TEASER TUESDAY #64

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Buon martedì! Ideata da Should be Reading, ecco che vi porto un nuovo articolo che era un bel po’ che non vi proponevo: il Teaser Tuesday in cui vi lascio un piccolo estratto delle mie attuali letture! Lo spiego sempre in cosa consiste (per chi non sapesse di cosa si tratta) ma ve lo ricorderò ogni volta, non temete!

• Prendi il libro che stai leggendo.
• Aprilo in una pagina casuale.
• Condividi un piccolo spezzone di quella pagina ( ” Teaser ” ) .
• Attento a non fare
 spoil
er!
 Riporta Titolo e Autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro Wishlist ( o meglio lista dei desideri!)  se sono rimasti colpiti dell’estratto.


s-l500Purtroppo sono un po’ indietro con le letture ma sto cercando di recuperare il tutto e spero che con le ferie riesco a leggere qualcosina in più. Sto attualmente leggendo La costruzione del Mattino di Francesco Coppola, edito Ali Ribelli Edizioni che l’autore mi ha gentilmente fornito e di cui ringrazio per la lettura. Vi lascio un breve estratto del suo volume, per incuriosirvi:

Si sente sola Domizia. Si sente sola in mezzo a un fiume interrotto di voci, di frasi ad effetto, di espressioni sguaiate, di riflessioni inutili, di slogan ripetitivi, di contumelie premeditate; di visi truccati a regola d’arte, struccati a regola d’arte, di sguardi seducenti, screanzati, perfidi, repellenti, ironici, impazienti, attraenti, attenti, attenti, scherzosi, pallosi, invidiosi; di corpi frenetici, serafici, eleganti, sfatti, nudi, ostentati, ritrosi, invadenti, schizzinosi. E lei è là, frastornata da tutta quella moltitudine che non le appartiene e a cui sa di non appartenere, è là che sogna sempre di andare via – ovunque si trovi, e sempre troppo presto – di nascondersi, di mimetizzarsi tra i suoi libri di astronomia e le sue riviste di ufologia, per non essere costretta a recitare la solita parte che gli altri si aspettano da lei (…)


s-l500Altra lettura che sto intraprendendo e che sto cercando di portare a termine entro la fine della settimana: L’agghiacciante caso del gatto nella minestra di Claudio Vastano edito Saga Edizioni che spero mi incuriosisca come deve. Ha una copertina completamente adorabile e spero che il libro lo sia altrettanto. Ecco un piccolo estratto per voi:

La fase più delicata in un’indagine per omicidio è il principio. Compiere un’indagine è un po’ come svolgere un tema durante il compito in classe di lettere: ciò che crea più problemi è scrivere le prime due o tre righe. Avete presente, no? Il professore scodella il titolo, l’argomento, ma da quel momento in avanti siete voi a dover mettere assieme le parole, a dover stabilire un filo conduttore che leghi e dia un senso alle frasi, a scegliere le orme stilistiche che rendono il tema più scorrevole e leggibile. Nel mio lavoro è la stessa cosa; l’assassino pone il rebus, io lo devo risolvere mettendo insieme indizi e prove.
Ma non mettetemi fretta, sono ancora mezzo addormentato. Al momento non ho neppure fatto in tempo a raggiungere la scena del crimine.


Quale fra le due è la lettura che vi incuriosisce di più? Spero ci sia qualcosa che faccia al caso vostro o che ci sia qualcosa che voi stiate leggendo. Vi aspetto, come sempre.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL – COME LE ALI DEL PETTIROSSO DI GIORDANO ALFONSO RICCI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Cosa mi raccontate miei bei lettori? Siete pronti a scoprire una novità in arrivo nelle nostre librerie / store online? Un libro che si prospetta interessante e che io vi lascio scoprire, proprio qui sotto. Ha anche una bellissima copertina! A voi:

Titolo: Come le ali del pettirosso
Autore:
Giordano Alfonso Ricci
In uscita il
: 23 aprile 2021

Collana: Thalia
Editore: Saga editore

Trama: Augusto è un uomo ordinato, metodico, soddisfatto e orgogliosi dei suoi risultati. Ma anche
eccessivamente razionale, capace di ingabbiare le sue emozioni. È il destino, il ricordo di un
amore lasciato in sospeso, che un giorno rompe la tranquilla routine fatta di lezioni in
università – e discussioni con Rodica, la sua governante. Colei che tenta di rompere i suoi muri
argini a emozioni considerate pericolose per il suo equilibrio. Il passato torna ed esige di essere
ascoltato. Sullo sfondo struggente e malinconico di un Venezuela piegato da una profonda crisi
economica e sociale, Augusto si trova a scegliere: se seguire il suo istinto e abbattere la barriera
dei sentimenti o rifugiarsi ancora una volta nella razionalità.

LA COPERTINA

copertina_ pettirosso


BIOGRAFIA

In una biografia che si rispetti andrebbero riportate solo le notizie che abbiano un qualche significato. Come ad esempio le origini umili e borghesi di provincia, la provenienza da una terra aspra e struggente come il Molise e poi la seconda vita da un continente all’altro con la valigia sempre pronta da “cervello in fuga” (ammesso che ne siano rimaste tracce apprezzabili almeno al microscopio). Nella terza e quarta vita si sceglie. Giordano Alfonso Ricci ha scelto la campagna romana, gli asini, i cavalli e le piante di olivo. Le regole delle cose semplici e la differenza tra forma e sostanza sono le basi con le quali inizia e conclude ogni corso dei suoi allievi. La scrittura è rimasta intrappolata tra le molte vite. Nella prima, un vecchio editore di provincia gli regalò una macchina da scrivere olivetti lettera 22 e molti altri insegnamenti. Il resto conta poco. Numeri e algoritmi con i quali convive tra gli olivi sono assai meno significanti (per lui) del canto d’amore di un
pettirosso.