BLOGTOUR: JONAS E IL MONDO NERO DI FRANCESCO CAROFIGLIO – UN MONDO SENZA LUCE

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE LETTRICI!

Come state? Io bene e vi auguro uno splendido inizio settimana a tutti voi! Sono qui che vi porto un blogtour e una tappa davvero interessante su un libro per ragazzi. Ringrazio molto la Piemme con Il battello a Vapore per la lettura e la possibilità e chi ha creato l’evento che mi ha dato la possibilità di parteciparvi. Ecco qui:
 
downloadTitolo: Jonas e il mondo nero
Autore: Francesco Carofiglio
Editore: Piemme
Genere: Libri per ragazzi
Data di uscita: 8 maggio 2018
Trama: Jonas ha dodici anni e una vita normale. Almeno così sembra. In realtà nasconde un segreto: vede cose che altri non vedono. Presenze discrete, all’inizio, poi sempre più inquietanti. Arrivano da un’altra dimensione e pare che stiano cercando proprio lui. Un giorno Jonas si ritrova un biglietto in tasca, un messaggio cifrato, che sembra indicargli la strada da seguire. E, a poco a poco, si rende conto che è tutto vero: esiste un mondo sconosciuto, molto vicino a noi, e sta per trasformare la realtà in uno spaventoso universo senza luce. Il Giorno degli Incroci si avvicina e toccherà a Jonas fare la scelta più difficile: un incredibile atto di coraggio per impedire che il Mondo Nero prenda il sopravvento.
La mia tappa è: 

UN MONDO SENZA LUCE


Risultati immagini per gif mondo buioJonas ha dodici anni e apparentemente una vita normale anche se gli capita spesso di vedere cose che gli altri non vedono. Lui li chiama fantasmi ma non sa esattamente di cosa possa trattarsi. Il medico dice che è normale che il ragazzo abbia degli amici immaginari o cose del genere ma per lui, tanto normale, non è.

La storia è ambientata in una cittadina ma sta per succedere qualcosa, qualcosa che solo Jonas può fermare. Il pericolo era nascosto, nell’ombra e Jonas deve disporre di tutta la forza possibile. Esiste un mondo sconosciuto, il Mondo Nero, che aspetta il Giorno Degli Incroci per trasformare il nostro mondo in un universo senza luce.  

Il Mondo Nero è, in parte, dove sarà ambientata la storia di Jonas e il Mondo Nero. Questo è un luogo, tetro, buio e ovviamente senza luce. E’ un luogo che vuole prendere il sopravvento sul nostro mondo, è l’oscurità e un posto da cui stare alla larga. E’ un posto in cui niente è visibile e tutto si spegne: la vita, come tutto il resto.

Nel Mondo Nero tutto cambia forma e la modella a suo piacimento. Nel Mondo Nero non si può scegliere, non si ha futuro perchè il futuro è nero. Tutto ciò che succede nel Mondo Nero è oscuro, macabro e misterioso. Il Nero inghiotte tutto, nessuna luce lì può salvarti.

Quella voce. Gli era parso di cogliere, per un istante, una nota familiare in quel suono. – Questo è il Buio. La Voce. Quella cosa emetteva un suono che non somigliava a nessun altro suono ascoltato prima. Era come se quel suono fosse solido, oppure liquido, non lo sapeva, insomma non era solo un suono, o forse per niente un suono, ma una nuvola, come una nuvola, sì, una massa di pulviscoli che si spostavano a milioni fino alla sua testa, alle sue orecchie, ai suoi capelli, alle sue guance. Era come se quel suono lo invadesse e si infilasse nel suo corpo come un esercito di piccoli ragni nelle orbite vuote del teschio di un gigante.Immagine correlata

Oltre al Mondo Nero in se, in questo libro si parlerà dell’Extramondo. L’Extramondo è una specie di terra di mezzo, in cui ci sono degli esseri che vivono nascosti dalle civiltà. Questi esseri passano attraverso sotterranei, grotte, vecchie metropolitane,  ecc…posti di cui nessuno si preoccupa e in cui il tempo sembra essersi fermato. Nessuno riesce a vederli a parte qualche persona, una su un milione, proprio come Jonas. Si parlerà del tempo e di quanto esso sia volubile e possa cambiare, rallentare o velocizzarsi come nulla. E si parlerà di Ragazzi Porta, come Jonas. Le Porte collegano i Mondi. Il nostro a quello Nero e Jonas avrà il potere di aprire o chiudere quella porta per sempre in modo da slegare tutto o da unirlo per sempre.

Il Mondo Nero, in base alle descrizioni che vengono fornite e le informazioni che ne derivano, sembra piuttosto somigliante – almeno ciò che ha fatto pensare a me – al Sottosopra di Stranger Things. Risultati immagini per gif buio

Cadde, con un suono osceno, sopra una cosa umida e molle.Viscida, come una distesa di bava di drago. Sentiva puzza e freddo, come se il mondo se lo fosse ingoiato un pozzo putrido e profondissimo. Provò a tastare con le mani intorno a sé, affondavano nella gelatina. Un odore di stantio, di cantina allagata, di certi posti abbandonati da secoli. Provò a parlare, ma la voce non venne fuori. Gli era già capitato, in certi incubi. Quella sensazione di impotenza, aprire la bocca ed essere incapace di emettere un suono, adesso sentiva quella stessa disperazione.

Inoltre, il Mondo Nero è quasi un paradosso. E’ tutto ciò che di oscuro in ognuno di noi. Tutto ciò che si nutre di noi e ci rende apatici e oscuri, tutto ciò che ci fa perdere e ci rende diversi. 

Tutto ciò che serve per cancellare il buio e l’oscurità dentro di noi è la Luce. Non dobbiamo mai dimenticare di tenere accesa quella luce che ci salva e ci rende più vivi che mai. 


Seguite le altre tappe qui:

Jonas - calendario


Cosa ne pensate? Fatemi sapere con un bel commentino! Io vi aspetto.

A presto,

Sara ©

One thought on “BLOGTOUR: JONAS E IL MONDO NERO DI FRANCESCO CAROFIGLIO – UN MONDO SENZA LUCE

  1. Pingback: RECENSIONE #180 – JONAS E IL MONDO NERO DI FRANCESCO CAROFIGLIO. | Milioni di Particelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.