RECENSIONE #315 – A PROPOSITO DELLA TUA BOCCA DI JAIME LORENTE.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci qui con una nuova recensione per voi che spero possa interessarvi. Con questa settimana inizio con un libro di poesie, che, per chi segue La Casa di Carta sarà una vera sorpresa. Jaime Lorente, l’attore che interpreta Denver (il mio preferito tra l’altro), ci porta un libro curioso, che parla di amore. Ringrazio la DeAgostini per avermi permesso la lettura e vi lascio tutto qui sotto:

9788851173944_6e489317d0e7e9f7579c7f5f07cd4b1cAutore: Jaime Lorente
Titolo: A proposito della tua bocca
Genere: Poesia
Pagine: 128
Data di uscita: 25.06.2019

Link d’acquisto: https://amzn.to/2Sy1oei
Trama: Dall’attore protagonista delle serie tv cult La casa di carta e Elite, una raccolta di poesie che tocca tutte le corde dell’animo umano: la solitudine, il dolore, la felicità e la memoria. Un testo intimo e delicato che indaga l’amore e tutti i modi per viverlo, un diario delle emozioni che l’autore ha iniziato a scrivere quando era solo un adolescente. Un vero e proprio viaggio nel mondo – e soprattutto nel cuore – di Jaime Lorente.

RECENSIONE

Immagine correlataLa raccolta di poesie di Jaime Lorente è divisa in due parti, una in cui si parla dell’amore, A proposito della tua bocca e tutto ciò che concerne l’amore, l’erotismo e ciò che prova lo scrittore stesso in determinate situazioni. La seconda parte è A proposito del mondo e di come l’autore condivide la visione di se stesso nel mondo e del mondo stesso che lo circonda.

Una raccolta di poesie che parla di amore ma anche di tanto altro, che racchiude sentimenti importanti che si lasciano esplorare pagina dopo pagina.

Sia il nostro abbraccio

a disegnare nella notte lo skyline

del tuo corpo sul mio.

La trama non mi ha colpito particolarmente. Sono rimasta principalmente colpita dal titolo e dalla copertina come dal fatto che provenisse da un personaggio che mi incuriosisce molto. Tutto qui.

La copertina è davvero bella ed è stata lasciata come l’originale. Come potete vedere è molto semplice e minimalista ma lascia la figura e i contorni dell’autore rendendolo poetico e dolce, come le sue poesie. Troverete dei disegni all’inizio di ogni sezione, sono due quindi, e riprendono il tipo di disegno che avete visto in copertina ed è davvero molto carino.

Il titolo della raccolta è semplice e riprende una delle due sezioni che l’autore ha utilizzato per suddividere le sue poesie. Ed ovviamente è anche la più importante fra le due, non c’è alcun dubbio. Io lo trovo assolutamente delicato e originale. E’ stato soltanto tradotto dalla lingua spagnola, quindi non trovate alcun cambiamento.

A proposito della tua bocca

non ricordo i baci che ci mancano

quale di essi mi risveglia

questa voglia matta di scottarmi.

Risultati immagini per a proposito della tua bocca

Il perno centrale di questa raccolta è la bocca, è il mondo, sono le emozioni stesse che ruotano attorno a tutto questo e ai sentimenti limpidi e oscuri dell’autore.

Lo stile utilizzato è semplice, l’autore si sofferma principalmente sull’amore, sui corpi e sull’erotismo che anche solo un contatto può dare.

L’amore quindi è di sicuro una parte importante e l’autore tende a sottolinearlo più e più volte. La bocca, i corpi che si sfiorano, che si toccano e che nel punto di contatto esplodono in una scia di scintille luminose. Ogni singolo istante di emotività è qui racchiuso senza pudore, senza pareti e senza pudore di mostrare sia i propri sentimenti che ciò che l’autore ha nella sua vita quotidiana.

Altro lato importante è tutto ciò che l’autore ha dentro di se che cerca di uscire piano, passo dopo passo, pagina dopo pagina. Si scorgono le insicurezze e le fragilità di una persona che cerca amore ma che allo stesso tempo ha paura di darne. O forse di finirci semplicemente troppo dentro. La solitudine è predominante, come il contrasto continuo fra la felicità e il dolore che l’autore prova in ogni contesto che descrive.

Ho trovato alcune poesie, soprattutto nella seconda parte, piuttosto banalotte. Sembravano proprio essere scritte da una persona che non sapeva cosa scrivere. E ad un certo punto lo dice anche Jaime stesso in una poesie. Gli era stato richiesto un tot di pagine e lui continuava scrivere per riuscire a completarle. Insomma, non tutto il volume è riuscito a coinvolgermi emotivamente. Alcune mi hanno proprio fatto sollevare gli occhi al cielo.

Cosa che mi ha sorpreso non trovare, è stato qualche riferimento alla sua professione, a magari mentre si finge da attore, tutto sia diverso dall’amore che invece è più “tangibile” o reale.

Ormai ti trovo in tutto,

ed è per te,

bocca incurabile che mi hai ferito

più di qualsiasi altra,

che scrivo a proposito del mondo.

La raccolta è stata sicuramente interessante, una scoperta che mi ha fatto piacere leggere e condividere con voi. Sicuramente non la consiglio per iniziare ad approcciare con le poesie perchè ce ne sono state alcune che mi hanno lasciata perplessa ma in fin dei conti è stata una lettura leggera e piacevole.

Jamie Lorente è stata una piccola scoperta e devo dire di esserne rimasta – almeno in parte – piuttosto colpita. 

Il mio voto per questo libro è di: 3 balene e mezzo.

tre e mezzo

Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio

Vuoi acquistare A proposito della tua bocca e sostenere il Blog? Acquista da Qui: A proposito della tua bocca o dal generico Link Amazon: Amazon.

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Che ve ne pare? Siete curiosi? Vi piace? Fatemi sapere, mi raccomando! 

A presto,

Sara ©