RECENSIONE SERIE TV # – THE SILENT SEA SU NETFLIX

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi nuovo giro, nuova corsa. So che scorsa settimana vi aspettavate delle recensioni e ho lasciato un po’ correre perché sono stata rallentata da un po’ di cosine. Poi adesso stando bloccata posso dire di mettermi qui a fare diverse cosette per voi e adoperarmi meglio. Ho visto questa serie nella prima settimana di gennaio e volevo parlarvene. Ecco a voi:

the-silent-sea-first-lookTitolo: The silent sea
Episodi: 8
Lingua: Italiano
Genere: 
Coreano, Gialli e misteri TV, Fantascienza – TV, Thriller TV
Data di uscita: 24 dicembre 2021
Piattaforma: Netflix

Durata episodi: 
Trama: Una missione letale rivelerà i più oscuri misteri della Luna Riuscirà l’equipaggio a uscire vivo da una spedizione con un tasso di sopravvivenza del 10%? Lasciati catturare dal mistero della stazione lunare abbandonata Un intenso thriller fantascientifico dai risvolti gialli per l’inverno 2021.

TRAILER

RECENSIONE

고요의 바다┃The Silent Sea (2021) dir. Choi Hang Y... - TumbexLa serie ha inizio sulla Terra, ormai al collasso. Le risorse sono al limite e l’acqua è al limite, tant’è che viene razionata per tutte le persone sul pianeta e questo genera sia conflitti tra cittadini che dei veri e propri problemi per la sopravvivenza. E’ la divisione coreana dello Spazio e dell’Aeronautica guidata dalla direttrice Choi, che decide di mandare un gruppo di persone selezionate sotto la guida del capitano Han Yunjae alla Stazione di Ricerca Balhae sulla Luna per recuperare un misterioso campione. Sulla stessa Stazione di Ricerca Balhae, cinque anni prima erano morti tutti per via delle radiazioni e a prendere parte alla spedizione viene richiesta la presenza anche della dottoressa Song Ji-an che accetta la proposta soprattutto perché tra quelle persone sulla base c’era anche sua sorella. I problemi cominciano non appena il gruppo arriva sulla Luna alla Stazione di Ricerca spaziale Balhae.

lunilove Tumblr posts - Tumbral.comCosa succederà all’interno della base? Riuscirà la squadra a portare a termine la missione? Cosa scopriranno, su ciò che è successo ai morti nella base?

La storia che viene presentata è di fantascienza, utopistica e non del tutto impossibile anche se a tratti persino quasi “horror”. Infatti la storia denuncia proprio la limitatezza delle nostre risorse e ci lancia un monito di attenzione su tutto questo. Il fatto della mancanza di acqua è una cosa che potrebbe verificarsi e su cui il regista coreano ha puntato molto, riprendendo poi – a quanto ho avuto modo di constatare una vecchia clip di The sea of Tranquillity che era uscita già nel 2014 e rinnovando l’idea così come tutto ciò che compone la storia stessa. Ho trovato la resa iniziale della questione così come la trama stessa interessante e non del tutto scontata.

Daily Netflix — Bae Doona in THE SILENT SEA —coming to Netflix on...

I personaggi nella serie sono incredibili e non vengono dati per scontati, anzi. All’interno della serie, nonostante la principale protagonista è Song Ji-an e il Capitano della spedizione, Yan, viene dato spazio anche agli altri personaggi che fanno parte della squadra e della missione. Infatti impareremo a conoscere anche dei piccoli dettagli di ognuno di loro, che in genere nelle serie viene tralasciato da parte e si finisce per essere solo un contorno. Il cast è davvero variegato e noto, specialmente se si prende in considerazione la dottoressa Song, nota come attrice di Cloud Atlas e di Sense8; oppure il Capitano della nave e uno dei dirigenti che li manda in missione che sono noti per Squid Game. 

Le serie coreane si sa, bene o male come vanno. Sono lente, incentrate sulle dinamiche e sulle cose facendo assaporare e digerire le scelte di ognuno dei personaggi e delle cose che poi accadono all’interno della storia. Infatti per chi è amante delle serie con picchi di azione stratosferica, vi avviso già che questa serie non sarà così anche se non mancano suspance, effetti sorpresa e scene di azione. Sono delle puntate più lente del previsto ma ben strutturate che lasciano la giusta suspance e riescono a regalare una buona visione completa della storia. netflix silent sea | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir

La trama e la storia sono ben strutturate e fin dallo sbarco sulla luna così come tutte le cose di cui si verrà a conoscenza all’interno della storia. Riusciranno ad entrarvi nel cuore i due protagonisti principali di questa storia, il Capitano e la dottoressa che hanno entrambi delle storie famigliari difficili e sono sulla Luna per salvaguardare se stessi e le loro famiglie, nei ricordi o nella vita reale in base al soggetto che lo riguarda. La cosa buona della serie è che no è sottotitolata ma direttamente in italiano e quindi visibile tranquillamente, non come è nato Squid Game ad esempio.

Il titolo della serie non si riesce a comprendere se visto così su due piedi. Mano a mano che si prosegue nella visione della serie si riesce a comprendere il significato e Il Mare Silente se lo traduciamo in italiano anche soprannominato Mare della Tranquillità o in gergo tecnico Mare Tranquillitatis, per gli appassionati dello spazio sanno già di cosa si tratta ed è un mare lunare situato sull’emisfero della Luna. Su questo è basato tutta la storia così tutto quello che succederà all’interno della base Balhae.

Good Ol' Review Archives - DryedMangoez.comSe ho apprezzato la serie? Sicuramente sì e tutte le scoperte che si faranno all’interno sono davvero interessanti e ben strutturate. Il fatto dell’acqua sulla Terra e il motivo per cui vengono mandati sulla Luna, in quella base. Così come tutto quello che accadrà una volta che la Squadra raggiungerà la Base e che farà delle scoperte sempre più pericolose ma importanti sia per il futuro della Terra, sia per quanto riguarda la base stessa della Luna. L’unica cosa che mi ha lasciato perplesso è stato proprio il finale della serie, ovvero gli ultimi quindici minuti dell’ultima puntata: per alcuni punti prevedibile, per altri versi invece quasi aperto su ciò che può accadere in futuro. Ci sarà una seconda stagione? Questo non lo sappiamo ma non lascia dei veri e propri spazi aperti per una seconda stagione, quindi sappiate che potete vedere tranquillamente questa prima stagione e finirla qui. La visione generale vale, è una serie apprezzabile. Ovviamente deve piacere anche il genere, quindi potete provare o meno. Io ero curiosa e ho provato.

nowhere to be found — The Silent Sea (2021)


Cosa ne pensate? La vedrete? Fatemi sapere, io sono curiosa di sapere la vostra opinione e se la vedrete.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV # – RUSSIAN DOLLS SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui di nuovo con una nuova recensione per voi. Questa settimana parto con una serie TV che ho concluso in settimana e di cui volevo parlarvi anche per avere un’opinione differente dalla mia. Siete curiosi di sapere di cosa sto parlando e cosa ne penserò? Ecco a voi:

1944Titolo: Russian Doll
Stagioni1
Episodi8
Casa di produzioneUniversal Television, Paper Kite Productions, Jax Media, 3 Arts Entertainment
Generecommedia nera
Durata25 min (episodio)
Piattaforma: Netflix
Trama: Una donna di nome Nadia viene catturata in un misterioso circolo vizioso: partecipa ripetutamente alla stessa festa e muore alla fine della notte, per poi svegliarsi il giorno dopo, illesa.
 

TRAILER


RECENSIONE

Russian Doll Season 2?? - Album on ImgurLa storia ha inizio alla festa di Nadia, organizzata dalle sue più strette amiche in un appartamento che non è il loro e dal primo momento spera che tutto si trasformi in una serata di indimenticabili festeggiamenti. Nadia conosce un uomo, Mike, e non perde tempo a fare sesso anche se a quella festa sta per arrivare il suo vecchio compagno da cui si è separata solo sei mesi prima.  Tutto sembra andare a gonfie vele fino a che, una volta in giro con Mike, Nadia finisce per essere investita. Solo che Nadia non muore sul colpo, si ritrova nuovamente alla sua festa, nel bagno da dove era uscita poco prima e continua a rivivere la sera della festa all’infinito, in un loop di morti differenti da cui non sembra uscirne. Tutto cambia quando incontra Alan, anche lui muore di continuo e non riesce a spiegarsi il motivo.

Come finirà questo continuo loop in cui i due continuano a morire? Cos’è che l’ha provocato? Come riusciranno a fermare il tutto e a scoprire cosa c’è dietro a tutto questo? 

16 TV Shows About the Afterlife That'll Have You Pondering Life and DeathLa struttura della serie probabilmente è cosa già vista: non sono mancati film e film su una serie di morti che si ripetono a loop e non si capisce da cosa possa derivare. In questo frangente posso dire di essere rimasta piacevolmente colpita dalla struttura differente dal resto. Nonostante le morti si susseguono, si aggiunge un personaggio secondario, succedono cose inspiegate e – oltre ad essere le morti le più disparate in assoluto – ogni puntata si mette in dubbio ciò che si è visto nella precedente, cercando di trovare sempre nuove risposte al perché stia succedendo tutto questo. 

gif: russian doll | Explore Tumblr Posts and Blogs | TumgirI protagonisti e i personaggi che compongono la serie sono interessanti e ben costruiti, ognuno con il proprio carattere predominante ma con tanti segreti del passato, I personaggi principali, Nadia e Alan, si ritrovano a condividere quanto più possibile e finiscono per conoscersi nel profondo, molto più di quanto questo accada con altre persone. Infatti Nadia nasce molto esuberante ma finisce per essere schiva ed ermetica oltre che a irritante quando le viene chiesto del suo passato. Alan è un uomo che ha vissuto la sua vita programmando ogni cosa al centesimo, quasi avesse un impostazione militare o avesse dei problemi comportamentali. Purtroppo questo non verrà approfondito visto che ci si concentra più sul passato di Nadia che su di Alan e devo dire che avrei apprezzato qualche approfondimento anche su di lui che non fosse stato solo relativo alla donna con cui stava assieme. 

lies.com » russian dollI due, inoltre, risultano essere oltre che totalmente agli antipodi anche complementari in qualche modo. In più il collegamento che c’è fra i due e che i due si ricordano sempre cosa accade nelle giornate precedenti li spinge a passare più tempo assieme a cercare di capire cosa li ha spinti a finire sotto lo stesso inquietante scherzo del destino. L’unica cosa che non mi ha fatto impazzire, devo ammettere che è stata la voce del doppiaggio che non sembra rendere bene per il personaggio di Nadia, non so la immaginavo diversa e rende male a livello generale. Ma probabilmente è una cosa soggettiva e stupida quindi da darci del peso mi sembra ridicolo. 

Jenny. — Can you please remove any jewelry and shoelaces? I...Le puntate sono relativamente molto corte, durano una ventina di minuti l’una e sono anche particolarmente piene di cose che accadono e rendono molto nonostante la brevità delle cose.  L’unica cosa che mi aspettavo è che la serie spiegasse più cose nel finale. Nonostante ci siano diverse spiegazioni e persino chi guarda durante il corso delle puntate non può fare a meno di domandarsi come si risolverà e quali siano le cause, il finale sotto alcuni aspetti, specialmente nella parte finale lascia perplessi per una piccolissima dinamica che – ovviamente – non posso dire per questione di spoiler. Inspiegate restano anche, le apparizioni di lei bambina che continua a vedere solo Nadia ma di cui subisce colpi anche Alan di rimando.

Ho trovato che la serie si componga di elementi ben fatti, di una costruzione del personaggio di Nadia molto articolato e profondo, molto più di quanto sembra che l’attrice interpreta molto bene e rende dall’inizio alla fine della storia. Mi sono divertita durante la visione sia per questi personaggi unici, per la storia ma ancor di più a fare supposizioni sui loop, su chi poteva essere collegato e su cosa c’entrasse il tempo che portava la frutta a marcire ma loro a rimanere sempre nella stessa giornata. Una storia interessante, una serie autoconclusiva che spero possa colpirvi e piacervi. 

 
Google Image Result for  https://secureservercdn.net/184.168.47.225/523.a04.myftpupload.com/wp-content/uploads/2019/09/9.24. gif | Decor, Home decor, Russian doll
 

Voi l’avete vista? Vi piacerebbe vederla? Fatemi sapere, io ovviamente come al solito vi aspetto con opinioni e commenti!
 
A presto,
 
Francesco ©

RECENSIONE FILM # – VIOLET EVERGARDEN IL FILM, SU NETFLIX

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi vi porto qualcosa di diverso rispetto al resto e sono qui per parlarvi di questo film di cui io avevo seguito la serie in precedenza. Sul blog trovate la recensione anche della serie e consiglio la visione del film successivamente alla serie di Violet Evergarden

violet-evergarden-movie-netflixTitolo: Violet Evergarden – Il film
Durata : 2 ore e 20 min
Piattaforma: Netflix
Lingua: Italiano
Genere: Anime di fantascienza e fantasy

Trama: Mentre il mondo si risolleva dalla guerra e i progressi tecnologici cambiano la sua vita, Violet spera ancora di rivedere il suo ufficiale superiore da tempo scomparso.

RECENSIONE

Violet Evergarden The Movie Anime GIF - Violet Evergarden The Movie Violet  Evergarden Violet - Discover & Share GIFsLa storia del film riprende diversi anni dopo i fatti in cui Violet Evergarden era una bambola di scrittura automatica. Siamo in una famiglia in cui una nipote ha perso sua nonna e la madre, sua madre. Queste persone si collegano inesorabilmente a Violet perchè questa signora scomparsa risulta essere la bambina a cui Violet aveva scritto una lettera per ogni anno, fino al cinquantesimo anno di età, all’interno della serie. E’ ovvio che, quindi, per visionare il film sia preferibile aver visto la serie altrimenti anche tante dinamiche non saranno comprese a pieno, se non del tutto e vi perderete il meglio che la stessa Violet ha da darvi. E’ da quel momento che ci ritroveremo a tornare indietro nel tempo, perché quella ragazza vuole sapere come è stata la vita di Violet successivamente e cosa le sia successo. E’ lì che ritorneremo al tempo di Violet in cui è diventata la bambola di scrittura automatica più famosa di Leiden.

Violet Evergarden Crying Violet Evergarden The Movie GIF - Violet  Evergarden Crying Violet Evergarden The Movie Violet Evergarden - Discover  & Share GIFsLa storia riprende dove l’avevamo lasciata e Violet si trova sia a intraprendere altri sentimenti con altre persone visto sempre il fatto delle lettere e della scrittura, sia a combattere con i sentimenti interni della stessa verso il Maggiore scomparso. Si trova a combattere con i sentimenti interni, sa di averlo perso ma spera di poterlo rivedere un giorno. E’ lì che il fratello del Maggiore, che fino a quel momento si era mostrato crudele e perfido, da a Violet un’opportunità permettendole di avvicinarsi agli effetti personali del Maggiore, così come avvicinandosi lui stesso e raccontando cose di quando i due fratelli erano più piccoli.

GIFtiaI personaggi sono sempre i stessi, ci sono le bambole di scrittura automatica che troviamo nella serie, c’è il direttore generale, c’è il fratello del Maggiore e c’è Violet. E’ proprio lei ad essere il fulcro di ogni cosa e la visione di questo film si fa decisamente più introspettiva se si pensa ai suoi sentimenti e alle scelte che essa stessa si trova a compiere. Infatti come non ha mai fatto prima si trova a scoprire ancor di più i sentimenti verso il Maggiore, persino a scrivergli delle lettere, cosa che ho trovato peculiare e finalmente più vicino a tutte le altre persone. 

Laddove inizialmente si pone come bambola di scrittura e scrive perfino per un bambino entrando nel cuore di tutti coloro che decideranno di darle un’opportunità, in alcuni punto il film risulta a tratti lento. Specialmente per i punti in cui ci riporta indietro nel tempo e ci mostra cose che in passato abbiamo già visto. Io comprendo il fatto di dare a tutti l’opportunità di conoscere la storia senza avere visto la serie ma la trovo ridondante per chi ha seguito tutto il resto, ripetere eventi passati troppo a lungo. Ho trovato molti punti, invece, commoventi e sono riusciti a colpirmi e ad emozionarmi come mai prima d’ora.

Violet Evergarden in 2021 | Violet evergarden anime, Violet evergreen,  Instagram cartoonDall’altro lato avremo una sorpresa inaspettata in questo film, anche se avrei preferito che Violet scegliesse la strada di andare oltre, di andare avanti e di non menzionare nuovamente il Maggiore. Non so come funzioni per quanto riguarda il fumetto e se qualcuno di voi lo ha letto mi piacerebbe avere un’opinione al riguardo (sul fatto che sia così anche il fumetto o meno). Per il resto ho trovato la storia significativa, emozionante e decisamente più ricca a livello emotivo ed emozionale sia per quanto riguarda i protagonisti così come per chi segue la storia da diverso tempo. Violet si apre verso il mondo, verso i sentimenti, verso le altre persone e scopre un mondo differente a ciò che credeva possibile così da porsi in maniera del tutto nuova e magica, tanto da emozionare chiunque. Nonostante il suo personaggio all’inizio della serie, prima di questo film quindi, risulta freddo, calcolatore e manipolatore, in questo si riesce a notare la differenza con cui impatta con gli altri e come si pone nonostante alcune frasi e alcune uscite che fa restino peculiari per il suo personaggio.

We were finally able to reach each other's "I love you."(Violet Evergarden)  - GIF on Imgur

La cosa che di questo film colpisce più di ogni altra cosa è il percorso di Violet e di come lei cambia drasticamente dall’inizio alla fine. Oltre al viaggio introspettivo dei suoi sentimenti, anche il cambiamento e le emozioni di tutte le persone che troverà lungo il suo percorso e a cui ha cambiato drasticamente la vita con le sue lettere. Nonostante il suo modo di scrivere iniziale, il suo essere fredda e distaccata la rendono ancora più simile a quante più persone al mondo. Le tematiche trattate, sia nel film, che all’interno della serie sono multiple e anche in questo film ci troveremo a combattere con una malattia terribile per un piccolo bambino che dovrebbe vivere la sua adolescenza e la sua infanzia nel pieno della spensieratezza. 

Il film di Violet chiude un cerchio importante per chi ha visto la serie, per gli amanti della stessa Evergarden e sia per la storia stessa, che necessitava di un punto ferreo e deciso, che qui viene messo e chiude un cerchio importante. Consiglio la visione del film anche se , per chi voglia approcciare alla Signorina Evergarden, consiglio prima la serie che trovate sempre su Netflix: Violet Evergarden. Se volete avere comunque opinione anche di quella, trovate la recensione online sul mio blog. 

Violet Evergarden GIFs - Album on Imgur


Come lo trovate voi? Avete visto la serie di Violet Evergarden? Avete visto il film? O siete curiosi di vederlo? Io vi consiglio di partire dalla serie e di arrivare a questo film, seguendo tutto ciò che c’è da vedere su questa bellissima serie e su questo film.

Vi aspetto come sempre per opinioni e confronti.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE FILM # – WEATHERING WITH YOU SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Nuova recensione per voi in arrivo. Siete pronti? Siete curiosi di ciò di cui sto per parlarvi? E’ un film che spero possa piacervi e di cui potrete anche trovare i libri manga di questa storia. Ecco a voi che vi parlo di questo film:

locandinaTitolo: Weathering with you – La ragazza del tempo (天気の子 Tenki no ko)
Durata: 1h e 51 m
Lingua:
 Italiano
Anno di uscita: 2019
Piattaforma:
Netflix

Trama: Stanco della vita su una piccola isola, Hodaka si trasferisce nella piovosa Tokyo, e trova lavoro nella redazione di una rivista dell’occulto. Nella grande città incontra Hina, una ragazza con il magico potere di controllare il tempo atmosferico.


TRAILER

RECENSIONE

Recensione: “Weathering With You” di Makoto Shinkai – Daniela Arena –  Fantasia BlogHodaka è poco più che un ragazzino che, stanco della sua vita su una piccola isola si trasferisce a Tokyo. E’ lì che dopo varie peripezie finisce per essere assunto in una strana redazione composta da un uomo e una donna, sull’occulto. Dall’altra parte, in città, c’è Hina, una giovane ragazza con un magico potere, quella di controllare il tempo atmosferico. I due si incontreranno la prima volta per caso e la seconda lui cercherà di proteggerla.

Cosa succederà una volta che Hodaka e Hina riusciranno ad entrare in contatto? Cosa cambierà nelle loro vite?

Quando uscì questo film, dopo Your Name era quello che avrei voluto vedere con maggior interesse. Ero curiosa e avrei voluto approfondire e vedere anche questo film. Laddove l’interesse iniziale del potere magico e della struttura di questa storia si prospetta dal trailer interessante, ci si trova a rimanere leggermente insoddisfatti.

Tenki no Ko: Weathering With You on We Heart It | Anime films, Anime  friendship, AnimeHodaka e Hina si incontrano e insieme decidono di portare avanti il progetto della “portatrice di sereno”. E’ un progetto che mettono online e tutti vogliono, nella stagione delle piogge, ad avere una giornata di sereno per festeggiare qualcosa o per avere semplicemente una giornata di sole. Ma dove il potere viene forzato, c’è un rovescio della medaglia e banalmente viene compreso fin dall’inizio che questo sarebbe presto accaduto. E’ proprio questo che mi ha lasciata non soddisfatta della visione del film, così come il lavoro iniziale e come lavora Hodaka, così come il finale compreso davvero molto poco per quanto riguarda l’insieme delle cose.

Shared by ~ Mira ~ ♥️. Find images and videos about love, cute and gif on  We Heart It - the app to get lost in what you love. | Tenki no ko, Anime  romance, AnimeHo apprezzato entrambi i personaggi anche se il più forte sembra essere senza alcun dubbio Hina. E’ una ragazza che sa fin dal principio cosa le aspetta e non si tira indietro comunque anche se le cose sembrano complicarsi andando avanti sempre di più sia con Hodaka sia per il suo potere generale. Hodaka si ritrova più ad essere un fardello e a lasciarsi trasportare dagli eventi, prendendo le decisioni sulle spalle di Hina. E’ la ragazza che si prende cura di un fratello minore anche se è anche lei minorenne ed è consapevole dell’utilizzo che il potere potrebbe rivalersi su di lei.

Anime Weathering With You GIF - Anime WeatheringWithYou YourName - Discover  & Share GIFs

Nonostante gli autori e i produttori abbiano giocato molto sull’aspetto meteorologico associando il fatto che il sole porti il buon umore e unisca diversi aspetti della cultura e delle leggende giapponesi, la storia incuriosisce per quest’aspetto ma lascia a desiderare per molto altro. Dall’aspetto dei disegni e degli effetti cinematografici è stato un film davvero sorprendente, soprattutto per l’effetto dell’acqua che fa generalmente un effetto visivo magico e unico.

Consiglio la visione del film? Si per l’effetto cinematografico per il resto non tantissimo. Aspetto vostre opinioni al riguardo.


Cosa ne pensate di questo film? Lo avete visto? Lo vedrete? Fatemi sapere ovviamente. Io vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

 

RECENSIONE FILM # – RIDE YOUR WAVE SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi sono qui per portarvi la recensione di un film che volevo vedere da diverso tempo, ero davvero curiosa di scoprire come fosse. Quindi quando ho scoperto che era stato caricato su Netflix sono corsa a vederlo, non volevo aspettare.

ride-your-wave-posterTitolo: Ride Your Wave
Lingua: Italiano
Piattaforma: Netflix
Durata del film: 1h 36 min.
Trama: Hinako è una studentessa universitaria amante del surf che si è appena trasferita in una piccola città sul mare. Quando scoppia un improvviso incendio nel suo condominio, viene salvata da Minato, un bel vigile del fuoco. Proprio quando i due sembrano essere ormai inseparabili, Minato perde la vita in un incidente in mare. Hinako è così sconvolta che non riesce più nemmeno a guardare l’oceano, ma un giorno canta una canzone che le ricorda i momenti passati insieme e Minato le appare magicamente nell’acqua. Da quel momento in poi, può evocarlo cantando quella loro canzone, ma i due possono davvero rimanere insieme per sempre? E qual è la vera ragione dell’improvvisa ricomparsa di Minato?

TRAILER


RECENSIONE

Animated gif in Anime gif collection by Snow SilhouetteHinako Mukaimizu è una diciannovenne che si trasferisce in una casa che da sull’oceano per frequentare il college e praticare il surf. Dall’altra parte c’è Minato Hinageshi, un pompiere di 21 anni che si trova ad osservare la ragazza dall’accademia assieme al suo amico definendola la sua eroina. E’ una sera in cui dei fuochi di artificio appiccati abusivamente che colpiscono il palazzo dove vive Hinako e a salvarla, fra i tanti pompieri, ci sarà proprio Minato. I due sembrano proprio destinati ad incontrarsi lungo la loro vita e non si può rinunciare all’amore quando ti si presenta davanti e ti apre le porte del cuore. Purtroppo però, non tutto è come sembra e le cose belle a volte portano uno strano dolore dietro, orribile, che solo un pizzico di magia sembra poter risolvere.

Cosa succederà ai due innamorati? Riusciranno a stare sempre insieme? Cosa cambierà nella loro vita ora che si sono trovati? Quale legame c’è fra i due?

Garotas Geeks | Pegando uma Onda com Você é uma animação rara: uma fantasia  sobre questões da vida adultaLa storia sembra dividersi in più punti seppur non si divide affatto ed è lineare. E’ una storia d’amore e c’è del drammatico. Lo avevo inteso fin dall’inizio che qualcosa sarebbe andato storto perché ovviamente nulla va mai così semplice e troppo bello in queste storie. Diciamo che la “banalità” del drama me lo aspettavo ma il risvolto che assume successivamente è incredibile. Il canale e le forme che assume il dolore rende la storia ancora più magica di quello che sembra. 

E’ un film dai disegni con uno stile diverso dal solito, non il classico manga/anime giapponese. Ha un’animazione particolare, originale e dai colori principalmente accesi, chiari, anche sul pastello. Mi piace molto lo stile del film in questione, quindi la visione è stata piacevole, leggera ed è passato tutto in pochissimo tempo. Ho apprezzato il fatto dell’amore del mare, il surf, il fatto che i due si riescano a trovare subito e che l’acqua e il loro passato li unisca molto più di quanto loro possano immaginare.Ride With A Selfie GIFs - Get the best GIF on GIPHY

Ho apprezzato tantissimo il personaggio di Hinako, molto più di quanto lo sia stato Minato. Lei è genuina, spontanea, ama il mare e il surf, sa fare tantissime cose e oltre ad essere indipendente è anche piuttosto imbranata. Questo rende il personaggio reale con le giuste dosi e trovo che la scelta sia unica e sorprendente. Minato invece sembra troppo preso da lei che alla fine sembra soltanto entrare in simbiosi, più che avere una vera e propria personalità. 

Ci saranno anche altri personaggi che entreranno a far parte del cast e su cui mi piacerebbe vedere qualcosa. Il migliore amico di Minato e sua sorella. Entrambi si legano facilmente non solo a Minato ma alla stessa Hinako e finiscono per essere un grande supporto per lei anche dopo tutto quello che succederà al loro amore. Burbera e dura lei quanto dolce e impacciato lui, sono due personaggi che si amalgamano bene ai protagonisti principali e che li aiuteranno molto più di quanto sembri oltre a far sognare chi prende visione del film, che ci sia una possibilità anche fra di loro.

L’acqua e una canzone sono il fulcro di questa storia d’amore che va oltre ogni giudizio, oltre ogni confine e ogni logica. ride your wave hinako | Explore Tumblr Posts and Blogs | TumgirIl passato conta molto e questo renderà il tutto ancor più misterioso, fino alla fine del film, in cui si scopriranno tutti i motivi e le cose che ci sono dietro tutto questo.

Una storia che sa e riesce ad emozionare, che ci fa credere che si può andare avanti anche quando un dolore forte ci colpisce e non sappiamo più come andare avanti. Ci deve essere sempre il modo di reagire e occorre farlo sempre. Sono curiosa di scoprire se c’è un volume anime del film, perché la storia è dolce, emozionante e commovente. Mi piacerebbe molto leggerla e avere un riscontro per sapere se anche sul piano anime è bello allo stesso modo. Andrò a cercare, statene pur certi. Vi consiglio, nel frattempo, la visione di questo dolce film che vi farà commuovere ed emozionare. Non ve ne pentirete.


Cosa ne pensate? Lo vedrete? Lo avete già visto? Cosa ve ne pare di questa dolcissima storia fatta di amore, surf ed emozioni sincere? Io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE FILM # – VOGLIO MANGIARE IL TUO PANCREAS, SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi vi porto la recensione di un film che ho avuto modo di vedere durante il corso delle mie ferie natalizie e che sono felice di aver recuperato. Era davvero tanto tempo che volevo vederlo ed ora mi domando perchè ho aspettato così tanto prima di vederlo veramente. Ve ne parlo subito:

locandinaTitolo: Voglio mangiare il tuo pancreas
Durata: 1h 49m
Piattaforma: Netflix
Lingua: Italiano (ma se preferite giapponese con sottotitoli basta cambiare le impostazioni)
Trama: Uno studente delle superiori trova il diario di una compagna di classe, Sakura Yamauchi, e scopre che la ragazza soffre di una grave malattia pancreatica e i suoi giorni sono contati. Il ragazzo decide così di trascorrere sempre più tempo con lei.

TRAILER

RECENSIONE

Pin by Yuuki Anzai on ▻ r a n d o m ◅ | Anime, Anime films, Anime wallpaperLa storia ha inizio dalla fine. Ci troviamo al funerale di Sakura Yamauchi e l’unico a non essere andato al funerale è uno studente. Uno studente che lei aveva avvicinato negli ultimi tempi e con la quale si era affezionata e l’unico a sapere ciò che Sakura tiene segreto a tutti: una grave malattia al pancreas che la porterà alla morte in breve tempo. 

Cosa succederà fra i due? Riuscirà Sakura a scalfire il cuore duro del ragazzo silenzioso e taciturno che cerca di evitare qualsiasi cosa?  

Le migliori 100+ immagini su Let Me Eat Your Pancreas nel 2020 | manga,  anime romance, cosplay animeIl titolo del film sembra quasi da film horror. Inizialmente per questo fatto devo dire che non mi tentava molto. Ma guardando il trailer ho capito che sotto c’era molto di più. Una storia antica come i libri e come la storia. Gli uomini nell’antichità che per malattie ad un determinato organo lo mangiavano da altri esseri viventi così da credere che potessero guarire finalmente. E questo non è quello che farà Sakura ma è una specie di simbologia in questo senso. Lo capirete soltanto guardando il film in questione.

La storia è incredibile e ben costruita, anche i personaggi sono forti. Mi piace molto il personaggio di Sakura che nonostante la morte possa coglierla in qualsiasi momento non si da per vinta e continua con il suo diario a scrivere cosa le accade e parlando anche del suo nuovo amico e delle avventure, anche piccole che intende conquistarsi prima di morire. E la cosa più bella è il cambiamento che questo implica nel cuore duro e intoccabile del giovane studente che mano a mano si apre con il mondo e con le persone che lo circondano, specialmente con Sakura stessa.

Voglio mangiare il tuo pancreas | Explore Tumblr Posts and Blogs | TumgirIl messaggio della morte è unico e incredibile. Laddove il personaggio di Sakura mette tutta se stessa e cerca di creare qualcosa per portare a termine le cose che vuole fare prima di morire, il cuore del giovane studente si scioglie ad ogni piccolo passo al contatto con la ragazza. E quanto più Sakura si avvicina alla morte quanto più il suo giovane amico comincia a schiudersi e ad avvicinarsi alla vita. Il cambiamento del giovane è incredibile e l’evoluzione dei due personaggi è tenera e fondamentale per questa storia. Stupisce anche la consapevolezza della ragazza ed il coraggio con cui affronta tutto ciò che le sta accadendo.

Il fatto della morte. Tutto mi sarei aspettato tranne come è accaduto e il motivo per cui è avvenuto. Me lo aspettavo, ovviamente ma non quanto accaduto. Sono rimasta di sasso ed avrei preferito fosse per quanto stabilito originariamente. Non ne trovo il senso e la trovo una vera cattiveria alla morte stessa e alla malattia. 

I Want to Eat Your Pancreas | Wiki | Anime AminoLa migliore amica di Sakura. Troppo protettiva e troppo dura. Ok essere protettivi e voler bene ad una persona che ha sofferto ma mi sembra un tantino eccessiva la sua preoccupazione e un tantino eccessiva. Infatti la ragazza continua ripetutamente a prendersela con il giovane studente anche se l’unica cosa per cui può accusarlo è che le ruba del tempo con la sua migliore amica. Lei non conosce la malattia di Sakura ne il fatto che lei debba morire per cui tutto questo attaccamento lo trovo giustificato ma fino ad un certo punto. Per il resto è esagerato.

La cosa che ho apprezzato minormente è il doppiaggio. Le voci non rendono molto alla struttura del film e dei personaggi. Probabilmente se mai dovesse capitare lo rivedrò in lingua originale con sottotitoli per rendermi conto della differenza e se questa mi colpisca o meno e renda al meglio questa storia. 

E’ una storia che colpisce dritto al cuore, che vi farà emozionare e commuovere minuto dopo minuto. Ogni secondo che entrerete a contatto con Sakura e il suo amico difficilmente riuscirete a separarvene dopo. Uno dei più bei anime che ho visto negli ultimi tempi. Ed io sono una tipa che ama la drammaticità e le cose commuoventi. Quando ho visto questa storia mi sono lanciata e spero che anche voi non esitiate un momento. Regalatevi questo bel film, ne vale assolutamente la pena.

Iwanttoeatyourpancreas GIF - Iwanttoeatyourpancreas - Discover & Share GIFs

Un film che dovrete assolutamente vedere. Supera i confini della morte, dell’amicizia e dell’amore. Una storia dal valore unico e inestimabile che ricorderete a lungo, per davvero tanto tanto tempo.


Che ne pensate? Potrebbe piacervi? Io ve lo consiglio senza alcun dubbio, dovreste vederlo.

A presto,
Sara ©

RECENSIONE FILM # – ENOLA HOLMES SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene, grazie. Nel frattempo sono qui per portarvi una nuova recensione, stavolta di un film che ho visto qualche settimana fa ma per una cosa o per un’altra ho rimandato per dare spazio ai libri. Un film leggero, semplice, adatto specialmente ad un pubblico giovanile. Ecco qui:

enola_holmes_posterTitolo: Enola Holmes
Durata: 2h
Data di uscita: 
23 settembre 2020

Piattaforma: Netflix
Cast: Millie Bobby Brown: Enola Holmes / Louis Partridge: Tewkesbury / Henry Cavill: Sherlock Holmes / Sam Claflin: Mycroft Holmes / Helena Bonham Carter: Eudoria Holmes
Trama: Enola Holmes, sorella minore del famigerato e famoso Sherlock Holmes, è una ragazza di sedici anni, intraprendente e non ordinaria per la fine dell’Ottocento, che si ritrova a vivere una complicata avventura londinese sulle tracce della madre scomparsa.

TRAILER

RECENSIONE

Enola Holmes: tutto sul nuovo film di Netflix!Il film ha inizio con la presentazione di Enola e del rapporto con sua madre. Enola, che con un gioco di parole diventa Alone ovvero Sola, è già abbastanza come presagio di come inizierà questa storia. Enola Holmes è la sorella del famoso Sherlock Holmes, il detective più famoso d’Inghilterra ma che ha visto solamente quando era bambina. Quando la madre di Enola scompare misteriosamente Enola si rivolge a Sherlock e Mycroft Holmes, i suoi due fratelli e ormai tutori legali. Mycroft nota che la casa è nel degrado più totale e che sua sorella sembra troppo selvaggia per una donna. Per questo, le impone di rinchiuderla in una scuola per ragazze dove poter apprendere comportamento e tanto altro per poter entrare in società.

Ma cosa succederà ad Enola? Si lascerà rinchiudere in convento o scapperà per se stessa e per ritrovare sua madre?

Gli attori e i personaggi sono sicuramente ben interpretati e ben strutturati. Oltre alla figura predominante di Enola, anche la madre ha il suo ruolo fondamentale all’interno della storia anche se lo capiremo di più con lo scorrere del tempo e l’andare avanti del film. From My Window Seat — henrycavilledits: HENRY CAVILL as Sherlock Holmes...Sherlock, per quanto sia importante ha un ruolo marginale ed è quasi preponderante il fratello Mycroft su di lui, rispetto a quanto lo vediamo effettivamente. Personaggio nuovo è anche quello del Visconte Tewksbury anche se non lo trovo un vero e proprio asso innovativo all’interno della storia ha il suo ruolo e maturerà esattamente come lo farà Enola. Insieme, infatti sembrano andare d’accordo soprattutto perché hanno la stessa sintonia e lo stesso modo di muoversi nei pensieri e nelle cose, anche se Tewksbury a volte è leggermente più stupidotto e bambino. Gli attori sono perfetti nei loro ruoli e trovo l’attrice Millie Bobby Brown adatta a questa storia leggera e per ragazzi. Forse l’unico leggermente fuori tono è Mycroft che è veramente stupido nelle scene con la direttrice così come lo è anche quest’ultima. 

Ritengo che la copertina sia fondamentale, anche se, la figura di Sherlock è forse messa troppo in risalto, così come quella del fratello rispetto alla storia e poco alla madre e a Tewksbury che invece si muovono in questa storia molto più di quanto lo facciano i due fratelli Holmes.

Enola Holmes Movie Review | Movie Reviews SimbasibleOvviamente come vi ho già detto, se vi aspettate un film per adulti o comunque una storia seria, classica, degna di Sherlock Holmes, dimenticatelo. Piuttosto questa è una storia carina, per divertire ragazzi e più piccoli e da vedere in famiglia. Infatti la storia in determinati punti, raccontata da Enola in primo piano che spiega determinati passaggi, ricordando lo stile de Le follie dell’Imperatore (Disney), rende la storia dinamica, divertente, leggera e ricca di azione e tematiche adatte a tutti, grandi e piccini.

Per quanto riguarda le tematiche utilizzate all’interno del volume sono sicuramente innovative, specialmente per l’epoca presa in considerazione. Infatti Enola è indipendente, intraprendente e poco incline ai canoni e allo standard di comportamento della società del tempo così come le ha insegnato sua madre. E questo comportamento la porterà sia ad essere intuitiva ed intelligente come suo fratello, sia a sapersi difendere e a saper muoversi da sola senza l’aiuto di un supporto maschile sulle spalle, nonostante l’amore si lasci toccare su qualche corda all’interno del film. Inoltre ho apprezzato quanto le amiche di Enola che ritroverà a Londra, sia per la madre stessa. C’è una presa del potere femminile, nel periodo del suffragio per ammettere le donne al voto, cosa importante e preponderante anche come movimento di alcune cose all’interno del volume.

The World Is Quiet Here — Enola Holmes (2020) Il film quindi è sicuramente divertente, semplice, dolce e forte sia nei messaggi che nelle dinamiche. Vi consiglio la visione se volete un film che vi riporti ai tempi di Sherlock Holmes ma con una protagonista che oltre ad assomigliargli sotto alcuni aspetti, rende tutto originale, diverso e forte per quanto riguarda tutto ciò che circonda la storia in generale. Un film ricco di azione, femminilità, intuitività e un mistero da risolvere, quello del Visconte scomparso.


Che ne pensate di questo film? Pensate di vederlo? Fatemi sapere se lo avete già visto o se lo vedrete. Mi raccomando!

A presto,
Sara ©

RECENSIONE FILM: THE OLD GUARD – SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Sono qui, come promesso, a portarvi una nuova recensione che spero possa interessarvi. E’ un film che ho visto qualche settimana fa ma di cui non sono riuscita a parlarvi prima. Spero possa comunque farvi piacere ora.

the-old-guard-netflixTitolo: The old guard
Durata: 2h e 5m
Cast:
Charlize Theron (Andy) / Harry Melling ( Steven Merrick) / KiKi Layne (Nile Freeman) / Matthias Schoenaerts (Sebastian Le Livre) / Chiwetel Ejiofor (James Copley)

Trama: Andromaca, è una guerriera immortale, che guida un gruppo di mercenari formato da Booker, Nicky e Joe, anche loro secolari immortali in grado di guarire da qualsiasi ferita. Vivono nell’ ombra e cercano di rendere la loro esistenza il meno nota possibile.

TRAILER

RECENSIONE

the old guard – Alix Attraverso Lo SpecchioLa storia ha inizio con un nuovo compito per questo gruppo strano e sicuramente ben assortito di mercenari. Si vede che sono molti amici e che assieme ne hanno passate tante. Infatti accettano una nuova missione che li porterà in un bunker in un luogo sperduto. Presto il gruppo, composto da Andromaca che ne è la leader, scopre che laddove sono stati inviati era solo una trappola e finiscono per essere vittime e colpiti da una strana scarica di proiettili. La cosa più strana non sarà vederli morire ma rialzarsi di lì a poco. E’ lì che ha inizio la nostra storia, che conosceremo gli Old Guard, ovvero le vecchie guardie.

Chi sono e cosa ci si aspetta da loro? Perchè si cerca tanto di catturarli vivi e nessuno sembra riuscirci? 

Nessuno sembra riuscirci perché loro sono immortali o almeno lo sono in un tempo che sembra indefinito. Guariscono con un processo velocissimo ma non sanno quando smetteranno di farlo. Ogni volta potrebbe essere l’ultima e nessuno di loro sa quando accadrà mai veramente. Andromaca è la prima e sembra essere la più vecchia e, in questo momento, qualcuno sta per aggiungersi al gruppo sempre più minacciato in una società dalla quale è ormai difficile nascondersi.The Old Guard - Andromache of Scythia Gif - ID: 211374 - Gif Abyss

Il cast è sicuramente ben costruito e ben amalgamato. Charlize Theron spicca sicuramente fra tutti ma nonostante rappresenti un personaggio molto chiuso e non di facile interpretazione a dar spazio anche a tutti gli altri attori. L’unico personaggio che non ha coinvolto me più di tanto è la nuova che si aggiungerà al gruppo di mercenari, Nile. I personaggi sono incredibili e sicuramente quello che colpirà tutti è Andromaca, leader e protagonista indiscussa di questa storia. Sembra aver vissuto epoche difficili, aver visto morire amici e compagni ed essere rimasta per secoli sola prima di aver incontrato gli altri che ora vivono assiduamente con lei ogni momento della vita. E’ enigmatica, misteriosa e solitaria ma ha comunque un cuore grande, qualcosa che solo scavando a fondo si riesce davvero a percepire. I personaggi che la circondano sembrano essere i più disparati ed ho apprezzato ognuno degli altri componenti della squadra, specialmente Nick e James e il loro amore spropositato e incredibilmente dolce, che resiste da secoli.

The Old Guard - Andromache of Scythia Gif - ID: 211380 - Gif AbyssLa storia è sicuramente interessante. Quando vidi il trailer per la prima volta non ne rimasi particolarmente colpita ma il fatto che venisse da una graphic novel e non lo sapessi, attivò i miei sensori da lettrice per andare comunque a vedere il film e dare una possibilità alla questione. Anche perché accadde lo stesso anche con I kill giants. Per curiosità sono andata a scoprire il film e ho trovato una storia interessante e un film ben costruito – sicuramente anche più della GN che è anch’essa molto bella edita Bao Publishing. La trama, riportata da quella che si trova su netflix o sotto i trailer è una trama semplice, che non spiega molto ma lascia le basi per mettere curiosità. Sicuramente è un film che per capirci effettivamente qualcosa va visto e sono felice sommariamente di averlo fatto. Recupererò appena mi sarà possibile anche la serie a fumetti su questo film sperando che escano anche di questo – spero – i seguiti.

Il film si prospetta con una funzione interessante, mettendo in primo piano l’immortalità di questo gruppo e la speranza che venga tenuto e rimanga sempre nascosto. Eppure in questo mondo è sempre più difficile restare nell’ombra e molti bramano il loro potere per cambiare la medicina, la chimica e le produzioni mondiali. Eppure la curiosità ancor più grande è che questa immortalità sembra non durare per sempre ma ha un limite non definito e non preciso. Prima o poi moriranno. Prima o poi non guariranno più. Solo che non si sa effettivamente quando. Charlize Theron Fight GIF by NETFLIX - Find & Share on GIPHY

Cosa ne penso? Sono sempre affascinata sulle storie in cui il tempo o l’immortalità sembrano essere il perno centrale della storia e costruiscono punto sia di riflessione che di coinvolgimenti emotivi e di azione. Anche Come fermare il tempo, libro di Matt Haig è riuscito, ad esempio, a scolpirsi nel mio cuore. Questo è sicuramente una tematica che mi colpisce molto e non potevo lasciarmi sfuggire la visione di questo film. Oltre questo ritengo che sia una storia molto carina , particolare e misteriosa, soprattutto sulla parte della morte che può avvenire in qualsiasi momento, come per qualsiasi essere umano solo non si sa quando nei secoli e nel corso della loro immortalità. Penso che sia un film ben strutturato e ben calibrato e sono curiosa di scoprire la Graphic Novel da cui è tratto per poter chiudere il cerchio e fare un raffronto effettivo su cosa i veri autori della storia volessero comunicare. Vi dirò presto anche questo. Nel frattempo, però, vi invito alla visione.

Invito sicuramente alla visione del film e spero che possiate sia scoprire un film carino con cui passare il tempo, specialmente se amate le storie con cose fantastiche o non scientificamente possibili. Una storia, inoltre, di cui spero arrivi presto il secondo, già annunciato.

nile/andy | Explore Tumblr Posts and Blogs | Tumgir


Che ne pensate? Lo avete visto? Lo vedrete? Fatemi sapere, che ne pensate! 

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV – TREDICI (QUARTA STAGIONE) SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Era un po’ che non vedevo serie tv e devo ammettere che ho guardato queste puntate più per vedere cosa ne tirano fuori che per interesse vero e proprio anche perchè reputo che questa serie inizia e finisca con la prima stagione. Al massimo è passabile la seconda e poi inizia il degrado più totale. Spero che decideranno di finirla visto che non sembra avere un seguito e spero decidano che questo sia il limite sopportabile per questa serie.

tredici-4-trailer-italianoNome Serie: Tredici (Quarta Stagione)
Puntate: 10
Durata episodi: 55 min – 1 h 30.
Piattaforma: Netflix
Cast: Dylan Minnette: Clay Jensen – Christian Navarro: Tony Padilla – Alisha Boe: Jessica Davis – Brandon Flynn: Justin Foley – Justin Prentice: Bryce Walker – Miles Heizer: Alex Standall – Ross Butler: Zach Dempsey – Devin Druid: Tyler Down.
Trama: Mentre si preparano al diploma, i ragazzi del Liceo Liberty sono costretti ad affrontare il passato e a prendere decisioni dolorose che cambieranno per sempre il loro futuro.

TRAILER

RECENSIONE

La stagione in questione, così com’è stato per la precedente riporta parecchie problematiche pregresse che sommate creano un vero e proprio delirio costante. Nonostante riparta esattamente da dove viene lasciata e riprenda i personaggi che ormai conosciamo ci troviamo a fare i conti con delle novità particolari. 

Tredici 4 – Finale: Recensione (Netflix)Tendenzialmente gli autori della serie hanno cercato di portare all’interno di questa serie diverse tematiche importanti che, ammassate come sono state hanno creato un potpourri di cose che – per la maggiore – non avevano molto senso nel filo logico della serie in questione. Adolescenti fin troppo problematici trasformano questa serie in un qualcosa di quasi trash per come vengono trattate.

La dipendenza di Zach; la malattia mentale di Clay; Tony sempre più arrabbiato col mondo (?); la polizia che lascia stare sulle indagini e va tutto bene anche se ha capito il colpevole; le visioni di Jessica e la sua carica scolastica; Justin e tutto ciò che lo riguarda; le mistiche apparizioni di Monty e Bryce; Diego e la squadra della Liberty. Tutte queste cose hanno, di fondo, problemi piuttosto grandi e non sono costruiti in maniera scorrevole e fluida all’interno della storia già per quanto riguarda Clay.

13 REASONS WHY – BRILLANTE TEEN DRAMA CHE VA OLTRE LA RETORICA ...

Il protagonista principale di questa storia che, con lo scorrere delle stagioni ha continuato a peggiorare, è stato lasciato sempre più a se stesso, abbandonato e l’unico che sembrava avere qualche interesse per la sua salute mentale era Justin seppur in modo molto approssimativo. Laddove Clay ha aiutato tutti, quando si comporta in modo strano sono tutti pronti a dargli contro invece di cercare di aiutarlo. Inoltre, le visioni che lui continua ad avere non aiutano il suo stato mentale e tendono a peggiorarlo oltre  al semplice fatto che le stesse mi sono sembrate davvero fuorvianti e inutili ai fini della storia sia per quanto riguarda Monty, sia per quanto riguarda Bryce. Dalla seconda stagione in cui continuava a vedere Hannah, per lui è un’escalation in discesa di eventi che sembrano distruggerlo a poco a poco.

13 (good) Reasons Why guardare la terza stagione è solo tempo ...La rabbia di Tony ormai sembra quasi ripetitiva, quasi non avessero più niente da fargli fare allora gli è stato appioppato il fatto di fare pugilistica e di essere arrabbiato col mondo, invece di cercare di stare vicino a chi è stato vicino a lui (Clay ad esempio). Per quanto riguarda Zach, invece di migliorare ed imparare dagli errori dei suoi amici in precedenza e tutto ciò che è stato passato pensa ad alcolizzarsi e sballarsi talmente tanto da finire ancor più alla deriva. Ma sua madre, in tutto questo – che nelle serie precedenti aveva sempre attaccata al culo- dov’è andata a finire? La scena di Jessica nel bosco con Bryce a cui escono scarafaggi dalla bocca è ridicola, come tante altre scene che vengono a crearsi, rendendo la serie un mini thriller / horror no-sense. Soprattutto per Jess poi, che si ritrova a vedere e ad avere visioni complementari a quelle di Clay – di cui, però, a lei va tutto bene. Inoltre, stare con Diego per tenerlo d’occhio nonostante faccia del male ai suoi amici e affossi Clay che non ha esitato un secondo a coprire sia lei che Alex. Ma la logica, dov’è? Ok che si tratta di adolescenti, di ragazzi ma – cavolo – non sono mica stupidi.

barnhardt | TumblrLa cosa che sicuramente ho trovato interessante è stato il coming Out di Alex, forse l’unica cosa ben strutturata e portata in rilievo nella maniera più o meno gusta sotto diversi aspetti. Soprattutto il risvolto che ha avuto anche al ballo è decisamente interessante e Charlie è dolcissimo.

Per quanto riguarda Tyler finalmente c’è un risvolto positivo ed è l’unico che, nonostante tutto vada perfettamente a rotoli, si mantiene in piedi come non ha mai fatto fino ad ora uscendo con classe e dignità dalle situazioni e rivelandosi molto più utile di altri. Anche per la sicurezza nella scuola e il razzismo che ne deriva per alcuni studenti è importante ma, secondo il mio parere, sarebbe dovuta essere trattata decisamente in maniera migliore. 

Tredici 4: la morte di un personaggio riaccende le polemicheL’ultima puntata ho apprezzato il discorso finale ma non la scelta che viene presa per Justin, secondo me utilizzata soltanto per creare e fare scena nella storia perchè non c’era più nulla da dire o da aggiungere. Non hanno – FORSE, MA DICO FORSE – sofferto troppo i protagonisti? Aggiungiamoci altra Merda, ci mancava! (scusate il francesismo ma ci sta tutto!) :O Ho trovato la decisione dell’ultima puntata davvero l’ultima goccia del vaso. Per il finale, l’unica cosa che ha avuto senso per me è stata la scena delle cassette che riprende l’inizio e cerca di chiudere finalmente il cerchio.

Nonostante questo, trovo questa e le due stagioni precedenti un flop dopo l’altro che va a peggiorare mano a mano che si decide di proseguire. Fondamentalmente ho continuato solo per curiosità, spunta dalla brama di sapere cosa sarebbe stato inventato per questi personaggi andando avanti nel corso del tempo. Per il resto, posso comodamente dirvi di GUARDARE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE LA PRIMA STAGIONE – MIGLIORE PERSINO ANCHE DEL LIBRO. Fermatevi lì e non proseguite. E, fidatevi, vi sto salvando.


Cosa ne pensate? Quali sono le vostre idee al riguardo? Fatemi sapere, mi raccomando! Io vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE FILM # – RACCONTAMI DI UN GIORNO PERFETTO SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Ho visto il giorno di uscita questo film ma ho tirato per le lunghe la recensione perchè ancora stavo cercando di maturare quanto avevo visto. Poi se ci sommiamo che ho avuto altre recensioni nel corso del tempo questa è slittata parecchio. Ora però cercherò di parlarvene e spero possiate apprezzare un’altra mia recensione. Ecco a voi:

netflix-raccontami-di-un-giorno-perfettoTitolo: Raccontami di un giorno perfetto
Durata:
Data di uscita: 28 febbraio 2020

Cast: Elle Fanning – Justice Smith
Trama: Dopo essersi incontrati, due adolescenti hanno difficoltà a superare i traumi del loro passato. Entrambi scoprono che anche i momenti più piccoli possono significare qualcosa.

TRAILER


RECENSIONE

Love Flirt GIF - Love Flirt BrushHair - Discover & Share GIFsParto con il dire che ci sono delle differenze sostanziali fra libro e film di cui non ho davvero compreso il motivo del cambiamento. Perché, se si fosse trattato di dettagli allora avrei anche potuto sorvolare ma già in partenza il film si differenzia in maniera piuttosto sostanziale.

Il film ha inizio sul ponte dove Violet sta seriamente pensando di gettarsi nel vuoto e dire addio alla sua vita. E’ lì che appare Finch e per cercare di farla scendere dal cornicione si mette anche lui li sopra a cercare di fare di tutto pur di farla ragionare. Primo punto che sicuramente differisce dal film è proprio questo, che porta poi a modificare tutta la storia a seguire nei dettagli che verranno. Infatti nel libro quest accade sul tetto della scuola e ne racchiude anche l’ambiente scolastico e tutto ciò che ne deriva dopo. Questo nel film sarà poco presente e poco influente se non per quanto riguarda il mero aspetto scolastico o per quanto riguarda la problematica che riguarda Finch.

Coming 2020 | Explore Tumblr Posts and Blogs | TumgirI due attori scelti, si allontanano abbastanza da quello che viene descritto all’interno del libro ma – a parte il loro aspetto estetico – rientrano nei canoni dei due studenti di liceo e sono interpretati in maniera più che sufficiente. Non eccellono perchè Finch nel film non rappresenta quasi minimamente ciò che vi è all’interno del libro. E’ un ragazzo sociale, che ha degli amici e sembra un vero e proprio vulcano a parte quando si chiude nei suoi momenti per motivi che dovrete scoprire da soli. Violet è forse quella meglio interpretata perchè rispecchia molto di più il personaggio proposto dall’autrice.

Biking Fun GIF - Biking Fun Bike - Discover & Share GIFsLa storia segue abbastanza la trama proposta nel libro anche se la partenza modifica diverse cose durante il percorso. Se si dovesse prendere come film singolo senza aver letto il libro, posso dirvi che è un film mediamente carino ma che non mi ha fatto impazzire e che non mi ha colpito come speravo. Se dovessi prendere il film seguendo ciò che è scritto nel libro, allora devo essere sincera: poteva essere fatto e sviluppato decisamente meglio. L’unica cosa che ho trovato davvero migliore rispetto al libro sta nel finale. Quest’ultimo l’ho trovato decisamente migliore rispetto al libro per ciò che viene detto da Violet e per come viene rappresentato il finale.

Film nel complesso carino, una storia che sicuramente colpisce, sopratutto per chi non la conosce. Personalmente non ne sono rimasta colpita per via delle differenze con il film ma se non siete tipi da lettura e preferite il cinema, questa storia comunque merita di essere vista.

RACCONTAMI DI UN GIORNO PERFETTO | Attention Spoilers


Cosa ne pensate? Lo vedrete? Lo avete visto? Fatemi sapere, mi raccomando, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©