RECENSIONE IN ANTEPRIMA #109 – GHOST OF GAUDI’ DI EL TORRES E JESUS ALONSO IGLESIAS

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Ecco un’altra novità che ho ricevuto grazie a NetGalley in cambio di un onesta recensione. Pertanto è in lingua, almeno al momento, potrebbe arrivare in Italia? Non ne ho idea ma è davvero molto semplice da leggere in inglese quindi io ve la consiglio comunque. Una Graphic Novel che dovete leggere! Ecco qui:

ghost-of-gaudi-tome-0Titolo: Ghost of Gaudì

Autore: El Torres e Jesus Alonso Iglesias

Pagine: 120

Editore: The Lion Forge

Data di uscita (in inglese): 17 ottobre 2017

Lingua originale: Spagnolo

TramaSomeone is committing barbarous murders throughout Barcelona, focusing on locations designed by renowned visionary architect Antoni Gaudi. The police have no clues, but a young woman is thrust into the investigation by a man resembling the late Gaudi himself, led to the scenes of the crimes before they even occur… could be a precognizant ghost? A visual tour through the beautiful streets of Barcelona on a true edge-of-your-seat thriller written by El Torres and illustrated by Jesus Alonso, both natives of the city. Winner of several awards in Spain.

Trama tradotta da me: Qualcuno sta commettendo omicidi barbarici in tutta Barcellona, concentrandosi sulle posizioni progettate dal rinomato architetto visionario Antonio Gaudì. La polizia non ha indizi, ma una giovane donna che crede di aver visto un uomo simile al vecchio Gaudì stesso, portato sulle scene del crimine prima che esse si verifichino.  Potrebbe essere un fantasma premonitore? Un tour visivo attraverso le bellissime strade di Barcellona su un vero e proprio thriller di frontiera, scritto da El Torres e illustrato da Jesù Alsonso, entrambi nativi della città. Vincitore di diversi premi in Spagna.

RECENSIONE:

La storia ha inizio a Barcellona e una serie di immagini delle grandiose opere di Gaudì e un’insieme di parole e sensazioni. Il tutto ha inizio, però, quando ci troviamo all’interno di un supermercato e troviamo Antonia.

Antonia è una semplice commessa che sta finendo il suo turno di lavoro. E’ sera e aspetta di tornare a casa ma, mentre è al telefono con sua figlia ecco che un uomo attraversa la strada e sta per essere investito da una macchina che corre a grande velocità. Antonia non ci pensa su due volte e cerca di salvare l’uomo, ma finisce all’ospedale. E lì, scopre che colui che ha salvato, sembra essere il fantasma di Gaudì, che si aggira per la città, silenzioso.

Il problema è che in città, vengono uccise delle persone e sembrano andare in sequenza in base a quale opera di Gaudì stia visitando Antonia, tanto da portarla a credere di avere a che fare con un qualcosa di premonitore. La polizia comincerà ad investigare dopo il primo omicidio.

Riuscirà la polizia a capire cosa sta succedendo? Antonia cosa c’entra in tutto questo?  

2

La trama è semplice, diretta e rispecchia in tutto e per tutto ciò che è la storia stessa. Non cade in spoiler ed è ben strutturata perchè mette la giusta curiosità al lettore che è in cerca di un buon libro.

La copertina è davvero bellissima. Quello che vedete, per chi non lo sapesse, è uno dei corridoi di Casa Batllò. L’uomo che lascia la scia di sangue è il fantasma di Gaudì. All’interno del volume, sono rimasta colpita dal fatto che alla fine sono state messe tutte le copertine che non sono state approvate per un motivo o per un altro. Il titolo è semplice ma va dritto al punto nella storia.

L’ambientazione, come avete ben capito è Barcellona, la bellissima Barcellona che io ho visitato proprio l’anno scorso e mi ha riportato con la mente e il cuore proprio al suo interno e ne sono davvero felice. L’epoca è moderna, la storia è ambientata al giorno d’oggi.

Risultati immagini per il fantasma di gaudì di alonso e el torres

I personaggi non sono tantissimi ma sono tutti fondamentali.

Antonia, o meglio, Toni, è audace e coraggiosa. Non esita un secondo per salvare la vita di un anziano che stava per essere investito. Crede in qualcosa di misterioso che si nasconde all’interno delle opere di Gaudì, oltre che nel loro fascino. Una donna qualunque che poteva trovarsi in una situzione simile. Antonia, è forte. In tutti i sensi.

L’ispettore Jamie è colui che indagherà sugli omicidi all’interno delle case/opere di Gaudì. E’ dedito al proprio lavoro e non si arrende davanti alle difficoltà. Un uomo deciso e autoritario.

Gaudì è la colonna portante di tutto il libro. E su di lui che si basa la storia ed è il vero e proprio perno centrale del libro. Le sue opere sono ricorrenti ed è proprio lì che verranno ritrovati i morti. Quindi queste saranno macchiate di sangue ma non perderanno mai il loro fascino anzi, questa storia ha reso i monumenti di Gaudì ancora più emblematiche.

Cattura000

La grafica è davvero magnifica. Barcellona e i suoi monumenti storici sono riprodotti al millesimo e sembrava di essere immersi completamente all’interno della città. Davvero fantastico. L’unica cosa macabra erano le persone morte che venivano ritrovate: inquietanti.

La storia, inoltre, è davvero interessante. Sembra oscillare fra un thriller e qualcosa di paranormale che si risolverà nel migliore dei modi. Lascia il lettore con il fiato sospeso e sulle spine fino all’ultima pagina. 

barca

Il libro è stato fluido, scorrevole e fantastico sotto molti punti di vista. Come vi ho già detto, la grafica è stupenda e l’autore non ha esitato a spiegare anticipatamente come è nata l’idea e, alla fine, tutto ciò che c’è stato dietro il suo lavoro.

Torres e Iglesias hanno creato un connubio unico e particolare. Un thriller avvincente con sfumature caratteristiche, per nulla scontato. Lo sfondo della città è stato davvero unico e ha aiutato a fondere il tutto. Il lettore resterà estasiato.

Consiglio questo libro? Ovviamente. Una Graphic Novel che potete leggere tranquillamente anche in inglese per il suo linguaggio semplice e intuitivo. 

Il mio voto per questo libro è di: 5 pesciolini.

picsart_09-22-09.39.42-1.jpg


RECENSIONE IN INGLESE:

*I received this book thanks to Netgalley and the publisher in exchange of honest reivew*

The story begins in Barcelona and a series of images of Gaudí’s biggest works and a set of words and feelings. It all starts, however, when we are inside a supermarket and we find Antonia. Antonia is a simple job that is ending her shift. It is evening and is waiting to go home but while on the phone with her daughter here is a man crossing the road and is about to be hit by a car that runs at great speed. Antonia does not think twice and tries to save the man, but ends at the hospital. And there, he finds out that the one who saved him seems to be the ghost of Gaudi, who is heading for the city, silent. The problem is that in the city, people are killed and appear to go in sequence according to what Gaudí’s work is visiting Antonia, so as to bring her to believe that he has to do with a premonition. The police will begin investigating after the first murder. Will the police figure out what’s going on? What does Antonia have to do with this?

The cover is really beautiful. What you see, for those who do not know it, is one of the corridors of Casa Batllò. The man who goes astray is the ghost of Gaudi. Inside the volume, I was struck by the fact that in the end, all the covers that were not approved for one reason or another were placed. The title is simple but goes straight to the point in the story. The setting, as you well understood, is Barcelona, ​​the beautiful Barcelona I visited just last year and brought me with my mind and heart right inside and I’m really happy with it. The era is modern, history is set today.

The characters are not so many but they are all fundamental. Antonia, or rather, Toni, is bold and courageous. It does not hesitate a second to save the life of an elder who was about to be invested. He believes in something mysterious that is hidden within Gaudí’s works, as well as in their charm. Any woman who could be in such a situation. Antonia, she is strong.in all senses. Inspector Jamie is the one who will investigate homicides inside Gaudí’s houses / works. He is devoted to his work and does not give up on the difficulties. A decisive and authoritarian man. Gaudi is the supporting column of the whole book. And it’s about history that is based on it and it’s the very centerpiece of the book.his works are recurring and it is precisely where the dead will be found. So these will be stained with blood but will never lose their charm, indeed, this story made Gaudi’s monuments even more emblematic.

The graphics are really great. Barcelona and its historic monuments are reproduced at the millennium and seemed to be completely immersed in the city. Really amazing. The only macabre thing was the dead people who were found: disturbing. The story is also very interesting.it seems to oscillate between a thriller and something paranormal that will resolve in the best of ways. Leave the player with the suspended breath and thorns up to the last page.

The book was fluid, sliding and fantastic in many ways. As I have already said, the graphics are wonderful and the author has not hesitated to explain in advance how the idea was born and, in the end, everything that was behind his work. Torres and Iglesias have created a unique and unique blend. A thrilling thriller with distinctive shades, for no consideration.the city’s background was really unique and helped to blend everything. The reader will be ecstatic. Do I recommend this book? Obviously. A Graphic Novel that you can easily read also in English for its simple and intuitive language. My vote for this book is: 5 Stars.


Cosa ne pensate? Lo leggerete? Fatemi sapere con un bel commentino, che io vi aspetto, come sempre ❤

Alla prossima,

Sara ©

8 thoughts on “RECENSIONE IN ANTEPRIMA #109 – GHOST OF GAUDI’ DI EL TORRES E JESUS ALONSO IGLESIAS

  1. Adoro Barcellona, e le sculture di Gaudì sono meravigliose! Da questo cosa ne deduci? Che lo voglio acquistare, è ovvio! 😀 A proposito, nel 2026 vorrei proprio andare a vedere la fine della costruzione della Sagrada Familia; anni fa, quando ci sono stato era un immenso buco bianco con in mezzo gru e sacchi di cemento; molto bello e ricco di bozzetti, invece, era il museo dedicato a questa immensa opera, tutto pieno di bozzetti ed acquerelli…
    Buonanotte, carissima Sara! ❤

    Piace a 1 persona

      • Grazie, Sara! Mi è capitato di vedere dei video, con tutte quelle vetrate in alabastro spettacolari, che lasciano davvero a bocca aperta; per questo ho parlato di 2026; in effetti ho letto che occorrono ancora 8 o 9 anni prima della conclusione. Tu come stai? Spero tu abbia passato una meravigliosa giornata. 🙂
        Un abbraccio anche a te Sara

        Piace a 1 persona

      • Cara Sara, sono contneto che tu stia bene! Sto bene anche io, ti ringrazio; in questi giorni il libro di Chiara mi ha impegnato molto, ma queat ifne settimana, mi sono rilassato con un ebook divertente, che ocntinuerò a leggere nelle prossime sere, prima di addormentarmi. A proposito di libri, non è che mi osno perso gli ultimi WWW?
        Un abbraccio grande!
        p.s.: è sempre un piacere venirti a trovare!

        Piace a 1 persona

  2. Pingback: WWW WEDNESDAY #49 | Milioni di Particelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.