SEGNALAZIONE #290 – RACCONTI DALLA TERRA DI MARIO PENNIELLO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi, in questo nuovo anno, vi porto un libro che sa di rinascita su un nuovo pianeta, un libro di cui la sola copertina trasmette speranza, vita, novità, magia. Siete pronti a scoprire questo nuovo libro che potrebbe coinvolgervi e trasportarvi dove non immaginavate di essere? Ecco a voi:

Cover Reveal: "Racconti dalla terra" di Mario Penniello -Autore: Mario Penniello
Titolo: Racconti dalla Terra
Città e anno di pubblicazione: Pavia – 4 Agosto 2022
Editore: Amazon
Genere del libro: fantasy/fantascientifico
Pagine: 246
Link Acquisto: Ebook / Cartaceo
Trama: Durante una spedizione nello spazio profondo, un piccolo gruppo di astronauti si ritroverà catapultato su di un pianeta Terra alternativo, un universo ricco di magia e pericoli.

Biografia Autore:

Mi presento, mi chiamo Mario Penniello e sono un ragazzo, classe 1993, nato a Torre del Greco, un comune della provincia di Napoli. Negli anni ho coltivato la mia grande passione per la lettura, cominciando con Topolino e i fumetti Marvel Comics, passando poi per i racconti diretti ai più piccoli come quelli di Geronimo Stilton. Crescendo sono passato ad opere più mature ed adatte alla mia formazione, di pari passo con la mia grande passione per il cinema in ogni sua forma, iniziando a leggere Dan Brown, Stephen King e più recentemente Andrzej Sapkowski, affascinato dal suo Witcher, avvicinandomi al mondo del fantasy. Sogno un giorno di far conoscere la mia opera a quante più persone possibile, riuscendo magari a trasporre nel media del cinema o della tv le mie storie, donandole a chiunque voglia conoscerle.


La storia si apre con un essere immortale che si presenta come il Viandante, colui che osserva e custodisce ciò che accade nell’universo. Narra ai lettori di una spedizione spaziali con protagonisti tre astronauti: Adam, Mary e Conrad. 
Raggiungono un buco nero, per studiare un flusso di energia anomala che in seguito si rivelerà essere una traccia magica proveniente da un pianeta Terra di una realtà alternativa, popolata da creature fantasy e oscuri stregoni.
Adam si ritrova in compagnia di una fata di nome Tulìp a vagare alla ricerca di altri come lui. Raggiunto la città tra le montagne di Wòlffhain, l’uomo si ricongiunge con l’amica Mary mentre il re del posto, Markus prepara la guerra contro un folle stregone di nome Dracon. Con l’aiuto del loro esercito, il mago Atlas e soccorsi dalla città portuale di Mermid, devastata dal
nemico, le forze del bene si preparano a scendere in guerra per proteggere il Cristallo della Vita, forma cristallina del potere di uno delle quattro Entità, custodi della pace e creatori dell’intera vita in un universo all’origine vuoto e oscuro. Dopo aver eliminato il suo sovrano, il giovane Principe Shiar III, Dracon mette al potere un re fantoccio e si accinge a preparare l’attacco alla roccaforte dei nostri eroi. La battaglia presenta l’epica conclusione di questo racconto, ma l’inizio di un progetto nato come trilogia.
Amicizia, amore, senso di responsabilità sono alcuni elementi dei miei personaggi, alcuni approfonditi in modo tale da scrutare le debolezze di quelle che sembrano figure inflessibili dinanzi al potere, ma che in cuor loro celano anche tanta paura.

Personaggi principali:

Adam. E’ il capitano della spedizione spaziale, un soldato pluridecorato afflitto dal senso di colpa. Dopo una missione andata male ha perso un braccio ed una parte del suo plotone. Anche se lontano da casa cercherà di fare la differenza.
Mary. Vice capitano della missione, vive la sua nuova situazione con profonda tristezza, non vuole prendere parte a ciò che la circonda, cercando il modo di tornare a casa.
Tulìp. Una dolce fata che incontra Adam durante una passeggiata nel bosco. Vittima di intolleranza, esiliato dai suoi simili, aiuterà il nuovo amico nel suo viaggio.
Re Markus. Prode sovrano delle gelide terre, vuole la pace per la sua gente, pronto a dare la vita pur di scacciare il male. È ferito dal dolore che affligge la moglie malata, tentando di non cedere sotto il peso della corona.
Dracon. Folle stregone pronto a tutto per ottenere il potere assoluto. E’ il principale villain della storia.
Spazio della narrazione: l’azione si svolge su di un pianeta Terra alternativo dove la magia ha preso il sopravvento sul mondo.
Tempo della storia: un tempo passato, simile al medioevo ma dalle tinte magiche e dagli elementi avveniristici.
Tempo del racconto: tutta la vicenda avviene nel giro di poche settimane, con flashback che riportano alcuni accadimenti indietro di tre anni
Tematiche: ho cercato di dare una principale osservazione sugli elementi in grado di turbare i protagonisti, incapaci di affrontare i propri traumi, costretti dalle necessità a combattere contro il male che li affligge tanto all’esterno quanto dentro di essi. Altro aspetto va nei confronti della natura, protagonista della lore di questo universo appena nato.

Anteprima:

Il sole splende fiero nel cielo e gentilmente scalda la soffice spiaggia; il fruscio armonioso del mare accompagna questa piacevole sensazione di pace e tranquillità. Sono forse morto, pensa in modo non del tutto errato Adam e d’altronde come biasimarlo; l’ultima cosa che il capitano ricordi sono lui e i suoi colleghi astronauti mentre precipitano verso il più assoluto degli oblii. Ora invece questa sensazione familiare, quasi amica, che come se fosse circondato da piume, lo coccola in un affettuoso abbraccio. Dalla quiete di un apparente sogno caraibico però, ecco che iniziano a sopraggiungere dolori e fitte,
come se un fulmine lo colpisse in pieno petto, il corpo robusto del giovane capitano viene pervaso totalmente da una scarica che, come un colpo di frusta, lo riporta alla realtà. Adam apre gli occhi e si solleva di colpo: non ricorda molto di quello che è avvenuto subito dopo la caduta ma l’avere indosso la divisa spaziale ed i forti dolori gli fanno ben ricredere su quello che
sperasse fosse in fondo solamente il risultato di un tremendo incubo e non vitrei ricordi impressi nella mente.
<<Dove cavolo mi trovo?!>> si domanda il naufrago. In quel medesimo istante il soldato torna, per un attimo, indietro coi ricordi: la sensazione di ritrovarsi a casa era la medesima di quando rientrava da una missione, ma quel sentimento di gioia,
di sicurezza, veniva bruscamente interrotto da una qualche forza aliena che, come una sgradevole coscienza, gli ricordava che lui non apparteneva a quel posto, a quella pacifica routine. Era un soldato e la sua casa non era altro che il fronte; anche la scarica di dolore la riconduceva alle cicatrici e gli acciacchi che spesso gli rammentavano un luogo di sofferenza e morte, un luogo a cui era fin troppo, tristemente, legato. Ora era lì, seduto su di una spiaggia, non riuscendo a trovare alcuna spiegazione che possa giustificare quella sensazione; certamente era palese che non fosse più sulla Explorer né tantomeno nello spazio.
Quel posto così gradevole, quasi surreale, non poteva di certo essere l’interno di quella mostruosità pensò. <<Forse sono morto…forse questo è il paradiso?! Forse in qualche modo siamo tornati sulla Terra! >> Tante domande travolgono la sua psiche mentre cerca di trovare un qualche collegamento logico tra gli eventi. Seppure possa sembrare che fosse tornato a casa, non riusciva a lascarsi scrollare di dosso la simbiotica sensazione di non appartenenza, c’era qualcosa di alieno in quel posto e sentiva che era lui quel qualcosa. Ancora scosso e indolenzito però, Adam si fa forza e lentamente porta il capo verso l’alto,
sollevandosi da terra: in piedi, cerca in un primo istante protezione dal sole porgendosi una mano verso la fronte in modo da coprire gli occhi. Si guarda intorno e dinanzi a sé non intravede altro se non il mare aperto, animato dal delicato fruscio delle onde di una calda giornata e dall’odore di sale che tipicamente porta i sensi a riconoscerne la natura: voltandosi verso destra nota che la candida sabbia lascia, man mano, il posto ad una scogliera che diviene sempre più alta, sulla cui sommità, come un copricapo, si elevano alti alberi impossibili da sormontare con il semplice sguardo. Stessa cosa accade verso sinistra, quindi
sentendosi accerchiato decide di voltarsi per dare uno sguardo a cosa gli si cela alle spalle. Una folta foresta gli si para dinanzi: ancora una volta, grossi alberi coprono tutto ciò che si trova nel suo campo visivo, fatta eccezione per una piccola apertura tra di essi, sembra essere il punto di ingresso per un sentiero naturale che giunge dritto verso il cuore della verde e fitta fratta.
<<Conrad! Mary!>> urla i nomi dei suoi compagni mentre, cercando di reggersi dritto, dà un ultimo sguardo nei dintorni. <<Marianne! Dottor Conrad!>> Nulla. Ciò che si riesce ad udire è solamente lo scroscio del mare accordato con il soffio del vento e l’ululato degli alberi, mentre altri impercettibili fruscii riescono a giungere sino all’orecchio del giovane, prestando la giusta attenzione.


Cosa ne pensate di questo volume? Potrebbe fare al caso vostro? Spero di si, ovviamente. Io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #289 – IL CUORE DI UNA RIBELLE DI JESS MICHAELS.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Cosa ne pensate di un nuovo libro romance storico e particolare? Siete pronti per un libro particolare, che magari potrebbe conquistarvi. Segue una serie quindi attenzione e vi lascio qui tutti i dettagli del caso. A voi:

Amazon.it: Jess Michaels: LibriTitolo: Il cuore di una ribelle (titolo originale: The heart of a hellion)
Autore: Jess Michaels
Traduttore: Isabella Nanni
Editore: The Passionate Pen LLC
Genere: Romance storico
Prezzo ebook: € 3,99 – disponibile anche in Kindle Unlimited
Prezzo cartaceo: € 14,55
Data pubblicazione: 1 dicembre 2022
Serie: I figli segreti del duca
Link di acquisto Amazon:
https://www.amazon.it/Cuore-Una-Ribelle-Jess-Michaels-ebook/dp/B0BLMBGPR1/
Trama/Sinossi: Selina Oliver ha sempre goduto di tutti i piaceri che offre la vita. Essendo una dei figli illegittimi del famigerato Duca di Roseford, perché non avrebbe dovuto? Ma Selina ha un segreto, che potrebbe distruggere il suo mondo. È anche la Volpe Senzavolto, una ladra audace che per anni ha rubato i gioielli più belli delle donne più cattive del ton. Ora suo fratello l’ha invitata a una festa in campagna dove uno dei premi che più desidera sarà a portata di mano. Come può una volpe astuta resistere a questo pollaio?
Derrick Huntington ha passato la vita a mantenere controllo e disciplina. Dagli anni trascorsi nell’esercito al suo attuale ruolo di investigatore per l’élite del ton, non ha mai esitato a compiere il suo dovere. Ora lui e il suo partner vengono inviati a un’esclusiva festa in campagna con un unico compito: catturare la Volpe Senzavolto prima che colpisca di nuovo e smascherare finalmente il criminale che lo intriga da anni.

Investigatore e delinquente si sfidano in una rocambolesca caccia che vedrà la seduzione usata come mezzo di distrazione, la nascita di un rispetto inaspettato e di un amore che potrebbe cambiare la vita di entrambi per sempre. Se solo riusciranno a sopravvivere.

Lunghezza: Romanzo autoconclusivo in versione integrale (75.000 parole)
Grado di sensualità: Avete delle mutandine ignifughe? Avrete bisogno di mutandine ignifughe, fidatevi.

Estratto

All’inizio rubare era stato un gioco. Era stata da sola, a tutti gli effetti, per tanto tempo. Essere indomita, selvaggia e senza freni era facile. Era divertente. Il più delle volte era divertente, in ogni caso. Ma non costava poco, questo era certo. A volte la paghetta di suo padre non era sufficiente, specialmente se una partita a carte non andava bene. La prima volta che aveva sfilato delle monete dalla tasca di una signora al Donville Masquerade era stato per necessità. Ma oh, che brivido le aveva dato.
Soprattutto perché aveva visto la signora essere sgradevole con una cortigiana solo pochi attimi prima. Denigrandola come se lei stessa non fosse in una casa di piacere clandestina a trastullarsi. Prendere quella moneta aveva portato a prendere altre cose. A continuare il gioco per divertimento, svago e profitto. Selina era diventata molto brava. Tanto brava che una volta aveva sfilato l’anello dal dito di Lady Tinman e la donna non se n’era accorta per ore. E la Volpe? Quell’alter ego di cui tutta la società ora parlava? Quello era nato quasi per caso. Le era sempre piaciuto disegnare. Era stato uno dei suoi pochi passatempi accettabili da ragazza. Una notte si era nascosta nella camera da letto di un gentiluomo dietro la tenda, aspettando che la famiglia si sistemasse per poter rubare l’amato anello con sigillo di un bastardo che aveva aggredito una sua amica
che lavorava a teatro, e si era disegnata una piccola volpe mentre aspettava. Quando aveva preso l’anello, non si era accorta di aver lasciato indietro il disegnino. Quando era stato trovato dopo aver scoperto l’anello mancante… be’, l’imprevisto
era stato creduto un biglietto da visita. Così lo era diventato. Amava abbozzare le sue piccole volpi, un modo per dire a chi era al potere che qualcuno in mezzo a loro li distruggeva dall’interno. Che tutti pensassero che la Volpe Senzavolto dovesse essere un uomo era a volte irritante. Ma con quante cose si poteva farla franca quando si veniva sottovalutati!


Biografia autore

Jess Michaels è un’autrice bestseller di USA Today. Sebbene abbia iniziato come autrice tradizionale pubblicata da Avon/HarperCollins, Pocket, Hachette e Samhain Publishing, e anche da Mondadori in Italia nella collana “I Romanzi Extra Passion”, nel 2015 è passata al self publishing e non si è mai guardata indietro! Ha la fortuna di essere sposata con la persona che ammira di più al mondo e di vivere nel cuore di Dallas. Quando non controlla ossessivamente quanti passi ha fatto su Fitbit, o quando non prova tutti i nuovi gusti di yogurt greco, scrive romanzi d’amore storici con eroi super sexy ed eroine irriverenti che
fanno di tutto per ottenere quello che vogliono senza stare ad aspettare.

Biografia traduttrice:

Isabella Nanni si è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne ed è iscritta al Ruolo Periti ed Esperti per la categoria Traduttori e Interpreti. Le sue lingue di lavoro sono Inglese, Tedesco e Spagnolo, da cui traduce verso l’italiano, lingua madre. A gennaio 2019 è risultata vincitrice ex aequo del concorso di traduzione de “La Bottega Dei Traduttori”. Dopo un MBA da diversi anni è libera professionista e si occupa di traduzioni, sia editoriali che tecniche. È inoltre consulente commerciale per editori di testate trade. È l’orgogliosa madre di due splendide giovani dal sangue misto come Harry Potter, emiliano e campano. Coltiva rose di tutti i colori e con una vita di riserva studierebbe arabo, cinese e russo. Non potendo, si affida ai colleghi traduttori per allargare i suoi confini culturali.


Cosa ne pensate? Pensate possa piacervi questo volume? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – DUE CUORI IN TRIBUNALE DI SABRINA PENNACCHIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Siete pronti ad una nuova uscita che potrebbe divertirvi e allo stesso tempo piacervi? Io spero di si ed è anche ricchissima di dettagli qui sotto che potrete scoprire passo passo e che spero vi interessino. Vi auguro una buona giornata con questo nuovo volume:

Titolo: Due Cuori in Tribunale

Data uscita: 5 Dicembre 2022

Autore: Sabrina Pennacchio

Formato: E-Book, Cartaceo flessibile e rigido

Editore: Amazon

Collana: Urban Fantasy

Prezzo: 2,99€ e-book / 12,99€ versione cartacea flessibile / 20€ versione in copertina rigida

Soundtrack YouTube: [ https://youtube.com/playlist?list=PL5TtSPoLEVWWZooGWnLfqlCC-03U69Mep ]

Soundtrack Spotify: [ https://open.spotify.com/playlist/6ew817JlPHAWlKgq4ozQ1r?si=hQ-TQFSpQA-hI7sZs-CmQA&utm_source=copy-link ]

TRAMA𝘊𝘰𝘴𝘢 𝘢𝘤𝘤𝘢𝘥𝘦 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘥𝘶𝘦 𝘱𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘪 𝘳𝘪𝘵𝘳𝘰𝘷𝘢𝘯𝘰 𝘥𝘰𝘱𝘰 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘰 𝘵𝘦𝘮𝘱𝘰?

Lei è una giornalista di successo, considerata la Lois Lane del mondo reale; Lui è l’avvocato di uno degli studi legali più famosi di New York. 

𝘗𝘶ò 𝘶𝘯 𝘤𝘶𝘰𝘳𝘦 𝘴𝘱𝘦𝘻𝘻𝘢𝘵𝘰 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘳𝘪𝘱𝘢𝘳𝘢𝘵𝘰?

Athena porta nel cuore il rimorso di un peccato, uno sbaglio che ha portato alla morte la persona che amava, e che la perseguita da anni. Joshua è un libertino, un uomo che ha chiuso il suo cuore dopo una delusione del passato, un passato che vede la giornalista come protagonista. Quando si ritrovano dopo svariati anni, rivali sul campo lavorativo e con un differente senso di giustizia, il loro incontro non sarà affatto rose e fiori. Lei rischia la vita pur di aiutare il prossimo. Lui protegge chi del prossimo se ne infischia.

𝘘𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘪𝘭 𝘋𝘦𝘴𝘵𝘪𝘯𝘰 𝘣𝘶𝘴𝘴𝘦𝘳à 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢, 𝘳𝘪𝘶𝘴𝘤𝘪𝘳𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘢𝘥 𝘢𝘱𝘱𝘪𝘢𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘦 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘥𝘪𝘷𝘦𝘳𝘨𝘦𝘯𝘻𝘦 𝘦 𝘢 𝘱𝘦𝘳𝘥𝘰𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘪𝘭 𝘱𝘢𝘴𝘴𝘢𝘵𝘰?

Un romanzo d’amore con un pizzico di crime e tematiche inerenti al mondo LGBT.

LA COPERTINA

1668429505ESTRATTO

Le gambe snelle carezzate dai collant scuri, vennero accavallate sotto al tavolo di quel lussuoso privé all’ultimo piano di un rinomato albergo di Manhattan. Il suo accompagnatore, il signor Keener, era un uomo invischiato in un caso di pedofilia – il genere peggiore e per questo tra i suoi preferiti –. Grazie alle informazioni private fornitale dalla sua migliore amica (e detective privato), non era la prima volta che Athena Lemaire riusciva ad avere informazioni incriminanti su personaggi viscidi e ancora ingiustamente in libertà, anziché dietro a delle sbarre. Le persone come Keener erano facili da ammaliare, per le belle donne come lei. Pervertiti sino al midollo, bastava mostrare un po’ di più la scollatura per farli cedere. Lo aveva accalappiato al bar dell’hotel, fingendo sciocca ingenuità e non ci era voluto molto a farsi invitare a cena in quella stanza privata. «A dire il vero, ho gusti alquanto singolari». Aveva iniziato a dirle, dopo un’oretta. Nella scollatura dell’abito cremisi, un microfono era ben nascosto e inviava registrazioni via Bluetooth al proprio cellulare e a quello di Charlotte Dupré. «Oh, ma davvero? Quali?» Una gamba venne mossa sotto al tavolo, per sfiorare quella dell’uomo col piede scalzo. «Mi eccitano terribilmente i gusti singolari». Un movimento aggraziato del corpo, dopo aver infilato nuovamente il tacco dodici, spinse la figura della donna ad abbandonare la sedia per girare intorno al tavolo. Felina e maliziosa, Athena sfiorò la tovaglia con le dita dalle unghie laccate di un rosso sangue, prima di portarle sul dorso della mano di Keener e risalire alle spalle, quando gli fu alla schiena. «Illuminami». La voce, calda e profonda, parlò al suo orecchio. Il petto contro la sua schiena e la lingua che leccava il lobo, lo fece fremere percettibilmente. Keener si voltò, smanioso, e le sue mani afferrarono i suoi fianchi, attirandola a sé per cercare un bacio. Athena lo accontentò ma si scansò un attimo dopo, ridacchiando. «Oh, non funziona così, Monsieur Keener. Non hai risposto alla mia domanda». Un sopracciglio inarcato mentre le mani afferravano quelle dell’uomo per farlo alzare e condurlo verso la camera da letto adiacente alla stanza. A quanto pare era tutto calcolato da quel farabutto. Quando fu a cavalcioni su di lui, su quel comodo materasso inutilmente utilizzato in quel momento, Athena allungò un nuovo malizioso sorriso. «Potremmo divertirci anche in altro modo». Le disse finalmente Keener, e lei comprese di aver fatto bingo. Il disgusto di ciò che si era spinta a fare, sembrò venir cancellato via con quella singola frase. «E in che modo, mio caro?» Lo incalzò. «Posso procurarci una… figura più giovane di noi, diciamo. Potremmo insegnargli insieme come funziona». Furono quelle le parole che la fecero infuriare più di ogni altra cosa. Seppur le attendesse, sentirle non era mai piacevole. Si poteva dire tutto di lei: che fosse senza inibizioni, una vera stronza dai facili costumi, ma quando si trattava di bambini, ciò che forse amava di più al mondo, diventava una vera belva. Seppur già sapesse con chi avesse a che fare, averne la conferma in quel modo così squallido, con quelle parole così superficiali, le fece salire un conato di vomito. «Anch’io credo di poterti insegnare qualcosa». Lesta, estrasse dalla cavigliera sotto l’abito una siringa con del tranquillante che gli iniettò velocemente nella carne del bastardo. Keener si lamentò qualche attimo, imprecando mentre lei abbandonava il letto e afferrava il cellulare per bloccare la registrazione e comporre il numero della detective. «Charlotte, sai cosa fare. Ne uscirà un bell’articolo». Non era la prima volta che otteneva informazioni in quel modo ma non era necessario che qualcuno lo sapesse. E Ryan, il direttore del giornale per cui lavorava, chiudeva felicemente gli occhi per lei. Specialmente in alcune circostanze.


BIOGRAFIA AUTRICE:

Sabrina Pennacchio nasce a Napoli, il 10 febbraio del 1991. Dopo essersi buttata nel mondo del lavoro della beauty care, dedica tutto il suo tempo libero alla sua passione per la scrittura e alla gestione del suo blog letterario.

Nel 2018 si aggiudica il premio della critica letteraria con il suo romanzo d’esordio.

Nel 2019 pubblica Dark and Light – Amore Impossibile -, primo capitolo di una saga Urban Fantasy di tre romanzi, il quale resta primo nella classifica bestsellers Amazon per sedici mesi consecutivi.

Nel 2020 pubblica The Devil and The Lady, considerato il libro più bello dell’anno, e Una storia d’inverno, che diventa la favola orientale preferita di più di 500 lettori in sole poche settimane.

Negli anni successivi svariate sono le sue pubblicazioni e i suoi continui successi la portano nell’ottobre del 2022 a raggiungere un grande obiettivo: uno dei suoi romanzi arriva all’estero in lingua inglese.
Scopri i suoi attuali e prossimi romanzi su Amazon.


Cosa ne pensate di questo libro dolce ma al contempo dal titolo spiritoso? Spero vi possa piacere, come sempre e vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #282 – I TUOI OCCHI TRA LA NEBBIA DI ILARI C.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? In questo inizio di fine settimana sono per portarvi una nuova lettura che spero possa interessarvi. Siete pronti a scoprire di cosa si tratta? Ecco a voi:

I tuoi occhi tra la nebbia eBook : Ilari C.: Amazon.it: LibriTitolo: I tuoi occhi tra la nebbia

Autrice: Ilari C.

Editore: self-published

Genere: mm romance contemporaneo

Data di uscita: 16 marzo 2020

Prezzo: ebook 3,99 – cartaceo 12,99 (in uscita a fine mese)

Link al blog con info: www.ilariclibri.wordpress.com

Contatto Instagram: ilariclibri

Link acquisto: https://www.amazon.it/gp/product/B085RM746Q/ref=dbs_a_def_rwt_bibl_vppi_i0

Trama:

Matt è un poliziotto sotto copertura. Il suo lavoro gli impone di cambiare identità e mischiarsi con i criminali, ma a lui non dispiace. Da quando il suo ragazzo è morto a causa di un’overdose, il suo unico obiettivo è catturare Alain, il trafficante che lo ha adescato nel giro della droga e che poi gli ha venduto la dose fatale. Ora che ci è riuscito, però, gli rimane solo un grande vuoto e l’ennesima indagine su un nightclub chiamato Sweetdreams.

James è un astro nascente del calcio, ma sta mandando a rotoli la sua vita e la sua carriera in un vortice di alcol e notti brave. Dopo aver superato un’infanzia di abusi, credeva di aver trovato l’amore in un uomo più grande, ma il risveglio dal sogno è stato brusco e adesso si ritrova con un fidanzato in galera e il senso di colpa per le azioni a cui l’amore lo ha indotto. Il locale preferito per perdersi nei fumi dell’alcol e del sesso è quello più lontano dal mondo glamour della Londra che conta, lo Sweetdreams.

Quando le strade di Matt e James si incontrano l’attrazione è palpabile, ma innamorarsi ancora non è facile per nessuno dei due. Matt sa che se anche James gli aprisse il suo cuore c’è più di un segreto che potrebbe dividerli per sempre, a cominciare dal vero lavoro di Matt.

E se James e i criminali su cui Matt indaga scoprissero la verità? È possibile lasciarsi alle spalle la nebbia del passato per ricominciare?

ESTRATTO

I TUOI OCCHI TRA LA NEBBIA DI ILARIA C. – Sognando Con Un Libro In Mano

I tuoi occhi tra la nebbia è un romanzo mm (gay romance) che per le scene e le tematiche descritte è adatto a un pubblico adulto. I due protagonisti compaiono nella serie Sotto la superficie ma NON c’è bisogno di conoscere la serie, in quanto questo romanzo è uno stand alone.


Cosa ne pensate di questa uscita? Potrebbe piacervi o interessarvi? Io come sempre vi aspetto qui!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #281 – KICK OFF DI CONNIE FURNARI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccoci qui con una nuova uscita che spero possa piacervi ovviamente. Sono contenta di portarvi questa nuova uscita in questo venerdì di metà novembre. Siete curiosi? Ecco che ve ne parlo, solo per voi:

Titolo: Kick Off

Autrice: Connie Furnari

Genere: Spicy Sport Romance Contemporary

Tipologia: Autoconclusivo

Uscita: 17 settembre 2022

Prezzo: Promo 0,99 cent, dopo 1,99 cent ebook

Disponibile in ebook, edizione copertina flessibile e copertina rigida

Casa Editrice: Self Publishing

Pagine: 110 pagine

COPERTINA

Kick Off: (Spicy Sport Romance Contemporary) eBook : Furnari, Connie:  Amazon.it: Libri

Sinossi:

Quando una donna non crede più nell’amore, è scontato che arrivi all’improvviso il colpo di fulmine… e se si tratta di un uomo irraggiungibile, il batticuore è ancora più forte.

Clarissa è una sposa abbandonata all’altare che si ritrova a vagare per Londra, con la disperazione di chi non crede più nell’amore. Nello stesso momento, Trey, il capitano dei Gladiators, famosa squadra di calcio di New York City, attraversa la strada sfrecciando con la sua Lamborghini, in cerca di donne.

La passione tra i due è inevitabile: un vero e proprio scontro forse voluto dal destino, perché da quel giorno in poi molte cose cambieranno per entrambi. Due vite diverse: un calciatore americano famoso in tutto il mondo, e una semplice ragazza inglese proprietaria di una libreria.

Un amore che sembra impossibile da realizzare, ma destinato a travolgerli.

BIOGRAFIA

CONNIE FURNARI è nata a Catania, ed è laureata in Lettere Moderne. Da sempre appassionata di cinema, arte, fumetti manga giapponesi e cartoni animati, ha pubblicato in self publishing, con case editrici conosciute tra cui Rizzoli Mondadori, e ha vinto diversi premi letterari per i suoi racconti e per le sue poesie.

È un’autrice multi genere, la sua produzione varia dal romance al paranormal romance, i due generi per i quali è maggiormente amata, passando per il thriller, il fantasy, l’horror, le fiabe e la narrativa per ragazzi Young Adult e New Adult.

Ha scritto più di cento romanzi, che hanno raggiunto le vette dei bestsellers più venduti in Italia e sono stati apprezzati anche all’estero. Fin da bambina ha sempre adorato inventare storie, leggere, dipingere quadri e disegnare. I suoi libri sono tutti disponibili on line, in formato eBook e cartaceo.

Il suo sito web www.conniefurnari.com

Il suo blog www.conniefurnari.it

La sua email conniefurnari@hotmail.it


Cosa ve ne pare? Che ne pensate? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto qui e vi mando un grosso abbraccio.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #280 – LA ROSA E IL PETTIROSSO DI ARIANNA COLOMBA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

e buona giornata! Sul pezzo sempre per lasciarvi una novità in libreria e negli store che spero possa fare il caso vostro e/o interessarvi. Pronti a scoprire questa novità? Eccola per voi:

La Rosa e il Pettirosso : Colomba, Arianna: Amazon.it: LibriTitolo: La Rosa e il Pettirosso.
Autore: Arianna Colomba
Serie: Il Bacio delle Tenebre.
Volume: 1 (autoconclusivo) di 2
Genere: Storico/Paranormal Romance
Pubblicazione: Self Publishing.
Pagine: 389
Link: Ebook / Cartaceo
Trama:
Sono solo due le cose che possiede Aileen: un sogno e una borsa che custodisce gelosamente. È in fuga da un passato fatto di incubi e orrori, verso la speranza di una nuova vita a Londra. Ma l’epoca Vittoriana è un pozzo nero, fuligginoso e letale, per chi ci si addentra in maniera incauta. Nascosti dal fumo delle fabbriche e le ceneri dei camini, la città cova segreti antichi: intrighi, sette proibite, riti oscuri e identità nascoste ma soprattutto Nikolas, che sembra incarnarne ogni aspetto in un inquietante sguardo color inverno. Al ritmo martellante del mistero e dell’amore tormentato, le vite di più personaggi s’intrecciano, unendosi assieme per risolvere un mistero mortale fatto di sangue e Tenebre.

Un Paranormal Romance storico, La Rosa e Il Pettirosso, che nasce sotto il nome di “Il Bacio
delle Tenebre”, pubblicato su Amazon nel 2019. Torna nel 2021 con un nuovo titolo, aspetto e
scene aggiuntive, per arricchire un percorso che saprà tenervi incollati dalla prima all’ultima
pagina.

Estratto

Il dolore venne presto sostituito dal calore del sangue. Di lì a poco, tutto sarebbe finito e allora ogni notte di follia, ogni incubo passato o presente sarebbe svanito nel nulla. Mi afferrò. Mi strinse il polso con tanta forza che le mie dita si aprirono di riflesso. Abbandonai l’arma e, prima ancora che potessi spalancare le palpebre, il respiro di Nikolas mi sfiorò la fronte mentre il vetro mi
veniva sfilato via dal petto. «No, Uccellino. Non così.» Era affanno quello che sentivo nella sua voce? Avrei voluto gridare, urlargli contro tanto la rabbia quanto lo stupore. La prima, per essere intervenuto in qualcosa che non gli riguardava, come il mio diritto a decidere come avrei dovuto morire. La seconda, per essere riuscito a coprire una distanza del genere in quello che, a mio avviso, era stato un battito di ciglia. Più di trenta piedi nel tempo di un Mio respiro. Più di trenta piedi per ritrovarlo piegato su di me. «Perché vuoi uccidermi tu?» sibilai. «Sì. Esatto.» «Non succederà mai, vero?» domandai e Nikolas tacque. Lo sussurrai sulle sue labbra, col viso alto e il respiro spezzato. Lo odiai con la stessa forza in cui desideravo che non se ne andasse. «Attenta a ciò che fai, Uccellino. Non sempre scavare a fondo permette di portare alla luce dei tesori. Spesso, ciò che emerge è letame.» Lo disse con rabbia, la stessa che gli illuminò lo sguardo nell’attimo stesso in cui mi sollevò la mano offesa. Il sangue scivolò via dalla ferita, libero di scorrere in un rivolo sottile lungo l’avambraccio, per poi sparire sotto la balza della manica. Nikolas socchiuse le palpebre e inspirò a fondo. Si chinò sulla mia pelle e in un gesto lento, languido, ridiscese lungo il braccio, sino al seno ferito, dove si fermò. «No.» Gli sfiorai lo zigomo e lo vidi rabbrividire, nascosto dalle ombre della tuba che subito dopo afferrai, pronta a sfilarla via perché non mi fosse precluso niente di lui, tantomeno il suo sguardo. «La verità è che tu non puoi fare a meno di me.»


Cosa ve ne pare? Pensate possa fare al caso vostro? Io come sempre vi aspetto qui, ovviamente.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #279 – SECRET LOVE – LEI – DI NATASA URSIC.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui, sempre pronti, con un nuovo volume per voi fresco e sensuale. Siete pronti per una nuova lettura che è da un po’ nelle librerie e negli store e sta aspettando solo voi? Ecco che ve ne parlo:

TITOLO: SECRET LOVE -lei-
AUTRICE: Nataša Ursic
DATA D’USCITA: 2 Marzo 2022
GENERE: AgeGap – Rosa/erotico primo volume di una dilogia.
Numero pagine ebook: 506 pg
Numero pagine cartaceo: 454 pg.

COPERTINA 

Secret Love: Lei eBook : Ursic, Nataša: Amazon.it: Kindle Store
SINOSSI
Giada, figlia del più famoso imprenditore di Bari, scappa di casa e si rifugia a Santorini per fuggire dal futuro che i suoi genitori vogliono imporle.
Ad attenderla ci sarà Electre, una delle sue migliori amiche, che l’aiuterà a riprendere in mano la sua vita. Cambierà identità per poter ripartire da zero lontana dai salotti per bene che nascondono solo ipocrisia e opportunismo.
Le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, fino a quando Giada non si troverà faccia a faccia con il suo capo, Kristòs Princekaris, che le farà perdere ogni inibizione.
Kristòs è un imprenditore di successo con un passato pesante alle spalle e che, ricevuto un invito per un importante evento ad Atene, inviterà Giada ad accompagnarlo.
Quando tutte le barriere tra i due sembrano distrutte, Kristòs deciderà di ostacolare i sentimenti che Giada gli provoca e tenterà di schiacciarli arrivando al limite.
Almeno fino a quando il loro passato non busserà in modo prepotente alla porta.

BIOGRAFIA

Nataša Ursic (Gorizia, 1986) pubblica nel 2015 il primo volume della trilogia rosa/noir “Non Scegliermi” sulla piattaforma Wattpad. Nel 2017 prende la decisione di approdare su Amazon dove è presente la trilogia completa. Nel 2019 ha fatto tradurre il primo volume in lingua inglese. Ha preso parte al primo Festival del Romance Italiano a Milano.


Cosa ve ne pare? E’ di vostro gusto? Potrebbe fare il caso vostro? Io come sempre vi aspetto.
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #272 – CARPE DIEM, IL GIOCO DELL’AMORE DI CHIARA DELLA MONICA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccoci qui con una nuova uscita per voi che spero sia interessante per voi, ovviamente. E ve ne parlo subito, ecco a voi:

Carpe Diem: Il gioco dell'amore eBook : Della Monica, Chiara, Publishing,  Cherry: Amazon.it: Kindle StoreTitolo: Carpe diem – Il gioco dell’amore
Autore: Chiara Della Monica
EDITORE: Cherry Publishing
Disponibile su Amazon dal 24 giugno
GENERE: Commedia romantica Chick-lit
PAGINE: 389
PREZZO: Cartaceo 15,00 euro Ebook 2,99 euro in promo poi
a 4,99
TRAMA: 
Luke Mason, dirigente di una multinazionale, ama le sfide, un
atteggiamento vincente nel mondo del lavoro ma decisamente dannoso quando si confronta con un ufficiale di polizia. Risultato: la sospensione della patente e una condanna a prendere il treno per andare al lavoro. 
Eppure quando vede su quel treno una donna incredibilmente attraente con il laptop perennemente sulle gambe, ne rimane folgorato. Deve essere sua e non indugia un secondo a origliare una sua conversazione per rubare il suo indirizzo mail e proporle il suo gioco: obbligo e verità. Uno svago per adolescenti direbbero molti. La stessa Mary Proust lo trova un gioco puerile, lei che è sempre stata razionale soprattutto in amore. Si ricrede quando a proporglielo è un affascinante sconosciuto che gli rallegra le
tediose giornate da pendolare. L’interesse l’un per l’altro è palese e la necessità di vivere il
momento è impellente. Quindi, perché non giocare? Le regole del gioco, però, impongono di omettere il loro lavoro dalle conversazioni, una verità che, se rivelata, cambierebbe radicalmente le carte in tavola…


Cosa ne dite? Potrebbe fare al caso vostro? Io vi aspetto come sempre ovviamente. Vi mando un grande abbraccio.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #261 – LA ROSA E IL PETTIROSSO DI ARIANNA COLOMBA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova uscita per voi, con la quale chiudiamo anche questa settimana. Siete curiosi di scoprire di cosa sto parlando? Ecco a voi:

La Rosa e il Pettirosso (Il Bacio delle Tenebre Vol. 1) eBook : Colomba,  Arianna: Amazon.it: LibriTitolo: La Rosa e Il Pettirosso
Genere: Paranormal Romance
Editore: Self Publishing
Formati: Ebook, Kindle Unlimited e Cartaceo (in versione
speciale)
Autrice: Arianna Colomba.

Solo fino alla data di uscita il romanzo sarà in offerta lancio a 0.99€ anziché 2.99€

Sinossi: Sono solo due le cose che possiede Aileen: un sogno e una borsa che custodisce gelosamente. È in fuga da un passato fatto di incubi e orrori, verso la speranza di una nuova vita a Londra. Ma l’epoca Vittoriana è un pozzo nero, fuligginoso e letale, per chi ci si addentra in maniera incauta.
Nascosti dal fumo delle fabbriche e le ceneri dei camini, la città cova segreti antichi: intrighi, sette proibite, riti oscuri e identità nascoste ma soprattutto Nikolas, che sembra incarnarne ogni aspetto in un inquietante sguardo color inverno. Al ritmo martellante del mistero e dell’amore tormentato, le vite di più personaggi s’intrecciano, unendosi assieme per risolvere un mistero mortale fatto di sangue e Tenebre.

Un Paranormal Romance storico, La Rosa e Il Pettirosso, che nasce sotto il nome di “Il Bacio delle Tenebre”, pubblicato su Amazon nel 2019. Torna nel 2021 con un nuovo titolo, aspetto e scene aggiuntive, per arricchire un percorso che saprà tenervi incollati dalla prima all’ultima pagina.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere, io vi aspetto come sempre e vi mando un caro abbraccio.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #574 – PILLOLE DI TENEBRE DI RONALD ARKHAM.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi di nuovo su questi schermi per una nuova recensione, stavolta misteriosa e oscura, che ci porta e ci consente di immergerci in piccoli racconti horror di cui ringrazio l’autore per la lettura. Ecco che ve ne parlo subito:

41ygxqi86el._sx342_sy445_ql70_ml2_Titolo: Pillole di Tenebre
Autore: Ronald Arkham
Data di uscita: 12 dicembre 2021
Pagine: 130

Link d’acquisto: https://amzn.to/3KgUeEB
Trama: Un calderone con 9 racconti dark humor. Storie imprigionate in questo libro:

– MORSO DI LUNA: Microracconto di 2000 parole per il concorso RuleDesigner Racconti Liberi 2021 di Historica Edizioni. Letto da VIR La forza delle parole su Youtube
– TOMBA: Microracconto di 300 parole per il concorso 300 Parole per un incubo di Scheletri.com
– LA NOTTE DEGLI SPIRITI SANGUINANTI: Microracconto di 1000 parole per il concorso Halloween all’Italiana 2021 di LetteraturaHorror.it
– STRAORDINARI: Microracconto di 1000 parole per il concorso Racconti Fantasy 2021 di Historica Edizioni
– SOL INVICTUS: Microracconto di 1000 parole per il concorso Un Natale Horror 2021 di LetteraturaHorror.it
– ANIME IN POLVERE: Racconto post-apocalittico di 5000 parole
– ISOLA DELLE OMBRE: Racconto soprannaturale di 7000 parole
– RUBIN LAKE: Racconto del mistero di 6000 parole
FIOCCHI DI SANGUE: Racconto horror di 8000 parole

RECENSIONE

closeup photo of person's handPer questa raccolta di racconti non posso darvi un vero e proprio punto d’inizio o dire di cosa parla perché è un mix e un insieme di racconti horror e paranormali davvero ben scritti. Fin dal primo racconto si respira un’aria tetra, buia, oscura e misteriosa. Le capacità dell’autore sono proprio quelle di farci sentire all’interno di un vero e proprio racconto macabro, senza tralasciare nulla, anzi trascinandoci all’interno con violenza e determinazione. Le storie parlano di morte, di strane creature e di pericoli che si celano anche dietro la persona o la cosa che può apparirvi migliore di ogni altra con una tinta di humor, diciamo, sarcastico.

Siete pronti ad entrare nelle tenebre? Siete sicuri di voler affrontare un viaggio pericoloso e avvincente?  

Il sangue annaffiò le orchidee e Mordred, inerme, pensò che quel pezzettino di merda stava rovinando i fiori per sua moglie. Mentre l’uomo percepiva che la sua anima veniva spolpata, vide una bambina bionda, bella come una visione angelica, che timidamente si avvicinava. Sembrava la cucciola di una divinità.

La trama non vi è una vera e propria trama per questa storia, trattandosi di una raccolta di racconti. Vi sono descritti solo brevemente i racconti e il relativo titolo, con lunghezza e brevi dettagli. C’è una breve introduzione che, considerato anche la brevità dell’opera è giusto che ci sia un riferimento a questi senza parlarne troppo e finire per spoilerare una cosa già abbastanza breve.

La copertina mantiene la linea di tutte le copertine precedenti dell’autore. Se dovessi dire la mia, le copertine sono fuori tema rispetto i racconti e la linea utilizzata non mi fa impazzire. Non so e non conosco il perché della scelta dell’autore ovviamente ma trovo che si piazzi bene e si presti con la storia semplicemente per i colori che porta con sé e non per tutto il resto. Il titolo è semplice e ben composto. Visti i racconti che vengono raccolti all’interno, il titolo sembra avere una valenza puramente dimostrativa e fa il suo lavoro mostrandoci, in anteprima, a cosa ci troveremo di fronte.

L’ambientazione e l’epoca non sono specificate nel dettaglio, ma variano di storia in storia; in alcune è talmente tanto breve che è anche solo difficile comprendere dove siamo, pensate!

Vecchi sdentati vestiti di stracci che cantavano in gaelico, gatti decapitati che facevano le fuse a bambini senza volto.

person with red and silver eyeshadowI personaggi di questa storia sono dei più disparati. Non c’è soltanto un personaggio, ma essendo molti ne conosceremo di diversi. E’ ovvio che laddove la storia è più lunga, riusciamo a comprendere meglio il personaggio e le ragioni che lo spingono ad agire in determinati modi. Quando invece la storia è molto breve, si ha poca empatia con il personaggio e comprendere le motivazioni o tutto ciò su cui si aggira la storia finisce per essere maggiormente difficile. In linea generale le storie hanno tutte un filo comune e dei personaggi interessanti e ben strutturati, che l’autore riesce a comporre molto bene.

La storia che più mi ha catturato e del quale ho apprezzato particolarmente la protagonista è stata la prima storia, MORSO DI LUNA, visto che ha un retroscena particolare e incuriosisce molto.

In un tempo lontano tutta la sua esistenza era racchiusa nel suo laptop. Foto, film, serie tv, libri, musica, documenti. Tutto digitalizzato. Teneva una copia del materiale più importante nel cellulare, per non rischiare mai di perdere nulla. Con un solo zainetto poteva portarsi appresso tutta la sua vita ovunque. Era l’era di Internet, un’epoca infame ritenuta falsamente di sviluppo e innovazione, dove tutta la conoscenza e le informazioni vivevano in una gigantesca nuvola invisibile di elettroni.

Il perno centrale delle storie si muove su una base chiaramente horror, con dei piccoli riferimenti humor molto dark, quasi al limite. E’ ovvio che l’allegoria dell’humor è collegato proporzionalmente a quanto accade nell’’horror e quanto questo a volte sa bizzarro o ai limiti dell’inverosimile. Il fulcro della storia si incentra sulla tenebra, sulle piccole pillole che l’autore ci racconta e che ha raccolto per i lettori in questo volume.

Lo stile utilizzato dall’autore è il medesimo di volumi precedenti. E’ lineare, fluido e molto particolare, in special modo nei dettagli. Le storie sono tutte molto macabre, cruente, determinate e, ad ogni modo, soprattutto originali. Il testo completo si legge in pochissimo tempo, quindi sappiate che potete leggerlo in qualsiasi contesto, anche fra una pausa e l’altra.

La pecca principale di questa raccolta di racconti è che molti sono talmente brevi che non si fa in tempo ad elaborarli o non si fa in tempo a carpire tutto ciò che l’autore sta cercando di comunicarci, perché è dato per scontato. Come se già si conoscesse. Ed è per questo che essendo troppo breve non si riesce né a comprendere a fondo il contesto effettivo, né i movimenti e le dinamiche che si aggirano attorno alla storia. Non che i racconti non siano leggibili, o non si comprendano, non fraintendetemi. Semplicemente c vorrebbe, almeno in qualche caso, qualche riga in più. Dall’altro lato ovviamente comprendo che il testo è stato utilizzato per un contest e raccolto appositamente qui quindi è normale che abbia questa valenza.

grayscale photo of trees and pathway

Una vacanza per fuggire dai propri demoni.
Entrambe le donnine avevano bisogno di staccare la spina e svuotare la mente da pensieri cupi ed angosciosi. Volevano godersi un viaggio spensierato per voltare pagina dalle loro vecchie vite ed iniziare un nuovo capitolo. Pillolina aveva finalmente deciso di usufruire delle sue ferie arretrate e, per non essere disturbata, aveva impostato il cellulare per bloccare tutte le telefonate. Era davvero stufa di vendere impianti fotovoltaici e bici elettriche. Sapeva che stava contribuendo a salvare il pianeta, ma la sua anima aveva bisogno di un altro tipo di nutrimento.

Il libro è una piccola raccolta per gli amanti del genere horror, ma una scoperta per chi vuole approcciarsi al genere e non ha avuto modo di provare fino ad ora, o non ne è mai troppo convinto. L’autore ci permette di avvicinarci al genere con determinazione e l’abilità di chi naviga in questo genere già da un po’. Consiglio la lettura, veloce e sicuramente originale.

Ronald Arkham scrive dei racconti che spaventano ma che al contempo stesso contengono un humor spiazzante e non così scontato come sembra. Una lettura che vi porterà in posti differenti, tutti con un finale drammaticamente sconvolgente.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia l’autore per la copia omaggio

Vuoi acquistare Pillole di Tenebre e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Pillole di Tenebre o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe fare al caso vostro? Vi piacerebbe leggerlo? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©