RECENSIONE #347 – IL PRINCIPE E LA SARTA DI JEN WANG.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Udite udite, nuova recensione in arrivo per voi. Anche questo come l’ultima graphic novel edita Bao Publishing che ho recensito era far le letture che volevo fare e quando ho saputo che sarebbe arrivato in Italia ero felicissima. Ho acquistato il Kidle e quindi posso parlarvene, finalmente! A voi:unnamed

Titolo: Il principe e la sarta
Autore: Jen Wang
Editore: BAO Publishing
Genere: LGBTQ+ 
Pagine: 296
Prezzo: € 21,00
Data di uscita: 6 Giugno 2019
Link d’acquisto: https://amzn.to/2Wsnlgs
Trama: Un principe con un segreto, un’umile sarta con un grande sogno. Una storia che parla di come si capisce e si accetta chi si è veramente, anche quando gli altri potrebbero giudicarti male. Perché a volte tutto il coraggio che ti serve è nello sguardo di qualcuno che ti vede per come veramente sei.

RECENSIONE

La storia ha inizio in sartoria con la giovane sarta Frances. E’ una giovane ragazza che ama il suo lavoro e che vorrebbe diventare una grande stilista anche se sa di non avere molte speranze. L’occasione le si presenta per puro caso. Crea per l’incontro con il principe a palazzo, un abito bellissimo ma stravagante e bizzarro per l’epoca per una giovane ragazzina piuttosto viziata. E’ proprio il giorno seguente che Frances verrà chiamata da un misterioso cliente che la vorrebbe come stilista personale. Quello che Frances non si aspetta è di diventare la stilista del giovane principe Sebastian e futuro erede al trono. Un ragazzo che ama la moda e che vorrebbe semplicemente esprimersi per come è.

Cosa succederà a Frances? Quali richieste farà il giovane principe Sebastian alla piccola sarta? Cosa ne verrà fuori tra i capi della sarta e Sebastian? Riuscirà il giovane a farsi accettare per ciò che è, nonostante tute le difficoltà?

Risultati immagini per IL PRINCIPE E LA SARTA RECENSIONE

La trama è breve e concisa ma l’ho adorata per ciò che esprime perchè è esattamente quello che accade all’interno del volume. Non è solo la storia di una sarta e di un principe ma è una storia di accettazione per quello che si è, è una storia di coraggio e di mostrarsi, rispettarsi e volersi esattamente come si è. Una storia in cui un principe non ha paura di vestirsi e mostrarsi come una donna e passare per tale. Una storia davvero incredibile, delicata ma dal messaggio potente.

La copertina utilizzata nella versione italiana è la stessa che è stata utilizzata all’estero e ne sono davvero felice perchè avevo puntato questo libro fin dall’uscita estera – tant’è che volevo leggerlo in inglese – ma quando ho notato che finalmente sarebbe arrivato in Italia ero ancor più curiosa in che veste sarebbe arrivato. Sapevo che la Bao non mi avrebbe deluso e la copertina è assolutamente magnifica oltre che rispecchia la storia nel suo fulcro centrale, che scoprirete.  Il titolo, come la copertina, è stato semplicemente tradotto quindi non c’è nessuna differenza con l’originale. Assieme, titolo e copertina, rendono questo volume dolce e unico nel suo genere.

L’ambientazione è il Belgio, visto che Sebastian è il principe Belga ed erede al trono mentre l’epoca si aggira all’incirca all’inizio del Ventesimo secolo.

Immagine correlata

I personaggi di questa storia non sono poi tantissimi ed io mi soffermerò a parlarvi dei due protagonisti indiscussi di questa storia originale e ricca di colori e bei vestiti. L’autrice riesce a rendere bene tutti i suoi personaggi mostrandoli per come sono, ben costruiti e ricchi di dettagli che coglierete soltanto se deciderete di leggere il libro.

Frances è una giovane ragazza che fa la sarta e sogna di diventare una stilista e creatrice di abiti di alta moda. In effetti i capi da lei realizzati sono a dir poco favolosi ed una volta sfoggiati dalla sua modella preferita, tutto diventa esclusivo. E’ una ragazza semplice e modesta, che non si lascia mettere i piedi in testa e non si lascia oscurare dal solo desiderio della fama. Resta pur sempre umile.

Sebastian è il giovane principe del Belgio. Mentre sua madre e suo padre lo preparano alla difficile scelta di una moglie per cominciare a pensare al futuro del regno del Belgio, Sebastian vuole solo sfoggiare i suoi begli abiti nei panni di Lady Cristallia oltre al semplice fatto che cerca soltanto qualcuno che l’apprezzi per come è. L’unica che accetta le sue scelte e lo supporta è proprio la giovane sarta che farà di tutto pur di rendere felice Sebastian e Lady Cristallia.

Lady Cristallia è ciò che diventa Sebastian quando veste i lunghi abiti creati apposta per lei e, con la sua lunga parrucca rossa fa invidia alle donne per quegli abiti unici ed esclusivi creati apposta per lei e fa innamorare uomini con la sua regale avvenenza. Lady Cristallia è sicura di sé, è forte e determinata e non ha paura di mostrarsi agli altri.

Immagine correlata

Il perno centrale di questa storia è Lady Cristallia ovvero, il principe Sebastian. Sebastian ama la moda ed ama vestirsi con dei bellissimi abiti da donna perchè si sente bene in quelle occasioni e riesce a sentirsi se stesso. La storia quindi verterà sopratutto sul giovane principe e su la giovane Lady dai capelli rossi che incanterà le strade e i locali del Belgio con la sua avvenenza e il portamento per quegli abiti stupendi.

Lo stile utilizzato è molto semplice e nonostante il libro sia molto voluminoso la lettura è veloce e leggera. Non ci sono trafile ed epopee in cui ci si concentra su descrizioni inutili o poco e la grafica è dolce, dai disegni che ricordano molto quelli di Deda Daniels, de La Musa Dimenicata, non so se ricordate ma l’ho recensito qualche tempo fa.

Le tematiche trattate all’interno di questo volume sono davvero importanti anche se sono trattate in maniera leggera, visto che i personaggi sono comunque molto giovani. Il libro in questione mi ha ricordato molto The Danish Girl e, chiunque l’abbia visto, più o meno sa di cosa sto parlando. 

Il crossdressing è sicuramente il tema principale di questa lettura. Sebastian non si sente a suo agio nei panni del principe ma adora i vestiti e la moda femminile, per questo non esita neanche un secondo a trovare una sarta ed a vestirsi con quei bei e lunghi abiti sfarzosi ed eleganti. In quei vestiti, Sebastian si sente se stesso ed ha la possibilità di esprimersi per come veramente è. Non per questo però, si ha per forza impatto sull’orientamento sessuale del soggetto in questione. Infatti una gran percentuale di cross-dresser uomini che si vestono da donne non sono influenzati dall’abbigliamento, anzi. Infatti il crossdresser cerca di buttare giù quelle “imposizioni sociali” se così vogliamo chiamarle sull’abbigliamento. Non verrà, infatti, fatto riferimento all’orientamento sessuale di Sebastian (anche se in qualcosa riusciremo a comprenderlo) ma si parlerà soprattutto dell’accettazione di se stessi.

Infatti Frances a parte lo stupore iniziale e nonostante gli anni in cui questa storia è sviluppata, supporta il giovane principe dall’inizio alla fine, sia per ambizione personale (perchè no?) ma anche perchè si affeziona sempre più al giovane principe e si ritrovano ad essere confidenti e amici..

Risultati immagini per IL PRINCIPE E LA SARTA RECENSIONE

Il libro è stato delicato, dolce e sicuramente originale. Le tavole sono una meraviglia dopo l’altra ed i vestiti creati da Frances sono una delizia per gli occhi. Una storia innovativa, nuova e originale oltre che assolutamente al passo coi tempi. Un libro che assolutamente mi sento di consigliare agli amanti delle GN e a chi ama la moda.

Jen Wang e la sua Lady Crystallia vi conquisteranno pagina dopo pagina. Non riuscirete a fare a meno di amare i personaggi creati da quest’autrice ed amerete questa storia. Una storia che parla di accettazione, di coraggio e di essere se stessi senza avere paura del giudizio degli altri.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene e mezzo

quattro e mezzo


Vuoi acquistare Il principe e la sarta e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Il principe e la sarta o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!

Che ne pensate allora? Pensate possa fare per voi? Io, nel frattempo, vi aspetto!

A presto,

Sara

 

COVER REVEAL # – ONOREVOLE PROPOSTA DI LAURA NOTTARI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Nuovo  giorno nuova cover reveal per la Dri Editore che ci offre una nuova proposta in uscita fra qualche giorno! Spero per voi sia interessante e che vi piaccia il genere di libro. Curiosi? Andate a scoprirlo:

onorevole propostaebook.jpgTitolo: “Onorevole Proposta”
Autore: Laura Nottari
Editore: Dri Editore
Genere: Historical Romance
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14.99
Lancio: ufficiale 2 settembre

SinossiLondra 1847
La vita del Capo Ingegnere Jeremy d’Ambray viene sconvolta dalla scabrosa morte del giovane figlio Conrad, ragazzo creduto morigerato, la cui perdita aprirà ferite, vuoti e sensi di colpa. Solo al funerale, davanti al pianto sincero di una certa Bianca Noyer, sconosciuta male in arnese, l’ingegnere si deciderà ad affrontare la sconvolgente verità su suo figlio, e a farsi carico degli errori del ragazzo. Scendere a patti con l’inatteso dono che nasconde Bianca, lavoratrice forte e spigliata, per il freddo Jeremy non sarà cosa facile, ma doverosa. E l’ostinazione con la quale la donna assedierà la corazza dietro la quale lui si è barricato, sconvolgerà equilibri emotivi e onorevoli intenti. Un contratto e due firme, la ferma promessa di un uomo cesellato da ambizione, lavoro, doveri e aspettative sociali da incarnare. Affetto, amore e famiglia, la risposta di una donna senza fronzoli, con un nipote a carico e abituata a guardare solo avanti. Un progetto ben architettato, imbastito unicamente per il bene di qualcun altro. Il piano di una vita, per chi alla vita deve ancora venire.

Nella Londra di metà Ottocento, tra i confini sfocati di nobiltà e borghesia, in una società senza volto dove il cambiamento corre più veloce di una locomotiva, tra contratti stipulati da industriali senza scrupoli, affetto e amore possono essere l’unica panacea di cui il cuore di un borghese solitario abbia bisogno. E l’onore l’unica bussola a dirigerne i passi.


Che ve ne pare? Lo trovate interessante? Io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV/ FILM – YOUR NAME, SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Era davvero un secolo che volevo vedere questo film ma non so per quale motivo continuavo a rimandare. Probabilmente perchè sapevo che era bello e che mi avrebbe lasciato sconvolta, come tutte le opere di Makoto Shinkai. Sia lui che Mihazaki riescono a scombussolarmi per qualsiasi cosa e sapevo che avrebbe fatto male vederlo. Non perchè è stato brutto ma perchè è stato davvero bellissimo. Sono ancora colpita, ancora sto male dentro. Ecco che ve ne parlo:

your-name_bhweTitolo: Your Name

Titolo originale: 君の名は Kimi no na wa  – Significa: “Il tuo nome.” o “Qual è il tuo nome?

Durata: 1 h e 46 minuti.

Piattaforma: Netflix

Trama: Mitsuha, una ragazza di provincia, e Taki, giovane di Tokyo, sconosciuti entrambi delusi dalle loro quotidianità, si ritrovano un giorno a vivere in sogno una la vita dell’altro. Lasciandosi dei messaggi per il “risveglio” inizieranno a comunicare e a conoscersi, cercando di capire la loro strana relazione e il legame che li unisce e si rafforza notte dopo notte, sogno dopo sogno, mentre incombe il passaggio di una misteriosa cometa…

TRAILER

RECENSIONE

Risultati immagini per gif your nameParto per gradi anche se è difficile. Anche se questo film è stato sconvolgente. Anche se questo film mi ha lasciato a bocca aperta e non so che parole utilizzare per dirvi che dovete assolutamente vederlo. Io recupererò anche il manga, è ufficiale.

La storia si divide su due fronti, nei giorni in cui sta per passare una particolare e unica cometa. 

 

 

Immagine correlata

Taki

Mitsuha è una ragazza che abita in un piccolo paesino di periferia. Ha due migliori amici, una sorellina più piccola e sua nonna che tiene a loro. Suo padre dopo la morte della madre ha deciso di dedicarsi al paese più che alle sue figlie ed è di nuovo candidato come sindaco. Mitsuha non vede l’ora di crescere e poter andare a Tokyo per poter studiare in città. Vuole smettere di stare in quel piccolo buco di paese che non ha nulla da offrirle se non antiche storie e miti della foresta, come il dio protettore locale Musubi e quant’altro.

 

 

Dall’altra parte c’è Taki, studente di Tokyo che vive con suo padre e si mantiene gli studi lavorando al Giardino delle Parole, ristorante dove è innamorato della sua giovane e affascinante direttrice di sala ma non ha il coraggio di farsi avanti.

Immagine correlataEntrambi aspettano il passaggio della cometa che ogni giorno sembra sempre più vicino. Nonostante questo entrambi si ritrovano a vivere una bizzarra avventura che non immaginano neanche. Si ritrovano a giorni alterni a vivere nel corpo dell’altro. E la cosa li scombussola non poco. Entrambi però ogni volta che si svegliano il giorno successivo non ricordano il nome dell’altro.

Ma perchè i due si scambiano di corpo? Perchè succede questo? Perchè non ricordano i nomi? Perchè improvvisamente non succede più?

Una storia che emoziona e che entra nel cuore, quella di è una delle opere d’arte che più segnano il corso della sua carriera. Dopo aver visto anche il Giardino delle Parole (trovate la Recensione QUI se non ve lo ricordate), che ricorre anche all’interno di questo film sia come ristorante in cui lavora Taki, sia l’insegnante che ha Taki al liceo. Quella è la protagonista del film appena citato.

Risultati immagini per gif your nameIl filo rosso è una cosa parecchio ricorrente sin dall’inizio del film e si propaga in tutta la storia. Sappiamo tutti quanto è importante nella cultura giapponese Il filo rosso. E’ chiamato filo rosso del festino, 運命の赤い糸 Unmei no akai ito, ed è una leggenda popolare che nasce in Cina ma si è diffusa poi in tutto il Giappone. Secondo la tradizione, fin dalla nascita ognuno di noi, ogni persona, porta un filo rosso invisibile che è legato al mignolo della mano sinistra. Questo lo lega inesorabilmente alla propria anima gemella. In questa storia il filo rosso lo troviamo nei capelli di Mitsuha ma non è solo quello. Tutto in questa storia lascia intendere che siamo inesorabilmente tutti legati da un filo rosso  e che questo ci lega a delle persone per sempre. Anche se non ricordiamo, o non sappiamo, il loro nome.

Immagine correlata

Mitsuha

La storia non è soltanto una storia che unisce due ragazzi in questa paradossale avventura uno nel corpo dell’altra, ma è molto di più. Ci sarà una spiegazione più grande e ciò che incastrerà ogni cosa è proprio il passaggio della famosa cometa che inesorabilmente sorvola il cielo, minacciosa e bellissima.

Taki  e Mitsuha inesorabilmente si innamoreranno l’uno dell’altra ma il loro legame sarà difficile e pieno di insidie che vi consiglio di scoprire. 

Risultati immagini per gif your name

La storia di Your Name vi prenderà come mai vi è successo prima. La grafica è spettacolare come ogni lavoro di Shinkai e vi catturerà per la sua bellezza sia nella veridicità che assumono i vari personaggi, sia nelle piccole cose che li circondano. Persino il ramen o una bottiglia d’acqua sembra disegnata alla perfezione. A vederla, sembra persino difficile replicarle, potete figurarvi. 

L’unica cosa che mi ha lasciata un tantino perplessa è sul fatto del nome. Perchè non lo ricordano? Non sembra spiegato in nessun frangente eppure la cosa funziona. Makoto Shinkai, nonostante il successo del film ha detto espressamente “Non andate a vedere il mio film, è incompleto”. Sinceramente, questa incompletezza non l’ho notata. So solo che se ne risulta la bellezza visiva e storica della storia di questi due ragazzi.

Immagine correlata

Insomma, Your Name è una storia fantastica di amicizia, amore, legami unici e inesorabili alla ricerca di un nome, quello che i due costantemente inseguono e che cercano di afferrare.

Una storia che commuove, emoziona e smuove le viscere anche della persona più difficile al mondo.

Non vi resta che vedere questo film se ancora non lo avete fatto. Io nel frattempo corro in fumetteria a comprare il manga. Lo voglio assolutamente.


Cosa ne pensate? Vi piace? Lo vedrete? Se lo avete visto, come lo avete trovato? Fatemi sapere!

A presto,

Sara ©

 

IL SALOTTO DELLE PARTICELLE: 5 MANGA CHE VOGLIO VEDERE / LEGGERE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi sono qui perchè voglio portarvi assolutamente qualcosa di differente dal solito e, di cosa parlarvi? E’ stata spontanea come cosa e spero di fare questa rubrica sempre più spesso per parlare ed interagire con voi un po’ di più. Così voglio parlarvi di manga che voglio vedere e leggere visto che sono molto curiosa. Spero di vederli e leggerli al più presto 😀 Pregate per me visto che spero di riuscire a vederli in breve tempo anche se la vedo dura.

1. Your Name (Kimi no na wa)

Risultati immagini per your name

Questo è assolutamente in cima alla lista. E’ tanto che mi dico di voler vedere questo film e di leggere il manga ma ancora non sono mai riuscita a trovare un momento per mettermi lì e godermelo in santa pace.

Your Name è uno di quei manga che mi ha affascinato fin dal primo momento in cui ho visto la pubblicità per l’uscita del film al cinema nelle giornate speciali. La sua storia mi ha messo fin da subito curiosità e non vedo l’ora sia di acquistare il piccolo cofanetto composto dai tre volumi di M. Shinkai, sia 

Trama: Giappone, anno 2010. Mitsuha Miyamizu è una studentessa delle superiori che vive nella piccola cittadina montana di Itomori, vicino Tokyo. Stanca della sua vita monotona, vorrebbe infatti essere un ragazzo della metropoli. Vive in un tempio insieme alla sorella minore, Yotsuha, e all’anziana nonna Hitoha, sacerdotessa. Parallelamente Taki Tachibana, liceale che vive nel centro di Tokyo e svolge un lavoro part-time nel ristorante italiano Il giardino delle parole (riferimento alla precedente opera di Shinkai), si sveglia nel corpo di Mitsuha, senza sapere che quest’ultima si è invece svegliata nel suo.

TRAILER


2. Oltre le nuvole, il luogo promessoci (Kumo no mukō, yakusoku no basho)

Ecco qui un altro manga che vorrei vedere oltre che leggere 😀 Anche per questo è un po’ che spero di recuperarlo e spero di farlo al più presto. Ho notato questo manga per caso, tra le locandine del cinema subito dopo che fosse passato e l’immagine mi ha colpito. Non mi importava della storia, mi è bastato vedere l’immagine a farmi dire: “Io devo vedere questo film e devo conoscere questa storia, questo manga.” Ed ecco che è in lista e ancora non riesco a leggerlo xD

Trama: Il Giappone dopo la seconda guerra mondiale si è diviso in due parti, una sotto il controllo degli Stati Uniti e una legata all’Unione Sovietica. Negli anni novanta il paese si riunisce e soltanto Hokkaidō rimane occupata dai sovietici, i quali costruiscono una torre smisurata che è in realtà un’arma in grado di trasformare il mondo in un universo completamente differente. Hiroki Fujisawa e Takuya Shirakawa, due amici all’ultimo anno di scuola media, stanno costruendo un aereo per realizzare il loro sogno di volare vicino alla Torre di Hokkaido, imponente costruzione visibile anche a molti chilometri di distanza.

TRAILER


3. La voce delle stelle (Hoshi no koe)La voce delle stelle  - Makoto Shinkai, Sahara Mizu Libro - Libraccio.it

Ho visto che di questa c’è anche la serie animata ma non che mi interessi particolarmente. Sono rimasta particolarmente attratta dalla storia e spero che risulti interessante come sembra.

Trama: Noboru è da sempre innamorato della compagna Mikako e, terminate le scuole medie, sogna di poter frequentare insieme a lei le superiori. Ben presto, però, scopre che la ragazza è stata selezionata per una missione spaziale ai confini della galassia per svolgere delle ricerche sugli alieni… Una volta che Mikako sarà in viaggio nello spazio, come farà Noboru a comunicare con lei? Le sue preoccupazioni e i suoi dubbi sono destinati ad aumentare in proporzione alla distanza che l’astronave della sua amata percorrerà giorno dopo giorno...


4. A un passo da te (Ao haru ride)

A un passo da te.jpgQuesto ho scoperto solo ora che c’è sia il film animato che il live action giapponese ma sono stata sempre particolarmente attratta dai volumini, che non sono neanche pochi tra l’altro. Quindi per acquistarli so già che ci metterò del tempo, sappiatelo, visto che ho altri acquisti da fare in precedenza. Ne ho sentito parlare solo che bene e spero che piacerà anche a me 😀

Trama: Alle scuole medie, Futaba Yoshioka finisce per essere isolata dalle altre ragazze a causa della sua bellezza e popolarità tra i maschi. Inoltre la sfortuna vuole che Futaba, a causa di un malinteso, non riesca neanche a dichiarare propriamente i suoi sentimenti all’unico ragazzo che le sia mai piaciuto: il suo compagno di scuola Kō Tanaka. Ben determinata a cambiare sia la sua immagine sia la sua vita, al liceo la ragazza cerca subito di apparire il meno femminile possibile, in maniera tale da non poter essere invidiata dalle sue nuove amiche. 


5. Voglio mangiare il tuo pancreas (Kimi no Suizō o Tabetai)

Risultati immagini per voglio mangiare il tuo pancreas locandinaQuesto è stato nei cinema nei giorni scorsi ma siccome non sono potuta andare a vederlo spero di vederlo presto e spero di leggere il suo relativo manga al più presto visto che mi incuriosisce. Lo so, ho un debole per le cose tristi e drammatiche quindi questo proprio non posso lasciarmelo sfuggire. 

Inizialmente avevo notato soltanto il nome di questo manga e devo ammettere che pensavo fosse qualcosa di scabroso e inguardabile visto il titolo che porta. Ma devo dire che come ho visto il trailer mi sono assolutamente ricreduta e non vedo l’ora di vedere e leggere, ovviamente.

Trama: La giovane Sakura è gravemente malata e non le restano molti giorni da vivere, ma nessuno lo sa. Finché il timido e introverso Haruki non lo scopre, in maniera del tutto casuale. Tra i due nasce un complicato rapporto di amicizia, che insegnerà molto a entrambi sulla vita e sull’affetto reciproco.

TRAILER


Comunque, in tutti i casi recensirò film e manga non appena avrò recuperato tutto, non temete. Spero di avervi fatto scoprire qualcosa di interessante o che se amate i manga mi diciate quali avete preferito voi o che vorreste leggere.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV: TORADORA SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE MIE PICCOLE PARTICELLE!

Eccoci qui con una nuova recensione per voi, che spero vi piacerà. Ho visto questa serie ormai qualche settimana fa ma spero non vi dispiaccia e che possa piacere anche a voi, in un modo o nell’altro. Ecco qui che ve ne parlo subito:

83277-10Titolo: Toradora

Ispirata dal manga di Yuyuko Takemiya

Piattaforma: Netflix

Stagioni: 1

Puntate: 22

Durata: 20 minuti

Trama: Lui, Ryuji, il dragone! Sguardo da balordo, schivo… ma sotto sotto ha un cuore di panna ed è cotto della scatenata Minori. Lei, Taiga, la (mini)tigre! 143 cm di potenza! Scontrosa e intrattabile… ma sotto sotto innamorata del primo della classe, Yusaku. Equivoci, incomprensioni, storie d’amore e di vacanze… storie di scuola e di sentimenti che vi faranno ridere, sognare, commuovere.

«C’è qualcosa in questo mondo che nessuno ha mai visto. È morbido e dolce. Se venisse visto, sono sicuro che tutti vorrebbero averlo, ed è per questo che nessuno l’ha mai visto. Perché questo mondo l’ha nascosto davvero bene, in modo che sia difficile da ottenere. Ma verrà un giorno in cui verrà scoperto da qualcuno, e solo coloro che dovrebbero ottenerlo potranno trovarlo. Questo è tutto.»

RECENSIONE

 

Immagine correlata

Taiga e Yusaku Kitamura

La storia ha inizio un giorno come tanti altri. Ryūji è un ragazzo dolce anche hanno tutti timore di lui per via del suo sguardo da cattivo ragazzo. Taiga è la ragazza più tosta della scuola ed hanno paura di lei perchè è determinata e pronta a tutto. I due si incrociano per i corridoi e si ritrovano quella sera stessa in casa di Ryūji, dove lei si è intrufolata per riprendere qualcosa che le apparteneva. I due scoprono ben presto di essere innamorati l’uno del migliore amico dell’altro e stringono un patto in cui si promettono di aiutarsi a vicenda a conquistare l’altro. Quello che non sanno è che a forza di frequentarsi, sono proprio Ryūji e Taiga a non riuscire a fare a meno dell’altro. 

 

Riusciranno i due protagonisti a conquistare i cuori dei propri innamorati? Riusciranno ad aiutarsi come promesso e a cercare le risposte che cercano?

 

Risultati immagini per toradora gif

Aisaka, Riuji, Yusaku e Minori.

Partiamo dal titolo per analizzare questa storia nel profondo, visto che mi sono spesso chiesta da cosa potesse derivare il nome e l’ho capito soltanto andandolo a cercare per il web. Così che a tutti sia chiaro, il titolo Toradora! riprende il nome dei due personaggi principali, Taiga e Ryūji. “Taiga” può essere “trasformato” diciamo in inglese anche come tiger (che significa tigre in italiano) e che in giapponese si dice tora. Per quanto riguarda Ryūji è la prima parte del nome a fare scena –> ryū, che significa dragone in giapponese ed in inglese è dragon.

I personaggi sono ben strutturati e costruiti finemente. Entrambi i protagonisti corrono incontro ai loro amati e al loro cuore senza accorgersi che si stanno continuamente correndo incontro. I personaggi principali sono così diversi fra di loro in apparenza ma li scopriremo simili fino all’ultima goccia.

Risultati immagini per ami kitamura gif

I cinque personaggi principali.

Ryūji Takasu è un ragazzo che nonostante il suo taglio degli occhi lo faccia sembrare un tipetto particolarmente crudele e bullo, ha un animo buono. Sua madre si prodiga per lui e lavora fino a tardi nei locali per riuscire a pagare tutto e per mantenere gli studi al figlio. Riujy in cambio si occupa delle faccende domestiche, cucina e finisce per occuparsi anche della sua vicina di casa Taiga. Hanno un piccolo pappagallo particolare a cui è molto legato.

Taiga Aisaka è una tipetta che persino i professori della scuola temono ma fa la dura solo in apparenza, nascondendo un animo fragile e insicuro. E’ una ragazza molto dolce, che è stata lasciata a vivere da sola mentre i suoi famigliari non si curano di lei se non per il denaro che le viene spedito periodicamente. Non riesce a gestire la sua vita casalinga, che è un vero disastro ed ha perennemente fame, quindi Riuji sa prenderla per la gola. E’ una tipa interessante che scoprirete mano a mano nel corso del libro.

Minori Kushieda è la migliore amica di Taiga ed è una ragazza sportiva e che fa tanti piccoli lavoretti per mantenersi e per rendersi indipendente. E’ una ragazza modello, a volte persino troppo, e piace tantissimo a Riujy. E’ tanto tempo che lui la rincorre senza che lei se ne accorga. E una ragazza impegnata con lo sport di cui ne fa una vera e propria cura per l’animo e il corpo ed ama mettersi in gioco e non si arrende nonostante tutto. Un personaggio che non amerete particolarmente ma ben costruito ai fini della storia. 
Yūsaku Kitamura è l’innamorato di Taiga. Nonostante lui si sia confessato con lei solo poco tempo prima e lei lo abbia scaricato, è tornata sui suoi passi anche se ora lui non sembra così ben disposto verso i suoi sentimenti e non sembra ricambiare. E’ un ragazzo studioso ed impegnato nel consiglio scolastico in maniera assidua e pressante. Kitamura è il migliore amico di Riujy ed è una persona dall’animo buono e sempre pronto ad aiutare il prossimo in qualsiasi difficoltà esso si trovi. Nonostante non sia particolarmente bello – ho personalmente apprezzato molto più Riujy di lui sia nel modo di essere disegnato sia caratterialmente – è praticamente corteggiato da mezzo istituto ma a lui sembra scivolare completamente.
Immagine correlataAmi Kawashima è una modella famosa alle prese con la scuola e migliore amica di Kitamura per il fatto di essere sua vicina di casa fin da quando erano bambini. Ami è fin da subito snob e spocchiosa anche se si comporta in maniera opposta. E’ una ragazza sveglia ma allo stesso tempo falsa, una vera attrice che odierete per buona parte della storia ma che si redimerà mano a mano che si andrà avanti nel corso della visione. E’ un personaggio piuttosto emblematico che etichetterete subito come negativo ma alla fin fine avrà il suo perchè.

Risultati immagini per toradora gifPartiamo dai ni. La storia sommariamente è stata molto carina anche se avrei preferito fosse più breve visto inutilità – diciamo così – di alcune puntate. Non che siano state completamente inutili, questo lo ammetto ma di sicuro potevano essere compresse in modo che la storia fosse più breve e meno lunga e a tratti ripetitiva su alcune cose. E altra cosa che ho fatto difficoltà a comprendere è stato il personaggio de pappagallo di Riujy totalmente inutile nel contesto e la giovane età della mamma di Riujy che sembrava molto più giovane persino di Taiga. Potevano sicuramente rappresentarla diversamente e farla sembrare meno giovane in qualche modo… anche perchè così è davvero troppo. Inoltre mi aspettavo un finale più “spiegato” ma su questo posso dirvi che ho avuto conferma che nel manga finisce diversamente quindi attenderò quello per farvi avere delle notizie al riguardo.

Le cose che mi hanno fatto apprezzare questa serie sono state la dolcezza dei due protagonisti e del loro lento avvicinamento inconsapevole dal loro punto di vista anche se scontato (forse) dal lato di chi guarda.

Risultati immagini per toradora gif

Migliora mano a mano che si prosegue verso il finale, sia dal lato dei protagonisti in se che si ritrovano a maturare sia sul punto di vista della storia, che mano a mano prende forma e si delinea sempre più. Per chi ama le storie d’amore e manga/anime non può che apprezzare questa storia dolce e tenera.

Vi consiglio la visione di questo manga e spero che i volumi possano essere ancora più belli. Io li leggerò di sicuro!


Cosa ve ne pare? Fatemi sapere con dei commenti, io vi aspetto come sempre, di sapere opinioni!

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV – BUGIE D’APRILE SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Era ora che vi parlassi nuovamente di una serie tv, non è vero? Questa l’avevo iniziata già a fine giugno ma poi ad agosto non l’ho guardato ed è scalato a settembre. Ormai l’ho finito da due settimane quindi è ora che io ve ne parli. Questo manga mi ha diviso in due e più avanti vi spiegherò il perchè. Ecco qui di cosa sto parlando:

normal_YourLieinApril_800_anime

Titolo: Bugie d’aprile
Titolo originale: Your lie in April
Episodi: 22
Stagione: 1
Piattaforma: Netflix
Lingua: Giapponese
Sottotitoli: Italiano
Trama: Rimasto traumatizzato dalla morte della madre, il pianista prodigio Kousei Arima non riesce più a suonare e vive un importante incontro con la violinista Kaori.

TRAILER

(Per vedere il trailer in italiano basta mettere i sottotitoli in italiano e lo vedrete tranquillamente!)

RECENSIONE

Risultati immagini per kaori bugie d'aprile gif

Kaori

La storia di Arima Kousei è una storia come tante ma particolare perchè verte principalmente sulla musica che è la vita del protagonista stesso. Kousei mentre passeggia si ferma ad osservare una giovane ragazza che suona una Melodica e ne rimane subito affascinato, sia per il fatto che lei è bellissima, sia perchè suonando trasmette un’emozione particolare. Così i due si conoscono, lei è Kaori, una giovane violinista. Kousei la presenta ai suoi due migliori amici di sempre: Watari giovane promessa del calcio nella scuola che perde il suo tempo dietro belle ragazze come Kaori e Tsubaki, la vicina di casa che è cresciuta con Kousei. Kousei credendo che Kaori sia per lui irraggiungibile e che sia innamorata di Watari – essendo lui il figo della situazione – si tiene a distanza e diventa l’Amico-Spalla della ragazza.

Risultati immagini per ARIMA KOUSEI PIANO GIFKousei è una giovane promessa e leggenda della musica al pianoforte. E’ un ragazzo quasi d’altri tempi, gentile e rispettoso. Quando era piccolo ha suonato una composizione musicale perfettamente tanto da prendersi il soprannome “metronomo umano”. Sua madre lo faceva studiare notte e giorno, assiduamente, trattandolo anche molto male. Sua madre era malata e quando morì Kousei subì un trauma. A seguito di tutto questo Kousei smise di suonare il pianoforte perchè non riusciva a sentire più la musica. E’ qui che interviene Kaori mettendolo a la prova sottoponendolo ad una piccola sfida con se stesso.

Arima accetterà la proposta di Kaori? Riuscirà a sentire di nuovo la musica e a superare il suo trauma? Riuscirà a dichiararsi e a tornare finalmente a suonare?

Risultati immagini per KAO YOU LIE IN APRIL GIF

Il perno principale di questa storia è la musica che è ciò su cui verterà tutto. I quattro amici si avvicineranno sempre più creando un gruppo compatto e sempre unito contro ogni difficoltà e sarà proprio la musica ad unirli tutti. Watari e Tsubaki saranno sempre lì a sostenerli, tra il pubblico, e ad incoraggiarli anche se Tsubaki sa che la musica allontana Kousei da lei da una vita.


Risultati immagini per ARIMA KOUSEI PIANO GIFKaori è un altro personaggio fondamentale per la riuscita di Kousei in ogni sua cosa. E’ vivace e con lei sembra di essere perennemente sulle montagne russe. E’ una ragazza che non sta mai ferma e che trasforma la musica in qualcosa di sconvolgente, puro e meraviglioso. Kaori è quindi un personaggio misterioso ed enigmatico, una ragazza particolare che ama i cannelé al cioccolato e che vuole colpire i cuori delle persone con la sua musica. E’ carismatica e coraggiosa, non si arrende per nulla al mondo. E’ il personaggio che più di tutti vi stupirà dall’inizio fino alla fine.

Kaori però ha un segreto: ha detto una bugia in quel mese di aprile. Su cosa avrà mentito a Kousei?


Ho trovato tante cose positive in questo manga ma altrettante negative.

Risultati immagini per ARIMA KOUSEI PIANO GIF

Kousei

La musica è sicuramente una cosa positiva, come le tematiche trattate all’interno del volume. La malattia della mamma di Kousei, l’amore per la musica e il pianoforte, l’amore adolescenziale, il valore inestimabile dell’amicizia, la competizione, il trauma e l’accettazione di se stessi e del proprio dolore e tanto altro che scoprirete vedendolo.

Sicuramente questa serie porta con se tanti pilastri importanti ma ci sono alcune cose che sono state strutturate male in partenza.

I rivali di Kousei. Era giusto introdurli e dargli il loro peso all’interno della storia come l’evoluzione che hanno avuto lungo il corso della storia ma avrebbero dovuto dare meno peso alle loro esibizioni e i loro pensieri dedicandogli intere puntate e vertere la cosa più sul rapporto fra loro e con Kousei. La competizione è d’obbligo in qualsiasi cosa, è giusta e sana se ben strutturata ma in questo manga perde il senso concentrandosi su cose inutili deviando l’attenzione dal protagonista principale di troppo, secondo me inutilmente.

Risultati immagini per aiza takeshi, emi igawa gif

Kousei e rivali (Aiza Takeshi ed Emi Igawa)

La tempistica nelle rivalità e nei personaggi. In alcune puntate si vede solo Kousei e la sua musica, il suo tormento e tutto il resto (che anche qui ve ne parlo fra poco) e poi c’è la puntata dedicata all’amore tormentato di Tsubaki per Kousei, – che è giusto mostrare per carità – ma sarebbe dovuto esserci a gradi e in piccole dosi dall’inizio suddividendolo in modo che non fosse pesante. Ho comunque apprezzato la suddivisione in parti ben equiparate dei pezzi in cui si mostra la loro amicizia fin da quando erano solo bambini.

Kousei Arima e il rapporto con la musica (e sua madre). Per quanto sia tormentato il suo percorso e il fatto che abbia perso sua madre, per diverse puntate questa cosa si protrae e diventa pesante. Chi sta guardando la serie vorrebbe solo tirare avanti i pezzi in cui suona Arima perchè angosciante e ripetitivo. Sua madre sembra essere un fantasma che lo perseguita e la cosa ha senso all’inizio sia per spiegare tutto quello che succede ma ad un certo punto diventa quasi troppo.

Immagine correlataCanzoni bellissime e sonate in coppia strabilianti, ma quanto durano? Ci sono dei pezzi musicali che sono lunghissimi e riescono a prendere anche dieci minuti su venti di una puntata e alcuni sono inutili da ascoltare come ad esempio i rivali di Kousei. Sarebbe stato più giusto che avessero fatto sentire un pezzetto di uno e dell’altro senza far sentire tutto di tutti.

I personaggi non sembrano avere quattordici anni ma molti di più. Sono stati disegnati che sembrano diciottenni o forse di più (o magari sono semplicemente io che li ho visti così, non so dirvi, quindi questo è apparentemente soggettivo).


Immagine correlata[Nonostante Kaori fosse bellissima e un’ottima musicista sappiate che io ho fatto il tifo per Tsubaki. Forse perchè mi sono rivista in lei e nel suo rifiuto ed ho rivisto in Arima un mio vecchio amico e vicino di casa che consideravo un fratello ma di cui ero anche innamorata. Forse è stato questo a portarmi a tifare per lei anche se sapevo che avrebbe perso in partenza, Kousei era troppo preso da Kaori per vederla veramente]


Risultati immagini per YOUR LIE IN APRIL GIFUna cosa, invece, che ho trovato davvero bella, è stato il rapporto tra Kaori e Kousei. Leggero, non invasivo sul fatto dell’amore, e stimolante soprattutto per Kousei. I due sono amici prima di essere qualsiasi altra cosa e si sfiorano reciprocamente il cuore senza mai toccarlo veramente. La musica continua ad unirli sempre in ogni sua variante e con tutte le difficoltà che ne conseguono. Sono dolcissimi e alla fine Kaori si rivela per ciò che è veramente, compresa la sua bugia.

Risultati immagini per seto hiroko gif

Seto e Kusei

Altro rapporto importante per Kousei è stata la sua insegnante di pianoforte e amica della madre, Seto Hiroko, durante la malattia che ritrova Arima e lo incoraggia, lo segue e lo sprona proprio come farebbe una madre. Un personaggio che ho trovato dolce, interessante e giusto che porta con se tantissimi valori che potrete solo scoprire.

In fin dei conti dalla metà in poi, questa serie tv si riprende sotto tantissimi aspetti e diventa un esplosione di sentimenti positivi e negativi che neanche immaginate. Per questo ho detto sin dall’inizio che la serie mi ha divisa in due: perchè sul piano che vi ho spiegato prima, inizialmente è molto lenta e si focalizza su cose inutili ma personalmente mi ha dilaniato dentro e se mi dicessero di rivederla la riguarderei da capo senza esitazione. Una storia dolce, commovente e piena di valori fondamentali nella vita di tutti i giorni. Nonostante i difetti, consiglio la visione, assolutamente.

Risultati immagini per KAO YOU LIE IN APRIL GIF


Vi ho incuriosito? Vi aspetto con pareri, critiche e qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Io sono qui.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE SERIE TV – CHILDREN OF THE WHALES SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi vi porto in direttissima la recensione di una serie tv su Netflix tratta da un Manga che in Italia sta arrivando a poco a poco. In direttissima perchè l’ho finito nel giro di qualche giorno proprio ieri. Il Manga è scritto e disegnato da Abi Umeda. La storia è molto particolare ma credo che se amate il fantasy e i manga questa sia la combinazione perfetta per voi. Ecco qui che ve ne parlo:

children-of-the-whales-332159-locandina
Titolo: Children of the Wales
Titolo originaleクジラの子らは砂上に歌う Kujira no kora wa sajō ni utau (ovvero “I figli delle balene cantano sulla sabbia”)
N° Puntate: 12
Stagioni: 1
Piattaforma: Netflix
Trama: La storia ha come protagonista Chakuro, un ragazzo di 14 anni che vive su una gigantesca isola galleggiante chiamata Balena di fango, che naviga sul mare di sabbia. Sulla Balena di fango la società si divide in due tipi di persone: i “marchiati”, che possono spostare gli oggetti con le loro menti usando uno strano potere chiamato “thymia”, che causa però un accorciamento delle loro vite, e i “non marchiati”, che non hanno questo potere e godono quindi di una vita più lunga. Chakuro ed i suoi amici non hanno mai visto nessuno dal mondo esterno, e trascorrono le loro giornate desiderosi di esplorarlo e conoscerlo. Un giorno, la Balena di fango nella sua navigazione raggiunge un’altra gigantesca isola galleggiante sulla quale Chakuro trova una ragazza, dando inizio a un’avventura che cambierà la vita di tutti.

TRAILER 

Il Trailer è in giapponese non sottotitolato. Non sono riuscita a trovarne uno sottotitolato. Potete però rendervi conto di come è la grafica e l’animazione in se. Per il resto troverete tutto descritto nella trama e nella recensione.

RECENSIONE

Risultati immagini per CHILDREN OF THE WHALES NETFLIX gif

Chakuro

La storia ha inizio nell’Esilio della sabbia, il 2 luglio del 1993 e si sta celebrando il funerale della  Marchiata Benihi,  un’addestratrice. Aveva solo 29 anni e viene mandata con la sua bara piena di fiori nel mare di sabbia in cui naviga l’isola dove vive il giovane protagonista e la sua civiltà. Si dice che chi piange i morti verrà richiamato dai spiriti della sabbia e morirà presto. Chi narrerà questa storia è Chakuro che ha 14 anni ed è l’archivista della Balena di Fango (l’isola) che a questo funerale, piange.

Sull’isola ci sono i Marchiati che ricoprono il 90% ed hanno un potere sovrannaturale: invocare la thymia con le proprie emozioni e utilizzarla per le proprie comodità quotidiane. L’unica regola è non utilizzarla per uccidere o comunque contro gli altri abitanti. I NonMarchiati vivono a lungo e sono coloro che comandano sull’isola mentre i Marchiati fino ai 20-30 anni. Il mare che circonda la Balena di Fango non è come il nostro fatto d’acqua ma è fatto di sabbia.

Risultati immagini per CHILDREN OF THE WHALES NETFLIX gif

Chakuro e Likos la misteriosa ragazza

Un giorno la Balena di Fango si ritrova a navigare vicino ad una delle tante isole che incontrano nel loro percorso e una spedizione con a bordo anche Chakuro parte per andare a vedere se si possono trovare delle risorse da utilizzare nella loro isola. Hanno poco tempo per esplorare l’isola perché come la Balena di Fango si allontana dall’isola loro non hanno più modo di tornare alla loro casa. Chakuro trova una giovane ragazza dalla pelle scura, dai tratti molto diversi da loro che sembra essere ostile e priva di sentimenti. Da quel momento in poi, sulla Balena di Fango la vita non sarà più la stessa e dovranno imparare a combattere se vogliono sopravvivere.

Cosa succederà all’interno dell’isola? I Non-Marchiati sono disposti a tenere la ragazza sull’isola con loro? Cosa farà Chakuro con tutte le nuove informazioni che la ragazza è in grado di dargli sulla loro vita e sul perché sono costretti a vivere su quell’isola come dei criminali?

Risultati immagini per children of the whales gif

I personaggi all’intero di questo manga animato sono davvero tanti ma quelli che ritengo i più importanti sono molto pochi ma non per questo meno interessanti.

Chakuro è un Marchiato e come vi ho detto anche prima ha 14 anni ed è l’archivista della Balena di Fango. Non è particolarmente abile nell’utilizzo della Thymia ma è intelligente, ama scrivere e per questo il suo lavoro e arde in lui un desiderio di infinita conoscenza delle origini del suo popolo e del mondo. Si fa tante domande ed è perspicace, umile e sensibile. E’ un ragazzino che prova empatia per gli altri e di sicuro amerete il suo personaggio.

Lykos é la ragazza trovata da Chakuro su un’isola galleggiante in rovina. E’ un soldato senza sentimenti e si scopriranno tante cose su di lei nel corso della serie. Non voglio fare spoiler quindi dovrete vederla per capire cosa succederà una volta che sarà portata sulla Balena di Fango. Si affeziona però agli abitanti di quest’ultima, in particolare a Chakuro.

Risultati immagini per CHILDREN OF THE WHALES NETFLIX gif

Lykos

Ouni è un ragazzo Marchiato ostile e ostinato. E’ silenzioso ed è il leader delle talpe, ragazzi così chiamati perchè passano molto tempo nelle prigioni dei sotterranei dove non si può utilizzare la Thymia perchè sono portatori di  disordini sull’isola. E’ unito ai suoi compagni da un legame indissolubile ed è il più abile nell’uso della Thymia in tutta l’isola. Insieme alle Talpe sogna da tutta la vita di fuggire via dalla Balena di Fango per cercare altrove il proprio destino. 

Suou è un Non-Marchiato che diventerà capo villaggio della in seguito a determinati avvenimenti. E’ un ragazzo intelligente e studioso, desideroso di trovare un modo per allungare la vita dei Marchiati. Cerca sempre di risolvere tutto diplomaticamente, è tenace e tiene alla popolazione della Balena.

Dei personaggi che vi ho appena parlato, a mio parere, trovo che uno dei migliori personaggi sia per la sua evoluzione e il cambiamento che ne deriva all’interno della serie, sia per tutto ciò che rappresenta sia Ouni. Nonostante sia il genere di personaggio che in genere detesto è stato, dopo Chakuro, il migliore in assoluto e sono sicuro lo apprezzerete anche voi. Ma non c’è stato un personaggio fra questi che io abbia apertamente detestato. Anche Suou è stato un personaggio particolare da non sottovalutare per il suo coraggio nonostante non abbia alcun potere che lo protegga. Ho detestato un ragazzo dai capelli rosa che sono PIU’ CHE SICURA che detesterete anche voi: insopportabile, odioso e malvagio sotto tutti i punti di vista.

Immagine correlata

Ouni e Suou

I ragazzi sulla Balena di Fango saranno costretti a combattere per la propria vita e per la sopravvivenza dell’isola stessa. Uccideranno per la prima volta e si ritroveranno in un mondo in cui tutto è diverso da come glielo avevano raccontato, diverso da come avevano sempre saputo. Coloro che li attaccano sono persone prive di sentimenti come Lykos. Cercano di sterminarli proprio perchè hanno dei sentimenti quindi in questa serie vedremo proprio la DIFFERENZA tra uno e l’altro popolo.

Chi non ha sentimenti uccide per il gusto di farlo o per semplice divertimento, non soffre, non piange e non prova alcun tipo di riserbo verso gli altri come neanche verso loro stessi. Invece gli abitanti della Balena di Fango metteranno in tavola tutti i loro sentimenti rischiando per poter vivere ancora una vita dignitosa e con tutto ciò che hanno sempre avuto.


L’unica pecca che ho riscontrato, se vogliamo chiamarla pecca poi, sono i disegni molto femminili. Chakuro all’inizio lo avevo scambiato per una ragazza come anche Suou ma si capisce subito che non lo sono. C’è una cosa che non è per nulla chiara ma di cui non posso parlarvi così, ve lo metto come spoiler così che non leggiate oltre se volete vedere la serie. (SPOILER —>) Per il resto l’unica cosa che non mi spiego è come sia sopravvissuto il tipo dai capelli rosa nonostante sia stato dato per morto. Non riesco a capirlo e non è stato spiegato in alcun punto come abbia fatto a sopravvivere. Quindi sono rimasta basita da tale cosa.


 

Immagine correlata

Suou

I disegni e la grafica utilizzata in questo manga animato è davvero spettacolare sia nell’ambientazione che per quanto riguarda i personaggi stessi. I paesaggi sono prettamente fantasy come questo stesso manga ed è bellissimo come vengono rese le emozioni e i sentimenti sul volto degli abitanti della Balena. 

La costruzione del personaggio di Chakuro, inoltre, è davvero accurata. Chakuro nonostante la sua età è curioso e intelligente. Vuole provare tutte le emozioni anche se il dolore fa male, sa che se lo proviamo ci fa sentire vivi. Ed è proprio la viglia di vivere e la speranza a rendere la Balena di Fango ciò che è sempre stata.

Risultati immagini per children of the whales gifVi consiglio la visione di questo fantasy manga animato nonostante sia a tratti crudo e violento (mi ha ricordato Princess Mononoke solo per questo). Porta speranza, magia ed emana una scia di sentimenti che proverete fin nel profondo. E’ una storia che trasmette tanti messaggi importanti celati dietro i combattimenti e il fantasy vero e proprio. Un manga che vi consiglio assolutamente.

Personalmente ho visto la serie in giapponese con i sottotitoli italiani. E’ decisamente più bello che ascoltarlo prettamente in italiano perchè rende la bellezza dell’originale. Nonostante questo potrete ascoltarlo comunque in qualsiasi lingua preferiate. Il finale è aperto e si vocifera ancora senza sicurezza di una seconda stagione.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere con dei commentini, che io vi aspetto!

A presto,

Sara ©