EVENTI: SALONE DEL LIBRO DI TORINO, SalTO (9 – 13 MAGGIO 2019)

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Eccoci arrivati a Maggio e in questo periodo vedremo il Salone del Libro di Torino, il SalTO, che si terrà dal 9 al 13 Maggio 2019. Chi di voi andrà? Io purtroppo non potrò andare ma spero sia interessante la lista degli eventi che ho qui pronta per voi suddivisa per i nostri editori.Risultati immagini per salone torino

MARSILIO EDITORE

GLI INCONTRI
Sabato 11 maggio ore 17.30
Sala Internazionale 
Sasha Marianna Salzmann
presenta il romanzo finalista al Premio Strega Europeo 2019
Fuori di sé
Introduce Stefano Petrocchi
Dialoga con l’autrice Francesco Pacifico
Tra cronaca familiare e romanzo di formazione, l’esordio letterario di una grande voce internazionale, finalista al Premio Strega Europeo 2019, già finalista al Deutscher Buchpreis e vincitrice del Premio Jürgen Ponto-Stiftung: dalla Russia Sovietica a un campo per rifugiati politici nella Germania occidentale fino all’attuale Istanbul, Sasha Marianna Salzmann racconta la solidarietà e gli sconquassi di una famiglia, e della generazione più giovane dei “vagabondi della patria”, in cerca della propria identità linguistica, politica e sessuale.
Sono sempre stati in due, Alissa e Anton. In due nel minuscolo appartamento di Mosca in cui vivevano con i genitori. In due sul treno che, dopo trentasei ore, li condusse in Germania, in fuga dall’antisemitismo di un’Unione Sovietica ormai in pezzi. In due a scuola, tra gli insulti razzisti dei compagni e il desiderio di trovare il proprio posto nel mondo.
Quando Anton sparisce, l’unico indizio per seguirne le tracce è una cartolina che arriva da Istanbul, e anche se sopra non c’è scritto nulla, Ali sa che è lì che suo fratello si nasconde. Si lascia allora alle spalle la vita a Berlino, lo studio della matematica e gli allenamenti di box, e parte, impaziente di riunirsi al gemello – la persona che condivide i suoi ricordi, il suo specchio. Nella città sul Bosforo, le sue indagini cominciano nel mondo sotterraneo di una metropoli scintillante e tentacolare, profondamente lacerata – tra piazza Taksim e Gezi Park – da una violenza politica senza precedenti. La ricerca di Anton diventa per Ali l’occasione per scavare nella storia della sua famiglia, segnata dalle vicende che hanno scosso l’Europa del Novecento, ma anche dall’alcol e dalla violenza domestica, da incontri fortuiti, matrimoni combinati e grandi storie d’amore. E mentre intorno a lei parole come “casa”, “paese”, “lingua madre” e “genere” non hanno più alcun significato, Ali riesce a scavare anche dentro di sé e a interrogarsi su un corpo in cui non si riconosce, sull’eredità culturale che porta in dote e sui contorni di un avvenire senza certezze e senza confini.
Sasha Marianna Salzmann, Fuori di sé, pp. 352, euro 18,00, traduzione di Fabio Cremonesi, Marsilio 2019

Sabato 11 maggio ore 18.30 
Sala Azzurra
Camilla Läckberg
presenta
La gabbia dorata
Dialoga con l’autrice Marta Cervino
Il primo titolo della nuova serie noir di Camilla Läckberg: dalla regina del giallo nordico, con 23 milioni di copie vendute nel mondo, ecco Faye, una protagonista molto determinata a compiere la sua vendetta.
Faye ha tutto: un marito di successo, una splendida figlia, un bellissimo appartamento a Stoccolma. Ma sotto questa superficie dorata, la sua vita apparentemente perfetta nasconde crepe profonde. Faye è una donna fragile, ha una bassa autostima e deve fare i conti ogni giorno con i segreti di un passato terribile che sperava di aver seppellito a Fjällbacka, l’isola natale che ha lasciato da ragazza. Nemmeno il marito Jack è adorabile come sembra. Faye cerca costantemente di compiacerlo e di anticiparne i bisogni, ma lui la umilia, la sminuisce. E un giorno, tornando a casa prima del previsto, Faye lo scopre a letto con una collega. Il mondo le crolla addosso. A lui ha dedicato la propria esistenza, ha rinunciato a tutto per aiutarlo a fare carriera, ha destinato ogni energia alla vita coniugale, e ora è tutto in frantumi. Come se non bastasse, dopo essere stato scoperto, Jack chiede il divorzio e lascia Faye senza l’ombra di un quattrino. La depressione è dietro l’angolo, eppure questa svolta drammatica le dà la forza per reagire e per far confluire la sua rabbia in un piano preciso: un piano di vendetta.
Camilla LäckbergLa gabbia doratapp. 408, euro 16,00, traduzione di Laura Cangemi, Marsilio 2019

Domenica 12 maggio ore 11.30 
Caffè letterario
Simona Vinci

presenta
Mai più sola nel bosco
Dentro le Fiabe dei F.lli Grimm

Dialoga con l’autrice Chiara Valerio

Simona Vinci reinterpreta un classico della letteratura, guardando con occhi nuovi al bosco di quando eravamo bambini, in un viaggio dentro e fuori “il gusto della paura”. E continua a dire della sua paura e della nostra, svelando perché tutti abbiamo vissuto nelle Fiabe dei fratelli Grimm e come, qualche volta, torniamo a viverci. 

La creatura d’acqua scura che striscia in soffitta è forse il fantasma di un uomo ucciso a Budrio durante la Resistenza e il cui corpo è stato occultato nello stagno. La creatura d’acqua scura somiglia – dal buio nel quale Simona Vinci lo incontra, bambina – alle Cose assiepate dietro i cespugli e che ringhiano nell’udire un rumore di passi, al lupo nei boschi che attende Cappuccetto rosso, agli alberi di ginepro che conservano vita e morte nelle bacche e nei rami, ai briganti antropofagi, ai corvi che sono stati uomini, all’arcolaio di Rosaspina bella addormentata nel bosco, alla mela rossa avvelenata di Biancaneve, alle matrigne tagliagole. La creatura d’acqua scura torna, come le altre, come in una favola, come un gatto nero, famiglio o emissario del male, ad avvertire, salutare, raccontare, raccordare il tempo presente con l’infanzia, le colpe e le assoluzioni, i giochi e i dispetti, i morti propri e quelli degli altri, gli amici perduti e i luoghi ritrovati. I bambini che si crescono con i bambini che si è stati.

Simona Vinci, Mai più sola nel bosco. Dentro le Fiabe dei F.lli Grimm, pp. 160, euro 12,00, Marsilio 2019

Domenica 12 maggio ore 14.30 
Sala Bronzo 
Lorenzo Pavolini
presenta
L’invenzione del vento
Dialoga con l’autore Mauro Covacich

Dalle onde del lago di Bracciano a quelle dell’oceano, la storia di due ragazzi con i capelli al vento che hanno contribuito a costruire l’epica del windsurf in Italia; un romanzo sull’amicizia e sul ventennio col quale si è concluso il Novecento.

Giovanni è un ragazzo di buona famiglia, ossessionato dalle tavole da surf come certi adolescenti lo sono dal sesso; disegna tavole con palme e arcobaleni, onde alte come palazzi. Pietro è il figlio del benzinaio di corso di Francia, a Roma. Entrambi frequentano il liceo Farnese, costruito per l’espansione della borghesia lavoratrice: una scuola che non c’era per una classe sociale che non c’era. Così, alla fine degli anni Settanta, nella capitale del settimo stato più industrializzato al mondo, in piena esplosione del debito pubblico, due ragazzi vivono il sogno del loro “Mercoledì da leoni”, ma con il windsurf, la tavola con la vela che a entrambi permetterà prima di scivolare sull’acqua e poi, piano piano, come per attitudine, sulla vita. Giovanni rientrerà nel percorso da bravo borghese che gli toccava e Pietro rincorrerà le onde fino all’oceano, ciascuno dei due pensando all’altro come all’amico che è riuscito. Perché Pietro ha sì seguito il suo sogno da windsurfer ma si è trovato a incrociare movimenti eversivi che gli impediscono di poter rientrare in Italia, mentre Giovanni ha abbandonato il sogno di essere un campione senza che il sogno abbia abbandonato lui.

Lorenzo Pavolini, L’invenzione del ventopp. 176, euro 16,00, Marsilio 2019

Lunedì 13 maggio ore 15.00 
Sala Rosa 
Massimo Fini e Giancarlo Padovan
presentano
Storia reazionaria del calcio
I cambiamenti della società
vissuti attraverso il pallone

Dialoga con gli autori Giangiacomo Schiavi.

Cartellini dei giocatori scambiati come azioni finanziarie, moltiplicazioni di coppe e tornei, calciatori che sembrano sempre di più atleti olimpici, pay-per-view, var, censura negli stadi e un giro di soldi miliardario: negli anni il mondo del calcio è cambiato radicalmente, e insieme a lui i suoi tifosi, che in un paese ossessionato dal pallone come l’Italia vuol dire la stragrande maggioranza della popolazione. Da rito collettivo nazionale in cui sublimare le proprie passioni e frustrazioni, lo sport più bello del mondo è nei fatti diventato una forma di intrattenimento individuale, da consumare preferibilmente sul divano di casa. Tra storia culturale e autobiografia, lo scrittore Massimo Fini e il giornalista sportivo Giancarlo Padovan raccontano attraverso questi cambiamenti l’imbarbarimento della società italiana, senza più regole né confini, che insieme a Maldini e alle «maldinate» e al Gre-No-Li, il tridente d’attacco tutto svedese del Milan formato da Gren, Nordahl e Liedholm, ha perso il rispetto sacro per la partita, che per metà del secolo scorso è stata forse il raro momento in cui, al di là delle differenze sociali, per novanta minuti ogni domenica gli italiani potevano sentirsi tutti uguali.

Massimo Fini, Giancarlo Padovan, Storia reazionaria del calcio. I cambiamenti della società vissuti attraverso il pallone, pp. 264, euro 16,00, Marsilio 2019


Lunedì 13 maggio ore 11.00 
Sala Oro 
Nell’ambito del progetto del Salone
Adotta uno scrittore

Marina Mander
presenta il romanzo candidato Premio Strega 2019
L’età stranieraLeo non studia molto, ma è bravo a scuola. Non fuma tanto, ma un po’ d’erba sì. Ha una madre, Margherita, che lavora come assistente sociale e un padre che è stato matematico, è stato intelligente, è stato vivo l’ultima volta nel mare e poi è scomparso tra le onde con il pigiama e le ciabatte. Leo odia i pigiami, le ciabatte e non si fida più del mare, forse di nessuno. Odia tutte le cose fino a quando nella sua vita non arriva Florin, un ragazzino rumeno che non studia, non ha una casa, non ha madre né padre – o magari sì ma non ci sono – e si prostituisce. Florin si prostituisce e la madre di Leo decide di ospitarlo, sistemandolo nella camera del figlio, perché l’appartamento è piccolo e perché «forse potete farvi bene l’un l’altro». Leo che non ha mai fatto l’amore con nessuno e Florin che fa l’amore con tutti condividono la stessa stanza. Leo pensa di odiare Florin, che comunque è meglio di una cosa, è vivo. Leo è tutto cervello e Florin è tutto corpo: questo pensa Leo, che racconta la storia. La “scimmia” lo chiama, come una delle tre scimmiette: Iwazaru, quella che non parla. In realtà entrambi i ragazzi sono ancora forti di una fragile interezza, perché sono adolescenti e hanno ferite profonde ma corpi e sentimenti giovani. Comincia così, tutta storta, l’avventura del loro viaggio a occidente, fra estraneità e appartenenza: mistico per Leo – in continuo contatto con un tribunale immaginario che cerca di convincerlo di avere ucciso il padre – e fisico per Florin – in balia di uomini violenti in un mondo più violento ancora. Scritto in una lingua immaginifica e ironica, intelligente e musicale, L’età straniera racconta un mondo vocale: è nelle voci che questa storia e tutte le storie si sviluppano – le parole di Florin che mancano, quelle in cui Leo si rifugia.Marina Mander, L’età stranierapp. 208, euro 16,00, Marsilio 2019

NEWTON COMPTON

SABATO 11 MAGGIO ORE 13.30 

Caffè Letterario
IL ROMANZO ROSA SALVERÀ L’EDITORIA?

I romanzi rosa sono tra i più attesi dalle lettrici e trainano vendite e mercato.Perché allora la critica letteraria li classifica come opere di serie B? Come sono cambiate negli ultimi anni storie e protagoniste? Ne parliamo con due regine del romance.

Intervengono Anna Premoli Felicia Kingsley

Coordina Martina Donati


SABATO 11 MAGGIO ORE 15,00

Stand V34-W33  di Newton Compton Editori  Padiglione Oval  

LE REGINE DEL ROMANCE

Firmacopie delle autrici :  FELICIA KINGSLEY • LF KORALINE • TANIA PAXIA • ANNA PREMOLI • ROBIN C. • CASSANDRA ROCCA • LUCREZIA SCALI • NICOLE TESO • ANNA ZARLENGA


SABATO 11 MAGGIO ORE 17.30 
Arena Bookstock

CHI VUOL ESSER LIBRONARIO?

Da Manzoni a Dumas, da Jane Austen a Dostoevskij.

Il primo QUIZ LETTERARIO al Salone del libro di Torino per festeggiare i 50 anni della casa editrice Newton Compton  In regalo 100 LIBRI al vincitore 

Condotto da Wow Eventi


CI TROVATE AL PADIGLIONE OVAL  – STAND  V34-W33


DELRAI EDIZIONI

Anche quest’anno la Delrai Edizioni parteciperà alSalone Internazionale del Libro di Torino,
che si terrà dal 9 al 13 Maggio.
Potete trovarci al Padiglione 3, Stand Q29.

Sabato 11 Maggio
gli autori Delrai Edizioni saranno disponibili per firmare le copie
dei loro romanzi


ASSOCIAZIONE CULTURALE NATI PER SCRIVERE.

L’associazione “Nati per scrivere” ha il piacere di informarvi che una piccola, ma combattiva, delegazione di NPS Edizioni sarà presente al Salone del libro di Torino, che si terrà dal 9 al 13 maggio 2019 presso il Lingotto Fiere.
Ci troverete, con tutti i nostri libri in catalogo, allo stand G112-H113, nel padiglione 2, ospiti allo stand della Dark Zone, in particolare con le ultime novità, che riepiloghiamo qua sotto, qualcuna disponibile prima ancora dell’uscita ufficiale sul mercato:
– Il mistero di Virginia Hayley, romanzo gotico di Alessio Filisdeo
 Bestie d’Italia, il nostro progetto di recupero e valorizzazione del folclore italiano
– Quando Betta filava, antologia di racconti fantastici di Alessio Del Debbio, ispirati al folclore e leggende toscane
– Tito il dito e l’alieno scoppiettante, nuovo libro per bambini di Maria Pia Michelini, con disegni di Luciana Volante
Saranno presenti anche alcuni autori, per incontrare i lettori e firmare copie dei loro libri:
– Alessio Del Debbio: dal 9 al 13 maggio
– Romina Lombardi: dal 9 al 13 maggio
– Daniela Tresconi: dal 10 al 12 maggio

– Luciana Volante: dal 10 al 11 maggio


Salone Internazionale del Libro – Torino
Le proposte Rizzoli e Fabbri ragazzi

Sofia Rhei
MORIARTY E IL MISTERO DEL DODOChi era da piccolo James Moriarty, genio del male nonché arcinemico di Sherlock Holmes?Venerdì 10 maggio ore 11.30
bookstock village – Sala El Dorado

Luigi Garlando
IL MESTIERE PIÙ BELLO DEL MONDO. FACCIO IL GIORNALISTA

La passione, l’intraprendenza e un pizzico di fortuna hanno caratterizzato la carriera dell’autore che la racconta in questo libro tra aneddoti divertenti e consigli utili per aspiranti giornalisti

Venerdì 10 maggio ore 13.30
bookstock village – Sala El Dorado

Riccardo Gazzaniga
ABBIAMO TOCCATO LE STELLE

Da Gino Bartoli a Alex Zanardi, da Tommie Smith a Věra Čáslavská, 
storie di campioni che hanno cambiato il mondo

Lunedì 13 maggio ore 13.30
bookstock village – Sala El Dorado

UNA FIABA PER OGNI EMOZIONE

A cura di 
Stefania Andreoli

Dai Tre porcellini ad Alì Babà passando dal Gatto con gli stivali a La Sirenetta. Le fiabe classiche riviste partendo dalle emozioni

Giovedì 9 maggio ore 11.45
bookstock village – Lab Nati per leggere

Salone Off – incontri a scuola

Davide Morosinotto
VOI
Una storia avventurosa e fantastica che parla di diversità ma anche di condivisione, tolleranza e del legame con la terra
Venerdì 10 maggio ore 10
incontro a scuola con l’autore
Christian Hill
IL LADRO DEI CIELI
Un romanzo ispirato alla storia vera del dirottatore D.B. Cooper, 
unico caso irrisolto della storia dell’aviazione americanaLunedì 13 maggio ore 9
incontro a scuola con l’autore

DEAGOSTINI

Giovedì 09/05

ore 10.30 Francesco D’Adamo presenta Il muro con Eros Miari, Sala El Dorado – DeA
ore 11.30 Nicky Singer presenta Il confine con Marco Magnone, Sala El Dorado – DeA Planeta
ore 18.30 Carlo F. De Filippis presenta Il dono con Stefano Izzo, Sala Rosa – DeA Planeta
ore 18.30 Ciro Auriemma Renato Troffa presentano Piove deserto, Stand Sardegna – DeA Planeta

Venerdì 10/05

ore 11.45 Mel Elliott, laboratorio per bambini su La bambina con due papà presso Laboratorio Lilliput  – De Agostini
ore 12.30 Fabio Chiusi presenta Io non sono qui con Francesco Pacifico presso Caffè Letterario – De Agostini
ore 13.30 Carlo Pestelli presenta La Lingua feliz con Adrian Bravi e Enrico Ganni, Sala Ciano – Utet
ore 13.30 Alessandra ViolaRosalba Vitellaro presentano La stella di Andra e Tati, interviene Tatiana Bucci presso Sala Atlantide – De Agostini
ore 16.30 Daniele Cassioli presenta Il vento contro con Damiano Tommasi presso l’Arena Bookstock – De Agostini
ore 18.00 premiazione Fai viaggiare la tua storia al Circolo dei Lettori, via Bogino 9 – Libromania
ore 19.00 Enrico Pandiani presenta Polvere presso la Sala Argento. Intervengono Anna Maria Mantovani, Patrizia Sciana e Marina Verna – DeA Planeta

Sabato 11/05

ore 13.30 Francesco Mandelli presenta Mia figlia è un’astronave presso la Sala Bianca – DeA Planeta
ore 16.00 Daniele Cassioli presenta Il vento contro presso il carcere di Novara, SALONE OFF – De Agostini

ore 16.30 Simona Sparaco presenta IN ANTEMPRIMA Nel silenzio delle nostre parole presso la Sala Viola.
Introduce Nicola Lagioia. Intervengono Fabio Geda, Michela Marzano e Rosaria Renna – DeA Planeta

ore 16.30 Francesco Mandelli presenta Mia figlia è un’astronave nel carcere di Asti, SALONE OFF – DeA Planeta

Domenica 12/05

ore 11.00 Roberto Emanuelli – incontro presso il nostro stand – DeA Planeta
ore 11.30 Francesca Pieri presenta Bianca con la Fondazione LIA (reading al buio) presso la Sala Indaco – DeA Planeta
ore 12.30 Francesca Pieri presenta Bianca con Annalena Benini presso Sala Bronzo – DeA Planeta
ore 11.30 Mel Elliott presenta La bambina con due papà con Enrico Galiano e Matteo Bussola presso Arena Bookstock – De Agostini

ore 14.30 New school – firmacopie presso il nostro stand – De Agostini

Lunedì 13/05

ore 10.00 Beatrice Venezi presenta Allegro con fuoco presso Liceo Cavour, SALONE OFF – Utet
ore 10.30 Alessandro Q. Ferrari, laboratorio per bambini di Penny dice no! presso Laboratorio Lilliput – De Agostini
ore 15.00 Marta Perego presenta Le grandi donne del cinema presso l’Università degli Studi di Torino (seminterrato Palazzo Nuovo) Auditorium Quazza, SALONE OFF – De Agostini


FANUCCI


FAZI EDITORE

I nostri eventi al Salone del Libro di Torino


GARZANTI


Ci andrete? Fatemi sapere, mi raccomando 😀 

A presto,

Sara ©

2 thoughts on “EVENTI: SALONE DEL LIBRO DI TORINO, SalTO (9 – 13 MAGGIO 2019)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.