MY WORLD AWARD 2018

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

E buon mercoledì! Eccomi qui con un tag al quale qualche giorno fa il mio blog è stato nominato al My World Award 2018 dal Blog Oriental Love.  Quindi non ho perso tempo e vi lascio subito le mie risposte.

Regole:

  1. Seguire e taggare il blog che ti ha nominato
  2. Rispondere alle sue 10 domande
  3. Nominare a tua volta 10 blogger
  4. Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati, che possono essere su vita privata, viaggi, cinema, estetica, musica, serie tv, libri e cibo
  5. Informare i tuoi blogger della nomination

Le mie Risposte:

  • L’ultimo film visto al cinema?

L’ultimo film che ho visto al cinema è stato proprio pochi giorni fa, nel giorno d’uscita ed è stato Darkest Minds. Ero curiosa di vedere questo film fin dal suo annuncio  e dopo aver letto il libro io e una mia amica qui al mare ce ne siamo andate al cinema a vederlo 😀

  • Quali sono i vostri piatti preferiti?

Pizza è troppo scontato? Perchè è questa la prima risposta che darei in qualsiasi caso. Poi al secondo posto posso mettere le fettuccine funghi e piselli che fa mia nonna e le scaloppine 😀

  • Qual’è il tormentone estivo che avete odiato profondamente?

Credo che la domanda corretta sia “qual’è il tormentone estivo che non avete odiato profondamente?“. Non li sopporto, a partire dal pulcino pio, gangnam style (sempre se si scrive così) e quelle canzoni che escono fuori solo d’estate, in spagnolo, quasi Enrique Iglesias e compagnia bella stesse aspettando per torturarci apposta nel periodo di vacanza.

  • Qual’è la colonna sonora della vostra vita?

Io penso che la vita non possa avere una sola colonna sonora. La colonna sonora della nostra vita sono tutti quei ricordi, quegli avvenimenti e quella musica che associamo a determinati momenti. Non possiamo deciderne una sola o sarebbe come decidere un solo ricordo o un solo momento della nostra vita. Quindi penso sia corretto non rispondere e dire che la mia colonna sonora è la musica che tutti i giorni mi costruisco giorno dopo giorno, passo dopo passo.

  • Meglio il mare, un’ isola deserta o la montagna?

Mare assolutamente. Ma anche in un’isola deserta con tanti libri starei benissimo 😀 sono abbastanza solitaria diciamo e nella mia solitudine sto bene.

  • Come vi vedete tra 20 anni?

Spero con una bella famiglia, dei figli e non so quantomeno in salute e felice. Non credo si possa desiderare altro. (Ah, e sempre sommersa di libri, ovviamente!)

  • Cosa sgranocchiate solitamente mentre leggete o vedete un film?

In genere quello che capita a tiro. A volte anche niente, non sempre si ha fame (almeno credo xD)

  • La figuraccia più imbarazzante che avete fatto davanti a qualcuno?

Cadere in un tombino dello scolo dell’acqua rotto appena scesa dall’autobus davanti alla scuola superiore davanti a tutto l’autobus e tutta la scuola che era ancora in attesa di entrare. Sono una regina delle figure di cacca.

  • Preferite i viaggi organizzati oppure quelli on the road?

Mi piacciono i viaggi organizzati ma da me, quindi mi decido tappa luogo e cose da visitare, quanto spendere e così via. Difficilmente mi affido a cose a casaccio o senza un piano in cui muovermi. Non mi piace !

  • Qual’è l’ultimo libro che avete letto?

L’ultimo libro che ho letto? Rebel, Il tradimento di Alwyn Hamilton. Il secondo libro, il sequel della serie fantasy iniziata con Rebel Il deserto in fiamme davvero avvincente che spero leggerete perchè merita tantissimo.

Le Mie Domande

Utilizzo delle vecchie domande perchè sono a corto di fantasia, comprendetemi ho il cervello ancora in modalità relax/vacanza:

  1. Qual’è il film che preferite in assoluto e perchè?
  2. Il posto in cui siete andati che vi è rimasto nel cuore? e perchè.
  3. Serie tv preferita, se ne avete una.
  4. Dolce o salato e perchè?
  5.  Un oggetto a cui tenete particolarmente?
  6. Il romanzo ideale, che personaggio principale dovrebbe avere secondo voi?
  7. Cantante / band preferita?
  8. Qual’è la tua più grande paura?
  9. Un sogno nel cassetto?
  10. La stagione preferita e perchè?

Blog Nominati:

Book dust sparkle

Vuoi conoscere un casino?

Libri, libretti, libracci

Fallin books blog

Con i libri in paradiso

Cronache di betelgeuse


Ecco che vi lascio e spero che vi sia piaciuto e che rispondiate alle domande. Chiunque voglia rispondere alle domande può farlo 😀

Un abbraccio,

Sara ©

Annunci

ANIMALI FANTASTICI BOOK TAG!

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI! 

Eccomi qui nuovamente ed oggi vi indoro la pillola portandovi un articolo abbastanza leggero, ovvero un Booktag. Ho trovato questo Booktag sul blog Questione di Libri e  creato da The Book Catcher, e ispirato proprio al libro/film di Animali Fantastici, quindi, eccolo qui!

1. ASTICELLO: Il libro più piccolo che possiedi

Risultati immagini per novecento di baricco

Il libro più piccolo è Novecento di Alessandro Baricco.

Per quanto adori la storia e il libro sia molto carino ho amato molto più il film, ricco di dettagli e sicuramente ben costruito. Penso sia impossibile non aver letto o visto il film di quest’opera e se non l’avete fatto vi consiglio assolutamente di rimediare prima di ogni altra cosa.

2. CELESTINO: Qual è, secondo te, una lettura “leggera”?

non-ho-tempo-per-amarti-anna-premoliUna lettura leggera è un libro che resta gradevole con una scrittura fluida e leggera, che aiuta a rilassarsi ma allo stesso tempo renda piacevole il tempo speso in quella lettura. Ce ne sono tanti che ho letto che posso definire leggeri proprio perchè hanno lasciato dentro di me leggerezza ma quello che mi sento più di tutti di consigliarvi è questo:

Non ho tempo per amarti di Anna Premoli. In teoria ogni libro che ho letto fino ad ora della Premoli è stato leggero e di lettura piacevole. Non siete ancora convinti? Ecco trovate la recensione: QUI

3. DEMIGUISE: Quale libro ti ha colpito, perché gli avvenimenti presenti nella storia ti hanno colto di sorpresa?

9788893810166Un libro che mi ha colto sempre di più di sorpresa è stato sicuramente Sabbie Mobili – Te settimane per capire un giorno di Malin Persson Giolito.

Un thriller appassionante sotto tutti i punti di vista, che nonostante si concentri in tre settimane e sia molto più descrittivo che di azione ci sono tantissimi colpi di scena e rivelazioni che tengono il lettore curioso e attivo dalla prima fino all’ultima pagina. Vi ho incuriosito? Correte a leggere la Recensione QUI.

In genere i libri che mi tengono più con il fiato sospeso e che mi colgono di sorpresa sono i thriller ma ammetto che ci sono molti plot twist e lati interessanti anche in fantasy come in altri libri.

4. ERUMPENT: Qual è un libro che ti ha segnato profondamente (positivamente o negativamente)?

611eufnk2b4lSicuramente un libro che mi ha segnato profondamente in maniera assolutamente positiva è The Hate U Give di Angie Thomas.

Ho amato questo libro per una serie di motivi ma soprattutto per il fatto che denuncia il razzismo e tante altre cose che succedono tutt’ora nella società moderna nei confronti dei neri. Ho trovato che sia stata una rappresentazione tragica ma assolutamente veritiera della situazione in america come in tante altre parti del mondo e mi ha segnato proprio per la sua rappresentazione, per l suo grido e il suo manifesto in una società che va sempre peggio.

5. GRAPHORN: Hai un’edizione che non si trova più in giro?

Si, c’è più di qualche libro che abbiamo a casa ed è piuttosto vecchiotto. Se vi devo dare un titolo direi le vecchie edizioni dei libri de I ragazzi della Via Paal e Pattini d’argento, che ho letto da bambina.

Due libri molto belli, sopratutto I ragazzi della Via Paal che vi consiglio di leggere se non avete mai avuto modo di farlo. Penso che entrambi appartengano ad una vecchia collana che è sparita dalla circolazione perchè non riesco neanche a trovare le cover che ho in casa.

6. OCCAMY: Un libro che leggeresti in qualunque situazione.

Posso dire tutti? In genere non ho problema a leggere libri ovunque io mi trovi. Gli unici che magari mi sono resa conto di avere qualche difficoltà a leggere in momenti in cui non ne ho voglia sono i thriller ma alla fine se mi appassiona leggo ovunque.

Non ho un titolo preimpostato che leggerei un qualsiasi tipo di situazione. In genere quando leggo mi isolo quindi va bene qualsiasi cosa, e a voi?

7. PURVINCOLO: Qual è un libro che hai imparato ad apprezzare durante la lettura?

91dWIhUlFeLSicuramente mi viene in mente Eleanor Oliphant sta benissimo di Gail Honeyman. Un libro che ho amato particolarmente per via della sua protagonista principale davvero unica nel suo genere che si lascia amare pagina dopo pagina.

Non riuscirete ad entrare subito nel mondo di Eleanor ma piano piano e lo amerete, ve lo assicuro perchè è così che è successo a me. Curiosissimi? Eccovi QUI la recensione, andate a scoprirlo!

8. SNASO: L’edizione più appariscente che possiedi.

233956807811412_2750671Probabilmente Illuminae e Gemina di Amie Kaufman e Jay Kristoff, visto che sono dei libroni enormi e hanno la copertina plastificata ed anche al loro interno non scherzano avendo delle pagine tutt’altro che particolari.

Trovate le recensioni qui: ILLUMINAE GEMINA.

In genere non posseggo copie di libri particolarmente appariscenti anche se devo dire che le edizioni inglesi che ho sono davvero molto belle.

9. TUONO ALATO: Un libro che sconsiglieresti, da cui vorresti mettere in guardia i lettori.

robin-sloan-136734454027497860_10216247430084783_841778513_nUn libro che sicuramente sconsiglierei è Il segreto della libreria sempre aperta di Robin Sloan che ho continuato a leggere per spirito e forza d’inerzia perchè veramente pesante sotto tutti i punti di vista. Lo aveva acquistato mia madre e voleva leggerlo ma poi mi sono ritrovata dopo diverso tempo a leggerlo prima io di lei – che ancora deve leggerlo tra l’altro – e non mi è andato giù neanche un po’. 

Se siete comunque particolarmente curiosi ecco QUI la recensione.

Altro libro per chi fosse interessato a leggere fantasy / fantascienza o post-apocalittici:

U4 – Koridwen di Yves Grevet. Se potete, davvero, evitatelo perchè è un pessimo libro sia per cominciare a inoltrarsi in questo genere, sia per chi li mastica. Detto questo posso aggiungere: Fuggite sciocchi! (Se siete comunque curiosi eccovi QUI la recensione!)

10. VELENOTTERO: Qual è il libro di cui non ti ricordi il finale o alcuni passaggi?

Ogni tanto sopratutto quando leggo dei seguiti anche di libri che mi sono piaciuti, dopo diverso tempo, mi trovo in piena difficoltà nel ricordare alcuni avvenimenti ma mano a mano che vado avanti nel corso della lettura ritornano piano piano. In genere però, oltre a questo, trovo difficoltà con i libri che non mi sono piaciuti quasi per niente ma la cosa è estremamente soggettiva. Al momento però non mi viene in mente un titolo con cui ho riscontrato questa problematica. Di recente posso dirvi che mi è accaduto con Sacrifice di Barbara Bolzan che non ricordavo alcune parti centrali del primo Fracture e andando avanti nella lettura del primo mi sono tornate in mente. Ma nulla di che.


Ecco le mie nomine qui sotto:

  • Erigibbi
  • Canti delle balene
  • Libri, musica and so on
  • Leggendo si cresce
  • Anima in Penna
  • Scheggia fra le pagine
  • E chiunque voglia fare questo book tag 🙂

 

Vi aspetto, come sempre.

Sara ©

BOOK TAG # – THE MID YEAR BOOK FREAK OUT TAG.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccomi qui con una tag dopo diverso tempo che non ne facevo uno. Sono stata nominata da BookDust Sparkle QUI che ringrazio e rispondo subito alle domande che ci sono all’interno del tag. Siete tutti invitati a partecipare oltre a quelli che nominerò.
Ecco qui:

Book Tag #4

The Mid Year Book Freak Out  Tag

  • Miglior libro letto finora nel 2018

Il libro migliore che ho letto nella prima metà di questo 2018 è probabilmente… oddio non lo so. Uno di quelli a cui ho dato cinque balene. Quelli mi son piaciuti tutti nello stesso modo quindi non saprei sceglierne uno solo fra questi. Non saprei decidere così.

  • Miglior sequel letto finora nel 2018715IAcrjBFL

Sicuramente Absence, l’altro volto del cielo molto bello, pieno di dinamica e azione e bello molto più del primo anche se io al primo ho dato comunque cinque. Quindi vi lascio immaginare. Ve ne parlerò comunque in una recensione e non voglio dirvi troppo qui per non togliervi la curiosità!

  • Nuova uscita che non hai letto, ma che vuoi leggere

Ink di Alice Broadway. Voglio assolutamente leggerlo e lo farò spero nel più breve tempo possibile. Voi lo avete letto? E’ una delle nuove uscite di punta della Rizzoli e io lo adoro. Punto.

  • Nuova uscita che attendi con trepidazione per la seconda metà dell’anno
 Tantissime, per settembre e ottobre sono previste infinite uscite che voglio leggere, dovrei farvi un elenco ma posso solo nominarvi qualcosa per lasciarvi capire la situazione: Obsidio, The Cruel Prince, Children of Blood and Bone, I have lost my way…
Non siete curiosi anche voi?
  • Peggiore delusione

 

27497860_10216247430084783_841778513_n

U4. Koridwen di Yves Grevet per Garzanti e L’amica perfetta di Emily Lockhart per Deagostini. Entrambi sembravano essere delle belle uscite, interessanti e curiosa le o lette persino in anteprima. Due delusioni totali una dopo l’altra. U4 Koridwen non ha senso nel complesso, è un viaggio e il finale è ridicolo. Cosa ancora peggiore è il fatto è che i seguiti non sono dei veri e propri seguiti ma racconteranno la storia da altri punti vista. Quindi essendo quattro saranno quattro zappe sui piedi. Per quanto riguarda L’amica Perfetta ero partita positiva per via del libro che avevo letto in precedenza della stessa autrice. Siccome avevo amato L’estate dei segreti perduti pensavo che anche questo sarebbe stato all’altezza. Invece? Uno sfacelo!

  • Miglior sorpresa
51shatpauol-_ac_us218_
Ci sono state tante sorprese quest’anno in fatto i bei libri letti e sicuramente una lo è stata Il Regno del Male di Sandro Ristori di cui trovate la Recensione QUI. Mi aspettavo che mi piacesse ma non così tanto invece è stato davvero davvero bello e lo consiglio a tutti gli amanti del fantasy.
  • Nuovo autore preferito

Difficile dirlo ma se un autore mi colpisce in modo particolare con un suo libro quello diventa parte del cuore e voglio leggerne altri. Se invece, il contrario, è difficile che legga altri libri di quell’autore. Ci sono tanti libri che ho amato e che gli autori sono entrati a far parte dei miei preferiti di sicuro. Per esempio leggerò altri libri di Angie Thomas avendo amato The Hate U Give. O di Chiara Panzuti visto che amo la sua saga o Jay Kristoff per Illuminae e così via. La mia autrice preferita in assoluto resta sempre una: Cecelia Ahern.

  • Nuova crush letteraria

La mia crush letteraria di sempre voi dovreste sapere qual’è, ce l’ho anche nella presentazione del Blog. Il mio SEVERUSSSS ❤ Ma nessuno è come lui, nessuno è mai successo lo stesso devo dirvelo.

Comunque in genere faccio veramente difficoltà ad avere una crush totale per un personaggio di un libro. Per un libro che ho letto ultimamente è ancora più difficile ma se proprio mi trovo a dover scegliere direi Darius della saga di The Midnight Sea di Kat Ross avendo letto da poco il terzo libro della saga.

  • Un libro che ti ha fatto piangere

AH. AH. AH. Io sono una sensibilona emotiva quindi se trovo il libro che mi tocca particolarmente parte la fontana che è in me e prende il sopravvento su qualsiasi cosa. Se un libro è particolarmente bello o comunque ahimè drammatico – perchè ebbene si io amo le storie drammatiche (della serie la vita è già triste di suo ma prendiamoci anche un libro che ci fa piangere xD ) e posso dirvi che diversi libri mi hanno fatto piangere in stile fontana. Quello che mi ha fatto piangere fra diciamo lo scorso anno ormai è stata la saga di Divergent, davvero bellissima. Ultimamente Il fantastico viaggio di Stella di Michelle Cuevas. Non mi ha fatto piangere ma è stato uno dei libri per bambini più carini di inizio anno.

  • Un libro che ti ha reso felice

Di sicuro Ti aspetto da sempre di Ava Dellaira. Il libro è stupendo e solo per il fatto che sia da amare ti rende felice. Anche se ce ne sono anche molti altri. Quando un libro è bello ti rende felice. Punto.

  • Adattamento preferito che hai visto quest’annodownload
Adattamento. Il sole a mezzanotte. Il libro è stato una mezza ciofeca ma nel film mi sono commossa ed è stato uno dei film sicuramente più belli del libro e che sono sicura che la penserete anche voi. E’ stato un film emozionante, lo consiglio.
  • Recensione preferita che hai scritto quest’anno

Penso che una delle recensioni preferite di questo inizio 2018 è questa QUILa ragazza di stelle e inchiostro perchè oltre ad essere stato un libro davvero davvero carino, la recensione rispecchia la bellezza e la semplicità del libro anche nelle sue immagini. Tutto qui. Non che non mi piacciano le altre recensioni ma se devo proprio sceglierne una direi quella.

  • Libro più bello che hai comprato finora

In generale è difficile scegliere fra tutti i libri che ho ma in genere è raro che mi sbaglio su un libro che compro e alla fine tutti quelli che ho in casa bene o male sono libi che ho amato particolarmente. I soldi più ben spesi però sono stati quelli che mi ha regalato il mio ragazzo con un buono con cui ho comprato la saga di Divergent che io non avevo mai letto. Sugli acquisti fatti di recente non saprei perchè quelli che ho comprato devo ancora leggerli tutti xD (sono in arretrato pardon!)

  • Che libri hai bisogno di leggere entro la fine dell’anno?

Una marea di libri, tipo quelli che ho citato prima in arrivo in Italia. Spero di leggerne quanti più ne sia possibile. Ad elencarli penso non finirei mai.



Vi aspetto e spero che le mie risposte vi piacciano! Attendo le vostre e un abbaraccio!
A presto,
Sara ©

VINCITORE SECONDA EDIZIONE FAI VIAGGIARE LA TUA STORIA.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Con un pochino di ritardo vi annuncio i vincitori della seconda edizione di Fai viaggiare la tua storia. E’ tutto spiegato, sappiatelo.
Ecco qui:

Annunciati i vincitori della seconda edizione di Fai viaggiare la tua storia, il concorso per autori emergenti organizzato da Libromania.

Milano, 16 maggio 2018 – Annunciati nel contesto del Salone del Libro di Torino i vincitori della seconda edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia, organizzato da Libromania in collaborazione con Autogrill, DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori.

Autogrill, società leader nella ristorazione per chi viaggia, e Libromania, società nata dalla partnership tra DeA Planeta Libri e Newton Compton Editori attiva nell’editoria digitale e nella promozione editoriale, sono gli ideatori del concorso Fai viaggiare la tua storia, svoltosi per la seconda volta dal 18 novembre 2017 al 28 febbraio 2018.

La selezione è stata curata dalla redazione Libromania e da una giuria di esperti, in parte intervenuti all’evento di premiazione al Circolo dei Lettori, composta da scrittori (Leonardo Patrignani e Anna Premoli) e editori (Raffaello Avanzini e Alessandra Penna, Newton Compton Editori, e Daniel Cladera e Stefano Izzo, DeA Planeta Libri). La giuria ha valutato e selezionato le opere finaliste, che si aggiudicano la pubblicazione digitale, e ha decretato il primo classificato, il quale sarà pubblicato da inizio luglio in edizione cartacea.

Il vincitore è Alessandro Marchi con Se ti dicono che, un romanzo dai temi forti, sviluppato su tre piani temporali differenti, prima, durante e dopo la seconda guerra mondiale, in cui la storia sociale e tumultuosa del nostro Paese fa da sfondo alle vicende esistenziali di Aldo: una storia toccante, raccontata dalle due voci parallele del protagonista e del figlio Marino. A rendere ancora più convincente il romanzo – secondo la giuria -, l’esito finale non scontato, una lingua semplice e mai banale, dialoghi concreti che richiamano il parlato scritto e personaggi totalmente carnali e realistici che permettono l’immedesimazione nelle situazioni narrate.
I dieci finalisti selezionati per la pubblicazione digitale sono:

  1. Franco di Leo con C’era la nebbia a Milano 
  2. Salvatore Molinari con Novella e Soledad 
  3. Federico Pechenino con Quelli che comandano 
  4. Roberto Bertini con Il metodo Verboski 
  5. Giuseppe Vizzini con L’aquila e il leone 
  6. Alessandro Porri con Roma tre metri underground 
  7. Alessandro Casalina con Vinile 33 
  8. Rosa Maria Colangelo con Domani ti porto al mare
  9. Chiara Padovan con Ah, Jane Austen 
  10. Enrico Tasca con Il fiume di gennaio 
 
L’opera vincitrice sarà pubblicata in edizione cartacea e digitale a luglio 2018. In contemporanea, tutte le opere finaliste saranno pubblicate in ebook e in edizione print on demand.«Siamo veramente orgogliosi dei riscontri straordinari di questa iniziativa e della prosecuzione della collaborazione con un partner così prestigioso come Autogrill. Anche la seconda edizione del concorso Fai viaggiare la tua storia ha raggiunto dei riscontri di adesione molto positivi: 1.000 autori iscritti alla piattaforma, 577 partecipanti e sono arrivati alla fase finale circa il 69%» dice nel corso dell’evento di premiazione Stefano Bordigoni, Amministratore Delegato Libromania.

Durante la presentazione sono emersi ulteriori dati significativi sulla partecipazione al concorso. Le fasce d’età più rappresentate sono 40-50 (28%) e 50-60 (25%), le fasce d’età 30-40 e 60-70 sono entrambe al 15%, così anche i 18 – 30 anni e gli over 70 che rappresentano entrambe l’8% dei partecipanti. La partecipante più giovane è una diciottenne residente in provincia di Udine (nata nel 2000), mentre i più anziani sono tre uomini nati nel 1934 e residenti nelle province di Roma, Pistoia e Genova. Di questi il 62% dei partecipanti è di sesso maschile e il 38% di sesso femminile.
Fai viaggiare la tua storia ha avuto riscontri da ben 89 province differenti (Milano 13%, Roma 9%, Torino 4% e Bologna e Genova 3%). Un dato curioso che è emerso dall’analisi numerica indica che i residenti in provincia di Napoli sono il 2%, ma quelli nati nella stessa provincia rappresentano il 5% del totale dei partecipanti. I generi letterari nei quali aspiranti autrici e autori si sono cimentati sono: Gialli, mistery e thriller e Romance e sentimenti, per entrambe le categorie si è raggiunta la percentuale del 27%, al 18% resta la narrativa di carattere generale.
 
*Libromania in numeri:
174 opere pubblicate in ebook (un terzo disponibili anche come print on demand su Amazon); più di 130 autori e un catalogo che cresce mediamente al ritmo di 4 pubblicazioni al mese.
Oltre 120.000 copie digitali vendute.
4 i romanzi acquisiti da Newton Compton Editori.
14 pubblicazioni arrivate in libreria col marchio Libromania e due in arrivo, entrambi provenienti da Fai viaggiare la tua storia: il 19 giugno uscirà il nuovo romanzo di Irma Cantoni, vincitrice della prima edizione con Il bosco di Mila (oltre 10.000 copie vendute), il 5 luglio sarà pubblicato il romanzo di Alessandro Marchi, vincitore dell’edizione 2018.
 


A presto,

Sara ©

NETFLIX BOOK TAG!

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Oggi, vi propongo qualcosa di diverso e spero vi piaccia davvero. Come state? Io spero bene! Vi propongo questo book tag trovato sul blog Sweet books me e spero che potrete rifarlo anche voi.


424978882006HIG_1_227X349_exact

1. Recently watched: il libro che hai appena finito di leggere

Ho appena finito di leggere Ti aspetto da sempre di Ava Dellaira. Un libro davvero molto bello di cui vi ho parlato nell’ultima recensione “librosa” che è uscita.

Una storia alla ricerca di se stessi e del proprio passato. Una storia che è stata davvero bella e profonda.

 


Risultati immagini per the hazel wood2. Top picks: un libro che ti è stato consigliato in base ai tuoi gusti letterari

The Hazel Wood di Melissa Albert che è uscito da poco in inglese, è un libro che mi è stato consigliato da una mia amica. Lei lo ha letto e ha detto che è molto bello quindi mi fido di lei, visto che per qualche libro abbiamo i stessi gusti.

Spero seriamente sia bello, vi farò sapere se lo leggerò!

 


Risultati immagini per tredici jay asher3. Recently addedd: il tuo acquisto libresco più recente.

Il libro più recente che ho comprato e che è arrivato nelle ultime settimane è stato Tredici di Jay Asher edito Mondadori che, dopo aver visto la serie su Netflix avevo voglia di leggere e scoprirlo.

Così l’ho preso usato e nelle prossime settimane spero di leggerlo per farvi sapere cosa ne penso. Tutti hanno detto che la serie è stata decisamente migliore ma da testarda quale sono voglio farmi una mia idea.


Risultati immagini per maze runner libroRisultati immagini per hunger games libro4. Popular on Netflix: due libri che tutti conoscono. Uno che hai letto, uno che non hai letto.

Un libro che ho e che ho letto è Hunger Games di Suzanne Collins. Un libro davvero unico nel suo genere che io amo particolarmente ed anche il film ogni volta che lo fanno in Tv voglio rivederlo, è più forte di me. Impossibile che voi non la conosciate.

Un libro che conoscono tutti e che non ho letto? Maze Runner di James Dashner edito Fanucci. Ce l’ho sul Kindle ma ancora non l’ho letto. Ho visto il primo film dei tre e sono curiosa di leggere i romanzi da cui sono scaturiti. Non ho tutta questa curiosità ma voglio leggerli.


Risultati immagini per Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas5. Comedies: un libro divertente.

Libro divertente? Sappiate che con questa sono completamente in crisi. Io adoro i fantasy ed amo i libri drammatici, che ti fanno piangere, commuovere. Ora sono davvero in crisi nel doverne cercare uno che mi abbia fatto ridere. 

Ci ho pensato davvero molto e ho girato tutti i libri in casa per farmi venire un’idea e l’unico che mi abbia fatto ridere è Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas edito Garzanti. Quello si che mi ha fatto ridere.


6: Dramas: il/la drama king/queen di un libro che hai letto

Non credo di aver mai letto un drama king/queen. Forse quello che gli si avvicina un po’ è Will ti presento Will di John Green e David Levithan. Il personaggio di Tiny Cooper è così frustrante ed esasperante. Quindi in un certo senso potrebbe esserlo.


7: Animation: un libro con delle animazioni in copertina

51Bs952gEBL._SX362_BO1,204,203,200_

Eccovi un libro che ha delle animazioni in copertina. Io l’ho letto in inglese intitolato Water Memory, grazie a Netgalley ma c’è anche in Italia, si chiama La memoria dell’acqua di Valerie Vernay e Mathieu Reynes edito Tenuè.

Un libro davvero molto carino, che vi consiglio assolutamente, sia perché è un’ottima Graphic Novel nelle sue illustrazioni, sia perchè la storia è davvero autentica e originale.

 


8. Watch it again: un libro o una serie che desideri rileggere

Risultati immagini per se tu mi vedessi oraQuesta domanda è così difficile. I libri che ho amato in particolar modo sono quelli che vorrei rileggere, senza ombra di dubbio. Che sia una serie o che sia uno stand alone.

Una serie che rileggerei di sicuro? Harry Potter e Hunger Games, di sicuro.

Stand Alone ce ne sono tanti che rileggerei ma se devo citarne uno in particolare, probabilmente rileggerei il mio preferito: Se tu mi vedessi ora di Cecelia Ahern. Un libro originale e commovente.


Risultati immagini per il diario di anna frank9. Documentaries: Un libro non-fiction che consiglieresti a chiunque

Sicuramente Il diario di Anna Frank di Anna Frank.

Un libro intenso e sicuramente commovente. Che fa riflettere.

 


10. Action and adventure: un libro pieno di avventureRisultati immagini per narnia

Sicuramente Le cronache di Narnia di C.S. Lewis.

Un libro pieno di storie e pieno di cose avventurose. Se non l’avete mai letto, dovete farlo. Nonostante il finale non sia stato dei miei preferiti, sicuramente è un libro che non potete non avere letto.

Ve lo consiglio davvero. Un libro pieno di magia e di emozioni.


L'immagine può contenere: sMS11. New releases: un libro appena uscito (o che uscirà a breve!) che non vedi l’ora di leggere

Sicuramente non vedo l’ora di leggere Absence l’altro volto del cielo di Chiara Panzuti edito Fazi in LainYA editore.

Il primo è stato davvero bello e non vedo l’ora di leggere il secondo. Sembra così promettente ed amo la copertina. Vi consiglio di leggere il primo volume se ancora non l’avete fatto! 

 


Il tag termina qui, chiunque voglia partecipare e riproporlo, sentitevi tutti nominati. Grazie a chi ha letto il tag e si è interessato ai miei gusti e alle mie letture. Voi cosa ne pensate?

A presto,

Sara ©

 

#SHARINGBOOKS – FELICITA’

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccoci nuovamente con la terza tappa dell’iniziativa di Vuoi conoscere un casino?.  

L’evento si chiama #sharingbooks e ha l’obiettivo di far conoscere il maggior numero di libri possibile a un pubblico il più vasto possibile. Per un mese, ogni lunedì verrà scelto un tema e tutti i post della settimana dovranno riguardare quell’argomento: dovranno essere scelti tre libri ed una citazione tratta da uno di questi (e legata al topic della settimana). Poi si dovranno taggare tre persone, inserendo l’hashtag dell’evento e il link rimandante al sito organizzatore (che trovate qua ).

Le tre persone taggate dovranno (se vogliono) a loro volta pubblicare un post con la stessa struttura. In ogni articolo uno dei libri dovrà essere ripreso dal post della persona che vi ha taggato, mentre gli altri due dovrete aggiungerli voi.

L’evento è iniziata il 2 aprile, e terminerà il 29 aprile.


Il tema di oggi è: FELICITA’.

Ovvero tutti quei libri che libri a lieto fine, con eventuali progetti realizzati o comunque con sentimenti positivi. Anche qui ce ne sono diversi e ho avuto delle difficoltà nello scegliere ma alla fine eccovi le mie scelte.


41slzdw9kzl-_sy346_

La mia prima scelta ricade su Fiore di Cactus di Francesca Lizzio. Questa è una storia davvero semplice ma molto profonda. Sara è un fiore di cactus, una ragazza ricoperta di spine ma piena di forza, coraggio e determinazione. Una storia che tocca il cuore. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

Le persone spesso davanti al buio preferiscono desistere dimenticando che l’ombra senza la luce non può esistere così della realtà delle cose ha fatto la sua difesa, il cinismo dalle illusioni la lascia illesa. Perché un cactus non dimentica come vanno le cose, le sue spine non sono belle come quelle delle rose, sta in guardia dal mondo là fuori, a nessuno importa che tra le sue brutte spine nascono frutti e fiori.


ea628-5159szovzml

Mia nonna saluta e chiede scusa di Fredrick Backman edito Mondadori è diventato uno di quei libri che non si dimenticano per niente al mondo. Un libro fondato sul rapporto fra nonna e nipote, la storia di una bambina coraggiosa Elsa, che si ritroverà a Miamas, il mondo che avevano costruito assieme lei e sua nonna, completamente sola. Una storia di amore, dolcezza con un messaggio profondo. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

E a Miamas non esiste il caso, nelle fiabe non esistono le coincidenze. Nelle fiabe tutto è come deve essere. Quindi era senz’altro questo che intendeva la nonna quando le ha detto “proteggi il castello, proteggi i tuoi amici”. Elsa vorrebbe solo che la nonna le avesse dato un esercito per farlo.


9788867003266_hotel_delle_muse

Hotel delle Muse di Ann Kidd Taylor edito Corbaccio è uno di quei libri che ti entrano dentro in punta di piedi e che si amano mano a mano. Imparerete ad amare i squali e vi ritroverete sulla costa si un’isola sperduta, in un hotel piccolo ma bellissimo. Una storia piena di sentimenti ed emozioni, una storia immersa nel mare che apprezzerete sicuramente. La mia recensione: QUI

Ecco la mia citazione:

Quando, in passato, avevo immaginato la mia vita a trent’anni, era così che mi vedevo: come ora, a studiare gli squali. Ma credevo sarei stata anche madre, e mi vedevo a insegnare a mio figlio a nuotare nel Golfo. Con il giubbino di salvataggio chiuso fino al mento, il mio bambino avrebbe scalciato  come una rana sotto il pelo dell’acqua limpida, color menta. Qualche volta era una bambina, con le ciocche di capelli neri e bagnati appiccicati alle guance. (…) Avrei scosso i rami, per infilare il pollice nella parte superiore dell’arancia, coe faceva mio padre per me. Qualche volta usava un coltellino tascabile e intagliava una M, come Maeve, sul lato. Ho sempre pensato che avrei fatto lo stesso per mia figlia.


Ecco! Questa settimana nomino i stessi della volta precedente così che possano continuare:


Cosa ve ne pare? Spero che le mie scelte vi piacciono. 

A presto,

Sara ©

#SHARINGBOOKS – FANTASY

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io oggi torno con l’iniziativa del blog Vuoi conoscere un casino?

L’evento si chiama #sharingbooks e ha l’obiettivo di far conoscere il maggior numero di libri possibile a un pubblico il più vasto possibile. Per un mese, ogni lunedì verrà scelto un tema e tutti i post della settimana dovranno riguardare quell’argomento: dovranno essere scelti tre libri ed una citazione tratta da uno di questi (e legata al topic della settimana). Poi si dovranno taggare tre persone, inserendo l’hashtag dell’evento e il link rimandante al sito organizzatore (che trovate qua ).

Le tre persone taggate dovranno (se vogliono) a loro volta pubblicare un post con la stessa struttura. In ogni articolo uno dei libri dovrà essere ripreso dal post della persona che vi ha taggato, mentre gli altri due dovrete aggiungerli voi.

L’evento è iniziata lunedì 2 aprile, e terminerà il 29 aprile.


Il tema di oggi è: FANTASY

PS: Premetto che cene sono tantissimi che mi sentirei di consigliarvi ma non posso metterli qui tutti quindi ne scelgo tre fra i tanti. Sappiate che per me è difficilissimo fare questa scelta.


divergent_book_by_veronica_roth_us_hardcover_2011

Porto nel cuore Divergent di Veronica Roth edito DeAgostini. Questa è una saga che mi ha lacerato dall’interno e non posso non consigliarvela se non l’avete ancora letta. Un fantasy ambientato in una Chicago del futuro che stravolge sia per il funzionamento della società che per i suoi personaggi e la sua storia. La mia recensione: QUI

Ecco qui la citazione:

Ora mi domando se abbiamo tutti davvero bisogno di queste parole – Intrepidi, Eruditi, Divergenti, Alleanti – o se possiamo semplicemente essere amici, amanti, fratelli e sorelle, e definirci solo in base alle scelte che facciamo e all’amore e alla lealtà che ci lega.


The Midnight Sea - promo

Adesso facciamo un salto nel passato. Vi porto una saga travolgente ambientata nell’antica Persia, Midnight Sea di Kat Ross. Il primo volume è stato portato in Italia l’anno scorso ed anche il secondo è arrivato. Il terzo dovrebbe arrivare a breve. Una storia misteriosa con poteri, Daeva e Druj. La mia recensione: QUI

Ecco la citazione:

«Basta. Quello che dici non ha alcun senso, Darius.» «Darei ogni cosa per essere come te», replicò. «Per essere un buono. Ma sono un Druj. E mi piacerebbe che la smettessi di far finta del contrario.» «Sono dei bugiardi!» gridai, non curandomi di chi avrebbe potuto sentirmi. «Forse hanno mentito anche su altre cose. Forse hanno mentito su tutto!» «So cosa sono. Prendi il potere, Nazafareen. Non lo voglio.» «No.»

 


9788851140335_fa1cadc9fd788d4ae551658b5dbab6d2

Shadow Magic di Joshua Khan è un’altra saga che sto amando sempre più. Nonostante sia una storia più per ragazzi, è una storia davvero unica nel suo genere e piena di mistero e magia. Potenti regni della Luce e dell’Ombra. Una principessa salita al trono troppo presto e uno scudiero improvvisato a cavallo di un pipistrello. Una saga che amerete. La mia recensione: QUI

Ecco la citazione:

«Eserciti di non-morti? Questo è male.» «Davvero? A me sembra che gli eserciti di vivi siano peggio. Pensaci. Figli, padri e fratelli che partono per la guerra e forse moriranno, forse perderanno un braccio o una gamba. Che cosa ne sarà delle loro famiglie a casa, senza nessuno che semini o che si occupi del raccolto? Non conosceranno che fame e miseria. Perfino quelli che sopravvivono non sono più gli stessi. La guerra sfinisce gli animi.» Wayland indicò il cimitero. «Uno zombie non prova dolore. Ha già lasciato questo mondo. Nessuno fa assegnamento sul suo ritorno a casa, no? Una volta c’era una legge per cui potevi prestare servizio nell’esercito fino a dieci anni dopo la tua morte.»


Ecco! Questa settimana nomino i stessi della volta precedente così che possano continuare:


Cosa ve ne pare? Spero che le mie scelte vi piacciono. 

A presto,

Sara ©