RECENSIONE #28 – I RACCONTI DEGLI SPECIALI DI RANSOM RIGGS.

BUON POMERIGGIO CARI LETTORI!

Ecco che quest’oggi vi aggiorno con questa recensione su il libro collegato alla saga di Miss Peregrine. Ovviamente non è consequenziale agli altri ma è assolutamente opzionale. Io ovviamente da grande fan della saga non potevo perdermela! 

Ringrazio molto la Rizzoli per avermi inviato questo titolo!!!!

Titolo:  I racconti degli speciali.
Autore: Ransom Riggs 
Data di Pubblicazione: 24/11/2016
Pagine: 224
Prezzo: 18,00 Euro
SinossiQuella degli Speciali è una storia antica, che comincia molto prima dell’arrivo di Miss Peregrine; è una storia che riecheggia misteri e stravaganze, ed è custodita in questa raccolta di racconti curata proprio da uno Speciale, Millard Nullings, il ragazzo invisibile ospite della casa di Miss Peregrine. All’interno di queste storie dal retrogusto fiabesco, e talora venate da un’atmosfera gotica, si muovono personaggi fantastici, spesso spaventosi, ma anche divertenti e assolutamente bizzarri: una principessa squamosa dalla lingua biforcuta; una ragazzina spericolata, amica degli incubi; un ragazzo capace di parlare al mare; e una strampalata comunità di facoltosi e raffinati cannibali. Tutti ci accompagnano in un singolare viaggio agli albori della società degli Speciali, trasportandoci nella sala macchine di un universo parallelo e affascinante. Superbamente illustrata dai disegni di Andrew Davidson, I racconti degli Speciali è un’antologia che non può mancare nella biblioteca di tutti i fan di Miss Peregrine, e che catturerà per sempre chi ancora non lo è. Qui, fra queste pagine, ogni storia è un mondo, lo stesso mondo che Jacob, Emma e la loro multiforme comitiva di ragazzi e bambini attraversano nelle fantastiche avventure della trilogia di Ransom Riggs.

RECENSIONE:

Questo libro è essenzialmente una raccolta di racconti a cura di uno dei ragazzi di Miss Peregrine, Millard Nullings – ragazzo invisibile. Questo libro è fra le mani dei ragazzi Speciali nel corso della saga di Riggs ed è stato approfondito dallo stesso autore per aiutarci a comprendere tutto al meglio presumo.

Potrete assaporarne qualche stralcio leggendo le frasi che vi ho personalmente selezionato ed inserito nella recensione.

Sono assolutamente aggiuntivi, come vi ho già detto, ma li ho trovati veramente d’aiuto ai fini della storia in se. Aiutano a capire tanto altro oltre ad alcuni segreti  nascosti dei ragazzi speciali.

Infine trovò una casa infestata a dovere e la acquistò. Tuttavia, solo dopo essersi trasferita si rese conto che il fantasma incluso nel prezzo era una presenza a mezza giornata che passava di lì appena ogni tre o quattro notti, giusto a far sferragliare qualche catena e sbattere qualche porta.

La trama forse è troppo lunga e non c’era bisogno di dilungarsi molto. Però è effettivamente una raccolta di racconti in stile gotico curato da Millard Nullings, il ragazzo invisibile dei ragazzi di Miss Peregrine.

La copertina non è eccessivamente brillante ma colpisce. Quel color verde mi piace un sacco, è davvero molto bello. Inoltre ci sono gli uccelli che simboleggiano le Ymbryne e c’è una locusta come il titolo di uno dei racconti.

L’epoca non è definita. Ma non è assolutamente recente. Questo libro risale ad epoche lontane in cui gli Speciali si sono manifestati al mondo. Una volta loro vivevano in pace con gli umani, fin quando non furono costretti a rinchiudersi negli anelli. Leggere per credere.

Non puoi costringere nessuno a esserti amico, nemmeno se è morto.

I personaggi sono molti e dei più svariati.

Lavinia che sa domare gli incubi rendendoli suoi amici. Cuthbert, il gigante buono. E tanti altri…

Le storie sono in tutto sono dieci e ve li elenco in ordine: Gli splendidi cannibaliLa principessa dalla lingua biforcuta; La prima Ymbryne; La donna che era amica dei fantasmi; Cocobolo; I piccioni di Sant Paul; La ragazza che domava gli incubi; La locusta; Il ragazzo che sapeva trattenere il mare; Il racconto di Cuthbert.

Il racconto I piccioni di San Paul e Il racconto di Cuthbert si possono trovare in parte nel libro di Hollow City e saranno comunque parte importante per la storia.

Diciamo che questi racconti sono davvero importanti per i ragazzi speciali perchè daranno loro aiuto oltre che conforto come favole.

Personalmente ho trovato qualcuno di questi racconti piuttosto macabri (come: Gli splendidi cannibali) anche se con una morale. Quest’ultima non è scritta ma sottintesa. Questi racconti ti lasciano dei veri e propri messaggi sottochiave che sono veri in fin dei conti. Anche se non tutti.

Quello che personalmente ho trovato più bello è stato, oltre il racconto de La prima Ymbryne che spiega come sia la creazione degli anelli e delle Ymbryne, La ragazza che domava gli incubi.

C’è un luogo magnifico vicino al Madagascar dove possiamo riposarci in tranquillità» disse il più anziano.«Credo che tu abbia bisogno di un riposino bello lungo. » Zheng si lasciò trainare e, con il passare dei giorni, cominciò a riconoscere una sensazione magnifica e del tutto nuova. La sensazione di sentirsi se stesso

Il libro nella sua rilegatura cartacea (come ho avuto modo di vedere in libreria perchè io o letto il digitale) è davvero molto bella. 

Ma nell’edizione ebook non manca davvero nulla. I disegni sono davvero molto belli e particolari e tutto è assolutamente ben composto. Le illustrazioni che troverete sono di Andrew Davidson e ci sono prima di ogni racconto oltre che all’inizio e alla fine.

Inoltre la Prefazione di Millard l’ho trovata davvero carina oltre la nota del curatore.  A fondo pagina potrete inoltre trovare appunti di Millard ed anche versioni di finali che lui preferisce a quelli originali. (Quindi aggiuntivi)

«Tu credi che gli incubi possano essere buoni?» gli chiese Lavinia. aveva trovato un po’ di sollievo sfregando un piede contro la gamba dura di una sedia.«Non proprio buoni» rispose suo padre.«Ma credo che qualcuno si meriti gli incubi che ha, e qualcun altro no; tu in che modo sapresti fare la distinzione?» «Io lo sento» disse Lavinia.

Termino affermando di aver fatto davvero una buona lettura e consigliando questo libro agli appassionati di Miss Peregrine!

Non potete assolutamente perdervelo perchè, si è vero che è opzionale ma non ha niente da invidiare alla storia in se ed è molto bello conoscere anche i segreti delle Ymbrine o dei Speciali in generale.

Lo definirei senza dubbio Curioso.

Il mio voto per questo libro è di: 4 Conchiglie.

picsart_09-22-09.39.42-2.jpg


Annunci

7 thoughts on “RECENSIONE #28 – I RACCONTI DEGLI SPECIALI DI RANSOM RIGGS.

  1. Ancora mi manca l’ultimo libro della saga di miss Peregrine e non vedo l’ora di leggerlo anche se mi dispiace. Penso sia un’idea carina dell’autore che va a completare o ad aggiungere una saga che mi piace molto. Lo comprerò sicuramente.

    Liked by 1 persona

  2. Pingback: WWW WEDNESDAY #22 | Milioni di Particelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...