SEGNALAZIONE #154 – IL CASTELLO DI BAUX DI NINETTA PIERANGELI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Sono qui per portarvi un nuovo bel libro che spero possiate apprezzare. Non siete curiosi di scoprire un altro libro? Io spero di si e quindi vi lascio tutti i dettagli che spero possano rivelarsi utili per voi. Ecco che ve ne parlo:

Autore: Ninetta Pierangeli
Titolo: Il castello di Baux
Editore: Scatole Parlanti
Pagine: 205
ISBN: 878-88-3281-242-8
Costo: euro 15

Trama: Il castello di Baux di Ninetta Pierangeli, Scatole Parlanti, Viterbo 2019, (pagine 205), è un romanzo con più trame, più tempi, più linguaggi. Nel 2015, nel castello di Baux, in Provenza, viene allestita una mostra in cui, tramite l’audioguida, gli oggetti parlano e raccontano dei loro antichi proprietari e delle loro storie leggendarie. Il protagonista del romanzo è, Bertrand Beçancourt, un nerd disoccupato, solitario e balbuziente. Tutto inizia con i Pink Floyd alla radiosveglia:“How I wish, how I wish you were here”… ma… ma you chi? Perché aveva messo la radiosveglia? Recandosi due volte a visitare la mostra del castello, tra corazze, bandiere, armi e strumenti musicali medievali, Bertrand scoprirà la riposta all’incipit del romanzo, sarà investito da una missione da compiere e ritroverà un
antico amore.

BIOGRAFIA

Ninetta Pierangeli è un’insegnante di lettere e una scrittrice. Ha pubblicato diverse opere per bambini e ragazzi: Il tempo degli animali felici (Nicola Calabria Editore, 2006), Le avventure di Agostino il millepiedi (Edigiò, 2007), Il bar del porcospino (Edigiò, 2009), I colori del Natale (Nicodemo edizioni, 2009), Fiabe al personal computer (Edilet, 2011), Le pantere colorate (Edigiò, 2011), Lo zainetto (Bastogi, 2012), Il piccolo Gaio. Storia fantastica di Giulio Cesare (Edigiò, 2013), La laguna incantata (Edigiò, 2017). Negli ultimi anni sono usciti anche tre romanzi per un pubblico “grande”: Asperger (Lepisma, 2015), L’immagine misteriosa (Alter Ego, 2016), Bella ciao (Alter Ego, 2017).


Il castello di Baux è disponibile su:

https://www.scatoleparlanti.it/prodotto/il-castello-di-baux/
https://www.ibs.it/castello-di-baux-libro-ninetta-pierangeli/e/9788832812428


Cosa ne pensate di questo nuovo libro? Vi piacerebbe poterlo leggere? Fatemi sapere.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #153 – TI DIRO’ DI ME DI ZOE CLARK.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccomi qui con una nuova segnalazione per voi che spero possa piacervi. La copertina è particolare e spero che vogliate prenderlo in considerazione. Io intanto ve ne parlo. Ecco qui:

Risultato immagini per Ti dirò di me Autore: Zoe ClarkTitolo: Ti dirò di me
Autore: Zoe Clark
Serie: Segreti Vol. 1
Pagine: 180   
Genere: Romance
Data di uscita: 16 Settembre 2019
SINOSSI: Bianca ha quasi 18 anni. È cresciuta in un piccolo paesino fuori Roma.
È un’adolescente acqua e sapone, senza troppi fronzoli per la testa, e con i piedi ben piantati per terra. Ha un solo obiettivo, finire il liceo, partire per uno scambio culturale negli Stati Uniti e poi frequentare l’Università di Roma.
Bella, allegra e spensierata, è in attesa di vivere l’evento dell’anno, il ballo studentesco di fine liceo, salutando così la spensieratezza di quell’età.
E se il giorno più bello si trasformasse in una terribile tragedia?
Un giorno, un dolore crudele, che la marchierà e la torturerà per tutta la vita.
Fino a quando non incontrerà lui, Steve, che cercherà di conquistarla abbattendo i muri che la proteggono. Un angosciante segreto. Un uomo. Una scelta. Può l’amore guarire il peggiore dei mali?

ESTRATTO “TI DIRÒ DI ME” DI ZOE CLARK

Ho sempre pensato che la vita viene vissuta troppo freneticamente, scivola via dalle
tue dita con una rapidità impressionante. Passi dall’essere bambina, innocente e ricca di speranze, a donna matura e piena di obbiettivi in un millesimo di secondo. Ma ci sono momenti, che ti segnano la vita, che modificano il tuo carattere, che alterano chi sei. E quelli li vivi al rallentatore. Vivranno nei tuoi ricordi per sempre.
Ti segneranno e, alle volte, ti annulleranno. Ti faranno vivere a metà. Come se fossi la metà marcia di una mela. Attorno a me c’è solo il buio più totale, il mio mondo si sta cancellando, io mi sto cancellando. Non esiste più amore, non esiste più sesso, esiste solo una cosa, il dolore. E quello non se ne andrà mai. Sta accadendo davvero, sta succedendo quello che pensi non ti sarebbe potuto mai capitare, quello che senti accade ad altre donne, ma mai, mai sarebbe potuto succedere a te. E così, muori piano, sbattuta contro il lavandino del bagno di una palestra. Muori, con gli occhi sbarrati nel buio, domandandoti il perché, sperando che sia soltanto un incubo dal quale ti sveglierai al più presto…

Biografia

Zoe Clark, autrice esordiente con il suo libro, Ti dirò di me, primo volume della
duologia “Segreti” che uscirà il 16 Settembre su Amazon, è lo pseudonimo di una
ragazza conosciuta nel mondo letterario, specialmente in quello dei Romanzi.
Di umili origini aspira a coltivare il suo sogno, diventare una scrittrice di Romanzi e
raccontare storie che possano colpire l’animo dei lettori.
La sua identità rimane ignota poiché come dichiara “vuole essere giudicata per ciò
che scrive e non per chi è”.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando che io vi aspetto come sempre!
A presto,
Sara ©

RECENSIONE SERIE TV # – LA CASA DI CARTA QUARTA PARTE SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione per voi. Oggi vi porto una serie tv di cui è uscita l’ultima parte da poco e ve ne parlo subito. Sono davvero felice di essermela vista tutta d’un fiato, l’una dopo l’altra perchè in rete sono partiti subito i spoileroni. Ecco a voi che ve ne parlo, senza spoiler ovviamente:

la-casa-di-cartaTitolo: La casa di carta – Parte quarta

Stagione:

Episodi: 8
Durata: 50 min. circa.

Trama: La prima puntata, intitolata “Game Over” cita: La rabbia e il dolore fanno aumentare le tensioni all’interno del gruppo. Anche se in lutto, il Professore cerca di organizzare una fuga spericolata e rischiosa.

TRAILER


RECENSIONE

siete pronti per la quarta stagione della “casa di carta”? – dal 3 ...

La prima puntata di questa quarta stagione riprende laddove l’abbiamo lasciato con la terza parte. La banda è ancora all’interno della Banca di Spagna,  Lisbona è fuori con la Polizia che tutti credono morta, Nairobi è a rischio e nessuno sa come ne uscirà e se ne uscirà. Il Professore sembra perduto, nessuno riesce  a tornare veramente in riga e ognuno sembra vagare nelle proprie acque. La banda è sul lastrico e la Polizia non sa se agire prontamente. 

Cosa succederà all’interno della Banca? Riuscirà il Professore a far uscire i suoi ragazzi? Riuscirà Nairobi a salvarsi dal colpo che le è stato inferto dalla Polizia?

La casa 4 GIFs - Get the best GIF on GIPHY

I personaggi cominciano a prendere una piega rispetto alle precedenti stagioni. Ora, molto più di prima cominciano ad emergere i loro punti deboli e le loro fragilità. Più si va avanti e più vengono a galla i loro risvolti passati e tutto ciò che c’era prima. Sopratutto per quanto riguarda l’ispettrice Sierra e per il Professore. Mano a mano che si va avanti si scaverà sia in uno che nell’altro personaggio ed emergeranno dei lati nascosti che si celano dietro ognuno di loro. 

Per quanto riguarda Berlino, credo sia molto forzato il suo inserimento all’interno della serie. I suoi riferimenti all’interno della puntata sono vaghi e molto spesso neanche collegati al colpo, ormai è soltanto per farlo vedere e trovargli un punto di appoggio con il passato, niente di più. L’unica cosa che lo collega è la scena del matrimonio in cui sono presenti solo il Professore e Marsiglia e Bogotà. Sua moglie Tatiana che somiglia a molto all’Ispettrice Sierra penso sia soltanto una mera supposizione di coloro che cercano per forza una collocazione della stessa; nonostante questo sapremo se mi sbaglio o meno, spero, nella prossima stagione.

La casa 4 GIFs - Get the best GIF on GIPHY

La storia ci riporta al centro dell’attenzione, dove le prime due puntate risultano deboli di caos e che procedono assolutamente a rilento rispetto a ciò che avviene dopo. Il fatto del Capo della sicurezza del Governatore l’ho trovato forzato e troppo alla 007. Avrei sicuramente evitato questo o almeno lo avrei utilizzato in maniera differente. Eppure funziona, perchè riesce a riportare l’attenzione sulla banda concentrando tutto e permettendo alla suspance di tornare.

In questa stagione a fare da padrone sono i segreti di stato di cui il Professore è a conoscenza e con cui può ricattare e sa che può farlo l’intero stato spagnolo, polizia compresa. Sicuramente, questo sarà al centro del focolaio la polizia e mette in gioco anche campi  e soggetti esterni alla banda che cercheranno di aiutare con il famoso piano Parigi (di cui non vi parlerò, ovviamente).

Se devo dirvi che questa stagione mi sia piaciuta alla follia, mentirei. Ho apprezzato che la storia continui e che i personaggi abbiano continuato a esistere e che lo facciano anche per una quinta stagione ma la mia preferita resta comunque la mia parte con il primo colpo della banca. C’era molto più suspance, una visione più “nuova” e innovativa. Ora non è più solo la rapina, ora in ballo c’è la vita, i segreti, c’è molto molto di più. Vi consiglio comunque la serie da vedere. 


Cosa ne pensate? L’avete vista? Fatemi sapere vostre opinioni, mi raccomando.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – FORBIDDEN TOUCH DI DEBORAH FASSOLA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con un nuovo Cover reveal per voi che spero possa entusiasmarvi e piacervi. Un nuovo libro in uscita, una nuova copertina per voi. Spero vi interessi, ecco qui:

Titolo: Forbidden Touch
Autore: Deborah Fasola
Serie: Primo volume di una Dilogia orizzontale. Autoconclusivo.
Data di uscita: 15 aprile 2020
Genere: Mafia Romance
Editore: Self Publishing
Numero pagine: 362
Formati: Ebook e Cartaceo

LA COPERTINA

COVER1

SINOSSI: Grayson mi ha salvato dalla vita, dalla morte e da me stesso.
Mi ha tirato fuori dal mio pozzo nero e insegnato tutto quello che conosco e so fare.
Gli devo tutto, almeno fino a quando non capisco che qualcosa non va. Fino a quando nella nostra famiglia speciale, fatta di persone come e come Grayson, non arriva lei.
Ever. Beverly diventa sin dal principio una maledetta spina nel fianco. Lei non appartiene al nostro mondo ma Gray ha la brillante idea di chiedermi di diventare il suo angelo custode. Ma come si fa a fingersi angelo se si è un diavolo? Come si può proteggere la luce con l’ombra? Tuttavia, Paparino ha messo poche regole a questo gioco.
Regola numero uno: continua a fare il tuo lavoro e fallo bene. Regola numero due: E’ vietato toccarla. Regola numero tre: E’ proibito amarla. Devo solo fare il mio dovere, quindi. Continuare a guidare il cartello, seguire i ragazzi e assicurarmi che Ever non si metta nei guai. Ma è difficile se lei è un meraviglioso spirito ribelle. Così pura e selvaggia, lei è tutto quello che vorrei respirare e toccare, ma che non potrò mai raggiungere.
E quando a uno come me si mette davanti una come Ever… tutto non è mai abbastanza.

L’autrice

Deborah Fasola, classe ’78, è autrice ed editor freelance. Il suo esordio letterario avviene nel 2011 con la sua prima opera fantasy; in seguito ha pubblicato altri romanzi dello stesso genere e alcuni manuali e racconti, per poi dedicarsi solo al romance e fare il grande salto. Nel 2015 pubblica infatti tre romanzi con You Feel, Rizzoli, e il 30 giugno del 2016 esordisce in libreria con la commedia romantica Tradiscimi se hai coraggio, edita Newton Compton editori. Continuerà a pubblicare romance e a sognare insieme ai suoi lettori.


Cosa ne pensate? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando. Io vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #152 – RACCOMANDATA SEMPLICE DI ELEONORA PERSICHETTI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Spero bene per tutti voi. Io sono qui, come sempre, per aggiornarvi sulle nuove uscite e sulle segnalazioni per voi, quindi vi porterò anche questa uscita per voi, se non vi dispiace. Ecco qui:

Risultato immagini per RACCOMANDATA SEMPLICE AUTORE: ELEONORA PERSICHETTITitolo: Raccomandata semplice

Autore: Eleonora Persichetti

Editore: Lettere animate

Genere: Romanzo- Fiction

Prezzo: 7,99 cartaceo – 2,99 ebook

Pagine: 100

SINOSSI:

Adele è una ragazza come tante, finalmente termina il lungo percorso di studi in medicina. Proprio il giorno della laurea, una scoperta cambia la sua vita per sempre. In mezzo ad alcuni cd trova una raccomandata, che non avrebbe mai voluto leggere. Ma indietro non si torna. Sorpresa e completamente disorientata, intraprende un lungo viaggio con l’amica del cuore, Cristina, alla ricerca della sua vera identità, che la porterà a Tenerife, teatro e cornice di avvincenti avventure. Incontrerà persino l’Amore, quello con la A maiuscola. Tuttavia niente è come sembra. E quando sta per avvicinarsi alla verità, un colpo di scena capovolge le carte in tavola e lascia il lettore con il fiato sospeso.


Che ne pensate? Vi aspetto come sempre e fatemi sapere!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #151 – KEVIGOS, SOGNI MORTALI DI LUCA MARINI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi sono qui per portarvi una nuova segnalazione che spero possa davvero incuriosirvi. Lo ha fatto persino con me, quindi spero che possa piacervi davvero. Ecco a voi tutti i dati:

KEGIVOS: Sogni Mortali di [Marini, Luca]Titolo: Kevigos, Sogni Mortali

Autore: Luca Marini

Pagine: 181

Prezzo: 8,50 euro cartaceo flessibile 2,99 ebook.

Editore: Self-publishing.

Trama: Vargas è un ragazzo di un futuro non molto lontano. In una serata con gli amici come tutte le altre, una zanzara lo punge e durante un sogno viene catapultato in una realtà parallela. Insieme a Orna si ritrova in un regno in cui vivono spiriti, ninfe e cavalieri. Ma ogni mondo ha i suoi equilibri, spesso fragili e precari. Sarà una regina e la sua sete di potere a incrinare le sorti di quel regno tanto pacifico. Fra passioni e tradimenti, successi e insuccessi, avventurose missioni e pericoli, i ragazzi, con l’aiuto di saggi veterani cercheranno di fermare per sempre la minaccia che incombe. Riusciranno a placare l’aspra vendetta della regina?
Basteranno la magia e gli addestramenti appresi a trarli in salvo?
Un futuro incerto. Un mondo nuovo. La propria casa lontana.  

Estratto dal Capitolo V:

“Nel silenzio più totale del regno, i suoni diversi dei tronchi cavi risuonavano come le note di una marimba percossa. Ma in quel melodico concerto, uno strumento ignoto iniziò a suonare stonando le note. Una falcata animalesca nel suolo risuonava sempre più vicina ai ragazzi. I due si voltarono e videro in lontananza due luci rosse che si facevano via via più grandi. Una belva alata dal pelo nero era stata attirata dal loro concerto.”

Biografia dell’autore

Luca Marini (Bologna, 22 Dicembre 2000) è un giovane scrittore italiano. Nato da genitori bondenesi, si trasferisce a 3 anni a Bondeno (FE) dove attualmente risiede. Ha frequentato l’Istituto Teodoro Bonati e il Liceo scientifico di Bondeno. Scrittore per passione, dal 2016, invogliato da una piattaforma online, scrive KEGIVOS – Sogni Mortali per poi pubblicarlo nel 2019. Pubblica online, in seguito a un concorso di scrittura, numerose storie brevi come Azzurrina, Il Crionauta, La Signora Albert e L’Inferno della Balena. Poeta nel tempo libero, Luca ha iniziato a scrivere pubblicamente all’età di 10 anni esordendo con una vittoria al 3° posto nella categoria prosa, al 2° nella categoria poesia e nel premio speciale “Città di Bondeno” al 18° Concorso Letterario Andrea Bergamini. Proseguirà poi aggiudicandosi il premio speciale Andrea Bergamini alla 20^ edizione del concorso e, lo stesso anno, si aggiudica il 3° posto nella poesia al Concorso Letterario “Memorie e ricordi: tracce, parole e segni”. In seguito alla sua rinascita come scrittore nel 2017, si aggiudica il 1° posto nel 2018 e il 2° posto nel 2019 alle ultime due edizioni del Concorso Letterario Andrea Bergamini e il 1° posto al 1° concorso di racconti “Piero Breveglieri”. Viaggiatore nel mondo e creativo, Luca nel tempo libero, oltre alla scrittura, si cimenta nel ballo come membro della Scuola di Danza Le Palestre ed è anche voice actor, video maker e grafico, nonché un appassionato videogiocatore e musicista.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere, mi raccomando! Io vi aspetto, come sempre!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #149 – GOCCE DI MEDITERRANEO, SCORCI POETICI DI SARA BORTOLUZ.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state miei bei lettori? Sono felice oggi di portarvi una nuova segnalazione che spero possiate apprezzare come le precedenti. Questa volta si parla di poesie, quindi, amanti elle poesie fatevi avanti. A voi:

Risultato immagini per Gocce di Mediterraneosottotitolo: Scorci poeticiTitolo: Gocce di Mediterraneo
sottotitolo: Scorci poetici
Autore: Sara Bortoluz
Editore: Santelli
Genere: Poesia
Data uscita: 12 giugno 2019
Pagine: 128
Prezzo cartaceo: 9,90 euro

SINOSSI: Gocce di Mediterraneo è una raccolta di 46 poesie e ‘scorci poetici’, che coniugano l’elemento paesaggistico e culturale con la dimensione filosofico-introspettiva, suddivisa in quattro sezioni: Arpeggi, Antichi miraggi, Colori e fragranze e Raggi di luna. I temi affrontati spaziano dal significato della vita all’amore, dai temi ambientali e sociali alla fugacità del tempo, dalla più schietta realtà ai reami del sogno, dalla nostalgia per il passato all’apprensione e alla curiosità per il futuro. Protagonista incontrastato è il Mediterraneo, scrigno di inesauribili meraviglie e custode silenzioso di miti e
leggende, che non si presenta come un solo paesaggio, ma piuttosto un insieme di paesaggi, ciascuno con le proprie manifestazioni e sfumature, le proprie civiltà e la propria cultura, che fanno diventare i paesaggi fisici paesaggi dell’anima. Tante piccolissime gocce diverse tra loro formano il mare. Tra le sue onde l’anima vibra, si increspa e si specchia liberandosi dalle catene della razionalità per abbracciare l’infinito in una spontanea e sincera comprensione di sé stessa. La riflessione poetica scaturisce da questa cornice: il Mediterraneo è lo spunto per un cammino alla scoperta di un vivace caleidoscopio di emozioni e di sensazioni che si originano dal mondo tangibile per poi fuggire sulle ali dell’invisibile.

BIOGRAFIA AUTRICE

Sara Bortoluz è nata a Feltre (BL) nel 1990 dove vive tuttora. Laureata in Lingue e civiltà moderne e contemporanee presso l’università Ca’ Foscari di Venezia e successivamente in Relazioni internazionali presso il medesimo ateneo, si interessa di tematiche legate alla cooperazione internazionale e alla diversità culturale. Ha pubblicato alcuni articoli in riviste e blog di attualità e in newsletter di ONG, come ad esempio Citizens Rights Watch di Londra. Alcuni dei suoi racconti e poesie sono apparsi su blog e in antologie di
autori vari.


Che ne pensate? Fatemi sapere se può piacervi! Vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #148 – DIMENTICA LA NOTTE DI SARA FERRI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi finalmente vi porto una nuova segnalazione, di un libro che spero possa piacervi. Un thriller interessante, non credete? Ecco a voi per scoprirlo tutti i dati:

Titolo: Dimentica la notte
Autore: Sara Ferri
Editore: Alter Ego
Pagine: 312
Prezzo: € 15,00
Sinossi:  Le luci dei locali, i suoni e i colori delle auto insieme alle voci dei ragazzi saturano le strade di

Rimini. È il popolo della notte che si muove a ritmo della musica lungo le vie cittadine. Ed è in una notte
come questa, una come tante, che tutto ha inizio. Un male che ha le sue radici piantate nel passato, il ricordo di un dolore che qualcuno si porta dentro e che chiede vendetta.
E il sangue chiama sangue. Così, quando il corpo di un giovane ragazzo viene trovato decapitato nel suo locale, la polizia pensa al raptus di un folle assassino. L’ispettore Noelia Basetti, che di Rimini conosce ancora ben poco, invece, intuisce che nei dettagli dell’omicidio si celano messaggi ben più profondi. SaràNoelia infatti, insieme alla sua squadra, a scavare nel passato della vittima e quando la scia di morte si allunga quelle che sono solo ipotesi diventano realtà sconcertanti. Avrà inizio così, per Noelia, una spietata caccia al serial killer che la porterà a rischiare tutto, anche la propria vita. 

L’autore

Sara Ferri ci trasporta nella Rimini caotica e cacofonica di oggi, dove, nelle strade e in mezzo alla gente, si nasconde un killer spietato. La sua protagonista, Noelia Basetti, dopo gli eventi narrati in Caldo Amaro, ora diventata Ispettore a Rimini, dovrà svelare ciò che si cela dietro le morti di due giovani ragazzi.


Che ve ne pare? Fatemi sapere, sono super curiosa di avere vostre opinioni.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #147 – VIVO!!! DI STEFANO LABBIA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altra giornata di fine settimana, altra segnalazione che spero possiate trovare interessante. Sono curiosa di avere vostre opinioni. Ecco a voi:

Risultati immagini per VIVO!!!Autore: STEFANO LABBIATitolo: VIVO!!!
Autore: STEFANO LABBIA
Editore: TEMPRA EDIZIONI
Genere letterario: POESIA

Pagine: 52 
Anno di pubblicazione: 2019
Formato: BROSSURA
ISBN: 978-88-944277-0-7
Listino: € 10,00

Descrizione: La raccolta poetica Vivo!!! si caratterizza per la ferocia ed il candore straziante dei suoi versi. Nasconde già nel titolo il mistero dell’esistenza come continuo viaggio tra le esperienze e, s’inserisce nel vortice suggestivo delle  emozioni attraverso la scoperta dei sentimenti tra cui quello d’amare, con riferimento a figure femminili divenute muse ispiratrici per il poeta.

TRAMA: Terza silloge poetica del giovane autore romano Stefano Labbia che incorpora in sé due raccolte “Il Segreto di vivere” e parte delle liriche che compongono la sua quarta silloge, “Nel Rifugio Sommerso”: le poesie che compongono questo duetto lirico
denotano una scrittura matura, ricca di “letture” alle spalle e di energia vitale, tenuta in equilibrio dalla sigla stilistica che dà forma e struttura all’opera. Emergono per originalità e forza l’io lirico e le figure femminili, nonché una sottile vena ironica capace spesso di rovesciare completamente il movimento semantico e figurativo dei versi, con effetto straniante o illuminante. Labbia si conferma grande cantore dei tempi moderni con una ferocia ed un candore straziante: è stato Umberto Saba a dire “Ai poeti resta da fare la poesia onesta.”. Ed uno dei pregi del Labbia è proprio questo: l’onestà.

Riflessioni personali

La poesia contemporanea degli anni 2000 ci ha regalato poeti giovani e meno giovani sempre e comunque abili e schietti al pari dei grandi Maestri. Labbia ne è, tra i primi, fiero esponente: quasi un cantore di altri tempi, questo giovane autore, che può
“permettersi” l’uso di termini antichi, desueti nelle sue liriche. Termini usati sempre a contesto, per nobilitare quella lingua studiata da millenni e innalzare il nome dell’Italia, un paese si controverso ma anche di un’incredibile e profonda bellezza. “Vivo!!!” è un diario di una società che ancora sogna, ancora vive, seppur a metà. Questa raccolta serve come testimonianza, al pari di un libro inchiesta, per l’oggi e per il domani. Oggi per fare il punto della situazione. Domani per capire come eravamo. O come siamo stati per un (breve) periodo. Senza la pretesa di voler insegnare o, peggio, criticare un’umanità a tratti confusa e apatica. La velocità, l’immediatezza delle liriche di fuoco, siano esse d’amore che di vita vera, reale, contenute in questa silloge sono pericolosamente
sincere. La verità, in questa silloge sgorga a piene mani: al lettore spetta un viaggio di consapevolezza, discussione, pensiero. Egli deve, in sostanza, dimostrarsi solamente… “Vivo!!!”.

Link Sito dell’Editore (https://www.tempraedizioni.com) e principali store online.


Che ne pensate? Mi raccomando, fatemi sapere cosa ne pensate, vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #146 – CAGLIOSA DI GIUSEPPE FRANZA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccomi con una nuova segnalazione per voi che spero possa interessarvi anche stavolta. Mi piacerebbe avere vostre opinioni, come sempre. A voi tutti i dati:

Risultati immagini per CAGLIOSA di Giuseppe FranzaTitolo: Cagliosa
Autore: Giuseppe Franza
Editore: Ortica editrice
Genere: Narrativa contemporanea, romanzo sociale
Data pubblicazione: 28/11/19
Pagine: 322
Prezzo: 16,00 €
ISBN: 978-88-97011-90-3
Link amazon: https://www.amazon.it/Cagliosa-Giuseppe-Franza/dp/889701190X

SINOSSI: In Cagliosa risuona la lingua di strada, il napoletano contemporaneo, un dialetto spurio e ricco di neologismi, espressioni idiomatiche, tic verbali e contaminazioni lontane dagli stilemi classici della letteratura partenopea e dalle sistemazioni lessicali proprie dei riadattamenti teatrali e cinematografiche. Il romanzo parla della periferia est di Napoli e della zona vesuviana, di un gruppo di ragazzi senza particolare talento che giocano a calcio in una squadretta dilettante iscritta al girone C della Terza Categoria provinciale. Il protagonista è Giovanni Croce detto Vangò, un ladruncolo che scorrazza per le vie di Ponticelli in cerca di scooter da rubare, e che nel tempo libero si dedica con scarso
entusiasmo al ruolo di attaccante centrale. La vita di Giovanni sembra arresa all’abbrutimento e alla disperazione di chi già sa di non poter mai combinare nulla di buono. Tutte le persone che gli stanno intorno, parenti, compagni di squadra e avversari, agiscono ispirati da inutile crudeltà e chiassosa ottusità. Arriva però il momento in cui Giovanni immagina una possibilità di fuga dalla sua prigione esistenziale: s’innamora di una giornalista sportiva, così diversa, così più emancipata e costumata, dei suoi soliti referenti. Intanto prosegue il campionato della squadraccia di Vangò, tra brutte figure, pessimi esempi di slealtà e antisportività, risse e violenze gratuite. Attraverso il racconto delle ventidue partite del campionato, conosciamo a fondo Giovanni con tutti i suoi tormenti, e poi i suoi compagni, ognuno minato nell’animo da un grave disagio o da un evidente difetto morale.

L’autore

Giuseppe Franza è nato a Napoli nel 1981, e ha vissuto a Volla, nella periferia della città, più o meno fino alla laurea in filosofia. Ha suonato in misconosciute band di noise
estremo, ha lavorato come redattore ed editor per varie case editrici. Da una decina d’anni vive a Roma.


Cosa ne pensate? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando che io vi aspetto come sempre! 

A presto,

Sara ©