VINCITORE SECONDA EDIZIONE FAI VIAGGIARE LA TUA STORIA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Con un pochino di ritardo vi annuncio i vincitori della seconda edizione di Fai viaggiare la tua storia. E’ tutto spiegato, sappiatelo.
Ecco qui:

Annunciati i vincitori della seconda edizione di Fai viaggiare la tua storia, il concorso per autori emergenti organizzato da Libromania.

Milano, 16 maggio 2018 – Annunciati nel contesto del Salone del Libro di Torino i vincitori della seconda edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia, organizzato da Libromania in collaborazione con Autogrill, DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori.

Autogrill, società leader nella ristorazione per chi viaggia, e Libromania, società nata dalla partnership tra DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori attiva nell’editoria digitale e nella promozione editoriale, sono gli ideatori del concorso Fai viaggiare la tua storia, svoltosi per la seconda volta dal 18 novembre 2017 al 28 febbraio 2018.

La selezione è stata curata dalla redazione Libromania e da una giuria di esperti, in parte intervenuti all’evento di premiazione al Circolo dei Lettori, composta da scrittori (Leonardo Patrignani e Anna Premoli) e editori (Raffaello Avanzini e Alessandra Penna, Newton Compton Editori, e Daniel Cladera e Stefano Izzo, DeA Planeta Libri). La giuria ha valutato e selezionato le opere finaliste, che si aggiudicano la pubblicazione digitale, e ha decretato il primo classificato, il quale sarà pubblicato da inizio luglio in edizione cartacea.

Il vincitore è Alessandro Marchi con Se ti dicono che, un romanzo dai temi forti, sviluppato su tre piani temporali differenti, prima, durante e dopo la seconda guerra mondiale, in cui la storia sociale e tumultuosa del nostro Paese fa da sfondo alle vicende esistenziali di Aldo: una storia toccante, raccontata dalle due voci parallele del protagonista e del figlio Marino. A rendere ancora più convincente il romanzo – secondo la giuria -, l’esito finale non scontato, una lingua semplice e mai banale, dialoghi concreti che richiamano il parlato scritto e personaggi totalmente carnali e realistici che permettono l’immedesimazione nelle situazioni narrate.
I dieci finalisti selezionati per la pubblicazione digitale sono:

  1. Franco di Leo con C’era la nebbia a Milano 
  2. Salvatore Molinari con Novella e Soledad 
  3. Federico Pechenino con Quelli che comandano 
  4. Roberto Bertini con Il metodo Verboski 
  5. Giuseppe Vizzini con L’aquila e il leone 
  6. Alessandro Porri con Roma tre metri underground 
  7. Alessandro Casalina con Vinile 33 
  8. Rosa Maria Colangelo con Domani ti porto al mare
  9. Chiara Padovan con Ah, Jane Austen 
  10. Enrico Tasca con Il fiume di gennaio 
 
L’opera vincitrice sarà pubblicata in edizione cartacea e digitale a luglio 2018. In contemporanea, tutte le opere finaliste saranno pubblicate in ebook e in edizione print on demand.«Siamo veramente orgogliosi dei riscontri straordinari di questa iniziativa e della prosecuzione della collaborazione con un partner così prestigioso come Autogrill. Anche la seconda edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia ha raggiunto dei riscontri di adesione molto positivi: 1.000 autori iscritti alla piattaforma, 577 partecipanti e sono arrivati alla fase finale circa il 69%» dice nel corso dell’evento di premiazione Stefano Bordigoni, Amministratore Delegato Libromania.

Durante la presentazione sono emersi ulteriori dati significativi sulla partecipazione al concorso. Le fasce d’età più rappresentate sono 40-50 (28%) e 50-60 (25%), le fasce d’età 30-40 e 60-70 sono entrambe al 15%, così anche i 18 – 30 anni e gli over 70 che rappresentano entrambe l’8% dei partecipanti. La partecipante più giovane è una diciottenne residente in provincia di Udine (nata nel 2000), mentre i più anziani sono tre uomini nati nel 1934 e residenti nelle province di Roma, Pistoia e Genova. Di questi il 62% dei partecipanti è di sesso maschile e il 38% di sesso femminile.
Fai viaggiare la tua storia ha avuto riscontri da ben 89 province differenti (Milano 13%, Roma 9%, Torino 4% e Bologna e Genova 3%). Un dato curioso che è emerso dall’analisi numerica indica che i residenti in provincia di Napoli sono il 2%, ma quelli nati nella stessa provincia rappresentano il 5% del totale dei partecipanti. I generi letterari nei quali aspiranti autrici e autori si sono cimentati sono: Gialli, mistery e thriller e Romance e sentimenti, per entrambe le categorie si è raggiunta la percentuale del 27%, al 18% resta la narrativa di carattere generale.
 
*Libromania in numeri:
174 opere pubblicate in ebook (un terzo disponibili anche come print on demand su Amazon); più di 130 autori e un catalogo che cresce mediamente al ritmo di 4 pubblicazioni al mese.
Oltre 120.000 copie digitali vendute.
4 i romanzi acquisiti da Newton Compton Editori.
14 pubblicazioni arrivate in libreria col marchio Libromania e due in arrivo, entrambi provenienti da Fai viaggiare la tua storia: il 19 giugno uscirà il nuovo romanzo di Irma Cantoni, vincitrice della prima edizione con Il bosco di Mila (oltre 10.000 copie vendute), il 5 luglio sarà pubblicato il romanzo di Alessandro Marchi, vincitore dell’edizione 2018.
 


A presto,

Sara ©

Annunci

NETFLIX BOOK TAG!

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Oggi, vi propongo qualcosa di diverso e spero vi piaccia davvero. Come state? Io spero bene! Vi propongo questo book tag trovato sul blog Sweet books me e spero che potrete rifarlo anche voi.


424978882006HIG_1_227X349_exact

1. Recently watched: il libro che hai appena finito di leggere

Ho appena finito di leggere Ti aspetto da sempre di Ava Dellaira. Un libro davvero molto bello di cui vi ho parlato nell’ultima recensione “librosa” che è uscita.

Una storia alla ricerca di se stessi e del proprio passato. Una storia che è stata davvero bella e profonda.

 


Risultati immagini per the hazel wood2. Top picks: un libro che ti è stato consigliato in base ai tuoi gusti letterari

The Hazel Wood di Melissa Albert che è uscito da poco in inglese, è un libro che mi è stato consigliato da una mia amica. Lei lo ha letto e ha detto che è molto bello quindi mi fido di lei, visto che per qualche libro abbiamo i stessi gusti.

Spero seriamente sia bello, vi farò sapere se lo leggerò!

 


Risultati immagini per tredici jay asher3. Recently addedd: il tuo acquisto libresco più recente.

Il libro più recente che ho comprato e che è arrivato nelle ultime settimane è stato Tredici di Jay Asher edito Mondadori che, dopo aver visto la serie su Netflix avevo voglia di leggere e scoprirlo.

Così l’ho preso usato e nelle prossime settimane spero di leggerlo per farvi sapere cosa ne penso. Tutti hanno detto che la serie è stata decisamente migliore ma da testarda quale sono voglio farmi una mia idea.


Risultati immagini per maze runner libroRisultati immagini per hunger games libro4. Popular on Netflix: due libri che tutti conoscono. Uno che hai letto, uno che non hai letto.

Un libro che ho e che ho letto è Hunger Games di Suzanne Collins. Un libro davvero unico nel suo genere che io amo particolarmente ed anche il film ogni volta che lo fanno in Tv voglio rivederlo, è più forte di me. Impossibile che voi non la conosciate.

Un libro che conoscono tutti e che non ho letto? Maze Runner di James Dashner edito Fanucci. Ce l’ho sul Kindle ma ancora non l’ho letto. Ho visto il primo film dei tre e sono curiosa di leggere i romanzi da cui sono scaturiti. Non ho tutta questa curiosità ma voglio leggerli.


Risultati immagini per Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas5. Comedies: un libro divertente.

Libro divertente? Sappiate che con questa sono completamente in crisi. Io adoro i fantasy ed amo i libri drammatici, che ti fanno piangere, commuovere. Ora sono davvero in crisi nel doverne cercare uno che mi abbia fatto ridere. 

Ci ho pensato davvero molto e ho girato tutti i libri in casa per farmi venire un’idea e l’unico che mi abbia fatto ridere è Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas edito Garzanti. Quello si che mi ha fatto ridere.


6: Dramas: il/la drama king/queen di un libro che hai letto

Non credo di aver mai letto un drama king/queen. Forse quello che gli si avvicina un po’ è Will ti presento Will di John Green e David Levithan. Il personaggio di Tiny Cooper è così frustrante ed esasperante. Quindi in un certo senso potrebbe esserlo.


7: Animation: un libro con delle animazioni in copertina

51Bs952gEBL._SX362_BO1,204,203,200_

Eccovi un libro che ha delle animazioni in copertina. Io l’ho letto in inglese intitolato Water Memory, grazie a Netgalley ma c’è anche in Italia, si chiama La memoria dell’acqua di Valerie Vernay e Mathieu Reynes edito Tenuè.

Un libro davvero molto carino, che vi consiglio assolutamente, sia perché è un’ottima Graphic Novel nelle sue illustrazioni, sia perchè la storia è davvero autentica e originale.

 


8. Watch it again: un libro o una serie che desideri rileggere

Risultati immagini per se tu mi vedessi oraQuesta domanda è così difficile. I libri che ho amato in particolar modo sono quelli che vorrei rileggere, senza ombra di dubbio. Che sia una serie o che sia uno stand alone.

Una serie che rileggerei di sicuro? Harry Potter e Hunger Games, di sicuro.

Stand Alone ce ne sono tanti che rileggerei ma se devo citarne uno in particolare, probabilmente rileggerei il mio preferito: Se tu mi vedessi ora di Cecelia Ahern. Un libro originale e commovente.


Risultati immagini per il diario di anna frank9. Documentaries: Un libro non-fiction che consiglieresti a chiunque

Sicuramente Il diario di Anna Frank di Anna Frank.

Un libro intenso e sicuramente commovente. Che fa riflettere.

 


10. Action and adventure: un libro pieno di avventureRisultati immagini per narnia

Sicuramente Le cronache di Narnia di C.S. Lewis.

Un libro pieno di storie e pieno di cose avventurose. Se non l’avete mai letto, dovete farlo. Nonostante il finale non sia stato dei miei preferiti, sicuramente è un libro che non potete non avere letto.

Ve lo consiglio davvero. Un libro pieno di magia e di emozioni.


L'immagine può contenere: sMS11. New releases: un libro appena uscito (o che uscirà a breve!) che non vedi l’ora di leggere

Sicuramente non vedo l’ora di leggere Absence l’altro volto del cielo di Chiara Panzuti edito Fazi in LainYA editore.

Il primo è stato davvero bello e non vedo l’ora di leggere il secondo. Sembra così promettente ed amo la copertina. Vi consiglio di leggere il primo volume se ancora non l’avete fatto! 

 


Il tag termina qui, chiunque voglia partecipare e riproporlo, sentitevi tutti nominati. Grazie a chi ha letto il tag e si è interessato ai miei gusti e alle mie letture. Voi cosa ne pensate?

A presto,

Sara ©

 

#SHARINGBOOKS – FELICITA’

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccoci nuovamente con la terza tappa dell’iniziativa di Vuoi conoscere un casino?.  

L’evento si chiama #sharingbooks e ha l’obiettivo di far conoscere il maggior numero di libri possibile a un pubblico il più vasto possibile. Per un mese, ogni lunedì verrà scelto un tema e tutti i post della settimana dovranno riguardare quell’argomento: dovranno essere scelti tre libri ed una citazione tratta da uno di questi (e legata al topic della settimana). Poi si dovranno taggare tre persone, inserendo l’hashtag dell’evento e il link rimandante al sito organizzatore (che trovate qua ).

Le tre persone taggate dovranno (se vogliono) a loro volta pubblicare un post con la stessa struttura. In ogni articolo uno dei libri dovrà essere ripreso dal post della persona che vi ha taggato, mentre gli altri due dovrete aggiungerli voi.

L’evento è iniziata il 2 aprile, e terminerà il 29 aprile.


Il tema di oggi è: FELICITA’.

Ovvero tutti quei libri che libri a lieto fine, con eventuali progetti realizzati o comunque con sentimenti positivi. Anche qui ce ne sono diversi e ho avuto delle difficoltà nello scegliere ma alla fine eccovi le mie scelte.


41slzdw9kzl-_sy346_

La mia prima scelta ricade su Fiore di Cactus di Francesca Lizzio. Questa è una storia davvero semplice ma molto profonda. Sara è un fiore di cactus, una ragazza ricoperta di spine ma piena di forza, coraggio e determinazione. Una storia che tocca il cuore. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

Le persone spesso davanti al buio preferiscono desistere dimenticando che l’ombra senza la luce non può esistere così della realtà delle cose ha fatto la sua difesa, il cinismo dalle illusioni la lascia illesa. Perché un cactus non dimentica come vanno le cose, le sue spine non sono belle come quelle delle rose, sta in guardia dal mondo là fuori, a nessuno importa che tra le sue brutte spine nascono frutti e fiori.


ea628-5159szovzml

Mia nonna saluta e chiede scusa di Fredrick Backman edito Mondadori è diventato uno di quei libri che non si dimenticano per niente al mondo. Un libro fondato sul rapporto fra nonna e nipote, la storia di una bambina coraggiosa Elsa, che si ritroverà a Miamas, il mondo che avevano costruito assieme lei e sua nonna, completamente sola. Una storia di amore, dolcezza con un messaggio profondo. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

E a Miamas non esiste il caso, nelle fiabe non esistono le coincidenze. Nelle fiabe tutto è come deve essere. Quindi era senz’altro questo che intendeva la nonna quando le ha detto “proteggi il castello, proteggi i tuoi amici”. Elsa vorrebbe solo che la nonna le avesse dato un esercito per farlo.


9788867003266_hotel_delle_muse

Hotel delle Muse di Ann Kidd Taylor edito Corbaccio è uno di quei libri che ti entrano dentro in punta di piedi e che si amano mano a mano. Imparerete ad amare i squali e vi ritroverete sulla costa si un’isola sperduta, in un hotel piccolo ma bellissimo. Una storia piena di sentimenti ed emozioni, una storia immersa nel mare che apprezzerete sicuramente. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

Quando, in passato, avevo immaginato la mia vita a trent’anni, era così che mi vedevo: come ora, a studiare gli squali. Ma credevo sarei stata anche madre, e mi vedevo a insegnare a mio figlio a nuotare nel Golfo. Con il giubbino di salvataggio chiuso fino al mento, il mio bambino avrebbe scalciato  come una rana sotto il pelo dell’acqua limpida, color menta. Qualche volta era una bambina, con le ciocche di capelli neri e bagnati appiccicati alle guance. (…) Avrei scosso i rami, per infilare il pollice nella parte superiore dell’arancia, coe faceva mio padre per me. Qualche volta usava un coltellino tascabile e intagliava una M, come Maeve, sul lato. Ho sempre pensato che avrei fatto lo stesso per mia figlia.


Ecco! Questa settimana nomino i stessi della volta precedente così che possano continuare:


Cosa ve ne pare? Spero che le mie scelte vi piacciono. 

A presto,

Sara ©

#SHARINGBOOKS – FANTASY

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io oggi torno con l’iniziativa del blog Vuoi conoscere un casino?

L’evento si chiama #sharingbooks e ha l’obiettivo di far conoscere il maggior numero di libri possibile a un pubblico il più vasto possibile. Per un mese, ogni lunedì verrà scelto un tema e tutti i post della settimana dovranno riguardare quell’argomento: dovranno essere scelti tre libri ed una citazione tratta da uno di questi (e legata al topic della settimana). Poi si dovranno taggare tre persone, inserendo l’hashtag dell’evento e il link rimandante al sito organizzatore (che trovate qua ).

Le tre persone taggate dovranno (se vogliono) a loro volta pubblicare un post con la stessa struttura. In ogni articolo uno dei libri dovrà essere ripreso dal post della persona che vi ha taggato, mentre gli altri due dovrete aggiungerli voi.

L’evento è iniziata lunedì 2 aprile, e terminerà il 29 aprile.


Il tema di oggi è: FANTASY

PS: Premetto che cene sono tantissimi che mi sentirei di consigliarvi ma non posso metterli qui tutti quindi ne scelgo tre fra i tanti. Sappiate che per me è difficilissimo fare questa scelta.


divergent_book_by_veronica_roth_us_hardcover_2011

Porto nel cuore Divergent di Veronica Roth edito DeAgostini. Questa è una saga che mi ha lacerato dall’interno e non posso non consigliarvela se non l’avete ancora letta. Un fantasy ambientato in una Chicago del futuro che stravolge sia per il funzionamento della società che per i suoi personaggi e la sua storia. La mia recensione: QUI

Ecco qui la citazione:

Ora mi domando se abbiamo tutti davvero bisogno di queste parole – Intrepidi, Eruditi, Divergenti, Alleanti – o se possiamo semplicemente essere amici, amanti, fratelli e sorelle, e definirci solo in base alle scelte che facciamo e all’amore e alla lealtà che ci lega.


The Midnight Sea - promo

Adesso facciamo un salto nel passato. Vi porto una saga travolgente ambientata nell’antica Persia, Midnight Sea di Kat Ross. Il primo volume è stato portato in Italia l’anno scorso ed anche il secondo è arrivato. Il terzo dovrebbe arrivare a breve. Una storia misteriosa con poteri, Daeva e Druj. La mia recensione: QUI

Ecco la citazione:

«Basta. Quello che dici non ha alcun senso, Darius.» «Darei ogni cosa per essere come te», replicò. «Per essere un buono. Ma sono un Druj. E mi piacerebbe che la smettessi di far finta del contrario.» «Sono dei bugiardi!» gridai, non curandomi di chi avrebbe potuto sentirmi. «Forse hanno mentito anche su altre cose. Forse hanno mentito su tutto!» «So cosa sono. Prendi il potere, Nazafareen. Non lo voglio.» «No.»

 


9788851140335_fa1cadc9fd788d4ae551658b5dbab6d2

Shadow Magic di Joshua Khan è un’altra saga che sto amando sempre più. Nonostante sia una storia più per ragazzi, è una storia davvero unica nel suo genere e piena di mistero e magia. Potenti regni della Luce e dell’Ombra. Una principessa salita al trono troppo presto e uno scudiero improvvisato a cavallo di un pipistrello. Una saga che amerete. La mia recensione: QUI

Ecco la citazione:

«Eserciti di non-morti? Questo è male.» «Davvero? A me sembra che gli eserciti di vivi siano peggio. Pensaci. Figli, padri e fratelli che partono per la guerra e forse moriranno, forse perderanno un braccio o una gamba. Che cosa ne sarà delle loro famiglie a casa, senza nessuno che semini o che si occupi del raccolto? Non conosceranno che fame e miseria. Perfino quelli che sopravvivono non sono più gli stessi. La guerra sfinisce gli animi.» Wayland indicò il cimitero. «Uno zombie non prova dolore. Ha già lasciato questo mondo. Nessuno fa assegnamento sul suo ritorno a casa, no? Una volta c’era una legge per cui potevi prestare servizio nell’esercito fino a dieci anni dopo la tua morte.»


Ecco! Questa settimana nomino i stessi della volta precedente così che possano continuare:


Cosa ve ne pare? Spero che le mie scelte vi piacciono. 

A presto,

Sara ©

CONOSCIAMOCI UN PO’ MEGLIO – TAG.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Oggi vi porto una cosa diversa che non facevo da diverso tempo e ringrazio La Siepe Di More per avermi nominato in questo tag a cui rispondo con entusiasmo. Ecco che vi parlo meglio di questo tag:

Le regole

  1. Seguire il blog che ti ha nominato
  2. Rispondere alle sue 10 domande
  3. Nominare a tua volta altri 10 blogger
  4. Formulare altre nuove 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su VITA PRIVATA, VIAGGI, CINEMA, ESTETICA, MUSICA, SERIE TV, LIBRI e CIBO
  5. Informare i tuoi blogger della nomination
  6. Taggare il blog che ti ha nominato nelle risposte

Ecco le risposte alle domande che mi sono state fatte:

1. Qual è il vostro quadro preferito?

Credo sia super scontato ma sono due i miei preferiti in assoluto. Non li cambierei con nient’altro al mondo. Sono la La notte stellata e Notte stellata sul Rodano di Van Gogh. Li adoro, pensate che per la Notte stellata sul Rodano un tempo avevo fatto uno scritto immedesimandomi nell’uomo che si vede in basso per un concorso fra pagine Facebook.

2. Avete un’enciclopedia cartacea?

Si, a casa ce ne sono diverse ma devo ammettere che è parecchio che non ne uso una. Per praticità mi trovo sempre ad usare internet. Comunque per tornare alla domanda, si ne ho diverse ma in famiglia quella che ne ha di più è sicuramente mia nonna. Ha delle enciclopedie cartacee davvero particolari in cui si possono ascoltare anche discorsi o eventi particolari. Sicuramente più interessanti di quelle che ho io a casa.

3. Un album che consigliereste a chiunque?

Non saprei dire sinceramente. Posso dirvi cantanti che vi consiglierei ma album al momento non saprei cosa dirvi.

4. Quanto ci mettete a scegliere i gusti del gelato in gelateria?

Dipende da cosa voglio al momento. Se sono sicura di ciò che voglio ci metto pochissimo, poi se ho una scelta infinita allora ci metto un po’ di più per scegliere. Comunque preferisco sicuramente più le creme in generale, la frutta amo solo il limone.

5. Avete, o vi piacerebbe avere, degli animali domestici?

Ho un animale domestico! Il mio dolcissimo cane Fiocco. Non è un cane particolarmente sveglio ma è un ottimo compagno per la vita. Non perde tempo a fare l’esibizionista e adora le coccole in tutte le sue forme.

6. Qual è il film che vi mette più di buonumore?

Non ci resta che piangere. Tutte le volte che lo guardo rido come una cretina. Come si fa a resistere? Se non lo avete mai visto io ve lo consiglio perchè è un film leggero, divertente e molto carino.

7. Cioccolato da mordere, bere o spalmare?

Cioccolato in tutte le sue forme, basta che sia cioccolato. Comunque no, cioccolato da bere non mi piace granchè. Infatti la cioccolata calda la bevo proprio se devo altrimenti la evito. Per il resto amo qualsiasi tipo di cioccolata a parte quella fondente. Amo quella kinder e la cioccolata bianca per non parlare della Nutella. Ma a chi non piace la Nutella? Comunque non posso mangiarla quindi non mi resta altro che sognare … Mumble mumble

8. Al cinema con o senza popcorn?

Al cinema rigorosamente con i pop corn altrimenti non è cinema. E’ difficile che io vada al cinema senza mangiare pop corn, è quasi una routine e mi piace molto.

9. Il vostro gruppo preferito?

Gruppo musicale sicuramente i The Script che mi hanno fatto dannare per il loro ultimo concerto. Ma va bene li amo lo stesso. Ci sono anche altri gruppi che mi piacciono ma se dovessi fare un elenco staremo qui fino a domani quindi mi limito a nominarvi quelli che vi ho già detto.

10. Qual è l’elemento che vi fa dire: amerò sicuramente questo libro?

Il perfetto connubio fra copertina e titolo. Quelle sono sicuramente le prime cose che mi colpiscono ma se la trama non mi tenta difficile che io lo legga. 


LE MIE DOMANDE

  1. Qual’è il film che preferite in assoluto e perchè?
  2. Il posto in cui siete andati che vi è rimasto nel cuore?
  3. Il libro più lungo che avete letto?
  4. Dolce o salato e perchè?
  5.  Un oggetto a cui tenete particolarmente?
  6. Mare o montagna? Perchè?
  7. Cantante / band preferita?
  8. Qual’è la tua più grande paura?
  9. Un sogno nel cassetto?
  10. La stagione preferita e perchè?

I BLOG NOMINATI

Bookspedia

La stamberga d’inchiostro

Il lettore curioso

The shelter of book

La spacciatrice di libri

Canti delle balene

Scheggia tra le pagine

A tavola coi Libri

The book of writer

Leggendo si cresce



Comunque, per chi vuole, chiunque può partecipare. Vi aspetto nei commenti!

A presto,

Sara ©

BOOK TAG: GET TO KNOW ME.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Oggi ho per voi una cosa diversa dal solito, da un lato per cambiare un pò e dall’altra perchè mi è piaciuto molto. Ho trovato questo tag da La lettrice in soffitta e, mi ritengo nominata e lo faccio a mia volta, visto che mi piace! Siete liberi di partecipare anche voi e di sentirvi taggati!
 
COLORE PREFERITO E LIBRO IN QUELLA TONALITA

Risultati immagini per gemina

 
Il mio colore preferito è il celeste, blu e tutte le sue sfumature. Libri in quella tonalità ne ho diversi quindi sarebbe un pò difficile sceglierne uno solo. Uno che adoro molto per come è stato impostato è Gemina di Amie Kaufman e Jay Kristoff edito Mondadori.

DESCRIVITI CON TRE PERSONAGGI
Risultati immagini per absence chiara panzuti
Risultati immagini per noi siamo infinito
Risultati immagini per hunger games
Piano piano ve le spiego le mie scelte, so che sono totalmente agli antipodi ma il motivo c’è.
Charlie, di Noi siamo infinito. Ecco, lui è stato esattamente come me per buona parte della mia vita. Charlie è insicuro, non ha amici ed è chiuso in se stesso. E poi vuole fare lo scrittore che è in buona parte ciò che vorrei fare anche io. Anche se al libro ho amato molto più il film, è più rappresentativo.
Katniss di Hunger Games. Katniss è sempre stata determinata e sagace ma anche molto silenziosa e testarda. Ecco il fatto che sia così e che riesca a nascondere le emozioni dietro una maschera, per molto mi somiglia. Anche per il suo essere testarda, molto spesso lo sono. In più ama Peeta, un ragazzo dolcissimo e premuroso, il tipo di ragazzo che io preferisco.
Faith di Absence. E’ abbastanza recente rispetto agli altri ma mi ci sono ritrovata subito. Faith ama la sua famiglia e allo stesso tempo teme il fatto che sia diventata invisibile, teme di esserlo e di non essere più vista. Ed è proprio il tema principale, l’invisibilità dei protagonisti oltre a come lo affronta la protagonista quello con cui mi sento vicina.

LIBRI CON GRANDI ASPETTATIVE. SI O NO. 
 
Ci sono sempre libri su cui ripongo grandi aspettative ma alla fine, in molti casi, quello su cui riponevo molte aspettative non si rivela tale e quello su cui ripongo poca aspettativa si rivela molto bello.

RACCOMANDA UN LIBRO PER OGNI STAGIONE

 
– Per l’inverno ecco che vi porto nel Regno delle Stagioni in Neve come Cenere di Sara Raasch, dove la protagonista Meira è un’Inverniana. Le recensioni le trovate in giro sul Blog se volete aprofondire. Questo mi sembra molto molto adatto per l’Inverno.
– Per la Primavera vi porto Nel Profondo Della Foresta di Holly Black, un libro che mi è piaciuto e che mi ha trasportato nella magia della foresta assieme alla protagonista e i suoi amici fatati. Una storia magica, che sembra proprio adatta per questo periodo.
– Per l’Estate il frizzante Noi siamo Tutto di Nicola Yoon con la nostra protagonista che farà follie per amore e il suo pesce preferito vive alle Hawaii e non ha mai visto il mare. Quale cosa più estiva? Un libro più che adatto direi.
– Per l’Autunno, mi è venuto in mente Pax di Sara Pennypacker da subito, senza pensarci. Un libro davvero speciale che parla di un’amicizia fra un bambino e la sua volpe. E forse il colore della volpe mi riporta all’autunno e al colore delle foglie che cadono.

UN LIBRO CHE TI HA DISTRUTTO EMOTIVAMENTE

Risultati immagini per io prima di teRisultati immagini per divergentAh-ah Fosse uno solo. Io ho una tendenza a farmi male emotivamente, ovvero sono masochista. Amo i libri drammatici o comunque che hanno un qualcosa di negativo, che ti attorcigliano le budella e che ti fanno stare male. Se mi fa piangere il libro, io sono completamente soddisfatta. Ma sono una piagnona, lo so quindi compassione PLEASE! 🙂

Quindi vi dovrei stilare una lista? Uno dei libri che mi ha devastato è stata la saga di Divergent di Veronica Roth. Sono stata male per un mese. Tipo lutto, ecco.

Risultati immagini per se tu mi vedessi oraPoi Io prima di te di Jojo Moyes, commuovente è dire poco.

Come non citarvi Se tu mi vedessi ora di Cecelia Ahern? Letto due volte, pianto tutte e due.

Ce ne sono tanti :O Come elencarveli tutti? 

 


UN LIBRO CHE RACCOMANDI A CHIUNQUE
Troppi. Se devo dirvelo senza pensare, il primo che mi viene in mente che dico LEGGETE, LEGGETE, LEGGETE è Hunger Games di Suzanne Collins. Ma ce ne sono davvero tanti che vale la pena leggere. 
 


UN LIBRO DA LEGGERE CON TE E BISCOTTI
Tutti? Essere a casa mentre si legge, con un bel te caldo, in inverno e una bella coperta calda è il mondo che vorrei. Peccato che leggo quasi sempre in giro, sui mezzi e il mio sogno si infrange.

GUILTY PLEASURE BOOK?
Mumble… Mumble…
 

DESSERT PREFERITO E LIBRO CHE TE LO RICORDA
ea628-5159szovzmlNon ho un vero e proprio dessert preferito perchè sul fatto di pasticceria non amo granchè. Le torte fatte in casa mi piace soltanto la crostata con la marmellata, il ciambellone li aborro proprio (e mia madre mi detesta per questo). Amo qualche dolce, sopratutto quelli al caramello e se dovessi sceglierne uno vi parlerei del Creme Caramel (tanto per cambiare, io adoro il caramello, sappiatelo) e un libro che me lo ricorda (attenzione non un libro che parla di questo dolce o che fa riferimento a dolci in generale) …
Mia nonna saluta e chiede scusa di Fedrick Backman. Un libro sensazionale, che parla di una nonna e di sua nipote. La scoperta della vita della nonna vista dagli occhi di sua nipote. Meraviglioso.
 

 SEI UN PROCRASTINATORE? QUALI LIBRI RIMANDI SEMPRE?
Ehm… diciamo…non troppo. Più che altro rimando quelli che non ho tempo di leggere ma io continuo a comprare e continuano ad arrivare…quindi ho la collezione di libri da leggere. Non c’è un libro che rimando proprio perchè non voglio leggerlo, però ne ho tanti in attesa, questo si.

Allora, siete con me? Chiunque può partecipare, sono davvero curiosa di conoscere le vostre risposte.
A presto,
Sara ©

SECRET SANTA 2017

BUON POMERIGGIO PARTICELLE!

E buon lunedì! Vi siete riposati dal Week-end lungo? Spero di si. Io abbastanza, vi racconterò anche diverse cose questa settimana ma prima ho un qualcosina di bello per voi!

Anche se leggermente in ritardo vogliamo inaugurare il Secret Santa fra blogger e lettori! Si ringrazia sopratutto La lettrice in soffitta per aver ideato questa bella idea da utilizzare quest’anno e si ringrazia per l’aiuto:

Vuoi conoscere un casino?Libri, Libretti e LibracciTempo di Libri –  Milioni di Particelle (che sono io xD)

COME FUNZIONA?

Il Secret Santa è, e mi sembra piuttosto evidente, Segreto. E vi chiederete anche cosa sia, ovviamente. Tutti i partecipanti si aspettano di ricevere un regalo e di e di farne altrettanto. L’iniziativa consiste nel fare un regalo a una persona sconosciuta fra i tanti partecipanti all’iniziativa e a sua volta riceverete un regalo da qualche altro lettore. Non si saprà da chi proverrà il regalo fino a che non lo avrà fra le sue mani.

Quindi ecco alcuni passaggi per chi è ancora sconosciuto di questo mondo: 

  1. Troverete un form nel quale inserire: Nome/Cognome, indirizzo, Cap e mail dove potervi contattare. Se soffrite di particolari allergie, intolleranze e qualcosa vi fa davvero molto schifo, segnalatelo. 
  2. Le organizzatrici del Secret Santa smisteranno fra loro i vari indirizzi e vi contatteranno per informarvi a chi fare il regalo.
  3. Ad ognuno di voi verrà affidato un nome e un indirizzo. Sarà quella la persona alla quale dovrete inviare un piccolo regalo.
  4. Non è detto che la persona a cui invierete il regalo sia colei che si occuperà del regalo per voi. Gli abbinamenti saranno casuali.
  5. Essendo SEGRETO, sarebbe carino non andare a comunicare al destinatario la futura sorpresa.

Altre NOTE IMPORTANTI!

  • Il Secret Santa si basa sull’onesta. Se vi iscrivete, partecipate senza deludere gli altri partecipanti che si sono impegnati.
  • Noi organizzatrici non ci occupiamo di reclami, resi o quant’altro in caso il regalo venga smarrito da poste italiane. Se conoscete il sistema postale, sapete come funziona ovviamente.

I REGALI

Prima che vi mettiate le mani ai capelli, sappiate che non è una gara al regalo più grande o più bello. Certo, se volete fare un regalo un pò più oneroso nessuno vi frena. Potete fare piccoli pensieri come ad esempio una candela, bustine di te’, segnalibri o oggetti di cartoleria, non per forza libri ecco. La scelta di cosa regalare e quanto spendere sta a voi. 

IL FORM

Ecco qui il form da compilare. Basta rispondere entro il 18 dicembre. 🙂


Noi vi aspettiamo numerosi! 

A presto,

Sara ©