RECENSIONE SERIE TV – SENSE8, SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO PARTICELLE LETTRICI!

Oggi ho per voi la recensione di una serie TV che ho terminato da poco. Ho visto entrambe le stagioni e ne approfitto per farvene un discorso generale visto che la prima serie è strettamente collegata alla seconda. Di cosa vi sto parlando? Ovviamente come avete intuito dal titolo… Sense8 una serie distribuita su Netflix.

sense8-temporada-2-especial-de-natal-netflix

Nome serie: Sense8

Stagioni: 2 (aperta – finirà con un film che verrà distribuito sulla piattaforma di Netflix nel 2018)

Episodi totali: 23

Dove potete trovarla: NETFLIX

Cast: Aml Ameen: Capheus Onyango (st. 1) / Toby Onwumere: Capheus Onyango (st. 2) – Doona Bae: Sun Bak – Jamie Clayton: Nomi Marks – Tina Desai: Kala Dandekar – Tuppence Middleton: Riley Blue – Max Riemelt: Wolfgang Bogdanow – Miguel Ángel Silvestre: Lito Rodriguez – Brian J. Smith: Will Gorski – Freema Agyeman: Amanita Caplan – Terrence Mann: Whispers – Anupam Kher: Sanyam Dandekar – Naveen Andrews: Jonas Maliki – Daryl Hannah: Angelica Turing.

TramaOtto sconosciuti da diverse parti del mondo sviluppano improvvisamente una reciproca connessione telepatica. Appartenenti a diverse culture, religioni e orientamenti sessuali, scoprono quindi di essere dei sensate, persone con un avanzato livello di empatia che hanno sviluppato una profonda connessione psichica con un ristretto gruppo di loro simili. Mentre cercano di scoprire, disorientati, il significato delle loro percezioni extrasensoriali e iniziano a interagire a distanza tra di loro, un uomo, Jonas, si offre di aiutarli. Allo stesso tempo un’altra enigmatica figura, Whispers, dà loro la caccia, sfruttando la loro stessa abilità, allo scopo di catturarli o ucciderli.

TRAILER


 

Eccoci qui e non so proprio da dove cominciare. Ma da qualche parte devo così comincio.

La serie ha inizio con una donna in una chiesa abbandonata. La donna sembra essere pazza ed ha paura che qualcuno possa trovarla, che qualcuno venga a prenderla. Questa donna si chiama Angelica e parla con un uomo che non è lì con lei, che si chiama Jonas. Lei dice di vederli, vede i suoi figli ed è proprio in quel momento che li avremo uno scorcio di ciò che sono i protagonisti per la prima volta. Qui, nascono la cerchia di sensate con cui ci troveremo a stretto contatto nella serie. Otto sconosciuti  che vivono in diverse parti del mondo sviluppano una connessione telepatica uno con l’altro. E subito dopo, non appena la donna si accorge che Whispers – l’uomo che le da la caccia, è vicino, troppo vicino, lei prende la pistola e si spara in bocca. Qui ha inizio il tutto ciò che ci aspetta.

Questa serie mi ha fatto completamente perdere la testa per i personaggi che sono totalmente diversi fra loro, tutti unici ma così simili e belli dentro, in ogni modo possibile.

Abbiamo:

Risultati immagini per wolfgang e kala sense8 gif

Non sono adorabili? ❤

Kala, vive a Mumbai in India. E’ una donna credente e, nonostante i suoi genitori credono che Rajan sia l’uomo giusto per lei, lei non la pensa allo stesso modo e prega affinché trovi la strada giusta. Crea para farmaci nella struttura a cui Rajan è a capo. E’ una brava figlia e i suoi genitori l’amano molto e vogliono solo il bene per lei.

Wolfgang vive a Berlino ed è figlio di un boss del posto. Di professione, assieme al suo amico fanno i scassinatori di casseforti, nascondendo questa cosa dietro un lavoro dentro una ferramenta. Suo padre era una persona crudele ma lui, nonostante si sappia difendere perfettamente e si ritrovi invischiato in un casino con il suo migliore amico Felix, vorrebbe vivere tranquillamente altrove.

Capheus vive a Nairobi, in Kenya. Trasporta persone con il suo autobus Van Damme, nel corso della serie Van Damme sarà il suo soprannome con cui tutti lo chiameranno. E’ un ragazzo umile, che ama sua madre e farebbe di tutto pur di farla guarire, anche accettare di lavorare per una persona molto influente ma anche in giri pericolosi per lui.

Sun vive a Seoul. E’ una donna in carriera e fa la vice di suo fratello nella società di suo padre. Inoltre è una combattente davvero tosta nelle arti marziali. Nessuno vuole battersi con lei perchè è una donna ma lei li batte tutti comunque. Una vera forza della natura.

Riley è islandese ma vive a Londra e fa la DJ. E’ bravissima ma è anche in dei giri strani, frequenta persone che fanno uso di droga ed è una tipa abbastanza solitaria. Quando conosce Will tutto cambia e si scoprono anche dei dettagli sulla sua vita prima che tutto questo accadesse.

Will è un poliziotto e vive a Chicago. Forse quello che mi è piaciuto meno di tutti, sopratutto nella seconda stagione. E’ autoritario, deciso e cerca di infondere sempre calma ma determinazione. Pensa sempre ad una sua vecchia amica d’infanzia, Sarah, e suo padre è uno dei rimpianti più grandi nella sua vita.

Lito vive in Messico ed è un attore davvero molto famoso sia dalle sue parti che nel mondo. E’ un personaggio influente ma nasconde la sua natura portando con se sempre delle ragazze. La ragazza più ricorrente è Daniela ma Lito nasconde un “segreto” ai suoi fan. Lito è un personaggio davvero formidabile e adoro le sue tute e i suoi vestiti bizzarri. E adoro Hernando, sappiatelo.

Nomi vive a San Francisco assieme alla sua compagna Amanita. E’ una blogger politica e un hacker attivista. Nomi ha avuto un passato difficile alle spalle perchè prima il suo nome era Micheal ed era un ragazzo. Avete capito bene, Nomi è una transgender ed è lesbica. No, no. Non scappate solo perchè queste parole vi sembrano strane o perchè siete voi strani o perchè non vi sembra “normale”. Perchè normale lo è, fatevene una ragione. Se dovessi farvi un discorso su questo aprirei un dibattito lungo una vita quindi non mi dilungo e vi lascio una delle citazioni nella seconda puntata che mi ha colpito molto:

Per lungo tempo ho avuto paura di essere quella che sono perché i miei genitori mi avevano convinta che c’è qualcosa di sbagliato in una persona come me. Qualcosa di offensivo, qualcosa da evitare, forse anche da compatire, qualcosa che non si deve amare. Mia madre è una fan di San Tommaso D’Aquino. Lei considera l’orgoglio un brutto vizio e di tutti i vizi che può avere l’essere umano, per San Tommaso l’orgoglio era il re dei sette vizi capitali. Lo considerava il sommo vizio che in un batter d’ali poteva trasformare chiunque in un peccatore. Ma l’odio non è presente su quella lista, e nemmeno la vergogna. Avevo paura di questa parata perché desideravo davvero tanto poterne far parte. Così oggi marcerò per quella parte di me che aveva troppa paura per marciare e per quelli che non possono farlo, per le persone che vivono come ho vissuto io. Oggi marcerò per ricordare che non sono un io e basta, ma che sono anche un “noi”. E noi marciamo con orgoglio! Vai affanculo San Tommaso! – Nomi [registrando un video prima di partecipare al gay pride di San Francisco]

I temi trattati all’interno della serie, oltre a quello principale dei senzienti e delle interconnessioni e di Wisphers – che lavora per la BPO – che fida loro la caccia, sono davvero importanti. Il tema della transessualità e l’omosessualità (che difficilmente vengono posti in film o serie TV), la corruzione. Ho amato un discorso televisivo che fa Capheus in contemporanea a un’intervista di Lito. Delle parole meravigliose. Una serie davvero fantastica, ragazzi. Dovete guardarla e non potete rifiutare, assolutamente. Se non l’avete vista, correte a recuperare. Ed anche quando si vedranno delle discriminazioni. Un pezzo che fa riflettere, a cui tutti dovrebbero pensare e ponderare prima di parlare.

Risultati immagini per amanita gif

I personaggi che ho amato profondamente sono stati Kala e Wolfgang (Nell’immagine in alto). Come si fa a non amarli? Due persone completamente agli antipodi ma adorabili insieme. 

Un’altra dei miei preferiti è stata Amanita. Non è un personaggio principale ma la troveremo sempre ed ha tanto, troppo di bello a partire dai suoi capelli che sono fantastici. Voglio anche io quei capelli :O Voi direte, chi è Amanita? Beh, lei è la compagna di Nomi Marks, una dei Sensate. Le due giovani donne si amano come noi mai e Amanita crede subito a Nomi quando gli racconta delle sue connessioni con altre persone. Amanita è dolce, sensibile e coraggiosa.

Risultati immagini per gif sense8

Ammetto che le prime due puntate mi sono risultate piuttosto ostiche perchè non riuscivo a comprendere bene il legame e come funzionasse la cosa dei sensate/senzienti. Poi, mano a mano sono riuscita a comprenderla e ad amarla.


Risultati immagini per valeria bilello sense8

Valeria Bilello interpreta Lila

La seconda stagione riprende dove avevamo lasciato la prima e adesso fra i personaggi c’è molta più solidità e fra loro sono molto più integrati.

 

Un personaggio che entrerà in scena sarà Lila (Valeria Bilello) che darà filo da torcere ai  nostri sensate, sopratutto Wolfgang. Ci sarà anche un cambiamento radicale nel cast dei nostri sensate. Capheus cambierà volto perchè le produttrici della serie hanno avuto dei diverbi pesanti con l’attore che lo interpretava nella prima stagione e sarà sostituito. Nonostante abbia fatto fatica a fare un cambio volto alla fine si prende confidenza anche con questo nuovo attore.


Se ancora non vi è chiaro come questi senzienti, o sensate sono interconnessi fra loro, fatevi un’idea tramite questo video, che vi chiarirà molto. Quando ho visto questo pezzo ho finalmente capito tutto e sono rimasta colpita. Ed ho cominciato a pensare che sarebbe davvero figo condividere qualcosa così con qualcuno che ti conosce meglio di chiunque altro oltre che sarebbe figo, pensateci. Tu canticchi una canzone che nel frattempo qualcun altro nel mondo l’ha messa e la sta sentendo con te e tu sei connessa a lei e provi le sue stesse emozioni. Non sarebbe davvero sorprendete?


Una serie che non puoi fare a meno di vedere, non riesci a lasciare una puntata che subito vuoi saperne di più e vuoi vederne ancora e ancora. Dei personaggi fantastici, un cast eccezionale. Non riuscirete ad odiare un solo personaggio degli otto sensate. Li amerete tutti chi più chi meno. Davvero un ottimo lavoro. La rivedrò sicuramente.

Se non avete ancora visto questa serie non vi resta che guardarla. Purtroppo la seconda stagione è aperta e lascia presupporre tante, troppe cose. La terza stagione è stata cancellata da Netflix ma dopo varie proteste dei fan, ci sarà nel 2018 quindi quest’anno un film di due ore che chiuderà la serie, spero bene.

Ecco qui uno scorcio degli attori nelle riprese del film finale:


Voi l’avete vista? La vedrete? Dovete farlo, perchè è davvero bella e merita, merita molto.

A presto,

Sara ©

Annunci

I MIGLIORI FILM DEL 2017

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

E buon 2018! Sono qui per lasciarvi i migliori film che sono usciti in Italia nel 2017 che ho visto e che sono fiera di raccontarvi.

Ho fatto anche una lista per i 10 libri più belli del 2017. Quelli, come questi, non avranno 


La La Land

Risultati immagini per gif la la land

Ecco questo è stato in assoluto uno dei preferiti di tutto l’anno. Non ero estremamente curiosa di andarlo a vedere ma ne parlavano tutti e, non avendo niente di meglio da fare quel pomeriggio ci siamo concessi un film-musical.

Premetto che non è il genere di film che preferisco, (per citarvene uno a caso: Mamma mia infatti – si è stato carino – ma niente di che) infatti come è iniziato e la prima canzone è impazzata io e il mio ragazzo ci siamo guardati come per dire: “Cosa cavolo siamo venuti a vedere?” Ecco, è stato solo quella prima canzone che ha stonato un po’ in contrasto con il resto perché il film è stato B-E-L-L-I-S-S-I-M-O!

Mia e Sebastian si incontrano per puro caso la prima volta su una autostrada di Los Angeles. Mia lavora al caffè degli studios della Warner Bros e sogna di diventare un’attrice mentre Sebastian sogna di aprire un locale jazz tutto suo, lui è un pianista jazz. Dopo una festa con le sue amiche, Mia torna a piedi a casa e viene attratta da una musica di piano proveniente da un locale e incontra Sebastian che improvvisa un suo pezzo jazz nonostante il capo glielo abbia proibito. Da lì nasce una serie di rocambolesche vicende fra i due che dovete assolutamente vedere.

Gli attori eccezionali, (Ryan Gosling lo adoravo già per Le pagine della nostra vita), le canzoni e la colonna sonora fantastica. City of stars è davvero meravigliosa – se vi capita dovete ascoltarla, assolutamente. Un film da vedere e rivedere. Forse il migliore dell’anno.

Link d’acquisto film: http://amzn.to/2Co99xx

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Collateral Beauty

Risultati immagini per gif collateral beauty

Ecco, questo, è uno dei classici film che rivedrei a intermittenza. Sono andata al cinema che avevo assillato il mondo pur di andarci già dal mese di dicembre 2016 che ne avevo visto i trailer in giro per il web. 

Howard è un tipo brillante e geniale, ma quando perde sua figlia, è come se perdesse una ragione di vita. Non riesce più a essere se stesso, così scrive delle lettere: all’amore, al tempo e alla morte. E i suoi amici faranno di tutto per aiutarlo. Un film commovente, incredibile e unico nel suo genere. Will Smith entra nel cuore fin da subito come la Morte, il Tempo e l’Amore. Sono entità strane ma allo stesso tempo uniche e gli attori utilizzati hanno reso davvero bene la cosa. Un film straziante, che parla di Amore, di Tempo e di Morte ma anche di riprendere in mano la propria vita e di rinascita, di dolore e di tenerezza. Una storia che ho amato dall’inizio alla fine e che non potete perdere assolutamente.

Link d’acquisto filmhttp://amzn.to/2lA10LU

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Coco

Risultati immagini per gif coco disney

Ho visto questo film una settimana fa mi sembra, anche perchè non è uscito da molto al cinema (28 dicembre 2017). Potete ancora correre ai ripari ed andare a vederlo.

 

Nonostante sia un cartone animato, non ha niente di meno di un film e racconta una storia davvero unica nel suo genere.

Miguel sogna di fare il musicista come il suo idolo Ernesto de la Cruz ma nella sua famiglia la musica è abolita. Lo è perchè la sua trisnonna era stata abbandonata da un musicista con la piccola bambina Coco (ora bisnonna di Miguel). Quindi i suoi famigliari sono diventati dei bravi calzolai da generazioni e Miguel non può rifiutarsi davanti al destino che l’attende: lui diventerà un calzolaio. Nonostante la musica sia bandita dalla sua famiglia, Miguel non si arrende e di nascosto cerca di partecipare ad un contest che crede lo farà diventare famoso. La sera del Día de Muertos dove si portano doni ai famigliari defunti, Miguel si ritrova catapultato nella Terra dell’Aldilà dove rincontrerà i suoi famigliari sotto forma di scheletri, gli unici e i soli che potranno riportarlo indietro. 

Un film che parla di musica ma anche di famiglia e di quanto sia importante nella nostra vita. Il supporto che possono darti nel cercare di farti essere felice ma anche quanto sia importante ciò che uno vuole per se stesso e il sostegno che possano darti.

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Wonder

Anche questo c’è da poco al cinema e potete andare a vederlo se ancora non ci siete andati. Io ve lo consiglio. E’ l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto da R. J. Palacio pubblicato nel 2012.

Immagine correlata

August Pullman detto Auggie, è un bambino di dieci anni con una malformazione facciale. Ha fatto 27 interventi chirurgici per apparire il più normale possibile. Non è mai andato a scuola in vita sua, ha sempre studiato da casa con sua madre ma adesso, per le scuole medie è tempo che lui cominci una vita normale e si confronti con bambini della sua età. Il preside gli mostrerà la scuola affidandolo a tre compagni Julian, Jack e Charlotte. Da lì avrà inizio la strana vita di Auggie. Lui e la sua famiglia lotteranno giorno dopo giorno per fargli vivere una vita normale. 

Una storia unica e commovente. Mi sono sentita vicino a Auggie, probabilmente per come sono io sarei stata la prima amica di Auggie (a scuola mi schieravo sempre col più debole e lo difendevo, quindi vi ho detto tutto). Una storia che mi ha veramente veramente commosso. Un film davvero bello, con attori unici come Julia Roberts e Owen Wilson. Un film da non perdere.

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Il diritto di Contare

Risultati immagini per gif il diritto di contare

Questo film è l’adattamento cinematografico del libro Hidden Figures: The Story of the African-American Women Who Helped Win the Space Race di Margot Lee Shetterly uscito anche in Italia per la Harper Collins: “Il diritto di Contare” che io devo ancora recuperare.

Il film narra la vera storia di Katherine Johnson, matematica, scienziata e fisica afroamericana che collaborò con la NASA. Una donna che sfidò il sessismo ma in primo piano il razzismo. Una donna che tracciò le traiettorie per il Programma Mercury e la missione Apollo 11 per la NASA.

Una storia unica che narra la vita di una donna che ha avuto difficoltà inestimabili, che doveva fare un quarto d’ora di strada al giorno sotto la pioggia, intemperie o quello che sia solo per andare al bagno. Una storia emozionante che ci mostra quanto il razzismo contro i neri fosse duro e quanto durante quegli anni fosse difficile per loro confrontarsi con una società bianca.

Link d’acquisto filmhttp://amzn.to/2zTGPOn

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


La bella e la bestia

Risultati immagini per gif la bella e la bestia film

E’ il live action del film de La bella e La Bestia, il cartone animato della Disney che tutti conosciamo.

Quindi non vi racconto la storia ma posso dirvi che come è uscito siamo volate al cinema io e mia madre perchè eravamo super curiose di vederlo.

Un live action davvero degno di nota, molto bella e interessante. Uno dei migliori Live Action mai creati. Il mio preferito resta comunque Maleficent ma questo vine subito dopo.

Link d’acquisto film: http://amzn.to/2CqANKs

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


E voi, quali sono i vostri film preferiti del 2017? Fatemi sapere con dei bei commenti, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

BOOK’S LEAGUE. CALENDARIO DELL’AVVENTO: I CARTONI DISNEY SUL NATALE.

BUONGIORNO PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Ecco che il fine settimana natalizio è arrivato, ma gli auguri preferisco lasciarveli domani con un post a parte. Oggi ho qualcosa di davvero molto particolare per voi:

24176716_10215114847329701_3410758196835916009_n

Questa iniziativa è partita da Consuelo del blog Palle di neve di Co, un calendario dell’avvento virtuale molto interessante! Un blog al giorno, per tutto il mese di Dicembre, proporrà qualcosa a tema natalizio in un tour lungo ma bello che, casellina dopo casellina, giorno dopo giorno, ci porterà al Natale. In più ci saranno tanti premi e Giveaway singoli in ogni blog.
Ecco i link delle precedenti caselline:
1 Palle di neve di Co Lettera a Babbo Natale
2 Io resto qui a leggere Recensione film natalizio
3 Flowerstardust Un racconto di Natale
6 Scheggia tra le pagine Regali di natale
7 Daily Connor Oggetti Natalizi
9 Bookaholic Made 4 book Menu natalizio
10 I libri di Katherine Ricetta dolce di natale
11 Books Like If It’s Raining Consigli di lettura natalizi per i più piccoli
12 Flowerstardust Puntate di telefilm a tema Natale
14  My pages à la page Personaggi natalizi cattivi o cinici
15  PopFilosofia La filosofia del Natale 
16  Io resto qui a leggere. Creare decorazioni natalizi a tema libri
17  I libri di Katherine Recensione libro tema natalizio 
18 Sogni d’inchiostro Recensione libro tema natalizio 
19 La spacciatrice di libri I libri da leggere nel periodo natalizio
20 Scheggia tra le pagine Menu per Vigilia
21  Il Salotto del Gatto Libraio Charles Dickens
22 Milioni di particelle I cartoni Disney sul Natale (oggi da me)
23  Made 4 books Natale: ieri e oggi (domani!)


La ventiduesima casellina di apre ed ecco che ve ne parlo. I cartoni Disney sul natale.

Sappiate che non ho scelto quest’argomento a caso. IO ADORO LA DISNEY, adoro i cartoni animati e via dicendo quindi ve ne parlo davvero super entusiasta.
I cartoni Disney sul natale da non perdere sono diversi e tutti molto belli.

Risultati immagini Topolino e la magia del Natale

Il film, del 1999, è suddiviso in varie parti e racconta più di una storia, a Natale.
Ecco l’elenco delle storie, in ordine:
  • L’incubo di Natale – con Qui, Quo e Qua, Paperino, Paperina e Zio Paperone.
  • Il Natale di Pippo – con Pippo e Max, suo figlio.
  • Topolino, Minni e il dono dei Magi – con Topolino e Minnie.

Le storie sono tutte molto semplici ma tutte davvero interessanti oltre che basate sul Natale ovviamente. Non potete non aver visto questo cartone animato. Davvero molto carino! 

TRAILER 

E’ in lingua originale perchè in italiano non ne ho trovato uno.

Nightmare Before Christmas 

Risultati immagini

So che questo può sembrarvi più film da Halloween per il fatto del protagonista, uno scheletro e via discorrendo ma è un buon film da guardare anche a Natale.
Ho avuto modo di leggere che questo film non nacque subito, anzi, l’idea di Tim Burton che ha visto un negoziante togliere le decorazioni di Halloween per far spazio a quelle natalizie. Così ha avuto l’idea e ha creato il famoso Jack Skeleton.

Ecco che ve ne parlo: Il Paese di Halloween è un mondo in cui vivono tutti i mostri della festività e tutto ruota intorno alla festa di Halloween, il 31 ottobre e i preparativi, affinchè tutto riesca bene durano tutto l’anno. A capo del paese c’è il re di Halloween, Jack Skeletron, che però non più entusiasta di ciò che fa perchè stanco di Halloween e di fare paura. Così, mentre passeggia con il suo cane scopre qualcosa di particolare che lo attira talmente tanto da venirne risucchiato. Si ritrova in una città dove tutto è felice, c’è la neve ed è tutto luci, feste e gioia: lì si festeggia il Natale. Appena torna a casa, Jack racconta a tutti ciò che gli è accaduto, così cerca di “portare” un pò di Natale anche nel suo paese.

TRAILER


Risultati immagini per la bella e la bestia magico nataleLa bella e la bestia: Un magico Natale

Questo film è un midquel, cioè una cosa/parte che accade nel mentre del primo film. La storia è ambientata a Natale ed è bello, uno dei miei preferiti della Disney sul Natale. Il primo è sicuramente Il canto di Natale di Topolino.
In questo film, la Bestia detesta il Natale perchè la trasformazione in Bestia avvenne proprio quel giorno e così, lo proibisce. Sarà Belle, assieme ai suoi fidati amici Lumière, Tockins e Mrs. Bric cercano di convincerlo a festeggiare il Natale e che sarà bellissimo. All’interno del film troveremo nuovi personaggi all’interno del castello e dei nuovi dettagli. Angelique, la stella del Natale riposta in soffitta assieme a tutte le sue palline e le decorazioni, il flauto Fife e il Maestro Forte che adoro, nonostante sia il cattivo di turno.

TRAILER


Risultati immagini per Canto di Natale di TopolinoCanto di Natale di Topolino

Questo film è in assoluto, il film della Disney sul Natale che io preferisco. E’ davvero ben fatto e rappresenta la storia di Dickens nella maniera più dolce e più bella possibile. Nonostante io non ami molto il caro buon vecchio Mickey Mouse perchè non mi è ai andato particolarmente a genio, in questo film lo hanno reso davvero bello, umile e tenero.
Corre l’anno 1843 ed è la Vigilia di Natale. Mentre tutta l’Inghilterra si accinge a festeggiare felicemente il Natale, Ebenezer Scrooge interpretato da Paperon de Paperoni pensa solo ai suoi soldi e come guadagnare anche da quel giorno. E’ avido e senza cuore. Il suo galoppino, Bob Cratchit interpretato da Topolino continua a lavorare per lui anche se viene sottopagato e chiede una mezza giornata così da poter stare con la propria famiglia. Quando Ebenizer torna a casa però, ha una sorpresa ad attenderlo. Tre spiriti, lo spirito del Natale Presente, Passato e Futuro mostreranno al vecchio acido e taccagno la sua vita rendendo questa storia dolce, magica e commovente.

TRAILER

Il trailer è in lingua originale perchè in rete uno italiano vero e proprio non c’è. O almeno io non sono riuscita a trovarlo.


Risultati immagini per A Christmas CarolA Christmas Carol 

Questo film, nonostante io ami la Disney in quanto tale e in ogni sua forma, non mi ha entusiasmato mai particolarmente. La storia è la stessa di Canto di Natale di Topolino di cui vi ho parlato qui sopra e tratta dal romanzo Canto di Natale di Charles Dickens ma non mi è piaciuto come è stato sviluppato, la grafica e tutto il resto. Ma ve lo cito più che altro perchè parla di Natale.

TRAILER 


Per chi è curioso, (non è Disney) ma c’è il film che parla del Canto di Natale e di Charles Dickens.

L’uomo che inventò il Natale; ecco il TRAILER:

Risultati immagini per frozen le avventure di olafDisney Frozen: Le avventure di Olaf 

(Cortometraggio di Frozen sul natale uscito da poco e presto nelle sale prima del film Coco)
Ecco che vi presento lo Spin-off di Frozen. Su questo film era già stato fatto un corto precedente, Frozen Fever ma non tratta il Natale ma bensì il compleanno di Anna. Qui invece il tema principale è il Natale e d avete potuto vederlo in TV su Rai2 il 7 dicembre. Se lo avete perso, niente paura. Ora nei cinema, quando uscirà Coco, questo corto sarà proiettato prima del film. 
Ecco che ve ne parlo. Ad Arendelle, si avvicina il Natale ed Elsa e Anna si rendono conto di non avere una vera e propria tradizione per la festività visto che non hanno mai celebrato il Natale dopo la perdita dei loro genitori. Quindi Olaf si fa carico della questione, che la prende a cuore, e decide di trovare una tradizione davvero bella che le sorelle possano festeggiare come si deve il Natale.

TRAILER


Se c’è qualche altro film e mi è sfuggito mea culpa ma vi ho elencato quelli che ritenevo più rilevanti e che per la maggior parte mi sono bene o male piaciuti.
Vi lascio, la programmazione dei film Disney, non solo quelli di Natale, ma un pò tutti. La fonte è IMPERO DISNEY (Su Facebook, che  in continuo aggiornamento e potrete trovarla anche sulla loro pagina:
Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Adesso ecco a voi la sorpresa! Ci sarà in palio un buono Amazon di 5 euro per chi seguirà i seguenti passaggi e avrete tempo per commentare fino alle 21.00 di stasera. L’estrazione ci sarà domani in pagina Facebook.
 

Partecipare è davvero semplicissimo:   

  • commentare i singoli post
  • essere lettore fisso del blog del giorno
  • partecipare all’evento, che trovi QUI
  • FACOLTATIVO ma super apprezzato è l’iscrizione al GRUPPO di Facebook BOOK’S LEAGUE (QUI)

Vi piace?! Anche voi amate la Disney come me? Fatemi sapere cosa ne pensate!

A presto,

Sara ©

 

RECENSIONE SERIE TV – TREDICI, SU NETFLIX.

BUON POMERIGGIO LETTORI BELLISSIMI!

Oggi volevo parlarvi di questo, di questa serie che mi ha emozionato dall’inizio alla fine. Ve ne parlerò piano piano, saranno probabili Spoiler ma cercherò di non farne perchè non li sopporto anche io. (Tranquilli, se ce ne saranno lo annuncio prima così che non leggiate!). Di quale serie sto parlando?  Tredici, ispirata dal romanzo Tredici in Italia edito mondadori e Thirteen Reasons Why all’estero, scritto da Jay Asher.

tredici-maxw-1280

Nome Serie: Tredici

Puntate: 13

Dove potete trovarla: NETFLIX

Cast

Dylan Minnette: Clay Jensen – Katherine Langford: Hannah Baker – Christian Navarro: Tony Padilla – Alisha Boe: Jessica Davis – Brandon Flynn: Justin Foley – Justin Prentice: Bryce Walker – Miles Heizer: Alex Standall – Ross Butler: Zach Dempsey – Devin Druid: Tyler Down – Derek Luke: Kevin Porter – Kate Walsh: Olivia Baker.


Immagine correlata

Ebbene, iniziamo. Lui, il ragazzo qui di lato è Clay Jensen. Clay è un tipo chiuso, gentile, buono e dolce. Ha tutti i requisiti del bravo ragazzo. A scuola succede qualcosa di davvero tragico. Lui è sconvolto e quando arriva a casa trova una scatola fuori dalla porta. E’ indirizzata a lui.

Nella scatola Clay trova sette cassette incise una per lato. Tredici cassette da ascoltare, tredici file audio e provengono da Hannah.

Risultati immagini per gif tredici

Lei è Hannah Baker. E’ una ragazza dolcissima e impareremo a conoscerla nonostante lei sia morta. E’ così.

Hannah è morta. Si è suicidata ed il motivo alla Liberty Highh è sconosciuto o così almeno sembra essere. Perchè c’è qualcuno che nasconde un segreto.

Ecco cosa ascolta Clay non appena inizia ad ascoltare le cassette:

Ciao, sono Hannah. Hannah Baker. Esatto. Non smanettate su qualunque cosa stiate usando per ascoltare. Sono io. In diretta e stereo. Nessuna replica, nessun bis e questa volta assolutamente nessuna richiesta. Mangia qualcosa e mettiti comodo, perché sto per raccontarti la storia della mia vita. Anzi, più esattamente, il motivo per cui è finita. E se tu hai queste cassette, è perche sei uno dei motivi”.

Clay resta scioccato dalle prime parole di Hannah e  non riesce a crederci ma deve andare avanti. Lo deve fare perchè è controllato e se non le finirà, le cassette finiscono dritte alla Polizia.

Clay si fa coraggio e fra ricordi e realtà, la storia prosegue su diversi livelli. Amori, tristezza, bugie, bullismo e segreti. Tutti quelli che nascondono i ragazzi nelle cassette. Tutti quelli che hanno fatto del male ad Hannah e l’hanno portata ad ammazzarsi.


COLONNA SONORA

Ho adorato questa canzone e il contesto in cui viene utilizzata. Sappiate che ve ne innamorerete anche voi, proprio come è successo a me.


Il tema trattato, quello del Bullismo è un tema più che Attuale.

 

E’ stato trattato in maniera forte e cruenta, proprio come è, senza nasconderlo. Si comincia a percepire la solitudine di Hannah e come lei possa sentirsi, puntata dopo puntata. Infatti (anche se non ho avuto il coraggio di vedere la scena) è stato mostrato anche come Hannah si è uccisa. Può sembrare brutale ma è la verità. Può essere ciò che può succedere ad ognuno di noi o ad ognuno che possa essere “bullizzato”. Quindi ritengo che sia giusto che venga mostrato anche questo. Perchè la gente non capisce mai abbastanza. Non dovrebbero servire esempi del genere ma a quanto pare servono più che mai, visto che la società fa sempre più schifo.

Anche io alle superiori, in parte ho subito del bullismo. Certo, non può neanche paragonarsi a quello di Hannah ma potete capire insomma.

Quante volte abbiamo sentito alla TV di ragazzi che si suicidano, quante? E per quanto spesso accada, sembra che non sia mai abbastanza. E ti rendi conto, guardando e conoscendo Hannah, di quanto poco bastasse per aiutarla davvero e quanto poco i suoi amici avrebbero potuto fare per farla restare in vita. A volte, basta poco per aiutare una persona ma altrettanto spesso la gente non si rende conto di quanto possa essere difficile per gli altri e quanto un gesto piccolo possa cambiare la vita di una persona.


Premetto che io non ho letto ancora il libro ma mi sono ripromessa di farlo il più presto possibile. La storia è stata cruda, triste, angosciante, drammatica. Ho provato tutte le sensazioni possibili ed immaginabili nel guardare questa serie. E’ stato come perdere un’amica, è proprio così che ho vissuto la perdita di Hannah per Clay. Inizialmente Hannah non sembra essere niente per te ma mano a mano che si va avanti e si guardano le puntate si scoprono cose della sua vita e non si può fare a meno di sentirla vicina.Risultati immagini per gif tredici

I segreti e i motivi per cui l’hanno portata a quel brutto gesto sono stati uno dopo l’altro una escalation di cattiverie e brutalità che ognuno ha tentato di nascondere a proprio modo.


Gli attori sono stati incredibili ed ognuno ha fatto bene la sua parte. Davvero un lavoro incredibile.

Ho adorato la sottile storia d’amore che si crea fra i due protagonisti. Clay aveva occhi solo per lei e lei avrebbe sempre voluto che lui la salvasse, che lui la portasse via. Sembrava quasi lei fosse lì, sembrava quasi fosse ancora viva.

Risultati immagini per gif tredici

 

Tutti dovrebbero guardare questa serie perchè insegna molto e c’è ancora molto da imparare. Possiamo migliorare tutti, proprio come dice Clay. Possiamo migliorare tutti e basta veramente poco per farlo. 


In poche parole, ho adorato questa serie. Voi non potete non averla vista, dovete guardarla! Vi obbligo io (scherzo!) Comunque dovete provarci. PROMETTETEMELO!

Trovate il trailer qui. Ho scelto questo in inglese perchè è decisamente migliore do quello italiano ma ha i sottotitoli quindi non temete!


Con questo, vi auguro una buona serata e spero che prendiate in considerazione la cosa! Se l’avete già vista vorrei sapere la vostra opinione.

A presto,

Sara ©

NOI CHE AMIAMO NICHOLAS SPARKS: RICORDATI DI GUARDARE LA LUNA

BUON GIORNI CARI LETTORI!

Innanzitutto devo ringraziare Susy de I miei Magici Mondi per aver pensato a me per questa iniziativa.

Noi che amiamo Nicholas Sparks. Non so se voi avete mai letto un libro di questo autore ma io ne ho letti diversi molto prima che aprissi il blog. Ho iniziato a leggere i libri di Sparks assieme a mia madre, quando, iscritte assieme a un Club che ci mandava riviste su cui scegliere libri da leggere, sceglievamo i nostri preferiti. Sparks era sempre fra quelli, quindi come non parlarvene?!

Il libro che ho scelto è stato questo:

Risultati immagini per ricordati di guardare la lunaTitolo: Ricordati di guardare la luna
Autore: Nicholas Sparks
Pagine: 322
Data di pubblicazione: 7 Agosto 2007
TramaJohn Tyree è un ragazzo solitario e ribelle che ha trovato sfogo all’indole violenta arruolandosi nell’esercito e facendosi mandare di stanza in Europa. Savannah Lynn Curtis è una studentessa esuberante e idealista che trascorre l’estate dedicandosi al volontariato con un gruppo religioso. Quando per caso si incontrano sulla spiaggia di Wilmington, nel North Carolina, durante una licenza di lui, capiscono di avere affinità profonde e giurano di amarsi per sempre. Per John la fine della ferma non è lontana e le lettere della sua ragazza gli rendono meno pesante il trascorrere dei mesi. Manca poco al congedo quando sulle Torri Gemelle si scatena l’inferno e il soldato, anziché tornare a casa, sceglie di essere inviato in Medio Oriente. Cinque anni dopo, rimpatriato d’urgenza per assistere il padre morente, John va alla ricerca di Savannah e si trova di fronte a una realtà totalmente inaspettata…

Particelle! Dovete sapere che non sono solo una lettrice accanita di Fantasy.
Il mio cuore ha anche un lato tenero e romantico e adoro le storie d’amore.
L’unica cosa che mi dispiace è che stiano diventando sempre più insulse, incentrate sul sesso o con dei protagonisti con poco carattere oltre i bellocci di turno.
Bene, dimenticate tutto questo. Perchè le storie di Sparks sono vere storie d’amore, una più bella dell’altra e voi non potete non averne letta almeno una.
Oggi vi parlerò di questo bel libro, che mi ha emozionato e che spero, se non lo avete letto, emozioni anche voi.
John è un ragazzo chiuso e per mettere un punto alle sue ribellioni e volendo mettere la testa a posto si arruola nell’esercito. E’orfano di madre e con suo padre non ha un ottimo rapporto. Quando era bambino il legame che li univa era la numismatica e collezionare monete uniche nel loro genere ma poi nell’adolescenza di John questo si è perso.
Savannah è una ragazza dolce e sensibile. E’ una studentessa e si trova in vacanza a Wilmington in cui è ambientato il romanzo, assieme al suo gruppo religioso. Studia per aprire un centro per ragazzi autistici. I suoi famigliari sono benestanti ma li ritroveremo molto poco per poter sapere qualcosa di approfondito.

Ecco perché preferisco non parlarne con gli altri. Non capirebbero, e io non sento il bisogno di spiegare, semplicemente perché il mio cuore sa quanto sia stato vero. Quando penso a te, non posso fare a meno di sorridere, perché sento che mi hai completato. Ti amo, non solo adesso, ma per sempre…

Risultati immagini per gif dear john

I due si conoscono per puro caso. A Savannah cade la borsa in mare, sul molo, e John non esita un secondo per tuffarsi ed andare a riprenderla. In quel momento i due cominciano una profonda conoscenza e s’innamorano quasi da subito.
Bastano due settimane perché capiscano che non possono fare a meno uno dell’altra, che si amano ma la licenza sta per terminare e John è costretto a rientrare i servizio.
I due promettono di amarsi e di aspettarsi reciprocamente ma basterà? L’amore sarà più forte della distanza?

E poi, come se stessi assistendo ad un miracolo, la vedo alzare lentamente la testa verso la luna… avverto la marea di ricordi che la sommerge e desidero disperatamente farle sapere che ci sono anch’io. Invece, resto dove sono e guardo a mia volta la luna. E per un fugace istante, ho l’impressione che siamo ancora insieme.

I due cominciano della corrispondenza in cui si raccontano reciprocamente cosa succede a uno e all’altro. Non vi dirò niente di più perchè se non lo avete letto vi farei spoiler che non voglio fare.
La storia affronta una realtà che è di tutti i giorni. Ci sono militari che mancano da casa per anni e lasciano famiglie, mogli, parenti lontano e non hanno una vera e propria vita sociale se non quando sono in licenza o in pausa.
La storia che viene a crearsi fra i due è senza dubbio autentica e John è un ragazzo che tutte dovrebbero avere. Chi scrive più delle lettere? Chi riesce a stare lontano per così tanto tempo riuscendo a tenersi stretto ciò che ha?Risultati immagini per gif dear john

 

John è unico nel suo genere. Punto. Niente di più, niente di meno.

Quando lei posò la testa sulla mia spalla, mi pentii di essermi arruolato. Rimpiansi di essere dislocato oltreoceano, e di non avere scelto un’altra strada nella vita, che mi avrebbe permesso di far parte del suo mondo.

Ho apprezzato sicuramente di più John perchè ha una vera e propria evoluzione all’interno del romanzo.
Cresce e cambia. E’ un personaggio che matura, comprende i sentimenti e li fa propri cercando di tenerseli stretti. Anche per quanto riguarda il rapporto con suo padre.
Savannah invece, è una ragazza semplice ma non mi è mai andata del tutto a genio. Dove John mantiene salda la presa, lei si lascia scivolare tutto e non è in grado di gestire i suoi sentimenti come dovrebbe. Può essere difficile, lo ammetto ma… cavolo no.
Lo stile è tipico di Sparks, come solo lui sa essere. Io penso che sia difficile, sopratutto per un uomo scrivere una storia d’amore che sia bella da leggere e non risulti banale.
Ecco Sparks ci riesce sempre e i sentimenti dei personaggi sembrano così vivi, così reali. Forse proprio perchè sembrano storie comuni, che possono accadere a chiunque, immagino.

Risultati immagini per gif dear johnOvunque sarai e qualunque cosa stia accadendo nella tua vita, tutte le volte che ci sarà la luna piena tu cercala nel cielo… E mentre la guardi, pensa a me e alla nostra magica settimana, perché dovunque sarò e qualunque cosa mi stia succedendo, io farò lo stesso. Se non potremo stare insieme, almeno avremo questo a unirci, e forse così il nostro legame durerà per sempre.

Ultimamente non ho letto più niente di suo, lo ammetto. Me ne dispiace, ma solo in parte perchè le sue storie sembrano diventate troppe, tutte standardizzate. I due che si conoscono e s’innamorano perdutamente. Poi la falla nel mezzo che li divide – se non peggio – e poi il rappacificamento. 
Questo libro però è, a parer mio, assieme a molti altri prima degli ultimi, uno di quelli che merita di essere letto e ve lo dico perchè ne ho letti davvero diversi di quest’autore.
Detto questo, comunque, questo è uno dei miei libri preferiti di Sparks, anche se, il mio preferito però, rimane sempre Le pagine della nostra vita, davvero meraviglioso.

Ecco qui il trailer dell’adattamento cinematografico che ne è stato fatto, intitolato Dear John.

Questo film mi piace molto, sia per gli attori che per  come è stato adattato, forse troppo lascivo sul finale ma altrettanto bello. 

Vi consiglio di leggerlo, di sfogliarlo e di assaporarne parola per parola perché è davvero bello e ne vale la pena. 


Nell’immagine qui sotto troverete le altre tappe di questa iniziativa! Dovete proprio andare a leggerle tutte perchè meritano molto:

22199174_736039963270905_1927603039_o


Cosa ne pensate di questa bell’iniziativa? A me è piaciuto molto partecipare e sono contenta che Susy mi abbia reso partecipe. La ringrazio ancora tanto e aspetto delle vostre considerazioni.

Avete letto questo libro? Visto il film? O letto altri libri di Sparks? Lasciate un bel commento, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

IL MIO VIAGGIO A… LONDRA (2017)

BUON POMERIGGIO LETTORI BELLI!

Finalmente vi riesco a parlare del mio viaggio a Londra dal 1 al 7 settembre. L’anno scorso ho dimenticato di parlarvi di Barcellona – ma se mi ricordo, giuro che lo recupero e ve ne parlerò!

IMG-20170901-WA0028

Il viaggio in aereo è stato sicuramente migliore dell’anno precedente e la vacanza è stata davvero meravigliosa. Vi allegherò qualche foto nell’articolo e spero che vi piaccia tutto questo – anche se non c’entra niente con i libri, è per rendervi partecipi e per scrivere qualcosa di diverso. 🙂

Siamo andati a vedere tante cose in una settimana, tanto da avere i piedi dolenti, una stanchezza incredibile ma ci siamo divertiti molto e questo mi basta.

Ecco che vi lascio qualche foto:

 

  1. Lo stadio del Chelsea, che voleva tanto andare a vedere il mio ragazzo. Io non ero particolarmente entusiasta ma devo dire che alla fine il tour è stato carino. Sicuramente migliore di quello del Barcellona. Lo stadio del Barcellona e il museo sono stati sicuramente più grandi ma questo Tour è stato guidato e ci hanno portato anche all’interno degli spogliatoi della squadra.IMG_6277.JPG

2. Il Museo di Storia Naturale è stato davvero fantastico. Anche il Museo della Scienza non è stato da meno. Come nella foto, questa è l’entrata principale del Museo di Storia Naturale. Figo, no?IMG_6406

3. Il London Eye. Mette un pò di inquietudine ma una volta in cima, si vede quanto è grande la città. Davvero bello.IMG_7086

4. Il Tower Bridge. Questo è uno scatto in cui sono comprensiva anche io xD. Vi piace? E’ davvero mastodontico e davvero bello.IMG_7644

5. Saint Paul, la cattedrale. Siamo stati in cima e non so quante scale abbiamo fatto per raggiungerla. Questa è la vista come si esce di fuori, dalla cima. Abbiamo fatto le corse per raggiungere la cima perchè era l’ultima entrata e ci siamo dovuto sbrigare. Siamo arrivati su mezzi morti, non sentivamo più le gambe e sudatissimi. Non appena siamo usciti fuori ci ha investito un vento gelato. Una bellezza insomma. Ma la vista ne valeva la pena.IMG-20170905-WA0145

6. Il museo delle cere di Madame Tussauds. Qui c’era veramente di tutto, ve lo assicuro e ne valeva la pena. Abbiamo visto la sezione degli attori famosi di Hollywood, Star Wars, i Supereroi Marvel, i personaggi dei film e dello sport, i principi e la regina d’inghilterra. Davvero di tutto. Bellissimo.IMG_6701

7. Buckingham Palace. Enorme, bello. Mancava solo la regina.IMG-20170905-WA0083

8. Come poteva mancare il tema libroso in tutta la mia vacanza? Ci sono dovuta andare, ci dovevo andare! Sono andata ai Warner Bros Studios, al Making of Harry Potter. Trovate qualche foto qui sotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Abbiamo visitato questo e molto altro, ma dovrei mettervi ottocentomila foto, quindi non conviene ne a me ne a voi. Ho voluto condividere la mia esperienza con voi, che sicuramente avrete già visitato questa città. 

Niente a che vedere con Roma, noi siamo veramente arretrati anni luce su tutto. E voi che ne pensate? Ci siete andati? Come è stata la vostra esperienza? Cosa avete visto? E poi, come sono state le vostre vacanze? Raccontatemi un pò, mi piace condividere le cose con voi!


Alla prossima,

Sara ©

RECENSIONE #95 – NOI SIAMO TUTTO DI NICOLA YOON.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Come procedono le vostre vacanze? Io bene, sono qui per voi con una nuova recensione! Di chi vi parlerò? Di un libro molto particolare, che mi ha emozionato e che ho letto con pochissime ore.

Eccolo:

91JRV5YArZLTitolo: Noi siamo tutto
Autore: Nicola Yoon
UN FILM ATTESISSIMO: DA SETTEMBRE AL CINEMA.
Pagine:  320
Prezzo: Euro  17,90
Uscita:  16 maggio 2017

Link d’acquisto: http://amzn.to/2zEUubO
TramaMadeline è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto famosa che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno: per questo non esce di casa, non l’ha mai fatto in diciassette anni. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera Carla. Ma un giorno un camion di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede… lui. Il suo nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano. E anche se nella vita è impossibile prevedere tutto, Madeline in quell’esatto momento prevede che si innamorerà di lui. Anzi ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche un solo giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto.

RECENSIONE:

La storia ha inizio con una pagina bianca. Madeline sta sfogliando uno dei nuovi libri incellofanati e decontaminati che sua madre le ha comprato. Ad ogni libro, anche se sa che nessuno potrà portarglieli via, chiede un riscatto in caso il libro venga smarrito. Che siano fantasiose o meno non importa, niente può impedire alla ragazza di sognare. Eccone un esempio:

Un pic nic insieme a me (Madeline) tra i pollini di un campo di papaveri, gigli e tageti a perdita d’occhio, sotto un terso cielo estivo.

Dentro casa di Madeline, o meglio ancora Maddy, l’aria è filtrata e lei non può uscire fuori ne mettere il naso fuori casa. Perchè? Perchè è malata, una malattia chiamata SCID. Questo tipo di malattia è molto rara ed è una malattia che indebolisce il sistema immunitario e, senza misure protettive, risulta fatale, a causa delle di gravi infezioni che possono causarsi nel paziente. Quindi Maddy è costretta a vivere le sue giornate da reclusa con sua madre, quando non lavora, e la sua infermiera Carla.

Tutto però cambia quando arrivano i nuovi vicini di casa e Maddy diventa curiosa di scoprire i loro orari e le loro abitudini ed incontra un ragazzo Olly, che le farà perdere la testa.

Chi è quel ragazzo misterioso? Cosa accadrà alla nostra protagonista? Uscirà di casa per cercare di vivere un giorno perfetto?

«Sua figlia è in casa?» domanda Olly a voce alta prima che lei possa chiudere la porta. «Speravamo che ci facesse fare un giro nei dintorni». Il mio cuore accelera e pulsa contro la cassa toracica. Ha appena chiesto di me? Nessun estraneo è mai passato a trovarmi fin’ora. A eccezione della mamma, di Carla e dei miei insegnanti, il mondo sa a malapena della mia esistenza.

Risultati immagini per everything everything

Copertina originale

La trama è molto carina e ben scritta. Mette la giusta curiosità e non ricade in spoiler gratuiti, quindi molto bene.

La copertina? Non ne parliamo. Non capisco perché è stata utilizzata la locandina del film quando poteva essere utilizzata l’originale. Lo stesso vale per il titolo. Poteva essere tradotto o lasciato direttamente l’originale che forse non faceva una piega. Guardate come era bello se fosse rimasto l’originale? Molto meglio di sicuro. 

L’epoca è moderna e l’ambientazione si aggira fra la casa di Madeline, in America e le Hawaii. Davvero un libro delizioso.

Con tutti i messaggi che ci siamo scambiati finora ero convinta di conoscerlo, ma adesso che me lo trovo davanti mi fa un altro effetto. E’ più alto di quanto credessi e molto più muscoloso, ma non grosso. Le braccia sono magre e scolpite e i bicipiti riempiono tutta la manica della maglietta nera. Ha la pelle abbronzata, di un colore bruno dorato. Calda al tatto, probabilmente. «Sei diverso da come mi aspettavo», confesso senza pensarci. Lui fa un gran sorriso, e sotto l’occhio dentro gli compare una fossetta. «Lo so. Più sexy, no? Tranquilla, puoi anche dirmelo». Comincio a sghignazzare.

I personaggi non sono poi molti ma sono assolutamente fondamentali.

Madeline, o Maddy se vogliamo, è la nostra protagonista in prima persona. Il libro sembra essere il suo diario. Le sue parole e le sue emozioni traspaiono forti e immediate; da esse traspare l’adolescenza rubata dalla sua malattia, 

Olly è un ragazzo carino e accattivante ma anche premuroso e pieno di problemi in famiglia. Si finge forte e se ne fa una corazza ma non è per niente così, anzi ne risente molto della sua situazione familiare. Con Madeline è premuroso e dolce, è innamorato come non mai. Chi non desidererebbe un ragazzo del genere?

Carla è l’infermiera personale di Madeline che l’assiste quando sua madre non è in casa. E’ l’unica vera amica e complice di Madeline che l’aiuterà a conoscere Olly, il misterioso vicino di casa che ha conquistato il cuore della piccola Maddy.

La mamma di Madeline è una dottoressa. Si prende cura di Madeleine dalla morte di suo marito e del fratello di Madeleine stessa. Ogni giorno controlla il suo stato ed è apprensiva riguardo la sua malattia. Una donna apparentemente forte.

Olly: io ho bisogno che tu non corra rischi. Non voglio perderti
Madeline: Ma se mi hai a malapena trovata!
Madeline: Ti sei pentito?
Olly: Di cosa? Del bacio?
Olly: Sinceramente?
Madeline: Ovvio
Olly: no
Olly: e tu?
Madeleine: No.

Il perno centrale è la malattia di Madeleine, la SCID. Madeline quindi è costretta a vivere in casa senza poter mai uscire all’esterno e l’aria in casa sua è filtrata.

Lo stile utilizzato è semplice e diretto. Il libro sembra essere una specie di diario di Madeline in cui ci sono disegni, chat, mail, pagine di dizionari, ricordi e racconti oltre la storia narrata.

Il finale era comprensibile e accettabile; a metà del libro avevo intuito che poteva essere tale ma non ne ero completamente certa. Sono rimasta piacevolmente colpita dalla lettura davvero coinvolgente, semplice e spontanea. Si riesce a percepire lo stato d’animo e i cambiamenti di Maddy attraverso le sue parole e si impara a conoscerla e a ponderare le sue stesse scelte. Davvero un’ottima lettura.

Olly mi guarda, non credente di fronte a, non dico una prova, ma almeno alla possibilità dell’esistenza di Dio. Mi stringe fra le braccia e ci ritroviamo avvinghiati, il suo viso affondato tra i miei capelli e il mio schiacciato contro il suo petto. Tra i nostri due corpi non passa nemmeno la luce del giorno. «Non morire» mi supplica. «Non morirò».

Il libro mi è piaciuto molto. Leggero e ideale da leggere in vacanza quindi sono felice di averlo portato con me.

Risultati immagini per gif everything everything

Gif tratta dal film

Mi sono bastate poche ore per terminarlo e ve lo consiglio senza ombra di dubbio. Il fatto che abbia disegni, chat e mail rende tutto molto immediato e veloce da leggere oltre che estremamente leggero.

Nicola Yoon entra nella mia lista di autori che preferisco e sono felice dell’esordio che sia stato così ben riuscito. Non vedo l’ora di vedere il film nelle sale dl 21 settembre!

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolini.

picsart_09-22-09.39.42-1.jpg


Vuoi acquistare Noi siamo tutto e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Noi siamo tutto o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Vi piace? Lo leggerete? Io sono ansiosa di vedere il film al cinema e scoprire come è stato riadattato. Vi aspetto con un bel commento!

A presto,

Sara ©