RECAP LETTURE DI AGOSTO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi voglio farvi una sottospecie di Recap – cosa che tra l’altro non ho mai fatto prima – delle mie letture di Agosto visto che sono state davvero tante. Ho affrontato diverse letture ad Agosto e ve ne parlerò fra poco.

So che dopo aver visto la lista penserete che io sia folle – sappiate che potrei esserlo – ma mi sono rilassata e mi sono tolta tantissime letture arretrate oltre quelli che volevo leggere da diverso tempo.


9788804677147_0_0_1558_75schermata_2018-06-11_alle_11-58-46_1024x1024Ho letto come primo libro Tredici di Jay Asher, che è stato carino nel messaggio ma ho preferito molto di più l’adattamento cinematografico della serie TV. Trovate la Recensione QUI.

Subito dopo ho letto La Prova di Joelle Charbonneau, edito Fanucci, un distopico interessante che ricorda in qualche passaggio Hunger Games ma messi a paragone c’è decisamente un abisso. Spero comunque di leggere presto i seguiti del libro essendo il primo di una trilogia. Trovate la Recensione QUI.

02356-garber_caraval9788893442787_0_0_0_75Caraval di Stephanie Garber è stata la terza lettura del mese e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Un libro particolare, pieno di magia e mistero in cui verrete catturati dal mondo che circonda Rossella e sua sorella Donatella. Trovate la Recensione QUI.

Ho avuto modo di finire Less di Andrew Sean Greer, un libro edito La Nave di Teseo che ho trovato molto singolare e particolare ma allo stesso tempo interessante sotto diversi aspetti. La storia comune di un uomo in crisi di mezz’età. Una storia semplice ma non scontata come possa sembrare. Trovate la Recensione QUI.

enrica-polemiobeautiful-girls-x1000Ho avuto modo di leggere una piccola raccolta di poesie: Vaniglia francese di Enrica Polemio, un emergente italiana che dedica tutto il suo lavoro a suo nonno. E’ una raccolta carina nel complesso anche se in partenza mi aspettavo molto di più. Trovate la Recensione QUI.

Altro libro, legato ad un evento è stato Beautiful Girls di Lynn Weingarten edito Newton Compton editori. E’ stato un thriller particolare ma non emozionante come mi sarei aspettata. Bello ma poteva essere meglio, ecco. Trovate la Recensione QUI.

51gox20qrcl-_sx354_bo1204203200_Altra lettura emozionante è stato Sacrifice di Barbara Bolzan, secondo libro della Rya Series che emoziona e regala tantissime novità. L’unica cosa è che rispetto al primo c’è stato un leggerissimo calo perchè diventato piuttosto statico, concentrato quasi esclusivamente in un luogo. Resta comunque scorrevole e molto bello, voglio sicuramente sapere cosa succede nei prossimi volumi.

Lalbero-delle-ossa-copertina

L’albero delle ossa di Kim Ventrella è stato molto carino peccato che la trama dica già tutto. Qui colpa probabilmente della scelta dell’editore che lascia presagire già tutto ciò che accadrà all’interno della storia quindi non c’è un minimo di suspance o di sorpresa. Si sa già cosa succede. Infatti se volete leggerlo ho date uno sguardo solo alle prime righe della trama o evitate di leggerla e lo prendete a scatola chiusa.

51euztzc55l-_sx340_bo1204203200_Tutta colpa delle meduse di Ali Benjamin è STUPENDO. Se non l’avete letto dovete correre ai ripari perchè davvero spettacolare, intenso e incredibilmente dolce. Una storia emozionante, unica e ve ne parlerò presto non appena ci sarà la recensione. Per il momento vi dico solo che dovete metterlo in lista e acquistarlo perchè è davvero meraviglioso.

28254326Poi sono passata a Davanti agli occhi di Roberto Emanuelli che è stato un po’ una delusione. Cioè la storia sarebbe stata carina se fosse stata di cento pagine al massimo. Non di più. Il protagonista era insopportabile sotto tutti gli aspetti e il testo pesante. Ve ne parlerò a breve ma non sarà bello, ve lo dico.

fino-a-tardi-per-vedere-lalba-x1000Fino a tardi per vedere l’alba di Kody Keplinger è stato carino ma mi aspettavo molto di più sotto diversi punti di vista. Il messaggio c’è ma la storia in fin dei conti è fine a se stessa. Trovate la Recensione QUI.

 

7419677feae84f25ab27a5c5687c483264388j-4z96mknp9788809810747_0_0_1524_75Ecco qui che passo ai due libri che Rebel – Il deserto in fiamme Rebel – Il tradimento entrambi di Alwyn Hamilton sono i primi due capitoli di una trilogia davvero avvincente. Non c’è un singolo momento in cui tirerete un sospiro di sollievo, questa storia è un continuo movimento, sorprese, emozioni, intrighi e magia. Una saga davvero bellissima che dovete leggere se non avete ancora avuto modo di farlo. Adesso aspetto l’uscita del terzo in formato flessibile e poi divorerò anche quello.

978882006464hig-250x380Il grande fuoco di Krysten Ritter è stato un bel thriller. Una scoperta sicuramente e spero di leggere altro di quest’autrice. Si vede che il testo è stato molto curato e studiato nei minimi dettagli – in alcuni momenti anche fin troppo. Psicologicamente però fa il suo effetto ed è quello che conta dopotutto. Trovate la Recensione QUI.

61cw2vhskjlInfine ho letto The last Namsara di Krysten Ciccarelli è stato davvero una scoperta sensazionale. Libro in inglese ricevuto con la Fairyloot diverso tempo fa ed ero da tempo curiosa di leggerlo ma mai mi sarei aspettato che mi piacesse così tanto. Una storia che conquista con una protagonista ammazza draghi alla stregua di un padre quanto potente tanto tiranno e al popolo che la tiene a distanza nonostante sia la loro principessa. Lei è un Iskari, quasi un porta sventura. Vi innamorerete di lei.

Avevo iniziato anche Echoes di Alice Reeds e sono arrivata al 20% ma devo continuarlo. Lo finirò passato settembre che sono nel marasma di libri da leggere ed eventi. Anche questo in inglese inviatomi dall’editore.


Cosa ne pensate? Vi piacciono questi libri? Spero di si, che vi piacciano molto e che possiate leggere anche voi tanti di quelli che ho letto anche io. Di alcuni ve ne parlerò nelle prossime settimane e spero che metterete in lista parecchia robetta perchè ci sono dei libri davvero bellissimi. Vi aspetto.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #209 – FINO A TARDI PER VEDERE L’ALBA DI KODY KEPLINGER.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI! 

Eccomi qui con una nuova recensione per voi, finalmente! Ne arriveranno tante altre al più presto, visto che devo recuperarne tante, dei libri che ho letto in vacanza nel mese di Agosto. Questa è una di quelle e ve ne parlo subito. Ringrazio la Newton Compton per avermi permesso la lettura! Ecco qui:
fino-a-tardi-per-vedere-lalba-x1000Titolo: Fino a tardi per vedere l’alba
Autore: Kody Keplinger
Genere: Young Adult
Data di uscita: 31 maggio 2018
Link d’acquisto: https://amzn.to/2PwrZ8B
TramaNelle scuole americane succede spesso che ci sia rivalità tra le squadre sportive. Ma al liceo Hamilton la faccenda ha assunto proporzioni diverse: è una guerra civile. L’odio tra il team di football americano e quello di calcio ormai è insostenibile. E Lissa si è stancata. Non pensava che fidanzarsi con il quarterback della squadra, Randy, significasse venire costantemente piantata in asso in nome di qualche vendetta. In almeno tre occasioni la macchina di Randy è stata bombardata di uova mentre lui e Lissa cercavano di stare un po’ da soli in intimità. Ma adesso basta. Lissa non ha più intenzione di contendersi le attenzioni del suo ragazzo con un branco di scimmioni sudati. Lei e le altre ragazze metteranno fine a questa sciocca rivalità una volta per tutte: nessuna si farà più avvicinare dal proprio fidanzato finché le squadre della scuola non faranno pace. Uno sciopero in piena regola. Ma Lissa e le altre non hanno messo in conto una nuova forma di rivalità: quella tra maschi e femmine. Adesso resistere ai propri impulsi è tutto. E il fatto che si senta improvvisamente attratta da Cash Sterling, il leader dei ragazzi, non aiuta per niente…

RECENSIONE

Risultati immagini per squadra footballLa storia ha inizio in macchina, in cui Lissa e Randy, il suo fidanzato, stanno da soli in intimità. Ecco lì che arriva la squadra di calcio della scuola e cominciano a dare fastidio alla coppia lanciando uova alla macchina, per via di Randy il quaterback della squadra, con il quale ci sono delle rivalità. Ebbene sì, perchè fra la squadra di football e quella di calcio si detestano e ci sono sfide su sfide, rivalità su rivalità che vanno avanti da anni. E Lissa è stufa che il loro rapporto debba sempre essere messo in secondo piano sempre perchè la rivalità è più importante di ogni altra cosa. Lissa riesce così ad adottare uno strano metodo…

Cosa avrà in mente Lissa? La sua strategia funzionerà o sarà solo un buco nell’acqua? Riusciranno le cose a riappacificarsi all’interno dell’istituto o peggioreranno miserevolmente?

Cercò di baciarmi di nuovo, ma mi ritrassi. Randy sospirò e scosse la testa. «Non fare così, Lissa», disse, poi si voltò e uscì dalla mia stanza. Feci per andargli dietro. Saltai giù dal letto, decisa a dirgliene quattro, invece mi fermai sulla soglia. Inspirai a fondo e soffocai quell’impulso, mi sforzai di non perdere il controllo. Un minuto dopo, tuttavia, quando la porta sbatté e il rumore dei passi di Randy che andava verso l’auto all’angolo della strada si affievolì, giurai che quella sarebbe stata l’ultima volta che mi trascurava per i suoi rivali. Dovevo fare qualcosa. Dovevo mettere la parola fine a quella faida. Dovevo tirare Randy fuori dalla trappola. Per lui. Per noi due. E sapevo persino come riuscirci.

La trama è ben scritta e sinceramente la storia mi aveva attirato molto inizialmente perchè in parte sembrava somigliante a Nowhere Girls. Dopo averlo letto posso dire che non c’entra poi granché se non per i messaggi che a volte l’autrice ha cercato di inviare attraverso i suoi personaggi ma nulla di più.

Risultati immagini per kody keplinger shut outLa copertina originale è questa che vedete di lato. Forse rappresentativamente parlando è più azzeccata che i due ragazzi di profilo che si guardano con sguardi profondi. Anche perchè per la maggior parte del libro il profilo amoroso, cioè la storia d’amore è abbastanza in secondo piano. Non sarà il massimo l’originale – perchè la trovo brutta a vedersi – ma almeno è inerente molto più dell’adattamento italiano che visivamente colpisce di più. Il titolo italiano non so a cosa possa riferirsi o forse ne ho una vaghissima idea ma vale lo stesso discorso della copertina. Perchè mettere un riferimento alla storia d’amore quando il tema centrale è proprio la fine della rivalità fra le due squadre e la riappacificazione?

L’ambientazione per la maggior parte del romanzo è la Hamilton High, la scuola che Lissa e i suoi amici frequentano e l’epoca si mantiene moderna e al passo coi tempi quindi decisamente attuale.

«Dunque, quando sei nervosa ti metti a contare?» «Non solo quando sono nervosa», dissi. «Lo faccio… sempre. Conto i secondi delle pause nelle conversazioni, conto i minuti quando aspetto. A volte, quando sono angosciata o ansiosa, conto i battiti del mio cuore. C’è qualcosa nel contare che mi fa sentire… mi fa sentire forte. Come se sapere quanto tempo è trascorso o quanti passi ho fatto per andare da un posto all’altro mi garantisse il controllo della situazione». Mi torsi le mani. Non potevo credere che lo stessi confessando proprio a Cash. Non ne avevo mai parlato con nessuno, a parte Chloe. «Lo so che è folle». «Non credo che tu sia folle», commentò Cash. (…) «Credo che tu sia fantastica, ecco».

Women Standing Near RiverI personaggi sono tanti e diversi l’un l’altro ma mi soffermerò molto sulla protagonista che è anche la voce portante dell’idea che si sviluppa lungo tutto il libro.

Lissa, la voce narrante, è la classica protagonista che ha amici fichi, sicurezze e sta con il quaterback della scuola, che non è cosa da poco vista la sua fragilità e differenza con tutte le altre ragazze che si ritrovano nella sua situazione. Ebbene si, Lissa non è particolarmente schietta o diretta, anzi si vergogna ed esterna solo debolezza ma Chloe è una spalla su cui contare e a lei sta bene. Con questo sciopero del sesso, Lissa si pone a capo di una banda di ragazze – nonostante il suo essere introversa – che accetta senza remore: la rivalità deve finire. Quindi Lissa tira fuori se stessa e si mette in gioco nonostante potrebbero deriderla o tagliarla fuori da tutto.

Personalmente, oltre ad aver trovato intrigante il personaggi di Cash, che darà del filo da torcere a Lissa, ho trovato unico ed inimitabile il rapporto che viene a crearsi fra le ragazze. Inizialmente tutte divise si ritrovano tutte sulla stessa barca a condividere pensieri intimi e a confrontarsi e supportarsi l’una con l’altra. A cambiare più di tutte è sicuramente Lissa, che matura molto, ma sopratutto hanno un cambiamento non indifferente una dopo l’altra e si capisce che nonostante tutto qualcosa di buono durante il loro lungo percorso lo stanno pur facendo.

Negli ultimi tempi, c’erano tante cose che non capivo. Per esempio, il fatto che, se il sesso ti piaceva troppo, non andava bene e ti chiamavano puttana, ma se non lo facevi venivi etichettata come strana. O il fatto che tipi come Cash potessero flirtare con tutte, ma se una ragazza faceva la stessa cosa, la ricoprivano di insulti. Oppure, il fatto che il mio ragazzo pensasse che preferire quella stupida rivalità a me andasse bene, salvo poi non prendermi sul serio quando decidevo di reagire. Iniziavo a pensare che non ci capivo niente. Era come se alle medie avessero consegnato agli alunni una guida all’adolescenza, appuntamenti e ragazzi compresi, proprio nel giorno in cui ero assente. Mi chiedevo se anche le altre ragazze brancolassero nel buio come me.

bracelets, collaboration, colleaguesIl perno centrale è la fine delle rivalità e quindi, lo sciopero del sesso. Ecco, vista copertina e titolo vi aspettavate che io vi dicessi che il perno centrale è appunto la storiella d’amore. Scordatevelo. La storia d’amore c’è ma è – come dire – la cornice del quadro.

Lo stile utilizzato è semplice, spiritoso e fluido quindi posso dirvi senza problemi che leggerete questo libro in una manciata di ore al massimo vista la sua modesta entità e vista la fluidità della scrittura.

Nonostante questo e il fatto che la storia porti con se messaggi importanti sotto il punto di vista del sesso e di tutto ciò che gli appartiene, a storia è fine a se stessa e abbastanza prevedibile sotto tutti i punti di vista. Avevo immaginato il finale già dopo aver letto i primi tre capitoli ed, infatti, ci ho preso in pieno. Quindi si, il libro è di veloce lettura e vi trascina lungo le pagine  proprio per questo ma non c’è un passo avanti. L’unica cosa che veramente ho apprezzato è stata l’unione delle ragazze, come vi ho detto prima, che è davvero difficile in ambiti come questi.

Nemmeno Chloe aveva tutte le risposte. Adesso ne ero consapevole. Eppure, aveva sempre saputo una cosa che io ignoravo: che vergognarti di ciò che vuoi o di ciò che provi è inutile, e che permettere a qualcuno di puntare il dito contro di te è una perdita di tempo. Ognuna di noi voleva qualcosa di diverso, e andava bene così. Chloe voleva fare sesso senza impegno. Mary voleva aspettare di sentirsi pronta. Da parte mia, non sapevo più cosa volevo, ma sicuramente non volevo prendere decisioni finché non l’avessi capito. E per questo ero fiera di me stessa. «Ci sono tutti», annunciò Cash, posizionandosi al mio fianco. «Sei pronta?» «Assolutamente».

Il libro è stato coinvolgente e divertente ma fine a se stesso. Infatti vi consiglio la lettura di questo libro solo se cercate un semplice svago e non una vera e propria lettura appassionante.

Kody Keplinger scrive una storia leggera, con dei messaggi profondi e reali sotto diversi aspetti e mantiene la storia sotto un profilo ironico e divertente. Una storia semplice e un piacevole passatempo.

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo


Vuoi acquistare Fino a tardi per vedere l’alba e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Fino a tardi per vedere l’alba o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere con un commentino se leggerete questo libro. Vi piace?

A presto,

Sara ©