiesto di segnalarli! Ed io sono entusiasta, come sempre, di parlare di libri. Siete pronti anche voi? Ecco che ve ne parlo:

Delitto al condominio Magnolia - Maria Cristina Buoso - Libro - ARPOD -  PlaceBook Publishing | IBSTitolo: DELITTO AL CONDOMINIO MAGNOLIA
Collana: Città in Giallo – Padova 1
Autore: Maria Cristina Buoso
Copertina flessibile : 116 pagine
ISBN-13: 979-8471462571
Peso articolo: 154 g
Dimensioni: 12.7 x 0.74 x 20.32 cm
Link: https://www.amazon.it/dp/B09FCKHYV8
Sinossi
Un urlo sveglia il condominio.
Un uomo viene trovato morto. È stato ucciso con 14 coltellate.
Chi è la vittima e cosa nasconde?
Una indagine che sembra non portare da nessuna parte.
Il commissario capo Caterina Angeli in pensione da un paio di settimane e la collega commissario capo Claudia Trini della squadra mobile della Questura di Padova indagano assieme.
La soluzione vi sorprenderà.


VERNISSAGE : Buoso, Maria Cristina: Amazon.it: LibriTitolo: VERNISSAGE
Autore: Maria Cristina Buoso
Copertina flessibile : 212 pagine
ISBN-13 : 979-8593131768
Peso articolo : 322 g
Dimensioni : 15.24 x 1.35 x 22.86 cm
Link: https://www.amazon.it/dp/B08SFZD3KZ

Sinossi: 
Livia Mexico, bellissima e famosa pittrice, compare a Treviso. Le sue opere emanano una forte sensualità. Colori brillanti e pregni di mistero, così come la sua vita.
Ginevra Lorenzi, giovane ispettore capo della questura di Treviso, è incaricata di occuparsi della sparizione di un noto gallerista della città.
Ma è davvero solo una sparizione? Il caso s’infittisce quando scompaiono altre persone e
appaiono gl’inquietanti quadri di Livia. Arte, sesso e mistero sono il file Rouge di questo appassionante thriller.


Segnalazione: "Il mistero dei sei tiramisù" di Maria Cristina Buoso -Titolo: Il mistero dei sei tiramisù
Collana: Città in Giallo – Padova 1
Autore: Maria Cristina Buoso
Editore: ‎PlaceBook Publishing (20 settembre 2022)
Copertina flessibile:  156 pagine
Peso articolo: 231 g
Dimensioni‏ :‎ 12.7 x 0.99 x 20.32 cm
Prezzo: 10,40 euro
Link per acquisto: https://www.amazon.it/dp/B0BFWX5PD4/

Sinossi: 
Chi ha vandalizzato l’ambulatorio di Andrea Stella e sta distruggendo i tiramisù di Alice?
Sono collegati questi due fatti?
Caterina dovrà scoprirlo e come al solito Claudia l’aiuterà nell’impresa. Ancora una volta il quartiere, con i suoi abitanti, sarà il protagonista di questa nuova avventura.


BIOGRAFIA MARIA CRISTINA BUOSO

Scrive le prime cose quando era giovanissima, inizia con fiabe e poesie, crescendo amplia la sua scrittura con racconti brevi, copioni, romanzi e gialli. La poesia “Aiutami” è stata inserita nell’Antologia Multimediale “Una poesia per Telethon”, a scopo benefico (2004). La poesia “Pace in Guerra” nel concorso indetto da A.L.I.A.S. (Melbourne – Australia), ha ricevuto la Menzione D’Onore. La poesia “Bugie” (Stones of Angles) è stata inserita nel Vol. 6 – In Our Own Words: A Generation Defining Itself – Edited by Marlow Perse Weaver U.S.A. (2005). Ha vinto il terzo premio nel Concorso Letterario “Joutes Alpines” dell’Associantion Rencontres Italie Annecy (Francia) per la Sez. Prosa (Italia) con il racconto “Il vecchio album” (1997). Questi sono solo alcuni dei vari riconoscimenti che ha ricevuto. Ha pubblicato alcuni libri. Nel 2017 “Anime”. Nel 2021 “schegge di parole” e “delitto al condominio Magnolia”, “l’Incidente” nel 2022.


Cosa ve ne pare? Potrebbero fare al caso vostro queste uscite? Come sempre vi aspetto con commenti, opinioni, news, anche per un salutino.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #282 – I TUOI OCCHI TRA LA NEBBIA DI ILARI C.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? In questo inizio di fine settimana sono per portarvi una nuova lettura che spero possa interessarvi. Siete pronti a scoprire di cosa si tratta? Ecco a voi:

I tuoi occhi tra la nebbia eBook : Ilari C.: Amazon.it: LibriTitolo: I tuoi occhi tra la nebbia

Autrice: Ilari C.

Editore: self-published

Genere: mm romance contemporaneo

Data di uscita: 16 marzo 2020

Prezzo: ebook 3,99 – cartaceo 12,99 (in uscita a fine mese)

Link al blog con info: www.ilariclibri.wordpress.com

Contatto Instagram: ilariclibri

Link acquisto: https://www.amazon.it/gp/product/B085RM746Q/ref=dbs_a_def_rwt_bibl_vppi_i0

Trama:

Matt è un poliziotto sotto copertura. Il suo lavoro gli impone di cambiare identità e mischiarsi con i criminali, ma a lui non dispiace. Da quando il suo ragazzo è morto a causa di un’overdose, il suo unico obiettivo è catturare Alain, il trafficante che lo ha adescato nel giro della droga e che poi gli ha venduto la dose fatale. Ora che ci è riuscito, però, gli rimane solo un grande vuoto e l’ennesima indagine su un nightclub chiamato Sweetdreams.

James è un astro nascente del calcio, ma sta mandando a rotoli la sua vita e la sua carriera in un vortice di alcol e notti brave. Dopo aver superato un’infanzia di abusi, credeva di aver trovato l’amore in un uomo più grande, ma il risveglio dal sogno è stato brusco e adesso si ritrova con un fidanzato in galera e il senso di colpa per le azioni a cui l’amore lo ha indotto. Il locale preferito per perdersi nei fumi dell’alcol e del sesso è quello più lontano dal mondo glamour della Londra che conta, lo Sweetdreams.

Quando le strade di Matt e James si incontrano l’attrazione è palpabile, ma innamorarsi ancora non è facile per nessuno dei due. Matt sa che se anche James gli aprisse il suo cuore c’è più di un segreto che potrebbe dividerli per sempre, a cominciare dal vero lavoro di Matt.

E se James e i criminali su cui Matt indaga scoprissero la verità? È possibile lasciarsi alle spalle la nebbia del passato per ricominciare?

ESTRATTO

I TUOI OCCHI TRA LA NEBBIA DI ILARIA C. – Sognando Con Un Libro In Mano

I tuoi occhi tra la nebbia è un romanzo mm (gay romance) che per le scene e le tematiche descritte è adatto a un pubblico adulto. I due protagonisti compaiono nella serie Sotto la superficie ma NON c’è bisogno di conoscere la serie, in quanto questo romanzo è uno stand alone.


Cosa ne pensate di questa uscita? Potrebbe piacervi o interessarvi? Io come sempre vi aspetto qui!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #280 – LA ROSA E IL PETTIROSSO DI ARIANNA COLOMBA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

e buona giornata! Sul pezzo sempre per lasciarvi una novità in libreria e negli store che spero possa fare il caso vostro e/o interessarvi. Pronti a scoprire questa novità? Eccola per voi:

La Rosa e il Pettirosso : Colomba, Arianna: Amazon.it: LibriTitolo: La Rosa e il Pettirosso.
Autore: Arianna Colomba
Serie: Il Bacio delle Tenebre.
Volume: 1 (autoconclusivo) di 2
Genere: Storico/Paranormal Romance
Pubblicazione: Self Publishing.
Pagine: 389
Link: Ebook / Cartaceo
Trama:
Sono solo due le cose che possiede Aileen: un sogno e una borsa che custodisce gelosamente. È in fuga da un passato fatto di incubi e orrori, verso la speranza di una nuova vita a Londra. Ma l’epoca Vittoriana è un pozzo nero, fuligginoso e letale, per chi ci si addentra in maniera incauta. Nascosti dal fumo delle fabbriche e le ceneri dei camini, la città cova segreti antichi: intrighi, sette proibite, riti oscuri e identità nascoste ma soprattutto Nikolas, che sembra incarnarne ogni aspetto in un inquietante sguardo color inverno. Al ritmo martellante del mistero e dell’amore tormentato, le vite di più personaggi s’intrecciano, unendosi assieme per risolvere un mistero mortale fatto di sangue e Tenebre.

Un Paranormal Romance storico, La Rosa e Il Pettirosso, che nasce sotto il nome di “Il Bacio
delle Tenebre”, pubblicato su Amazon nel 2019. Torna nel 2021 con un nuovo titolo, aspetto e
scene aggiuntive, per arricchire un percorso che saprà tenervi incollati dalla prima all’ultima
pagina.

Estratto

Il dolore venne presto sostituito dal calore del sangue. Di lì a poco, tutto sarebbe finito e allora ogni notte di follia, ogni incubo passato o presente sarebbe svanito nel nulla. Mi afferrò. Mi strinse il polso con tanta forza che le mie dita si aprirono di riflesso. Abbandonai l’arma e, prima ancora che potessi spalancare le palpebre, il respiro di Nikolas mi sfiorò la fronte mentre il vetro mi
veniva sfilato via dal petto. «No, Uccellino. Non così.» Era affanno quello che sentivo nella sua voce? Avrei voluto gridare, urlargli contro tanto la rabbia quanto lo stupore. La prima, per essere intervenuto in qualcosa che non gli riguardava, come il mio diritto a decidere come avrei dovuto morire. La seconda, per essere riuscito a coprire una distanza del genere in quello che, a mio avviso, era stato un battito di ciglia. Più di trenta piedi nel tempo di un Mio respiro. Più di trenta piedi per ritrovarlo piegato su di me. «Perché vuoi uccidermi tu?» sibilai. «Sì. Esatto.» «Non succederà mai, vero?» domandai e Nikolas tacque. Lo sussurrai sulle sue labbra, col viso alto e il respiro spezzato. Lo odiai con la stessa forza in cui desideravo che non se ne andasse. «Attenta a ciò che fai, Uccellino. Non sempre scavare a fondo permette di portare alla luce dei tesori. Spesso, ciò che emerge è letame.» Lo disse con rabbia, la stessa che gli illuminò lo sguardo nell’attimo stesso in cui mi sollevò la mano offesa. Il sangue scivolò via dalla ferita, libero di scorrere in un rivolo sottile lungo l’avambraccio, per poi sparire sotto la balza della manica. Nikolas socchiuse le palpebre e inspirò a fondo. Si chinò sulla mia pelle e in un gesto lento, languido, ridiscese lungo il braccio, sino al seno ferito, dove si fermò. «No.» Gli sfiorai lo zigomo e lo vidi rabbrividire, nascosto dalle ombre della tuba che subito dopo afferrai, pronta a sfilarla via perché non mi fosse precluso niente di lui, tantomeno il suo sguardo. «La verità è che tu non puoi fare a meno di me.»


Cosa ve ne pare? Pensate possa fare al caso vostro? Io come sempre vi aspetto qui, ovviamente.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – DAGLI OCCHI FINO IN FONDO AL CUORE DI ROSSANA LOZZIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Sono qui per parlarvi di una nuova uscita che sta per arrivare nelle librerie e che ha un’aria interessante. Ecco qui che ve ne parlo e vi lascio anche la copertina. A voi:

Titolo: Dagli occhi fino in fondo al cuore

Autrice: Rossana Lozzio

Genere: Romance Contemporaneo

Tipologia: Autoconclusivo

Uscita: 4 novembre 2022

Prezzo: promo a 0,99 poi 2,69 euro

Casa Editrice: Blueberry Edizioni

Pagine: 320 circa

LA COPERTINA

Dagli occhi fino in fondo al cuore

Trama

Dalila è una giovane donna realizzata che dirige la sua agenzia di organizzazione eventi ma è soprattutto l’amorevole mamma single della piccola Diletta, di otto anni, che ha da poco recuperato la vista, dopo essere stata sottoposta a un trapianto di cornee. Grazie alla presenza costante della mamma e della sua migliore amica Lucrezia, considerata una zia, nonché dell’amatissimo cagnolino Flipper, la bambina vive felice, circondata da tanto amore, senza risentire dell’assenza del padre Miguel – del quale non conosce nemmeno l’identità – famosissimo cantante spagnolo con cui Dalila ebbe un brevissimo flirt: un uomo abituato a vivere da nomade, in giro per il mondo, attorniato da donne pronte a tutto pur di averlo anche soltanto per una notte. L’inaspettata fuga di Flipper, fa sì che mamma e figlia incontrino l’affascinante scrittore Rossano, il quale entra nelle loro vite con delicatezza fino al punto di conquistare il cuore di Dalila, nonostante combatta ancora con il sentimento forte che la lega a Miguel. Cosa riserverà il futuro sentimentale alla giovane madre e alla figlioletta con una spiccata sensibilità? Riusciranno a formare una famiglia stabile e serena, forti di un passato legato a doppio filo col futuro?
Chi conquisterà definitivamente il cuore di Dalila? Il bell’artista spagnolo di fama mondiale, dalla leggerezza che seduce, oppure lo scrittore riservato, dall’animo nobile? Per uno strano scherzo del destino, entrambi legati alla piccola Diletta…


Cosa ne pensate? Potrebbe fare al caso vostro? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto qui.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #279 – SECRET LOVE – LEI – DI NATASA URSIC.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui, sempre pronti, con un nuovo volume per voi fresco e sensuale. Siete pronti per una nuova lettura che è da un po’ nelle librerie e negli store e sta aspettando solo voi? Ecco che ve ne parlo:

TITOLO: SECRET LOVE -lei-
AUTRICE: Nataša Ursic
DATA D’USCITA: 2 Marzo 2022
GENERE: AgeGap – Rosa/erotico primo volume di una dilogia.
Numero pagine ebook: 506 pg
Numero pagine cartaceo: 454 pg.

COPERTINA 

Secret Love: Lei eBook : Ursic, Nataša: Amazon.it: Kindle Store
SINOSSI
Giada, figlia del più famoso imprenditore di Bari, scappa di casa e si rifugia a Santorini per fuggire dal futuro che i suoi genitori vogliono imporle.
Ad attenderla ci sarà Electre, una delle sue migliori amiche, che l’aiuterà a riprendere in mano la sua vita. Cambierà identità per poter ripartire da zero lontana dai salotti per bene che nascondono solo ipocrisia e opportunismo.
Le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, fino a quando Giada non si troverà faccia a faccia con il suo capo, Kristòs Princekaris, che le farà perdere ogni inibizione.
Kristòs è un imprenditore di successo con un passato pesante alle spalle e che, ricevuto un invito per un importante evento ad Atene, inviterà Giada ad accompagnarlo.
Quando tutte le barriere tra i due sembrano distrutte, Kristòs deciderà di ostacolare i sentimenti che Giada gli provoca e tenterà di schiacciarli arrivando al limite.
Almeno fino a quando il loro passato non busserà in modo prepotente alla porta.

BIOGRAFIA

Nataša Ursic (Gorizia, 1986) pubblica nel 2015 il primo volume della trilogia rosa/noir “Non Scegliermi” sulla piattaforma Wattpad. Nel 2017 prende la decisione di approdare su Amazon dove è presente la trilogia completa. Nel 2019 ha fatto tradurre il primo volume in lingua inglese. Ha preso parte al primo Festival del Romance Italiano a Milano.


Cosa ve ne pare? E’ di vostro gusto? Potrebbe fare il caso vostro? Io come sempre vi aspetto.
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #278 – TAUTO DI ROSARIO RIGGIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Altro giro altra corsa per questo venerdì! Eccoci qui con una nuova uscita che spero possa interessarvi. Siete pronti? A voi:

TautoTitolo: Tauto
Autore: Rosario Riggio

Editore: GAEditori
Collana: Il portalettere
Pagine: 244
Data di uscita: 02/05/2022

TramaSiamo in Italia nel 2068. Trent’anni prima è avvenuta la “Grande transizione”, ovvero un insieme di cambiamenti repentini che hanno stravolto la storia. Le frontiere nazionali sono state chiuse. È ammessa solo la produzione interna. Il sistema di istruzione prevede soltanto la disciplina denominata Sloganistica. Le assunzioni avvengono in modo automatico attraverso l’algoritmo di Tauto, una potente rete integrata che individua le persone adatte a svolgere determinate mansioni in base alle loro preferenze di navigazione. Tutti coloro i quali vengono considerati non integrabili (intellettuali, scienziati, stranieri, omosessuali) vengono espulsi e confinati nella cosiddetta “Zona franca”. Protagonista della storia è Marvin, direttore della Biblioteca dello Smaltimento Pubblico, il cui compito è quello di distruggere i libri. Sono questi solo alcuni dei temi che Riggio palesa nel suo romanzo distopico anticipando avvenimenti che rendono queste pagine attuali. Tauto è un romanzo sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti. Nonostante tutto.

ESTRATTO

Si muovevano nel buio. Come animali da branco. La segnalazione arrivò di notte, come accadeva di solito. Qualcuno nel settore D risultava disconnesso. Le sagome degli agenti della Italpol risaltavano nere contro il bianco dei riflettori. Era una casa vecchia: mura cadenti e finestre rotte. Una luce fioca indicava presenza di vita. Si avvicinavano senza rumore. Disposte a ventaglio ai lati della porta, le sagome nere si preparavano a irrompere. Al segnale convenuto abbatterono la porta. Si riversarono dentro con un tramestio di armi. Un uomo anziano seduto di fronte al camino sobbalzò sulla poltrona. “Che volete? Chi siete?” “Si sieda” intimò uno degli agenti sovrastando l’uomo con tutta la sua figura. Un altro, srotolando un documento e assumendo un’aria solenne, disse ad alta voce: “Con l’autorità conferitaci dal popolo sovrano, procediamo a verificare la veridicità della segnalazione numero 1.246 delle ore 22.00 del venticinque marzo 2068”. Si riferiva alla telefonata ricevuta un’ora prima da parte di un cittadino. A suo dire l’uomo che abitava in quella casa non aveva una connessione Internet. E nel mondo post “Grande Transizione” questo era un reato. “Dov’è il telefono?” proseguì l’agente con fare concitato. “Non ho alcun telefono, non ne ho bisogno” rispose l’uomo anziano. Gli agenti si diressero verso il corridoio debolmente illuminato dalle luci esterne. Sparpagliandosi per lacasa misero a soqquadro tutto alla ricerca del telefono. “È impossibile che lei non abbia un telefono, tutti ne hanno almeno uno”. “Le dico che non ho il telefono, la prego lasciatemi in pace”. Riemergendo dalla penombra del corridoio uno degli agenti con la visiera sollevata si parò davanti all’agente capo. “Non ci sono dispositivi di comunicazione signore. Stanno controllando l’esterno, ma non sembra esserci traccia di rete telefonica”. “Ma è impossibile agente, ne è sicuro?” “Ripeto signore, all’interno dell’abitazione non c’è nulla. Sono in attesa di…” in quel momento entrò nella stanza un altro agente. Aveva il fiatone e la visiera appannata. “Confermo signore. Nessuna rete telefonica all’esterno. Contatto il servizio d’emergenza?” “Proceda, e mi comunichi quanto tempo ci vorrà prima che arrivino”. “Certo signore”. L’uomo anziano restava seduto e guardava i tre uomini come se fosse la scena di un film. Dopo alcuni secondi di immobilità assoluta, si rivolse all’agente capo che confabulava con il suo collega. Davanti al camino i due agenti sembravano due enormi tizzoni neri. “Sentite, cosa accadrà adesso? È grave quello che ho fatto?” “Si sieda signore, attenda istruzioni. Penseremo noi a tutto. Non è grave quello che lei ha fatto, è grave quello che lei non ha fatto”. “Ma cosa? Si spieghi…” chiese l’uomo. “Dovrei spiegarle l’ovvio caro signore. E non credo di avere tutto questo tempo, e neanche la voglia. Lei è semplicemente fuori dal mondo. Le sarà assegnato qualcuno che la farà rientrare. Si fidi di noi”. La luna avvolgeva la notte con una filigrana d’argento. La vecchia casa tremolava immobile come un’enorme acquaforte nell’ oscurità. All’improvviso il servizio d’emergenza sopraggiunse con mezzi e macchinari. Tecnici e addetti si riversarono dai furgoni in file lineari e compatte. Circondata l’abitazione in pochi secondi, iniziarono a lavorare con zelo ed efficienza. Due giorni dopo, l’uomo nella casa fu riconnesso al mondo.

BIOGRAFIA

Mi chiamo Rosario Riggio, ho 42 anni e sono nato a Palermo. Sono laureato con lode in Lettere moderne. Insegno Lingua e Letteratura italiana dal 2009 in Istituti di istruzione superiore. Nel 2014 ho conseguito l’abilitazione all’insegnamento con il massimo dei voti. Dallo stesso 2014 insegno presso l’I.I.S. L. Einaudi di Magenta, scuola presso la quale ricopro incarichi di responsabilità, soprattutto per quanto riguarda l’ambito dell’innovazione didattica e della didattica integrata. Tra i miei interessi principali c’è sempre stata la letteratura. Grazie all’insegnamento sono riuscito a coniugare interessi personali e lavoro. Mi interesso anche di critica letteraria. Oltre a prefazioni scritte per opere poetiche di alcuni autori, ho pubblicato sulmio canale YouTube videorecensioni di due romanzi di Roberto Mercadini (“Storia perfetta dell’errore”e“Bomba atomica”). In passato ho scritto un romanzo che intendo rivedere interamente, nonché alcune raccolte di poesie. Come tesi di laurea ho presentato un commento integrale del De Providentia di Seneca, approcciando il testo sia dal punto di vista stilistico-retorico che da quello tematico. Come tesi di abilitazione all’insegnamento ho presentato un lavoro sulla C.M.C. (Computer Mediated Communication). In generale, i miei lavori relativi al percorso di abilitazione hanno sempre ricevuto segnalazioni e plauso da parte dei docenti universitari che li hanno valutati. Negli ultimi anni mi sono sempre più occupato di temi legati ai cambiamenti della comunicazione determinati dall’avvento dei new media, soprattutto a livello di strutture linguistiche e di logiche comunicative. Dopo un primo periodo corrispondente a una full immersion nei classici della Letteratura italiana, mi sono dedicato alla narrativa di fantascienza più matura. Sono perfettamente convinto che si possano integrare e far dialogare i contenuti di insegnamento intesi in senso classico e umanistico con le nuove tematiche legate alle innovazioni tecnologiche.


Cosa ve ne pare? Pensate che possa piacervi questo volume? Io vi aspetto, come sempre.
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #277 – IL KARMA NON VA IN VACANZA DI DAVID CINTOLESI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene ! Sono qui per lasciarvi un nuovo volume dalla copertina davvero bella e un titolo assolutamente differente e fuori dal comune. Ecco che ve ne parlo:

Il Karma non va in vacanza eBook : Cintolesi, David: Amazon.it: LibriTitolo: Il Karma non va in vacanza
Autore: David Cintolesi
Data di uscita: 30 luglio 2022
Pagine: 442
Sinossi:

Giugno 2009, Grottasecca: seicento anime sperdute tra i campi di girasole. Aurora è una diciassettenne ambiziosa, bella da togliere il fiato e arrogante con chi se lo merita. Il suo sogno è lasciare il suo piccolo paesino e diventare una regista, ma il prezzo per raggiungere i propri sogni è sempre alto, soprattutto se vivi in un paese che non dà possibilità e mette in giro brutte voci sul tuo conto. Lo sanno bene Tommaso, Loris ed Emiliano, tre balordi attaccabrighe rancorosi nei suoi confronti e disposti a tutto pur di averla. Per fortuna, però, da un anno a questa parte nella vita di Aurora c’è Lara, una coetanea dai capelli rosso Flash che condivide con lei il desiderio di andarsene. Lara è ricca, sensuale, disinibita quanto basta, ma nasconde un segreto; un segreto che potrebbe permettere ad entrambe di dare una svolta alle loro vite. I guai però sono sempre dietro l’angolo e, nella stagione più calda, in cui la sua vita cambierà per sempre, Aurora rischierà di perdere tutto a causa di un video girato di nascosto e dovrà capire che il segreto per diventare grandi è prendere scelte: definitive.

Genere: Romanzo di formazione

BIOGRAFIA

David Cintolesi è un sognatore. Nato e cresciuto nella città di Brunelleschi e di Machiavelli, ci ha messo un po’ prima di capire che scrivere era l’unica cosa che sapesse fare. Ed anche l’unica che gli interessava veramente. Ha sempre divorato libri uno dietro l’altro come delle ciliegie e scritto tanto. A scuola amava da morire i temi di italiano. E’ forse stato quello il momento in cui ha sviluppato la sua passione? Probabile. Fatto sta che dopo aver inseguito per anni – prima di accorgersi che non era la sua strada – il sogno di fare il cantante, ha cominciato a scrivere racconti e poi successivamente a pubblicarli su blog, riviste e forum letterari partecipando a diverse antologie insieme ad altri autori. Nel 2018, mentre frequentava l’università, ha scritto la sua prima raccolta di racconti, “Fermo! Che la scimmia spara!”, uscita nello stesso anno. Nel 2022, dopo due anni di scrittura, ha pubblicato il suo primo romanzo “Il Karma non va in vacanza”, una storia di formazione sugli adolescenti di oggi alle prese con problemi di bullismo, stalking e Revenge porn. Sarà un successo? Attendiamo fiduciosi.


Cosa ne pensate di questo volume? Pensate possa piacervi? Come sempre vi aspetto con un commento o altro.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #274 – COME PASSERI SUI CAVI DI STEFANIA PIERALICE E DANIELE RADINI TEDESCHI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

A voi una nuova segnalazione che spero possa interessarvi. Un libro dalla copertina e dal titolo che catturano e incuriosiscono. Spero lo faranno anche con voi. Vi lascio nelle mani di questo nuovo libro:

Come passeri sui cavi - Stefania Pieralice - Daniele Radini Tedeschi - -  Libro - Start (Roma) - | IBSTitolo: Come passeri sui cavi
Autore: Stefania Pieralice e Daniele Radini Tedeschi
USCITA: Dicembre 2021
Pagine: 228
Prezzo: 14 euro
Editore: Start edizioni
ISBN 978-88-946789-0-1
Brossura filo refe
Formato: 12,5 x 19,5 cm

Come passeri sui cavi offre un profondo affresco umano di una ricca famiglia campana le cui esistenze, in crisi, si incontrano. I personaggi, accomunati da un tempo interiore in ritardo rispetto a un vissuto narrativo rapido e incalzante, si scopriranno passivi, rassegnati, impotenti. Ognuno sembrerà condizionato da una cieca e inarrestabile casualità che determinerà incontri, bagliori,
gesti estremi e un delitto.
Sofia, la protagonista, donna diafana e spenta, sarà l’unica in grado di intraprendere un graduale percorso di crescita e iniziazione giungendo a una sorta di chiaroveggenza esistenziale; al contrario suo marito Guido, personalità eroicamente decadente si scontrerà con una sorte avversa. Storie a confronto tra loro, come quella del ventitreenne Fabio, figlio di una moderna generazione che conosce solo il presente o quella di Hermes e Tommaso, il cui intenso sentimento sembrerebbe superare la contingenza per abbracciare l’eterno. Eppure, prima o poi, tutti saranno messi al palo da una realtà che nega la vita, in una Napoli nebbiosa e desolata, priva della tipica festosità ma soltanto simbolo di umane solitudini.

Romanzo lirico e atmosferico, che delinea un’epoca in cui la coscienza è smarrita, con un finale assolutamente imprevedibile dove l’amore bilancia la morte e viceversa, sempre più invadendo nei rispettivi confini.

BIOGRAFIA

Stefania Pieralice lavora da sempre nel campo dell’arte curando mostre di rilevanza internazionale. Negli anni ha diretto diversi Padiglioni Nazionali della Biennale di Venezia. Attualmente è responsabile di collane scientifiche sull’arte contemporanea pubblicate da De Agostini. Lo stile introspettivo e psicologico di ogni suo elaborato è connotato da una scrittura piana e armoniosa.
Daniele Radini Tedeschi, discendente da un’antica famiglia aristocratica, ha pubblicato diversi libri con i più autorevoli editori italiani (De Agostini, Giunti, Mondadori, De Luca), spaziando dalla saggistica alla prosa d’arte. Intellettuale e bibliofilo, appassionato di Mann, Simenon ed Hemingway, opera una scrittura morbida e atmosferica, attenta allo stile e alla grazia, non priva di una lirica joie de vivre.


Cosa ve ne pare? Potrebbe fare al caso vostro? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto e vi abbraccio.

A presto,

Sara ©