SEGNALAZIONE #267 – E’ GIUNTA L’ORA DI ANTONELLO IOVANE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Altro giro, altra corsa e ci avviciniamo sempre di più all’estate e alle ferie. Io non vedo l’ora di partire, ad esempio. Vi lascio una nuova uscita che spero possa piacervi, ovviamente. Ecco che ve ne parlo:

Titolo: E’ giunta l’ora

Autore: Antonello Iovane

Pagine: 120

Lingua: Italiano

Editore: Echos Edizioni

Data di pubblicazione8 febbraio 2022

Sinossi:

Splende l’alba sulla cittadina di Icy Kettle e, come ogni mattina, Marty sale sul pullman che lo conduce al suo lavoro di responsabile della posta in giacenza in uno
degli uffici centrali di New York. Una noiosa occupazione, resa movimentata però da bizzarre richieste per la ricerca di missive smarrite. Il fascino della collega Emily e la stravaganza del postino Jeremias, intanto, gli concedono di far scorrere più piacevolmente le ore passate in ufficio. Deluso da Sheila, Marty ha chiuso da tempo le porte del cuore e dei sentimenti. Ora si finge uomo di cultura per conquistare le chiavi che aprono le porte delle camere da letto di annoiate, eleganti e raffinate signore. La realtà intorno a lui, però, inizia a cambiare in seguito ad alcuni tragici episodi: la signorina Lisdore, la vicina di casa, si è buttata giù dal tetto; e pochi giorni dopo anche un altro suo concittadino decide di farla finita. Da quel momento la vita a Icy Kettle non è più la stessa, non è più quel posto dimenticato dal resto del mondo e dove all’apparenza non succede mai nulla. Intanto, Marty, scettico nei confronti di una credenza popolare che narrerebbe di una maledizione che a intervalli di tempo torna a perseguitare la sua cittadina, cerca in tutti i modi di portare alla luce i veri motivi che si nascondono dietro quegli eventi. In questo suo percorso alla ricerca della verità, si imbatterà nell’ispettore Elliot, nello scrittore Grantham e in Sophia, una donna avvenente e facoltosa che non lesina la sua sensualità per sedurlo. Marty, un uomo che decide di andare fino in fondo in una sorta di indagine clandestina e parallela a quella ufficiale, perché sente che potrebbe rivelargli particolari sconosciuti della sua vita e della storia della sua città, i suoi legami invisibili, per scoprire che ogni esistenza e ogni luogo celano segreti e misteri che inevitabilmente un giorno non sarà più possibile tenere sepolti.


Cosa ne pensate di questa lettura? Potrebbe fare al caso vostro? Spero di si! Io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #264 – HYPNOS DI J.C. CASALINI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi ho per voi un libro che sembra davvero interessante. Era rimasto un po’ indietro nelle segnalazioni perché ho la casella di mail che una nuova finisce sempre per superare l’altra e fra le tante uscite avevo dimenticato di segnalarvi. Spero possiate apprezzare anche ora questa uscita ovviamente, ve ne parlo subito:

Titolo: Hypnos
Editore: ‎
Dei Merangoli Editrice
Data di uscita: 7 maggio 2021
Lingua‏: Italiano
Pagine: ‎212
Edizione: Flessibile
ISBN-10‏ : ‎8898981465
ISBN-13 ‏: ‎978-889898146
Disponibile su: AMAZON

Trama: In una società distopica, in cui un gruppo finanziario monopolizza ogni risorsa del pianeta, gli esseri umani fuggono dalla realtà attraverso i sogni condivisi all’interno del social onirico Hypnos, nel quale i cacciatori di sogni selezionano e diffondono suoni e immagini catturati nell’oniroweb. Adam è un cacciatore talentuoso, ma frustrato, solitario, deluso dalla vita e disincantato. Era convinto che il suo lavoro tendesse verso un fine nobile per la società. Però, ogni cosa in cui credeva mostrerà il suo lato oscuro e lo stesso Hypnos rivelerà la sua natura egoica nutrendosi dei desideri di tutti i sognatori. I nostri. Il senso della vita è forse celato negli ultimi viaggi onirici dei ribelli?

Il romanzo, genere distopico, ha ricevuto il primo premio ex aequo Pergola sez. Letteratura (Firenze) nel 2018 quando ancora inedito e dal titolo provvisorio ‘Generazione Arcobaleno’.
Nel Sito Ufficiale trovi bio, libri, link socials, etc… per soddisfare ogni curiosità

www.jccasalini.com


PRESENTAZIONE E INCIPIT DEL ROMANZO

VIDEO PROMO


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere, ovviamente, io come sempre ti aspetto! Un grandissimo abbraccio.
A presto,
Sara ©

SEGNALAZIONE #246 – CONTRAPPUNTO DI STEFANIA BERNARDO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccoci con una nuova segnalazione per voi che spero possa farvi piacere! Siete pronti a scoprire un nuovo volume? Per voi, vi lascio tutte le info necessarie:

Contrappunto eBook : Bernardo, Stefania, Graphic, Romance Cover,  Editoriali, Eadon Servizi: Amazon.it: LibriTitolo: Contrappunto
Autore: Stefania Bernardo
Pagine: 390
Disponibile in: ebook, cartaceo, kindle unlimited
Uscita: 22/10/2021
Offerta : 0,99 € fino dal 22 al 31 di ottobre
Prezzo ebook: 2,99 €
Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Stefania-
Bernardo/e/B011EN2UG8

Citazione:

La musica scaturiva improvvisa dal cuore in subbuglio. Da quel contrappunto di sentimenti contrastanti che provava. La voglia di stargli lontano, il desiderio di sentirlo intorno a sé. Due melodie in contrasto tra loro che si rincorrevano e si combattevano.


Quarta di copertina: 
La musica è tutta la sua vita, eppure è costretta a nascondere il proprio talento. Sorella del compositore più acclamato d’Inghilterra, Glenna Whitby deve accontentarsi di essere una semplice insegnante.
Decisa a star lontano quanto più possibile dal matrimonio, la serenità si infrange quando la sua migliore amica viene coinvolta in un oscuro giro di ricatti. Una situazione che costringerà Glenna a chiedere aiuto al conte di Berwick. Libertino scanzonato e appassionato intellettuale, Philip le offrirà protezione, dandole la sua parola di gentiluomo che tra loro ci sarà sempre e solo una cortese amicizia.

Divisi dalle classi sociali, il loro legame, però, diventerà ogni giorno più complice fino a spingersi verso le soglie di una inopportuna intimità, mentre insidiosi pericoli minacceranno la loro vita. Feste peccaminose, ricevimenti sfarzosi, agguati e crudeli pettegolezzi si alternano alla melodia romantica di cuori palpitanti.
Un amore sospirato che tuttavia arde di una passione incontrollabile.

L’autrice

Stefania Bernardo nasce a Ivrea il 17 dicembre 1985. È autrice di romance storici e contemporanei. Ha esordito con il romanzo La Stella di Giada. Ama leggere, immergersi nella natura e ha un debole per il Settecento! I suoi romanzi sono ricchi di passione e intrighi, avventura e segreti da svelare.
Tra le sue pagine troverete a farvi compagnia pirati e nobili, cuori ribelli e donne forti, fate e mascalzoni, inguaribili sognatori e indomiti combattenti…


Iscrizione alla Newsletter con ebook in regalo:
https://stefania-bernardo.mailchimpsites.com/
Blog: https://stefaniabernardoblog.com/
Facebook: https://www.facebook.com/stefaniabernardoautrice
Gruppo Facebook : https://www.facebook.com/groups/184468896212475
Instagram: https://www.instagram.com/stefania_bernardo_/


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere, io vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #243 – TUTTI I LIBRI DI LORENZO BOSISIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova uscita, ma stavolta non vi parlerò di un singolo volume ma di più volumi assieme dello stesso autore, che spero possano interessarvi. Non siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Ecco per voi:

ROMANZI

Amazon.it: La guerra degli Incubi - Bosisio, Lorenzo - LibriTitolo: Guerra degli incubi
Autore: Lorenzo Bosisio
Pagine: 628
Editore: self
Trama: Aska è un ragazzo come gli altri. Incastrato nella realtà del suo paesino natale non ha grandi prospettive per il futuro, anche se nel suo intimo sogna di vivere avventure. Non sa che nel suo cuore è celata un’eredità millenaria, un potere capace di compiere meraviglie. Una notte la morte bussa alla sua porta e in un baleno la sua vita cambia radicalmente. Scampato per un soffio, il ragazzo si trova catapultato nel mezzo di una epica guerra per la sopravvivenza dei Quattro Regni contro un antico male mai sconfitto, il Signore degli Incubi. Un esercito di mostri sciama sui Quattro Regni distruggendo tutto ciò che si para sul suo cammino e tocca a un manipolo di eroi, guidato dalla saggezza millenaria di Ailamar, opporsi al male dilagante in una lotta disperata e senza quartiere. Mentre la guerra devasta il mondo in un vortice di follia distruttiva, Aska affronta un viaggio attraverso l’ombra che alberga in lui alla ricerca di una verità dimenticata. In quel momento e in un luogo fuori dal tempo, Aska, affronta la sua nemesi in uno scontro che chiuderà un’era e ne aprirà una nuova. Sarà un’epoca di luce o un periodo di cupa tenebra? Guerra degli Incubi è un romanzo dal ritmo serrato ambientato in un mondo popolato da creature fantastiche e da uomini dotati di poteri straordinari, in cui la manichea lotta fra il bene e male assume una dimensione epica unica e originale. Se vi è piaciuto il ciclo dell’Eredità, la saga di Shannara o la trilogia di Tenebre e Ossa, amerete questo libro.

ESTRATTO

Quando il sole era alto nel cielo, giunsero in cima all’ultima altura e la piana si aprì sotto di loro: una distesa verde a perdita d’occhio, fino al limite dell’orizzonte, come un mare infinito d’erba rigogliosa. Un enorme crepaccio a forma di croce, largo più di due miglia nel centro e lungo diverse decine, sfregiava la pianura come una gigantesca cicatrice mai guarita. Si narrava che quel baratro non avesse fondo e che fosse l’accesso diretto all’Abisso, patria dei demoni. Nel mezzo della Voragine, su un disco di pietra che fluttuava nel vuoto, si ergeva Atkhala, la città d’Argento, il Quinto Regno, la patria del Consiglio dei Maghi. Da lontano le otto guglie di cristallo del Palazzo del Consiglio spiccavano come lance d’argento e le mura di pietra bianca brillavano al sole come marmo candido. Dalle quattro enormi porte di accesso alla città, lunghi ponti di cristallo, sospesi nel vuoto, si lanciavano come arcobaleni oltre la Voragine verso i quattro punti cardinali dove, sulla terra ferma, terminavano le Grandi Strade che univano la città alle capitali dei Quattro Regni.


Oltrebosco eBook : Bosisio, Lorenzo: Amazon.it: LibriTitolo: Oltrebosco
Autore: Lorenzo Bosisio
Pagine: 116
Editore: La strada per Babilonia
Trama: Un ragazzo si sveglia in un bosco. Non sa chi è, né come ci è arrivato. È solo, affamato e infreddolito. Dovrà imparare a sopravvivere e lottare contro la natura ostile, aggrappato alla speranza di trovare una via di uscita verso casa, verso quella vita di cui non ricorda altro che piccoli frammenti sconnessi. Un ragazzo si sveglia ogni mattina e lotta contro la realtà opprimente della periferia di una grande città. Combatte contro una famiglia disastrata. Si ribella contro una scuola che lo vuole controllare. Cresce in un ambiente ostile, una giungla dove solo il più forte ce la fa. Due storie così diverse, ma con un legame molto forte. Quale destino le unirà? Un romanzo che parla di speranza, amore, coraggio.
Età di lettura: da 12 anni.

ESTRATTI

Il ragazzo levò lo sguardo dal terreno sotto di lui e la cercò. L’oscurità della notte era così fitta in quel bosco che riusciva a malapena a distinguere il suo profilo, nonostante fosse molto vicina. Allungò il braccio stando attento a non perdere l’equilibrio e le sfiorò la mano. La ragazza lo fissò preoccupata. I suoi occhi erano così bianchi che sembravano illuminare tutto intorno a loro come piccole lune argentee. Sedevano l’uno accanto all’altra su due massicci rami di un grande albero, a diversi metri da terra. Sotto di loro, nascosta alla loro vista, strisciava silenziosamente la creatura che li braccava da tempo.


RACCONTI

Amazon.it: Lorenzo Bosisio - Solo disponibili: LibriTITOLO: Eternità (Sussurri)
AUTORE: Lorenzo Bosisio
PAGINE: 19
EDITORE: self
TRAMA: C’è chi pensa che l’amore trascenda il tempo. C’è chi pensa che esista molto più di quello che i nostri sensi percepiscono. Alberto non ci crede, lui sfida i misteri e gli eventi inspiegabili in cerca di una spiegazione scientifica e puntualmente ci riesce. Questa volta però, la sua sanità mentale sarà messa a dura prova, le sue credenze saranno scosse fino alle fondamenta. Sarà l’amore a vincere alla fine?


Specchio by Lorenzo BosisioTITOLO: Specchio (Sussurri)
AUTORE: Lorenzo Bosisio
PAGINE: 26
EDITORE: self
TRAMA: Il confine fra realtà e follia è sottile come la superficie di uno specchio. Attraversarlo è rapido come un alito di vento, il viaggio di ritorno è impossibile come alcune verità. Specchio è una storia di amore, fantasmi e follia che vi condurrà oltre quel confine. Saprete tornare indietro?

Nero notte, rosso sangue (Sussurri) eBook : Bosisio, Lorenzo: Amazon.it:  Kindle StoreTITOLO: Nero notte, rosso sangue (Sussurri)
AUTORE: Lorenzo Bosisio
PAGINE: 16
EDITORE: self
TRAMA: Se poteste scegliere di vivere libero da ogni vincolo, seguendo solo il vostro istinto più primordiale, lo fareste? Nero Notte, Rosso Sangue è un racconto dark di amore, sesso, rabbia, violenza, ma anche di estrema libertà. Ogni scelta ha un prezzo. Sarete disposti a pagarlo?

LINK UNICO RACCONTI:


BIOGRAFIA AUTORE

Sono nato a Milano nel 1975 e vivo a Nova Milanese. Sono laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni e lavoro per una multinazionale del settore Information & Communication Technology nella consulenza in
ambito IT Service Management. Quando non sono impegnato nel lavoro, dedico il mio tempo alla famiglia: mia moglie Daniela e i miei due figli, Giulia e Andrea. Ci sono tre cose che vi voglio raccontare di me. La prima cosa è che adoro scrivere, e quando lo faccio ci dedico tutto me stesso: è il mio modo per
comunicare le emozioni, affidandole al mezzo più sincero che ci sia, il foglio. Un foglio non ti giudica, non ti compatisce, non è tuo amico o nemico: è uno specchio, e se hai il coraggio di affrontarlo, sa restituirti molto più della tua sola immagine. La seconda è che adoro la nostra lingua, e quando la vedo maltrattata divento pignolo ai limiti dell’acribia. Questo a volte mi attira delle critiche, ma la sciatteria e il pressapochismo mi fanno davvero infuriare. In compenso so essere generoso, leale e sincero verso chi sa conquistarsi la mia stima. L’ultima è che adoro sperimentare. Una sola vita mi va stretta, quindi cerco di riempirne ogni momento: oltre a lavorare e a scrivere, sono maestro di arti marziali, suono la chitarra – e se potessi vorrei dedicarmi anche al pianoforte –, leggo molto, ascolto musica, guardo un sacco di film, appena posso frequento musei e seguo eventi d’arte. Odio perdere tempo con cose o persone che non mi fanno stare bene, ma mi piace moltissimo condividerlo con chi invece lo rende speciale. Sono autore fantasy, sia per giovani menti che per un pubblico un po’ più adulto, e horror. Al momento ho pubblicato due romanzi e tre racconti brevi.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere ovviamente, io come sempre vi aspetto!

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #242 – IL LUSSO DELL’ANGELO DI MELANTO MORI.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Eccovi qui con me che vi porto un nuovo libro dalla copertina davvero intrigante. Siete pronti a scoprire una nuova lettura per voi? Ecco qui che ve ne parlo:

𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - " 𝓘𝓵 𝓵𝓾𝓼𝓼𝓸 𝓭𝓮𝓵𝓵'𝓪𝓷𝓰𝓮𝓵𝓸" 𝓭𝓲  𝓜𝓮𝓵𝓪𝓷𝓽𝓸 𝓜𝓸𝓻𝓲Titolo: Il Lusso dell’Angelo
Serie: Figli di Giuda #1
Autore: Melanto Mori
Genere: Urban Fantasy Poliziesco F/F – M/M
Data di uscita: 8 ottobre 2021

Link
Editore: Over the Rainbow – PubMe
Pagine: 326
Prezzo: eBook 2,99€ – cartaceo 15,90€

Trama: A poche settimane dalla festa più attesa e magica dell’anno, Samhain, la città di Starlen City è scossa dai delitti di un misterioso quanto efferato serial killer che aspira i fluidi dalle sue vittime e
le lascia con un’erezione terminale. La strega detective Gayle Stoner e il suo partner dismagico Antonio Alvarado sanno di avere poco tempo e pochi indizi per assicurare il criminale alla giustizia. E quando il capitano della sezione Omicidi e crimini violenti decide di ricorrere all’aiuto di Arline Irvine, una profiler
negromante, la faccenda sembra complicarsi ancora di più. Tra una convivenza forzata e famigli brontoloni, riuscirà Gayle a mettere da parte il suo odio per i negromanti e a collaborare con Arline, senza finire nella trappola dei suoi incantevoli occhi color pavone? Tutto può succedere quando arriva Samhain.

Biografia autore

Melanto Mori (1982, Avellino) è un geologo non praticante. Nostalgica degli anno ‘80, il suo secondo amore sono i vulcani. È co-founder del blog di scrittura illustrata MattoniGialli.it, dedicato ai più piccoli. Il Lusso dell’Angelo è il suo romanzo d’esordio e fa parte della saga de Figli di Giuda.


Cosa ne pensate? Fatemi sapere se può fare il caso vostro, io comunque vi aspetto.

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #553 – GALATEA DI MADELINE MILLER.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Una nuova recensione per voi, che vi aspettava da un pochino di tempo. Sono qui per parlarvi di questo bel libro che spero possa incuriosirvi e di cui ringrazio la Sonzogno per avermi permesso la lettura. Ecco di cosa sto parlando:

41vh8qrk3ul._sy264_bo1204203200_ql40_ml2_Titolo: Galatea
Autore: Madeline Miller
Pagine: 72
Data di uscita: 21 ottobre 2021
Link d’acquisto: https://amzn.to/3EucY0i
Trama: Galatea, la statua che la dea Afrodite ha reso viva in uno slancio di benevolenza verso Pigmalione, il grande scultore greco, è ora una donna a tutti gli effetti: la sua bellezza uguaglia, o probabilmente supera, quella della marmorea opera d’arte del suo creatore. Dopo averla presa in moglie, l’uomo pretende che lei lo ripaghi incarnando altissime virtù di obbedienza e umiltà, assoggettandosi al suo desiderio. Così, per quanto Galatea provi un sottile piacere nell’usare la propria avvenenza per manipolare lo sposo, in lei comincia a farsi strada un sentimento di ribellione. Nell’ossessiva speranza di fermarla, il marito la tiene sotto stretta sorveglianza in una clinica, controllata da dottori e infermiere. Ma quando le nasce la figlia Pafo, in Galatea si desta un vigile istinto materno, pronto a esplodere al primo segno di pericolo. Ormai è troppo tardi per ostacolare la decisione di spezzare le catene della sua prigionia, costi quel che costi.

RECENSIONE

La storia ha inizio con Galatea, la statua che la dea Afrodite ha reso viva e non più una statua per una benevolenza verso Pigmalione, uno scultore greco molto famoso. Galatea è una donna bellissima e invidiata da tutti e viene tenuta nascosta in una struttura di infermieri che la tengono sotto controllo così che non possa fuggire, dopo l’ultima volta. Pigmalione l’ha presa in moglie e pretende che lei ricambi con obbedienza rimettendosi sempre al suo desiderio, come e quando vuole e lei non solo prova un briciolo di sottile piacere a cercare di manipolare l’uomo che ha sposato grazie alla sua avvenenza ma vuole ribellarsi. L’unica cosa che sembra costringerla a restare è la sua piccola figlia Pafo ma rimanere così sembra impossibile e trascinarci anche sua figlia le porta un dolore troppo grande.

Cosa farà Galatea per ostacolare Pigmalione? Riuscirà a raggiungere la tanto agognata libertà per se stessa e per sua figlia Pafo? Cosa cambierà nella sua vita da questo momento in poi?

Il ritorno di Madeline Miller con “Galatea”, conturbante rivisitazione del  mito di Pigmalione – ilLibraio.it

La trama è semplice e ben scritta anche se sembra che  viene scritto perfino troppo rispetto a quanto e a come si pone la storia. Dico questo perché il volume di per sé è molto piccolo e la trama ci fa un riepilogo fin troppo ampio di ciò che andremo a trovare. Quindi ben scritta, e ben costruita ma troppo ricca di dettagli che sarebbe meglio scoprire in sede di lettura e non così, ovviamente. E’ pur vero che è difficile descrivere questo libro in poche parole ma sarebbe stato sicuramente più opportuno qualcosa in meno che in più visto la lunghezza della storia stessa.

La copertina di questa edizione la trovo davvero molto bella e il profilo rende davvero quello che sembra essere Galatea. Una ragazza che sembra delicata e bella come una statua ma che è ben composta e che ha un profilo sinuoso e bello. Il titolo rappresenta il personaggio stesso e viene messo in risalto proprio quello, la protagonista effettiva di questa storia, Galatea. Quindi quale connubio migliore di questo utilizzato per questa edizione meravigliosa?

L’ambientazione non è specificata anche se immagino si tratti della Grecia ovviamente; l’epoca anche non è data sapersi anche se, più che utilizzare un epoca antica sembra quasi ci sia qualcosa di moderno nel sottofondo anche se non viene detto nulla di particolare. Trovo che comunque non sia particolarmente necessario visto il fatto che la storia è talmente breve che anche se lo fosse finisce per essere irrilevante.

Il ritorno di Madeline Miller con “Galatea”, conturbante rivisitazione del  mito di Pigmalione – ilLibraio.it

I personaggi di questa storia non sono tantissimi. La protagonista vera e propria è Galatea. Vengono mostrati Pafo e Pigmalione ma alla fine il più importante e la voce che trascina la storia con sé è anche la voce narrante.

Galatea nasce come una statua, bellissima e perfetta nei suoi lineamenti. La dea Afrodite per un segno di benevolenza verso il famoso scultore Pigmalione trasforma la statua in una persona, fragile e delicata che inizialmente verrà manipolata, sedotta e anche abusata da quello che diventerà suo marito. E’ un personaggio chiuso, schivo e fragile, estremamente fragile oltre che solo. E’ una donna che cerca il riscatto da una prigionia mentale, non solo fisica e che cerca la libertà per se stessa e per il proprio corpo, così come la cerca per la propria figlia.

Dopo che sono nata, ha cercato di tenermi rinchiusa il più possibile, ma c’era la servitù, e la gente cominciava a parlare della moglie dello scultore, e di quanto fosse strana, e di come una simile bellezza potesse discendere solo dagli dèi.

Il perno centrale di questa storia gira tutto attorno a Galatea e a come si sente sia emotivamente che fisicamente. A quanto si senta sola e abbandonata ma anche sfruttata e abusata. La sua ribellione si scatena in un impeto improvviso in cui lei ha bisogno di riconquistare la sua libertà e vuole la stessa cosa per la sua piccola bambina.

Lo stile dell’autrice all’interno del volume è lineare, scorrevole e molto fluido, scritto in prima persona dal punto di vista di Galatea, la protagonista principale. E il suo parlato è molto attraente, quasi poetico e delicato.

Il volume è molto piccolo e parlare di questo senza finire per fare spoiler è davvero molto difficile. La cosa bella di cui posso parlarvi e che vi farà innamorare di questa lettura sono le illustrazioni delicate e dai colori singolari, scelti per questa storia e selezionati appositamente. Rendono il tutto, dalla prima all’ultima pagina, davvero bella, poetica, dolce a rendere il tutto ancor più leggero e “immersivo” nella lettura nonostante le tematiche non propriamente leggere.

Infatti la cosa più importante è la tematica trattata nel volume: quella della donna fragile, legata all’uomo, manipolata, abusata, ricattata, sola. Della donna che ha difficoltà a ribellarsi e che viene manipolata dal suo stesso compagno. L’abuso in questa storia qui è evidente, così come il manipolare l’altro e Galatea finisce in questo vortice orribile e pericoloso che la porta a pensare alla fuga, che la porta a salvaguardare sua figlia e se stessa e che la porta lontano da tutto quello che conosce, seppur sia sconosciuto. Trovo che la scelta sia stata ben composta, sia per quanto riguarda la tematica trattata, sia per come sia stata composto il tutto.

Il ritorno di Madeline Miller con “Galatea”, conturbante rivisitazione del  mito di Pigmalione – ilLibraio.it

Il libro in questione è un libro molto delicato, intenso e pieno di tematiche profonde, che di sicuro non sono lasciate al caso. Invito alla lettura del volume se ne avete la possibilità perché è uno di quei libri da tenere sicuramente in considerazione sul comodino. Consiglio la lettura.

Madeline Miller ci porta ancora una volta nel mondo dell’antica Grecia, rispolverando miti e leggende o antiche statue che rimandano a divinità famose e importanti nella mitologia greca. Una storia breve, intensa, 

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene.

Senza titolo-2

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Galatea e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Galatea o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi questo volume? Fatemi sapere, io ovviamente vi aspetto come sempre.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #232 – LA MASCA DI LAURA RIZZOGLIO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene, in questo periodo sto decisamente bene sotto determinati aspetti, quindi sono felice di portarvi nuovi volumi. Siete pronti per una nuova novità? Ecco a voi:

La masca - Laura Rizzoglio - Libro - Nati per Scrivere - | IBSTitolo: La masca
Autore: Laura Rizzoglio
Editore: NPS edizioni
Genere: urban fantasy / folclore italiano
Formato: cartaceo e digitale
Pagine: 152
Prezzo: 14 euro (cartaceo), 2,99 euro (digitale)
ISBN: 978-88-31910-415 (cartaceo) – 978-88-31910-408 (digitale)
Uscita: 1 ottobre 2021.

Link acquisto:
Il romanzo è ordinabile sul sito NPS Edizioni e in tutte le librerie e gli store di libri, e acquistabile
su tutte le piattaforme di vendita di ebook.
Sito NPS Edizioni: https://www.npsedizioni.it/p/la-masca-laura-rizzoglio/
Amazon: https://www.amazon.it/masca-Laura-Rizzoglio/dp/8831910418/

Quarta di copertina:
I Tre Pini, uno scorcio di Langa piemontese del Dopoguerra, una borgata in cui tutti si conoscono tra di loro e dove ancora aleggia il ricordo dei racconti popolari su masche, mascon e maledissiun. Il ritrovamento del cadavere di una ragazzina getta un senso d’impotente terrore su tutta la comunità e mentre gli adulti cercano di fare luce su una cattiveria fin troppo umana, Lorenzo, Laura e la loro banda di amici decidono invece di affrontare la masca, l’anziana tacciata come strega, nel tentativo di avere giustizia per la loro sfortunata compagna di classe, portando alla luce verità scomode e impensabili.

Il romanzo si è classificato secondo alla prima edizione del concorso letterario “Misteri d’Italia” (2019), promosso dall’associazione “Nati per scrivere”.


Estratto:

Non si conosceva il vero nome della masca, ma tutti sapevano chi fosse e nessuno voleva averci a che fare. Per una sciocchezza avrebbe potuto lanciare una maledizione attraverso il tocco fugace di un vestito o tramite una cantilena, appena accennata dal movimento delle labbra, recitata al posto di una liturgia domenicale: antichi giochi di magia in grado di rovinare una persona o un’intera genia.


Biografia autrice:

Laura Rizzoglio nasce ad Asti nel 1973. Cresciuta in un piccolo borgo delle Langhe, si è laureata in lingua tedesca; oggi è impiegata in una ditta enologica. Ritrova la passione per la lettura e la scrittura a seguito di una grande crisi spirituale dalla quale scaturisce “Edenya”, primo capitolo
della “trilogia dell’anima”, edito nel 2019. “Illirya”, il secondo capitolo, uscirà nel 2021. I luoghi natii ispirano il romanzo, “La Masca”, secondo classificato al concorso “Misteri d’Italia”.
Pagina Facebook: Laura Rizzoglio
Profilo Instagram: laurarizzoglio


Che ne pensate di questo nuovo volume? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto.

A presto,

Sara ©

SEGNALAZIONE #230 – ASSENZA DI GIULIA DE GAETANO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Siamo già nei mesi più freschini e ci addentriamo verso l’inverno. E un libro per scaldarci i cuori, che ne pensate? potrebbe piacervi? Spero possa interessarvi, ecco qui a voi:

Titolo: AssenzA

Autrice: Giulia De Gaetano

Editore: LupiEditore

Data uscita: 13/07/2021

Pagine: 197

ISBN: 9798536824917

Trama:

Anna si sveglia una mattina in un corpo che non riconosce: un corpo maschile. Unica cosa rimasta invariata sono i suoi bellissimi boccoli biondi. Presto i suoi ricordi e la sua personalità svaniscono, lasciando il posto a un’identità nuova: Andrea.

Andrea è molto grezzo e volgare. È appena nato ed è quasi allo stadio animale, ma comincia a sentire una voce femminile nella sua testa, che gli dà suggerimenti e lo aiuta a crescere. Si tratta di Anna, rimasta intrappolata in qualche parte della sua psiche.

Andrea dimostra un grande entusiasmo per la vita, che lo porta a ricercare le sue passioni.

Si accorge di amare il canto e scopre di essere veramente bravo. Grazie ad Anna che lo consiglia, trova lavoro in un supermercato come tuttofare notturno e fa amicizia con i suoi due colleghi Bill e Tony, i quali lo sentono cantare e rimangono estasiati.

Il legame con Anna, con cui comunica quotidianamente, diventa sempre piu solido e profondo, e Andrea diventa piu maturo ogni giorno che passa, grazie a lei. 

Anna si risveglia nel suo corpo…


ESTRATTO

“Non si può sopravvivere nella mente di qualcuno, tantomeno nella propria. Prima o poi si svanisce e si va nel nulla. O nell’infinito. Dipende dai punti di vista.”

L’ AUTRICE

Giulia De Gaetano è nata il 19 dicembre 1988. Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche, vive a Milano dove studia Psicologia Sociale.


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere ovviamente, io vi aspetto come sempre!

A presto,

Sara ©

COVER REVEAL # – LE PROBABILITA’ DI AMARTI DI REBEKAH CRANE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Buon lunedì a tutti voi! Come state? Spero tutto bene! Io mi sono riposata per bene questo week end e si riparte alla carica, sperando che anche a voi sia andato tutto – almeno – pe il verso giusto. Intanto, per allietarvi, una nuova uscita per voi che spero possiate gradire:

TITOLO: Le probabilità di amarti
AUTORE: Rebekah Crane
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Young Adult
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: Ebook € 3,99 – cartaceo 15,90
DATA DI PUBBLICAZIONE: 29 Novembre 2021

NB: Libro disponibile in libreria e su tutti gli store online

Trama: Secondo la sedicenne Zander Osborne, il “nulla” è un luogo che esiste davvero, e lei ci sta bene. Ma i suoi genitori insistono affinché esca dalla sua testa e cominci a frequentare il Camp Padua, un campo estivo per adolescenti problematici. Zander non si integra, o almeno così crede. Ha una sola parola per descrivere i suoi compagni: pazzi. C’è Cassie, sua compagna di stanza, che si autodefinisce maniaca depressiva anoressica bipolare; Grover Cleveland (sì, come il Presidente), un ragazzo bello ma aggressivo, che prima o poi si aspetta di diventare schizofrenico, vista la sua situazione. E poi c’è Bek, un affascinante e sconcertante bugiardo patologico. Ma tra le sessioni di condivisione terapeutica e le confessioni proibite a notte fonda, si stringono amicizie improbabili, e con l’avanzare dell’estate i quattro ragazzi cominciano a rivelare i propri tragici segreti. Zander
si ritrova inevitabilmente attratta dal fascino ardente di Grover, e inizia a chiedersi se potrà essere felice. Ma per avere qualche speranza di rimettersi in sesto, prima dovrà aprirsi del tutto.

COVER 

Stampa

Biografia Autore

Rebekah Crane è l’autrice di The Odds of Loving Grover Cleveland e altri romanzi young adult, genere al
quale si è appassionata quando studiava per diventare insegnante alla Ohio University. È un’insegnante di
inglese alle scuole superiori, un’insegnante di yoga e madre di due bambine. Dopo aver vissuto e insegnato
in sei città diverse, Rebekah si è stabilita sulle colline ai margini delle Rocky Mountains, dove scrive romanzi
e lavora come sceneggiatrice. Adesso passa le sue giornate nascosta dietro al computer a duemilatrecento
metri di altezza, e l’altitudine non fa che migliorare l’esperienza della scrittura.


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere, io vi aspetto come sempre ovviamente! Un abbraccio

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #541 – POLVERE Z DI ROBERTO RISSO.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione per voi. Non siete curiosi di sapere di cosa parla questo volume? Io ringrazio tantissimo sia l’autore che la Delos Digital per avermi permesso la lettura del volume del quale sto per parlarvi.

413A2vQhMLLTitolo: Polvere Z
Autore: Roberto Risso
Pagine: 80
Prezzo: 2,99 euro
Data di uscita: 13 aprile 2021
Link d’acquisto: https://amzn.to/2XnnRBp
Trama: Torino, 2032. Le autorità predispongono un piano per sopperire ai crescenti disordini legati alla crisi economica e alla conseguente malnutrizione dei cittadini. Una polvere sintetica, in grado di integrare la dieta degli abitanti, potrebbe essere la soluzione. Viene scelto un quartiere come luogo per una prima sperimentazione su larga scala, su cavie inconsapevoli che non hanno più nulla da perdere. I risultati sono catastrofici, il sangue dei civili inonda le strade ammantate di follia. I superstiti dovranno unirsi per fuggire e combattere chi è determinato a cancellare tutte le prove dell’accaduto.

RECENSIONE

man leaning on frosted glass panel doorLa storia ha inizio a Torino, nell’anno 2032. La crisi economica divampa e non c’è più né troppo cibo né i soldi per acquistarlo. Le persone hanno fame e non ci sono i soldi per potersi mantenere o mantenere le proprie famiglie. E’ così che in Italia cominciano i disordini e ci sono diversi attacchi in diverse città. A Torino la situazione ancora sembra essere sotto controllo ma la città è al limite, così come i suoi abitanti. Così un consiglio di autorità prospetta l’eventualità di evitare qualsiasi tipo di ribellione e di rivolta, cercando di utilizzare una strana polvere, la Polvere Z, che permette di far assumere dosi alimentari e da sedare allo stesso tempo gli animi.

Cosa contiene davvero, questa Polvere Z? Quali sono i suoi effetti? Riuscirà davvero a calmare gli animi e a permettere di poterla utilizzare anche in altre città per tenere sotto controllo la popolazione o peggiorerà ulteriormente le cose?

Pensò a sua figlia, l’aveva guardata mentre dormiva nella sua tutina rosa, aveva i capelli della madre, color miele, lunghi, lisci. Si chiese in che mondo sarebbe cresciuta. No, piuttosto… scosse il capo, infuriato che il pensiero fosse tornato, quel pensiero assurdo e atroce. Basta.

La trama è lunga ed esplicativa, ci espone la storia in linea generale anche in maniera troppo lunga, trattandosi comunque di un libro di lunghezza breve, che si legge in davvero pochissimo tempo. Infatti, nonostante non ci siano spoiler pressoché evidenti, avrei evitato di allungare e spiegare troppo, abbreviando il tutto e lasciando al lettore la scoperta di ciò che può provocare o meno la polvere in questione.

La copertina è particolare, dai toni e colori scuri che si addicono ad una storia distopica o di fantascienza come in questo caso. Vediamo un uomo correre inseguito dalle autorità con le armi puntate o da altre persone, difficile dirlo con esattezza. Una copertina ricca di dettagli significativi su questa storia a chi ha un occhio attento. Il titolo si limita a rappresentare la storia stessa, ovvero il fatto della Polvere, in questo caso Z. Più azzeccato di così era veramente difficile, e il connubio con la copertina funziona e rende.

L’ambientazione della storia è Torino, non proprio quella che conosciamo seppur non ci siano tanti riferimenti o rimandi che facciano comprendere che città sia. Viene menzionata a differenza di altre città ma basta questo. Per quanto riguarda l’epoca invece, ci troviamo avanti di qualche anno, nel 2032.

– Molto bene. – Il Dottore era soddisfatto. Molto bene un corno! Il Generale digrignò i denti. – In questo quadro così ben congegnato qual è la funzione dell’Esercito, perché è l’Esercito che io qui rappresento, giusto? – L’Esercito, con estrema discrezione, deve monitorare la situazione, nel caso qualcosa andasse… non andasse per il verso giusto

man with respirator on train trackI personaggi di questa storia non si focalizzano esclusivamente su uno o due personaggi che restano fissi e che possono essere chiamai protagonisti. Ci sono diversi personaggi su diversi punti di vista che conosceremo mano a mano che la storia prenderà piede scoprendo la storia da più fronti.

Infatti avremo modo di conoscere Fabio, un uomo che vede sua moglie e suo figlio assumere la Polvere e lui stesso però ne prende una piccola dose non particolarmente significativa. E’ un uomo disperato, che ha ucciso già per portare del cibo a casa e che continua a sentirsi in colpa nonostante abbia fatto tutto pe salvaguardar suo figlio.

Allo stesso modo avremo modo di conoscere la vicina di casa con sua figlia, la cui quest’ultima assume la Polvere e la madre no. Due persone particolari che si trovano su due linee di pensiero diverse sul fatto dell’assunzione di questa sostanza.

Dall’altra parte anche le autorità, così come ad esempio la Deputata o dei semplici militari dell’Esercito. La storia viene vista su più fronti e vista da diversi punti di vista, sia da chi assume la sostanza ed è costretto per non morire di fame a chi cerca di fare e sperimentare qualcosa per la popolazione cercando di evitare il peggio, che non è detto siano per forza delle rivolte, anche lecite tra l’altro.

– Non pensa che suo figlio e mia figlia dovrebbero prendere la polvere come i figli di tanti disgraziati che abitano là fuori? La Deputata vide che il militare aveva le lacrime agli occhi. Si sentì ancora più sola. – I nostri figli sono dei privilegiati, Generale. Forse non è giusto, ma così va il mondo. – Sussurrò con una nota di rammarico. – Se dovessimo scegliere fra la fame e la polvere sceglieremmo la polvere anche per i nostri figli, Signora. – Speriamo non sia necessario.

Il perno centrale di questa storia è la Polvere Z ovviamente. E’ con questa Polvere sperimentale e messa a disposizione dei cittadini di una zona di Torino, che sperano vengano a crearsi dei riscontri positivi. Ma ci sarà qualcosa di positivo in tutto questo, oppure la cosa finirà per peggiorare la situazione?

Lo stile utilizzato dall’autore è fluido, scorrevole e ben composto. La storia si prospetta in terza persona e ci racconta sotto diversi punti di vista la storia post-apocalittica o comunque distopica / fantascientifica che andremo a leggere. E’ molto breve e di sicuro sarebbe stato più interessante scoprire molto di più, e leggere un libro più lungo di questo.

La storia ci pone diverse tematiche che si pongono sotto un aspetto quasi veritiero o che potrebbero succedere. Le risorse sono da sempre limitate e arriverà il punto che potrebbero non esserci più moneta o risorse disponibili da cui attingere. Quindi in Polvere Z, Roberto Risso pone un problema comune e che potrebbe fuoriuscire da qui a diversi anni. Altro punto importante è la questione della sopravvivenza: cosa si è disposti a fare per la propria sopravvivenza e quella delle persone che amiamo? Sareste disposti anche ad uccidere? Altro punto importante è il punto di vista delle autorità che, per calmare gli animi e salvarsi, cercano di trovare soluzioni alternative a discapito della popolazione stessa.

L’unica cosa che non è esattamente chiara e lascia dei dubbi si trova sul finale e sul sottosuolo, sotto l’ospedale e simili, di cui non vi voglio spoilerare ma di cui la situazione non resta chiara e cristallina e instilla dei dubbi che non sono del tutto chiari al lettore. Infatti inizialmente la storia sembra mantenersi comunque in un ambito reale, nonostante tutto quello che succederà, quando invece il finale lascia un po’ con il naso storto, sia per quanto riguarda uno dei personaggi, sia per la linea generale di comportamento. E’ pur vero che la Polvere dimostra diverse cose ma non dice cosa succederà di conseguenza a tutto questo. Ci sarà un seguito? Vedremo, chi lo sa.

Il ricordo di sé stesso che ammazzava i proprietari del minimarket di via Ormea ritornò come una mazzata. Sono già un mostro, ho assassinato due persone a sangue freddo per un po’ di cibo. Sono già il mostro che ho paura di diventare, si disse mentre guardava come in ipnosi la polvere che si scioglieva.

Il libro è un piccolo volume che ci pone diverse domande e ci mostra un possibile futuro. Una storia distopica che vi colpirà e di cui vi consiglio la lettura.

Roberto Risso ci mette a disposizione una città che conosciamo bene ponendo una situazione non troppo inverosimile. Una storia cruenta, violenta, triste ma forte per ciò che vuole trasmetterci. Un libro che consiglio di leggere, non vi deluderà.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene.

Senza titolo-2

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare Polvere Z e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Polvere Z o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Potrebbe piacervi? Fatemi sapere, io come sempre vi aspetto ovviamente. Vi abbraccio!

A presto,

Sara ©