SEGNALAZIONE #279 – SECRET LOVE – LEI – DI NATASA URSIC.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui, sempre pronti, con un nuovo volume per voi fresco e sensuale. Siete pronti per una nuova lettura che è da un po’ nelle librerie e negli store e sta aspettando solo voi? Ecco che ve ne parlo:

TITOLO: SECRET LOVE -lei-
AUTRICE: Nataša Ursic
DATA D’USCITA: 2 Marzo 2022
GENERE: AgeGap – Rosa/erotico primo volume di una dilogia.
Numero pagine ebook: 506 pg
Numero pagine cartaceo: 454 pg.

COPERTINA 

Secret Love: Lei eBook : Ursic, Nataša: Amazon.it: Kindle Store
SINOSSI
Giada, figlia del più famoso imprenditore di Bari, scappa di casa e si rifugia a Santorini per fuggire dal futuro che i suoi genitori vogliono imporle.
Ad attenderla ci sarà Electre, una delle sue migliori amiche, che l’aiuterà a riprendere in mano la sua vita. Cambierà identità per poter ripartire da zero lontana dai salotti per bene che nascondono solo ipocrisia e opportunismo.
Le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, fino a quando Giada non si troverà faccia a faccia con il suo capo, Kristòs Princekaris, che le farà perdere ogni inibizione.
Kristòs è un imprenditore di successo con un passato pesante alle spalle e che, ricevuto un invito per un importante evento ad Atene, inviterà Giada ad accompagnarlo.
Quando tutte le barriere tra i due sembrano distrutte, Kristòs deciderà di ostacolare i sentimenti che Giada gli provoca e tenterà di schiacciarli arrivando al limite.
Almeno fino a quando il loro passato non busserà in modo prepotente alla porta.

BIOGRAFIA

Nataša Ursic (Gorizia, 1986) pubblica nel 2015 il primo volume della trilogia rosa/noir “Non Scegliermi” sulla piattaforma Wattpad. Nel 2017 prende la decisione di approdare su Amazon dove è presente la trilogia completa. Nel 2019 ha fatto tradurre il primo volume in lingua inglese. Ha preso parte al primo Festival del Romance Italiano a Milano.


Cosa ve ne pare? E’ di vostro gusto? Potrebbe fare il caso vostro? Io come sempre vi aspetto.
A presto,
Sara ©

COVER REVEAL # – UN AMORE IN GALLERIA DI CHIARA MICOZZI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Oggi sono qui per portarvi una novità che spero possa interessarvi. Eccoci qui con una nuova uscita per voi, spero possa interessarvi. Ve ne parlo subito:

Titolo: Un amore in Galleria

Autrice: Chiara Micozzi

Genere: Chick lit

Tipologia: Autoconclusivo

Uscita28 ottobre 2022

Prezzo: promo a 0,99 poi 2,69 euro

Casa Editrice: Blueberry Edizioni

Pagine: 290 circa

LA COPERTINA

Una amore in galleria

TRAMA:

Federica Spaziani è colei che si potrebbe definire la classica brava ragazza: trent’anni, vive da sola a Roma, single convinta, lavora come assistente nella galleria d’arte contemporanea di Serena Altieri. Un luogo di lavoro decisamente prestigioso che espone opere di successo grazie all’Intuizione e alla preparazione, soprattutto, della nostra Federica. Peccato che la sua titolare non sia così ben disposta a riconoscere i suoi meriti e non faccia altro che sminuirla costringendola a compiti desolanti come fare da baby-sitter a suo nipote di dieci anni Carlo Alberto. Per Federica non è facile districarsi tra il suo lavoro e il bimbo pestifero ma riesce comunque a ritagliarsi i suoi momenti di svago, giocando a pallavolo e uscendo con il suo
migliore amico, Riccardo. Un giorno, però, la sua strada si incrocia con quella del sexy ed elegante barone di Campello, Diego Alfredo De Mattei che vuole acquistare un quadro della galleria. Federica vacilla, non
riesce a restare indifferente al suo fascino e qualcosa la spinge a conoscerlo meglio. Non sa, ovviamente, che in realtà si tratta di un carabiniere sotto copertura che deve indagare sulle misteriose sparizioni di oggetti d’arredo alla galleria. Ma anche Federica, il suo collega spagnolo Ramon, Carlo e Riccardo stanno indagando a loro volta sulle sparizioni, inconsapevoli di mettere a rischio la copertura di Diego.
Tra incomprensioni, appostamenti, street art e uscite romantiche Federica riuscirà a prendere in mano la sua vita professionale e, perché no, amorosa? Con l’aiuto dei suoi amici e del piccolo Carlo troverà il coraggio di rovesciare le sue convinzioni e imboccare la via del vero amore?


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi questa lettura e fare al caso vostro? Fatemi sapere, io ovviamente vi aspetto.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #603 – SONO VINCENT E NON HO PAURA DI ENNE KOENS.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione di un libro che spero prendiate in considerazione e decidiate di leggere. Devo ringraziare di cuore la Camelozampa per avermi permesso la lettura di cui sono rimasta sia sorpresa che soddisfatta. Ve ne parlo subito, ecco a voi:

vincent-cover-webTitolo: Sono Vincent e non ho paura 
Autore: Enne Koens
Collana: I PELI DI GATTO
Pagine:
248
Data di uscita: 27 gennaio 2022
Link d’acquisto: https://amzn.to/3T3xgWB
Trama: Vincent conosce a memoria il manuale di sopravvivenza e ha un kit per cavarsela in ogni situazione.
Sopravvivere è la sua specialità. Non ha molta scelta, perché ogni giorno, a scuola, sopravvivere è la sua missione, da quando Dilan e gli altri l’hanno preso di mira. E adesso c’è pure il campo scuola: Vincent si aspetta il peggio e si prepara a ogni possibilità. Poi una nuova compagna si unisce alla sua classe, e questo cambia tutto…
Il commovente ritratto di un ragazzino solitario ma pieno di coraggio e di una ragazzina anticonformista che non ama le regole ed è determinata a compiere le proprie scelte.

Un romanzo che descrive alla perfezione i meccanismi psicologici del bullismo, senza far mancare la leggerezza e lo humour, grazie alla scrittura brillante di Enne Koens e all’originale veste grafica in verde e nero creata dall’illustratrice Maartje Kuiper.

RECENSIONE

two people on forestLa storia ha inizio con della sopravvivenza nei momenti del campo scuola. Vincent sembra essere in un bosco e sta attuando tutti i metodi a lui possibili per sopravvivere e si ripete “Sono Vincent e non ho paura” per cercare di tirarsi su e incoraggiarsi. Poi la storia riprende e torna ad una settimana prima in cui ci Vincent si trova fra scuola e casa a doversi preparare ad affrontare il campo scuola che sta per sopraggiungere e alla sua relativa sopravvivenza. Perché Vincent conosce ogni manuale di sopravvivenza e sa che questa è quasi una missione visto che tenta di sopravvivere ogni giorno anche a scuola da quando Dilan lo ha preso di mira o a casa in cui i suoi genitori si lasciano raccontare qualsiasi cosa, basta che non dia problemi. Vincent si sente solo ma quando ha scuola arriva una nuova compagna, Jasmjin, le cose sembrano quasi prendere una piega diversa.

Basterà la sopravvivenza a salvare il nostro piccolo protagonista? Cambieranno davvero le cose per il piccolo Vincent? Cosa scoprirà ora che sembra avere una nuova amica? Riuscirà ad aprirsi ai suoi genitori o alle sue insegnanti raccontando i suoi veri problemi?

Sono solo, e a essere sinceri: ho paura. Così parlo a me stesso. Sussurro nel buio: «Sono Vincent. Ho undici anni. Ho un papà e una mamma. Abito a Rotterdam. Sono Vincent. Undici anni. Sono in quinta». Continuo a parlare a me stesso, perché aiuta. Fa bene sentire una voce, anche se è la mia. Per un attimo mi sento meno solo. Mi stanno cercando? Sono vicini? Ricomincio a sussurrare tra me e me. «Sono Vincent. Ho undici anni e ho letto un libro su come sopravvivere nella natura. Sono Vincent. Il mio animale preferito è lo scoiattolo. Ho undici anni. In camera mia è appeso un poster dell’Uomo Ragno. Sono Vincent e non ho paura, non ho paura, non ho paura».

La trama non è particolarmente lunga ma espone correttamente ciò che viene narrato all’interno del volume stesso. E’ una trama che contiene dettagli salienti che saranno poi esposti all’interno della storia. Trovo che sia ben fatta e incuriosisce i grandi e piccoli lettori.

La copertina è davvero molto bella e rappresenta ciò che avviene anche all’interno del volume stesso. C’è il bosco, il buio e gli occhi di Vincent in primo piano che fissano avanti a lui come se si fosse nel mezzo dell’oscurità o nel bosco più profondo. In basso si nota la piccola casa dove vive il bambino, fulcro anche questa di parte degli eventi e sui bordi i quattro animali che parlano con lui di cui i più importanti e che si troveranno di più sono il cavallo e il verme. Il titolo è inerente alla storia e assieme alla copertina crea il connubio perfetto. Viene realizzato sulla scorta delle parole che il protagonista dice per cercare di darsi forza e riesce molto bene nell’intento visto che è strutturata piuttosto bene. Trovo che visivamente sia un libro che colpisce e renda bene. 

L’ambientazione è Ardenne, in Belgio; l’epoca sembra essere abbastanza moderna anche se non è sviluppata su un qualche tipo di anno specifico. Trovo che la struttura comunque sia buona e la composizione della descrizione dei posti che frequenta Vincent, davvero ben costruiti.

Ho già frequentato varie attività e lezioni, in passato. Gli scout, perché volevo io, e le lezioni di judo, perché secondo i miei genitori era una buona idea. Solo che, ogni volta, non ci voleva molto perché anche lì cominciassero a parlare alle mie spalle. Era orribile. Quei bambini non conoscevano i miei compagni di classe, perché facevano così anche loro? Forse tutti i bambini sulla terra si erano messi d’accordo per escludermi? Non credo. No, mi sa che c’era qualcosa in me, per cui gli altri capivano all’istante che ero uno da escludere. E io ci rimanevo così male che lasciavo subito perdere ogni attività. La Jas però non lo fa. Lei è diversa. La Jas mi sta aspettando al parco Rozenburg.

brown and green trees during daytimeI personaggi non sono poi molti ma la cosa si concentra quasi esclusivamente sul personaggio di Vincent e ciò che ruota attorno a lui. Ci sono la madre e il padre di cui non sappiamo il nome, la sua maestra che verrà citata qualche volta, la sua nemesi Dilan, bambino che lo bullizza e tutti i suoi animali immaginari che lui vede e gli fanno compagnia nonostante la solitudine. Oltre loro avremo modo di apprezzare La Jas, bambina nuova all’interno della scuola che si avvicina molto al piccolo Vincent e finalmente – forse – avrà un’amica.

Vincent, per gli amici Vince, è un ragazzino solitario e tendenzialmente molto solo. E’ un ragazzino intelligente e sempre pronto in caso ci sia necessità di sopravvivere a qualche evento di forza maggiore o ad un escursione in cui le materie primarie siano solo la natura e gli animali. E’ un personaggio fragile, alla ricerca di approvazione di qualcuno che non avviene mai perché sa che i suoi genitori credono ad ogni cosa che lui racconti, basta che dice di stare bene o che va tutto bene. Ha paura di essere strambo, di puzzare e di raccontare del suo manuale e della sua scatola di sopravvivenza per non sembrare folle e non essere accettato ma finisce per non esserlo comunque visto che viene sempre preso di mira. Vince è un ragazzino dolce, buono e incompreso che parla con degli animali immaginari pur di sentirsi ascoltato da qualcuno e trovo che sia un personaggio davvero riuscito per via della sua descrizione accurata e ben composta visto che qualsiasi altro ragazzino che ha problemi di bullismo o che si senta solo può apprezzarlo o rivedersi in esso. Io ho trovato una profonda connessione con lui e trovo che chiunque possa aver passato anche solo un minimo di quello che passa lui, può capirlo completamente e vorrebbe cercare di aiutarlo.

Mi ricordo di una cosa che ripete spesso mia madre: tutto passa. Le cose belle e anche quelle brutte. L’ha detto quando sono caduto dalla bicicletta e hanno dovuto mettermi i punti. L’ha detto quando ero a letto delirante con la febbre alta. Insomma, ecco a cosa penso in cima a quella roccia nel bosco, e mi mancano i miei genitori. Semplicemente perché è bello quando c’è qualcuno che ti dice: tutto passa. Perché quando si è da soli è molto più difficile crederci tutto il tempo.

green trees beside river during daytimeIl perno centrale di questa storia non è tanto la questione della sopravvivenza e del relativo manuale citato ma del bullismo e di quanto sia difficile per Vincent cercare di uscirne. Si rifugia in amici immaginari e nei suoi manuali per cercare di trovare non solo un modo di sopravvivere alle intemperie o a qualunque cosa possa accadere nell’ambiente esterno ma per cercare di sopravvivere alla scuola, al bullismo stesso che ne deriva nei suoi confronti. Ma si può sopravvivere veramente o si può affrontare il problema parlandone con gli adulti?

Lo stile utilizzato dall’autrice è semplice, lineare e fluido infatti il volume si legge nel giro di poco tempo, anche vista la sua grandezza che non è che sia particolarmente lungo. Scritto in prima persona dal punto di vista di Vincent si suddivide in colori e viene presentato, in parte, come se fosse un vero e proprio manuale. Infatti ogni tanto i capitoli sono intervallati da pezzi di manuale su cui Vince fa riferimento.

Trovo che la tematica principale del bullismo sia davvero ben costruita e si riesce ad ogni modo ad entrare bene nel cuore e nella mente del piccolo ragazzino solitario. Talmente strutturato e ben descritto che si riesce a provare il dolore di Vince di fronte agli abusi subiti e si vorrebbe fare qualcosa per lui seppur sia solo un personaggio all’interno di un libro. Il personaggio questa volta diventa reale e vicino al lettore che prova empatia con lui fin dal primo momento. E trovo che questa sia la miglior cosa che possa avvenire all’interno di un libro. Il tema è profondo e trovo che gli atti citati siano da denuncia in qualsiasi caso possibile, che non siano minimamente ammissibili. La paura di Vincent è palpabile in ogni sua angolazione.

Trovo che questo volume debba essere letto non solo da ragazzi ma anche da adulti e dovrebbe essere imposto nelle scuole, che si comprenda che ciò che è successo a Vincent non debba succedere ad altri bambini e ragazzi.

La solitudine, oltre al bullismo finisce per dare un tocco in più e muovere le fila e finisce per presentare un altro aspetto importante per questa storia. Gli amici  sono fondamentali per una buona crescita e una buona interazione sociale e pur di non sentirsi solo finisce per avere degli amici immaginari ed è anche abbastanza furbo da rendersi conto di parlare con loro quando non ci sono altre persone attorno. Questo è un ottimo punto di partenza per il riconoscimento di un problema perché si rende conto che la cosa non è normale e non vuole dirla ai genitori per non fare in modo che questo cambi drasticamente il loro rapporto e la visione che hanno di lui o che visione ha lui nel mondo. Vincent si preoccupa molto di come appare all’estero e di come lo vedono gli altri e questo che crea una conseguenza di cose che a catena cambiano ogni cosa. E’ un ragazzino pieno di potenzialità che non vengono apprezzate e/o capite e lo finiscono per rendere soggetto preso di mira viste le sue “stranezze” o come dico io la capacità di essere unico e originale e diverso da tutti gli altri.

«Tu sai cos’è normale?» chiedo. «Non lo so, ma nessuno è del tutto normale. Tutti quelli che dicono di esserlo nascondono qualcosa». «Dici?» «Certo. Sono dei fifoni. In ogni caso, tutti nella tua classe hanno paura di essere presi di mira, perché vedono su di te quello che può succedere. Ecco perché si comportano nel modo più normale possibile. Non hanno il coraggio di essere diversi». «Davvero?» «Davvero. E ti dico un’altra cosa: la normalità non esiste proprio». «No?» «Perché nessuno sa bene cosa sia. Tu sai cos’è?»

Questo piccolo volume per ragazzi è un vero e proprio gioiello e credo che sia grandi che piccini dovrebbero leggere questo volume. Un libro che spero possiate leggere e che vi possa piacere e che vi consiglio con tutto il cuore, consigliatissimo.

Enne Koens, con questo volume ci permette di entrare nel cuore di un giovane ragazzo solo in cui la resilienza, la forza e la sua determinazione gli consentono di crescere, di denunciare ciò che gli sta accadendo e di non mollare mai davanti le difficoltà perché le amicizie possono arrivare, le cose possono cambiare e il dolore e la paura può cessare per tutti.

Il mio voto per questo libro è di: 5 balene.

Senza titolo-1

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Sono Vincent e non ho paura e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Sono Vincent e non ho paura o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Io trovo che sia una lettura da fare sia per i giovani lettori che per gli adulti che possono sia ritrovarsi nella loro gioventù o capire le condizioni di alcuni bambini o di come ci si sente dal loro punto di vista, se non si è mai provato.

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE PER CAMELOZAMPA, ALWAYS PUBLISHING, NEWTON COMPTON, LES FLANEURS, SALANI, NPS EDIZIONI, LAND EDITORE E BLUEBERRY EDIZIONI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

E buon inizio settimana. Come ogni volta che si rispetti vi porto una serie di nuove uscite che stanno per arrivare nelle nostre librerie, suddivise per editore. Spero possiate apprezzare queste uscite come si dovrebbe, ecco a voi:

HEARTBEAT EDIZIONI

la_sabi 💜 | Peccatrici LibroseTitolo: LOST GIRL
Sottotitolo: LA GUERRA CONTINUA
Autrice: SHERIDAN ANNE
Serie: ASTON CREEK HIGH #2
Genere: BULLY ROMANCE
Pagine: 200
Finale: CLIFFHANGER
Prezzo: 3.99€ – Cartaceo 11.90€
Data di pubblicazione: 24 OTTOBRE 2022
TRAMAChi diamine ha dato a Slade Cruz tutto questo potere su di me? Non capisco come sia potuto succedere. Un minuto prima era il ragazzo che detestavo, e ora eccomi a svegliarmi di fianco a lui.
Quando certi segreti vengono rivelati, Slade e io ci rendiamo conto che siamo più legati di quanto avremmo mai potuto immaginare. Non solo ci accorgiamo che i nostri cuori battono all’unisono, ma ora abbiamo anche un nemico in comune che nessuno dei due aveva previsto. Sto scoprendo in breve tempo che Lucien Valentine non è solo il mostro della mia storia, ma è una comparsa in quella di molti altri. Bisogna fermarlo. Eppure, questa guerra è ben più grande di me e non credo di essere in grado di combatterla da sola. Quando pensiamo che non possa succedere niente di peggio, ecco che il diavolo si ripresenta alla porta. Questa volta per portarsi via molto di più di quello che siamo disposti a dargli, e ciò potrebbe costarci la vita. Tenetevi forte, perché ad Aston Creek sta per cominciare una guerra che nessuno si aspettava.


NPS EDIZIONI

La signora che vede i morti. I delitti del Reame Pisano - Marco Bertoli - copertinaTitolo: La signora che vede i morti. I delitti del Reame Pisano
Autore: Marco Bertoli
Genere: giallo ucronico
Pagine: 230
Formato: 14,8*21 cm (cartaceo)
Prezzo: 15 euro (cartaceo) / 2,99 euro (ebook)
ISBN cartaceo: 9788831910-521.
Data di uscita: 10 ottobre 2022.
Trama: Reame Pisano, anno 1636. Manfredi Gambacorti, colonnello dei Reali Moschettieri, e il suo fido aiutante, il mago giudiziario Franco Gentilini, giungono a Villafranca in Lunigiana, per indagare su misteriosi suicidi che scuotono il regno di Banduccio III della Gherardesca, discendente del celebre Conte Ugolino che guidò i pisani nella vittoriosa Battaglia della Meloria. Tra intrighi e nuovi misfatti, si imbatteranno in una ragazza del popolo che sta scoprendo i suoi incredibili poteri. Marco Bertoli ci regala una doppia avventura nell’alternativo Reame Pisano da lui creato, svelando le origini di Debrena Mori, Primo Siniscalco dell’Ufficio Indagini Speciali, e scoprendo come è diventata la signora che vede i morti.


LAND EDITORE

La scrittrice che aggiustava i cuori infranti di Paoletta Maizza – Land  Editore – ecommerceTitolo: La scrittrice che aggiustava i cuori infranti
Autore: Paoletta Maizza
Prezzo:
15,00 euro
Formato:
Ebook
Prezzo di vendita:
2,99 euro
Sinossi: 
Ed è proprio a New York che lavora Candy Andrew, ex giornalista d’inchiesta con una passione per le cause perse. E che, con sua somma vergogna, porta lo stesso nome della protagonista di un cartone animato. Candy è anche l’autrice della più famosa rubrica per cuori infranti di New York, almeno finché il giornale per cui lavora non viene rilevato dall’ereditiere più sexy che lei abbia mai visto… ereditiere che, per qualche strano motivo, sembra volere a tutti i costi far parte della sua vita piena di guai. Cosa manca in tutto questo pasticcio? Ah, già, lui: un fotografo di moda con una strana vita sentimentale, che farà sentire Candy più fragile e sola che mai. Non sono gli ingredienti di un romance perfetto, ma quelli della rinascita di una donna che diventa consapevole di ciò che le serve per poter essere davvero felice.


NEWTON COMPTON

Corsa per la vittoria - John L. jr. ParkerTitolo: Corsa per la vittoria
Autore: John L. Parker Jr
ISBN: 9788822769992
Collana: Nuova Narrativa Newton n. 1292
Pagine: 288
Prezzo: € 9,90
Trama: Quenton Cassidy è un corridore della squadra di atletica della Southeastern University, e il suo sogno è soltanto uno: riuscire a percorrere un miglio in quattro minuti. Per raggiungere questo traguardo, si sottopone ogni giorno ad allenamenti intensi e sfiancanti. Alla corsa Quenton è disposto a sacrificare ogni cosa, dal suo rendimento nello studio all’amore per la sua ragazza Andrea: tutto, pur di arrivare a quel record che lo ossessiona. Tuttavia, quando l’università lo espelle dalla squadra di atletica per aver partecipato a delle proteste studentesche contro la guerra in Vietnam, il suo mondo sembra crollare. Sarà Bruce Denton, studente della Southeastern ed ex medaglia d’oro olimpica, a notare in Quenton le potenzialità del campione. Portato il ragazzo in un’isolata baita di montagna, Denton lo sottopone a un programma di allenamento speciale, in previsione di una gara a cui parteciperà anche uno dei migliori velocisti del mondo…


LES FLANEURS

Titolo: TACCHI ALL’INFERNO
Autore: ANNA IEVA
Genere: Narrativa
Collana: Parole
Pagine: 134
Prezzo: € 10,00
Codice: 9791280063502
Data di uscita: 17/10/2022
Trama: Quale è il confine tra trasgressione e violenza? Secondo Rebecca, quarantenne reduce da un brutto divorzio, è una questione di compromessi. Cosa si è disposti ad accettare per amore? L’incontro con Corrado, uomo affascinante ed enigmatico, ha messo in discussione ogni sua certezza. Per Rebecca si aprono le porte di un mondo proibito, dove il desiderio prende il sopravvento sul rispetto di sé. L’illusione d’amore presto si trasforma in una trappola che stravolge la vita della donna trascinandola in una spirale di paura e di vergogna. Tacchi all’inferno è un viaggio nell’universo femminile in cui a volte l’amore diventa simile a un gioco di sopravvivenza. E se cedere sembra una sconfitta, ribellarsi può apparire addirittura impossibile.


Napoliclick - Il caldo arriverà, il romanzo della casertana Malfisia  FonicielloTitolo: IL CALDO ARRIVERÀ
Autore: MALFISIA FONICIELLO
Genere: Narrativa
Collana: Parole
Pagine: 84
Prezzo: € 12,00
Codice Ean: 9791280063489
Data di uscita: 14/10/2022
Trama: Siamo ancora capaci di amare dopo il dolore? Se lo chiede Anna mentre percorre a piccoli passi le vie bagnate dalla pioggia di un quartiere che mai sarà la sua casa. Sta raggiungendo Carlo, un uomo silenzioso e imperscrutabile come il mare nella notte buia. E se lo chiede una figlia al capezzale del padre: è l’ultima possibilità per affrancarsi o per intrecciare le loro vite. E se lo chiedono Fabio e Marta, diventati ogni giorno un po’ più estranei: lui che si proietta nel futuro sulla scia di un’adolescenza oramai lontanissima, lei che ha solo una certezza, andare avanti. Infine Riccardo a settemila chilometri di distanza da Giselle: è scappato o ha inseguito un sogno? Vincerà il desiderio di riscrivere la propria esistenza con l’illusione o il coraggio di restare? E cosa accadrà se a scegliere di restare saranno due donne che, per motivi e in modi diversi, si troveranno a distanza di anni a disfare le rispettive valigie? Chi scopriranno di essere diventate?


GARZANTI

Per lanciarsi dalle stelle - Chiara Parenti - copertinaTitolo: Per lanciarsi dalle stelle
Autore: Chiara Parenti
Genere: Narrativa
Data di uscita I EDIZIONE: 14 giugno 2018
II EDIZIONE: OTTOBRE 2022
Link trailer FILM NETFLIX: https://www.youtube.com/watch?v=ki8P3nbiBwc
Con FEDERICA TORCHETTI, CRISTIANO CACCAMO e LORENZO RICHELMY
SOLO SU NETFLIX DAL 5 OTTOBRE
TramaSono queste le parole che Sole trova nella lettera che la sua migliore amica le ha scritto poco prima di partire e di sparire dalla sua vita. Sole non smette di guardare quel foglio perché, per lei, non c’è nulla di più difficile che superare le proprie paure. Quando non c’è nulla da rischiare, è tutto più facile. Per questo ha preferito un lavoro sicuro al sogno di laurearsi e non ha mai dato il primo bacio, perché è meno pericoloso immaginarlo tra le pagine di un libro che viverlo realmente. Adesso, però, Sole non può più aspettare. Lo deve alla sua amica. Così per cento giorni affronta una piccola paura dopo l’altra, dal salire sulle montagne russe al dormire in un bosco sotto le stelle, dal fare un viaggio da sola a Parigi a lanciarsi con il paracadute. Giorno dopo giorno scopre il piacere dell’imprevisto e dell’adrenalina che fa battere il cuore. Accanto a lei c’è Asia, una timida adolescente. Rivedendosi in lei, Sole prova a smontare tutti i tasselli della sua insicurezza per insegnarle quello che ha appena imparato: è normale avere paura, quello che serve è solo un unico, magnifico istante di coraggio per lasciarsi andare. E, per dimostrarlo, è pronta a vivere il suo timore più grande: confessarsi al ragazzo di cui è innamorata da sempre. La prova più difficile. Perché anche per amare davvero bisogna essere pronti a mettersi in gioco.

MONDADORI

La musica nelle ossaAutore: Christian Antonini
Data di uscita: 25 ottobre
Titolo: La musica nelle ossa
Pagine: 250
Prezzo: 17,00 euro
Età 12+
ISBN: 9788804756743
Trama: Mosca, 1960. Anna sa bene ciò che ci si aspetta da lei e cosa significa studiare nel prestigioso Istituto Superiore Stella Rossa: ottimi voti, una condotta modello e un futuro già scritto nei più alti ranghi della società sovietica. E tutto procede come programmato, almeno finché alla Stella Rossa non arriva un nuovo studente che è diverso da chiunque altro. Marko porta i capelli pettinati in un ciuffo alto sulla fronte e gira per i corridoi con il colletto della giacca rialzato e un sorriso sfrontato. In classe fa domande scomode e il suo passato sembra avvolto nel mistero. Ma, soprattutto, Marko non ha paura di sfidare regole che sembrano assurde in anni in cui i giovani di tutto il mondo inneggiano alla libertà sulle note sfrenate del rock and roll, severamente vietato in Unione Sovietica, come tutto ciò che viene dall’Ovest. Ed è proprio con lui, tra feste segrete e riviste eversive, che Anna scopre quelle canzoni proibite, capaci di farla sentire leggera e libera da ogni costrizione. Sotto lo sguardo onnipresente del commissario e dei sorveglianti che vigilano sulla scuola, però, violare le regole significa giocare con il fuoco, e alla resa dei conti Anna e Marko rischiano di perdere ogni cosa: il loro rapporto, il loro futuro, la libertà.


CAMELOZAMPA

Titolo: La casa di Pine Island
Autore: Polly Horvath
Illustratore: Veronica Truttero
Pagine: 328
Data di uscita: 14/10/2022
Prezzo: 15,90 euro
TramaQuando si ritrovano orfane, dalla giungla del Borneo le quattro sorelle McCready partono per il Canada, dove le attende la stramba prozia Martha. All’arrivo, però, le ragazze scoprono che anche lei è appena mancata, lasciando la sua splendida casa immersa nella natura tutta pronta per loro. Per evitare che i servizi sociali le separino, le sorelle dovranno elaborare un piano. Un piano che funzionerà solo se nessuno si accorge che se la stanno cavando da sole…

Nello stile effervescente di Polly Horvath, un romanzo che alterna commozione e risate, una storia su ciò che davvero fa una famiglia.


A nessuno piace Jonna - Casa Editrice CamelozampaTitolo: A nessuno piace Jonna
Autore: Cilla Jakert
Illustratore: SAMANTA K. MILTON KNOWLES
Pagine: 208
Data di uscita: 7 ottobre 2022
Prezzo: 11,90 euro
TramaPer tutti, Jonna è la sorellina stupida di Miriam: va male a scuola, è sciatta e non ha amici. Miriam invece è bella e brava, eccelle in ogni campo e viene addirittura scelta per rappresentare la scuola al famoso Piccolo Premio Navel. Finché una notte Jonna non si intrufola nella stanza della sorella con un paio di forbici, e da quel momento cambia tutto…

Esitai per qualche secondo, poi sollevai la treccia di Miriam. Feci in tempo a pensare che sono sì stupida, ma non così stupida da tagliare i capelli a mia sorella mentre dorme.
Non sono così stupida. Oppure sì?


Titolo: Quando arrivano i cani
Autore: SAMANTA K. MILTON KNOWLES
Pagine: 304
Data di uscita: 21/10/2022
Prezzo: 16,90 euro
Trama: Esther e Isak vivono un amore selvaggio e potente e sono sicuri che niente potrà separarli.
Anton crede che la sua solitudine sia finita ed è disposto a tutto per assecondare Ruben. Ma quando una notte Anton torna a casa con i vestiti sporchi di sangue, tutto va in frantumi: l’amore, la famiglia, un’intera comunità.
Perché la violenza si può nascondere ovunque, nella passione tra due ragazzi, nel nido accogliente di una famiglia, tra le amicizie di un adolescente tranquillo.
E anche nello sguardo attento di un cane da guardia.


coleotteri per colazione_coverTitolo: Coleotteri per colazione
Autore: Madeleine Finlay
Illustratore: Jisu Choi
Pagine: 88
Data di uscita: 28 ottobre 2022
Prezzo: 24,00 euro
Formato: Cartonato
TramaChe ne dici di un hamburger di coleottero? Ti andrebbe di riscaldare casa tua con la cacca? Oppure di usare la muffa melmosa per trovare la strada più veloce per arrivare a scuola? O ancora di illuminare la tua camera grazie alle piante? Tutti sappiamo che il cambiamento climatico sta avendo un enorme impatto sul nostro pianeta, ma non tutti conosciamo le idee geniali, e spesso insolite, a cui lavorano gli scienziati per trovare soluzioni pratiche e creative a questo e altri problemi che minacciano la Terra. A colazione, a scuola, al parco e nella fattoria, scopri come potresti applicare alcune di queste invenzioni bizzarre e intelligenti alla tua vita quotidiana. Divertiti a vedere come potrebbe cambiare la nostra vita grazie alle tecnologie futuristiche per salvare il pianeta.


ALWAYS PUBLISHING

PRESENTAZIONE: Sweet Enemy | Vanitiromance BookTitolo: SWEET ENEMY
Autore: Kristen Callihan
Genere: Commedia romantica
Pagine: 408
Data di uscita: 14 ottobre 2022
Prezzo cartaceo: € 14.90
Prezzo ebook: € 5.99
Traduzione: Serena Stagi
Trama: Emma Maron è ufficialmente a pezzi: è una stella nascente nel panorama hollywoodiano ma la produzione ha ben pensato di eliminare il suo personaggio dalla popolare serie tv fantasy in cui recita. In cerca di consolazione, vorrebbe gettarsi nell’abbraccio del suo fidanzato… ma trova Greg già impegnato a stringere un’altra, e senza vestiti. La batosta è tremenda, e a Emma non resta che battere in ritirata, in un luogo appartato, lontano da tutto e tutti. Ma esiste, un posto del genere? Sì. È Rosemont, la splendida tenuta californiana di proprietà di Amalie, un’amica della nonna. L’adorabile signora francese la accoglie nella propria dimora da sogno, però si è dimenticata di specificare che sta ospitando anche qualcun altro: un affascinante ma burbero ex-giocatore di hockey. Una star del ghiaccio… che Emma scambia per un semplice e scontroso autista. Anche Lucian Osmond sta vivendo un periodo duro. Per colpa di un infortunio ha detto addio alla divisa e al ghiaccio, e adesso si sente perso. Nel tentativo di ridare senso alla propria esistenza ormai allo sbando, Lucian ha traslocato a Rosemont e ora aiuta la nonna con la manutenzione e soprattutto con la cucina. Perché insospettabilmente, l’unica altra cosa a dargli soddisfazione, oltre all’hockey, è la pasticceria. Fino all’arrivo di Emma. Il riottoso Lucian, naturalmente, tutto vorrebbe fuorché doversi occupare di una star caduta in disgrazia. Cede solo per accontentare la nonna, e si ritrova così a stretto contatto con la Principessa Anya per scoprire che la donna oltre il personaggio è ben più di un fisico mozzafiato. Senza volerlo, Lucian si sente sempre più coinvolto e ritrova una scintilla di vitalità nel preparare deliziosi dolcetti per Emma. Basterebbe solo un pizzico di dolcezza per imboccare la strada di una seconda possibilità. Con lo zampino dell’irrefrenabile nonna Amalie e il profumo dei dolci appena sfornati che pervade l’aria come una magia, Emma e Lucian riusciranno a resistere alla tentazione dell’amore?


SALANI

Operazione Kazan - Vallés, Vicente - Ebook - EPUB2 con Adobe DRM | IBSAutore: Vicente VALLÉS
Titolo: OPERAZIONE KAZAN
Dal: 4 ottobre in libreria
Pagine: 528
Prezzo: 18,00 euro
Trama: Stati Uniti, 2024. A ottantadue anni il presidente in carica, Jeremy Williams, annuncia di non volersi presentare alle prossime elezioni, e alla convention dei democratici viene nominata la prima potenziale donna alla Casa Bianca. La prescelta, Nathalie Brooks, governatrice dell’Arizona, ha una ferrea forza d’animo, una brillante carriera politica e un padre che è stato eroe nella Seconda guerra mondiale, decorato da Eisenhower in persona e membro del Congresso. Insomma, chi meglio di lei per guidare verso il futuro la più grande democrazia del mondo? Nello stesso momento, a Mosca, il presidente della Federazione Russa festeggia la notizia: questa nomina è il miglior risultato dell’Operazione Kazan, un piano ideato esattamente un secolo prima dai servizi segreti, portato avanti durante la Guerra Fredda e persino dopo la disintegrazione dell’impero sovietico. Un’operazione che si sta rivelando come una straordinaria opportunità per cambiare le sorti del pianeta e sferrare il più diabolico attacco all’Occidente che mente umana potesse immaginare. Pubblicato prima della recente offensiva russa che minaccia l’Europa intera, questo romanzo mescola finzione e realtà per disegnare un percorso imprevedibile attraverso la grande Storia, dalla Rivoluzione russa del 1917 allo sbarco in Normandia, dalla caduta del Muro di Berlino ai nostri giorni. Un thriller appassionante per interpretare il presente e capire quali forze mettono in pericolo il futuro.


BLUEBERRY EDIZIONI

Titolo: Al buio con te
Autrice: Janira Pani
Genere: Romance Contemporaneo
Tipologia: Autoconclusivo
Uscita: 14 ottobre 2022
Prezzo: promo a 0,99 poi 2,69 euro
Pagine: 500
TramaJaline Morgan ha ventiquattro anni, si nutre di caffè e di libri e lavora come bibliotecaria alla
Brixton Library. La sua vita è semplice e ordinaria, completata da amici stupendi e da una famiglia
unita che le vuole bene. Thomas Shepard ha trent’anni, avvocato di successo, divorziato e con una bellissima figlia che colora le sue giornate grigie. Le loro vite sono molto differenti anzi, non hanno proprio niente in comune, ma uno strano peluche li farà incontrare e da quel momento niente sarà più come prima. L’attrazione sarà istantanea e il desiderio diventerà incontrollabile. Jaline tenterà di opporsi, Thomas combatterà con se stesso pur di non cedere, si scontreranno, entreranno in collisione, e la tempesta che nascerà sarà in grado di stravolgere tutte le loro certezze. Il profumo di un nuovo sentimento sembra quindi pronto a rivoluzionare le loro vite ma sarà presto messo alla prova dal passato, ancora troppo ingombrante. Riusciranno a sconfiggerlo lasciandosi tutto definitivamente alle spalle? E l’amore, sarà davvero più forte delle avversità?


Avete trovato qualcosa di interessante? Cosa ne pensate? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto qui e vi abbraccio il cuore.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #598 – NON DEVI DIRLO A NESSUNO DI RICCARDO GAZZANIGA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Sono qui per voi con una nuova recensione di cui debbo ringraziare la Rizzoli per la lettura. E’ stato un libro per ragazzi strano ma neanche troppo di cui finisco per parlarvi subito, rimanete sintonizzati. Ecco a voi:

5357846-9788817156059Titolo: Non devi dirlo a nessuno
Autore: Riccardo Gazzaniga
Data di uscita: 21/09/2021
Pagine: 320
Collana: Ragazzi

Prezzo: 15.00 €
Link d’acquisto: https://amzn.to/3fjEbfa
Trama: Di nuovo si guardò intorno e di nuovo non vide nulla. Non c’era nessuno, a parte loro. Ma aveva visto quegli occhi, laggiù nel bosco. E quegli occhi avevano visto lui. Sembra un’estate come tutte le altre, quella del 1989: Luca la trascorre a Lamon, un piccolo paese tra le montagne del Veneto, tra partite di calcio contro i ragazzi del posto ed escursioni con il fratello minore, Giorgio. Ma è in questa estate così uguale a tutte le altre che qualcosa cambia per sempre nel cuore di Luca. Una sera si accorge che due occhi scrutano lui e Giorgio dal bosco dietro casa: qualcosa (o qualcuno?) li minaccia. Ha forse a che fare con la macchina nera che giorni dopo inizia a seguirlo ovunque? E non c’è solo questo a confondere Luca, ma anche l’amore, un sentimento totalmente nuovo e che stravolge tutto quello che ha sempre creduto di sapere… Riccardo Gazzaniga entra nell’animo di un ragazzo di tredici anni con incredibile precisione e sensibilità, offrendo ai suoi lettori un thriller sorprendente dove nulla è mai ciò che sembra. Nemmeno le emozioni.

RECENSIONE

man sitting on brown grass field playing with smokeLa storia ha inizio in vacanza, a Lamon, un piccolo paese del Veneto dove Luca e suo fratello Giorgio sono soliti passare le proprie vacanze. Il papà è sempre alle prese con il lavoro, anche quando è lontano da casa e i due per dimenticarsi di questo si vedono con gli amici a giocare a calcio e a fare gite nonostante non sia poi il più amato del gruppo. Samuele è il più figo di tutti, anche per la ragazza dei sogni del nostro giovane protagonista, Chiara. Luca, una sera quando rientra a casa scorge da casa degli occhi fra gli alberi, scorge una persona nascosta assieme a suo fratello e il tutto crea pensieri su pensieri che finiscono per mischiarsi a tutto il resto: le prime cotte, l’amicizia, la famiglia.

Cosa succederà a Lamon durante l’estate del 1989? Cosa cambierà a livello di emozioni, sentimenti e maturità per Luca e suo fratello? Chi è l’uomo che si nasconde nel bosco? Cosa vuole da loro? Riusciranno a scoprirlo?

«Che è successo?» farfugliò. «Ma dov’eri, cazzo?» ringhiò la moglie, che però nel vederlo si rilassò. Le spalle persero tensione, ricominciò a respirare. Erano tutti quanti lì, al sicuro. Luca, invece, sentì la frequenza del suo respiro diventare insostenibile. Prese da una tasca dei pantaloncini lo spray contro l’asma che si portava sempre dietro e diede due spruzzate veloci, respirando a pieni polmoni per riempirli del broncodilatatore e cercare di calmarsi. Di nuovo si guardò intorno e di nuovo non vide nulla. Non c’era nessuno, a parte loro. Ma Luca aveva visto quegli occhi, laggiù nel bosco. E quegli occhi avevano visto lui.

La trama è interessante e ben composta anche se alla fin fine l’uomo misterioso su cui si basa tutto il volume è poco presente e la storia si basa quasi esclusivamente sulla vita di giovani adolescenti. L’uomo che se ne sta nascosto finisce per essere un mero contorno di tutto ciò che avviene in quell’estate al piccolo paese di Lamon tra Luca e i suoi amici.

La copertina del volume è particolare e ben composta, da colori decisamente sgargianti, differentemente da come era uscito in origine, il volume, ai tempi. Si vede un campo di Lamon e il nostro protagonista Luca che guarda l’uomo del bosco, l’uomo dal quale si sente osservato. Non so dirvi se Luca sia quello in basso o quello dall’alto ma di certo l’uomo misterioso e Luca sono al centro della copertina come ombre che si cercano l’un l’altra. Ma cosa vuole l’ombra misteriosa fra i boschi di Lamon dai due fratelli? Il titolo è misterioso e bene o male si riferisce alla figura misteriosa che si palesa nel bosco. Luca non dovrebbe dirlo a nessuno, perché potrebbero non credergli, ma è disposto a tacere e a non fare parola dell’accaduto con nessuno, neanche con gli adulti, a parte suo fratello? Un titolo particolare, che cela non solo il mistero di chi si cela dietro tutto questo ma un po’ quelle piccole scaramucce e segreti che fra ragazzi si dicono e si spera nessuno riferisca in giro. Non lo trovo adattissimo al volume in sé ma ci si sposa bene se si prende la linea generale del volume in base a ciò che tratta e di ciò di cui si andrà a leggere.

brown rocky mountain beside river during daytimeCorre l’anno 1989, durante l’estate ambientato in cui in Veneto a Lamon, un piccolo paesino.

«Anch’io… Invece devo andare a Milano per un incontro con i miei colleghi. E poi a Genova. Abbiamo delle questioni urgenti da sbrigare. Il tribunale è fermo e i colleghi che di solito lavorano con me non possono occuparsene, capisci?» No, Luca non capiva. Se gli altri erano in ferie, perché solo papà doveva tornare? Le persone normali, quando erano in vacanza, non avevano mai nulla da fare, mai nulla a cui pensare, e non volevano mai tornare al lavoro. Il padre di Alessio, per esempio, che faceva il meccanico: quando veniva a Lamon in vacanza non si tratteneva molto, ma se ne stava sempre buttato in giardino a prendere il sole oppure al bar a bere.

I personaggi che vengono esposti all’interno del volume sono molti ovvero dai genitori agli amici di Luca: Samuele, David, Chiara, Marika, suo fratello Giorgio, la mamma e il papà così come tutta la combriccola di Lamon in cui il nostro protagonista indiscusso della nostra storia farà sia difficoltà ad interagire, sia cercare di farsi apprezzare nonostante sia sempre un po’ l’emarginato  e quello quasi bullizzato dal resto di loro.

Luca ha una cotta da sempre per Chiara, non è molto abile negli sport ed ha un papà importante che ha a che fare con pezzi grossi, per cui non c’è mai a casa. Soffre molto della sua condizione famigliare ed è molto legato a suo fratello minore da cui difficilmente si separa. Si sente sempre meno rispetto a tutti gli altri e si integra con difficoltà, impegnandosi con scarsi risultati. Vorrebbe fare breccia nel cuore di Chiara ma l’unica che riesce ad attirare è Marika con cui avrà modo di scoprire cosa siano le farfalle nello stomaco e di passare un’esperienza particolare. E’ un personaggio fragile che si lascia trascinare piuttosto che emergere con il suo carattere per paura di fallire e di essere deriso e piuttosto finisce per fare figuracce. Un personaggio che si lascia amare proprio per la sua ingenuità e bontà d’animo rispetto a tutti i suoi compagni.

«Quella notte ho pregato ogni minuto» gli diceva sempre nonna Ada. «E credo che sia servito, sai? Perché il cuore di Giorgio si è fermato sette volte e sette volte ha ripreso a battere». Per questo motivo tutti si preoccupavano ogni volta che Giorgio si ammalava: quando rischiavi così tanto di perdere qualcuno poi ti restava la paura che capitasse Giorgio era stato strappato alla morte, il fratellino di Chiara no. Dunque non era vero che la capiva, non poteva capirla. Ancora.

Il perno centrale della storia sembra essere la figura misteriosa che Luca scorge fra i boschi dietro casa sua ma alla fin fine la storia si concentra su un mix di eventi che accadono tutti a Lamon, lungo il periodo estivo. Quindi più che il mistero mi concentrerei sull’estate e sul passaggio che i personaggi stanno sviluppando passando dall’essere bambini alla pubertà scoprendo nuove cose, scoprendo se stessi e il proprio corpo, l’amore, il valore della famiglia con un contorno dai dettagli enigmatici che finisce per spaventare Luca e portare supporto fra lui e tutti gli altri della comitiva.

silhouette photo of six persons on top of mountainLo stile utilizzato è piuttosto ordinario, semplice e fluido scritto dal punto di vista del protagonista, Luca ovviamente. La storia ruota attorno a lui e a tutti i sentimenti, le emozioni e quanto da lui fatto seppur il punto focale è in terza persona. Non ha un andamento particolare e non varia da personaggio a personaggio, così come non ci sono illustrazioni ma si mantiene su una struttura di libro per ragazzi almeno per buona parte del volume, non tanto per quanto riguarda l’inizio che ho trovato poco focale su ciò che c’era effettivamente da dire.

Il tema focale, come ho detto anche poco fa, si discosta particolarmente dalla figura / uomo / creatura / entità che si limita ai bordi della foresta vicino casa  e si limita a questo solo per l’ultimo terzo di libro piuttosto che concentrarsi lungo il percorso. La storia si sviluppa entro diverse tematiche che verranno narrate all’interno del volume ma che finiscono per sminuire tutto il quadretto che viene posto quando si presenta il volume stesso: si prenda ad esempio l’assonanza che ho visto fare sul sito come nei vari social a Stephen King, di cui non ha neanche la verve perché la storia si concentra su una semplice estate in un piccolo paese Veneto, con un protagonista nella media e con un mistero da risolvere che si concentra solo sull’ultima parte del volume e che lascia delusi, visto che si capisce presto di cosa si tratta ( e si spera fino all’ultimo che non sia così!) e finisce per confermarsi concentrando l’azione nelle ultimissime pagine del romanzo. Quindi, se ci si concentra su dove ci dirotta la trama, troverete assolutamente un buco nell’acqua. Se invece ci si sofferma su una storia per ragazzi in cui al centro c’è l’estate e la crescita del personaggio principale tramite interazioni sociali, amicizie, amore, situazioni famigliari allora la situazione cambia e si finisce per leggere un volume da un contesto di formazione ben più specifico.

Ho apprezzato il fatto che ci siano dei messaggi nascosti all’interno e che si parli di maturità e di crescita in un periodo in cui gli ormoni sono a mille, in cui si fanno le prime scoperte sentimentali e verso la propria sessualità oltre che la scoperta del valore dell’amicizia, il valore famigliare e quanto pesa sui figli e sulla loro formazione. Questi sono tutti messaggi che l’autore riesce a mandare benissimo al lettore nonostante – personalmente e questo esula dal discorso generale del libro – non ho apprezzato come sia stato posto nel racconto. D’altro canto, non ho amato particolarmente tutto il preambolo introduttivo e tutto il resto delle cose che accadono nella comunità del gruppo di amici se alla fin fine il fulcro della storia da quanto risulta dalla trama e dalla composizione grafica del volume, risulta essere tutt’altro (ma questo ve lo avevo già detto). Sono rimasta spiazzata da questo perché altrimenti il libro doveva essere un racconto un decisamente di un formato più breve. Di questo infatti si apprezzano i riferimenti all’epoca, azzeccati (e si capisce) vissuti dall’autore in prima persona prima che dal romanzo stesso e di tutte quelle piccole cose di chi è del fine anni 80 inizi 90.

Lui e solo lui. Non resse più nulla e si accasciò sulle ginocchia, con la faccia a terra. Iniziò a singhiozzare. C’era stato almeno un attentato perfettamente riuscito, quel pomeriggio. Una carica di dinamite gli era esplosa nel petto, dilaniando il suo cuore.

Il volume è stata una lettura piacevole con cui ho passato il tempo nel corso delle mie vacanze, però non ne sono rimasta colpita come speravo e come la trama tende a dirci. Un libro per ragazzi semplice, con parecchi messaggi nascosti qui e lì nella lettura che mi sento di consigliare solo nella fascia di età per ragazzi e non oltre.

Riccardo Gazzaniga ci porta in un piccolo paese montano in Veneto, sperduto, in cui Luca e la sua famiglia passa le vacanze. Luca, Giorgio e i suoi amici scopriranno tante cose, condivideranno prime scoperte, amicizie, i sentimenti e la misteriosa comparsa di una figura fra i boschi che sembra avercela con casa Ferrari. Cosa succederà nell’estate del 1989? Siete pronti a gettarvi i questa curiosa avventura con un piccolo gruppo di amici e conoscenti?

Il mio voto per questo libro è di: 3 balenine scarse.

Senza titolo-3 (2)

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Non devi dirlo a nessuno e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Non devi dirlo a nessuno o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe fare al caso vostro? E’ una lettura che vi potrebbe incuriosire? Fatemi sapere, io come sempre sono qui.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #274 – COME PASSERI SUI CAVI DI STEFANIA PIERALICE E DANIELE RADINI TEDESCHI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

A voi una nuova segnalazione che spero possa interessarvi. Un libro dalla copertina e dal titolo che catturano e incuriosiscono. Spero lo faranno anche con voi. Vi lascio nelle mani di questo nuovo libro:

Come passeri sui cavi - Stefania Pieralice - Daniele Radini Tedeschi - -  Libro - Start (Roma) - | IBSTitolo: Come passeri sui cavi
Autore: Stefania Pieralice e Daniele Radini Tedeschi
USCITA: Dicembre 2021
Pagine: 228
Prezzo: 14 euro
Editore: Start edizioni
ISBN 978-88-946789-0-1
Brossura filo refe
Formato: 12,5 x 19,5 cm

Come passeri sui cavi offre un profondo affresco umano di una ricca famiglia campana le cui esistenze, in crisi, si incontrano. I personaggi, accomunati da un tempo interiore in ritardo rispetto a un vissuto narrativo rapido e incalzante, si scopriranno passivi, rassegnati, impotenti. Ognuno sembrerà condizionato da una cieca e inarrestabile casualità che determinerà incontri, bagliori,
gesti estremi e un delitto.
Sofia, la protagonista, donna diafana e spenta, sarà l’unica in grado di intraprendere un graduale percorso di crescita e iniziazione giungendo a una sorta di chiaroveggenza esistenziale; al contrario suo marito Guido, personalità eroicamente decadente si scontrerà con una sorte avversa. Storie a confronto tra loro, come quella del ventitreenne Fabio, figlio di una moderna generazione che conosce solo il presente o quella di Hermes e Tommaso, il cui intenso sentimento sembrerebbe superare la contingenza per abbracciare l’eterno. Eppure, prima o poi, tutti saranno messi al palo da una realtà che nega la vita, in una Napoli nebbiosa e desolata, priva della tipica festosità ma soltanto simbolo di umane solitudini.

Romanzo lirico e atmosferico, che delinea un’epoca in cui la coscienza è smarrita, con un finale assolutamente imprevedibile dove l’amore bilancia la morte e viceversa, sempre più invadendo nei rispettivi confini.

BIOGRAFIA

Stefania Pieralice lavora da sempre nel campo dell’arte curando mostre di rilevanza internazionale. Negli anni ha diretto diversi Padiglioni Nazionali della Biennale di Venezia. Attualmente è responsabile di collane scientifiche sull’arte contemporanea pubblicate da De Agostini. Lo stile introspettivo e psicologico di ogni suo elaborato è connotato da una scrittura piana e armoniosa.
Daniele Radini Tedeschi, discendente da un’antica famiglia aristocratica, ha pubblicato diversi libri con i più autorevoli editori italiani (De Agostini, Giunti, Mondadori, De Luca), spaziando dalla saggistica alla prosa d’arte. Intellettuale e bibliofilo, appassionato di Mann, Simenon ed Hemingway, opera una scrittura morbida e atmosferica, attenta allo stile e alla grazia, non priva di una lirica joie de vivre.


Cosa ve ne pare? Potrebbe fare al caso vostro? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto e vi abbraccio.

A presto,

Sara ©

WWW WEDNESDAY #92

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come va? Qui le ferie mano a mano stanno giungendo al termine ma posso dire dalla mia che mi sto riposando molto.  Vi lascio questa rubrica, ideata da Should Be Reading – che spero vi piaccia e  con la quale potete dirmi anche voi quali sono le vostre letture. Ecco che vi parlo delle mie, spero anche voi lo facciate nei commenti:

What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?

6189r7ss8jlAttualmente sto leggendo Ancora una volta con te di Dustin Thao, edito Newton Compton editore, acquistato di recente ma di cui ero curiosa per la lettura. E’ una storia struggente e spero anche emozionante, l’ho iniziato da poco. Spero sia all’altezza delle mie aspettative e sono felice che la copertina sia stata mantenuta come l’originale.

Per quanto riguarda, invece, la seconda lettura attendo di terminare questa, per questa volta perché non so ancora su cosa orientarmi e quindi ve ne parlerò una volta messa in atto. Credo leggerò una graphic novel che volevo leggere da diverso tempo e qualche altra lettura che mi sono portata in vacanza.


What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?

La collezionista di anime

5357846-9788817156059Ho appena terminato La collezionista di anime di Kylie Lee Baker edito Fanucci editore, una lettura di una duologia che è stata appena portata in Italia e di cui speriamo di vedere presto il sequel. La lettura è stata sicuramente originale e non vedo l’ora di parlarvene ma come potete ben comprendere avremo a che fare con la Morte e con le anime ma con tanta mitologia giapponese, che per gli amanti finisce per essere interessante. Nei prossimi giorni ve ne parlerò.

Altra lettura che ho intrapreso da poco è Non devi dirlo a nessuno di Riccardo Gazzaniga, la storia di una vacanza a Lamon, nel 1989 di un gruppo di ragazzi scapestrati e di Luca che scopre il suo corpo e la sua forza d’animo nel crescere e maturare piano, assieme a tutti i suoi compagni. Una lettura pubblicata da Rizzoli, di cui vi parlerò sempre nei prossimi giorni.


What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

downloadIn seguito devo leggere una nuova lettura che è in arrivo in Italia di un’autrice che ho apprezzato anche in precedenza e che sicuramente conoscete: Kiersten White. Il libro è in arrivo per Mondadori editore e si chiama The Hide, che non conoscevo ma spero sia interessante, paragonato quasi alla Squid Game.

Altri libri ce li ho qui vicino a me mentre vi scrivo e prima di tornare a casina dalle ferie spero di recuperarne di altri. Ho La Regina n.5 e qualche altro libro che mi aspetta lì da un pochino e conto di recuperarla, non temete.


Che ne pensate di queste letture? Voi cosa state leggendo? Cosa leggerete? Rispondete alle domande se volete, che io vi aspetto, come sempre!
A presto,

Sara ©

RECENSIONE #590 – BUGIARDE NATE DI E. LOCKHART.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altro giro altra corsa, ma non mi sono dimenticata di voi. In questi giorni gli impegni sono tanti e sto cercando di tirare le somme delle letture prima di agosto e di cui vorrei parlarvi. Ho acquistato questo volume come è uscito, avendo amato L’estate dei segreti perduti. Come potevo perderlo? E quindi sono qui a parlarvene.

9791221202403_0_536_0_75Titolo: Bugiarde nate
Autore: E. Lockhart
Data di uscita: 12 luglio 2022
Pagine: 333
Link d’acquisto: https://amzn.to/3Bmvd9S
Trama: Prima di L’estate dei segreti perduti , prima che tutto andasse storto, prima della vacanza perfetta finita in tragedia… c’erano loro: le ragazze della famiglia Sinclair. Un’ereditiera travolgente, un ragazzo irresistibile. Un’estate di tradimenti imperdonabili e terribili errori.
Le sorelle Sinclair contano i giorni che le separano dalle vacanze a Beechwood, l’isola privata su cui trascorrono ogni meravigliosa estate, tra lunghe nuotate nell’oceano e spumeggianti aperitivi a bordo piscina. Ma stavolta le cose saranno diverse. Da quando una tragedia ha spezzato la vita della più giovane erede dei Sinclair, Rosemary, niente sull’isola potrà più essere come prima. O forse sì? La cosa peggiore di perdere una sorella è dimenticarla. E la famiglia Sinclair sembra aver ristabilito una nuova normalità, nell’estate senza Rosemary. Solo per Carry il vuoto lasciato da sua sorella resta incolmabile. Soltanto lei sembra non riuscire a superare il suo ricordo e voltare pagina. L’unico modo che ha per soffocare il dolore è anestetizzarlo con i medicinali… almeno fino a quando sull’isola dei Sinclair non arrivano tre ragazzi: George, Major e, soprattutto, l’affascinante e misterioso Pfeff, che sa cosa significa non sprecare un chiaro di luna. O un solo attimo della vita. Per Carrie e le sue sorelle inizia così un’estate magica, in cui scopriranno la forza del loro legame. Un’estate costellata di passione ma anche di segreti, tradimenti e bugie. Un’estate che le segnerà per sempre.

RECENSIONE

two women surrounded by lavender under nimbus cloudsLa storia ha inizio con Carrie adulta che, dopo la morte di suo figlio continua a vederlo e a parlare con lui, esattamente come gli accadeva da ragazza con sua sorella Rosemary. Jonathan Sinclair Dennis, detto Johnny vuole sentire la sua storia e quella delle sue zie, di cosa è accaduto sull’isola di tanto irreparabile quando erano solo delle bambine e cosa è cambiato all’interno della famiglia Sinclair.
Carrie fa fatica a ricordare quell’estate tanto agognata ma non si tira indietro con suo figlio, non questa volta: ha bisogno di dire tutta la verità per liberarsi – forse? o finalmente – da un qualcosa che non ha mai detto a nessuno all’infuori della sua famiglia.

Cosa succede sull’isola di Beechwood? Come cambia la vita della famiglia dopo la scomparsa di Rosemary? Cosa succederà una volta che i ragazzi approderanno sull’isola? Quali segreti nasconde la famiglia Sinclair da non poterne parlare con nessuno?

Sii motivo d’orgoglio per la famiglia. Ecco uno dei molti motti che nostro padre ripeteva spesso a tavola. In realtà significava: rappresentateci degnamente. Non per te stessa, ma perché la reputazione dei Sinclair esige rispetto. Il modo in cui le persone ti vedono, è il modo in cui vedono tutti noi.

La trama non è articolata e non dice troppo visto che preannuncia soltanto degli arrivi, quindi devo dire di esserne abbastanza soddisfatta. Pensavo dicesse molto di più quando ho letto il primo pezzo ma sappiate che ho acquistato il volume ad occhi chiusi già solo sapendo che era il prequel di uno dei miei libri preferiti. E’ una trama ben composta, mette la giusta suspance e sappiate che c’è tanto altro da scoprire dietro tutto ciò che accadrà fra Carrie e le sue sorelle sarà da rimanerne atterriti.

La copertina segue la scia del volume precedente per quanto riguarda i colori utilizzati ed il soggetto centrale che, nel primo volume era uno e in questo si divide in due. Sinceramente, non amo molto la scelta che ne è risultata poi effettivamente perché non è accattivante e non dice praticamente nulla neanche a livello di storia, eppure almeno la linea del precedente la segue, quindi ha almeno uno scopo di qualche tipo. Resta il fatto che non è del tutto inerente e non mi fa impazzire come avevo sperato. Il titolo originale era Family of Liars, che si rifà al primo volume (We are Liars) ma non nella traduzione. Effettivamente visto che già nella traduzione originale non erano stati particolarmente clementi chiamando il volume L’estate dei segreti perduti – che come potete vedere non c’entra nulla con l’originale – speravo si mantenesse su qualcosa di simile o che si giungesse ad una traduzione più o meno vicina a ciò che il libro diceva. Invece no, e un po’ di delusione c’è.

L’ambientazione è l’isola di Beechwood da cui non ci si sposta dall’inizio alla fine del volume; l’epoca si aggira, facendo due calcoli da come la pone l’autrice all’interno del volume, nell’estate dell’anno 1987 in cui Caroline – Carrie – ha diciassette anni.

Come me, Cenerentola si trasforma e da deforme diventa bella e altolocata. Il suo nuovo aspetto è il mio nuovo aspetto. Ma io sono anche una sorellastra. Sono vanitosa e ossessionata dalla mia vita, consumata dal desiderio di piacere ai miei genitori, disperatamente alla ricerca d’amore e approvazione mi mutilo, vedo le mie sorelle come rivali.
Sanguino.

silhouette of person looking at sunsetI personaggi di questa storia sono diversi e tutti con una peculiarità che li contraddistingue da tutto il resto. A fare da sfondo c’è la famiglia Sinclair e le sorelle di Carrie ma la protagonista principale è lei che ci racconta le vicende di un’estate tormentata e che porterà con sé una valanga di segreti da seppellire e da lasciare sull’isola.

Carrie è una ragazzina che fin da quando era bambina era insicura. Le sue sorelle sono tutte bellissime e lei, con quel viso squadrato da operare, non è mai stata bella agli occhi degli altri, neanche di suo padre visto che i Sinclair dovevano essere tutti perfetti e in riga con gli standard della famiglia. Carrie difficilmente si è sentita una vera Sinclair ed è l’unica che è rimasta legata ai ricordi di sua sorella Rosemary, morta quando era piccola e quasi dimenticata poco dopo. Carrie è l’unica che riesce a “vederla” ancora, se così possiamo dire. E’ una ragazza che non appena scopre il primo amore si sente presa finalmente in considerazione ma è anche quella che comprende la delusione molto prima degli altri, visto che sa che può stare dietro l’angolo. E’ una ragazza forte e determinata, nonostante le sue fragilità e ci farà comprendere i veri Sinclair di cosa sono capaci, ci svelerà i segreti di una famiglia apparentemente perfetta e ci metterà dentro tutte le sue fragilità di bambina, ragazza e donna.

Percorro un sentiero che appartiene ai miei genitori. Lo percorro come percorro le passerelle di legno che hanno costruito per tutta Beechwood. Non so come fare a deviare strada. Se mi allontano e mi addentro tra i cespugli, sotto gli alberi o sulla sabbia, non importa. Sono comunque sulla loro isola.

woman behind leavesIl perno centrale di questa storia è l’estate in cui le sorelle Sinclair sono state più divise e unite che mai al tempo stesso. Un’estate che cambia le loro prospettive e la loro vita non solo a livello sentimentale – per via delle scoperte sessuali e dei ragazzi/e – ma anche emotive per i ricordi del loro passato nei confronti della piccola sorella scomparsa e di ciò che accadrà che le renderà unite più che mai. La famiglia dei Sinclair non si piega, non molla e non si lascia scalfire da niente, quindi: come reagiranno tutti di fronte a determinate cose che accadranno?

Lo stile utilizzato dall’autrice è molto simile a come era impostato il volume che l’ha resa celebre. La differenza principale sta nel fatto che laddove ne L’estate dei segreti perduti le frasi erano brevi, concise, dirette e andava spesso a capo con frasi molto brevi, qui si è dilungata molto di più e l’ha resa molto più romanzata anche se lo stesso interessante. 

Ho apprezzato molto il quadro generale della situazione e delle tematiche introdotte: che le famiglie e le persone non sono perfette come le vediamo, un piccolo personaggio LGBTQ+ e l’amore verso la famiglia (Carrie con Rosemary e il loro legame fraterno), così come la forza di accettarsi per quello che si è e tutte le altre cose negative che succedono e come vengono affrontate dalla protagonista – visto che la famiglia tende sempre molto a mascherare il tutto. 

Il personaggio di Carrie è un epicentro di emozioni e sentimenti contrastanti che si muovono in bilico su un filo che la famiglia stessa tenta di manovrare, inutilmente. E’ l’arrivo dei ragazzi sull’isola a mettere in dubbio ogni cosa, persino il legame fra le stesse sorelle. I ragazzi non sono da meno ed essendo dei veri e propri vulcani di ormoni sia loro che le ragazze che sono alla scoperta delle loro prime cotte e dei primi amori, finiscono in un vortice che rischia di metterli anche in pericolo portando a non fidarsi più l’una dell’altro. Su questo punto l’ho trovato ben fatto ed ho anche apprezzato molto come tutta la famiglia riesca a mantenere il silenzio e la compostezza di fronte ad eventi che cambiano repentinamente il corso della vita. Ho apprezzato molto come è stato gestito il tutto, i dubbi che vengono instillati e le visioni che Carrie ha della sua piccola sorella, proprio come Cady ne L’estate dei segreti perduti. Il finale lascia a bocca aperta, lo apprezzerete.

«Non vuoi mai parlare di lei» dico tra i singhiozzi. «Non vuoi mai parlare di niente. E’ tutto vietato. Non ho più il mio viso, non riconosco la persona che vedo allo specchio e la gente muore e soffre, è su tutti i giornali. Ma non ne parliamo mai. Non so nemmeno come affrontarlo: la vita degli altri, la mia, Rosemary…»

Questo prequel è stato interessante ma non particolarmente audace ed emozionante come è stato il suo predecessore. Carino, godibile e mi ha riportato indietro nel tempo di diversi anni – quando avevo letto il primo volume – ma ha qualcosa che non mi ha emozionato come il primo volume.

E. Lockhart tornando a Beechwood island, ci riporta quasi indietro nel tempo, in un luogo dove tutto deve essere sotto controllo, perchè i Sinclair sono così: ligi al dovere e devono essere rappresentati degnamente per cui ogni componente della famiglia deve essere degno e fiero al tempo stesso di essere un Sinclair. Ma quali segreti nascondono veramente? Siete pronti ad approdare su un’isola che riuscirà a farvi dubitare persino del più buono e dolce dei Sinclair?

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene e mezzo.

quattro e mezzo

Libro acquistato

Vuoi acquistare Bugiarde nate e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Bugiarde nate o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe fare al caso vostro? Spero di si, ma prima di leggere questo dovrete leggere L’estate dei segreti perduti in modo da comprendere tutti i collegamenti e i legami famigliari al meglio. Io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #263 – IL MEDICO DI EMERSON PASS DI TESS THOMPSON.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Cosa stai pensando? Oh noooooo un altro libro da leggereeee! Ebbene siiiii! Sono qui per portarvi un’altra lettura che spero possa interessarvi (Ma che mi deve interessa sempre tutto? – E anche tu c’hai ragione!). Un libro auto pubblicato che arriva in Italia tramite la sua traduttrice. Ecco che ve ne parlo:

Il medico di Emerson Pass (Emerson Pass Historical Italian Editions Vol. 3)  eBook : Thompson, Tess, Nanni, Isabella: Amazon.it: LibriTitolo: Il medico di Emerson Pass (titolo originale: The scholar of Emerson Pass)
Autore: Tess Thompson
Traduttore: Isabella Nanni
Editore: auto pubblicato dall’autrice
Genere: Romance storico
Prezzo ebook: € 4,99 – disponibile anche in Kindle Unlimited
Prezzo cartaceo: € 14,75
Data pubblicazione: 3 maggio 2022
Serie: Emerson Pass Historical
Trama/Sinossi:
Lei si strugge per un altro. Lui è perseguitato da oscuri ricordi. Quando la tragedia li spinge a un matrimonio di convenienza, potrà mai sbocciare qualcosa di più dolce? Colorado, 1921. Louisa Keller è innamorata. E sebbene l’oggetto del suo affetto non abbia alcun interesse per lei, spera di attirare il suo sguardo in qualche modo. Ma quando suo padre adottivo muore e sua madre ha bisogno di una costosa operazione, la giovane donna, rimasta improvvisamente al verde, accetta con riluttanza una proposta di matrimonio… del fratello gemello dell’uomo dei suoi sogni. Theo Barnes ha finalmente la sua occasione. Innamorato della figlia adottiva del pastore fin da quando era bambino, da vero gentiluomo si offre di sposarla per salvarla dall’indigenza. E anche se lei gli assicura che non consumerà mai i loro voti, l’ex soldato di fanteria si ostina a sperare che ha solo bisogno di tempo per conquistare il suo cuore. Commossa dalla gentilezza del suo nuovo marito, Louisa scopre un’imprevista affinità con Theo. Ma soffrendo ancora di sindrome post-trauma dopo gli orrori visti sui campi di battaglia in Europa e conoscendo i sentimenti che sua moglie nutre per suo fratello, Theo fatica a credere che avrà mai il suo lieto fine. Riusciranno due anime straziate a trovare un modo per curare le reciproche ferite?


“Il medico di Emerson Pass” è il terzo libro della serie Emerson Pass Historical. Se vi piacciono gli eroi tormentati, le ambientazioni autentiche e le storie di attrazione inaspettata, allora adorerete questo potente racconto di Tess Thompson.

Estratto

Stavo girando l’angolo per dirigermi verso l’ufficio del dottore quando incontrai Louisa Kellam. O Louisa Lind, come era conosciuta ora, dopo essere stata adottata dal pastore e da sua moglie. Io e i miei fratelli avevamo solo potuto immaginare le atrocità della sua infanzia prima di allora. La mamma aveva sempre tenuto la bocca chiusa sull’intera faccenda, dicendo solo che Louisa aveva sofferto molto prima di essere adottata. «Theo Barnes, sei proprio tu?» Spalancò gli occhi sotto la tesa del cappello. Sorrisi, ammirandone la figura mentre mi porgeva la mano. «Ebbene sì, sono io.» Le sfiorai leggermente la mano guantata con le labbra. «Inizio a lavorare con il dottor Neal questa mattina.» «Un medico. I tuoi genitori devono essere orgogliosi.» «Credo che lo siano, sì.» I suoi capelli dorati erano nascosti sotto un cappello di paglia chiaro con un nastro azzurro che si intonava al suo vestito. Non era più la bambina malnutrita di una volta; un leggero rossore sulle guance insieme alle sue curve mi confermavano che era in buona salute. «La povera Martha dice che non vede mai suo marito» disse Louisa. «Non vedono l’ora di avere il tuo aiuto.» «Sono lieto di essere utile.» Mi toccai la tesa del cappello. Lei abbassò lo sguardo a terra. «Hai un bell’aspetto. La scuola di medicina ti ha fatto bene.» «Anche tu.» In effetti, era più bella che mai. Sentii tornare in vita un accenno della mia vecchia cotta. Meglio lasciar perdere, mi dissi. Non sarebbe mai stata interessata a me. L’avevo imparato per certo con la mia sfortunata richiesta di scriverle durante la guerra. Che idiota dovevo esserle sembrato. Di sicuro mi ero sentito tale. Nonostante l’imbarazzo che mi procurava il ricordo, ora tutto sembrava un’altra vita. Ero andato all’università e l’avevo dimenticata. La mia infatuazione era semplicemente l’immaginazione fantasiosa di un giovane. Non un vero amore.

Biografia autore

Tess Thompson è un’autrice pluripremiata di narrativa femminile romantica contemporanea e storica con quasi 40 titoli pubblicati. È sposata con il suo principe, Mister Miglior Marito, ed è la madre della loro famiglia allargata di quattro figli e cinque gatti. Mister Miglior Marito ha diciassette mesi meno di lei, il che fa di Tess la tardona di casa, un titolo che porta con orgoglio. È orgogliosa di essere cresciuta in una piccola città come quelle dei suoi romanzi. Dopo essersi laureata alla University of Southern California Drama School, sperava di diventare un’attrice ma invece ha avuto la vocazione di scrivere narrativa. È grata di passare la maggior parte dei giorni nel suo ufficio a mettere insieme i suoi personaggi mentre Mittens, il suo gatto preferito (shhh…non ditelo agli altri), dorme sulla scrivania.

Biografia traduttrice:

Isabella Nanni si è laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne ed è iscritta al Ruolo Periti ed Esperti per la categoria Traduttori e Interpreti. Le sue lingue di lavoro sono Inglese, Tedesco e Spagnolo, da cui traduce verso l’italiano, lingua madre. A gennaio 2019 è  risultata vincitrice ex aequo del concorso di traduzione de “La Bottega Dei Traduttori”. Dopo un MBA da diversi anni è libera professionista e si occupa di traduzioni, sia editoriali che tecniche. È inoltre
consulente commerciale per editori di testate trade. È l’orgogliosa madre di due splendide giovani dal sangue misto come Harry Potter, emiliano e campano. Coltiva rose di tutti i colori e con una vita di riserva studierebbe arabo, cinese e russo. Non potendo, si affida ai colleghi traduttori per allargare i suoi confini culturali.


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere ovviamente, io comunque vi aspetto.

A presto,

Sara ©