COVER REVEAL # – DUE CUORI IN TRIBUNALE DI SABRINA PENNACCHIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Siete pronti ad una nuova uscita che potrebbe divertirvi e allo stesso tempo piacervi? Io spero di si ed è anche ricchissima di dettagli qui sotto che potrete scoprire passo passo e che spero vi interessino. Vi auguro una buona giornata con questo nuovo volume:

Titolo: Due Cuori in Tribunale

Data uscita: 5 Dicembre 2022

Autore: Sabrina Pennacchio

Formato: E-Book, Cartaceo flessibile e rigido

Editore: Amazon

Collana: Urban Fantasy

Prezzo: 2,99€ e-book / 12,99€ versione cartacea flessibile / 20€ versione in copertina rigida

Soundtrack YouTube: [ https://youtube.com/playlist?list=PL5TtSPoLEVWWZooGWnLfqlCC-03U69Mep ]

Soundtrack Spotify: [ https://open.spotify.com/playlist/6ew817JlPHAWlKgq4ozQ1r?si=hQ-TQFSpQA-hI7sZs-CmQA&utm_source=copy-link ]

TRAMA𝘊𝘰𝘴𝘢 𝘢𝘤𝘤𝘢𝘥𝘦 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘥𝘶𝘦 𝘱𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘪 𝘳𝘪𝘵𝘳𝘰𝘷𝘢𝘯𝘰 𝘥𝘰𝘱𝘰 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘰 𝘵𝘦𝘮𝘱𝘰?

Lei è una giornalista di successo, considerata la Lois Lane del mondo reale; Lui è l’avvocato di uno degli studi legali più famosi di New York. 

𝘗𝘶ò 𝘶𝘯 𝘤𝘶𝘰𝘳𝘦 𝘴𝘱𝘦𝘻𝘻𝘢𝘵𝘰 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘳𝘪𝘱𝘢𝘳𝘢𝘵𝘰?

Athena porta nel cuore il rimorso di un peccato, uno sbaglio che ha portato alla morte la persona che amava, e che la perseguita da anni. Joshua è un libertino, un uomo che ha chiuso il suo cuore dopo una delusione del passato, un passato che vede la giornalista come protagonista. Quando si ritrovano dopo svariati anni, rivali sul campo lavorativo e con un differente senso di giustizia, il loro incontro non sarà affatto rose e fiori. Lei rischia la vita pur di aiutare il prossimo. Lui protegge chi del prossimo se ne infischia.

𝘘𝘶𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘪𝘭 𝘋𝘦𝘴𝘵𝘪𝘯𝘰 𝘣𝘶𝘴𝘴𝘦𝘳à 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢, 𝘳𝘪𝘶𝘴𝘤𝘪𝘳𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘢𝘥 𝘢𝘱𝘱𝘪𝘢𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘦 𝘭𝘰𝘳𝘰 𝘥𝘪𝘷𝘦𝘳𝘨𝘦𝘯𝘻𝘦 𝘦 𝘢 𝘱𝘦𝘳𝘥𝘰𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘪𝘭 𝘱𝘢𝘴𝘴𝘢𝘵𝘰?

Un romanzo d’amore con un pizzico di crime e tematiche inerenti al mondo LGBT.

LA COPERTINA

1668429505ESTRATTO

Le gambe snelle carezzate dai collant scuri, vennero accavallate sotto al tavolo di quel lussuoso privé all’ultimo piano di un rinomato albergo di Manhattan. Il suo accompagnatore, il signor Keener, era un uomo invischiato in un caso di pedofilia – il genere peggiore e per questo tra i suoi preferiti –. Grazie alle informazioni private fornitale dalla sua migliore amica (e detective privato), non era la prima volta che Athena Lemaire riusciva ad avere informazioni incriminanti su personaggi viscidi e ancora ingiustamente in libertà, anziché dietro a delle sbarre. Le persone come Keener erano facili da ammaliare, per le belle donne come lei. Pervertiti sino al midollo, bastava mostrare un po’ di più la scollatura per farli cedere. Lo aveva accalappiato al bar dell’hotel, fingendo sciocca ingenuità e non ci era voluto molto a farsi invitare a cena in quella stanza privata. «A dire il vero, ho gusti alquanto singolari». Aveva iniziato a dirle, dopo un’oretta. Nella scollatura dell’abito cremisi, un microfono era ben nascosto e inviava registrazioni via Bluetooth al proprio cellulare e a quello di Charlotte Dupré. «Oh, ma davvero? Quali?» Una gamba venne mossa sotto al tavolo, per sfiorare quella dell’uomo col piede scalzo. «Mi eccitano terribilmente i gusti singolari». Un movimento aggraziato del corpo, dopo aver infilato nuovamente il tacco dodici, spinse la figura della donna ad abbandonare la sedia per girare intorno al tavolo. Felina e maliziosa, Athena sfiorò la tovaglia con le dita dalle unghie laccate di un rosso sangue, prima di portarle sul dorso della mano di Keener e risalire alle spalle, quando gli fu alla schiena. «Illuminami». La voce, calda e profonda, parlò al suo orecchio. Il petto contro la sua schiena e la lingua che leccava il lobo, lo fece fremere percettibilmente. Keener si voltò, smanioso, e le sue mani afferrarono i suoi fianchi, attirandola a sé per cercare un bacio. Athena lo accontentò ma si scansò un attimo dopo, ridacchiando. «Oh, non funziona così, Monsieur Keener. Non hai risposto alla mia domanda». Un sopracciglio inarcato mentre le mani afferravano quelle dell’uomo per farlo alzare e condurlo verso la camera da letto adiacente alla stanza. A quanto pare era tutto calcolato da quel farabutto. Quando fu a cavalcioni su di lui, su quel comodo materasso inutilmente utilizzato in quel momento, Athena allungò un nuovo malizioso sorriso. «Potremmo divertirci anche in altro modo». Le disse finalmente Keener, e lei comprese di aver fatto bingo. Il disgusto di ciò che si era spinta a fare, sembrò venir cancellato via con quella singola frase. «E in che modo, mio caro?» Lo incalzò. «Posso procurarci una… figura più giovane di noi, diciamo. Potremmo insegnargli insieme come funziona». Furono quelle le parole che la fecero infuriare più di ogni altra cosa. Seppur le attendesse, sentirle non era mai piacevole. Si poteva dire tutto di lei: che fosse senza inibizioni, una vera stronza dai facili costumi, ma quando si trattava di bambini, ciò che forse amava di più al mondo, diventava una vera belva. Seppur già sapesse con chi avesse a che fare, averne la conferma in quel modo così squallido, con quelle parole così superficiali, le fece salire un conato di vomito. «Anch’io credo di poterti insegnare qualcosa». Lesta, estrasse dalla cavigliera sotto l’abito una siringa con del tranquillante che gli iniettò velocemente nella carne del bastardo. Keener si lamentò qualche attimo, imprecando mentre lei abbandonava il letto e afferrava il cellulare per bloccare la registrazione e comporre il numero della detective. «Charlotte, sai cosa fare. Ne uscirà un bell’articolo». Non era la prima volta che otteneva informazioni in quel modo ma non era necessario che qualcuno lo sapesse. E Ryan, il direttore del giornale per cui lavorava, chiudeva felicemente gli occhi per lei. Specialmente in alcune circostanze.


BIOGRAFIA AUTRICE:

Sabrina Pennacchio nasce a Napoli, il 10 febbraio del 1991. Dopo essersi buttata nel mondo del lavoro della beauty care, dedica tutto il suo tempo libero alla sua passione per la scrittura e alla gestione del suo blog letterario.

Nel 2018 si aggiudica il premio della critica letteraria con il suo romanzo d’esordio.

Nel 2019 pubblica Dark and Light – Amore Impossibile -, primo capitolo di una saga Urban Fantasy di tre romanzi, il quale resta primo nella classifica bestsellers Amazon per sedici mesi consecutivi.

Nel 2020 pubblica The Devil and The Lady, considerato il libro più bello dell’anno, e Una storia d’inverno, che diventa la favola orientale preferita di più di 500 lettori in sole poche settimane.

Negli anni successivi svariate sono le sue pubblicazioni e i suoi continui successi la portano nell’ottobre del 2022 a raggiungere un grande obiettivo: uno dei suoi romanzi arriva all’estero in lingua inglese.
Scopri i suoi attuali e prossimi romanzi su Amazon.


Cosa ne pensate di questo libro dolce ma al contempo dal titolo spiritoso? Spero vi possa piacere, come sempre e vi aspetto.

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – DARK AND LIGHT – LEGAMI DI SANGUE V.2 DI SABRINA PENNACCHIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io non so, almeno non psicologicamente visto che questo periodo distrugge un po’. Comunque, si tira avanti e speriamo migliori qualcosa. Per tirare su il morale un po’ a tutti ho un altro volume di cui parlarvi che spero possa incuriosirvi e piacervi. Siete pronti? A voi:

Secondo volume della trilogia – prequel di Dark and Light – Amore Impossible –
Titolo: Dark and Light – Legami di Sangue
Data uscita: 10 Aprile 2021
Autore: Sabrina Pennacchio
Pagine: 256
Formato: E-Book e Cartaceo
Editore: Amazon
Collana: Urban Fantasy
Prezzo: 2,99€ e-book / 12,99€ versione cartacea

TRAMAElizabeth Heaterfield è ormai in età da marito da un po’ di tempo, quando i suoi genitori sembrano aver trovato il perfetto sposo per lei, il Duca Edmond Danneville. Nonostante il suo destino sembri già scritto, lei continua a sognare l’amore romantico narrato nei romanzi, ed è proprio prima di fidanzarsi che l’incontro con un uomo misterioso sconvolge la sua vita: con Erik Logan nasce una tenera amicizia, ma non è solo l’appartenenza a una diversa classe sociale a ostacolarli nel loro amore. Tutto viene messo in discussione, però, quando Erik sembra cambiare radicalmente, e un mondo segreto di creature oscure e pericolose sembra uscire allo scoperto agli occhi dei due sfortunati amanti. Riuscirà Elizabeth ad andare oltre quello che Erik è diventato, in nome del loro amore? E chi è il Re dei Vampiri, che sembra seguire con enorme interesse le vicende dei due amanti, e poi della loro famiglia? Può l’Amore vincere i limiti della… morte? In questo attesissimo Prequel di Dark and Light: Amore impossibile, Sabrina Pennacchio ci rivela le origini dei suoi fantastici personaggi, delle loro passioni, dei loro rancori e segreti reconditi nelle trame del tempo… Ne rimarrete… estasiati!

LA COVER

COVER.

BIOGRAFIA AUTRICE

Sabrina Pennacchio nasce a Napoli, il 10 febbraio del 1991. Dopo essersi buttata nel mondo del lavoro della beauty care, dedica tutto il suo tempo libero alla sua passione per la scrittura e alla gestione del suo blog letterario.
Nel 2018 si aggiudica il premio della critica letteraria con il suo romanzo d’esordio intitolato At World’s End: Wanted Pirates. Nel 2019 pubblica Dark and Light – Amore Impossibile -, primo capitolo di una saga di tre romanzi, il quale supera le 2000 copie vendute in soli sei mesi, restando primo nella classifica bestsellers Amazon. Nel 2020, varie sono le sue pubblicazioni: il suo racconto inedito Blue Sea viene pubblicato in anteprima nell’antologia “Rebirth” creata in collaborazione con altri autori; durante lo stesso anno pubblica anche The Devil and The Lady, divenuto un successo in soli tre mesi. Ultima opera da lei pubblicata è Una storia d’inverno, che diventa la favola orientale preferita di
più di 500 lettori in sole poche settimane.

ESTRATTI:

Estratto capitolo 4°:
Il rumore dei suoi passi sull’erba umida della sera era l’unica cosa che Elizabeth sentiva nelle orecchie. L’idea di rivederlo la emozionava, ma al tempo stesso lasciava che le sue mani tremassero appena e che il sudore le inumidisse, tanto da doverle asciugare sulla veste chiara. Il cuore che nel petto martellava contro la cassa toracica quasi le faceva pensare che, presto o tardi, avrebbe avuto un collasso. Oh, andiamo, cosa le prendeva! Al massimo, se non ci fosse stato, sarebbe tornata a casa e… la sua vita sarebbe finita con un uomo che non amava. “Ti prego, fa’ che ci sia!” supplicava nella mente, avvicinandosi alla panca dove erano soliti incontrarsi. Erik, com’era giusto che fosse, non c’era. «Che mi aspettavo…» la voce un sussurro, mentre si accomodava e carezzava la fredda pietra. Si accorse che le lacrime avevano iniziato a bagnarle il viso solo quando un singhiozzo fece capolino a disturbare la gola. Seppur ci fosse tornato, a quell’ora era normale che non ci fosse più. «Elizabeth? Siete voi?» la sua voce la portò a sussultare, tanto da spingerla ad alzarsi e voltarsi per poter notare la sua figura che, da lontano, muoveva dei passi nella sua direzione. Ma come? Perché mai lui… «Erik!». «Elizabeth!» i passi veloci di entrambi li portarono presto l’uno tra le braccia dell’altra. «Oh, Elizabeth, credevo di non vedervi mai più. Vi ho cercato, ma non mi hanno permesso di incontrarvi». Era stato a casa sua, allora? L’amava a tal punto?


Cosa ve ne pare? Pensate che possa piacervi? Fatemi sapere che ne pensate, sono molto curiosa di avere vostre opinioni.

A presto,

Sara ©