INTERVISTA A FRANCESCA LIZZIO PER FIORE DI CACTUS.

BUON POMERIGGIO BEI LETTORI!

Per voi oggi ho una cosa diversa dal solito! Vi ricordate Fiore di Cactus di Francesca Lizzio, che ho recensito qualche settimana fa?

Se non ve lo ricordate vi rinfresco la memoria lasciandovi il link –> Recensione Fiore di Cactus

41slzdw9kzl-_sy346_Ho fatto una piccola intervista all’autrice e devo ammettere di essere soddisfatta. Francesca è una persona dolce e sensibile, che ringrazio molto per la sua disponibilità nei miei confronti!

Ecco le domande:

  • Andiamo sul soft e cominciamo con calma. Chi è Francesca Lizzio? Parlaci di te.

Per cominciare, grazie per avermi proposto quest’intervista.

Sono una ragazza di venticinque anni che cerca la sua strada e, nel frattempo, si dedica alle sue passioni. Lettrice accanita, adoro la musica e le parole in tutte le loro forme.

Per natura sono silenziosa e introspettiva, e scrivere mi permette di tirar fuori tutto quello che sono senza barriere imposte dalla timidezza. Scrivo su un blog, “cuore di cactus”, e decidermi a crearlo è stata la cosa migliore che abbia fatto.   


  • Innanzitutto credo sia doverosa una spiegazione. Perché “Fiore di cactus”? Perché è nato tutto come “cuore di cactus” e cosa rappresenta per te?

“Fiore di cactus” è un soprannome. Mia madre mi chiama sempre così perché mi vede bella, anche se in realtà io mi considero un disastro. E da qui ecco spiegato “cuore di cactus”. Da due anni ormai rappresenta il mio rifugio.


  • Ti sei ispirata a qualcosa/qualcuno quando hai scritto il tuo libro? Raccontaci.

Si, mi sono un po’ ispirata ad esperienze che ho vissuto e a persone che fanno (o hanno fatto) parte della mia vita, ma questo romanzo non parla di me, anche se in ogni parola c’è la mia anima. E’ la storia di Sara.


  • Come immagini Sara e Andrea, adesso, oltre a tutto ciò che accade nel libro? Dove li vedi e cosa stanno facendo?

E’ difficile rispondere senza spoilerare nulla. Spero tanto che siano felici.  


  • Il diario di Sara è un po’ il retroscena di tutto ciò che Sara ha sempre vissuto. Sembra essere, più che il suo diario, il diario di una ragazza che vedo scrivere da parecchio tempo sulla sua pagina. E’ così?

In parte si, perché siamo molto simili.

Immergersi nei suoi dolori e nei suoi sentimenti, cercare di capirla, è quello che si dovrebbe fare con qualsiasi persona che entra nella nostra vita. Senza giudicarla, senza pretendere. Semplicemente, ascoltandola. Perché c’è sempre qualcosa che ci spinge a diventare le persone che siamo e bisogna rispettarlo.

Le sono molto affezionata, conoscerla è stato bellissimo.


  • Stai lavorando ad altro?  Se si, vuoi lasciarci delle anticipazioni?

Per scaramanzia, com’è stato per “Fiore di cactus”, preferisco non anticipare nulla… ma si, sto lavorando ad un nuovo romanzo.

Ti ringrazio infinitamente per la disponibilità, la dolcezza e per avermi permesso di entrare nel tuo mondo.


Cosa ne pensate? Vi è piaciuto questo articolo? E’ stata interessante l’intervista per scoprire meglio il piccolo mondo di Sara, nata dalla penna di Francesca?

Io vi aspetto!

A presto,

Sara. ©

Annunci

6 thoughts on “INTERVISTA A FRANCESCA LIZZIO PER FIORE DI CACTUS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...