SEGNALAZIONE #192 – FATTO APPOSTA PER TE DI ANYTA SUNDAY.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Oggi un super nuovo libro d’amore per voi. Siete curiosi di scoprirlo? Pronti? Eccolo a voi, in tutta la sua dolcezza. Ho già letto in precedenza di quest’autrice e il libro mi era piaciuto tantissimo. Spero di recuperare presto anche gli altri suoi libri. A voi:

Fatto apposta per te (Amore e famiglia Vol. 2) eBook: Sunday, Anyta,  Eloriee: Amazon.it: Kindle StoreTitolo: Fatto apposta per te
Series: Amore e famiglia #2
Autore: Anyta Sunday
Publisher: Anyta Sunday (self-published)
Data di uscita: (Print & Ebook/Audio): 16 giugno 2020
Book blurb: Ben: È sexy da morire, ha la testa a posto ed è off-limits.
Mi prendo cura di mio fratello Milo e, dopo ormai un anno, ho tutto sotto controllo. Più o meno.
O per niente? Merda. Devo rimettere ordine nella mia vita. Devo diventare un fratello migliore. Devo vendere
la casa dei nostri genitori. Prima, però, devo darle una risistemata. Non sono il massimo con i lavori manuali, ma l’insegnante di Milo lo è eccome. Jack è bellissimo, vigoroso, competente. L’opposto di me. Il mio esempio di vita. Il mio sogno proibito. E ha bisogno di un posto in cui stare. Be’, può vivere a casa nostra per sei mesi, no? Sono capacissimo di non saltargli addosso. Giusto? Jack: Dio, è bello da impazzire. Ma è un genitore e ha sedici anni meno di me. Non oltrepasserei mai il limite… Che il cielo mi aiuti. “Fatto apposta per te” è un accattivante romanzo MM a “cottura lenta” dolce e intimo, con differenza d’età e un lieto fine. È il secondo libro nella serie “Amore e Famiglia”, ambientata a Wellington in Nuova Zelanda.

I libri della serie “Amore e Famiglia” sono stand-alone e possono essere letti in qualsiasi ordine.

ESTRATTO

Dove diavolo è il blocco C? Mi fermo nella quiete del cortile interno, con lo stomaco che si aggroviglia, sgroviglia, riaggroviglia. Ho già cinque minuti di ritardo e, nonostante riconosca metà degli edifici dai tempi in cui frequentavo la Kresley Intermediate, non ho idea di dove andare. Il blocco C? Non sapevo
nemmeno che esistesse. Gesù, che silenzio. Ho segnato sul calendario il giorno sbagliato? O è che tutti gli altri genitori sono arrivati in orario, da bravi adulti responsabili? Respiro la brezza salmastra. Vorrei tanto che ci fosse un gabbiano che vola in cerchio sopra la mia testa a indicarmi l’ingresso da cui dovrei entrare. La professoressa Devon probabilmente mi darà una strigliata coi fiocchi. A meno che, con un po’ di fortuna, non si sia raddolcita con l’età? Magari non sarà troppo severa, se le spiegherò che la mia auto si è fermata in cima alla collina e ho dovuto proseguire in folle, e in preda al terrore, per l’intera discesa. Incrocio le dita. Su qual è meglio puntare? Il fabbricato lungo con la facciata sgargiante? O quello più alto? Nel secondo ci sono più luci accese. Un vialetto gira attorno a un praticello semi-recintato, ma io sfreccio comunque sopra l’erba fangosa. Devo risparmiare minuti preziosi… Il piede mi slitta su un tratto scivoloso e, con un sonoro tonfo bagnato, mi ritrovo con il sedere per terra. Mi puntello sul suolo freddo, una poltiglia di erbacce e melma tra le dita. Con una risata tremante, mi rialzo in piedi. Alcune giornate mettono a dura prova la mia forza d’animo. «Le scorciatoie non funzionano mai.» Mi giro di scatto. A una decina di metri di distanza, oltre la rampa che conduce ai laboratori delle materie tecniche, c’è una sagoma maschile dalla postura disinvolta. Il sole che tramonta dietro l’edificio rende difficile scorgerne i dettagli. Spazzo via i grumi di fango dai miei jeans migliori. «Ma non mi dire.»

BIOGRAFIA

Sono una grande, GRANDISSIMA fan dei romance a “cottura lenta”. Amo leggere storie dove i personaggi si innamorano pian piano. Alcune delle situazioni di cui preferisco leggere e scrivere sono: da nemici ad amanti, da amici ad amanti, ragazzi che proprio non vogliono saperne di cogliere i segnali, bisessuali, pansessuali, demisessuali, tutti (gli altri) se ne sono accorti, l’amore non ha confini. Scrivo storie di vario genere: romance contemporanei con una buona cucchiaiata di angst, romance contemporanei spensierati e, a volte, persino storie con una spruzzata di fantasy.

Connect with Anyta Sunday:

http://www.anytasunday.it
http://www.facebook.com/anytasundaybooks
http://www.twitter.com/anytasunday
http://www.instagram.com/anytasunday
http://www.bookbub.com/authors/anyta-sunday


Che ne pensate? Fatemi sapere, ovviamente. Io come sempre vi aspetto qui con tante e belle novità.

A presto,
Sara ©

2 thoughts on “SEGNALAZIONE #192 – FATTO APPOSTA PER TE DI ANYTA SUNDAY.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.