RELEASE WEEK BLITZ: WICKED CHARM BY AMBER HART.

GOOD DAY READERS!

Today, I have a novelty for you. I know that I write in English but this release comes from the English publisher. And I can not wait to talk to you. If you want to know what we are talking about, use the translator at the right side of the blog (Se volete sapere di cosa stiamo parlando usate il traduttore al lato destro del blog). Here it is:

Welcome to the Release Week Blitz for

Wicked Charm by Amber Hart

presented by Entangled Teen!

Be sure to grab your copy today!

Congratulations Amber!

Nothing good comes from living in the Devil’s swamp.

Willow Bell thinks moving to the Okefenokee area isn’t half bad, but nothing prepares her for what awaits in the shadows of the bog.

Girls are showing up dead in the swamp. And she could be next.

Everyone warns Willow to stay away from Beau Cadwell—the bad boy at the top of their suspect list as the serial killer tormenting the small town.

But beneath his wicked, depthless eyes, there’s something else that draws Willow to him.

When yet another girl he knew dies, though, Willow questions whether she can trust her instincts…or if they’re leading to her own death.

Wicked Charm by Amber Hart
Publication Date: January 30, 2018
Publisher: Entangled Teen

Amazon | Amazon.com.au | Amazon.co.uk | Amazon.ca | B&N | iBooks | Kobo | Entangled


Amber Hart resides on the Florida coastline with family and a plethora of animals she affectionately refers to as her urban farm. When unable to find a book, she can be found writing, daydreaming, or with her toes in the sand. She’s the author of several novels for teens and adults, including Wicked Charm, the Before & After series, and the Untamed series. Rep’d by Stacey Donaghy of Donaghy Literary Group.

Website | Twitter | Facebook | Goodreads


Thank you for the attention! I think this is a very impressive thriller, I’m very curious!

See you soon,

Sara ©

 

Annunci

IOSCRITTORE 2018

BUON POMERIGGIO PARTICELLE LETTRICI!

Ecco un’ottima notizia per voi, sopratutto per chi ha una storia nel cassetto. Ecco qui per voi:

SI APRONO LE ISCRIZIONI ALL’EDIZIONE 2018 DI IOSCRITTORE.

NEL 2017 RECORD DI OPERE VALUTATE DAL TORNEO LETTERARIO

Risultati immagini per io scrittoreMilano, 13 dicembre 2017 – Dopo il successo della settima edizione di IoScrittore, che ha segnato il  record assoluto di opere complete caricate dagli scrittori partecipanti e valutate sulla piattaforma, si aprono in questi giorni le iscrizioni all’edizione 2018 del torneo letterario on line promosso dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol.

Affermatosi nel corso di questi sette anni come uno strumento originale e unico di scouting editoriale, il torneo letterario IoScrittore si contraddistingue per la sua formula inedita che vede tutti i partecipanti impegnati nella duplice veste di scrittori e giudici: l’unico torneo grazie al quale gli autori raccolgono in tempo reale dai lettori numerosi giudizi dettagliati ai quali attingere per migliorare sempre di più la loro opera. I numeri di IoScrittore testimoniano la complessità e il successo di questa iniziativa: 23.849 partecipanti, 175.813 giudizi, 2.334 opere valutate in fase finale, 104 ebook, 12 libri pubblicati, oltre 400.000 euro di royalty maturate dagli autori vincitori, grazie al favore incontrato in libreria dai libri selezionati dai partecipanti e dalle case editrici. E numerose traduzioni in lingua straniera.

La partecipazione al torneo di IoScrittore è gratuita e si sviluppa in due fasi: nella prima fase saranno selezionati 300 finalisti tra tutti coloro che avranno caricato sulla piattaforma online  l’incipit della propria opera e i cui nomi verranno comunicati durante il Salone del Libro di Torino. I finalisti potranno così accedere alla seconda fase caricando l’intera opera: i dieci migliori romanzi saranno pubblicati in ebook e uno (o più romanzi) tra i vincitori verrà selezionato per la pubblicazione in cartaceo da una delle case editrici del gruppo GeMS (Bollati Boringhieri, Chiarelettere, Corbaccio, Guanda, Longanesi, Nord, Ponte alle Grazie, Salani, TEA, Tre60). La cerimonia di premiazione si terrà, come ogni anno, nel corso di un evento speciale dedicato al torneo all’interno del programma di Bookcity Milano.

Per il terzo anno IoScrittore offre anche come servizio editoriale il print on demand: gli autori che vinceranno la pubblicazione in ebook otterranno non solo l’editing dell’opera e la successiva distribuzione in formato elettronico in tutti i principali bookshop italiani, ma anche la possibilità della stampa su carta e la messa in vendita sui principali store online.

I partner di IoScrittore sono:

  • Circolo dei lettori di Torino, centro culturale dinamico e innovativo e punto di riferimento per l’editoria italiana.
  • IBS.it, la più grande libreria online in Italia con oltre due milioni di lettori.
  • IlLibraio.it, sito letterario di riferimento per i lettori, gli autori e il mondo del libro.
  • Libraccio, una catena di 42 librerie indipendenti, presente in 7 regioni, da 35 anni punto di riferimento per libro scolastico e di varia. Nuovo, usato e d’occasione. 
  • Romics, festival internazionale del fumetto, animazione cinema e games.
  • Ubik, il franchising delle librerie, un network che fa leggere l’Italia, già presente in oltre 50 città.
  • Vanity Fair, il settimanale italiano di cultura, moda e costume, appartenente a Condé Nast, uno tra i più prestigiosi gruppi multimedia internazionali.

Il regolamento completo è pubblicato sul sito www.ioscrittore.it.

Le iscrizioni sono aperte dal 12 dicembre 2017 al 26 marzo 2018.


A presto,

Sara ©

I MIGLIORI FILM DEL 2017

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

E buon 2018! Sono qui per lasciarvi i migliori film che sono usciti in Italia nel 2017 che ho visto e che sono fiera di raccontarvi.

Ho fatto anche una lista per i 10 libri più belli del 2017. Quelli, come questi, non avranno 


La La Land

Risultati immagini per gif la la land

Ecco questo è stato in assoluto uno dei preferiti di tutto l’anno. Non ero estremamente curiosa di andarlo a vedere ma ne parlavano tutti e, non avendo niente di meglio da fare quel pomeriggio ci siamo concessi un film-musical.

Premetto che non è il genere di film che preferisco, (per citarvene uno a caso: Mamma mia infatti – si è stato carino – ma niente di che) infatti come è iniziato e la prima canzone è impazzata io e il mio ragazzo ci siamo guardati come per dire: “Cosa cavolo siamo venuti a vedere?” Ecco, è stato solo quella prima canzone che ha stonato un po’ in contrasto con il resto perché il film è stato B-E-L-L-I-S-S-I-M-O!

Mia e Sebastian si incontrano per puro caso la prima volta su una autostrada di Los Angeles. Mia lavora al caffè degli studios della Warner Bros e sogna di diventare un’attrice mentre Sebastian sogna di aprire un locale jazz tutto suo, lui è un pianista jazz. Dopo una festa con le sue amiche, Mia torna a piedi a casa e viene attratta da una musica di piano proveniente da un locale e incontra Sebastian che improvvisa un suo pezzo jazz nonostante il capo glielo abbia proibito. Da lì nasce una serie di rocambolesche vicende fra i due che dovete assolutamente vedere.

Gli attori eccezionali, (Ryan Gosling lo adoravo già per Le pagine della nostra vita), le canzoni e la colonna sonora fantastica. City of stars è davvero meravigliosa – se vi capita dovete ascoltarla, assolutamente. Un film da vedere e rivedere. Forse il migliore dell’anno.

Link d’acquisto film: http://amzn.to/2Co99xx

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Collateral Beauty

Risultati immagini per gif collateral beauty

Ecco, questo, è uno dei classici film che rivedrei a intermittenza. Sono andata al cinema che avevo assillato il mondo pur di andarci già dal mese di dicembre 2016 che ne avevo visto i trailer in giro per il web. 

Howard è un tipo brillante e geniale, ma quando perde sua figlia, è come se perdesse una ragione di vita. Non riesce più a essere se stesso, così scrive delle lettere: all’amore, al tempo e alla morte. E i suoi amici faranno di tutto per aiutarlo. Un film commovente, incredibile e unico nel suo genere. Will Smith entra nel cuore fin da subito come la Morte, il Tempo e l’Amore. Sono entità strane ma allo stesso tempo uniche e gli attori utilizzati hanno reso davvero bene la cosa. Un film straziante, che parla di Amore, di Tempo e di Morte ma anche di riprendere in mano la propria vita e di rinascita, di dolore e di tenerezza. Una storia che ho amato dall’inizio alla fine e che non potete perdere assolutamente.

Link d’acquisto filmhttp://amzn.to/2lA10LU

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Coco

Risultati immagini per gif coco disney

Ho visto questo film una settimana fa mi sembra, anche perchè non è uscito da molto al cinema (28 dicembre 2017). Potete ancora correre ai ripari ed andare a vederlo.

 

Nonostante sia un cartone animato, non ha niente di meno di un film e racconta una storia davvero unica nel suo genere.

Miguel sogna di fare il musicista come il suo idolo Ernesto de la Cruz ma nella sua famiglia la musica è abolita. Lo è perchè la sua trisnonna era stata abbandonata da un musicista con la piccola bambina Coco (ora bisnonna di Miguel). Quindi i suoi famigliari sono diventati dei bravi calzolai da generazioni e Miguel non può rifiutarsi davanti al destino che l’attende: lui diventerà un calzolaio. Nonostante la musica sia bandita dalla sua famiglia, Miguel non si arrende e di nascosto cerca di partecipare ad un contest che crede lo farà diventare famoso. La sera del Día de Muertos dove si portano doni ai famigliari defunti, Miguel si ritrova catapultato nella Terra dell’Aldilà dove rincontrerà i suoi famigliari sotto forma di scheletri, gli unici e i soli che potranno riportarlo indietro. 

Un film che parla di musica ma anche di famiglia e di quanto sia importante nella nostra vita. Il supporto che possono darti nel cercare di farti essere felice ma anche quanto sia importante ciò che uno vuole per se stesso e il sostegno che possano darti.

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Wonder

Anche questo c’è da poco al cinema e potete andare a vederlo se ancora non ci siete andati. Io ve lo consiglio. E’ l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto da R. J. Palacio pubblicato nel 2012.

Immagine correlata

August Pullman detto Auggie, è un bambino di dieci anni con una malformazione facciale. Ha fatto 27 interventi chirurgici per apparire il più normale possibile. Non è mai andato a scuola in vita sua, ha sempre studiato da casa con sua madre ma adesso, per le scuole medie è tempo che lui cominci una vita normale e si confronti con bambini della sua età. Il preside gli mostrerà la scuola affidandolo a tre compagni Julian, Jack e Charlotte. Da lì avrà inizio la strana vita di Auggie. Lui e la sua famiglia lotteranno giorno dopo giorno per fargli vivere una vita normale. 

Una storia unica e commovente. Mi sono sentita vicino a Auggie, probabilmente per come sono io sarei stata la prima amica di Auggie (a scuola mi schieravo sempre col più debole e lo difendevo, quindi vi ho detto tutto). Una storia che mi ha veramente veramente commosso. Un film davvero bello, con attori unici come Julia Roberts e Owen Wilson. Un film da non perdere.

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


Il diritto di Contare

Risultati immagini per gif il diritto di contare

Questo film è l’adattamento cinematografico del libro Hidden Figures: The Story of the African-American Women Who Helped Win the Space Race di Margot Lee Shetterly uscito anche in Italia per la Harper Collins: “Il diritto di Contare” che io devo ancora recuperare.

Il film narra la vera storia di Katherine Johnson, matematica, scienziata e fisica afroamericana che collaborò con la NASA. Una donna che sfidò il sessismo ma in primo piano il razzismo. Una donna che tracciò le traiettorie per il Programma Mercury e la missione Apollo 11 per la NASA.

Una storia unica che narra la vita di una donna che ha avuto difficoltà inestimabili, che doveva fare un quarto d’ora di strada al giorno sotto la pioggia, intemperie o quello che sia solo per andare al bagno. Una storia emozionante che ci mostra quanto il razzismo contro i neri fosse duro e quanto durante quegli anni fosse difficile per loro confrontarsi con una società bianca.

Link d’acquisto filmhttp://amzn.to/2zTGPOn

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


La bella e la bestia

Risultati immagini per gif la bella e la bestia film

E’ il live action del film de La bella e La Bestia, il cartone animato della Disney che tutti conosciamo.

Quindi non vi racconto la storia ma posso dirvi che come è uscito siamo volate al cinema io e mia madre perchè eravamo super curiose di vederlo.

Un live action davvero degno di nota, molto bella e interessante. Uno dei migliori Live Action mai creati. Il mio preferito resta comunque Maleficent ma questo vine subito dopo.

Link d’acquisto film: http://amzn.to/2CqANKs

In caso vi foste perso questo film vi lascio il trailer qui sotto.

TRAILER


E voi, quali sono i vostri film preferiti del 2017? Fatemi sapere con dei bei commenti, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

PIU’ LIBRI, PIU’ LIBERI 2017: LA MIA ESPERIENZA.

BUON POMERIGGIO PARTICELLE LETTRICI!

Lo so che è passato qualche giorno ma volevo parlarvene. Sono stata sabato scorso, precisamente il 9 dicembre 2017 ed è stata un’esperienza davvero sorprendente. Rispetto a due anni fa, in cui ero andata solo per – diciamola così – guardarmi attorno, quest’anno è stata davvero bella.

Rispetto agli anni scorsi per Più Libri, Più Liberi ha cambiato location. Mentre prima era situata a Palazzo dei Congressi in zona Eur, adesso è collocata presso La Nuvola, sempre in Zona Eur e devo ammettere che in buona parte sono stata anche curiosa di poter curiosare all’interno della struttura.

Visivamente, il complesso fa scena e i più curiosi non potrebbero mai resistere, ma vogliamo parlare dei libri? Ovvio che si, ci arrivo piano piano.

20171209_100558

All’interno, potete notare La Nuvola!

Il Più Libri, Più Liberi ospita come da diverse edizioni la fiera della Piccola e Media Editoria, quindi non tutti i classici editori / libri che troviamo in libreria. Ci sono moltissimi degli editori più piccoli che danno spazio ad autori che nel loro piccolo, per la maggior parte delle volte fanno molto, a volte anche molto più di coloro che vengono pubblicati da grandi editori.

C’è sempre un libro che vuole essere letto ovviamente e noi non ce lo lasciamo sfuggire. Il bottino che ho riportato a casa è stato un pò povero ma basta almeno al momento per saziare la mia sete di lettura. Poi ho fatto una lista abbastanza cospicua di ciò che voglio comprare una volta che avrò finito di leggere ciò che mi è rimasto. Vi parlerò anche di questo.

20171209_194223.jpg

Questi sono i due gioielli che ho riportato a casa con me.

  • Fracture di Barbara Bolzan edito Delrai edizioni, un libro fantasy che spero di leggere a breve visto tutte le cose che ho da recuperare. (Sappiate che nonostante questo cercherò di sbrigarmi il prima possibile). Ho cercato Malia della Delrai e sono davvero felice di averla incontrata e conosciuta perchè è stata davvero una persona splendida. Di chiacchiera, alla mano e disponibile. Era lì con Natascia Luchetti, l’autrice di Dracula e nonostante l’abbiano messa in un angolo sperduto al primo piano assieme a pochi altri editori mentre il grande era tutto sotto, faceva la sua figura con i suoi bei titoli. Ho avuto modo di sfogliare più volumi fra le mani e posso sinceramente dire che sono veramente curati. All’interno le pagine di alcuni libri hanno disegni anche sui bordi delle pagine, è davvero spettacolare la cura che mette anche nella struttura dei suoi libri.

 

  • The Last Girl di Joe Hart edito La Corte Editore. Sono anche qui, felice di essere passata a scoprire lo stand e i libri che sono uno più interessante dell’altro e presto farò altri acquisti presso di loro. Ho avuto modo di conoscere Giovanna, l’addetta all’ufficio stampa davvero molto gentile e carina nei miei confronti. I libri sono davvero interessanti e ho diversi titoli che presto vorrò leggere. Anche qui, la competenza è stata davvero eccezionale.

Inoltre, ho avuto modo di conoscere Francesca Noto, l’autrice del Segno della Tempesta alla Astro Edizioni, che ho letto qui su quest blog, pochissimo tempo fa ed ho ritrovato autori che avevo già avuto modo di conoscere come Teresa Radice e Stefano Turconi per Non stancarti di Andare della Bao Edizioni oltre alla fila insormontabile per Zero Calcare. Ho avuto modo di osservare da vicino tantissimi autori della Bao, come anche per la Tenuè, con cui spero di poter collaborare.

All’ultimo ma non ultima ho avuto modo di incontrare Deborah di Scheggia tra le Pagine, una ragazza dolcissima che rivedrò in un’altra occasione venerdì prossimo, il 15 dicembre.



20171209_132041.jpgLa guest star al mio fianco è stato il mio ragazzo che ha sopportato tutto il giro pazientemente, magari rompendosi pure, però ci siamo divertiti assieme. Siamo saliti all’interno della Nuvola e posso dire che per quanto sia carina come struttura non è poi niente di che per tutti i soldi che sono stati spesi per costruirla.

In compenso sono stata molto soddisfatta della mia esperienza. Sono sempre più felice di far parte di questo mondo pieno di libri e di persone meravigliose.


ALLA PROSSIMA TAPPA: SALONE DEL LIBRO DI MILANO NEL 2018!


Voi ci siete andati al Più Libri, Più Liberi? Ne avete anche solo sentito parlare? C’è qualcosa che vi ha messo curiosità di cui volete saperne di più? Chiedete pure!

Vi abbraccio. A presto,

Sara ©

SECRET SANTA 2017

BUON POMERIGGIO PARTICELLE!

E buon lunedì! Vi siete riposati dal Week-end lungo? Spero di si. Io abbastanza, vi racconterò anche diverse cose questa settimana ma prima ho un qualcosina di bello per voi!

Anche se leggermente in ritardo vogliamo inaugurare il Secret Santa fra blogger e lettori! Si ringrazia sopratutto La lettrice in soffitta per aver ideato questa bella idea da utilizzare quest’anno e si ringrazia per l’aiuto:

Vuoi conoscere un casino?Libri, Libretti e LibracciTempo di Libri –  Milioni di Particelle (che sono io xD)

COME FUNZIONA?

Il Secret Santa è, e mi sembra piuttosto evidente, Segreto. E vi chiederete anche cosa sia, ovviamente. Tutti i partecipanti si aspettano di ricevere un regalo e di e di farne altrettanto. L’iniziativa consiste nel fare un regalo a una persona sconosciuta fra i tanti partecipanti all’iniziativa e a sua volta riceverete un regalo da qualche altro lettore. Non si saprà da chi proverrà il regalo fino a che non lo avrà fra le sue mani.

Quindi ecco alcuni passaggi per chi è ancora sconosciuto di questo mondo: 

  1. Troverete un form nel quale inserire: Nome/Cognome, indirizzo, Cap e mail dove potervi contattare. Se soffrite di particolari allergie, intolleranze e qualcosa vi fa davvero molto schifo, segnalatelo. 
  2. Le organizzatrici del Secret Santa smisteranno fra loro i vari indirizzi e vi contatteranno per informarvi a chi fare il regalo.
  3. Ad ognuno di voi verrà affidato un nome e un indirizzo. Sarà quella la persona alla quale dovrete inviare un piccolo regalo.
  4. Non è detto che la persona a cui invierete il regalo sia colei che si occuperà del regalo per voi. Gli abbinamenti saranno casuali.
  5. Essendo SEGRETO, sarebbe carino non andare a comunicare al destinatario la futura sorpresa.

Altre NOTE IMPORTANTI!

  • Il Secret Santa si basa sull’onesta. Se vi iscrivete, partecipate senza deludere gli altri partecipanti che si sono impegnati.
  • Noi organizzatrici non ci occupiamo di reclami, resi o quant’altro in caso il regalo venga smarrito da poste italiane. Se conoscete il sistema postale, sapete come funziona ovviamente.

I REGALI

Prima che vi mettiate le mani ai capelli, sappiate che non è una gara al regalo più grande o più bello. Certo, se volete fare un regalo un pò più oneroso nessuno vi frena. Potete fare piccoli pensieri come ad esempio una candela, bustine di te’, segnalibri o oggetti di cartoleria, non per forza libri ecco. La scelta di cosa regalare e quanto spendere sta a voi. 

IL FORM

Ecco qui il form da compilare. Basta rispondere entro il 18 dicembre. 🙂


Noi vi aspettiamo numerosi! 

A presto,

Sara ©

PIU’ LIBRI, PIU’ LIBERI ROMA (6-10 DICEMBRE 2017)

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Oggi ho per voi un evento a cui non potete mancare, La Fiera della Piccola e Media Editoria a Roma (dove finalmente potrò partecipare visto gli eventi sparsi per tutta Italia al quale non posso andare!). Ci sarà dal 6 al 10 dicembre e non potete mancare.

Ecco alcuni degli eventi che ci saranno per la Fazi Editore e per la Delrai Edizioni che vi aspettano assieme a tante altre case editrici e tantissimi libri da scoprire:

FAZI EDITORE

Care lettrici e cari lettori,
daL 6 a domenica 10 dicembre vi aspettiamo alla XVI edizione di Più libri più liberi, Fiera dell’editoria indipendente che quest’anno si sposta dalla tradizionale sede del Palazzo dei Congressi al nuovo Roma Convention Center – La Nuvola, progettata da Massimiliano Fuksas. Ci trovate allo stand D33 con tutte le nostre novità, i nostri bestseller, gli evergreen del nostro catalogo e tante altre sorprese.

Di seguito segnaliamo tutti gli eventi: 

Giovedì 7 dicembre

Omaggio a Valentino Zeichen – ore 19 – Sala Vega

 


Venerdì 8 dicembre 

America oggi: essere Paul Beatty al tempo di Trump – ore 14 – Sala Vega


Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe – ore 15.30 – Sala Luna


Amori sfigati a Baires – ore 18 – Sala Sirio


Per quieto vivere – ore 19 – Sala Vega


Sabato 9 dicembre

Augustus: L’uomo. La politica. Il potere. Una riflessione – ore 11 – Sala Luna


L’umorismo: un genere da prendere sul serio – ore 15.30 – Sala Giove


Il blues del ragazzo bianco. Nicola Lagioia dialoga con Paul Beatty – ore 16 – Sala Sirio


La grande saga dei Cazalet. Qual è il posto che occupa Elizabeth Jane Howard nella letteratura del Novecento? – ore 17.30 – Sala Polaris


Domenica 10 dicembre

Psicanalisi, che spasso! Il grande Grabski – ore 16.30 – Sala Elettra


DELRAI EDIZIONI

Dal 6 al 10 dicembre ci troverete alla
FIERA NAZIONALE DELLA PICCOLA E MEDIA EDITORIA
che si svolgerà a Roma, in zona Eur.

In anteprima i cartacei di:
– AWAKEN (Rya Series #4), Barbara Bolzan

Genere: Fantasy Distopico
Pagine: 590
Data di uscita:  E-book: 11 dicembre 2017 / Cartaceo: novità Più libri più liberi (6-10 dicembre, Roma); Amazon, 11 dicembre 2017 
Prezzi: E-book: 2,99 euro / Cartaceo: 16,50 euro

 


– LA VIANDANTE (The Traveling Series #2), Jane Harvey Berrick.

Titolo: La viandante ( The Traveling #2)
Autrice: Jane Harvey-Berrick
Editore: Delrai Edizioni
Pagine: 370
Genere: Contemporary Romance
Prezzo:  E-book: 3,99 – cartaceo: 16,50



Veniteci a salutare allo
STAND M28

 

 


Ci andrete? Fatemi sapere perchè sono davvero curiosa di questo! Io ci andrò sabato e vi farò sapere presto con un articolo interessante!

A presto,

Sara ©

NASCE FENYSIA (LA NUOVA SCUOLA PER I LINGUAGGI DELLA CULTURA) E PRESENTAZIONE FESTIVAL PAZZA IDEA – PROFILO FUTURO

BUON POMERIGGIO PARTICELLE CARE!

Ecco una nuova comunicazione per voi, nasce Fenysia! E poi ci sono una serie di informazioni che non potete non leggere. Ecco qui, tutto spiegato per voi:
Imparare a leggere per imparare a scrivere
Nasce Fenysia la nuova scuola per i linguaggi della cultura
ideata e diretta da Alba Donati
Nasce Fenysia, la nuova scuola di linguaggi della cultura diretta da Alba Donati: narrazione, giornalismo, arte, cinema, traduzione, linguaggio giuridico, editoria e comunicazione. La Scuola, con sede a Firenze in Palazzo Pucci, parte da un concetto molto semplice: per scrivere si deve prima saper leggere. Capire la ricchezza e la profondità di un testo, esercitarsi sulle comparazioni di linguaggi diversi, è un primo necessario passo verso la scoperta della propria lingua e dunque della propria scrittura. Presentata per la prima volta al pubblico a BookCity, inaugura così ufficialmente le iscrizioni e presentando i corsi 2018. Seguirà la presentazione a Roma, all’interno di Più Libri Più Liberi e infine l’inaugurazione, con open day, in Palazzo Vecchio a Firenze.

PRESENTAZIONI E CONFERENZE STAMPA

BOOKCITY – MILANO
19 novembre, ore 16.30
LA TRIENNALE, Sala Agorà
con Alba Donati, Giovanna Granato, Vittorio Sgarbi, Marco Vigevani, Simona Vinci
 
PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI – ROMA
10 dicembre, ore 14,30
La Nuvola EUR, Sala Polaris
con Michele Ainis, Roberto Andò, Alfonso Berardinelli, Alba Donati, Eugenia Dubini
 
PALAZZO VECCHIO – FIRENZE
Sala d’Arme di Palazzo Vecchio
8 gennaio, ore 12.00
conferenza stampa
 
Palazzo Pucci, via dei Pucci 4
Open Day, ore 15.00
 
Con il saluto del Sindaco di Firenze Dario Nardella
Intervengono: Alba Donati (presidente Fenysia) Pierpaolo Orlando (Direttore Fenysia)
Luigi Paccosi (presidente Montedomini).
Intervengono: Michele AinisRoberto AndòAlfonso BerardinelliGiovanna GranatoMarianne SchneiderVittorio SgarbiSimona Vinci.
Saranno presenti: Giovanni Bogani, Anna Maria Carpi, Isabella Di Nolfo, Wlodek Goldkorn, Arabella Natalini, Susanna Nirenstein, Raffaele Palumbo, Eleonora Pinzuti, Sergio Risaliti, Marco Rossari.
 
Ufficio stampa: Luigi Scaffidi – 347 6414901 – luigi_scaffidi@libero.it
Responsabile dei corsi: Debora Ercoli – 349 0907797 – info@scuolafenysia.it

PAZZA IDEA – PROFILO FUTURO

23-26 novembre 2017

Centro Comunale d’Arte e Cultura “Il Ghetto” – Cagliari

Ingresso libero per incontri, lectio e workshop

Giunto alla sua sesta edizione, il festival cambia prospettiva: la contemporaneità e i percorsi possibili per il futuro saranno il filo conduttore di quest’anno. Attraverso un approccio di contaminazione tra le diverse discipline, scrittori, artisti, illustratori, giornalisti, filosofi e performer, racconteranno il nostro tempo e la loro idea di futuro.
 
Quattro giornate di incontri, reading, workshop e proiezioni, a conclusione di un lavoro annuale, secondo l’ottica applicativa che da sempre caratterizza il festival, per avvicinare letteratura, arte contemporanea, musica, scienze sociali, nuovi linguaggi, psicologia, cinema, poesia e interattività. L’anima multidisciplinare della kermesse si è dispiegata negli scorsi anni attraverso gli incontri e le lectio magistralis con scrittori, giornalisti, grandi intellettuali e creativi: da Annamaria Testa a Oliviero Toscani, Aldo Cazzullo, Edoardo Albinati, Derrick De Kerkhove, Patrizia Cavalli e molti altri hanno accompagnato le incursioni di “Pazza Idea” nei territori della creatività e dell’arte.
L’indagine sul futuro possibile è dunque al centro del festival di quest’anno, per provare a capire dove stanno andando i singoli e le collettività, quali sono i nuovi fenomeni che raccontano l’evoluzione dei sentimenti, dei modi di comunicare, delle mutazioni avvenute o “in divenire”. Come ci hanno cambiati i social network, nel linguaggio e nelle relazioni, o come si evolve il concetto, la forma e sostanza del lavoro; cosa è successo ai rapporti tra le generazioni, o ancora l’arte come instancabile rivelatore della realtà, i linguaggi alternativi della musica e del cinema che raccontano di storie e persone in un futuro già immaginato molto tempo fa. C’è anche il tema delle migrazioni e del tentativo di erigere nuovi muri, naturalmente: il futuro non può prescindere dal confronto con le culture “altre”, di un mondo che diventa sempre più vicino e quotidiano.
 
Si comincia dunque giovedì 23 con l’anteprima della nuova mostra del pittore Salvatore Garau. Costruzione di identità, avanguardia e visionarietà della musica saranno i temi dell’incontro con Luca Scarlini, a partire da un’icona quale è stata David Bowie con il suo alter ego Ziggy Stardust; di musica, cantautorato e nuovi linguaggi si continuerà a parlare con i musicisti Andrea Appino e Francesco Pellegrini di Zen Circus; chiuderà la giornata Massimo Cirri di Caterpillar-Radio 2 con le sue sette tesi sulla magia della radio.

Venerdì 24 l’arte contemporanea sarà al centro dell’incontro con Adrian Paci: l’artista ripercorrerà le tappe principali del suo lavoro artistico, che dalla natia Albania lo ha condotto a Milano e all’affermazione internazionale. A seguire Mario Baudino dialogherà con Stefano Salis su pseudonimia, eteronimia e identità molteplici nell’arte, nella letteratura e nella vita moderna. Il “Profilo Futuro” è anche quello dei sentimenti e delle relazioni, qualche volta delle identità misteriose: la letteratura ci viene in soccorso attraverso le parole di Mario Desiati e Elena Stancanelli sulle nuove forme di relazioni emotive e sentimentali, mentre il cinema con l’invenzione del reale sarà al centro dell’incontro con il critico e produttore cinematografico Dario Zonta.
 
Sabato 25 si parlerà di nuovi linguaggi e mondi digitali con la sociolinguista Vera Ghenoe il filosofo Bruno Mastroianni. A seguire, Umberto Ambrosoli racconterà dei mutamenti in corso nella società interconnessa, del diritto all’oblio e del dovere della memoria, a partire del suo ultimo saggio firmato con Massimo Sideri. La fine delle illusioni di una generazione, quella che di colpo si scopre “disagiata”, e lo sradicamento come normalità nel prossimo futuro saranno al centro del dibattito con Raffaele Alberto Ventura e Chiara Barzini, partendo dalle loro recenti opere, di cui si è molto discusso negli ultimi mesi. Chiuderà la serata la proiezione del documentario Ferrante Fever, dedicato al fenomeno letterario che ha animato il dibattito culturale sui media italiani e internazionali.
 
L’evoluzione del lavoro è il focus dell’incontro, domenica 26, con Marta Fana, a partire del suo saggio sulle nuove forme di precariato e di sfruttamento legalizzato. A seguire, Andrea Ferraris e Renato Chiocca, in dialogo con Igort, racconteranno di frontiere chiuse e ferite aperte, di com’è nata la loro graphic novel ambientata lungo il confine tra Messico e Stati Uniti, dove sono stati testimoni di una diaspora che nemmeno il muro voluto da Trump è in grado di fermare. Il linguaggio come atto creativo per definire il mondo che ci circonda, le nuove parole per definire i mutamenti della società, anche a tavola: il saggista Massimo Arcangeli e lo chef Alessandro Falchi saranno i protagonisti dell’ultimo incontro del festival con uno spettacolo finale all’insegna della contaminazione delle arti.
 
Le mattine di Pazza Idea – “Profilo Futuro” sono dedicate invece alla formazione di alto livello, completamente gratuita così come tutti gli eventi del festival. Quest’anno lo IED di Cagliari propone agli studenti delle scuole superiori un workshop esperienziale, che partendo dal passato consentirà di immaginare, attraverso gli strumenti grafici e i social, come sarà il futuro degli oggetti che popolano il nostro mondo. Il workshop di twitteratura, dedicato a Cesare Pavese, stimolerà i partecipanti ad avvicinarsi all’autore e ai contenuti della sua opera attraverso il metodo di TwLetteratura. Narrazione digitale e vissuti migratori saranno al centro del laboratorio coordinato da Lavinia Bianchi. Un esperto di letteratura e media digitali come Antonio Prudenzano (IlLibraio.it) racconterà nel suo workshop come cambiano le riviste letterarie nell’era dei social e degli ebook. Vera GhenoBruno Mastroianni approfondiranno un argomento quanto mai attuale: il bullismo e l’odio sui social network. Mentre l’artista contemporaneo Adrian Paci terrà un workshop con un gruppo di giovani artisti operanti in Sardegna, che avranno la possibilità di presentare i propri progetti e confrontarsi sulle prerogative, le criticità e il significato del fare arte oggi.
 
Pazza Idea – “Profilo Futuro” è un progetto dell’associazione Luna Scarlatta. Sul sito pazzaidea.org è possibile consultare anche il programma completo del festival.
 
/Dove/ 
Centro d’arte e cultura il Ghetto, via Santa Croce 18, quartiere Castello, Cagliari
 
/Info/
pazzaidea.org – lunascarlatta.it
Facebook: Pazza idea. Profilo Futuro – Luna Scarlatta; Twitter: @Luna_scarlatta; Instagram: @scarlattaluna, Hashtag: #pazzaidea17


Cosa ne pensate? Fatemi sapere se vi interessa, sembra un’opportunità interessante.

A presto,

Sara ©