APPUNTAMENTI AD EVENTI SUI LIBRI IN GIRO PER L’ITALIA.

BUON POMERIGGIO LETTORI!

Come state? Io bene! Eccomi che vi scrivo i nuovi eventi in arrivo e in programma in giro per l’Italia! ūüôā ci andrete? Io – purtroppo – no.

Eventi di Newton Compton a Bookcity (16/19 novembre 2017).

Sabato 18 novembre – ore 17.00

STREGATA DAL FANTASY. SCARLETT THOMAS TRA HARRY POTTER E FAHRENHEIT 451

Con Scarlett Thomas e Alessandra Tedesco

Castello Sforzesco – Sala Viscontea – Piazza Castello, 1


Sabato 18 novembre – ore 19.30

GIALLO STORICO VS NOIR CONTEMPORANEO

Con Marcello Simoni, Nicola Verde, Maril√Ļ Oliva e Romano De Marco

Palazzo Morando ‚Äď Costume Moda Immagine – via Sant‚ÄôAndrea, 6

Un evento a cura di Bookteller Eventi Letterari


Sabato 18 novembre – ore 21.00

SIRIA, FOREIGN FIGHTERS: PADRI E FIGLI

con Dimitri Bontinck, Lorenzo Cremonesi e Paolo Giordano

Fondazione Corriere della sera – Sala Buzzati – via Balzan, 3


Domenica 19 novembre – ore 15.00

SAGHE DA OSCAR. NAPOLEONE E I MEDICI STAR DELLA LETTERATURA

Con Simon Scarrow, Matteo Strukul e Massimo Lugli

Castello Sforzesco – Sala Viscontea – Piazza Castello, 1


Sabato 18 novembre – ore 10.00

SCRIVERE, PUBBLICARE, VENDERE LIBRI TRA CARTA E DIGITALE

Con Irma Cantoni, Anna Premoli, Leonardo Patrignani, Stefano Bordigoni, Clelia Frasca e Stefano Izzo

Terrazza Aperol – Piano 1 – Piazza Duomo


Domenica 19 novembre – ore 17.00

5000 SFUMATURE DI MR DARCY. Il personaggio maschile nella narrativa rosa

Con Agostina Costa, Stefania Pescali, Virginia Bramanti, Ledra, S.M. May, Raffaella V. Poggi

Centrale District Starhotels Anderson – Piazza Luigi di Savoia, 20

Un evento a cura di Sognando tra le righe


Eventi della DeAgostini a Bookcity (16/19 novembre 2017)

Giovedì 16 novembre 

Scritture diffuse: premiazione della selezione per racconti inediti RaccontALI
ore 18.00 – Filiale Intesa San Paolo (Piazza Cordusio, 4)
Premiazione di RaccontALI, il concorso organizzato da ALI ‚Äď Associazione Lavoratori Intesa Sanpaolo e Libromania.¬†


Sabato 18 novembre

E se non ci fosse nulla di pi√Ļ speciale che essere assolutamente normali?
ore 10.30 РBiblioteca Sicilia (via Luigi Sacco, 14)
Mavis Miller presenta Lisbeth e il segreto della città d’oro (DeA) e Lisbeth e il giardino dei fiori incantati (DeA)


Scrivere, pubblicare, vendere libri tra carta e digitale
ore 10.30 – Terrazza Aperol (Piazza Duomo)
Inaugurazione della seconda edizione di Fai viaggiare la tua storia, la selezione per opere di narrativa inedita organizzata da Autogrill e Libromania. Partecipano:Irma Cantoni, vincitrice della prima edizione con Il bosco di Mila, gli autori bestseller Anna Premoli (Newton Compton Editori) e Leonardo Patrignani(DeA), Stefano Bordigoni (Ad Libromania), Clelia Frasca (Newton Compton Editori) e Stefano Izzo (DeA Planeta).

Caccia al topo con Annalisa Strada
ore 15.00 – Muba (via Enrico Besana, 12)
Una caccia al topo che si trasforma nell‚Äôavventura pi√Ļ divertente di sempre.¬†
Annalisa Strada presenta il suo nuovo libro Topi ne abbiamo? (DeA)

Educazione giovanile: la parola a insegnanti e psicoterapeuti
ore 16.30 – Fondazione Adolfo-Pini
Alberto Pellai, autore di L’età dello tsunami (De Agostini) dialoga con Enrico Galiano e Isabella Milani. 

Ricette sane, semplici, buone e trasportabili per genitori e bambini in movimento
ore 17.00 РLibreria Colibrì (via Laghetto 9/11)
Alessandro Vannicelli presenta il suo ultimo libro Baby Schiscetta (De Agostini) insieme a Francesca Valla (Tata TV). 


Domenica 19 novembre

Hyperversum e Time Deal: viaggio nella narrativa fantastica italiana contemporanea
ore 10.30 – Castello Sforzesco
Leonardo Patrignani, autore di Time Deal (DeA), dialoga con Francesco Trento e Cecilia Randall, autrice di Hyperversum (Giunti).


Eventi della Mondadori a Bookcity (16/19 novembre 2017)

VENERDI 17 NOVEMBRE

Malleus                               

Scriptorium                                                               18.30              Libreria Rizzoli

Teresa Ciabatti

La pi√Ļ amata¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†19.30¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†Sala Lab, Triennale

Daria Bignardi

Con Marc Augé                                                         20.30              Teatro Dal Verme


SABATO 18 NOVEMBRE

Shi Yang Shi                                  

Cuore di seta                                                             11.00              Fondazione Feltrinelli

Davide Mosca

Le notti nere di Praga                                                12.00              Palazzo Morando

Pierluigi Battista

A proposito di Marta                                                  12.00              Sala del Grechetto/Sormani

 Pinuccio

Trumpadvisor                                                            14.00              Teatro Parenti

 Fabio Volo

Quando tutto inizia                                                   14.30              Teatro Elfo Puccini

Maria Pia Ammirati

Due mogli, 2 agosto 1980                                         14.30              Sala Lab, Triennale 

Giorgia Lanzilli, The Pozzolis Family

La famiglia va in scena                                              15.00              Sala del Grechetto/Sormani

Carlo De Filippis

Il paradosso di Napoleone                                         15.00              Arci Bellezza 

Fabio Genovesi

Il mare dove non si tocca                                          15.00              Teatro Parenti

Caringella

Dieci lezioni sulla giustizia                                        16.00              Archivio di stato

Matteo Righetto, Mauro Corona

Madre natura                                                            16.00              Museo Scienza e Tecnologia

Antonio Dikele Distefano, Luca Bianchini

Come eravamo e come possiamo essere                    16.00              Teatro Dal Verme

Giorgio Montefoschi

Il corpo                                                                     16.30              Libreria Rizzoli

Paolo Crepet

Il coraggio                                                                 16.30              Sala del Grechetto/Sormani

 Maurizio Martina

Dalla terra all’Italia                                                    18.00              Museo Scienza e Tecnologia

 Simon and the stars

Oroscopo 2018                                                         18.00              Teatro Dal Verme

 Michele Dalai

La lentezza della luce                                                18.30              Fondazione Pini

 Piccoli/Palumbo

Escobar                                                                     20.00              Spazio Base


DOMENICA 19 NOVEMBRE

Piero Angela                                              

Il mio lungo viaggio                                                   11.00              Teatro Parenti

Vittorio Sacchini, Sergio Perego

Andrà tutto bene                                                      11.00              Libreria Rizzoli

Matteo Lancini       

Abbiamo bisogno di genitori autorevoli                    12.30              Libreria Rizzoli

Licia Troisi, Roberto Recchioni

Il linguaggio delle storie                                            12.30              Spazio Base

 Michelle Hunziker

Una vita apparentemente perfetta                            14.00              Museo Scienza e Tecnologia

 Daniele Doesn’t Matter

E buonanotte                                                            14.30              Teatro Maciachini

 Maria Rita Parsi                 

Se non ti amo pi√Ļ¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†15.00¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†Libreria Rizzoli

 Vanni Santoni

L’impero del sogno                                                   15.30              Libreria Mondadori Duomo

 Fabio Genovesi, Teresa Ciabatti

Compleanno Lettura/Corriere della sera                    16.00              Fondazione RCS

 Federico Rampini

Le linee rosse                                                            16.00              Museo Scienza e Tecnologia

 Gratteri/Nicaso

Fiumi d’oro                                                               16.00              Archivio di stato

 Lisa Casali                                      

Quanto basta                                                            16.00              Palazzo Greppi

 Alessandro Perissinotto                                       

La neve sotto la neve                                                16.30              Palazzo Morando

 Sofia Viscardi                                                        

Dal romanzo al film                                                   16.00              Teatro Maciachini

 Raffaele Morelli                 

Prenditi cura di te                                                     17.00              Circolo Filologico Colonne

 Francesco Sole

#poesia                                                                     17.00              Arci Bellezza

 Chiara Barzini

Terremoto                                                                 17.00              Libreria Mondadori Duomo

 Paola Calvetti

Gli innocenti                                                             19.00              Galleria d’arte moderna


NOVITÀ PISA BOOK FESTIVAL Р10, 11, 12 NOVEMBRE DELRAI EDIZIONI

Ardenti deliri di Alessandra Paoloni

In anteprima al PISA BOOK FESTIVAL
un ARTBOOK firmato Alessandra Paoloni, Catnip Design e Delrai Edizioni.

Genere: Artbook
Collana: Cassiopea
Pagine: 76
Data di uscita
Cartaceo: dicembre 2017
Prezzo: Cartaceo: 18,00 euro
IBSN 9788899960322

Trama: Una serata danzante tra lo sfarzo di una villa ottocentesca, i profumi delle donne dagli appariscenti abiti e uomini colti ed eleganti. L’anima dei pensieri si tramuta in pieno ardore, mentre lo spirito dei presenti rimugina sulla vita e i perché dell’esistenza. Tante domande, risposte, personalità, si soffermano sulla realtà in un avvicendarsi di motivazioni che conduce chissà dove. E non c’è essere umano che non pensi, non c’è vita separata da un’altra, persiste l’atmosfera calda e magica di una serata di fine Ottocento, dove il mistero dell’umanità si dispiega e diventa afferrabile al lettore che si immerge tra le immagini e i monologhi interiori. Dunque, benvenuto, questa sera balleremo io e te e rifletteremo su chi tu sia veramente.

Alessandra Paoloni vive in un paesino alle porte di Roma. Fin da bambina nutre un interesse viscerale per la lettura e per la scrittura, tanto da credere di essere nata con la penna già in mano, pronta a volare in luoghi lontani e mondi diversi con la fantasia. Ama trarre ispirazione dalle piccole cose, anche quotidiane, e non rinuncerebbe 

 

mai al freddo autunnale, alla cioccolata calda e a un buon libro. La passione con cui vive la scrittura le ha regalato un percorso editoriale che ha avuto inizio dieci anni fa, un viaggio che dura tuttora e che l’ha vista cimentarsi in tanti generi diversi, senza mai porsi limiti. E chissà dove la porterà la voglia di andare lontano… Questo è il suo primo libro per la Delrai Edizioni con cui ha intrapreso un’originale collaborazione. 


Ci andrete a questi due eventi? A me piacerebbe andarci purtroppo, invece, me ne sto a casa. Fatemi sapere, mi raccomando!

A presto,

Sara ©

Annunci

SEGNALAZIONE #50 – STORIA DI CENTO OCCHI DI STEFANO TEVINI

BUON POMERIGGIO PARTICELLE LETTRICI!

Il 26 ottobre 2017 esce nelle librerie il romanzo ‚ÄúStoria di cento occhi‚ÄĚ dell‚Äôitaliano
Stefano Tevini. Un romanzo per chi ama le storie distopiche in cui presente e futuro,
uomo e tecnologie, si uniscono in un connubio tanto affascinante quanto pericoloso. A voi tutti i dettagli:

Risultati immagini per storia di cento occhiTITOLO: Storia di cento occhi

AUTORE: Stefano Tevini

USCITA: Ottobre 2017
PREZZO: 12 euro
PAGINE: 128
ISBN: 978-88-97561-60-6
COLLANA: Narrativa

Consigliato a chi:
attende con ansia la 4a stagione di Black Mirror, divora le storie distopiche in cui presente e futuro, uomo e tecnologie, si uniscono in un connubio tanto affascinante quanto pericoloso.

¬ęI cavi, una nebbia di vasi capillari di rame rivestiti di gomma, convogliano un intero sistema nervoso periferico fatto di ottiche¬†di precisione e microfoni ambientali in un cordone ombelicale innestato qui,¬†nel mio grembo di acciaio e plexiglass¬Ľ.

Trama: Chiuso nel suo grembo metallico, A.R.G.O. vede. Innesto perfetto di software organico e¬†hardware di prima sperimentazione, A.R.G.O. controlla la cittaŐÄ attraverso una rete di¬†microfoni e telecamere che convogliano voci, immagini e oceani di dati in un cervello¬†disincarnato. Il progetto eŐÄ un brevetto Sicurever, multinazionale leader nel mercato della¬†sicurezza. Ma chi eŐÄ davvero A.R.G.O.? E qual eŐÄ il suo rapporto con Stefano, un anonimo¬†scrittore che sembra conoscerlo, e temerlo, piuŐÄ di tutti? Crocevia tra distopia e science¬†fiction, Storia di cento occhi esplora le inquietanti possibilitaŐÄ del futuro che incombe oltre la¬†soglia della quotidianitaŐÄ.¬†Il romanzo √® impreziosito dal taglio obliquo del manufatto, oramai segno distintivo della¬†casa editrice, il quale esprime simbolicamente la volontaŐÄ di pubblicare opere trasversali,¬†oblique, aperte alle ispirazioni pi√Ļ singolari dell‚Äôarte della narrazione.


¬ęQuesto attrito tra slancio vitale, perdizione ed emarginazione produce una¬†combustione che Tevini rende con struggente lirismo¬Ľ.¬†Corriere della Sera (ed. di Brescia)

¬ęConsiglio assolutamente […] Stefano Tevini, altra dimostrazione che di autori validi ne abbiamo pure in¬†Italia¬Ľ.
Aislinn, autrice per Fabbri Editore

¬ęUn autore che percepisce il caos informe del mondo¬†che lo circonda e per parte sua vorrebbe, forse, contribuire a porre un tassello per aggiustarlo¬Ľ.

Alessandro Preiser, su anonimascrittori.it


Biografia dell’autore:

Stefano Tevini nasce a Brescia nel 1981. Laureatosi in Filosofia nel 2004, si avvicina alla
scrittura poco dopo entrando a far parte del collettivo Anonima Scrittori, con cui inaugura¬†una lunga e feconda collaborazione. Fra la sua produzione con Anonima Scrittori ci sono i¬†racconti pubblicati nelle antologie Storie di (r)esistenza (ed. Argonauta) e Il bit¬†dell‚Äôavvenire (ed. TunueŐÄ). Nel 2013 pubblica il suo primo romanzo, Vampiro Tossico,¬†seguito da Testamento di una Maschera, editi da La Ponga Edizioni. Stefano Tevini,¬†inoltre, lotta nel circuito del wrestling indipendente italiano e recensisce fumetti per la¬†versione online della rivista Nocturno.

Per maggiori informazioni:
http://www.safaraeditore.com
press@safaraeditore.com
info@safaraeditore.com


Cosa ve ne pare? Vi piace? Lasciate un commento che io vi aspetto sempre per sapere la vostra opinione!

A presto!

Sara ©

REVIEW PARTY: “IL BAMBINO E IL FALEGNAME – STORIA DI UN’AMICIZIA SULLE ALI DI MILLE COLORI DI MATILDA WOOD (#119)

BUON POMERIGGIO LETTORI BELLI!

Oggi ho per voi un nuovo Review Party del quale devo ringraziare la Rizzoli per averci permesso la lettura e a Sara di Bookspedia per avermi coinvolto! Ecco a voi che vi parlo di questo libro carinissimo:
22549804_10215125164113632_3729831599577206326_n
il-bambino-e-il-falegnameTitolo:¬†Il bambino e il falegname: Storia di un’amicizia sulle ali di mille colori
Autore: Matilda Woods 
Editore: Rizzoli
Genere: Libri per ragazzi
Data di uscita: 2 novembre 2017
Trama: Nel piccolo paese di Alors, dove il vento fa volare i pesci fuori dal mare e le case brillano come gioielli, il falegname Albert vive chiuso in una cortese ma ferma solitudine. Fino al giorno in cui nella sua cucina si intrufolano un bimbo misterioso di nome Tito in cerca di un rifugio e il suo magico uccellino. Tito √® timoroso e schivo, per√≤ a mano a mano che l’inverno si fa sempre pi√Ļ freddo e buio, la casa di Tito diventa pi√Ļ calda e luminosa. Riuscir√† Albert a proteggere Tito da ci√≤ da cui fugge e dal suo passato? Una storia che racconta della vita e la morte, e di come l’amicizia e la speranza siano spesso in grado di spazzare le ombre pi√Ļ buie.

 

RECENSIONE

Questo √® un libro per bambini e ragazzi davvero fantastico.¬†La storia ha inizio ad Alors, un piccolo paesino modesto ma colorato dove tutto √® tutt’altro che normale.¬†Albert √® un falegname molto rinomato, sa fare davvero di tutto. Di giorni compone mobilio per gli abitanti di Alors, di notte intaglia giochi per i suoi tre figli. Ha una splendida famiglia e vive felicemente.¬†Tito irrompe in casa di Albert di nascosto assieme a Fia, il suo uccellino colorato, in cerca di cibo dopo la morte di sua madre. Albert √® in un periodo negativo della sua vita ed √® diventato il compositore delle casse da morto per il paese. Tito √® tutto solo e non ha niente da mangiare. Cos√¨, fra varie peripezie, Albert riesce a fermare Tito e fra loro nasce una grande amicizia.

Riuscirà Albert a tenere al sicuro Tito dalle voci che girano frenetiche in paese? Riuscirà a proteggerlo dal suo passato, che sta venendo a prenderlo?

¬ęNon poteva permettersi da mangiare, Albert, figuriamoci una cassa da morto. ¬Ľ La voce di Vincent prese il tono di un uomo iero quando sta per chiedere un favore. ¬ęIo per√≤ ricordo ‘come potrei dimenticarlo’ che aiutasti mio padre quando non potevamo permetterci.¬Ľ ¬ęMa certo, ma certo¬Ľ disse Albert.¬ęNon c’√® nemmeno bisogno di chiederlo, Vincent. Non preoccuparti. Mi prender√≤ cura io di lei, adesso.¬Ľ ¬ęGrazie, Albert.¬Ľ Vincent gli strinse la mano.¬ęSapevo che questa donna in te avrebbe trovato un amico.¬Ľ

La trama è semplice e giusta. Non eccede e non svela niente di che, anzi lascia la storia in sospeso, in modo che sia tutta da scoprire. E a voi, che ve ne pare?

Risultati immagini per matilda woods

La copertina √® molto carina ed √® stata utilizzata una delle varianti dell’originale. E’ molto esplicativa e rappresenta molto bene il libro. Questa che ho trovato online √® un’altra variante molto carina ma pi√Ļ semplice rispetto a questa e la trovate qui di lato.

Il titolo non l’ho amato particolarmente, sopratutto per il sottotitolo: Storia di un’amicizia sulle ali di mille colori. L’originale, come avrete notato anche dall’immagine che della copertina qui di fianco √®: The boy, the bird and the Coffin Maker. Posso capire che magari non era il massimo tradurre il Coffin Maker essendo il costruttore di Casse da morto ma poteva essere benissimo: Il bambino, l’uccellino e il falegname. O soltanto Il Bambino e il Falegname senza dilungarsi troppo.¬†

L’ambientazione¬†√® una piccola e magica cittadina sul mare chiamata Alors, dove i tetti sono colorati e i pesci volanti. L’epoca non √® stata specificata ma sicuramente non √® moderna.

Il pescatore sciocco sospir√≤ e guard√≤ l‚Äôuccellino in cielo. S√¨, era stato uno stupido a venire in questa cittadina a cercar fortuna. Ma sapeva che sarebbe stato persino pi√Ļ sciocco andarsene. Perch√© quale altro luogo al mondo avrebbe potuto essere pi√Ļ magico di quello? Dove altro avrebbe potuto passare la notte a guardare pesci argentei piovere dal cielo e uccelli arcobaleno cos√¨ rari che nessuno li aveva mai visti? Ecco perch√© Alexandre Duport aveva deciso di restare in una cittadina in cui tutti lo chiamavano sciocco. Aveva deciso di restare perch√© quando arrivavi ad Alors ti bastava alzare gli occhi verso il cielo per vedere magia, fosse il pieno giorno, o la notte pi√Ļ profonda.

I personaggi non sono tantissimi ma sono fondamentali all’interno della lettura. Ci tengo a precisare che sono stati tutti ben strutturati e studiati, descritti ed analizzati al punto giusto.

Albert √® un uomo davvero eccezionale. E’ abile con ogni tipo di legno e sa creare cose eccezionali da mobili a giocattoli fino alle casse da morto. E’ un uomo modesto, buono e sensibile.

Tito Bonito √® un ragazzino chiuso e schivo ma ha un lato nascosto che mostrer√† soltanto ad Albert. Ha un passato difficile ed √® molto legato al suo piccolo uccellino colorato, che √® l’unico che le √® rimasto accanto dopo tutto ci√≤ che gli √® successo.

Fia √® l’uccellino colorato di Tito. Da quando lo ha aiutato con un’ala, l’uccellino non si √® mai separato da lui. E’ un uccellino intelligente e particolarmente affascinante. E’ tutto colorato ed √® un animale speciale oltre che intelligente.

Ci sono parecchi personaggi secondari, come il sindaco, Vincent ma li approfondirete da soli. Avrete modo di scoprire una storia fantastica.

La paura che aveva irrigidito Tito per settimane si dissolse. Le spalle gli si incurvarono, e una profonda tristezza riemp√¨ i suoi occhi. Fia gli si pos√≤ sulla spalla e gli sfreg√≤ il capino contro la guancia. Ma Tito era cos√¨ immerso nella tristezza che non se ne accorse neppure.¬ęSo quant’√® difficile perdere qualcuno a cui si vuole bene¬Ľ disse Albert, ¬ęma cerca di non pensare a lei in questa stanza. Pensala invece prima che venisse qui. Pensala quando sorrideva, e scoppiava a ridere e ti leggeva un libro per farti addormentare la sera. Non servir√† a cancellare tutta la tristezza, ma ti aiuter√† a concentrarti su pensieri pi√Ļ felici.¬Ľ Tito annu√¨ adagio, eppure la tristezza non abbandon√≤ i suoi occhi. Albert avrebbe tanto voluto rallegrarlo, ma non conosceva nessuna parola capace di fare tanto. Per guarire, al bambino sarebbe servito tempo, proprio come era servito a lui.¬†

Risultati immagini per the boy the bird and the coffin makerIl perno centrale è nascosto tutto in Tito. Arriva e scombina la vita di Albert da capo a piedi e rende tutta la storia avvincente ed unica al tempo stesso.

Lo stile utilizzato √® stato semplice e dritto al punto. I capitoli non sono lunghissimi ed √® scritto in terza persona. Questo libro √® molto veloce da leggere, io ci ho messo due ore al massimo e sa tenerti col fiato sospeso. Ti spinge in una spirale di eventi che si susseguono l’un l’altro e non si riesce a fare a meno di staccare gli occhi dal volume.

Ci si affeziona ai personaggi immediatamente ed, almeno con Albert mi sono sentita subito legata quasi fosse parte della mia famiglia. Un uomo davvero umile e dolce. Tito smuove il suo mondo e sarà magnifico entrare nel loro paese e scoprirne i segreti: il sindaco spendaccione e le due vicine di casa che non possono fare a meno di spettegolare.

Quella sera, quando Albert torn√≤ al laboratorio, mise da parte la sua cassa e fece un trenino con cinque carrozze. La sera dopo intagli√≤ degli uccellini in miniatura che stavano uno dentro l’altro, come una matrioska. Presto, i giocattoli di Tito divennero cos√¨ tanti che il costruttore di casse dovette fabbricare una grossa cassapanca per tenerceli tutti. Se Albert passava le notti a costruire giochi per Tito, i giorni li trascorreva giocando insieme a lui. Giocavano a biglie in cucina, a mosca cieca in laboratorio e a nascondino per tutta la casa. Nemmeno un suono sfuggiva loro dalla labbra per paura che le sorelle alla porta accanto potessero sentirli, ma nonostante il silenzio, le loro giornate erano piene fino all’orlo di divertimento, e per la prima volta in trent’anni la casa in cima a Colle Alors fu di nuovo luminosa e felice.

Il libro √® stato davvero unico nel suo genere non solo per la storia in se, molto fantasiosa, ma anche per la grafica che √® stata utilizzata: all’interno del libro troverete immagini rappresentative di scene particolarmente salienti ed ogni pagina √® decorata ai bordi con pesci o fiori.

Per questo mi ha ricordato molto Pax, sempre edito Rizzoli,¬†di Sara¬†Pennypacker e trovate qui la recensione, se non lo ricordate: QUI. Le immagini erano somiglianti ed √® stato ugualmente dolce, forse anche di pi√Ļ.

Un libro principalmente per bambini e per ragazzi ma √® una lettura gradevole per tutti. Ci ricorda quanto possa essere bello ritrovare se stessi e sentirsi a casa ovunque, basta essere con le persone a cui si vuole bene.¬†Alors vi rimarr√† nel cuore, come tutti i personaggi di questa storia, questa fiaba, con una morale incredibile. La speranza, l’amore e l’amicizia sanno cancellare l’oblio in cui pensavamo di aver chiuso il nostro cuore e ci permettono di tornare a vivere.

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolini

picsart_09-22-09.39.42-1.jpg


Ecco gli altri blog partecipanti! Passate a leggere anche le loro recensioni, mi raccomando:Matilda Woods blog


Cosa ne pensate? Io ve lo stra-consiglio! Aspetto i vostri commenti!

A presto,

Sara ©

TEASER TUESDAY #48

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Come state? La settimana è ricominciata da poco, lo so, ma io vi allevio dai dolori e vi lascio la rubrica ideata da Should be Reading: il Teaser Tuesday! Lo spiego sempre in cosa consiste il (per chi non sapesse di cosa si tratta) ma ve lo ricorderò ogni volta, non temete!

‚Äʬ†Prendi il libro che stai leggendo.
‚ÄĘ Aprilo in una pagina casuale.
‚ÄĘ Condividi un piccolo spezzone di quella pagina ( ‚ÄĚ Teaser ‚ÄĚ ) .
‚ÄĘ Attento a non fare
 spoil
er!
‚Äʬ†Riporta Titolo e Autore cos√¨ che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro Wishlist ( o meglio lista¬†dei¬†desideri !)¬† se sono rimasti colpiti dell‚Äôestratto.

Sto leggendo Il bambino e il Falegname – Storia di un’amicizia sulle ali di mille colori di Matilda Woods edito Rizzoli a breve in uscita. Presto ci sar√† un Review Party, quindi tenetevi pronti!

Ecco lo spezzone:

Fuori, il campanile del cimitero batt√© la mezzanotte.¬†Per farsi sentire sopra i rintocchi, il sindaco¬†prese a urlare.¬†¬ęHo buoni geni, io. Mia madre √® vissuta fino a ottantatr√©¬†anni, e persino allora a ucciderla √® stato un¬†carro fuori controllo. Era in perfetta salute, a parte¬†la frattura alla testa e i polmoni fora‚Ķ¬Ľ¬†Il sindaco fu interrotto da tre forti colpi alla porta¬†d‚Äôingresso. Aggrott√≤ le sopracciglia e si volt√≤ verso¬†Albert, dall‚Äôaltra parte del tavolo.¬†¬ęAvete spesso ospiti cos√¨ tardi?¬Ľ¬†¬ęNon vivi¬Ľ rispose il costruttore di casse da¬†morto, e lasciando il sindaco solo in cucina and√≤ ad¬†aprire la porta.

Un altro libro che sto leggendo? Neve come Cenere di Sara Raasch edito Mondadori, che sto leggendo assieme ad altre ragazze perch√® ci avviciniamo all’uscita del secondo libro. Presto ci sar√† la mia tappa del Read Along.

Ecco lo spezzone:

Trovo la spada che uso in allenamento su un pezzo di prato calpestato. Avvertendo uno spasmo muscolare per lo sforzo, la tiro su e fisso accigliata Mather. Lui mi osserva a sua volta, il viso inespressivo, nascosto dietro un velo che lo rende al tempo stesso un monarca perfetto e un amico irritante. ¬ęChe c’√®?¬Ľ¬†Seguo il suo sguardo. Quattro figure all’orizzonte avanzano barcollando verso di noi mentre il calore distorce i loro profili in un’illusione di onde. Anche a questa distanza per√≤ √® impossibile non riconoscerli e tiro un sospiro di sollievo. Uno, due, tre e quattro. Sono tornati, tutti. Sono sopravvissuti.

Poi sto leggendo The Hate U Give di Angie Thomas, edito Giunti che leggo assieme ad una mia carissima amica e blogger! Ecco lo spezzone:

Tutto a un tratto sono Eva nel Giardino dell’Eden appena dopo che ha mangiato il frutto proibito: √® come se mi rendessi conto all’improvviso di essere nuda. Mi ritrovo sola a una festa a cui non avrei nemmeno il permesso di partecipare e dove non conosco praticamente nessuno. E dove l’unica cosa che conosco mi ha appena scaricato. Erano settimane che Kenya mi implorava di venirci. Sapevo che mi sarei sentita maledettamente a disagio, ma ogni volta che le dicevo di no ribatteva che mi stavo comportando come se mi sentissi ¬ętroppo importante per una festa del quartiere¬Ľ.¬† Alla fine mi ero stancata di tutte quelle stronzate e avevo deciso di dimostrarle che si sbagliava. Il problema era che per convincere i miei a lasciarmi andare ci sarebbe voluta l’intercessione di Ges√Ļ Nero. E solo¬†Ges√Ļ Nero potr√† salvarmi, se scoprono che ci sono venuta. La gente mi lancia occhiate come a dire: Chi √® ‘sta scema che √® qua a fare da tappezzeria? Infilo le mani in tasca. Facendo la disinvolta e standomene per i fatti miei dovrei riuscire a cavarmela. La cosa ironica √® che alla Williamson non devo fare “la disinvolta”: l√¨ attiro attenzione comunque, perch√® faccio parte della minoranza di studenti di colore. (…) Strano, per√≤, come funziona con i bianchi. Essere neri √® una figata, finch√© non diventa un problema.


Cosa ne pensate di queste letture? Vi piacciono? Li avete letti alcuni? Fatemi sapere, mi raccomando.

A presto,

Sara ©

PROSSIME USCITE NEWTON COMPTON, SPERLING&KUPFER, DEAGOSTINI, RIZZOLI, MONDADORI E MARSILIO.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Buon luned√¨! Oggi sono agguerrita e pronta per affrontare una nuova settimana! Per voi ho tantissime novit√† e avrete bisogno di carta e penna e di una buona dose di volont√† perch√® c’√® una vasta scelta qui sotto. Come sempre sono divise per editore e potrete trovare i libri che popoleranno le nostre librerie nei prossimi giorni.

NEWTON COMPTON

Titolo: Era il mio migliore amico

Autore: Gilly Macmillan

In uscita il: 09/11/2017

Prezzo: ebook ‚ā¨ 2,99 / cartaceo¬†‚ā¨ 10,00

ISBN: 9788822714916

Pagine: 336

Bestseller in Italia
Tradotto in 14 Paesi
Un grande thriller
Quanto conosci davvero le persone che ami?

Trama: Noah Sadler e Abdi Mahad sono due amici inseparabili. Per questo motivo, quando il corpo di Noah viene trovato in un canale di Bristol, il silenzio di Abdi è inspiegabile. Perché non parla? Il detective Jim Clemo è appena tornato dopo un congedo forzato che l’ha allontanato dal suo ultimo caso e la morte di Noah sembra l’incidente perfetto con cui tenerlo occupato. Ma ben presto quello che sembrava un gioco tra ragazzi finito molto male si trasforma in un caso che accende il dibattito pubblico: Noah è inglese, Abdi un rifugiato somalo. La tensione sociale, la paura e la rabbia cieca degenerano velocemente a Bristol, mentre le due famiglie combattono per ottenere le risposte che cercano. Non sanno quanto sarà lunga la strada per capire che cosa è successo davvero, né sono preparate all’orrore che dovranno affrontare. Perché la verità spesso può fare molto male…


Titolo: Non basta dirmi ti amo

Autore: Daniela Volonté

In uscita il: 09/11/2017

Prezzo: ‚ā¨ 2,99 ebook / ‚ā¨ 10,00 cartaceo
ISBN: 9788822714923
Pagine: 320

Un’autrice ai primi posti delle classifiche italiane
Dall’autrice del bestseller¬†Buonanotte amore mio

Trama: Durante le feste, l‚Äôaeroporto JFK di New York √® persino pi√Ļ affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l‚Äôinterminabile attesa, un passeggero ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l‚Äôaiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed √® di origine inglese. Seppure per poco, l‚Äôintensit√† di quei momenti li ha avvicinati, ma l‚Äôannuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un‚Äôinaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l‚Äôingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l‚Äôepisodio all‚Äôaeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l‚Äôuomo che ha salvato: ha organizzato un weekend in Toscana con le due persone a cui deve la vita. In pochi giorni tutto cambia e Beatrice dovr√† prendere decisioni difficili pur di seguire il suo cuore. Sar√† pronta a lasciarsi andare?¬†


Titolo: La cosa pi√Ļ bella che ho

Autore: K.A. Tucker

In uscita il: 09/11/2017

Prezzo: ‚ā¨ 7,90 cartaceo /¬†eBook¬† ‚ā¨ 2,99
ISBN: 9788822712417
Pagine: 416

Dall’autrice del bestseller Dieci piccoli respiri
Trama: Amber Welles ha venticinque anni e un gran bisogno di uscire dagli stretti e rassicuranti confini della cittadina dell‚ÄôOregon in cui √® cresciuta. Quando finalmente, armata dei risparmi di due anni, pu√≤ partire alla scoperta del mondo, √® pronta a tutto. Tranne che a morire a Dublino. Eppure, se non fosse stato per il coraggio di un estraneo, sarebbe finita proprio cos√¨. Amber gli deve la vita, ma il ragazzo scompare prima che lei possa ringraziarlo. River Delaney, ventiquattro anni, √® molto scosso. Nessuno doveva farsi male. Ma poi √® arrivata quella turista americana. Non poteva lasciarla morire, ma non poteva rischiare di essere identificato sulla scena, quindi √® scappato. √ą tornato alla sua quotidianit√†, a gestire il pub di famiglia. Ma la vita di tutti i giorni sta diventando sempre pi√Ļ complicata, per colpa di suo fratello Aengus e delle sue frequentazioni sbagliate. Quando la ragazza americana lo rintraccia, River si accorge di essere pericolosamente attratto da lei. E averla intorno √® un rischio che non √® disposto a correre. La cosa migliore da fare sarebbe allontanarla, ma non √® facile respingere qualcuno che ossessiona i tuoi pensieri‚Ķ


SPERLING&KUPFER

Titolo: Io sono già morto

Autore: David Unger

ebook disponibile
Pagine:  300
Prezzo: Euro  18,90
Uscita:  7 novembre 2017
Trama: Guatemala, anni 70: Guillermo Rosensweig √® un giovane esponente della borghesia della capitale. Destinato a proseguire l‚Äôattivit√† commerciale del padre, Guillermo sente di volere qualcosa di pi√Ļ e, dopo un‚Äôadolescenza di viaggi, sesso e dissipatezze, si laurea e diventa un brillante avvocato, capace di curare gli interessi di grandi imprenditori.

Ispirato alla storia vera di Rodrigo Rosenberg, l’avvocato che fece diffondere dopo la sua morte un video su You Tube in cui lui stesso denunciava i propri assassini, Io sono già morto è un romanzo che alterna, a un ritmo impetuoso e su uno sfondo storico inquietante, i soprassalti tipici del noir e le rivelazioni di una analisi psicologica penetrante. Unger racconta un Guatemala corrotto e insidioso, sfruttato da figure abili e sfuggenti. I colpi di pistola che crivellano il corpo di un ricco industriale e, trapassandolo, ne uccidono la figlia sono l’innesco di un meccanismo che finisce col travolgere il destino di chi cerca la verità e soprattutto di chi vuole che la verità diventi un’arma contro il potere. La storia di Rodrigo Rosenberg è stata raccontata anche in un articolo di David Grann apparso sul New Yorker del 4 aprile 2011. E’ in programma la realizzazione di un film con Oscar Isaac.


Titolo: Sleeping Beauties

Autore: Stephen King e Owen King

ebook disponibile
Pagine:  672
Prezzo: Euro  21,90
Uscita:  21 novembre 2017
Trama:¬†Dooling √® una piccola citt√† fortunata del West Virginia, con una splendida vista sui monti Appalachi e lavoro per tutti. √ą a Dooling, infatti, che qualche anno fa √® stato costruito un carcere all‚Äôavanguardia destinato solo alle donne, che siano prostitute o spacciatrici, ladre o assassine, o ancora tutte queste cose insieme. Ed √® una di loro, in una notte agitata, ad annunciare l‚Äôarrivo della Regina Nera. Per il dottor Norcross, lo psichiatra della prigione, √® routine, un sedativo dovrebbe sistemare tutto. Per sua moglie Lila, lo sceriffo di Dooling, poteva essere un presagio. Perch√© poche ore dopo, da una collina l√¨ vicina, arriva una chiamata al 911, ed √® una ragazza sconvolta a urlare nel telefono che una donna mai vista ha ammazzato i suoi due amici, con una forza sovrumana. Il suo nome √® Evie Black. Intorno a lei svolazzano strane falene marroni e sembra venire da un altro mondo. Lo stesso, forse, dove le donne a poco a poco finiscono, addormentate da un‚Äôinquietante malattia del sonno. Un sonno dal quale √® meglio non svegliarle.

Titolo: Ritorno a Riverton Maron

Autore: Kate Morton

ebook disponibile
Pagine: 490
Prezzo: Euro  19,90
Uscita:  14 novembre 2017
Trama: Nella scena del suo film, la giovane regista Ursula Ryan immagina uno dei momenti pi√Ļ drammatici della storia letteraria inglese, uno scandalo da sempre circondato da un‚Äôaura di mistero. Era l‚Äôestate del 1924 e i sopravvissuti alla carneficina della Grande Guerra si ritrovavano a divorare la vita come se non ci fosse un futuro. Tra feste alla Grande Gatsby, fiumi di alcol, amori che duravano lo spazio di una notte, quei ragazzi creavano il mito dei Ruggenti anni Venti. Tra loro, era Lord Robert Hunter, astro nascente della poesia celebrato da tutti. Eppure, proprio quell‚Äôestate, proprio a una delle feste pi√Ļ belle, quella di Riverton Manor, Robert si tolse la vita. Per Ursula, settantacinque anni dopo, quel poeta √® diventato leggenda. Almeno fino a quando scopre che √® rimasta una testimone degli eventi. √ą Grace, custode quasi centenaria di un terribile segreto. Un segreto che ora non pu√≤ pi√Ļ tenere per s√©.

DEAGOSTINI

La mano neraAutore: Stephan Talty

Titolo: La mano nera – La vera storia di Joe Petrosino

Data di uscita: 31 ottobre 2017
Pagine: 320 

Prezzo: euro 17,50
traduzione di Simona Brogli

¬†Nei primi anni del Novecento New York √® gi√† ‚Äúla capitale di mezzo mondo‚ÄĚ. A Ellis Island gli immigrati sbarcano a migliaia ogni giorno, e la popolazione cresce di pari passo con il fermento destinato, nel volgere di pochi decenni, a forgiare la formidabile metropoli che conosciamo. √ą in questo brulichio di esistenza che prende forma la storia di una realt√† criminale nuova e brutale, e dell‚Äôuomo disposto a rischiare il tutto per tutto per combatterla.

Trama: Joe Petrosino √® un giovane immigrato italiano che si guadagna da vivere come lustrascarpe. Ma non gli basta: assunto come netturbino dalle autorit√† municipali, riesce a entrare nella Polizia di quartiere. E proprio dalle fetide strade sterrate di Lower Manhattan ‚Äď e dalla comunit√† italiana che vi ha messo radici ‚Äď comincia anche l‚Äôascesa della Mano Nera, la societ√† segreta antesignana del crimine organizzato in America. Rapimenti, ricatti, estorsione, intimidazione: come una forza maligna in grado di ramificarsi e attecchire ovunque, la Mano Nera semina il terrore dapprima tra le famiglie degli immigrati, e presto in tutto il Paese. Ma schierato in difesa della gente da un lato, e della sua Patria d‚Äôadozione dall‚Äôaltro, c‚Äô√® Petrosino, divenuto nel frattempo detective, campione di ingegno e maestro del travestimento. Con l‚Äôaiuto della sua Italian Squad, un‚Äôunit√† speciale composta unicamente da poliziotti italiani, Petrosino ingaggia contro l‚Äôillegalit√† e la violenza un‚Äôepica battaglia destinata a trasformarlo in leggenda.

STEPHAN TALTY¬†√® l‚Äôautore di¬†Captain Phillips¬†e¬†Granite Mountain¬†‚Äď divenuti entrambi film di grande successo. I suoi articoli sono apparsi su svariate e prestigiose testate, tra cui¬†GQ America¬†e il¬†New York Times Magazine. Talty vive fuori New York con la famiglia.


MARSILIO

Le ragazze invisibili
Autore: Henning Mankell

Titolo: Le ragazze invisibili

traduzione di Giorgio Puleo
Pagine: 320
Collana: Romanzi e Racconti
ISBN: 978-88-317-2820-1

Prezzo: 9,99 EURO 

Data di uscita: 2 novembre 2017
Trama: Henning Mankell sosteneva che il centro dell‚ÄôEuropa fosse Lampedusa. Quando nel 2001 scrisse¬†Le ragazze invisibili, aveva gi√† intuito con chiarezza le dimensioni del dramma che, sempre pi√Ļ imponente, negli anni avrebbe consumato le nostre coste e sconvolto gli equilibri dell‚Äôintero continente.¬†Leyla, Tanja e Tea-Bag, le protagoniste di questo romanzo di sorprendente attualit√†, sono tre ragazze arrivate in Svezia cariche di sogni. In fuga da paesi disperati, credono di poter cominciare una nuova vita, ma si trovano invece a fare i conti con una solitudine incolmabile: circondate da mura di paura, devono ogni giorno conquistarsi il diritto di esistere. A prescindere da dove arrivano ‚Äď che sia il Medio Oriente, l‚ÄôEuropa dell‚ÄôEst o l‚ÄôAfrica ‚Äď o dal motivo che le ha spinte ad andarsene, sono costrette in un infinito presente, senza pi√Ļ niente alle spalle e senza niente ad aspettarle. Paradossalmente, sono proprio loro, le ‚Äúragazze ombra‚ÄĚ, a riaprire le porte dell‚Äôispirazione¬†a Jesper Humlin, rispettatissimo poeta di Stoccolma. Ormai pi√Ļ interessante per la critica che per i lettori, Humlin sta vivendo un momento complicato, impegnato com‚Äô√® a contrastare una fidanzata piena di pretese e la concorrenza di scrittori pi√Ļ intraprendenti di lui. Soprattutto, sta cercando di opporsi tenacemente alle insistenti richieste del suo editore, che vuole a tutti i costi convincerlo a scrivere un poliziesco.

Nel tentativo di recuperare la sua vena creativa, Humlin coinvolge rifugiati e illetterati in un corso di scrittura, lasciando che Leyla, Tanja e Tea-Bag lo conducano per mano al di l√† di un confine impercettibile, mostrandogli la sua arte, e il suo stesso paese, in una nuova prospettiva.¬†In questo curioso romanzo ritroviamo un Mankell insolito, capace di mescolare i generi con originalit√† ‚Äď dalla commedia al romanzo sociale, fino al teatro dell‚Äôassurdo ‚Äď e di offrire al lettore qualche pagina di pura poesia. E ritroviamo anche i temi a lui pi√Ļ cari, quelli che attraversano tutta la sua opera, dalla serie del commissario Wallander ai romanzi legati all‚ÄôAfrica, confermandolo acuto e ironico osservatore della societ√†, scrittore autentico, in grado di dare una voce a chi non la possiede e un volto a chi √® invisibile.


RIZZOLI

Titolo: Caraval
Autore: Stephanie Garber

Genere: Fantasy
Prezzo: ebook 9,99 ‚ā¨ / cartaceo 18 ‚ā¨
Pagine: 432

Rizzoli per l’uscita ha realizzato un sito dedicato in cui potete sbizzarrirvi:¬†http://caraval.rizzolilibri.it/.¬†

Trama:¬†Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio √® stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l‚Äôimminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilit√† di fuga.¬†¬†E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l‚Äôaiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall‚Äôisola e dal suo destino… Appena arrivate a Caraval, per√≤, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l‚Äôedizione di Caraval che sta per iniziare ruota tutta intorno alla sorella, e che ritrovarla √® lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Tutto ci√≤ che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realt√† o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre…

MONDADORI

978880467888hig-315x480Titolo: Gemina. Illuminae File 02
Autore: Amie Kaufman
Prezzo: Cartaceo 18.70 ‚ā¨ / Ebook¬†
Uscita: 31 Ottobre 2017
Trama:¬†Hanna sapeva che traslocare in una stazione spaziale ai confini della galassia sarebbe stato un brutto colpo per la sua vita mondana. Nessuno per√≤ le aveva detto che sarebbe potuto costarle la vita. La saga di ‚ÄúIlluminae File‚ÄĚ, cominciata con le peripezie di Kady ed Ezra, prosegue a bordo della stazione spaziale Heimdall, dove due nuovi protagonisti dovranno affrontare le conseguenze di una seconda offensiva BeiTech. Hanna √® la viziatissima figlia del capitano della stazione, Nik il rampollo di una famigerata famiglia di criminali. Alle prese con la vita di bordo nella stazione spaziale pi√Ļ noiosa della galassia, i due non possono certo immaginare che Kady Grant e la Hypatia sono in viaggio verso la Heimdall con la notizia dell‚Äôinvasione di Kerenza. Quando una squadra d‚Äôassalto della BeiTech invade la stazione, Hanna e Nik saranno costretti a collaborare per difendere quella che √® ormai diventata la loro casa. A complicare tutto, la presenza di predatori alieni che fanno fuori l‚Äôequipaggio un uomo alla volta. Hanna e Nik capiranno presto che in gioco non c‚Äô√® soltanto la propria sopravvivenza: nelle loro mani hanno il destino di tutti i passeggeri della Hypatia, e forse dell‚Äôuniverso intero. Tranquilli, per√≤. Hanno tutto sotto controllo. Almeno sperano.


Cosa ne pensate di queste belle uscite? Io conto molto sugli ultimi due, che non vedo l’ora di leggere! E voi, cosa volete leggere?

A presto,

Sara ©

RECENSIONE #118 – THE CASTOFFS V.1: MAGE AGAINST THE MACHINE DI M.K. REED,¬†BRIAN SMITH,¬†MOLLY OSTERTAG E WYETH YATES.

BUON POMERIGGIO LETTORI!

Oggi ho una nuova recensione per voi. L’editore estero, la Diamond Book Distributor dopo una Subscription al loro sito mi ha inviato gratuitamente l’ebook di questa Grapich Novel. Ed io ve l’ho recensito! Cosa ne pensate? (NB: Ovviamente questa Graphic √® in lingua inglese!)

Titolo: The Castoffs, V.1: Mage Against the Machine33830449

Autori: M.K. Reed, Brian Smith (Writer and Colorist), Molly Ostertag (Illustrator), Wyeth Yates (Illustrator)
Pagine: 119
Pubblicazione: 12 Aprile 2017
Editore: Lion Forge, Roar / Diamond Book Distributor
ISBN: 1941302270
Lingua: Inglese 
Trama:¬†It’s Mage against the Machine! Magic vs technology in Roar’s newest graphic novel. When three apprentice mages are sent to help a neighboring guild, they reignite a decades-old war with a robot army that has destroyed the world.
Traduzione italiana (tradotta da me):¬†√ą i Maghi contro le Macchine! Magia contro Tecnologia nel nuovo romanzo grafico di Roar. Quando tre maghi apprendisti vengono inviati per aiutare una gilda vicina, riaccendono una guerra decennale con un esercito robotico che ha distrutto il mondo.

RECENSIONE:

Primo di una serie di volumi, The Castoffs è una Graphic Novel che colpisce con impatto immediato.

La storia ha inizio nel mezzo di una battaglia. I Maghi stanno cercando di salvare quante pi√Ļ persone possibili dall’attacco sconsiderato delle Macchine ma √® sempre pi√Ļ difficile e si trovano in difficolt√†. Leda riesce a svegliarsi e finalmente i suoi amici hanno un aiuto in pi√Ļ e riescono a sconfiggere le macchine nonostante le perdite.

La storia riprende vent’anni dopo. I Maghi pi√Ļ giovani vengono addestrati dai pi√Ļ grandi e Leda √® diventata una persona di rilievo all’interno del campo. Viene a sapere di una voce che giunge da una gilda vicina e manda i suoi migliori studenti in ricognizione:¬†Charris con il potere del vento,¬†Trinh con il dono dell’invisibilit√† e¬†Ursa sembra essere inutile se non con le sue pozioni, ma nasconde un potere considerevole.

Cosa star√† succedendo alla gilda vicina? Riusciranno i tre Maghi ad essere all’altezza del compito che le √® stato lasciato?

99

La trama √® semplice ma forse un po’ troppo breve. Sarebbe potuto essere un p√≤ pi√Ļ esplicativo ma comprendo anche che il libro avendo solo 137 pagine non si voglia raccontare troppo.

La copertina, invece, è molto carina e rappresentativa della storia in se per se. Al centro troviamo proprio i tre ragazzi Maghi a cui viene affidato il compito e la Macchina, rappresentativa della categoria. Il titolo che significa i Reietti, non mi è chiaro se si riferisca ai Maghi o alle Macchine. Avremo modo di rivedere la faccenda andando avanti.

L’ambientazione √® fantastica e lepoca ha un non so che di post-apocalittico ma non saprei dire perch√© non √® specificata.

888

I personaggi sono relativamente pochi ma interessanti e potenzialmente diversi fra loro.

Charris viene scelta da Leda perch√® una delle pi√Ļ potenti nel suo gruppo. Peccato che proprio per questo che si crede forte e brava solo lei. Si sente un Leader e talvolta risulta antipatica.

Trinh √® quella che personalmente mi √® piaciuta di pi√Ļ. Il suo potere √® utilissimo. E’ invisibile come un fantasma e pu√≤ passare attraverso i muri, diventando quasi di vapore. E’ semplice, umile e si tiene da parte ma alla fine, almeno per me, √® risultata la migliore di tutte.

Ursa √® particolare ma giusta, almeno al momento. Sembra inizialmente inutile ed, anche se inganna Charris sui suoi poteri, lo fa a fin di bene. E’ molto utile alla squadra e riesce a mettere Charris in riga quando serve (praticamente sempre!).

7878

Il perno centrale √® la guerra che imperversa, fra Maghi e Macchine. I tre ragazzi vagano per andare a vedere cosa succede ad una gilda vicina e scoprono che c’√® qualcuno che vuole riportare in vita le Macchine.¬†

La grafica √® stata molto accattivante. I disegnatori e gli illustratori hanno uno stile molto particolare e sicuramente riconoscibile. Ho preferito molto di pi√Ļ la prima parte, quella dei Maghi in guerra contro le Macchine e tutti i poteri che ne uscivano fuori. E’ stato pazzesco. Molto bello nei disegni.

La storia narrata è stata carina peccato nella mancanza di originalità almeno in questo volume. Spero che con i seguenti si riprenda. Vi spiego i motivi:

  1. I combattimenti finali sono deprimenti. Azione pari a zero e mi ha deluso la cosa perch√® avrebbe potuto essere con pi√Ļ azione e invece no. Zero. Si sono limitati a poche mosse e tutto era risolto e mi √® sembrato un pochino ridicolo.
  2. La persona che voleva riportare in vita le macchine si è capito da subito chi era e che potere potesse avere. Scontato come pochi.

454545

Il libro, tutto sommato √® stato carino.¬†Mi ha deluso un p√≤ nel finale perch√® mi aspettavo molto di pi√Ļ. Spero che vada migliorando andando avanti con i volumi e che ci siano battaglie davvero epiche perch√® la storia sembra interessante e di sminuirla non me la sento.

Consiglio? Si, per chi vuole cominciare a leggere in inglese queste letture sono davvero semplici, veloci ed intuitive. Provare per credere.

Il mio voto per questo libro è di: 3 pesciolini

picsart_09-22-09.39.42-3.jpg


RECENSIONE IN INGLESE:

First of a series of volumes, The Castoffs is a Graphic Novel that hits with immediate impact.

History begins in the middle of a battle. The Wizards are trying to save as many people as possible from the ruthless attack of the Machines but it is getting harder and harder to find. Leda wakes up and finally her friends have more help and succeed in defeating the machines despite the losses. the story resumes twenty years later. Younger Wizards are trained by the Greater and Leda has become a major person within the camp. comes to know of a voice coming from a nearby guild and sends out his best students in reconnaissance: Charris with the power of the wind, Trinh with the gift of invisibility and Ursa seems to be useless except with his potions but hides a considerable power.

What’s going to happen to the nearby guild?¬†Will the Three Wizards succeed in meeting the task they have been left behind?

The plot is simple but maybe a bit too short. it could have been a bit more explanatory but I also understand that the book having only 137 pages does not want to tell too much. The cover, on the other hand, is very pretty and representative of the story in itself. In the middle are the three Wizards who are entrusted with the task and the Machine, representative of the category.¬†The title that the “Reietti” means is not clear to me if it refers to Wizards or Machines. We will have the opportunity to review the matter by going forward. √Ļ

The setting is fantastic and the era has a do not know it post-apocalyptic but I can not tell why it is not specified.

The characters are relatively few but interesting and potentially different from each other.

Charris is chosen by Leda because one of the most powerful in his group. It’s a shame that just because you think that you are strong and just good. You feel a Leader and sometimes it’s disgusting.

Trinh is the person I personally liked most. Its power is very useful. It is invisible like a ghost and can pass through the walls, becoming almost vapor. It’s simple, humble and keeps aside but in the end, at least for me, it was the best of all.

Ursa is particular but right, at least at the moment. It seems initially unnecessary, and even though it deceives Charris over its powers, it does so well. It is very useful to the team and manages to put Charris in line when it is needed (practically always!).

The central pivot is the war that rages, between Wizards and Machines. The three guys wander to see what happens to a nearby guild and find out there’s someone who wants to bring the Machines back to life.

The graphics were very eye-catching. Designers and illustrators have a very distinctive and definitely recognizable style. I preferred a lot more the first part, that of the Wizards in War against the Machines and all the powers that came out. It was crazy. Very nice in the designs.

The narrated story was a sinful thing in the lack of originality at least in this volume. I hope that with the following we will resume. I explain why:

  1. Final battles are depressing. Action equal to zero and disappointed me because it could have been more action and not. Zero. They were limited to a few moves and everything was fixed and it seemed a bit ridiculous.
  2. The person who wanted to bring the machines back to life was immediately aware of who he was and what he might have. Discounted as few.

The book, all in all, was cute. I was disappointed in the final because I was expecting a lot more. I hope that it’s going to go better with the volumes and that there are really epic battles because the story seems interesting and to undo it I do not feel it. Council? Yes, for those who want to start reading in English these readings are really simple, fast and intuitive. seeing is believing.

My vote for this book is: 3 stars.


Vi piace? Cosa ne pensate? Fatemi sapere è, che io vi aspetto, come sempre!

A presto,

Sara ©

REVIEW PARTY: LA BATTAGLIA DELLE TRE CORONE DI KENDARE BLAKE (#117)

Autore: Kendare Blake

In uscita il: 02/11/2017

Pagine: 384

Prezzo: ‚ā¨ 10,00

Tre sorelle un solo trono
Una guerra all’ultimo sangue

TramaDa che se ne ha memoria, sull‚Äôisola di Fennbirn ogni generazione √® stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella √® una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine √® in totale simbiosi con i veleni: pu√≤ ingerire anche la pi√Ļ letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: pu√≤ far sbocciare le rose pi√Ļ incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita, ognuna di loro dovr√† combattere duramente per ottenere la corona, perch√© non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde‚Ķ In ballo c‚Äô√® la loro vita. Questa √® la notte in cui le gemelle compiono sedici anni, la battaglia ha inizio.

RECENSIONE:

Questo volume √® il primo libro di una serie fantasy. La storia ha inizio al Palazzo di Greavesdrake al cospetto di Katherine, la Regina degli Avvelenatori. Genevieve e Natalia stanno preparando l’esile Regina per il Sedicesimo compleanno e cercano un modo per nascondere sotto le vesti le sue piaghe da avvelenamento. Temono che lei sia troppo giovane ma devono comunque farlo. Il giorno del suo sedicesimo compleanno √® arrivato e lei dovr√† dimostrare attraverso l’Offerta Nera, di essere una degna Regina Avvelenatrice. La storia si sposta poi, prima a Wolf Spring e poi a Rolanth dove ci sono le altre due Regine. Rispettivamente Arsinoe la naturalista e Mirabella, l’elementale.

E’ arrivato il momento per le tre Regine, di reclamare il trono. Ma solo una di loro pu√≤ vincere e Mirabella sembra avere tutti i requisiti per essere la preferita. Quindi si dia inizio alle danze e tutto ci√≤ che ne consegue: i festeggiamenti di Beltane, la Caccia, l’Esordio e l’inizio dell’Anno dell’Ascensione. 

Riusciranno le Regine ad essere all’altezza? Cosa tramano le Sacerdotesse del Tempio? Cosa succeder√† sull’isola di Fennbirn?

¬ęSembra che mi muova a scatti!¬Ľ. Katharine scoppia a ridere e lo spinge via. Pietyr atterra di schiena sul tappeto e si unisce alla risata della regina. ¬ęHai ragione, per√≤. In effetti a volte mi muovo un po‚Äô a scatti. Come un topo¬Ľ. Sorride. ¬ęMa adesso basta. Tu mi insegnerai a camminare e io far√≤ in modo che i pretendenti dimentichino il nome delle mie sorelle. Con un solo sguardo¬Ľ. ¬ęCon un solo sguardo?¬Ľ, domanda Pietyr. ¬ę√ą una promessa avventata¬Ľ. ¬ęCe la far√≤. E riuscir√≤ a far scordare una cosa anche a te¬Ľ, dice Katharine abbassando gli occhi. ¬ęCosa vorresti farmi dimenticare?¬Ľ. La regina alza lo sguardo su Pietyr. ¬ęChe non sono destinata a te¬Ľ.

La trama mi ha catturato da subito. Nonostante ci sia stato un periodo, quando era appena uscita in cui non ero poi tanto curiosa, devo dire di essere felice di aver letto questo libro. E’ stato davvero interessante e sono entrata all’interno della storia. Non riuscivo a staccarmi dal libro e l’ho letto tutto d’un fiato. Il titolo cos√¨ tradotto non √® dei miei preferiti. Perch√® non tradurre con Tre Oscure Corone visto che il titolo originale √® Three Dark Crowns? Mistero. 

Sulla copertina, non si capisce molto cosa √® accaduto. Prima avevano annunciato che avrebbero lasciato l’originale e di tradurre solo il titolo. Poi hanno cambiato anche l’originale utilizzandone solo i colori. Le corone adesso sono tutte piene di brillocchi. Sarei in grado di immaginare anche il perch√® di questa modifica: “Perch√® √® pi√Ļ femminile cos√¨!” Ve prego, no!

L’ambientazione √® prettamente fantastica, l’isola di Fennbirn √® dove si svolge questa storia e sembra una specie di “Themyscira” per Wonder Woman. Un’isola nascosta nella nebbia e al di fuori il continente, dove vive il resto della gente, oltre loro. L’epoca, in base alle loro vesti e al contesto, sembra quasi medievale ma non vi √® specificazione alcuna.

Joseph osserva attentamente la regina accanto a s√©. Non assomiglia minimamente ad Arsinoe. E non √® affatto come se l‚Äôera immaginata. Aveva sentito che Mirabella vive come se fosse gi√† sul trono, che incontrandola per strada bisogna inchinarsi al suo cospetto. Aveva sentito che viveva rinchiusa nella propriet√† dei Westwood o che veniva tenuta accuratamente nascosta nel tempio. Se l‚Äôera immaginata come una specie di decorazione natalizia, un ornamento che viene tirato fuori solo durante le feste e con cui non si pu√≤ mai giocare. Questa Mirabella non ha nulla di tutto ci√≤. √ą spontanea e coraggiosa. I suoi capelli neri non sono acconciati o fissati sulla testa. Si domanda se questa sia davvero la regina che le persone vedono a Rolanth. Visto che tutte le voci si sono dimostrate false. O forse questa Mirabella compare solo sulle spiagge, dopo le tempeste.

I personaggi principali sono proprio le tre Regine.

Risultati immagini per three dark crowns fanart

Katherine √® la Regina degli Avvelenatori. E’ stata la mia preferita da subito. Come avvelenatrice non √® un granch√©, se non un disastro, ma √® una ragazza davvero particolare. Ha un serpente come animale da compagnia ed √® una ragazza semplice e dolce. Il cambiamento nel corso della lettura √® repentino anche se per una parte della lettura mi √® sembrata quasi messa da parte per favorire la vicenda delle altre due. Spero venga messa pi√Ļ in primo piano nel secondo volume e che faccia qualcosa di epico.

Arsinoe √® la Regina dei Naturalisti. E’ stata colei che, sin dall’inizio, non mi ha mai detto niente. E’ stata perlopi√Ļ anonima fino a che non succede una cosa che cambia la sua reputazione e cerca di farsi spazio all’interno della storia. Al suo posto, spicca molto pi√Ļ Jules, sua amica e Naturalista pi√Ļ forte del paese oltre che colei che ha in casa la Regina da tutta la vita. Arsinoe √® determinata anche se ha paura. Per questo ha tentato, quando era pi√Ļ piccola, di tentare di fuggire dall’isola.

Mirabella √® la Regina degli Elementali. Riesce quindi a gestire il fuoco, il vento, la terra e l’acqua, anche se quest’ultima le rimane pi√Ļ ostica delle altre. E’ lei la preferita dal popolo e girano voci su di lei davvero incredibili. E’ forte e potente, i suoi poteri sono sconfinati ma non sanno che √® anche debole e non desidera uccidere le sue sorelle ma vorrebbe soltanto ricongiungersi a loro. Non ho apprezzato particolarmente l’attaccamento a Josefh, che (vabb√®) lasciamo stare ma passa, anche lei non rientra nelle mie preferenze.

Natalia per gli Avvelenatori, Jules per i Naturalisti e Luca, l’Alta Sacerdotessa che dovrebbe essere neutra ma preferisce gli Elementari, aiuteranno le Regine ognuno per la propria casata, causando ancora pi√Ļ fermento di quanto ce ne sia effettivamente.

¬ęC‚Äô√® una filastrocca su di voi, lo sai?¬Ľ, continua lui. ¬ęA casa, sul continente. Le bambine la canticchiano quando saltano con la corda.

Tre streghe oscure sono nate in una valle,

Tre piccole gemelle

Che mai saranno compagne. 

Tre streghe oscure, tutte di gentile aspetto,

Due da divorare

E una sola da incoronare.

¬ę√ą cos√¨ che vi chiamano, sul continente. Streghe. √ą questo che siete per mio padre. Mostri. Animali. Ma tu non sei un mostro¬Ľ. ¬ęNo¬Ľ, risponde lei piano. ¬ęE lo stesso vale per le altre. Ma ci√≤ non cambia quello che dobbiamo fare¬Ľ.

Il perno centrale √® assolutamente l’incoronazione delle Tre Regine. Ognuna di loro deve cercare di sovrastare l’altra, dando il meglio di se. E’ cos√¨, perch√® da sempre, quando la Regina precedente da in vita le tre gemelle viene esiliata e le sue figlie all’et√† di sei anni vengono divise e lasciate in casate diverse, ognuna al suo potere: tra gli Avvelenatori del Palazzo di Greavesdrake, i Naturalisti di Wolf Spring e gli Elementali di Rolanth. Ognuno di loro ha una persona che si prende cura delle Regine e si occupa di loro fino al compimento dei Sedici Anni dove dovranno dopo l’esordio dove mostreranno al Popolo le loro capacit√† e dove avr√† inizio Beltane. Le tre, entro un anno dovranno uccidersi l’un l’altra e colei che rimarr√† salir√† al trono.

Lo stile utilizzato √® stato estremamente coinvolgente. Ogni capitolo era un conoscere un pezzo in pi√Ļ di una delle tre regine. Si ha inizio con Katherine, poi con Arsinoe ed infine Mirabella. E’ un cerchio che si sussegue ed ogni tre capitoli il giro ricomincia e si susseguono l’un l’altra, interrotte solo ogni tanto dalle cospirazioni dell’Alta Sacerdotessa con le sue Sacerdotesse e Natalia con il Consiglio Oscuro. Cosa succeder√† all’interno di questo libro io non posso dirlo ma √® un gioco di potere tutto al femminile.

Vorrei soffermarmi su queste cose, estremamente positive:

  1. Il sistema Matriarcale. Ci voleva proprio una storia tutta al femminile e devo dirlo proprio ad alta voce: FINALMENTE! Una storia ben studiata ed √® davvero molto interessante. 
  2. Il gioco di potere. Tutta il “sistema politico” che si nasconde all’interno della narrazione √® davvero fine e ben pensato oltre che ben strutturato.

L’unica cosa che forse in tutto questo non ho apprezzato √® stata la storia di Jules nell’intermezzo ma comprendo che serviva per diversi fini e diversi scopi e quindi √® una cosa assolutamente di poca rilevanza e pi√Ļ soggettiva.

¬ęMa se mi lasciassi‚Ķ¬Ľ. ¬ęSe ti lasciassi fare cosa? Ascolta, so che credi di aver appena fatto un gesto grandioso. Ma sono qui. Sono in trappola. Lo siamo tutte¬Ľ. ¬ęAllora mi detesti?¬Ľ, le chiede Mirabella. ¬ęVuoi uccidermi?¬Ľ ¬ęS√¨, ti detesto¬Ľ, risponde Arsinoe. ¬ęDa sempre. Non ho provato a scappare perch√© cos√¨ avrei potuto risparmiarti. Non ha mai avuto a che fare con te¬Ľ. Mirabella guarda sua sorella zoppicare verso l‚Äôapertura della tenda. ¬ęImmagino di essere stata una stupida¬Ľ, dice Mirabella. ¬ęImmagino‚Ķ¬Ľ. ¬ęSmettila di sembrare cos√¨ dispiaciuta. E smettila di guardarmi in quel modo. Questo √® ci√≤ che siamo. Il fatto che non abbiamo mai voluto nulla di tutto ci√≤ non conta nulla¬Ľ. Arsinoe si aggrappa all‚Äôapertura della tenda. Esita un istante, come se stesse per aggiungere qualcosa. Come se fosse dispiaciuta. ¬ęAdesso ti detesto un po‚Äô meno¬Ľ, dice a bassa voce, e poi sparisce.

La storia √® stata davvero interessante e coinvolgente. Il finale √® stupefacente e mette assolutamente curiosit√† per quanto riguarda il seguito. Spero solo che la Newton Compton non ci faccia attendere troppo.  Sicuramente ne vedremo delle belle nel secondo volume.

Kendare Blake ha scritto una storia originale e avvincente. Fra giochi di potere e magia, con una narrazione violenta e subdola. Una storia da amare, che ti far√† sentire parte del tutto e ti costringer√† a prendere parte di una scelta pi√Ļ grande. La battaglia delle Tre Corone √® una lotta all’ultimo sangue.

Consiglio questo libro? Si, si e si. Dovete leggere questa storia, non potete perdervela.

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolini.

picsart_09-22-09.39.42-1.jpg


Passate a trovare gli altri blog e leggete le altre Recensioni Online:

22770604_1192974424137136_3202607857859288631_o


Vi piace? Volete leggerlo? Lo trovate da oggi in tutte le librerie! Non perdetelo!

A presto,

Sara ¬©