SEGNALAZIONE #142 – L’ULTIMA CHANCE… DI ILARIA VECCHIETTI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci con una nuova segnalazione per voi anche per questa settimana. Spero che anche questo volume possa interessarvi o incuriosirvi. Io vi lascio tutti i dati, voi fatemi sapere ovviamente. A voi tutto il necessario:

Risultati immagini per : L’ultima chance…Autore: Ilaria VecchiettiTitolo: L’ultima chance…
Autore: Ilaria Vecchietti
Editore: Self publishing con Amazon
Data di pubblicazione: 13 marzo 2019
Genere: Racconto narrativa generale / Contemporaneo / Romance / Fantascienza / Apocalittica
Prezzo Cartaceo: 5,00€
Prezzo Ebook: 0,99€
Pagine: 88
Link d’acquisto: QUI

Sinossi: Avete mai vissuto un amore impossibile? E nonostante questa consapevolezza
gli siete stati sempre vicino, soffrendo in silenzio? A Irene è successo, eppure sono stati gli anni più belli della sua vita. Ora è riuscita a tornare a casa, tutto solamente per rivedere il suo unico grande amore.

Biografia

Ilaria Vecchietti è nata il 19 Agosto 1988 in provincia di Vercelli, nella bella
Valsesia, una lunga vallata percorsa dal fiume Sesia fino ai piedi del Monte Rosa.
Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, Laurea in Scienze dell’Amministrazione e
Consulenza del Lavoro con una tesi in Diritto Penale del Lavoro. Grazie a sua mamma è cresciuta in mezzo ai libri. Fin da piccola, quando le raccontava le fiabe, ha fatto in modo che si appassionasse alla lettura. Legge diversi generi, ma il suo preferito è il fantasy, in tutte le sue sfumature. Ha scoperto per caso che le piace anche scrivere, e da quando l’ha scoperto non si è più fermata nell’inventare storie e avventure. Il suo romanzo d’esordio è L’Imperatrice della Tredicesima Terra (2016), edito Aletti Editori.

Si tratta di un fantasy autoconclusivo dove la protagonista, oltre salvare il suo mondo,
deve ritrovare se stessa. Da giugno 2016 ha aperto un blog letterario dal nome Buona lettura, dove pubblica principalmente recensioni dei libri che legge, ma non solo, segnala le nuove uscite (sia da parte di case editrici e sia di autori esordienti autopubblicati) e anche eventi librosi o interviste. Il 24 luglio 2017 in collaborazione con Claudia Piano (autrice di molti romanzi, fra cui spicca Armonia Saga) e altri autori, ha pubblicato una raccolta di racconti fantasy facente parte del mondo di Armonia Saga, dal titolo Un giorno ad Armonia, (il suo racconto si intitola: La Sinfonia Incatenante).
Il racconto prende in prestito i personaggi inventati da Claudia e li porta in un mondo
nuovo. A novembre 2017 pubblica tramite Amazon il secondo romanzo fantasy: L’Isola dei Demoni. Un’altra storia autoconclusiva dove le vite di vari personaggi si intrecciano e, superando il loro passato, dovranno salvare la loro terra. Il 21 luglio 2018, sempre in collaborazione con Claudia Piano, esce la seconda raccolta di
racconti fantasy Un giorno ad Armonia – Vol. 2 (il suo racconto si intitola: La Valle del
Tempo Perduto). Prendendo ancora in prestito i personaggi della saga di Armonia, Ilaria li coinvolge in una ricerca miracolosa per salvare il mondo della Musicomagia.
L’ultima chance… è il primo racconto di Ilaria che si discosta totalmente dal genere
fantasy da lei prediletto e si avvicina al romance, sotto forma prevalente di un lungo
monologo della protagonista, anche se il finale appartiene alla fantascienza apocalittica. Il tema principale rimane in ogni caso l’amore che vince su ogni cosa.


Che ne pensate? Lo leggerete? Fatemi sapere ovviamente, io vi aspetto qui!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #141 – UN’ADORABILE SOGNATRICE DI JILL BARNETT.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Una nuova segnalazione per voi che spero possa piacervi ed interessarvi! Sono qui per portarvi questa nuova uscita su Babelcube. Non siete curiosi? A voi:

Risultati immagini per Un’adorabile sognatrice (titolo originale: Dreaming)Autore: Jill BarnettTitolo: Un’adorabile sognatrice (titolo originale: Dreaming)
Autore: Jill Barnett
Traduttore: Isabella Nanni
Editore: Babelcube
Genere: Romance regency
Prezzo ebook: € 4,70 – sconto lancio -30% su Amazon solo per i primi giorni
Prezzo cartaceo: non è al momento prevista un’edizione cartacea
Data pubblicazione: settembre 2019
Serie: Magia Regency
Trama/Sinossi: Inghilterra, 1815. Il Conte di Downe è tornato a casa in campagna per allontanarsi dalla vita dissoluta che conduce a Londra – spinto dal bisogno di dimostrare che suo padre aveva ragione a dire che non è altro che un libertino senz’arte né parte. Ma in una tenuta confinante Letty Hornsby crede che il caro Richard sia il suo eroe, l’uomo dei suoi sogni, il suo grande amore. È innamorata di lui fin da quando era bambina, da quando a undici anni lo fece cadere in un fiume, il primo di svariati incontri altrettanto disastrosi. Ora che gli amici del conte, il Duca di Belmore e il Visconte Seymour, lo hanno convinto a lasciare la città per disintossicarsi dagli stravizi (donne, alcol e gioco d’azzardo), Letty ha intenzione di approfittare dell’occasione per tessere il suo piano e salvare Richard da se stesso. Richard si aspetta che una volta tornato a casa la sua vita sia noiosa e rilassante, ma dopo un incontro casuale con l’invadente Letty e il suo odioso cane, Gus, scopre che non c’è pace per canaglie come lui. Ben presto si ritrova prigioniero a bordo di una nave di contrabbandieri con una giovane donna infatuata che è una catastrofe ambulante… e con il suo stupido cane. Letty non perde occasione per metterli in un esilarante pasticcio dopo l’altro, fino a quando Richard si rende conto che potrebbe essere l’unica donna che può salvare la sua anima nera con una fede in lui tanto luminosa da spazzare via le ombre dal cuore più ottenebrato. Se riesce a sopravvivere…

Questo libro è il seguito di “Una ragazza incantevole” ed è la traduzione integrale di “Dreaming”, precedentemente pubblicato da Mondadori in forma parzialmente ridotta con il titolo “Il Cavaliere dei suoi sogni”. Se avete amato Letty e Richard, adorerete la traduzione integrale del testo originale e la apprezzerete a maggior ragione se vi fosse sfuggita la precedente edizione.

Biografia autore

Definita “la maestra dei romanzi dell’amore e della risata”, Jill Barnett è un’autrice di fama internazionale con oltre 8 milioni di copie cartacee vendute ed è stata spesso al vertice delle classifiche dei best seller del New York Times, USA Today, The Washington Post, e Publishers Weekly. Con l’avvento dell’era digitale Jill Barnett è stata numero 1 con i suoi 18 libri nella classifica dei titoli a pagamento più venduti su Amazon e ha venduto oltre un milione di copie digitali. In Italia alcuni suoi libri sono stati pubblicati da Mondadori.


Estratto

Letitia Olive Hornsby credeva nel destino, nell’amore a prima vista, nell’anima gemella. E lei lo amava da sempre. Be’, forse non proprio da sempre, ma a diciannove anni, otto anni erano quasi metà della propria vita. Riusciva a malapena a ricordare un tempo in cui il suo cuore non fosse appartenuto a Richard Lennox, il suo vicino di casa e, di recente, Conte di Downe.

La maggior parte delle giovani donne inglesi incontrano il loro grande amore in una sala da ballo affollata, durante un’uscita informale in carrozza nel parco o con un matrimonio combinato. Non Letty. Del resto lei aveva sempre fatto di testa sua.

Aveva undici anni quando aveva messo gli occhi addosso a Richard Lennox per la prima volta.

Tutto era iniziato per una scommessa. I suoi odiosi cugini, Isabel e James, l’avevano sfidata a cavalcare una mucca. Il luccichio compiaciuto nei loro occhi avrebbe dovuto metterla in guardia che c’era qualcosa che non andava. Ma l’orgoglio può accecare chiunque.


Che ve ne pare? Vi potrebbe piacere? Fatemi sapere, ovviamente, io vi aspetto!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #140 – LA MIA RIVINCITA DI FILIPPO BISIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci con una nuova segnalazione per voi che spero vi piaccia e che vi incuriosisca abbastanza da spingervi a leggere il libro. Come sempre, mi piacerebbe sapere se il libro potrebbe piacervi. Eccolo qui:

Titolo: La mia rivincita
Autore: Filippo Bisio

Illustratore: Gaia Cicaloni, Giuseppe Di Benedetto

Editore: Le Mezzelane Casa Editrice
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 27 giugno 2019
Pagine: 96, ill.

“Non buttatevi giù, non mollate mai, combattete sempre, con le unghie e con i denti, per ciò che desiderate. Solo credendo in voi stessi e nelle vostre capacità, prima o poi otterrete ciò che volete”

Trama: La storia dell’infanzia e dell’adolescenza di un ragazzo che non ha mai permesso alla sua patologia di avere la meglio sulla sua vita di tutti i giorni e sui suoi desideri, e che, talvolta con rabbia e tensione, combatte contro una società che con fin troppa facilità dà etichette e non accetta che ogni persona sia un individuo a sé, diverso quindi da tutti gli altri, e che la normalità sia una delle tante invenzioni dell’essere umano.


Che ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando, sono curiosa di avere vostre opinioni.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #149 – RIVOLUZIONE DIGITALE ITALIANA: DAL COLONIALISMO ALL’INDIPENDENZA TECNOLOGICA DI GIULIO GIORGETTI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Nuovo giorno per noi, nuova segnalazione in arrivo che spero vi piacerà molto. Vi porto questo libro particolare che spero incuriosisca parte di voi, se non tutti. A voi tutti i dettagli:

Rivoluzione Digitale Italiana: dal Colonialismo all’indipendenza tecnologica

Autore: Giulio Giorgetti.

Link Amazon:
– Formato Cartaceo: https://amzn.to/344JeFU
– Formato e-book: https://amzn.to/2pDt33m

Sinossi: 
A vent’anni dalla diffusione massiva di Internet, della “rete” che ha connesso il mondo in un clic, noi Italiani siamo veri e propri “coloni digitali” al servizio delle potenze straniere. Questo libro ci mette di fronte a una realtà ormai consolidata, ma su cui non riflettiamo forse abbastanza e propone soluzioni, idee e progetti da sviluppare anche nel nostro paese, dove non mancano le professionalità, la creatività e la conoscenza. Capitolo per capitolo, l’autore analizza gli attuali problemi del nostro paese nell’era digitale, nella duplice chiave economia/sicurezza, cercando di trasformarli in possibili opportunità di crescita e rilancio. Da coloni a protagonisti, in quella che l’autore auspica possa essere una vera e propria Rivoluzione Digitale Italiana.

Punti di forza
La copertina del libro è una ragazza, che rappresenta l’Italia, con una benda che le copre gli occhi fatta da una trama con le bandiere degli USA e della Cina. Il messaggio è che l’Italia senza accorgersene, tenendo gli occhi chiusi, sta diventando sempre più una schiava digitale (e non solo!) delle superpotenze straniere. Il libro ha quindi l’obiettivo di fare aprire gli occhi agli Italiani, al fine di mostrar loro come siano già stati colonizzati dagli USA e dai paesi asiatici, nonché i danni causati da questa massiccia “infiltrazione” alla nostra economia e alla nostra libertà. Per questo motivo, vengono affrontati i problemi nel mondo digitale di cui l’Italia è vittima, e al contempo, vengono anche proposte diverse soluzioni per far diventare il nostro paese protagonista nel mondo.

Biografia dell’autore

Giulio Giorgetti, classe 1975, nasce come programmatore software. Ha militato nell’ambito multimediale all’interno del gruppo Engineering, per poi intraprendere una carriera imprenditoriale nell’ambito dello sviluppo Internet e Mobile lavorando con importanti organizzazioni internazionali e aziende leader nei settori del gioco, automotive, finanziario e della comunicazione. Già autore dei best-seller Quote Scommesse Calcio e Guida Betting Exchange, ha dedicato il nuovo libro al mondo del digitale e all’Italia. Per maggiori informazioni sull’autore è possibile visitare il suo canale YouTube e il suo sito web.


Che ne pensate di questo libro? Fatemi sapere opinioni e pareri, mi raccomando!
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #148 – REVENGE DI EILLEN ROSS.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come va? Io bene anche se un pochino stanca se devo dirla tutta. Per il resto però vi lascio questa novità che spero possa interessarvi. Di sicuro non è il mio genere ma spero possa piacere a voi. Ecco qui:

Risultati immagini per revenge eileen rossTitolo: Revenge
Autore: Eillen Ross
Genere: Erotic Romance
Pagine: 450
Prezzo: E.2.99
Data di uscita: 11 ottobre 2019

SinossiLei non si ama.Lei sta vivendo il peggior incubo dentro al suo grande inferno. Ferita nel corpo e nell’anima, violata dalla persona che le aveva promesso amore eterno. Desidererebbe vivere in un altro corpo. Non il suo. Ma un giorno incontra il Dottor Marshall, criminologo e suo nuovo datore di lavoro. Quell’uomo è una combinazione di fascino perverso, di sensualità e rude passionalità. Burbero, scortese e intrattabile. Crimini efferati, la chiesa di Boston in drammatico subbuglio. Revenge è un romanzo dalle tinte molto forti, rapimenti, passione, erotismo perverso: pronte a impazzire di fronte all’insolenza del Dottor Marshall? Da leggere con consapevolezza.

ESTRATTO

«Non soltanto adesso Morgana, non andartene mai più promettimelo, questa notte tu ti stavi allontanando, sbiadendo, non voglio mai più provare la terribile sensazione di abbandono…» Le poggiò la fronte contro la sua. «…non ti azzardare a piantarmi in asso un’altra volta! D’accordo?». Speranzosa e al colmo della felicità per la strampalata dichiarazione gli baciò fugacemente le labbra. «Finché dura» fu una sfida, e una richiesta disperata di conferma. Judah le raccolse il volto tra le grandi mani. «Finché dura è riduttivo, miss Green, lei è assunta a tempo indeterminato».


Che ve ne pare? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

 

 

SEGNALAZIONE #147 – FULGORE DELLA NOTTE DI OMAR VIEL.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Ecco qui una nuova segnalazione per voi che spero possa interessarvi. Siete curiosi? Io sono felice di parlarvene quindi tenetevi pronti. A voi:

Risultati immagini per Fulgore della notteAutore: Omar VielTitolo: Fulgore della notte
Autore: Omar Viel
Casa Editrice: Adiaphora Edizioni
Isbn: 978 88 99593 22 3
Uscita: 30/09/2019
Genere: Romanzo
Pagine: 212
Prezzo: Euro 16,00/ eBook 3,99

Trama: Gordon Wilson non si sarebbe dovuto trovare in quella casa. Inebriato dal fascino di una giovane sconosciuta, così simile a sua moglie Una, dà inavvertitamente vita a un incendio e, dalle fiamme, scivola nella realtà la sinuosa figura di una tigre. Gordon fugge, lasciando la propria famiglia disorientata. È un passaggio di testimone, quello con la figlia Liz, che da Bristol si reca a Londra alla ricerca del padre, per scoprire infine antichi prodigi e svelare i misteri degli Wilson. Passato e presente si intrecciano nella simbologia della specularità. Un viaggio fatto di incontri bizzarri con personaggi eterei, in equilibrio tra il mondo del visibile e quello dell’invisibile, tra l’universo tangibile e quello dell’immaginazione. Un cammino esistenziale, fisico, letterario, con incursioni nel
poetico. Un romanzo composito nel quale si innesta un generoso tributo al Romanticismo inglese, che invita a lasciar andare gli ormeggi della ragione per abbandonarsi al dominio del possibile.

ESTRATTO

I fatti di Bristol cominciano qui. Nel salotto si fronteggiavano poltrone dalle stoffe
broccate, a righe o a quadri. Affiancate da bassi tavolini di legno scuro abitati da abat-jour e piante ornamentali, come uno spatifillo o una gardenia, oltre che da vas-
soi ricolmi di pot-pourri e cammei di ceramica dipinta. Rachel scostò la mano dallo schienale del divano, che le assicurava un po’ di equilibrio, e si avvicinò alla credenza nell’angolo, tra due finestre. Prese da un cassetto una scatola di latta e tornò a sedere, minuscola nella grande poltrona di velluto scuro. Le mani tra le pieghe del vestito e, tra quelle mani, il viso di un uomo dai baffi a manubrio sormontato dalla scritta dorata Dr Martens. Tutto ciò che per Rachel poteva avere un valore si trovava in quella credenza. Gordon lo sapeva e, quando lei gli offrì la scatola, l’accettò con sospetto. Che cos’è? chiese. L’eredità del tuo bisnonno, disse con semplicità Rachel. La scatola doveva avere più di un secolo, almeno a giudicare dall’abbigliamento dell’uomo che occupava l’intero lato sinistro del coperchio, il Dr Martens, dal severo spirito ottocentesco. All’interno della latta l’eredità del bisnonno oscillava rumorosamente e questo fece pensare a Gordon che non si trattasse di niente di importante, niente di serio. Il genere di eccentricità che il peso della sua cultura avrebbe facilmente reso inoffensivo.

BIOGRAFIA

Omar Viel ha studiato Conservazione dei Beni Culturali e si occupa di comunicazione in diversi ambiti, tra i quali quello artistico. È stato finalista del Premio Italo Calvino nel 1992 e ha pubblicato racconti su Nazione Indiana, Nuova Prosa e nell’antologia Venise, collection Bouquins, pubblicata dall’editore francese Robert Laffont.


Che ne pensate? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #146 – PER IL SOGNO DI ALTRI DI MASSIMO BELLAVITA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altro giorno, altro articolo per voi. Oggi vi porto una biografia particolare che ci mette a contatto con il mondo animale. Siete curiosi? Non vedo l’ora di parlarvene per cui, bando alle ciance e date un’occhiata a questo libro:

Risultati immagini per PER IL SOGNO DI ALTRI DI MASSIMO BELLAVITATitolo: Per il sogno di altri
Autore: Massimo Bellavita
Pagine: 225 e-book/ 319 cartaceo
Prezzo cartaceo: 13,08€
Prezzo e-book: 6,99€
Data di uscita: 04 giugno 2019

Genere: Narrativa – biografico
Sinossi: doveva essere un lavoro semplice, l’esperienza e le conoscenze c’erano, il posto era stato trovato e il requisito richiesto era uno solo ma fondamentale: fare il lavoro sporco. E da quell’esperienza nasce la testimonianza in prima persona di un sogno che si realizza, l’apertura di un allevamento e pensione per cani, dove due soci mettono a nudo la loro vera indole e si confrontano con i due mondi paralleli in cui si trovano a vivere: quello umano e quello canino. 

ESTRATTO

La proposta
Il momento preciso in cui mi fu proposto di “aprire un canile” non lo ricordo, ma probabilmente mi trovavo ancora a lavorare in aeroporto, dove, ormai da anni, stavo portando avanti la mia lotta personale contro il “sistema aeroporto” che, a mio modo di vedere, prevedeva la spersonalizzazione del singolo e la sua dissoluzione in una massa compatta e amorfa. Alla fine del 2007, ormai esausto e intaccato sia fisicamente che psichicamente da quella mia battaglia silenziosa, diedi le dimissioni. Dopo quella ennesima esperienza, durata quasi due lustri, sapevo che il lavoro dipendente non faceva al caso mio e che vi avrei potuto far ricorso solo sporadicamente, per mere necessità economiche. La mia marcata personalità autonoma non lasciava altri spazi decisionali: conoscendomi, sapevo che avrei dato il meglio in una qualsiasi attività indipendente. Quindi, il 2008 poteva e doveva essere l’anno della svolta. Di fatto, terminai l’università e mi concessi un lungo anno sabbatico e di riflessione, nel quale però mi vennero poche idee brillanti, nessuna delle quali mi affascinò a tal punto da prendere una vera decisione. Fissai la mia residenza nella città di adozione, compii qualche viaggio nel Nord-Est italiano e nella capitale, per poi fermarmi nei successivi quattro anni in quello che sarebbe diventato il luogo della mia nuova esperienza di vita. In quello stesso 2008, firmai la mia condanna a un lavoro che, invece di rendermi libero, mi rese schiavo.


Che ve ne pare? Fatemi sapere, mi raccomando, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©