RECENSIONE #155 – IL LEONE AMA L’ARIETE DI ANYTA SUNDAY.

BUON POMERIGGIO CARE PARTICELLE!

Come state? Oggi ho per voi una recensione davvero interessante. Sono felice di presentarvelo e di parlarvi di questo libro. Ringrazio l’autrice e  per averci permesso la lettura. Ve ne parlo subito:

22544-leolovesaries-italian

Titolo: Leone ama l’Ariete (Segni d’Amore #1)
Autore: Anyta Sunday
Editore: Anyta Sunday (self-published)
Data di pubblicazione: 22 Febbraio 2018
Pagine: 314
Link d’acquisto: http://amzn.to/2sX75sS
TramaUna nuova persona entrerà nella vostra vita all’inizio dell’anno; guardate oltre i momenti di frustrazione e ridete, Leoni: potrebbe sbocciare un’amicizia duratura. Ogni volta che sua madre gli manda l’oroscopo, Theo Wallace si limita a riderci su. Considerato però che non ha ancora scordato la sua ex ragazza e che è praticamente senza amici, questo oroscopo in particolare rischia di farlo ricredere. Perché l’idea che un’amicizia duratura possa sbocciare e fiorire… Be’, sarebbe un’ottima ragione per lasciarsi alle spalle i dolori del passato e guardare avanti a uno splendido futuro. Quando sua sorella Leona lo sfida a trovarle il ragazzo perfetto per un matrimonio in primavera, Theo approfitta dell’occasione per farsi dei nuovi amici. Il suo ex tutor di Economia e nuovo coinquilino, il signor Jamie Cooper, parrebbe il candidato giusto al momento giusto. Nel posto giusto. Così giusto che sembra scritto nelle stelle. Non deve far altro che assicurarsi che Jamie sia all’altezza di sua sorella. Che possa davvero essere la persona perfetta per lei, e un buon amico per lui. Ma fate attenzione, Leoni: le stelle hanno in serbo una sorpresa…  

RECENSIONE

Immagine correlataLa storia ha inizio con l’oroscopo che la madre di Leona e Theo gli legge sempre. Si hanno grandi novità quest’anno per i Leoni.

Theo ha ritirato la posta e fa fatica a sostenere il peso della busta che ha davanti e non sa cosa farne. E’ una busta con su scritto “Tenetevi liberi. Samantha Royce & Derek Johnson“. Lui sa cosa vuol dire quella frase. Sam era la sua ragazza e Derek il ragazzo di sua sorella. O almeno lo erano prima che si innamorassero e decidessero di sposarsi. La beffa è che i due sono stati anche invitati a questo matrimonio.

Theo vorrebbe bere e dimenticare ma non può crogiolarsi, ha degli esami, le lezioni da seguire e il suo tutor è un incapace, n uomo che lui non riesce a sopportare, preferiva il precedente. Così Theo si ritrova a contattarlo e scopre che lui cerca una stanza dove stare e Theo propone lui di andare a vedere casa sua, visto che lui e sua sorella sono in cerca da tempo di un inquilino con cui condividere la casa.

Chi è il misterioso tutor Jamie? Cosa succederà all’interno della casa di Theo e Leona? Riuscirà ad avverarsi l’oroscopo che è stato lasciato loro? Qual’è la sorpresa che i due dovranno aspettarsi?

Theo: È destino.
Jamie: Che cosa?
Theo: Noi.
Jamie: Come, scusa?
Theo: È scritto nelle stelle.
Jamie: Cos’è, un altro principio come il KISS? Sono confuso.
Theo: Io e mia sorella abbiamo passato la settimana a cercare un coinquilino. Mi pare evidente: devi cancellare l’appuntamento con quegli studenti e venire da noi a dare un’occhiata.
Jamie: E vivere con te?
Theo: Perché ho l’impressione che tu stia enfatizzando quel “te”? Sono così difficile da sopportare?
Jamie: Parole tue.

La trama è sicuramente curiosa e fa venir voglia di leggere il libro. Non ci sono spoiler ne contiene cose che potrebbero far presagire cosa accade all’interno del libro. Posso solo dirvi che è una storia davvero leggera che merita di essere letta.

La copertina è assolutamente la stessa dell’originale. L’autrice su questo, come vi dirò fra poco sul titolo, non ha apportato cambiamenti. La copertina anche se non è una di quelle che colpiscono ha il suo perchè e mi piace davvero molto. Rientra in tutto e per tutto nella storia e la trovo significativa anche se a vederla così può non trasmettere molto. Dopo che si è letta la storia assume un significato diverso e se ne evince la sua bellezza. Il titolo mi piace molto ed è stato tradotto palesemente dall’inglese. Non ci sono stati stravolgimenti e cambiamenti. Un titolo riferito all’oroscopo e alle stelle, proprio come i segni che domineranno questo libro dall’inizio alla fine.

L’epoca è moderna, la storia è ambientata ai giorni nostri.

«Tua sorella è cieca.» Lui si irrigidì. Alla fine sarebbe stato un problema? «Ha perso gran parte della vista attorno ai quindici anni. La sua cecità conta poco e niente: fa tutto ciò che vuole, senza mai inventare scuse. Lotta per le cose di cui ha bisogno e per quelle che desidera e…» Jamie si scostò dallo stipite. «Non era una critica. Mi è sembrata intelligente e capacissima di cavarsela da sola.» «Lo è,» confermò lui, con i pugni ancora stretti lungo i fianchi. «La ammiro da morire.» Jamie gli diede una pacca sulla spalla e poi la strinse per un attimo, passandogli un pollice sul colletto della maglietta fino a sfiorargli la pelle. «Mi piace.» Theo si rese conto che era sincero e si rilassò sotto la sua presa. «Allora andremo d’accordo a meraviglia.»

I personaggi non sono tantissimi all’interno di questo volume ma li trovo assolutamente ben costruiti e ben piazzati

Theo è un ragazzo semplice e molto intelligente. E’ egocentrico e vuole sempre avere l’ultima parola. Non ama cucinare e la sua cosa preferita è il burro d’arachidi croccante. Non ama dedicarsi molto alla casa ma lo fa comunque per sua sorella. Ama tantissimo sua sorella, è la luce dei suoi occhi e farebbe qualsiasi cosa per proteggerla.

Leona è una ragazza fantastica. Sorella gemella di Theo, a quindici anni ha perso la vista e adesso può vedere solo dei contorni molto sbiaditi. E’ una ragazza intelligente e che non si lascia intimorire dalle difficoltà. E’ davvero un personaggio unico nel suo genere ed è stata la mia preferita di sicuro.

Jamie è un tutor di Microeconomia ed è molto intelligente. Ama incondizionatamente, adora cucinare e prendersi cura degli altri. E’ premuroso e gentile ed è sfacciato. Per la maggior parte del tempo ha ragione. Un personaggio sicuramente unico e adorabile nel suo genere per molti versi.

Theo riaccese la radio e alzò il volume a palla per coprire la sua voce. Lanciò un’occhiata a Jamie, che lo osservava in silenzio. «Che c’è? Non sono più scortese di quanto lo è in genere la nostra cara mammina.» «Non pensavo a quello,» replicò lui, e riabbassò il volume. Leona aveva tolto il vivavoce e teneva il cellulare premuto sull’orecchio. «A cosa, allora?» Jamie gli fece segno di girare a destra. Il modo in cui si prese del tempo per rispondere suggerì che non era quello il suo pensiero iniziale. «Ha il suo bel perché, tua madre.» «Ama i suoi Leoni alla follia.» Aveva il sospetto che non ci avrebbe messo molto ad amare anche quell’Ariete.

Immagine correlataIl perno centrale è proprio il rapporto che viene a crearsi fra Theo e il suo tutor e inquilino Jamie. E’ davvero una storia ironica,  

Lo stile utilizzato è fluido e scorrevole. La storia è scritta in terza persona ma è assolutamente veloce e si legge in pochissime ore. La storia coinvolge sin dalle prime pagine ed è così che il tutto assume carattere e semplicità.

L’aspetto che ho trovato calante è stato soltanto uno che proverò a spiegarvi qui di seguito.

Oltre all’età dei stessi ragazzi che è molto approssimativa ma percepibile, non comprendo il perché Theo sia così tremendamente intelligente sul lato dello studio ma quanto si tratta di relazioni sociali sembri così idiota. Non sa distinguere un amico da ciò che è molto di più, da segnali o da cose completamente evidenti. E’ quasi ovvio che ciò che succede fra i due non è di certo amicizia ma c’è dell’altro e lui sembra un pesce fuor d’acqua quando lo viene a sapere. Vuoi un manuale?!

Theo: Mi dispiace, sai? Non avrei dovuto gridare così durante la tua prima lezione. Sei un ottimo tutor, Jamie Cooper. Il migliore. Perché credi che ci metta tanto impegno a tentare di convincerti ad aiutarmi con l’esame di Economia Applicata? E vuoi sapere la verità? Il motivo per cui ti ho fissato per tutta la sera è che ammiro la dedizione. Sarai fantastico domani, ed io sarò lì ad assistere al tuo successo. Non me lo perderei per niente al mondo.  Jamie lesse la risposta. Mantenne un’espressione neutrale e la rilesse. A quel punto deglutì vistosamente, con il pomo d’Adamo che si alzava e si abbassava. Si sfregò l’ombra di barba che gli scuriva il mento e aprì la bocca, pronto a cedere e a regalargli la vittoria. Theo provò una strana fitta allo stomaco.

Il libro è molto dolce, tenero e ironico. Non potrete non amare i due fratelli Leona e Theo ma anche Jamie e Sean.

Anyta Sunday è stata davvero sorprendente. Una storia che cattura, che trascina all’interno della storia e ti fa innamorare di ogni suo personaggio, dei protagonisti e della loro storia d’amore. Non potete fare a meno di innamorarvi assieme a Theo e di vivere una bellissima storia d’amore.

Il mio voto per questo libro è di: 4 balene e mezzo

quattro e mezzo


Vuoi acquistare Il Leone ama L’ariete e sostenere il Blog? Acquista da Qui: Il Leone ama l’Ariete o dal generico Link Amazon: Amazon

Aiuterai a sostenere il Blog a ricevere una percentuale che potrà essere utilizzata per acquistare libri di cui vi parlerò!


Cosa ne pensate? Fatemi sapere con un bel commentino che io vi aspetto !

A presto,

Sara ©

 

2 thoughts on “RECENSIONE #155 – IL LEONE AMA L’ARIETE DI ANYTA SUNDAY.

  1. Pingback: RELEASE PARTY + GIVEAWAY: LO SCORPIONE ODIA LA VERGINE | Milioni di Particelle

  2. Pingback: THE BEST OF 2018 – LE MIGLIORI LETTURE DEL 2018. | Milioni di Particelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.